martedì 25 gennaio 2011

Disordini in Egitto e in Tunisia, mentre in Italia....




Oggi assalto al parlamento in Egitto. 30.000 manifestanti hanno protestato chiedendo le dimissioni di Mubarak. Tra le 200.000 e le 300.000 persone pare che siano scese in piazza a manifestare in tutto l'Egitto.

Pare anche che il figlio di Mubarak sia fuggito a Londra, anche se le news non sono ancora del tutto chiare.


In Tunisia continuano le manifestazioni. Le forze armate hanno deciso di rompere il silenzio di questi giorni e si fanno "garanti della Rivoluzione", promettendo di rispettare la Costituzione.

Il generale Rachid Ammar, capo di stato maggiore, ha dichiarato ieri sera al megafono davanti ai manifestanti:

L'esercito nazionale si fa garante della Rivoluzione. L'esercito ha protetto e proteggerà il popolo e il Paese

e tuttavia ha invitato i manifestanti a desistere e togliere l'assedio che continua da diversi giorni davanti agli uffici del primo ministro.

Diversi volontari, attenzione, hanno distribuito cibo e bevande ai manifestanti.

Ora, lungi da noi cercare complotti, ma ci ricordiamo troppo bene le rivoluzioni arancioni e delle rose e dei tulipani (gli affezionatissimi sanno bene di cosa stiamo parlando) per non parlare dell'assedio di piazza a Milosevic, dove le folle manifestavano con la pancia piena perchè in piazza distribuivano gratis cibo e bevande. E ci siamo sempre chiesti chi pagava il cibo per decine di migliaia di manifestanti per 60 giorni consecutivi. E non era la fata turchina, basta leggere Brzezinski.

Questo naturalmente non significa che dietro la rivolta in tunisia ci siano i soliti noti. Pero' prendiamo nota, eh.

E' solo che questo anno è iniziato storto, con gli uccelli che al posto di volare all'insu' sono volati giù*, e per adesso non vuol saperne di raddrizzarsi. Roba da cambiare anno subito.

In Italia, rubata la bara di Mike Buongiorno.

Già.

Saluti felici

Felice Capretta

* è noto che le parolacce in ebraico sono poco incisive, e gli ebrei israeliani preferiscono dire le parolacce in arabo che rendono molto di più. C'e' pero' un mezzo insulto israeliano che recita più o meno così: "se mettessero il tuo cervello nella testa di un uccello, quello volerebbe al contrario". All'inizio del 2011 gli uccelli si sono messi a volare al contrario (e gli è andata male). Segno dei tempi.

30 commenti:

Anonimo ha detto...

La balcanizzazione del Sudan: un nuovo disegno per il Medio Oriente e il Magreb
http://www.vocidallastrada.com/2011/01/la-balcanizzazione-del-sudan-un-nuovo.html

Washington affronta l’ira del popolo tunisino
http://www.voltairenet.org/article168226.html

idea3online ha detto...

Ci sarà un momento che "Ciro di Persia" ripeterà nuovamente l'attacco a Babilonia, in questo caso viene chiamata La Grande. Appena Dio userà un nuovo Ciro o gruppo di Nazioni l'Ordine costruito nel Mondo si spezzerà, in una seconda fase si ristrutturerà nuovamente con l'OTTAVO RE, dopo breve tempo fine della MATRIX, tutto l'Ordine ritornerà nel Regno del seme di Davide cioè Gesù Cristo.

luigi ha detto...

Faccio fatica a prendere sul serio il commento di idea3online (perchè siamo cresciuti imbevuti di razionalità ad ogni costo), però bisogna dire che Bush ha già preso Baghdad nel 2003 quindi parrebbe che ci siamo proprio in mezzo.
Sempre che "La Grande" non sia la Cina, o che la Persia sia da prendere alla lettera allora sarebbe l'Iran ad invadere Baghdad... mah! Se Ciro è Bush allora Obama è l'ottavo re?

Anonimo ha detto...

@ indoparma

www.unitiediversi.it

la segnalazione è valida se uno pensa che le tue idee espresse nel post precedente siano valide al 100% MA..

ma comprende che un soggetto unitario a cui delegare la rappresentanza di una parte minoritaria di quei 57 milioni di italiani sia anch'essa una scelta necessaria.

massimo

yuma ha detto...

Ieri sera ho visto un pezzo di Current "Senza Parole".

Il tema i disordini.Il teatro il mondo.Portogallo,Tunisia,Thailandia Georgia Messico ecc.
Gli attori sempre i soliti .Poveracci vs polizia.

