lunedì 10 gennaio 2011

MASSIMA DIFFUSIONE - Effetti della marea nera BP sulla Corrente del Golfo

Stimatissimi, benritrovati.

E' con piacere che vi diamo il benvenuto nel 2011 e lo facciamo con un interessante articolo a proposito di corrente del golfo e disastro BP.

Abbiamo avuto infatti il piacere di scambiare un paio di email con Gianluigi Zangari, fisico teorico in forza ai Laboratori Nazionali di Frascati dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn), l'autore del documento che fece più volte il giro del mondo (ne parlammo anche noi qui: corrente del golfo a rischio interruzione) sull'impatto del disastro BP sulla corrente del golfo.

Risultava infatti dalle analisi di allora che l'immissione di petrolio, gas e corexit in quantità massive nel Golfo del Messico aveva non solo distrutto la vita marina nell'area, ma aveva anche seriamente compromesso la loop current, che è una delle correnti che contribuiscono alla formazione della Corrente del Golfo, quella corrente che assicura clima mite in europa ed evita che l'intero nostro continente sia coperto dai ghiacci.

Dello studio si parlo' molto poco in Italia, gli affezionatissimi ne colsero in pieno la portata, i commenti furono numerosi e la discussione, come sempre, di ampio respiro strategico e di altissima qualità.

Le conclusioni erano che, essendo la circolazione oceanica un complesso sistema non-lineare, le conseguenze del disastro BP sarebbero state imprevedibili.

Oggi vi proponiamo un aggiornamento con il nuovo articolo di Gianluigi Zangari, apparso su un media russo e da noi tradotto, che analizza la presenza di clorofilla nelle acque del Golfo negli ultimi 20 anni. E giunge a conclusioni poco gradevoli, ma indubbiamente Vere, e questo è cio' che conta.



La vita marina a rischio nel Golfo del Messico potrebbe avere conseguenze sulle correnti oceaniche

di Gianluigi Zangari, Frascati National Laboratories (LNF) - National Institute of Nuclear Physics (INFN)

Abstract: Prove evidenti dal satellite mostrano una drastica riduzione della concentrazione della clorofilla nel Golfo del Messico, che potrebbe avere un serio impatto sull'intero ecosistema e circolazione oceanica. Poichè è ben nota la correlazione tra le dinamiche oceaniche e la biologia (per esempio, l'abbondanza del fitoplancton), la riduzione della concentrazione della clorofilla potrebbe avere serie conseguenze sulla circolazione (dell'acqua, ovvero le correnti, NDFC) del Golfo, fino alla Corrente del Golfo. Questo potrebbe rappresentare ulteriore prova dell'impatto ambientale causato dal disastro BP e dai successivi interventi umani.

L'importanza della clorofilla come parametro della qualità dell'acqua è ben nota: la misura della sua concentrazione e distribuzione è uno dei modi migliori per monitorare la flora microscopica (fitoplancton e/o alghe) che gioca un ruolo vitale nella vita dell'oceano in quanto base della catena alimentare.

Le acque con un'alta concentrazione di clorofilla solo solitamente ricche di nutrienti, e consentono la sopravvivenza e l'evoluzione della vita. Quando la distribuzione della flora precipita e muore in conseguenza di modifiche dell'ambiente, abbatte i livelli di ossigeno disciolto: questa è una delle cause primarie della moria di massa dei pesci, come è stato ampiamente riportato dai media in questi ultimi mesi riguardo la situazione nel Golfo del Messico.

Potrebbe essere una prova evidente dell'effetto dell'inquinamento generato dall'intervento umano.

Dall'incidente della piattaforma petrolifera della BP e dalla successiva immissione di differenti sostanze chimiche nell'ecosistema del Golfo, i dati satellitari hanno mostrato prova evidente di una drastica riduzione della concentrazione della clorofilla (milligrammi per metro cubo) nel Golfo del Messico di approssimativamente un fattore di 100, ad una prima analisi, anche se ulteriori studi saranno necessari per confermare questo dato.

Come viene mostrato nelle seguenti immagini satellitari (in questo studio sono state esaminate le immagini corrispondenti fino a 20 anni fa, ma a causa della mancanza di spazio includiamo sotto le immagini degli ultimi 5 anni), questa osservazione non sembra essere nè un fenomeno stagionale, nè un fenomeno atteso.

L'incidente e i successivi interventi umani hanno causato una irreparabile alterazione dell'intero ecosistema del Golfo, che oggi sembra un nuovo sistema biofisico artificiale, differente dal sistema naturale che esisteva in precedenza.



Le immagini




Novembre su novembre, anno dopo anno, ultimi 5 anni







Dicembre su dicembre (salvo 2010), ultimi 5 anni






Come ogni altro sistema complesso, potremmo descrivere il Golfo come un gigantesco organismo vivente, le cui parti, vita e dinamiche sono così fortemente collegate ed interconnesse al punto che ogni elemento non puo' essere disgiunto [dagli altri, NDFC].

Effettivamente una forte correlazione tra dinamica dell'oceano e biologia (es. l'abbondanza del fitoplancton) è ben nota e ogni ricerca e modello lo dimostrano in sistemi diversi dal Golfo del Messico(1).

Ora il Golfo è un nuovo sistema creato dall'uomo, virtualmente instabile: un gigantesco organismo gravemente malato, simile ad un paziente affetto dal cancro.

La conseguenza diretta è che nessuno è in grado di prevedere quale sarà il futuro di questo nuovo sistema del Golfo creato dall'uomo.

In particolare, nessuno puo' anticipare l'impatto sulla Corrente del Golfo, le cui dinamiche ed attività sono fortemente correlate ed dipendenti dal sistema del Golfo, come ho già affermato nel mio precedente lavoro (2)

A mio avviso, potrebbe essere molto difficile, se non impossibile, che lo stato naturale del Golfo venga ripristinato com'era prima dell'incidente.

Dal momento che entrambi questi sistemi, come tutti i sistemi complessi, esistono e si evolvono lontano dall'equilibrio termodinamico, non possiamo fare riferimento al concetto di equilibrio, ma siamo convinti che raggiungeranno certamente un nuovo stato fisico complesso, che potrebbe essere tuttavia molto diverso dal precedente stato naturale.

L'attuale situazione del clima a livello globale [il riferimento è alle temperature polari in Europa e USA in Dicembre, NDFC] potrebbe essere già un primo indizio di questa nuova evoluzione.


Riferimenti:

1. N. Lovendusky and N. Gruber “Impact of the Southern Annular Mode on Southern Ocean circulation and biology”, Geophysical Research Letters, Vol. 32, L11603, 2005;
2. G. Zangari, “Risk of Global Climate Change by BP Oil Spill”, 2010, Associazione Nazionale di Geofisica–National Geophysical Association. [Si veda anche il nostro Corrente del golfo in via di interruzione? , NDFC]
3. http://www.myocean.eu.org
4. http://oceancolor.gsfc.nasa.gov
5. G. Zangari patent n. 9903198/1999


Riconoscimenti:

National Aeronautics and Space Administration-NASA
Paper originale (inglese) in pdf qui , link alternativo qui
Tradotto in italiano da Informazione Scorretta
Link originale articolo: Corrente del Golfo, BP Marea Nera

(si prega di includere tutti i link in caso di ripubblicazione)


Saluti felici

Felice Capretta

439 commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   201 – 400 di 439   Nuovi›   Più recenti»
yuma ha detto...

Discutere del post di Felice. Si , si discutiamo pure, ma possiamo farci ben poco

La terra allo stremo? Nooo Sara , l'uomo è allo stremo Un certo tipo di uomo quantomeno. Il freddo terribile? Ma dove? , faceva molto più frreddo l'altr'anno. Tra l'altro siamo a dicembre , a volte nevica.

Crisi ? Dove ?

in Algeria hanno fame. Qui non ancora. Ma il terreno è già pronto.I manovali ci sono.Avete sentito anche voi di risse accadute a Capodanno ? Un giorno che dovrebbe essere allegria e bisboccia massacrato dalla cocaina dei nostri eroi. Dai dai che ce la facciamo . yes we can

Qui buttano giù le vetrate con un pugno gli inquilini di Luigiza.

Lavoro ce n'è ancora, hai voglia ! Ma quale lavoro sono disposti a fare?

Negli altri Stati quando non c'è lavoro ci si sposta, qui lo si vuole anche sotto casa.

Oltre ad un lavoro gratificante , dignitoso, all'altezza del lavoratore. Sacre pretese, ma quando non hai ancora abbastanza fame

Dai dai, abbiamo ancora del margine,adesso magari vediamo come andranno le sottoscrizioni dei nostri bot e btp con spread al rialzo e moneta unica al ribasso,poi mettiamo che manchi qualcosa si dovrà trovare chi ce li mette. Chi sarà?

Ecco qua Felice ! Fatti un appunto , Se la prossima settimana quella cinquantina di miliardi di euro in offerta, di cui circa 30 miliardi a medio-lungo termine (tra i quali i BTp a cinque e 15 anni) e una ventina a breve termine tra i quali 7 miliardi di BoT italiani saranno sottoscritti senza difficoltà ricordati di fare un post euforico :-))) (stavolta mi son ricordato)

Gaetano ha detto...

Come ho già detto prima,queste persone sono da compatire per come cercano disperatamente di non guardare in faccia la realtà...

Anonimo ha detto...

@yuma
a parte che son delle tue parti (Piemonte sud, vero?)

"abbiamo ancora un po' di notizie di pesci merli tortore e lumache varie. Poi magari potremo parlare di problemi veri"

mi sembra un po' presuntuosetto...
quali sarebbero i problemi veri, secondo te?
o meglio: anche quelli (merli, tortore, correnti),
e sottolineo "anche",
possono essere spie di qualcosa di ben più grande.
nessuna influenza parte con la febbre a 40 da un minuto all'altro, c'è sempre qualche sintomo.
e se c'è qualcuno che ne sa
e che mi cita le fonti
e che mi spiega quel che sa
io lo ascolto volentieri, senza pregiudizi particolari.

supermarioprof

luigiza ha detto...

@Mario B.
..Visto che ormai mi sono inimicato yuma e luigiza..

Tranquillo Mario stima intatta da parte mia.
luigiza

Anonimo ha detto...

ormai siamo talmente abituati alla realta' virtuale della tv che uccelli che cadono morti dal cielo (non che muoiono su di un albero ma che cadono stecchiti mentre volano) ci sembra una cosa normale.

se questa e' una cosa marginale allora parliamo dei bot che sono piu' importanti. ne ho proprio comprati 1kg 5 minuti fa e li ho messi in frigo, speriamo che non vadano a male... voi che mi dite?


indopama

luigiza ha detto...

@Sara che chiede:
..voi cosa pensate di ...
il freddo terribile che ci ha attanagliato per tutto dicembre e che non molla la presa dice niente a nessuno?


Sara di veramente anormale ci sono stati gli inverni miti degli anni scorsi.
Se hai dei parenti che sono nati prima della 2.a guerra mondiale ti confermeranno che nella pianura padana la neve, con strati anche di decine di cm. era la norma.
Il contadino di Mario B. ha detto il vero: Quale freddo?.
luigiza

luigiza ha detto...

Ancora per Sara e sempre a riguardo degli ultimi 'presunti' inverni gelidi.

Se non hai parenti che hanno vissuto quegli anni, chiedi ad amministratori di condominio.
Nel mio condominio si é passati da consumi stagionali di gasolio pari a c.a 15-16 mila lt. fine anni 80 ai 12-13 mila lt. (escludiamo pure gli ultimi due anni i cui consumi sono falsati dal cambio della caldaia. La nuova ha rendimenti superiori)

Quindi nessun particolare raffreddamento recente. Direi piuttosto ritorno alla normalità per le ns. latitudini
luigiza

P.S. al momento non é il collasso climatico che ci dovrebbe preoccupare, quanto quello sociale di cui anche Felice ne é perfettamente e correttamente consapevole visto quello che scrive.
Il mio catostrofismo fa riferimento a quest'ultimo.
luigiza

Goodlights ha detto...

per la stampa mistero risolto:
LE TORTORE HANNO FATTO INDIGESTIONE!
come abbiamo fatto a non pensarci...
:-)))

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2011/01/08/news/centinaia_di_tortore_morte_a_faenza_uccise_forse_da_un_indigestione_di_semi-10982433/



@mario
il mio commento voleva essere un modo di spostare l'attenzione dal troll proponendo altri spunti di discussione...

personalmente condivido ciò che scrivi in toto.
il corso lo sto già facendo e spero che in molti si iscrivano!
;-)

un abbraccio!



@yuma
sempre "particolare" il tuo modo di vedere le cose e di porti.
a volte fai saltare i nervi anche a me.
poi penso al tuo vino e mi passa!
:-)))

un abbraccio grande anche a te!

sara

Anonimo ha detto...

Un saluto a tutti.
Il tema toccato da felice, riguarda tutti noi.
Secondo me, è più importante l’ ambiente, la ns terra, che i risultati della borsa.
Il fatto che non riusciamo a capire e valutare l’impatto che l’inquinamento possa avere nel ns mondo, non vuol dire che non esiste il problema.
Anche , in questo caso, torno a ribadire che il vero dramma dell’uomo è l’ ignoranza.
Ogni giorno che passa, mi accorgo non riusciamo a vedere oltre il ns naso.
Non riusciamo a capire che tutto è vita, che tutti siamo uno.
Qualcuno ha cercato di denigrare felice capretta, altri il corvo.
Perché?
Apprezzo e stimo entrambi.
Entrambi portano avanti la loro vita, portano avanti le loro scelte, riescono a far vivere il
“loro pensiero”.

Tanti di noi, sono inclini a puntare il dito, a criticare .
Lo fanno per il fatto che non vivono in pace, profondamente sono insicuri e codardi.
Una persona serena non ha necessità di queste cose.
Ma, anche chi critica, ha necessità di farlo; lo fa, poiché ha un percorso da fare;
un percorso che lo porterà a capire che ,in fondo, che realmente critica sempre se tesso.
Piuttosto che criticare, contribuiamo insieme a portare avanti la verità, a portare avanti
Conoscenza.
Quante volte mi sono chiesto” chi sono io”?
Da dove arrivo e dove vado.
Il desiderio di conoscere mi ha portato a trovare delle risposte, a scoprire la realtà.
Ecco perché non cambio il mio pensiero, ma continuo a percorrere il mio sentiero.
franco

luigiza ha detto...

@Franco che scrive:
Qualcuno ha cercato di denigrare felice capretta, altri il corvo.

Altri cioe il sottoscritto non ha denigrato nessuno.
Ciò che Pluto ha scritto é tutto vero. Ha omesso solo un particolare che avrebbe dato validità alle mie affermazioni.
Comunque il sapere che nessuno ha voluto/potuto seguire il presonaggio nella folle avventura mi conforta perchè la mia intenzione era solo quella di allertare gli ingenui.
A questo punto auguro al Corvo un rapido shift dei poli perchè se ha investito nel progetto la cifra, semplicemente risibile, di cui si é parlato già questa estate si troverà col popò per terra.
Specie se il l'inverno del 2011 sarà come questo:
La intensa perturbazione che ha investito il nordest degli USA (e New York in particolare) tra il 26 e il 27 dicembre, si è spostata nelle ore successive verso il Canada sudorientale, causando forti venti, intense nevicate e diffusi blackout elettrici. Almeno 40000 case in Nuova Scozia sono rimaste senza corrente al culmine della tempesta, quando condizioni di blizzard interessavano tutta la regione.

E con questo chiudo l'argomento Corvo.
luigiza

vigna ha detto...

@ Indo

ormai siamo talmente abituati alla realta' virtuale della tv che uccelli che cadono morti dal cielo (non che muoiono su di un albero ma che cadono stecchiti mentre volano) ci sembra una cosa normale.

se questa e' una cosa marginale allora parliamo dei bot che sono piu' importanti. ne ho proprio comprati 1kg 5 minuti fa e li ho messi in frigo, speriamo che non vadano a male... voi che mi dite?

Come non darti ragione Indo, sono pienamente d'accordo con Te.
Domani mattina mi affretterò e ordinerò anch'io un paio di kg. di Bot e Btp, cosi che potrò fare sogni tranquilli anche quando casca il mondo.

vigna

yuma ha detto...

@ Supermarioprof & soci

Ti sembro un po' presuntuosetto...?

beh per essere uno che come Nik sceglie supermarioprof cominciamo bene !:-))) ( NB :-))) Più o meno le parole che usò il tizio suonando il campanello della cartomante sentendosi chiedere "Chi é"? Cominciamo bene!

Allora super prof... & soci facciamo così... adesso vi sedete , mettete la testa fra le mani, alzate la luminosità dello schermo e lo fissate.

Cercate di capire bene le parole...mi spiace che non posso farvi dei disegni che Felice ancora non si è attrezzato,ma cercherò di essere il più chiaro possibile.

Per le cose difficili vii farò lo S P E L L I N G

Pesci e lumache erano il F O L K L O R E .

La notizia vera, per quanto mi riguarda , è quella che ha dato il Folletto e che io ho cercato di riprendere sotto, relativa alla sottoscrizione del debito pubblico di Portogallo, Spagna e soprattutto Italia.