Piccole prove di guerre civili

Mi sono chiesto quale sarebbe la goccia che in Italia potrebbe far traboccare il vaso.

Cibo, energia, un martire innocente?.

Perchè in Italia è possibile ed anche facile creare un disordine di piazza...ma quasi impossibile creare un movimento nazionale di piazza.

Una sommossa popolare che veda almeno la metà della maggioranza silenziosa a tirare sassi ed erigere barricate.

Felice dice eterni secondi, io dico l'italia del 50 % Noi siamo sempre o pro o contro. Almeno a parole.

Juve Toro, nord sud ,innocentisti colpevolisti . Anche storicamente, non bastavano guelfi e ghibellini, no,no si son divisi anche in bianchi e neri.

E poi la divisione per eccellenza Destra sinistra.

Ecco forse qui sta la novità. Si sono invertiti i ruoli

Segue

yuma ha detto...

L'identificazione è sempre stata fra povero in cerca di riscatto ,di sinistra,, e ricco a difendere il malloppo a destra.

La cosa strana è che oggi nonostante tutto manchi la percezione di povertà, e l'identificazione del povero nel povero.

Ecco quindi il rifiuto.

E quindi la difesa di privilegi che tutto sommato non si hanno

Ecco allora dei poveri cristi votare B perchè è un buon imprenditore che sicuramente difenderà anche me e mi porterà una parte del suo benessere.

E paradossalmente quella classe media roccaforte della destra , commercianti, artigiani, piccoli imprenditori ecc si sta accorgendo di avere nello stato il suo peggior nemico, e quindi sarebbe disposta a traghettare la sua visione politica in una sinistra che possa in qualche modo difenderla.

Peccato che a sinistra nessuno se ne accorga.

Ecco quindi la novità Sta venendo a mancare il nostro storico 50 %

Io qui ci vedo un pericolo.

Anonimo ha detto...

Fresca fresca o calda calda, come preferite di interpretarla.
Sempre che sia vera, ovviamente, da "La Stampa":
Sequestrati 20 miliardi, non milioni, miliardi, di titoli di stato americani falsi nelle Marche.
Vabbè.
Dopo il trafugamento della salma di Mike Bongiorno, che sia a scopo di estorsione, o a scopo di macabro divertimento, sembra che la realtà abbia finalmente ripreso il sopravvento sulla fantasia.
In fondo è un buon segno.
Marco Sclarandis.

luigiza ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
luigiza ha detto...

Segnalo questo articolo del Benettazzo.
Leggetelo é profetico quando dice che entro cinque anni infatti perderemo circa il 40 per cento del nostro potenziale manifatturiero, quindi altri milioni di posti di lavoro che dovranno essere trasformati in mansioni e compiti a singhiozzo, mal retribuiti e poco tutelati.
Ma é ancora ottimista perchè tralascia le conseguenze inevitabili di tale processo. Conseguenze tragiche.

link all'articolo

marcoravelli ha detto...

quando
"L'esercito nazionale si fa garante della Rivoluzione. L'esercito ha protetto e proteggerà il popolo e il Paese"

significa solo una cosa colpo di stato e totalitarismo in vista.

gli eserciti, inoltre, storicamente si finanziano solo in 2 modi possibili: Le tasse sui cittadini oppure il saccheggio degli stessi!

quindi, tanto per buttar lì una bella ipotesi complottista,sembra ora che che anche tutto il sud del mediterraneo entri a far parte del club dei Contribuenti Pro FMI...

a breve quindi un bell'intervento di Strauss-Kahn in merito alla situazione...

camilla ha detto...

http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/notiziasolotesto.jsp?id=745805&pagina=100&sottopagina=1

Fabrizio ha detto...

http://www.asianews.it/notizie-it/Rivolte-per-il-caro-prezzi:-il-frutto-della-politica-della-Fed-20602.html#

L'articolo spiega un po di cose, la Fed ha scaricato i titolo spazzatura sul governo? non lo sapevo. La battaglia finale sarà tra governi e potere finanziario. Gli speculatori stanno mostrando di cosa sono capaci, come fecero nel 2008, quando la speculazione fece aumentare il costo delle materie prime causando rivolte come oggi.
Non credo ci sia una strategia, si è messo in moto una valanga che nessuno è in grado di fermare.
L'enorme quantità di denaro stampato dalle banche centrali, causerà un'inflazione che annienterà tutti i popoli.
L'inflazione è una tassa indiretta, è la tassa che paghiamo per salvare le banche e pagare stipendi milionari ai manager, i governi sono gli esattori, o meglio, gli estorsori, mandati dai ricchi banchieri. E cosa può un suddito contro un'oligarchia difesa dall'esercito?
Ormai ci siamo infilati in un sistema dove l'individuo non è autosufficiente e per vivere dipende dal suo tiranno.

marcoravelli ha detto...