Perchè se non viene sottoscritto verranno a pescare soldi anche nelle vostre /nostre tasche.

Ora sbizzarrirci per sbizzarrici con ipotesi, potremo magari farlo sul come lo faranno.

Perchè un'ipotesi vale l'altra.

Ma qui si tratta di P R I O R I T A'.
Infatti avremo per primo questo problema (,forse), rispetto ad altri ed io per forma mentale sono abituato ad analizzare i problemi in ordine di priorità.

Passiamo pure poi al problema Corrente del golfo .

E' un' I P O T E S I.

La cosa certa è che esiste. Tutte le altre sono al momento S U P P O S I Z I O N I .

Mica per niente è tutto un "P O T R E B B E "

Vi dice niente il buco del'ozono?

Avremmo dovuto essere inceneriti tutti nel giro di pochi anni.

Hanno perfino convinto mia moglie che nelle bombolette della lacca non ci dovevano essere clorofuorocarburi, perchè quando si metteva la lacca morivano due persone in Tanzania .

Ora quello che io trovo disarmante, non è che Felice ci faccia un post, ma leggere uno che stimo come Luigiza fare subito dopo una lista di migliaia e centinaia e decine di centinaia ecc ecc (mancava solo più la frase ..che dico migliardi...miglioni!!!) di pesci morti
Cazzarola, ci ha messo persino le stelle marine nel South Carolina. E i cavallucci marini a Rimini no?

I pesci sono spesso in banchi ,e con tutta la porcheria che abbiamo nei mari dall'inquinamento, alla radioattività, ai sonar ecc ci stupiamo che muoiano a migliaia?

Sta succedendo da tempo, ma adesso i media ne stanno facendo la notizia.

Da qui ad accreditarne immediatamente la causa alla Corrente del golfo lo trovo eccessivo

% Segue
!

yuma ha detto...

Mai notato che a volte una notizia che sembrava eccezionale di colpo sembra replicarsi in un modo che non la fa più sembrare eccezionale ? Bambina sbranata da cane ! Sciatore muore sulle piste..Strage del sabato sera, Travolti da una valanga.ecc ( E S E M P I O )

Se Felice farà un post sul terremoto, immediatamente avremo qualcuno che giurerà di aver visto tremare un bicchiere !

Spero di averti chiarito il M I O punto di vista.

Io ho capito il tuo ,Superprof, ma la diversa visione è dovuta proprio al tuo riferimento al "...e se c'è qualcuno che ne sa ".e I P O T E S I "

Nessuna velleità poi da parte mia di impedirvi di perdere del tempo a parlare di cose di cui sia sa poco o anche niente, ma esprimere la mia opinione al riguardo credo di poterlo fare, e se i miei modi non vi piacciono è come sull'etichetta del mio vino

C'è scritto :-"Potete accompagnarlo con salumi, pesce e dolci, tanto se non vi piace è lo stesso.".

Del resto qui ce ne sono un paio che sanno di essere Dio,e uno che parla con le balenee che quando ha finito di chiedersi chi è , e dove va non ha neanche vicino uno che gli chiede "Tre fiorini!" -

Pensa, caro Superprof, che un giorno è passata di qua anche una che parlava coi cristalli

Poi tutta una pletora di postulanti a cui non sembra vero di trovare conferme al fatto che fra un po'gli scivolerà sotto ai piedi la crosta terrestre e finalmente vedranno finire la vacuità con cui hanno vissuto sino ad ora, risolvendogli una volta per tutte un problema che non avevano il coraggio di risolvere da soli.

Il Web è fantastico perchè agisce da catalizzatore . Ci fa precipitare in forma di solfiti sul fondo. Ce ne sono di tutti i tipi .Politici, economici,religiosi ,catastrofisti, dietrologi, Massoluciferiani ecc ecc.

Poi un giorno verrà la Signora web e a seconda del colore li metterà in un cassetto ed al momento giusto li chiamerà alla sbarra (I P O T E S I )

Un ultima cosa, Indopama a parte che se può infischiare altamente dei bot et similia ( ammesso che non abbia più niente in Italia) gli altri invece è bene che ci pensino soprattutto il collega Graziano a cui presto (se non la ha già fatto ) farà visita l'Ufficio Entrate ed allora capirà cosa intendevo.
Quel giorno pensa di nuovo al tuo amico Indopama e concentrati .

Vedrai che il problema sparirà-

Per il resto spiacente , ma nel lungo periodo saremo tutti morti.

Quindi fatevene una ragione e non crucciatevi troppo già fin d'ora .
Tanto corrente o no, terremoti o no dovremo tutti prima o poi morire.

Nel frattempo cerchiamo di vivere al meglio magari con qualche BOT con cui allietare un pochino le sofferenze.

@ Mario

neanche un po'

luigiza ha detto...

@Yuma del 09 gennaio 2011 14:24 e successivo

Fantastico intervento Yuma!

Considera annullati i due punti di penalty che ti avevo affibbiato :-))

(A te non faccio notare il :-)) perchè so che lo capisci anche quando non c'è)
luigiza

Anonimo ha detto...

ma davvero a nessuno di voi non appare strano che tanti uccelli cadino dal cielo stecchiti?

tutto nella norma?

io dico che se i bot vanno a male (io poi ho il frigo vecchio) in un modo o nell'altro la cosa la sistemiamo, e' tutta farina del nostro sacco, ma quella delle tortore dovrebbe impensierire un po' di piu', a meno che non si riesca a risolvere tutto con un buon digestivo.

indopama

indopama

Mario Barbiero ha detto...

@indopama
Sai perchè l'inquinamento non interessa a nessuno?
Perchè ognuno sa che l'inquinamento è opera sua, ergo sua anche la responsabilità, ergo suo l'obbligo a trovare una soluzione.

Mentre il debito no, viene visto come lo strumento dell'elite mondiale per schiacciare la massa quindi se ne può parlare con maggiore serenità, perchè tanto è colpa LORO, cioè di qualcun altro.

Mario Barbiero ha detto...

@yuma
ok parliamo dei link di Folletto, che si fa?
idee, suggerimenti?
Come fermiano la truffa del debito?
Ah già, non possiamo, dovremmo cambiare stile di vita e abituarci a vivere con meenoo moooltooo menooo.
Mi stupisce che tu non abbia capito che tutto quello che stanno facendo le nostre elite è tenere in piedi la principale risorsa rimasta all'Occidente ovvero le miniere di soldi.
Costa sacrifici per una parte sempre maggiore della popolazione?
Purtroppo l'alternativa è un prezzo da pagare molto più alto per quasi tutta la popolazione, ovvero fare i conti con la propria povertà.
perchè NOI OCCICDENTALI SIAMO IN REALTà POVERI, ma nessun governo può andare in televisione e dire:
"basta da domani si cambia, dobbiamo vivere con meno ...".
Così quelli che lo dicono e lo fanno comuni mortali come me e altri vengono visti come matti.
Se poi io ci aggiungo che ognuno di noi è Dio la misura è completa.


Puta caso la crisi sta dando al pianeta un po' di repsito in quanto è il nostro benessere = spreco a creare lo squilibrio che vediamo.
Ah già non è vero, è solo colpa del Barone Rotschild che ha fatto esplodere la piattaforma e modificato la corrente del Golfo (per questo non sono daccordo con il post di felice né UDITE UDITE con Franco che lo difende).
segue

Mario Barbiero ha detto...

Noi occidentali cui si stanno sommando anche milioni di altri individui prima esclusi produciamo centinaia di milioni di rifuti di ogni forma e grado ogni giorno.
Ah ma la soluzione è riciclare.
Già consumare meno no, per carità di Dio giusto per precisare quello in cui credono alcuni/molti non so di Voi, quello della reclame cattolica, cristiana eccetera per intenderci.

I bei siti che tu suggerisci yuma hanno tutti una cosa in comune: siccome qui in Occidente la festa è finita NO PROBLEM, la festa continua in Brasile, Cina, India, eccetera.
Nessuno che metta in discussione la festa.
dai ragazzi montiamo in macchina e andiamo a devastare un'altra "casa".
E quando saranno finite le case/i paesi?

Allora facciamo come Star Trek, là dove nessun uomo è mai giunto prima ... quindi EVVAI un altro pianeta da consumare ... come le locuste o gli alieni di Indipendence Day che navigano di pianeta in pianeta consumando e divorando tutto!

Mario Barbiero ha detto...

Per chi non credesse al fatto che siamo poveri si vada a vedere i dati sulla disponibilità di risorse di qualunque genere ad esempio in Italia o in Europa e confronti quella disponibilità con ciò che effettivamente consumiamo.
Ah ma noi italiani abbiamo 3.300 miliardi di risparmi, case che valgono 5.500 miliardi, SIAMO RICCHI!!!

sai indo, i tre chili di bot di carta non te li danno più, un click e una ricevuta; almeno i bot di carta li potevi usare per accendere il fuoco ...

Anonimo ha detto...

diobono Mario allora mi hanno fregato, e mi avevano anche detto che la data di scadenza era di un anno (io speravo in frigo anche di piu').

porca miseria, ma ho tenuto lo scontrino, domani vado a vedere se me li cambiano con i click + ricevuta. poi quelli dove li tengo perche' non vadano a male? in cantina?

dammi qualche consiglio.

indopama

Mario Barbiero ha detto...

@indo
Lasciali in eredità ai tuoi figli e dì loro di fare la stessa cosa con i loro figli e così via almeno per dieci generazioni.
Poi potranno essere messi in vendita su ebay e c'è speranza di prendere qualche cosa ... sai i resti di civiltà scomparse "tirano sempre" in alternativa a proposito di "tirare" puoi sempre arrotolarli e ... ma ti devo dire proprio tutto?

ps non hai mai risposto alla mia mail ... ma lì portate la maglietta tutto l'anno?

yuma ha detto...

idee, suggerimenti ?

Ok Ci siamo ! Bene Mario partiamo da qui. Non era poi così difficile.

Cominciamo dai problemi prossimi.

Io ad esempio sai che sono già attrezzato perché tutte queste cose è da un po’ che le vedo.

In un certo senso sono già oltre.

Anche tu hai fatto passi in questa direzione .

A volte sembro cinico.

Non è così, semplicemente dò già per scontate tutte queste cose.

Perché le ho già analizzate ed ho già preso nel mio piccolo , nelle mie possibilità i provvedimenti che potevo prendere.

Se saranno risolutivi o no dipenderà solo dal grado di problema che si dovrà affrontare.

Ho un’autonomia di circa due /cinque anni.

Ma se mi scivola la crosta terrestre sotto i miei piedi più o Meno gli stessi secondi che avrete tutti voi. Idem per l’asteroide. Cosa ci posso fare? Soffiargli contro?

Pace ! La morte non mi fa paura perché ho già dato per scontato che sicuramente morirò.
Perfino io pensa !
E non mi dispiacerà morire a casa mia , con i miei cari magari prendendo una bella ciucca con gli Amici.

Però dato che nel frattempo quelle quattro cose che sono riuscito con anni di rischi e di imprenditoria a mettere a legnaia ci sono, magari faccio il possibile per tenermele.

Dovessi anche andare a investirle nell’altra parte del Mondo.

Anzi, lo sto facendo.

Poi sempre nel mio piccolo cerco di essere etico, non facendo quelle cose che sento non essere giuste, e non con la consapevolezza di salvare il Mondo, ma con la consapevolezza che non si devono fare.

Fosse solo chiudere il rubinetto mentre mi lavo i denti, piuttosto che investire in un fondo sulle acque.

Che poi si debba cambiare stile di vita , non c’è dubbio, e questo già sto dicendo ai miei figli.

Perché quanto meno siano coscienti che esiste la possibilità.
E ti dirò di più.
Non sono neanche pessimista, perché mentre vedo col mio lavoro tanti giovani cocainomani , ne vedo anche tanti già pronti al cambio e senza troppo sforzo, anzi anche con curiosità

Più di quanti ne vedessi 20 anni fa .

Gli altri si adegueranno perché niente come la sofferenza fa crescere le coscienze.

Ma credo proprio che si debba fare discussioni su cose pratiche che siano utili alla gente e non su questioni filo –eso-religio tecniche che tu e gli altri due testimoni di Geova continuate a recitare mantrescamente.

Non è che non vi creda, è che ancora non avete capito che la vostra esperienza non è esportabile.

Anzi crea ancora più confusione

N A T U R A L M E N T E prima che vi riscateniate, E S O L O

U N A M I A O P I N I O N E

luigiza ha detto...

@Zita 08 gennaio 2011 11:18

Grazie!!
Ho letto solo ora il tuo intervento che mi era evidentemente, nella foga (pure rabbiosa) della giornata mi era sfuggito.
Sei l'unica che ha centrato il problema.

Eri te che avevo definiti una fem.. riuscita in un mare di ma.. mancati?

Se sì me ne hai dato una seconda conferma.
Grazie ancora.
luigiza

luigiza ha detto...

@Yuma che scrive:
..Na credo proprio che si debba fare discussioni su cose pratiche che siano utili alla gente e non su questioni filo –eso-religio tecniche che tu e gli altri due testimoni di Geova continuate a recitare mantrescamente.

Non è che non vi creda, è che ancora non avete capito che la vostra esperienza non è esportabile
.

Bravo Yuma, questa volta due punti in più.
Per quel tipo di persone ci sono i coventi in Occidente, a Bali ci saranno i templi buddisti.

Per gli altri sei miliardi e passa di persone che sono fuori e che vogliono assolutamente vivere la loro illusione, quel tipo di pensiero non solo NON viene capito ma viene rifiutato e non saranno Mosè, Cristo o Maometto che cambieranno questo dato di fatto.

E chi ha il compito di governare quei miliardi di esseri non può, ne deve parlare in quel modo pena la disintegrazione di qualunque comunità grande o piccola che sia.

Diverso é invece il discorso della responsabilità personale che deve essere inculcato nelle loro teste e se rifiutato, fatte saltare (le teste) perchè come diceva un tale: la sopravvivenza della comunità é più importante di quella dell'individuo.

Il resto é irrilevante: potra accadere o meno, domani o fra mille anni. Non lo sappiamo, quindi limitiamoci a conservare il pollaio e non a tentare di far volare le galline.
luigiza

Mario Barbiero ha detto...

@yuma
Le strade sono tante, diciamo pure infinite.
Ce ne è una sola semplice, non voglio dire giusta o più giusta di altre, ma solo semplice, più semplice di tutte le altre, provata sul campo e come ho detto funziona.
Richiede inizialmente un po' di pazienza, come tutte le novità va messa a fuoco.
io sono ancora in quella fase, indo e franco ovviamente no.
Io continuerò a dirlo anche qui finchè mi parrà e piacerà o per rispetto finchè il padrone di casa non mi dirà di smettere.
Poi ognuno fa rispetto alle mie parole quello che vuole.

yuma ha detto...

Hei Me lo ero perso anch'io ...

Grande Zita. Ma non c'erano dubbi, peccato che sia una dei fuoriusciti.

Dai ZITAAAA ritorna
su IS ancooorrr
ti attendiamo frementi di gioiaaa ed amooor

Su Corvo dico anch'io la mia.

Mi ha impressionato lo spuntare dal nulla del Supervisore con tanto di minaccia incorporata stile avvertimento mafioso nei confronti di Luigiza .

Però non gliene voglio deve essere estremamente frustrante essere rimasta ultima vestale a guardia del tempio a ravvivare un fuoco senza più nessuno che vada a raccogliere la legna

yuma ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
yuma ha detto...

@ Luigiza
ti sembrerà un gioco di parole, ma anche conservare il pollaio è un'impresa.

A fine anno la Volpe ha festeggiato in anticipo, sei galline , un magnifico gallo con cresta da fotografia e due faraone.

Mario Barbiero ha detto...

@yuma
E pensa quando al posto della Volpe che ha una sua dignità e correttezza ci saranno degli esseri su due zampe, capaci di comportamenti vergognosi nel benessere, figurarsi in povertà.
Sicuro di essere pronto per quello che sta venendo avanti senza scomodare cataclismi, meteoriti e invasioni aliene?
Forse l'idea di Corvo di un posto isolato non era poi tanto campata per aria ...

luigiza ha detto...

@Mario B.
..Ce ne è una sola semplice, non voglio dire giusta o più giusta di altre, ma solo semplice, più semplice di tutte le altre, provata sul campo e come ho detto funziona.

Certo che funziona! Funziona per te, per Franco, per Indopama e per tutti quelli che, per usare un termine arcaico ma preciso, sono passati per un pentimento cioè hanno cambiato il loro atteggiamento mentale nei confronti della vita.

Ma per i più quello che ho appena detto e che voi reiterate ad ogni piè sospinto NON ha alcun senso ed é inutile oltre che pericoloso proporglielo.
E' più salutare fargli capire che debbono rispondere ai propri simili dei loro atti e sanzionarli se sgarrano.
Il perchè della validità e necessità di un tale comportamente é semplicemnete al di là della loro comprensione perchè dettato da leggi che la rappresentazione (infantile) della vita che ci fornito la ns. tradizione ha reso ormai incomprensibili, pur se tuttora operanti.
E se i ns.(ma non solo i ns.) preti hanno dato e insistono su quel genere di rappresentazione (infantile) é perchè hanno capito quello che ti ho detto poco sopra.

Mario la cosa ricevuta viene ricevuta sempre secondo la natura della cosa che riceve.
Bisogna essere prudenti quando si parla.
luigiza

luigiza ha detto...

@Mario B.
..Forse l'idea di Corvo di un posto isolato non era poi tanto campata per aria ...

Senza forse Mario.
Ma l'approccio era quello di uno che non saprebbe gestire neppure una drogheria.
luigiza

Anonimo ha detto...

@luigiza

sono d'accordo.

indopama

yuma ha detto...

Cazzarola Mario,
ma hai visto dove abito?
Non ti sembro abbastanza isolato?

C'è un controllo della strada che neanche Provenzano ce l'aveva.

La signora Mariuccia, che quando si appartano le coppiette esce con la calotta e gli va a bussare.

Ieri Bullo è saltato giù dalla riva e per poco non mi mastica uno che stava passando con un cagnettino al giunzaglio nel bosco.

Stamattina l'ho passata ad alzare altre reti.

In più ho tutti i vicini bracconieri ed armatissimi. Ed anch'io non scherzo eh eh eh.

Diciamo che nel caso vincerà chi è più motivato.

Sempre meglio che lasciarci le penne per un merdoso asteroide.

E comunque non vorrei essere nei panni di Corvo quando arriveranno i Canadesi arrapati di un tranquillo week end di paura a spiaccicargli le guancette rosse contro una sequoia .

Mica solo la volpe ha una sua dignità ecchediamine!

Anonimo ha detto...

a quel tale che voleva far firmare qualcosa in relazione allo "stupro" Fiat

Fai un ivestimento. Abbonati qui così puoi leggere per intero questo articolo. Ne vale la pena.

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&task=view&id=35766&Itemid=136

Anonimo ha detto...

moria animali,

http://www.repubblica.it/ambiente/2011/01/08/news/moria_animali-10978753/

Anonimo ha detto...

Ciao Superprofmario che bello che sei delle nostre parti. Anc’io sono delle nostre parti e qui c’è un sacco di altra gente Tu di dive sei? Io di Piasco. Però non siamo a sud siamo verso la Liguria. Anche a me mi piace se qualcuno che ne sa mi spiega quel che sa.e anch’io senza giudizi
Invece quel Mario che dice che è Dio. Se lo sente mia Madre che dice che è Dio si che glielo dà di bestemmiare. Vergogna !

Anonimo ha detto...

aaaa scusa non ho firmato
Ciao raffaello.

ma come fatea fare apparire il vostro nome e qualche volta vedo anche la foto?
Ciao Raffaello

Anonimo ha detto...

Pandemia 2012

http://www.stampalibera.com/?p=20604#more-20604

Mario Barbiero ha detto...

@luigiza
"Ma l'approccio era quello di uno che non saprebbe gestire neppure una drogheria."

Adesso riderò per una settimana ogni volta che mi verrà in mente ... anche se mi sembra un tantino ingenerosa1

Mario Barbiero ha detto...

@yuma
Amico mio sei messo meglio di tanta ma tanta gente che negli ultimi due anni qui e in altri blog ha chiamato catastrofi e sventure.
Diciamo che i primi problemi li sopporterai meglio della stragrande maggioranza della GGente.

Mario Barbiero ha detto...

@Raffello
Non so quale passo della Bibbia o di altro scritto sacro dice che Dio è in ognuno di noi, in tutte le cose, in tutto ciò che vediamo, in tutto ciò che esiste.
Poi sono arrivati quelli "che non si dicono le bestemmie" a modificare un po' la cosa e a dire che Dio vede tutto.
E poi monsignor Fisischella commentamdo la bestemmia di Berlusconi non aveva detto che bisogna contestualizzare la situazione quando si giudica una bestemmia?

luigiza ha detto...

@Raffaello

se vuoi far apparire il tuo nome in testa al tuo messaggio nella sezione intitolata Scegli una identità in colore arancione devi fare clic sulla voce Nome/URL e nella casella Nome scrivi il tuo nome.
Puoi ignorare la casella URL.

Se vuoi far apparire anche una immagine devi invece cliccare su di una qualunque delle iconcine a destra della voce OpenID.
Ti si apre una finestra con le istruzioni da seguire.

Spero di essere stato chiaro

luigiza ha detto...

@Raffaello

scusa la seconda parte delle mie istruzioni era errata.
Ti conviene fare clic sulkla voce Account Google quindi clic su Registrati qui (se non hai già un account Google.
Ora sì che ti appare una nuova pagina con le istruzioni.

Una volta che hai completato l'inserimento dei dati del tuo account Google (tra i quali anche una immagine da te scelta) basterà ad ogni inserimento di un tuo commento cliccare sempre su Account Google ed inserirvi Nome e Password che hai utilizzato per la registarzione.

Mario Barbiero ha detto...

@luigiza
Messa così la tua critica sui discorsi miei di indo franco e altri che poi è la stessa di yuma allora non vale solo per noi ma anche per te felice yuma e tutti quelli che esprimono un'opinione.
Perchè le conseguenze che tu immagini ci sono sempre quando uno ascolta quello che dicono gli altri e non sé stesso.
La sola differenza tra i miei discorsi e i tuoi o quelli di yuma è appunto che i miei sono miei e valgono per me, i tuoi sono tuoi e valgono solo per te e così via.
Mentre per te e yuma invece non è così, io indo e franco spariamo cazzate, tu discorsi equilibrati e yuma discorsi che servono a qualche cosa.
Ma è così solo per te o per lui.
Non puoi sapere un altro come reagisce alle tue e mie parole.
E ti dirò di più, io non solo non so come uno può reagire, ma nemmeno mi interessa, alla fine è una sua scelta.
Io racconto chi sono e cosa sto vivendo.
E' la mia vita e se non interessa basta saltare il mio intervento.
Se la GGente è pecora tu puoi anche proporre un bravo pastore che li guidi e gli dia le giuste bastonate.
Io non sono daccordo, tutti possono diventare pastori di sé stessi, niente più pecore.
Questo è quello che testimonio io.
Mi lascia perplesso come considerare ognuno di noi capace di essere l'artefice della propria vita sia un messaggio pericoloso.
A me sembra più pericoloso il tuo:" siete pecore, meritate le giuste bastonate ... già ma chi decide cosa è giusto? quante bastonate? e a chi?
Come ho detto a yuma sono porte che una volta aperte è veramente difficile chiudere.

luigiza ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

A Kuigiza e Mario

Graziema mi e venutoil mal ditesta a legger le vostre ultime cose.Lo sapevo che era complicato adeso se viene mia cugina stasera a casa mi faccio spiegare se non continuo a firmare Raffaello
Ciao Raffaello. Mario scusa se ti ho detto vergogna, ma è mia Madre che lo direbbe .Io per me puoi dire quello che vuoi
ciao raffaello

luigiza ha detto...

@Raffaello

ecco il risultato finale con immagine di mia scelta.

MS ha detto...

buona vita a tutti

http://www.raffaelemorelli.it/morelli/2011/01/05/un-augurio-per-il-2011.htm#comments

ciao da Marco Spacchi

Anonimo ha detto...

"Diciamo che è vero, che la corrente si fermerà a breve.
Allora che si fa?"

Si comprano coperte e legna da ardere?

"Niente a meno che non sia vero (ed è vero) quello che dice indo o franco o nel mio piccolo io cioè che ognuno di noi è Dio e crea la realtà."

Guarda, credo che le coperte te le vendano anche se non sei una divinità: non serve il dio trino basta il quattrino...

"Perchè che io sappia di fronte a questo tipo di emergenze al momento le conoscenze e le capacità fisiche degli uomini non servono a nulla!"

Principio secondo il quale l'umanità si sarebbe estinta prima ancora di scopire il fuoco perchè se non sei un dio non hai le facoltà mentali per capire che se fa freddo devi pensare a come scaldarti...e forse sarebbe stato meglio viste le boiate che ogni volta ci si trova davanti.

Mai, mai, MAI guardare i commenti, toccherà smettere di seguire i link del "portico dipinto" che me li apre in automatico...

(disclaimer: inutile perdere tempo a rispondermi con altre boiate che mai leggerò).

Hiei

P.S.: E senza nemmeno le facoltà mentali per pensare a come ripararti dal freddo vorresti insegnarci a trovari il dio in noi (isolandoci da noi stessi, peraltro: noto solo io la comica contraddizione?)? Andiamo proprio bene...

Mario Barbiero ha detto...

@Hiei
Hai presente il Canada? l'estensione e la popolazione?
Ecco adesso guardati le aree che usufruiscono di un clima temperato grazie alla corrente del golfo.
Senza la corrente diventeranno come il Canada.
Non serve essere Dio per fare 1+1, ma tu guarda solo giustamente quello che torna utile a te e alla tua voglia di contrapposizione.
Poi quando ti interessarà altro ne riparliamo volentieri.

Pluto ha detto...

sia in Ungheria che in Germania centrale la temperatura é molto alta visto il periodo, siamo a 3-4 gradi quando dovrebbero essere rispettivamente a -20 e -10 C.
Non so se la Corrente del golfo che cambia i pattern del clima c´entri qualcosa ma é molto preoccupante che faccia cosí caldo d´inverno: i batteri e i parassiti non moriranno e in primavera colture distrutte e malattie.

Anonimo ha detto...

oh mettetevi d'accordo ! Allora i batteri e i parassiti moriranno da Sara dove vivevano l'anno scorso,?

E se ci reincanerà in un parassita...chi penserà a noi ?

FRancoooooo!

MS ha detto...

Ma dico ma in giro c'è manco mezza notizia buona? Come per i TG più disgrazie più vieni letto...i blogger sono maestri in questo...Siamo passati dal riscalamento globale al climate change perchè non iruscivano più a dimostrare che la temperatura non si alzava, negli anni 70 paventavano un nuovo grande freddo negli anni 2000 con glaziazioni...Voglio dire non vi viene mai il dubbio che tutte stè certezze pseudoscientifiche siano solo fregnacce....Leggi a dx e sx di fine del mondo, di inquinamento, di sovrappopolazione, di fine delle risorse e bla bla...per non parlare di perdita di IDEALI e VALORI....di venuta di cristo di salti quantici...mi piacerebbe sapere che bei valori c'erano negli anni della seconda guerra mondiale e perchè nesun messiah di nessuna religione sia sceso sulla terra nonostante le nefandezze compiute...

luigiza ha detto...

@Pluto

Bentornato!
Ti sono debitore, lo sai vero?
E' stato grazie alla tua segnalazione che i miei dubbi sono diventati certezze.

MS ha detto...

Il Fischio del Pollo
Ovvero, come abbindolare o addormentare la pubblica intelligenza
Dr. Massimo Teodorani, Ph.D.
Quadro Sinottico
Questo è un “non-articolo” scritto miratamente per essere volutamente irrituale, non formale, bacchettante,
irriverente, sarcastico e in generale “non-canonico”, ma solo con il proposito di cercare di far riflettere (a
volte ridacchiando) sulla vera radice della stupidità umana della nostra epoca. Nella prima parte si parlerà

delle devastazioni mentali e psichiche prodotte dal “movimento New Age”, da uno strano modo di intendere la cosiddetta “ufologia”, dalle sette organizzate e da una maniera errata e deviante di intendere la conoscenza, non senza aver menzionato l’ilarità suscitata dalla “reazione” (ma anche dalla sostanziale
inazione) delle congreghe “scettiche” a questo movimento contrapposte. Nella seconda parte si tenterà di

individuare la natura del Grande Pifferaio (ovvero: il pollo fischiante) che sta producendo tutto questo, discutendone a lungo le strategie e le azioni da esso concertate. Nella terza e ultima parte si proporranno alcune azioni in grado di arginare l’esondazione ora crescente della stupidità umana, non senza aver fatto i dovuti distinguo. Parteciperà ogni tanto alla discussione Trismegisto (figura tanto immaginaria quanto
reale), il contadino romagnolo, che commenterà con saggezza ed antica erudizione gallo-romanza alcuni punti.

http://www.scribd.com/doc/5377958/Massimo-Teodorani-Il-Fischio-Del-Pollo

luigiza ha detto...

@Mario
A me sembra più pericoloso il tuo:" siete pecore, meritate le giuste bastonate ... già ma chi decide cosa è giusto? quante bastonate? e a chi?

mario io credo che sia inopportuno continuare la discussione qui.ù
Già qualcuno ha confessato che gli é venuto il mal di testa, già mi immagino quello che avranno pensato quelli rimasti silenti.

Ti propongo questo:
aspettiamo che il Bagatto finisca di leggere il libro del mio omonimo che gli ho consigliato, poi riprendiamo la discussione in camera caritatis.
Del resto anche tu sai che ilBagatto quando é qui si chiama così, ma quando era là si chiamava cosà ;-)

luigiza ha detto...

@MS
questa sera grazie a te vado a letto di buon umore.
Grazie

lucky luck ha detto...

Agca... vai a agcare!
Paura di decidere

Anonimo ha detto...

signor Ms
non so se mi sono capito, ma mi sembra più o meno lestesse cosee che ha detto yuma , ma con lui mi sono divertito di più.Io dopo le istruzioni di Luigiza sto fando tutto quello che posso ma ho sempre più mal di testa.NOn lo faccia anche lei
Che mia cugina non è venuta perchè forse ha un nuovo fudanzato .Comunque non sono riuscito a fare neanche un url. Altro che foto. Ma anche di luigiza vedo solo un quadratino mi sa che anche lui...
Buona sera Raffaello

luigiza ha detto...

@Raffaello
,,Ma anche di luigiza vedo solo un quadratino mi sa che anche lui...

Ma che dici Raff?
Io mi sono associato ad una immagine di gattino attaccato al termosifone.
Io la vedo l'immagine col mio browser (Firefox).
E' impossibile che non la veda.

luigiza ha detto...

@ Urbi et Orbi

leggete Il fischio del Pollo segnalato da MS.
E' semplicemente straordinario, da crepar dal ridere.

Mario Barbiero ha detto...

@luigiza
gli urbi non lo so, ma gli orbi come fanno a leggere?
questa la capiranno in pochi ...

luigiza ha detto...

@Mario B.

non infierire, già sono piegato in due dale risate che scatena la lettura del Pollo

Anonimo ha detto...

Luigiza Teodorani oltre che astrofisico usa la zucca, in giro invece sento sempre più discorsi da sbroccati, certe volte vorrei che internet non esistesse o ci volessero degli esami per usarla

raffaele ha detto...

provo

raffaele ha detto...

grazie grazie grazie ci sono riuscito. E' venuta anche mia cugina perchè quello li quando l'a vista ha detto che no stava bene . Secondo me era una scusa. Comunque credevo che era più intelligiente perchè è due ore cche siamo qui.Adesso è andata via.Ho messo anche la mia foto spero che si vede
Luigiza sai che sono tutto sudato?
Ciao raffaello

raffaele ha detto...

ciao sono io Raffaello, non so come mai ma mi ha preso raffaele. Non ho più voglia di canbiare Quando leggete raffaele sapete che sono io. Adesso non mi firmo più. Ciao Raffaello Come mai non vedo la foto? Non vedo neanche le vostre ho fatto qualche pasticcio? voi la vedete?
Ciao Raffaello

Anonimo ha detto...

sono molto preoccupato. ho sempre creduto di avere un buon senso dell'umorismo, ma sto fischio del pollo proprio non mi fa ridere . boh

Raffaello ha detto...

nooo, ho sbagliato qualche cosa, mi è venuto il faccione di Mario Barbiero ...AIUTOOOO!!!!

Anonimo ha detto...

The Gulf of Mexico is Dying
A Special Report on the BP Gulf Oil Spill

by Dr. Tom Termotto

http://globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=22514

Ted

Gaetano ha detto...

http://ilsole24h.blogspot.com/2011/01/il-polo-nord-magnetico-si-muove-verso.html

luigiza ha detto...

@Anonimo del 09 gennaio 2011 22:32

prova a frequentare il tempio della paranoia che trovi in

http://www.nibiru2012.it/nibiru-2012/index.html

e leggiti qualche intervento dei vari forum sugli ufo, profezie e minch.. varie e capirai

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
@yuma
"Del resto qui ce ne sono un paio che sanno di essere Dio, "

ciao yuma
la realtà è che tutto è dio, tutti siamo dio.
la differenza sta nell' eessere.
non esiste un dio; noi siamo dio, quali creatori della ns realtà.
infattti, noi siamo il risultato delle ns scelte, dei ns pensieri.

" e uno che parla con le balenee che quando ha finito di chiedersi chi è ".
vedi tuma,
ogniuno di noi, parla per cosa conosce, cosa sa.
io non parlo con le balene, ma so che le balene, qualche tempo fa, vivevano sulla terra ferma, al pari dei delfini.
infatti sono mammiferi.
a dispetto della loro mole, sono di indole buona, non sono aggressive.
non avevano la coda, ne le pinne.
per salvarsi dai dinosauri,e da altri animali feroci, si rifugiavano in mare.
a quei tempi, il loro corpo era un "mezzo" usato per alcuni dei.
cosi, come lo era quasi tutti gli animali.
so che non riesci a cpire l' ultimo passo, ma arriverà il momento che ricorderai.

tu, yuma, come hiei, agca, ed altri criticate me, mario, indo per il fatto che parliamo di noi stessi.
accettiamo e rispettiamo tutti, poiche tutti siamo dei.
al di fuori delle ns manifestazioni esterne, saimo tutti simili, siamo uguali.
infatti, entrambi vivimao, entrambi abbiamo avuto tutto per arrivare dove siamo , adesso.
@
mario
complimenti per la definizione del libro della vita.
franco

yuma ha detto...

@ Sara
Ho scoperto perchè il tuo Comune non ha i soldi !

Me lo dice Blondet (sara vero?)

La Regione Sicilia, nella sua autonomia, ha assunto a tempo indeterminato 28 mila precari.

Ha pubblicato un bando per 8 mila stagisti da assumere per un anno a 500 euro al mese. Questo dopo aver fatto un altro bando per 4 mila posti negli ospedali, in contemporanea con l’esenzione del ticket sanitario per il 65% dei siciliani.

Quindi mentre 5.500 operai di Mirafiori devono giocoforza mettersi in concorrenza con nazioni delocalizzate che lavorano di più a meno, i 28 mila nuovi impiegati della Sicilia ( dipendenti pubblici) restano al riparo dalla concorrenza globale, non competeranno con nessuno, neanche sul piano della produttività che invece coinvolgerà quelli di Mirafiori

Naturalmente faranno molto comodo quando verranno intervistati alla televisione dicendo indignati che con 500 euro al mese non si può vivere ecc ecc

Che problema c'è se tanto il Nord continuerà a trasferire al Sud i 55 miliardi di euro l’anno in introiti fiscali che non può tenere per sè.

Quindi fattene una ragione e magari fate un abbonamento dal vetraio che sulla quantità forse vi farà uno sconto.

Ma se proprio dobbiamo fare le scimmie urlanti da blog,(comincio io ) almeno facciamolo per casa nostra , problema immediato,con nomi e cognomi.

Qui non si parla di un generico BP.

Qui ci sono nomi e cognomi.

Si chiamano Camusso che accetta zitta zitta e Lombardo che fa, neanche zitto zitto.

E io pago !

yuma ha detto...

@ franco

so che non riesci a cpire l' ultimo passo, ma arriverà il momento che ricorderai

nel caso potrò fare il tuo nome?

Sai una raccomandazione può sempre essere utile :-)

Mario Barbiero ha detto...

La moneta di un paese è forte quando quel paese vende beni ad alto valore aggiunto ovvero il costo per materie prime ed energia impiegati nella produzione è nettamente inferiore al valore di vendita del bene, cosa ancora più importante se materie ed energia occorre comprarle da altri paesi.
Diversamente la moneta di quel paese perde di valore così si ha l'inflazione.
L'Italia salvo rare eccezioni di eccellenza ha una produzione principalmente a basso valore aggiunto: i paesi a basso valore aggiunto hanno solo un modo per essere competitivi, agire sui costi della manodopera.
Il Veneto somma a questi limiti anche quello di un sistema produttivo di piccole e piccolissime realtà.
tratto dalla pagina economica
da Il Mattino di Padova del 28 marzo 1978, cioè quasi 33 anni fa si facevano gli stessi discorsi di oggi.

Mario Barbiero ha detto...

Svizzera 1,2%
Gran Bretagna 14,5%
Italia 15,7%
Portogallo 20,1%
svalutazione percentuale della moneta in quei paesi tra il 1977 e il 1978

Curiosamente il debito dei paesi Occidentali esplode proprio alla fine degli anni 70, inizio anni 80.

Mario Barbiero ha detto...

I nuovi padroni per gli anarchici sono i tecnoburocrati.
Appartengono a loro le leve reali del potere ...
sempre tratto dal Mattino di Padova del 28 marzo 1978

Anonimo ha detto...

"a quel tale che voleva far firmare qualcosa in relazione allo "stupro" Fiat

Fai un ivestimento. Abbonati qui così puoi leggere per intero questo articolo. Ne vale la pena.

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&task=view&id=35766&Itemid=136"

non sono abbastanza povero per affidare tutta le mie certezze all'onniscienza di Blondet.

Lo dico e lo ripeto: il problema non è la fiat di per sé, il problema è il modello che vogliono imporre. Avere questo simulacro di democrazia in politica ma tirannia nella società non mi pare positivo. Generare paura e prefigurare incertezza è un metodo coercitivo quantomeno deprecabile per ottenere consenso.

Non so se qualcuno di voi è mai stato in fabbrica, non in visita guidata, ma a fare l'operaio, a ripetere quotidianamente le stesse azioni, vedere colleghi, rispettare gerarchie e lavorare in sinergia. IMPORRE straordinari, ELIMINARE la rappresentanza eletta dai lavoratori, MINACCIARE, anzi inserire nel contratto la possibilità per l'azienda, di licenziare in caso di sciopero...(e molto altro ancora).
tutto ciò è pericoloso per i nostri diritti presenti e futuri, ma ormai tutto questo è socialmente accettato.
il 3° Reich inquadrava le masse a passo d'oca, oggi invece ci sono metodi più subdoli. ad esempio la tv, la stampa e internet.

anon
divisore diviso
tale che voleva far firmare qualcosa in relazione allo "stupro"

Mario Barbiero ha detto...

@anon
Ieri pomeriggio sui RaiTre è andato in onda un dibattito tra Landini (Fiom) e Bombassei (Confindustria) nel corso della trasmissione dell'Annunziata su RaiTre.
Il problema è semplice: la Fiat non sa più fare auto a valore aggiunto.
Quindi le strade sono due: chiudere o ... agire sulla componente (brutto termine ma è così) lavoro del processo produttivo.
Marchionne dice:"io faccio auto".
Landini invece no, Landini che fa il sindacalista dice:" non è giusto che a pagare siano gli operai perchè la Fiat non sa fare auto".
Giusto, giustissimo, ma poi il problema resta là sul tavolo, la Fiat non sa fare auto a valore aggiunto.
Landini porta l'esempio di contratti siglati dalla Fiom, ma con gruppi industriali che le auto a valore aggiunto le sanno fare.
Fiat no.
Dove sbaglia Landini è pretendere che Fiat impari a fare auto a valore aggiunto o faccia come se quelle auto le facesse.
Purtroppo non è così.
Ma tra Landini e Marchionne è quest'ultimo che fa auto e lui le sa fare solo così, a basso valore aggiunto.
Il che comporta un solo modo per essere competitivi: quello che già si conosceva nel 1978.
E così 33 anni dopo ci si straccia ancora le vesti come se fosse chissà quale recente scoperta.

Mario Barbiero ha detto...

@anon (2)
come dicevo a guru i diritti non cadono dal cielo ma nascono dal rispetto di alcuni doveri.
La GGente non ha più neanche una vaga idea di cosa significhi avere dei doveri ... a è più facile addossare colpe a soggetti superiori perchè come tali allora sono fuori della nostra portata, quindi non ci possiamo fare niente, quindi non abbiamo colpe.

Fra 33 anni i nostri figli dibatteranno gli stessi argomenti ... in fin dei conti è qualcuno che ci costringe a dibattere sempre le stesse cose, non noi che siamo troppo pigri per fare altro e di più.

Anonimo ha detto...

@ Folletto.

Dici che "noi ci vantiamo di avere quello che non abbiamo:

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2011/01/07/visualizza_new.html_1643130887.html"

Ma gli averi di Bankitalia non sono di proprietà dei suoi padroni PRIVATI??

Mi è piaciuta la considerazione sui corvi abbattuti da HAARP.

Saluti:

guido

Anonimo ha detto...

mah..sarà ma non mi hai convinto.
se continuiamo così fra 33 anni i nostri figli saranno in un campo di lavoro con un secondino a guardia, se tutto va bene.

raffaele ha detto...

per Franco
neanche io ci ho creduto che parlavi con le balene .Ma siamo matti?e'un modo di dire , si capisce. Secondo me Yuma ti vuole solo scherzare
Ma mi spieghi quando dici che guidavano le balene?Mia Mamma mi raccontava sempre la storia di Giona ed adesso mi è venuta in mente.secondo me su queste storie ce sempre un po di verità

per mario
dai lascia così che tanto io mi chiamo Raffaele per davero, solo che non volevo che si capiva che ero io.Fa niente .così non mi firmo più

Anonimo ha detto...

BARLETTA Strana moria di gabbiani reali 7 gennaio 2011

http://www.youtube.com/watch?v=1JyA8NM-Mr8

Strage di pesci sulla spiaggia

Giallo al Puntone di Scarlino, moria anche di arselle e granchi

http://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2010/12/28/news/strage-di-pesci-sulla-spiaggia-3052944

si parla di inquinamento ma strano è la data………..28 dicembre 2010, tutti sti casi sono iniziati dagli inizi di dicembrea ad oggi.

Anonimo ha detto...

Il contadino di Mario B. ha detto il vero: Quale freddo?.
luigiza


Confermo, non ci sono più le nebbie e la galinverna di una volta, anche solo di 10 anni fa!
Fra

Anonimo ha detto...

In merito al GOLFO

interessante. Finalmente una spiegazione sensata degli effetti del "casino" della BP/Haliburton. Il fatto che da un giorno all'altro la chiazza nera fosse sparita non era chiaramente credibile.

PS: BOND - secondo alcuni il punto massimo di crisi UE sarà toccato, enl 2011, quando il tema dominante sarà la solvibilità dell'Italia:
stiamo cominciando le danze:

http://noir.bloomberg.com/apps/news?pid=20601087&sid=aAdnLjmIXG4E&pos=4

Fra

Anonimo ha detto...

anche a taiwan

http://news.ifeng.com/taiwan/video/detail_2011_01/08/4127512_0.shtml

yuma ha detto...

http://cianciullo.blogautore.repubblica.it/2009/09/12/scorie-radioattive-in-mare-20-anni-di-silenzi/

strano che non sia successo prima. Leggere anche i commenti.

Cominciamo a combattere davvero la Mafia, le Mafie e magari qualche risultato lo otterremo. Ad esempio cominciamo con lo Stop alle Regioni Autonome. Non hanno più una ragione storica di esistere.

Ah, ma vedo che qui invece parliamo delle solite cose...

Anonimo ha detto...

Il Polo si sposta troppo velocemente: aerei e uccelli in tilt

link

Anonimo ha detto...

"ma preciso, sono passati per un pentimento cioè hanno cambiato il loro atteggiamento mentale nei confronti della vita."

Siamo alle solite,
sottoscrivo e aggiungo: di solito quelli che "vivono" questi pentimenti non ne vivono uno solo, a quando il prossimo pentimento?
E, anche allora, perchè voler convincere tutti che è quello giusto?
Perchè (spesso) chi trova la "strada" vuol convincere gli altri che quelle E' LA VIA?
.....

Fra

Mario Barbiero ha detto...

@yuma
L'abolizione dei privilegi delle regioni autonome passa per un percorso impossibile: quello costituzionale che prevede la maggioranza parlamentare dei due terzi.
In questo senso Joker Calderoli ha detto una cosa semplice, ma efficace:" non si possono abolire? allora rendiamo tutte le regioni a statuto speciale!"
Come dire tutti Dio, nessuno Dio ... (tié ce l'ho messo lo stesso eh eh eh).

yuma ha detto...

@Mario
Resta il fatto che almeno sarebbe già un risultato che le coscienze POPPPPOLARI prendessero atto del problema, e che un giorno si e un giorno anche da tutte le parti si cominciasse a chiedere di risolverlo.

Poi a questo punto i modi credo si potrebbero trovare. Certo che se aspettiamo il Parlamento ... è come chiedere di abbassarsi lo stipendio

Però se qualcuno indicesse o minacciasse di indire una bella rivolta fiscale che stia in piedi soto il profilo formale?

O magari una campagna che minacciasse di non sottoscrivere più quote CCT e BOT di un Paese che regala i soldi alla mafia ?

Pensi che già solo la minaccia non sarebbe efficace?

yuma ha detto...

7. DOV’È DIO?
Dio è in cielo, in terra e in ogni luogo: Egli è l’I m m e n s o.

Mario, tu sei troppo giovane per ricordarti le gare di Catechismo con tanto di Gita premio a Sotto il Monte per i vincitori.

Ma mi sa che qualcuno qui ricorda !:-))))

Mario Barbiero ha detto...

@yuma
Il Veneto è da anni che fa la Regione a Statuto Speciale attraverso l'evasione fiscale, fenomeno ampiamente conosciuto, ma tollerato.
Ma non potrà durare in eterno, così come in Sicilia presto dovranno fare i conti con una marea umana di lavoratori inutili.
Lo scontro politico oggi sta tutto là, l'Italia è destinata a spaccarsi.
Non vogliono andare a votare perchè se la Lega ( e io non sono leghista) fa il pieno di voti che sembra la divisione non la fermi più.
Come ho già scritto in Veneto le parole federalismo e la frase "schei a casa nostra" la trovi in bocca sia a gente di Forza Nuova che negli ambienti di sinistra.
Passando per tutte le altre forze politiche.
I politici "veneti" che continuano a fare dei distinguo sono principalmente quelli voluti da Roma che rispondono alle segreterie nazionali dei partiti e non al territorio.
Gente che alle prossime elezioni verrà spazzata via.

Mario Barbiero ha detto...

@yuma
Ho 37 anni, ho qualche buon ricordo anche io, ma quello era il Dio della reclamé cattolica ...

Mario Barbiero ha detto...

AVVERTENZA: NON CONDIVIDO QUANTO DETTO, ma è per far capire che aria tira ...
Borghezio attacca i terremotati
"L'Abruzzo è un peso morto"
ROMA - "Questa parte del Paese non cambia mai, l'Abruzzo è un peso morto per noi come tutto il Sud. C'è bisogno di uno scatto di dignità degli abruzzesi. E' sano realismo padano". E' quanto dice l'esponente leghista Mario Borghezio consegna al programma televisivo in onda su You Tube KlausCondicio. "Il comportamento di molte parti delle zone terremotate dell'Abruzzo è stato singolare, abbiamo assistito per mesi a lamentele e sceneggiate. Eccezioni ci sono dappertutto, ma complessivamente è stata un pò una riedizione rivista e corretta dell'Irpinia: prevale sempre l'attesa degli aiuti, non ci sono importanti iniziative autonome di ripresa. Si attende sempre che arrivi qualcosa dall'alto, nonostante dall'alto arrivi molto. Mi domando quale sarebbe stata la reazione degli abruzzesi nei confronti di un comportamento 'risparmioso' da parte dello Stato, con l'invio di aiuti a gocce come è per i veneti; questo - conclude - fa solo aumentare il senso di disaffezione dei veneti verso lo Stato centralista, credo che siamo ormai giunti ad un punto di rottura".

Mario Barbiero ha detto...

oggi faccio il tuttologo

Rischio default per l'Italia?
ah ah ah con 3.300 miliardi di liquidità degli Italiani?
La faccio più facile: cosa pensereste di uno con 33mila euro sul conto in banca che ve ne deve quasi 19mila e vi dice:"scusa non posso pagare ...".
Avete ancora soldi investiti e tracciabili?
Tremonti ringrazia e con lui tutti i creditori dell'Italia

Mario Barbiero ha detto...

Lo scontro Tremonti Silvio B. sta tutto là, Silvio B. come tanti imprenditori italiani non è abituato a saldare i debiti; Tremonti che non ha nella sua scorta le forze speciali russe invece preferisce continuare a vivere ...

Anonimo ha detto...

@Mario
mi sono ricordato solo ora, la tua email non mi e' arrivata!

indopama

Mario Barbiero ha detto...

@franco che mi ha mandato una mail
"Lo so Franco, quel mio non mi interessa relativo alla corrente del Golfo può essere frainteso, non è facile scrivere tutto e farsi capire.
Sono daccordo con te, quella della corrente del Golfo è una situazione che se vera avrà conseguenze terribili.
A Hiei che liquidava la cosa con "qualche coperta" in più ho fatto l'esempio del Canada perchè larghe fette di territorio densamente popolato rischiano di diventare come il Canada, solo che in Canada vivono 3/4 persone per kmq o anche meno e sono tutte concentrate nelle zone più miti e abitabili.
Se vaste aree dell'Europa oggi abitate da 500 persone per kmq diventano come il Canada hai anche se detto in modo molto semplice che 495 di quelle persone ogni kmq sono di troppo.
Sai mio papà era del 1944 e mi raccontava che lui alla mia età (io sono del 1973) andava a pescare nei fossi e a fare il bagno, fossi nei quali non c'era più vita mentre me lo raccontava.
Lo ascoltavo come uno potrebbe ascoltare quando ti parlano dei romani e della loro epoca.
L'estate scorsa io e mia moglie (lei è del 1975) ci siamo emozionati alla vista di 5 dico 5 lucciole di numero.
Quando eravamo ragazzetti di lucciole ne vedevamo migliaia.
Arrivavano verso la fine di maggio, per noi bambini era un segnale tangibile che presto la scuola sarebbe finita e sarebbero iniziate le vancanze estive.
Migliaia di lucciole, una simpatica, emozionante invasione luminosa.
A mia figlia un giorno parlerò delle lucciole come mio papà mi parlava dei fossi e dei canali in cui faceva il bagno e pescava, anche per mettere qualche cosa in tavola.
Non riesco a pensare a cosa mia figlia potrà mai raccontare ai suoi di figli ..."

Anonimo ha detto...

"Il post precedente, riguardo al fatto che l'italiano si sopravvaluti, e' uno spunto interessante perche' mostra come questa sopravvalutazione sia in ultimana analisi un calmiere sociale. Intendo dire che quando le persone di una popolazione si supervalutano, tendenzialmente non si ribellano di fronte a sacrifici che creerebbero delle sommosse in qualsiasi altra popolazione. In altre parole, il narcisismo personale e' una forza di controllo sociale."

link

Anonimo ha detto...

@ mario

A parte le lucciole, per quel che riguarda la FIAT, non si tratta di saper fare, o meno, auto di qualità.

Continui a mettere il mercato prima degli esseri umani e questo... non è bello. ;D

E oltre che non essere bello, non funziona.

In quanto ai diritti, non condivido quello che scrivi, i diritti dentro "le fabbriche" sono stati pagati a caro prezzo a suo tempo, ora sono di tutti.

Altrimenti dovremmo ri-mettere in discussione anche il diritto di voto alle donne, o chissà cosaltro.

Sull'Abruzzo, poi, hai toccato il fondo, da come ne scrivi mi vien da pensare che non sei mai stato più a sud di Reggio Emilia.

E lo scrivo anche a YUMA, parlare del sud con il tono con cui ne parlate è, scusatemi, da IGNORANTI.

Significa non comprendere la STORIA del nostro Paese.

Ti sei mai chiesto da dove vengano tutti i rifiuti tossici sotterrati in Campania, Basilicata, Calabria?

E il ruolo che ha avuto il SUD negli equilibri "politici" degli ultimi cinquant'anni?

Beh, fattele, queste domande, ma non cercare la risposta dentro di te, lì, non la troverai.

E ricordati che ognuno di noi è a sud di qualcosa. :D

guru

Anonimo ha detto...

In quanto all'anonimo che ha linkato il post di wolfstep, dico "bravo!".

Quel blog fa "profiling", ovvero censura i commenti che non ritiene interessanti.
In sostanza non ammette commenti che non siano sperticate lodi alle logorroiche prediche di Wolf.

Epperò ce ne sarebbe da dire, perché il tipo fa delle osservazioni interessanti, banali, ma stimolanti.

E anche lui va a finire con il sostenere che l'uomo in ammollo Marchionne, vale più di 10, 100 operai.

Già.

Forse è per questo che lo pagano 10, 100 volte tanto.

Bravo Wolfstep, continua così.

Il signore sì che se ne intende.

guru

Mario Barbiero ha detto...

@guru
io l'auto l'ho venduta.
Se parliamo di impresa le regole sono quelle, la GGente compra l'impresa vende.
Guarda che ho parlato con Marchionne e se tu la Nuova Panda la vuoi pagare 20.000 euro anziché 10.000 lui te la vende volentieri.
E se gli trovi altre 275.000 persone ogni anno pronte a fare a stessa cosa lui in catena di montaggio agli operai ci mette anche lo champagne.
Deciditi guru, se vuoi crescere ... le lancette dell'orologio corrono altrimenti altro giro altra corsa (visto che parliamo di auto).

Anonimo ha detto...

@guru
tu vuoi avere la botte piena e la moglie ubriaca...

Mario Barbiero ha detto...

@anonimo 10 gennaio 2011 17:49
Peggio, vuole anche l'uva sulle vigne ...

Anonimo ha detto...

@ mario

"Deciditi guru, se vuoi crescere ..."

No, sono già "cresciuto" abbastanza, grazie.

Sai benissimo quanto poco incida il costo della mano d'opera sul prezzo finale delle automobili, ma non è neanche questo il punto.

Frasi come "l'impresa vende, la gente compra" non colgono la dimensione del problema, per il semplice motivo che se la gente non lavora, non può neanche comprare.

Ma non lo capisci?

guru

Mario Barbiero ha detto...

@guru
Certo guru se la gente non lavora non compra ... peccato che se a non lavorare e a non comprare è un italiano mentre un brasiliano lavora e compra Marchionne le auto va a venderle in Brasile ...
Il tempo corre ma tu continua a giocare, in fin dei conti è vivere anche quello ...

Mario Barbiero ha detto...

@guru (2)
Perchè continui a guardare indietro?

yuma ha detto...

@ Guru

A volte sei disarmante per quanto sei banale e demagogo al contario

Intanto ti metto qui la premessa di Mario e faccio lo spelling anche a te in mancanza di disegni

MariO P R E M E T T E

AVVERTENZA: NON CONDIVIDO QUANTO DETTO, ma è per far capire che aria tira

io in più di un 'occcasione ho detto che una certa mentalità
P E N A L I Z Z A anche e soprattutto
L E E C C E L L E N Z E
che anche al sud esistono

Comunque la chicca è questa:


E il ruolo che ha avuto il SUD negli equilibri "politici" degli ultimi cinquant'anni?



Ecco bravo spiegacelo tu che siamo tutt'orecchi.

Attenzione però... che qui la parola

I G N (I) O R A N T E

ci azzecca alla grande come direbbe un tuo conterroneo :-)))

Anonimo ha detto...

Perché io ci andrei piano col dire "Tutto è Dio, Dio è dappertutto, io sono Dio."

La principale differenza che corre tra la gnosi e la religione (può essere la cristiana ma anche l'islamica, altre non ne conosco, quindi non posso dire) sta in poche spicciole parole nell'avere il centro di convergenza delle preghiere e di tutto quanto il resto ALDIFUORI del soggetto (orante o in cerca di pietà).
Fosse pure un'invenzione di scaltri e oscuri figuri, qs. uomini si dimostrano oltre che lucidissimi e fini conoscitori della natura umana anche lungimiranti. Amano l'uomo (oltre che le gerarchie, ammesso che), lo vogliono conservare, magari bene, se ci riescono.
Quando io dico: "IO sono Dio" non sto dicendo "Dio è dentro di me" sto dicendo che siamo una identità, ovvero la stessa medesima cosa.
A parte l'azzardo di una cotanta asserzione, si pongono due possibili prospettive molto semplificate ma pane al pane e vino al vino: se le cose ci andranno bene, il meglio che ci può capitare è di credere dissennatamente di essere Qualcuno e nella fattispecie di essere superiori agli altri (foss'anche soltanto perché crediamo di avere capito qualcosa); se ci va male ci sentiremo delle nullità degne di distruzione perché incapaci di governare il ns. destino.
La mancata scissione di un dentro e di un fuori, la mancata consapevolezza che la realtà dipende SOLO in parte dai ns. buoni propositi e disposizioni, ci condanna all'infelicità. In un modo e nell'altro, non serve che lo spieghi, perché le conseguenze sono elementari.
Per qs. mi permetto di usare prudenza nel giungere a considerazioni assolute in argomenti tanto delicati, dei quali bisogna avere conoscenze approfondite (che io non ho) e riflettere lungamente per avere una minima idea di senso compiuto e una logica accettabile dai più.

Solo questo. Salute a tutti, Zita

Mario Barbiero ha detto...

@zita
Dimostrare dialetticamente o razionalmente che ognuno di noi è Dio ... faccio un torto all'idea stessa che ho in questo istante della vita se ci provo (se in passato ci ho provato ho sbagliato), posso solo dirti che tu come chiunque altro un giorno in questa o in un'altra vita prima vorrai e poi sentirai questa cosa.
Come è capitato a me e prima di me ad altri.

Anonimo ha detto...

@ mario

"Perchè continui a guardare indietro?"

Per pararmi il culo. :D

Per carità, a volte assumo un tono perentorio in certe mie affermazioni, mi lascio prendere la mano ma..., non credete, tu e il tuo neo-amico di merende (;D), che da 'mò 'n là faremo comunque fatica a essere competitivi sulla produzione di serie?

Al di là del concetto di mobilità che dovrà per forza di cose cambiare, non credete sarebbe il caso di puntare su altre "carte" per lo "sviluppo" della nostra economia?

O pensiamo ancora che riempire il pianeta di scatolette a motore sia una buona idea?


@ yuma

"...banale e demagogo al contrario..." mi piace, amico mio.

Sì, avevo letto la premessa di Mario, ma più volte avete scritto sul SUD con un tono che non condivido.

Lo stesso tono che usa WOLFSTEP parlando dell'Italia, tanto per intenderci.

L'anomalìa italiana ci è nota, ma non si può ignorare la storia che l'ha generata.

In un tuo recente commento, paragonavi lo "stato sociale" diffuso al sud al "reddito di cittadinanza" da altri (e da me) vagheggiato.

Ma il reddito di cittadinanza non è una regalia, o una concessione, è un DIRITTO.

Pensa che orrore. ;D

guru

Mario Barbiero ha detto...

@guru
Perchè non apri tu un'impresa nuova che venda un prodotto o un servizio nuovi?
Perchè non lo fa Landini della Fiom?
No lo deve fare Marchionne secondo un certo modo di pensare.
E Marchionne su questo ha già risposto: ha detto no.
Poi che abbia detto no perchè è cattivo, perchè non può fare diversamente, perchè chissà quale altro motivo c'è sotto non conta.
Lui ha detto no, le macchine le porta a fare da un'altra parte.
Potrebbe farlo qualcun altro, ma ahimé non c'è nessun altro.
Vedi guru tu Cremaschi o Landini, detrattori di Marchionne non avete mai dato lavoro a delle persone, non sapete cosa vuol dire.
Volete vedere solo la parte che più vi fa comodo come tutti noi me compreso del resto.
Solo che il problema riguarda chi in Fiat ci vive, dirigenza compresa.
E infatti né gli uni né gli altri possono e fanno i sofismi che a te e alla Fiom piacciono tanto.
Perchè loro con la Fiat ci vivono, tu Cremaschi e Landini e il resto dei sofisti no.
Anche io posso permettermi di chiacchierare sulla Fiat e dire domani paga doppia.
O mettermi in bocca belle parole come nuove forme di sviluppo.
L'ho fatto per tanto tempo da rendermi conto dell'inutilità della cosa.
Perchè io non sono là a Mirafiori, le conseguenze io le vivrò forse e dico forse indirettamente.
Così tu.
Ma capirai anche tu un giorno cosa vuol dire perdere tempo in chiacchiere e cosa vuol dire fare.
Un nuovo modo di vivere.
Te l'ho sentito dire tante volte, ma tu cosa hai fatto in concreto per vivere diversamente?
Non te l'ho mai sentito scrivere nemmeno una volta.
Ma vedi nemmeno mi interessa e non per cattiveria.
Se tu fai qualche cosa oppure no di diverso vale solo per te, porta benefici innazitutto alla tua di vita.
Diciamo che non raccontandolo puoi far venire il dubbio a chi ti legge che tu sia capace solo di parlare e chiedere ad altri tipo Marchionne di fare cose che tu per primo non vuoi o non puoi o comunque per chissà quale motivo non fai.
Quindi?
Perchè gli altri sì e tu no?

Anonimo ha detto...

@ mario

Cremaschi, o Landini, li nomini tu, per me non significano niente.

I professionisti del sindacato, per quel che mi riguarda, non dovrebbero neanche esistere.

E neanche quelli della politica, tanto per chiarire.

Magari è anche vero che io so solo parlare e neanche troppo, per la verità, ma tu mi sembri a corto di argomenti e la butti sul personale.

Devo arguire che la tua idea è che l'imprenditore debba fare le regole e il "lavoratore" debba mangiare la minestra, o buttarsi dalla finestra?

Non hai che da scriverlo, è un'idea come un'altra.

guru

PS: Sergio Marchionne (Chieti, 17 giugno 1952) è un dirigente d'azienda italiano.

Possiede la cittadinanza italiana, canadese e la residenza SVIZZERA.
Attualmente è Amministratore delegato di Fiat, Fiat Automobiles e di Chrysler, nonchè presidente di Fiat Industrial.

Nel 2006 è stato nominato Presidente della European Automobile Manufacturers Association (ACEA).

È inoltre Presidente del Consiglio di Amministrazione della Société Générale de Surveillance di Ginevra, Vicepresidente non esecutivo del Consiglio di Amministrazione del colosso bancario svizzero UBS e consigliere di amministrazione di Philip Morris International.

'mazza che imprenditore...

Akkad ha detto...

x Yuma...
L'areoporto di Tampa è stato chiuso per lo
spostamento del polo magnetico di circa 40 miglia è un dato di fatto o no....

Ciao

Mauro

yuma ha detto...

Guru

Ma il reddito di cittadinanza non è una regalia, o una concessione, è un DIRITTO.


devo ammettere che hai un certo coraggio e un tuo stile personale a sparar cazzate.

E guarda che non ti sto sfottendo.

A volte mi piace un tuo certo modo di prendere posizione.

Che poi io non condivida è un altro paio di maniche.

In linea di principio potrei perfino essere d'accordo con te .

All'atto pratico , come ben sai , non funziona.

Mi fa piacere che tu abbia ricordato quanto da me scritto. Direi che è emblematico.

Per quanto detto, riferito ad un generico SUD, ti ricordo che parlavo di Sicilia, di Regione Autonoma, di assurde possibilità di prendere decisioni a beneficio di pochi pescando nelle tasce degli altri, Sud compreso e quindi anche nelle tue tasche.

Difendere queste situazioni aberranti per campanilismo è oltremodo stupido e fa il gioco del nemico . LA MAFIA

Al secondo tema , domanda a Mario , provo a risponderti io

Devo arguire che la tua idea è che l'imprenditore debba fare le regole e il "lavoratore" debba mangiare la minestra, o buttarsi dalla finestra?

E' il mercato che fa le regole.

Tutti gli altri ci si devono adattare.

In alcuni (,rari) casi gli Stati hanno ( avrebbero , avevano) la possibilità di fare piccoli interventi

Questo che ti /ci piaccia o no.

Se tu però avessi una formula per cambiare lo stato delle cose, fatti avanti...oppure taci per sempre :-)))

yuma ha detto...

@ Akkad

Ciao Mauro, vedo che sei anche tu mattiniero.
In questo momento non ho modo nè tempo di approfondire.
A naso direi che da sempre (quantomeno da quando ci sono gli strumenti per misurarlo) il polo magnetico è in movimento.

Se a Tampa non lo aggiornavano da tempo probabilmente l'errore potrebbe essere anche di 40 miglia .

Altrimenti direi che tutto il pianeta dovrebbe spostarsi di 40 miglia. O no ?

Anonimo ha detto...

@ yuma

"Se tu però avessi una formula per cambiare lo stato delle cose, fatti avanti...oppure taci per sempre :-)))"

Mhm..., mi sa che mi toccherà star zitto per sempre. :D

Ok, la legge di mercato, dici tu, ma dove sta scritta 'sta legge?

E perché non può essere cambiata?

Forse perché quelli che stanno in cima alla piramide, o che perlomeno l'hanno sfangata, hanno tutto l'interesse che le cose rimangano così?

Io continuo a dire che questo modello è arrivato al capolinea.

Staremo a vedere.

Il mondo è cambiato parecchio, in questi ultimi anni e molto più velocemente cambierà nell'immediato futuro.

No, non ce l'ho la formula magica, ma di una cosa sono certo, la CRESCITA non può essere infinita e tu m'insegni che senza crescita il mercato muore.

guru

PS: io vivo in Umbria, che, comunque tu la pensi, non si può definire SUD. :D

Anonimo ha detto...

@ mario

"Te l'ho sentito dire tante volte, ma tu cosa hai fatto in concreto per vivere diversamente?
Non te l'ho mai sentito scrivere nemmeno una volta.
Ma vedi nemmeno mi interessa e non per cattiveria."

Rileggevo le tue parole di stanotte e... dici bene, cosa cavolo vuoi che ti interessi del modo in cui vivo la mia vita.

È per questo che non ne scrivo, come invece altri fanno... ;D

guru

Anonimo ha detto...

@ Mario

Autoreferenzialità si chiama l'abisso nel quale hai voluto entrare a piedi pari.

E' pericoloso, scusa se son sincera, pensaci e ti renderai conto da solo. Forse anche peggio del pensiero debole, del nichilismo, dell'esistenzialismo. Scava scava, con onestà: non c'è speranza del tutto!

Come uno che vuole buttare nel wc secoli e secoli di civilità (abbiamo avuto anche i ns. momenti -come genere umano-, sei d'accordo?) per ricominciare dall'ABC ma tutto per conto proprio.
E poi, scusa se mi permetto, ma io vorrei proprio che me lo dimostrassi dialetticamente e con categorie logiche che anche Zita è Dio.
Per piacere.

Mario, non fare torto alla tua intelligenza.
Non è che si ragiona per eccessi e per estremi (o si dimostra tutto con puntiglio oppure proprio niente per non fare torto alla vita... ci stanno pure le vie di mezzo, quelle del criterio!).
Ha senso? L'intelligenza abbiamo per usarla, mica per metterla nell'angolo a far ragnatele.
Boh?

Ciao, Zita

Gaetano ha detto...

Come guru nemmeno io ho mai dato da lavorare ad altra gente ma mi sgomenta vedere come si accetti l'erosione di quei diritti che si sono conquistati nel tempo ( da parte di persone illuse o sognatrici anche loro,evidentemente),come si accetti,inoltre, il ricatto da parte di quest'uomo che non è altro che uno schiavista in veste moderna,il quale non fa altro che approfittare della disperazione nella quale la gente si trova in questo momento.Legge del mercato?Marchionne non può fare altrimenti?Forse,ma allora,se così fosse,significa che questo sistema è marcio e credo davvero che, per motivi non soltanto economici,collaserà e sono pronto ad accettare tutte le conseguenze che questo comporta

yuma ha detto...

@ Gaetano

vedi amico mio è proprio questo il punto.

I diritti conquistati nel tempo !

Purtroppo non c'è mai niente di acquisito, se no in Italia avremmo ancora i Romani o il Re e i Cherokee o gli Apache. a comandare negli USA

La Storia è lenta e procura cambiamenti.
Anche epocali, che ci piaccia o no.

La cosa può "sgomentare" e anche non piacerci, perfino essere profondamente ingiusta.

Ma questo è , fattene una ragione.

Questo sistema è marcio ? Si è possibile, ma è il migliore che abbiamo.

Anche tu come Guru , se hai la formula ( che stia in piedi però) fatti avanti o taci per sempre.

Se no rimane un lamentoso ululato alla Luna.

E di solito arrivano le scarpe gettate dalla finestra di chi vuol dormire.

Se la tua formula può essere sostenibile parteciperemo tutti con entusiasmo alla crociata perchè anche a noi piace il "volemose bene

luigiza ha detto...

@Zita
a te 20 (venti) punti in più.
Sei pure meglio di Yuma.

@Guru e @Gaetano
ma vi é così difficile riconoscere il fatto che l'occidente come l'abbiamo vissuto non comanda più il pianeta?
E' caduto l'Impero romano e stiamo cadendo anche noi (stesse, identiche cause)

yuma ha detto...

@ Luigiza

Maschilista tacchinatore...guarda che fuma la pipa e le manca un incisivo :-)))

Anonimo ha detto...

@Zita
per capire che anche tu sei Dio e' sufficiente che provi di spiegare a te stessa cosa e' il tuo corpo, da dove vengono i tuoi pensieri, perche' i componenti del tuo corpo prima erano una pianta, il suolo, l'acqua, l'aria e poi ad un certo punto sono diventati Zita.

sai spiegare il passaggio in cui quelle cose diventano te mentre prima non erano te? quando, come e perche? hai mai saputo che qualcuno abbia spiegato scientificamente queste cose?

se non riesci a spiegarlo allora il tuo corpo e' ancora quelle cose e tutto e' uno.


@guru
smettiamola con l'incolpare sempre il vertice della piramide, se c'e' un vertice che fa il vertice e' perche' c'e' una base che fa la base.
se decidi di fare la base sarai la base, non vedo come chi vuole fare la base possa di colpo diventarne il vertice.

ognuno e' nel posto che gli compete, ognuno e' dove lo hanno portato le proprie AZIONI (e non le chiacchiere).

indopama

Anonimo ha detto...

@gaetano
io credo che la fiat sia prima di tutto l'insieme dei lavoratori che la compongono.

se la fiat, ovvero l'insieme dei lavoratori, vogliono continuare a fare le auto in italia perche' allora non si comprano lo stabilimento buttando fuori gli agnelli e i marchionne?

sai, hanno il potere di farlo, hanno anche il denaro per farlo, al limite potrebbero anche partire da zero tutti insieme e fare una nuova fabbrica.

perche' non lo fanno?

PERCHE' HANNO PAURA DI FARE DELLE SCELTE.

HANNO PAURA DI SBAGLIARE.

allora vogliono togliersi tutte le responsabilita' usando qualcuno che decida per loro e sul quale poi addossare la colpa se le scelte sono state sbagliate.

questo qualcuno lo hanno trovato, peccato che tutto cio' non lo faccia a gratis. :-)

ognuno e' nel posto che gli compete, marchionne e' li' perche' ha la capacita' di fare le scelte e gli operai sono operai perche' hanno la capacita' di far muovere le mani.

e nessuno accenna un commento all'articolo di Felice sulla corrente del golfo perche' esula dal gossip quotidiano. questo basterebbe per fare capire l'ignoranza dell'italiota medio ma appunto perche' ignorante lo capira' MAI.


indopama

Anonimo ha detto...

"Purtroppo non c'è mai niente di acquisito, se no in Italia avremmo ancora i Romani o il Re e i Cherokee o gli Apache a comandare negli USA"

ESATTAMENTE,
TUTTO E' IN CONTINUO MOVIMENTO POICHE' SENZA CAMBIAMENTI NON POTREBBE PROPRIO ESISTERE LA VITA.

ogni istante ci accorgiamo di stare vivendo perche' e' un istante leggermente diverso dal precedente.

senza differenze non puo' esserci niente per cui una volta capito che tutto (per esistere) deve continuamente cambiare allora seguiremo l'onda del cambiamento se vogliamo vivere.

indopama

Mario Barbiero ha detto...

@zita
dialettica = confronto = scontro
A e B partono da due posizioni differenti, se partissero dalla medesima posizione allora il confronto sarebbe fittizio venendo a mancare la dialettica.
1)possono trovare un punto d'incontro rinunciando ciascuno a qualche cosa del proprio modo di vedere le cose.
2)lo fa solo uno dei due.
3)ciascuno resta sulle proprie posizioni.
Qualsiasi sia la situazione che si viene a creare resta sempre e solo una scelta dei singoli: IO decido di rinunciare in parte o in tutto alla mia posizione oppure di mantenerla e nessun altro può farlo al posto mio.
In base a cosa prendo questa o quella decisione?
Non puoi scegliere tu al posto mio, non posso farlo io per te.
Non lo può fare qualcun altro al posto nostro.
Ci sono persone che credono che la propria vita dipenda dalle decisioni altrui, quindi SUBISCONO.
Ci sono persone che sfruttano questa debolezza orientando le decisioni delle persone deboli, quindi IMPONGONO.
Ci sono persone che fanno le proprie scelte, non accettano le imposizioni altrui e allo stesso tempo non impongono il proprio modo di vedere le cose, quindi EVITANO il confronto dialettico perchè questo le porta a dover scegliere se fare violenza a sé stessi o ad altri.
Il giorno in cui rinunceremo al confronto dialettico faremo tutti assieme un grande passo avanti.
Perchè avremo imparato a vivere gli uni con gli altri, cosa che non sappiamo fare oggi.
Me compreso, ma sto cercando di porvi rimedio.
Perchè è nelle mie possbilità, essere Dio è anche questo.

Mario Barbiero ha detto...

@indo
E se non avesse importanza discutere e basta?
che sia la corrente del golfo o Marchionne poco importa, concordo che la corrente del golfo che si ferma è più grave di Marchionne e della Fiat che peggiorano le condizioni di vita degli operai, negli effetti sono differenti, ma all'origine entrambe hanno noi che le abbiamo create ... quindi parliamo della corente del golfo? di Marchionne o di noi stessi?
guru ha già detto di no a questa possibilità

Anonimo ha detto...

io mi interesso poco sia di fiat che del golfo, sarei piu' curioso di trovare una spiegazione sul come/dove/quando una mela o un piatto di lasagne diventano ME.

se io sono il mio corpo ma non sono una lasagna, allora ci dovra' pure essere un momento in cui questo cambiamento e' avvenuto.
non vorrai mica che i miei pensieri siano generati dal cervello i cui componenti sono quelli della lasagna?
se sono quelli della lasagna allora il mio cervello e' una lasagna e io penso da lasagna...


:-D
indopama

Mario Barbiero ha detto...

@indo
perchè fai questi discorsi?
A Padova è mezzogiorno e io non ho fatto colazione ...

ps lo so, la mia domanda di prima era retorica ... quanto alle mail te ne avevo mandate un paio, purtroppo gmail spesso e volentieri finisce nei filtri anti spam

Anonimo ha detto...

mario, fatti anche uma mail con yahoo.

Anonimo ha detto...

mario, ho solo usato la tua domanda per aprire un discorso diverso che secondo me sta alla base di tutto quello che abbiamo. ma non era diretto a te.

indopama

Mario Barbiero ha detto...

@indo
Porta pazienza, hai parlato di lasagne e adesso non penso che a quelle ... credo che andrò a mangiare in trattoria, non ho voglia di cucinare, ne ho una a due passi da casa menù fisso 10 euro si mangia abbondante e bene, acqua vino dolce e caffè compresi e infatti c'è sempre la ressa.

Dovrei segnalarlo a quello che ha scritto un post sui McDonald che sarebbero qualitativamente migliori delle nostre trattorie (e lui è pure emiliano romagnolo) ...

Anonimo ha detto...

@Guru
ecco un esempio di ignoranza.

dalla repubblica:

"Tunisia, tra i giovani della rivolta "Il governo ci ruba il futuro" REPORTAGE. Nuovi scontri e altre vittime, il governo chiude scuole e università. Viaggio fra le centinaia di giovani in piazza. "Noi laureati inutilmente: qui non c'è lavoro. Emigrare? Per fare cosa? Il lavavetri ai semafori?" di RENATO CAPRILE "

quindi e' il governo che deve inventare i lavori? questa e' bella, pensavo che fosse la gente che inventa le cose che gli servono a migliorare la vita, almeno io ho sempre visto cosi'.

CLASSICO ESEMPIO DI CHI VUOLE FARE IL ROBOT E ASPETTA IL SOFTWARE PER METTERSI IN AZIONE.

peccato che sia finita l'era industriale e dei robots non ci sia piu' bisogno...


indopama

Gaetano ha detto...

@yuma
mi sembra quindi di capire che per te gli imperi imposti con la forza e i diritti civili dei lavoratori sono la stessa cosa, non vedi i secondi come una conquista del mondo civile,una forma di progresso ma come un'altra imposizione di pochi sui molti,qualcosa che può essere ribaltato in qualsiasi momento da chiunque abbia il potere di farlo..complimenti.Poco importa che probabilmente Marchionne farà da esempio anche per altre aziende,poco importa che i lavoratori vengano considerati alla stregua di schiavi,poco importa se si vive senza alcuna prospettiva futura,ma tirando avanti....è il mercato bay,questo è il miglior mondo possibile,non è così?Di alternative se ne discute da anni,e da parte di persone molto più autorevoli del sottoscritto,ma se ci sono persone come te che preferiscono dormire e tirare scarpe a chi "ulula",come pensi che si possa cambiare il sistema dicutendone?La gente ha bisogno di provare sulla propria pelle le conseguenze di questo modello di vita e di sviluppo,e,penso, solo quando sarà collassato allora si potrà provare a parlare seriamente di alternative

Anonimo ha detto...

Ci stiamo addentrando in un campo minato.

Dialettica.
Lo scambio dialettico deve (per essere un scambio intelligente, cioè non tanto per passare il tempo) avere come scopo il giungere ad una sintesi, cioè qualcosa che abbia almeno il profumo di verità soddisfacente come un bicchiere d'acqua dopo una bella scalata.
Abbiamo scalato per qualcosa.
Incontrovertibile. Altrimenti i due meglio che non perdano tempo, secondo me.
Non è il risultato di una rinuncia di uno o dell'altro cioè di un compromesso (un'altra cosa decisamente!), ma il risultato di un percorso logico, dialettico appunto, e purificato da personalismi e piccinerie.
Per capire qualcosa non per far valere qualcosa né per mettersi d'accordo su qualcos'altro e quindi convivere pacificamente.

Stiamo mescolando troppe questioni e facendo un pò di confusione.

@ Indopama
Per capire chi è Dio (non se esiste, ma CHI, poi, se esite, è un altro paio di maniche) bisogna domandarsi se un uomo si autogenera (autoproduce) o se è il risultato di un processo in parte misterioso e (forse anche) soprannaturale.

Solo chi si autogenera può rispondere all'appelo: "Eccomi, io sono Dio!".

Altrimenti davvero, come dite voi, anche un sasso è Dio.
E dopo?
Ma sarebbe un delirio.

Per la sua esistenza mi risulta che le prove di un meridionale davvero intelligentissimo e lucido siano ancora inconfutate.
Giacciono come tali splendori inconsumati nella soffitta di tutte le biblioteche del mondo. Chissà perché. Peccato che preferiamo leggere di new age, autoaiuto, consapevolezze, potenze e magie ecc. ecc.

Certo dura fatica, son faccende impegnative, proprio per qs. una qual piccola dose di umiltà sarebbe come il prezzemolo: sta bene un pò ovunque.

Ciao, Zita

ps: io non sono Dio!

Anonimo ha detto...

Zita, dacci il nome di questo meridionale.

Anonimo ha detto...

Mizzica quante ne dite,il mercato fa le regole (allora esiste il libero mercato),base della piramide che va bene solo x sgobbare (guai a dire calma la in alto ) occidente finito, poi si sposta la produzione ancora piú a ovest e anche l´est diventa consumista, vabbé va...
http://it.wikipedia.org/wiki/Aporia
Fatevi sto link
cele
P.s quello di Sant' Agostino , non frequenta piú IS?
Indo la fiat in Brasile fa motori ad alto valore tecnolgico, gli operai guadagnano meno e le macchine costan di piú che da noi (eppure ne vendon molte).Misteri.

Anonimo ha detto...

cele,
magari le auto le comprano a rate che pero' riescono a pagare perche' il costo generale della vita e' piu' basso che in italia.
e' importante, una volta soddisfatti i bisogni di base, quanti soldi si risparmiano ogni mese.
e' l'insieme che fa la vita, non il caso particolare.
forse i brasiliani spendpno per l'auto ma non per gli altri gadget come fanno invece gli italiani. io non so, bisognerebbe parlare con gente che vive la' e magari vivere la' per un po' di tempo, da fuori abbiamo solo notizie che non siamo in grado di verificare.

quindi rimane alla fine solo gossip, di nessuna utilita' se non far passare un po' di tempo.

indopama

Mario Barbiero ha detto...

"Altrimenti i due meglio che non perdano tempo, secondo me".

Secondo te?
SECONDO TE???
Allora questa circostanza esiste perchè l'hai creata tu ...
Sicura di non essere Dio?

Dici che preferiamo leggere di new age ... perchè ci attribuisci cose che non abbiamo fatto?
Io non le ho lette, le sento, le vivo.

Perchè seguo il mio cuore/anima/pensiero non quello che ha scritto uno "intelligentissimo".
Chi lo dice che è intelligentissimo?
Tu? bene allora per te è intelligentissimo, per qualcun altro no potrebbe essere l'esatto contrario.
L'oggettività non esiste, ma se sei capace di dimostrare il contrario allora puoi "toglierci la terra da sotto i piedi".
E non lo hai fatto nel tuo ultimo intervento, perchè tutto quello che hai detto esiste per te, solo per te.
La differenza è un valore, lo scontro nasce quando non lo si vuole accettare.
Anche se usi una bella parola SINTESI, il risultato finale è lo stesso: l'interlocutore deve cambiare idea o lo devo fare io o lo dobbiamo fare entrambi, altrimenti non possiamo camminare assieme.
E se invece potessimo vivere gli uni con gli altri pur con idee e opinioni differenti?
Se fosse questo il modo per arrivare ad un sistema che funziona?
Perchè fino ad oggi è accaduto il contrario, si è tentato in tutti i modi dalla religione ai sistemi giuridici, di imporre alle persone pensieri e idee altrui.
E le persone a questo si sono sempre ribellate, un po' come un organismo che si ammala.
Cosa vuol dire che si ammala?
Vuol dire che qualcosa è entrato nel tuo corpo e tu non ce lo vuoi, quindi fai di tutto per mandarlo via.
Vale per i virus e i batteri (i microbiologi mi scusino) come per le idee, i pensieri.
Se non sono nostri alla lunga ci faranno stare male.

Mario Barbiero ha detto...

@felice
Voglio dei soldi per aver fatto tornare a scrivere su IS un pezzo da novanta come zita ...
sì lo so, non bastano nemmeno per l'acconto dell'importo che potresti chiedermi per abuso di utilizzo di blog altrui!

Anonimo ha detto...

@zita e anonimo

Giordano Bruno? ;)

anon

Anonimo ha detto...

Indo
Sono in Brasile, e negli ultimi 7 anni 4 li ho passati qui (le estati in italia) .
Vedo come sta cambiando e vedo che consumano molto (tanto a rate si, scarpe , frigoriferi,lavatrici etc).
Ma in partticolare l' auto ha dei costi alti (il bollo é un decimo del valore del mezzo).
Il cibo (nelle cittá ) é caro, il trasporto pubblico piú caro che in Italia. Gli affitti anche.La benzina un poco meno.
Risparmio? aiaiaiai.
Diciamo che la piramide é alta e chi sta su aumenta la propria fortuna...

raffaele ha detto...

ciao scusate ame mi interessa il discorso delle lasagne. Non delle lasagne loro perchè a me neanche mi piacciono Però se io lemangio e diventano me quando poi le faccio (spero che mi capite) è una parte di me che se ne va? e dove va? Ma alllora io devo esere in questo momento anche da altre parti . Come mai non so dove sono?Ma sarà poi vero tutto questo?
ciao

Franco non mi ai risposto, sei arrabiato ancora con yuma?

yuma ha detto...

@ mario

guarda che è tornata solo per il mio coretto.

Adesso non farla scappare con le tue pippe mentali eh:-)

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti,

è bello leggere tanti commenti, il bello del confronto.
@yuma
il sud non è la mafia.
Io sono nato al sud, ho visto cosa è la mafia.
Al sud , come ogni posto, trovi la persona corretta, trovi un amico, così come trovi chi non ha voglia di lavorare.
Io sono andato via dal sud, a 19 anni.
Ho lasciato la mia terra, la mia famiglia, gli amici di infanzia.
Cosa è la mafia, in parole semplici, è il connubio tra diverse persone, che operano per interessi privati e personali, a discapito della collettività.
Questo lo trovi , purtroppo , in tanti posti.
Questo è uno dei motivi per cui la ns società non riesce a sollevarsi.
La mafia è la religione.
La mafia è la politica.
La mafia sono le banche.
Tutto questo è aspetto della vita; che è un aspetto di noi stessi.
Non è semplice vivere in una società come l’attuale; non offre sicurezza, non offre serenità, ne gioia.

Perché?
Perché la maggior parte di noi, non vive, non ama la vita, non ama se stesso e non ha fiducia nel futuro.

Questa umanità quanti cambiamenti ha fatto negli ultimi anni.
Però, è anche vero, che mentre la tecnologia ha fatto passi da giganti, l’ umanità sta regredendo.
Osservo tutti i paesi di questa terra.
Con rammarico, non trovo una nazione dove esiste la pace, la serenità, il senso di vivere alla pari, e con l’ obiettivo del senso comune.

Lo so che non è facile, in quanto l’ uomo ancora è “ un animale”, è un predatore.

A questo punto, è da collegarsi al discorso di zita.
Bentornata zita.

Chi è dio?
Dio è l’ insieme di tutti noi, noi siamo dio.
Siamo noi a definire cosa è dio.
Ognuno di noi, si muove, vive, sceglie, in conseguenza di un pensiero.
Di fronte a qualsiasi situazione, ci arriva uno stimolo, consapevolmente o di impulso, facimo una scelta; quella scelta determina cosa siamo noi;
determina un effetto in noi, e nel modo circostante, e nel mondo personale dei ns interlocutori.
Questo siamo noi.

Ci sono , su questa terra, persone che hanno ricordi delle vite precedenti, di cosa succede prima dopo la morte.
Essi sono testimoni che la vita non finisce con la morte, che la vita , in fondo è solo un gioco.
Essi sono i testimoni nel farci capire che spesso, noi siamo prigionieri di schemi mentali.
franco

Anonimo ha detto...

@raffaele

io non sono arrabbiato con yuma, cosi come non lo sono con nessuno.
rispetto yuma, lo apprezzo, anche se non sempre abbiamo le stesse vedute.
ogniuno di noi, ha percorsi diversi, anche se la meta è la medesima.
un abbraccio
franco

Anonimo ha detto...

"Secondo me" vuol dire dire tante cose ma NON VUOL DIRE che io creo un pensiero ex-novo, semmai ne derivo uno da mille e più cose.

Mario, io non sono Dio e nemmeno tu. Fattene una ragione. Scusa.

"Preferiamo leggere" è un noi impersonale: non sei tu e nemmeno io necessariamente, cioè per forza. Mario, sempre scusami, ma le parole non sono belle, le parole sono importanti -qs. l'ho rubata al Moretti- perché sono funzionali, hanno significati, portano concetti che non dipendono da chi li pronuncia.
Per fortuna.
Sono autonomi cioè oggettivi. La bellezza è un concetto oggettivo: se una cosa è bella non è brutta. Se è bella, lo è perché ha determinate caratteristiche, a prescindere che piaccia a me oppure a te.
O non ci piaccia per niente perché magari siamo suonati.
Se riporti tutto a te stesso, dimenticandoti degli universali (Mario, non c'entra la chiesa, per piacere, -non solo quella: Aristotele e Platone-), cancellando tutto siamo rovinati. E' finita per davvero la convivenza civile.
Io ho fiducia nell'uomo, nel suo cuore e nella sua anima, altroché! prima però bisogna trovare l'anima, stracciarle le vesti puzzone che porta da mò e poi riparlarne. Ma io non sono in grado.
Ti posso solo dire che NON è un evento estemporaneo, ovvero sì, può anche essere ma è raro. Ci vogliono condizioni davvero eccezionali.

E poi non si può diventare Dio, di qs. sono certissima. Senza offesa, eh!

Zita

raffaele ha detto...

mamma mia come parli bene Zita Che bello ? Sei già fidanzata!

raffaele ha detto...

scusa ho fatto confusione con i punti parentesi ero emozionato

Mario Barbiero ha detto...

"Se è bella, lo è perché ha determinate caratteristiche"

Quali? e chi ha deciso che debbono per forza essere quelle?
Nessuno?

Mia mamma una volta mi ha detto:"Mario, non sei brutto e nemmeno bello, ma alla tua mamma piaci tanto".
Tante ragazze in passato mi hanno detto che non sono granché, altre invece che sono proprio un figo.
Quindi?
Cosa dovrei pensare?
Sono bello? sono brutto?

C'è la bellezza oggettiva? perchè non mi vuoi dire quali sono i criteri che la stabiliscono così?
Ti aiuto io.
Quello di Brad Pitt è un volto che viene cosiderato bello.
I matematici hanno anche trovato una spiegazione nella sua simmetria che ha un quoziente pari a 98 su 100.
Eppure conosco ragazze e donne alle quali Brad Pitt non piace.
Per loro non è bello, ma ammettono che lo è per la maggior parte dell'universo femminile.
Riprova se vuoi con un altro esempio, al momento niente oggettività.
Al massimo un sentire condiviso da molte ... ma allora cosa vuol dire che se la maggioranza sente che una cosa è giusta allora quella cosa è giusta e dobbiamo per forza adeguarci tutti?
Davvero?
Il sogno Berlusconi ... una volta la massa credeva di dover tutto al re, lui crede che la massa deva tutto a lui ...

Mario Barbiero ha detto...

pardon "debba" e non "deva"

Mario Barbiero ha detto...

@yuma ed eventualmente ad altri strenui difensori dell'oggettività

Aspetto ancora esempi di oggettività e non fate come guru che dice che il lampione esiste e se ci vado contro mi faccio male.
La logica direbbe che so che esiste solo perchè gli sono andato addosso.
Se non lo vedo o non gli vado contro, insomma se non lo percepisco non posso dire se esiste.
Ma lui esiste lo stesso.
Davvero? e come si fa a dirlo?
L'ho visto, ci sono andato contro ... ah ma allora torniamo sempre al punto di partenza ... IO l'ho visto, IO ci sono andato addosso.

Anonimo ha detto...

@Zita
e' sempre un piacere leggerti, spero ti fermerai per un po'.

"La bellezza è un concetto oggettivo: se una cosa è bella non è brutta. Se è bella, lo è perché ha determinate caratteristiche, a prescindere che piaccia a me oppure a te.
O non ci piaccia per niente perché magari siamo suonati."

come fa ad essere un concetto oggettivo se l'amore per la bellezza la senti sempre e solo dentro di te?
nella vita TUTTO e' soggettivo poiche' ogni emozione/amore/sentimento e' sentito dal soggetto e non tutti i sogggetti sono uguali, l'amore e' cio' che indirizza le persone a fare un'esperienza piuttosto che un'altra.


"E poi non si può diventare Dio, di qs. sono certissima. Senza offesa, eh!"

prova a rispondere alla questione della lasagna... prova a dimostrare che tutto NON e' uno.


indopama

Anonimo ha detto...

@ Mario

No, non siamo DIO, ma solo poveri CRISTI, ha ragione Zita, dovrai fartene una ragione.

Ora se vuoi filosofeggiare sulla natura della realtà, puoi farlo, ma di lampioni su cui sbattere la testa ce ne sono quanti ne vuoi.

@ indo

Se dai un'occhiata al curriculum di Marchionne che ho incollato qua sopra, magari ti schiarisci le idea sull'operazione FIAT.

@ yuma

Quel lupo che ulula di notte voleva dirti qualcosa, ma tu preferisci dormire sonni tranquilli...

Mario Barbiero ha detto...

@guru
Fare uno sforzo in più mai?

raffaele ha detto...

Ciao Franco scusa mi sono dimenticato di salutarti ma sono stato colpito dalle parole dificili di Zita. Mi spettavo che mi parlavi di quando le balene erano sulla terra. ma sarà poi vero? Che mio mPapa buonanima diceva sempre che mia zia Concetta era una balena, ma li è unaltra cosa.Scherzo dai. Pensa che quando andava dala sarta ci volevano due centimetri per prendere la misura della pancia

raffaele ha detto...

Ciao Franco scusa mi sono dimenticato di salutarti ma sono stato colpito dalle parole dificili di Zita. Mi spettavo che mi parlavi di quando le balene erano sulla terra. ma sarà poi vero? Che mio mPapa buonanima diceva sempre che mia zia Concetta era una balena, ma li è unaltra cosa.Scherzo dai. Pensa che quando andava dala sarta ci volevano due centimetri per prendere la misura della pancia

Anonimo ha detto...

Raffaele, ho qualcosa per te.

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=9NI_nYQcN7Q

yuma ha detto...

...
@ Guru
Quel lupo che ulula alla luna mi disturba perchè non mi dice niente che io già non sappia ed in più mi impedisce di dormire bene...

@ Felice
360 post praticamente quasi tutti fuori tema.
Dai fattene una ragione, non ti abbattere... ti vogliamo bene lo stesso:-))) Ma chi è veramente Felice Capretta? Il Re della pazienza?

Anonimo ha detto...

Sul post di Felice.

Non è che non se ne voglia discutere è che per ora anche nell'articolo di Zangari, come qualcuno faceva notare, siamo al "potrebbe, sarebbe", il che non è che mi lasci tranquillo, ma insomma, c'è poco da dire.

Comunque, se può consolare felice, abbiamo parlato di FIAT, che produce auto, che consumano proprio quel petrolio fuoriuscito nel golfo del messico.

Un po' tirata per i capelli, ma neanche tanto, piuttosto ma non s'erano inventati quegli animaletti che mangiavano petrolio e cagavano fiori di bach? :D

guru

Anonimo ha detto...

Mario, Brad Pitt è bello secondo i canoni classici di simmetria ed armonia, però non è la mia materia.

Se è davvero così, anche se a me non piacesse, ciò non scalfisce di un decimo il fatto che lui abbia un volto classicamente ed oggettivamente bello.

L'oggettività esiste, Mario, scusa, non puoi negare qs.

Questione lasagna.
Come mangiando una lasagna essa diventi Zita è per me un mistero: mangio la lasagna, la lasagna non c'è più.

Se anche la lasagna ad un certo punto partecipa alla Zita (non la vedo più), non significa che la Zita diventi una lasagna o lo sia.

Identità è identità lasagna=lasagna, io ho controllato allo specchio e NON vedo una lasagna. Scusate l'elementare ragionamento, ma bisogna far così, essere semplici e chiari altrimenti non se ne esce.

Se anche l'Uno (la lasagna) partecipa in noi (ne fa parte, il modo secondo me non è neanche tanto funzionale) e in tutto quanto ci circonda, non significa che noi siamo l' Uno (la lasagna) in termini di identità.

A me sembra di ragionare correttamente, ragazzi. Adesso chiamo la neuro però, mi sembra un delirio.

Ciao ciao


Z.

Mario Barbiero ha detto...

@zita
Idem come prima, esiste perchè me lo dici tu.
Quindi esiste per te, ma se così fosse allora non è più OGGETTIVO.
Sto ancora aspettando la spiegazione, il ragionamento, il percorso logico che porta all'oggettività.
Io sento che l'oggettività non esiste, tu dici il contrario.
Io accetto il tuo piano di confronto dialettico e costruisco un ragionamento (giusto o sbagliato che sia) per dimostrare la mia affermazione.
Niente trucchi da Dio.
Tu invece mi dici che è così e basta cioè mi chiedi di fare un ATTO DI FEDE.
Va bene, se devo fare un atto di fede perchè farlo verso di te e non verso me stesso?
O devo farlo verso Giordano Bruno solo perchè altri lo hanno fatto nei suoi confronti?
Non è che aspetto la tua o di altri risposta, faccio anche altro nel corso della giornata.
Resta la curiosità ma il tuo e di altri silenzio non fa che confemare quello che dico.
Anche indo in altro modo ha chiesto la stessa cosa, credo diverse altre volte.
A suo tempo lo ha chiesto anche a me, quando ero nella fase "Illuminista del 700".
E infatti non ha mai ricevuto risposta.
guru più saggiamente si tiene lontano da questo tipo di discussioni, lui non ha risposte ma diverse domande e onestamente non ne ha mai fatto mistero.

@guru
ok quanti lampioni ci sono? tanti? perchè te lo hanno detto? atto di fede!
perchè li hai visti?
ahi ahi ahi

Mario Barbiero ha detto...

@felice
Sai, dovrei darti dei soldi perchè sono contento ... di quello che sono oggi e sì, (chi si loda s'imbroda, ma non importa) lo so che è merito mio perchè l'ho voluto io, ma in parte lo sto facendo qui in un posto che è nato da un'idea tua.
Sono contento perchè non mi infiammo più come prima se mi dicono che ho torto.
E' proprio una bella sensazione rispodere serenamente, questo perchè che uno ascolti le mie parole oppure no, a me non ne viene niente in tasca perchè non mi aspetto nulla dagli altri, non ne ho bisogno.
E no, non devo domare la fiamma come facevo una volta, la fiamma non c'è più.
Solo serenità ... a parte guru che mi prende in giro AH AH AH

ps ma allora perchè scrivo?
già perchè scrivo ... ma d'altra parte perchè non dovrei farlo?

Mario Barbiero ha detto...

@yuma
Ti resta solo l'atomica per fermarmi eh eh eh, quindi dì al libraio di sbrigarsi con l'inventario ...

Anonimo ha detto...

:-)
mario sei una potenza.

Zita, ma se non sai dove finisce la lasagna e dove cominci tu, come fai a dire che tu SEI al 100% quella cosa che vedi nello specchio?
parli di mistero pero' ad un certo punto sei cosi' sicura di cosa sai... mi sembra una contraddizione.

per dire "io sono questo" bisogna che tu ne conosca PERFETTAMENTE il confine, altrimenti tu puoi anche essere questo ma non solo questo. O NO?

indopama

raffaele ha detto...

A quello che mi a scritto prima .Grazie ma io non so l'inglese . cosa vuol dire
feature=player? Mammaia mia io non sto mica tanto bene a leggere tutte queste cose da una parte mi fa piacere che qualcuno mi scrive, ma mi fa anche un po paura perchè io so proprio poco e non riesco a capire le cose che scrivonoComunque vi do una bella notizia la prossima settimana ricomincio a lavorare che mi hanno chiamato di nuovo. per fortuna che c'è gente che muore di continuo. a un certo punto sembrava che non moriva più nessuno adesso le casse in cina costano di più e a llora forse ce le fanno fare di nuovo a noi

Anonimo ha detto...

@ mario

Non è che mi tenga lontano da queste discussioni, è solo che quello che avevo da dire l'ho detto e francamente non è per me un argomento interessante.

Anzi, senza offesa, tutta 'sta solfa dell'IO sono DIO e ognuno si crea la propria realtà, la trovo piuttosto deprimente.

Sei arrivato persino a scrivere:

"E' proprio una bella sensazione rispodere serenamente, questo perchè che uno ascolti le mie parole oppure no, a me non ne viene niente in tasca perchè non mi aspetto nulla dagli altri, non ne ho bisogno."

Più "Fascista New Age" di così...

guru

Anonimo ha detto...

Il nuovo mostro è in arrivo, e l’euro gli apre la porta…

http://www.movisol.org/11news005.htm

yuma ha detto...

Mario, sono seriamente preoccupato per te .
Ho seguito il tuo duello dialettico e ne traggo un 'unica convinzione.

Il tuo batti e ribatti ,anche se lo negherai fino alla morte, ha per te un'unica finalità .

Dimostrare che il tuo è il ragionamento vincente e quindi che hai ragione tu.

Punto.

E fino a qui nessun problema.

Il problema è il modo e gli avvitamenti carpiati avvolti che fai

Vera masturbazione mentale. E se fosse vero che la masturbazione porta alla cecità tu già saresti , cieco, sordo, muto e con il 50% delle papille gustative arrostite.

Qua bisognerebbe chiedere un consulto al Bagatto e Luigiza (se non sbaglio tutti e due medici) per vedere se è possibile che la tiroide elabori di suo un qualche alcaloide che ti faccia andare in fibrillazione.

Dopodichè eventualmente , non so se l'abbiano mai fatto, ma proporrei un trapianto.

Comunque che tu ti faccia veder da qualcuno bravo è secondo me fuori discussione :-)))

Anche perchè mentre tu parli il Mondo va avanti ...

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.

alcune considerazioni sul mondo del lavoro.

abbiamo ripreso a lavorare.

il mercato è molto più instabile ed insicuro.
la domanda rallenta, non solo in italia.

a dispetto di ciò, le materi prime hanno avuto aumenti medi del 15%:
i produttori di acciai, tubi di qualità, componenti idraulici, prevedono aumento del 25 % entro settembre.
il petrolio si è attesato a 92 dollari.
le borse vanno da sole.
le tasse, indirette sono aumentate.

in europa, dopo la grecia, ce sotto pressione anche il portogallo, poi sarà la spagna, e a ruota l' italia.

la cosa che sto notando, che ogni paese, ( vedi grecia), che accetta aiuto da fmi e bce, si ritrova a vendere il debito alal cina.
strano.
la cina è la testa di ponte della famiglia rotschild.

se compra il debito di un paese, sarà il " nuovo padrone " di quel paese.
ecco il sistema trasversale del nwo.

la politica deve convivere con la gente, non dominare la gente.

@yuma
perchè criticare mario.
perchè non riesci a capire che ogniuno di noi è come è?
perchè non permettere ad ogniuno di essere cosa vuole?
chi sei tu a giuidicare?
non devi sposare le idde di mario, non li devi condividere, ma solo permettere.

mario non offende, non critica, è ciò che è .

se i suoi scritti non ti piacciono, non leggere.

franco

Anonimo ha detto...

ma se non legge come fa poi a criticare...
:-D

Anonimo ha detto...

@Anonimo 12 gennaio 2011 01:37

no problem, è tutta una truffa e il debito non verrà mai ripagato. un teatrino.

Mario Barbiero ha detto...

@yuma
Sei non sei capace di argomentare il problema è solo tuo, non mio.
Insultarmi senza accettare il confronto dialettico dimostra solo questo.
Se poi tu non possa argomentare per limiti tuoi o capacità mie non lo so.
Resta il fatto che sei senza argomenti e in genere le persone senza argomenti offendono.
Io avevo premesso a zita che trovo il confronto dialettico un atto di coercizione nei confronti dell'interlocutore di turno secondo il discorso che ho fatto quindi dirmi che io voglio avere ragione quando è quello che fai anche tu e chiunque altro costruisca un confronto dialettico è solo vero.
Ma zita aveva detto che si può e si deve trovare un punto di incontro.
Salvo poi smentirsi nei fatti.
E tu non fai altro che confemare le mie parole, ma io a differenza tua oggi in questo momento accetto che tu o lei o chinque altro possiate avere una visione diversa dalla mia.
Se vuoi argomentare offendendomi libero di farlo, così io di non perdere più tempo con te.

Anonimo ha detto...

e' curioso il fatto che la stessa voglia di influenzare le opinioni degli altri che c'e' a livello politico o economico la si trova esattamente uguale anche in un blog come questo, e' la legge della giungla, quella del piu' forte.

nessuno accetta gli altri per quello che sono ma accetta gli altri solo se diventano come lui vuole che siano.

non vedo differenza tra voi e chi criticate mettendoli alla fonte del problema, per questo dal mio punto di vista e' sempre tutto li' dove deve essere, tutto perfetto. ognuno ha la condizione che si e' creato.


indopama.

Anonimo ha detto...

Mario, ma anche Indo, visto che siete perfettamente in accordo, e davvero in tutta sincerità.

Io accetto perfettamente e senza nessun problema che le persone abbiano vedute inconciliabili. Capita. E per svariatissime ragioni.

Proprio come voi, accetto!

Fatevene una ragione. ;)
Lo so che qs. cosa non credete -cioè che io accetti-, ci avete la spocchia dei fascisti new age voi altri.
Permettete che si rida un pò, sì?

Detto qs. cerco di spiegare dov'è il problema fra di noi.
Seriamente.

Noi non troviamo un accordo (si può sempre trovare e senza perdere necessariamente qualcosa: semplicemente perché abbiamo entrambi appurato che la "cosa" giusta è "y". Non è veramente di nessunissima importanza se poi Zita sosteneva "a" oppure "b" oppure anche "y" -cioè la cosa giusta- e Mario/Indo sostenevano altre lettere; l'importante è essere giunti ad una sintesi soddisfacente, non frutto di compromesso ma di VERITA', quella cosa che soddisfa che ti dice sì! abbiamo ragionato bene, la ns. conclusione è corretta.) perché partiamo da posizioni inconciliabili.
Come due o tre matematici che fanno i conti usando sistemi numerici, regole e teoremi diversi.
Io parto dal presupposto che i principi fondamentali sono validi e indiscutibili -vero che posso?- (causa ed effetto; il principio di identità e non contraddizione; cribbio proprio la base della base della base degli ingredienti per poter tirare su qualcosa che abbia una parvenza di intellegibilità, non solo per la Zita ma per chiunque, chiedo scusa) come anche il sistema numerico tradizionale è valido.
Voi avete scelto di abitare nella terra di nessuno, la vs. terra, e va bene, dove tutto è relativo, tutto è da riferire a voi, ricominciando tutto daccapo alla Pappalardo.
Siete padronissimi.
Sotto certi punti di vista, io peraltro non disdegno per niente.

Ma non buttatela sul pane e prosciutto. Non va mica bene.


Z.

Anonimo ha detto...

@Z.
io mi sono forse espresso male, per me tutte le opinioni sono buone perche' tutto e' soggettivo, io ogni tanto descrivo il mio nel caso qualcuno sia curioso di conoscerlo ma se lo e' o non lo e' a me vanno bene entrambi, la mia visione della vita non necessita di essere "guidata" ma semplicemente "seguita" ed ognuno non puo' che seguire cio' che e' giusto per se' stesso.

quindi per me tutti i punti di vista sono ugualmente validi, mi piace il dialogo perche' mi permette di aumentare la mia conoscenza del mondo, solo questo io cerco, non cerco di guidare o convincere alcunche'. se qualcuno percepisce quello che scrivo come una volonta' di guidare allora su questo io non posso farci niente perche' non ho il potere di decidere cosa uno prova leggendo quello che scrivo.

come i giudizi che gli altri danno alla mia persona, per me sono tutti ugualmente buoni perche' l'unico giudizio che realmente conta per me e' il mio, perche' sono solo io che posso sapere se sto facendo quello che voglio fare, quello che mi porta o meno amore.

poiche' dal mio punto di vista tutto e' soggettivo allora non puo' che essere tutto perfettamente li' dove vogliamo che sia, ognuno sta sperimentando la vita che decide di sperimentare e per me nessuno e' meglio di nessun'altro, io ci vedo tutto uno e le differenze servono all'uno per sperimentare piu' a fondo.

indopama

Anonimo ha detto...

per esempio dal mio punto di vista
questo
e' un bell'articolo che mi fa conoscere qualcosa di nuovo della vita. ma lo e' per me e non deve per forza esserlo per altri.

indopama

Anonimo ha detto...

un esempio dell'Uno:

"
Diossina, le autorità tedesche: "Carne contaminata già venduta"
Hannover - (Adnkronos) - Carne di maiale contenente alti livelli di diossina sarebbe stata già venduta nei supermercati del nord della Baviera. L'Italia importa il 30% del fabbisogno: "Ma i controlli funzionano". La Cina blocca le importazioni. Scoperti alti livelli di diossina in un maiale da allevamento. Foodwatch denuncia: colpa dei pesticidi usati in Asia e Sud America. Fazio: "Doppio controllo con l'aiuto dei Nas"
"

colpa dei pesticidi usati in Asia e Sud America.

indopama

Mario Barbiero ha detto...

@Z
"spocchia"
"parvenza di intellegibilità"
"terra di nessuno"
"Pappalardo"
"pane e prosciutto"
Secondo il mio modo di vedere la vita se io la vedo come un'offesa il problema è solo mio.
Aggiungo anche che siccome è l'opinione di un altro, essa influenza solo la sua di vita almeno per quanto riguarda l'atteggiamento da tenere nei miei confornti o quelli di indo o franco o chi la pensa come noi.
Non la natura e gli intenti dell'intervento non riguardandomi in alcun modo mi permettono di farci sopra un po' di gossip, tanto per ingannare il tempo.

Secondo il tuo modo di vedere la vita esisterebbe un insieme di criteri largamente accettati per cui una data azione, un certo giudizio, un certo modo di vedere ... eccetera possono essere classificati.
Porta il tuo intervento alla facltà di scienza della comunicazione e chiedi loro dopo averglielo fatto leggere cosa risponderebbero alla domanda secca:" secondo te uno che scrive così ha o meno una posizione denigratoria nei confronti dell'interlocutore?".
Io l'ho fatto per curiosità con un paio di ex collaboratori che si sono laureati uno in marketing e comunicazione, l'altro se non ricordo male in un corso di laurea più specifico; gli ho girato il tuo intervento.
Il primo mi ha già risposto.
Quindi ti chiedo, perchè fai un ragionamento che poi demolisci tu per primo mentre lo stai scrivendo?
Quanto al perdere qualche cosa esso non sempre è solo negativo.
In ogni istante noi perdiamo qualche cosa, perdiamo quello che eravamo un istante prima ad esempio.
Ma lo facciamo volontariamente perchè viviamo e la vita è fare esperienze per conoscere, conoscere le cose ti fa cambiare.
Se io mi confronto con te e cambio idea in parte o in tutto perdo qualche cosa così tu.
Ma io potrei restare sulle mie posizioni e tu sulle tue.
Anche questa sotuazione può portare alla sintesi intesa come raggiungere un accordo:
quando ognuno accetta l'opinione dell'altro.
Io oggi lo faccio, ieri probabilmente no.
Tu invece continui a fare quello che facevo anche io ieri: non accettare l'opinione altrui.
E siccome non vuoi o non puoi confrontarti fino in fondo sul piano dialettico fai quello che viene largamente considerato un comportamento tipico di queste situazioni: offendi.
Perchè non ti resta altro.
Che l'offesa sia morbida o dura, palese o velata, evidente o tra le righe poco cambia, resta un'offesa secondo i criteri logici che tu condividi.

Mario Barbiero ha detto...

Che bello ho fatto un bel po' di errori di scrittura ... mi sto franchizzando ah ah ah
il fatto è che adesso scrivo di getto, quello che sento e mi viene da dentro senza riflettere né correggere, errori di scrittura compresi.
ah le due risposte per i curiosi (riflettono il carattere delle due persone) - copio e incollo:
1) mi prendi per il culo? ma mandalo affanculo ...
2) a sua scusante (di Z NDR) si avverte il tentativo di trattenersi dal farlo, ma l'opinione che ha è fin troppo evidente ...

Entrambi poi proseguono con suggerimenti su erbe più o meno medicamentose che suggeriscono a me ...

Anonimo ha detto...

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6632

Anonimo ha detto...

sulle tortore a Faenza:

questo e' l'unico fatto certo avvenuto, le cause sono ancora sconosciute.
-
necrosi rapidissima di fegato e reni, che ha colpito gli animali "mentre i semi erano ancora nel gozzo e non ancora scesi nell'esofago, come hanno mostrato i primi accertamenti".
-
link

indopama

Anonimo ha detto...

pausa caffe'
- Omni directional wheels -

http://www.youtube.com/watch?v=aXdvLGTW2nQ&feature=related

Anonimo ha detto...

"il fatto è che adesso scrivo di getto, quello che sento e mi viene da dentro senza riflettere né correggere, errori di scrittura compresi."

Sì, sì, l'abbiamo capito tutti che scrivi senza riflettere... :D

"1) mi prendi per il culo? ma mandalo affanculo ...
2) a sua scusante (di Z NDR) si avverte il tentativo di trattenersi dal farlo, ma l'opinione che ha è fin troppo evidente ..."

Tagliamo la testa al toro, affanculo ti ci mando io:

"aaa marioooo, mavaffan..."

guru

Anonimo ha detto...

guru, ora d'aria.

guarda che bell'aggeggio hanno fatto i giapponesi.

http://www.youtube.com/watch?v=HTxdKi77G20&feature=channel

vigna ha detto...

Articolo di oggi su giornale tedesco e tradotto con google.

Bruxelles - La Commissione europea ha speso cinque milioni di euro per il calendario, in cui né Natale, né altre feste cristiane sono state elencate.
Le feste di altre religioni principali sono elencati nel calendario. Ciò è stato confermato da un portavoce della Commissione. "E 'un errore abbastanza grande," ha detto. Il calendario è stato pubblicato con una tiratura di 3,2 milioni e distribuito in 21 000 scuole nella UE ai ragazzi di 12 - ai 16 anni.
Nelle voci di calendario per scegliere la politica della UE, anche in materia di istruzione e l'ambiente. Una spiegazione del perché, le feste cristiane sono scomparse dal calendario finanziate con il gettito fiscale, non c'era. "Nessuno aveva controllato bene e approfonditamente prima di andare in stampa, ha ammesso il portavoce." "Questo sarà fatto meglio nel prossimo numero."

Grazie Europa e eurocrati!

vigna

Goodlights ha detto...

@mario e indo

ciao!

il problema, secondo me, è che finchè una persona non inizia a sperimentare sulla propria pelle, non può comprendere ciò che dite.

l'offesa, velata o meno, è la naturale conseguenza di ciò.
non comprendo, ma mi pare una cavolata new age e allora attacco cercando con le parole di smantellare ciò che asserisci.

quello che mi sfugge è perchè quando si sta in pace o si è felici e non se ne fa mistero, le persone sembra se la prendano a morte...

io stessa mi son sentita dire che non è possibile che sia sempre felice, che la cosa "puzza", "non convince"...
a questo punto siamo.

a quanto emerge vanno bene gli atti di fede verso verità stabilite da altri, ma non va bene mettersi in gioco e diventare il DIO, si il DIO e lo ripeto, del proprio universo.

boh...

sara

Anonimo ha detto...

@ vigna

questi si che son problemi...

anon

Anonimo ha detto...

Sara,
se uno ti dice che e' responsabile della propria felicita', che e' felice perche' fa quello che vuole allora e' anche implicito il contrario, cioe' che uno e' responsabile della propria infelicita' perche' non fa quello che vuole.
questo punto, per molti, non puo' essere accettati perche' lo sbaglio non possono essere loro ma deve sempre stare "fuori".

ecco che si spiega anche la ricerca continua di notizie negative che vuole dire la ricerca continua di un responsabile della propria infelicita' che non sia il soggetto stesso.

insomma, la colpa non puo' che stare fuori da me perche' io faccio tutto bene, questo e' il concetto del momento. per me non e' ne giusto ne' sbagliato, mi interessa solo conoscere per cui cerco di analizzare ma mi va bene tutto cosi' com'e'.

:-)
indopama

Anonimo ha detto...

segway da cross!!!

http://www.youtube.com/watch?v=edmeLXXwTwU&feature=related

Anonimo ha detto...

e dopo le tortore che hanno fatto indigestione, ecco a voi gli uccelli ubriachi!
:-)))

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo500355.shtml

Anonimo ha detto...

:-)))
niente paura, tra tutte quelle che ci beviamo quotidianamente questa degli uccelli non e' nemmeno da aperitivo.

Anonimo ha detto...

@ sara

Ma tu chi sei per dire che io, o altri, non abbiamo sperimentato?
Che non possiamo capire?

Ripeto l'unica risposta possibile ai vostri interventi:

"Aaaa Saraaa, mavaffan..."

:D guru

Goodlights ha detto...

@guru

se così fosse non parleresti come parli.
semplice!

se avessi sperimentato e capito di essere DIO, parleresti in modo diverso.
tutto qui.

non è che si debba essere "qualcuno" per dirlo.

però puoi sempre smentirmi...
hai sperimentato dunque?

sara

Anonimo ha detto...

@guru

posso chiederti una cosa che non c'entra niente?
di nome fai per caso luca?
sara

Anonimo ha detto...

Le battute non sono bene accette (va bene, magari Pappalardo non faceva ridere), spiegare -logicamente- perché non possiamo nemmeno discutere, dal momento che partiamo da sistemi opposti e non c'è nessun problema l'avete preso per un attacco, va bene; io non ho tratto conclusioni sul personale tranne quella relativa al fatto lapalissiano che l'autoreferenzialità porta determinate conseguenze .. stop.

Mario è stato chiaro: tutto è soggettivo.
Ecco per me no -si può?-: alcune cose per me sono oggettive, ma NON perché le ho lette nei libri anche se sui libri ho imparato a ragionare come DIO comanda (è un modo di dire, preciso). E DIO non sono IO (qs. no, non è un modo di dire).

Credo d'altra parte che da sola, con la piccola testa che ho, sarei andata poco lontano, certamente contro un palo (cosa che capita per carità).

Ma è la mia opinione che non significa imposizione.

Dai, per piacere, che uno non ragioni con la propria testa su qs. cose sono obiezioni anche un pò risibili, chiedo scusa per la schiettezza, non c'è niente di personale.
Assolutamente.

Se non ci si toglie dal personale, dal soggettivo, la vedo dura: è impossibile confrontarsi. Qs. ormai l'ho capito. I limiti sono oggettivi.

A me piacciono le mezze vie, cosa volete che vi dica, non sono vie comode comunque quelle di mezzo, se a qualcuno venisse il dubbio.

Dai su, fatevi una risata sul serio ogni tanto!


Va beeeeene, ciao!


Z.

«Meno recenti ‹Vecchi   201 – 400 di 439   Nuovi› Più recenti»