Bravo Fabrizio!!!

unico appunto: non gli speculatori ma le stesse banche hanno spinto il costo delle materie prime.

gli speculatori, con la loro azione, tendono a portare l'equilibrio nel mercato.

ergo: il Banchiere è socialista(male);
lo speculatore Capitalista(bene).

Anonimo ha detto...

e dopo tutto questo ciarlare domattina non cambiera' un bel niente.

questo e' il punto, i friggitori di aria sono innocui, anzi proprio il dargli lo spazio per lamentarsi li fa diventare ancora piu' innocui.

indopama

Anonimo ha detto...

Rivolte per il caro prezzi: il frutto della politica della Fed.
Maurizio d’Orlando
http://www.asianews.it/notizie-it/Rivolte-per-il-caro-prezzi:-il-frutto-della-politica-della-Fed-20602.html

m

Anonimo ha detto...

@massimo

la mia esperienza di vita non prevede nient'altro di diverso da cio' che e' spontaneo, anche il governo nascera' spontaneo quando la gente riconoscera' chi e' e come si crea la vita.

non e' pero' ancora tempo perche' la gente e' completamente dentro al matrix e pensa che la vita sia questo matrix e venga creata secondo le leggi di questo matrix.

per un tale livello di consapevolezza, i governi attuali vanno piu' che bene, quando l'uomo cambiera' (e se lo fara') allora di conseguenza nascera' un governo appropriato.

indopama

a.mensa ha detto...

buffa questa fotografia.... non so se avete notato la ragazza contro la scaletta, è l'unica donna presente e sta fotografando nella direzione opposta a tutte lealtre macchine fotografiche.
eh... eh... chissà perchè ??

Anonimo ha detto...

@ marchino mio

"...il Banchiere è socialista(male);
lo speculatore Capitalista(bene)."

Il banchiere socialista poi...

Veramente, cerchiamo di stare con i piedi, non dico per terra, ma almeno a una distanza di sicurezza dal suolo.

Il banchiere è parte integrante di questo sistema economico quanto lo è lo speculatore.

Machettelodicoafare.

Ormai siamo allo stravolgimento completo del significato delle parole e degli accadimenti.

I magistrati sono diventati comunisti.

I banchieri, udite, udite, nientecaccadimeno che socialisti.

Il povero Turati si rivolterà nella tomba.


@ Yuma

"E paradossalmente quella classe media roccaforte della destra , commercianti, artigiani, piccoli imprenditori ecc si sta accorgendo di avere nello stato il suo peggior nemico, e quindi sarebbe disposta a traghettare la sua visione politica in una sinistra che possa in qualche modo difenderla."

Ma, non lo so, la sinistra è statalista per definizione e mai ha difeso "il popolo delle partite IVA".

Direi piuttosto che quelli che stanno in mezzo al mare dell'imprenditoria, comincino oggi a cercare un porto sicuro.

Al riparo dalle tempeste del MERCATO.

guru

Anonimo ha detto...

a.mensa
talmente buffa che io non la vedo!

marcoravelli ha detto...

Dai Guru,
te l'ho già spiegato...

Chiunque interferisca con mezzi politici o amministrativi nel processo economico, distorcendone le dinamiche: e quindi deviando la dinamica naturale dei flussi di capitale è un socialista.

Il banchiere, potendo definire ope legis il saggio di interesse e la quantità di denaro esistente compie un'opera di distorsione ed è quindi definibile "socialista".
Poichè antepone, e favorisce, la sua visione di Società alla naturale dinamica del mercato.

Lo speculatore non ha una visione di Società a cui riferirsi o comunque questa non è anteponibile al suo operato. Esso si muove solo alla necessità di un profitto che è funzionale alla sussistenza del suo capitale.

Le tasse sono Socialiste ( molto male);
la rivolta fiscale è Capitalista (molto bene).

blackskull ha detto...

GEAB 51 in italiano

http://www.stampalibera.com/?p=20946

ciao a tutti
blackskull

Anonimo ha detto...

@ marco

Dunque, vediamo cosa dice il dizionario:

"SOCIALISMO: nome generico con cui si designano le dottrine economiche che propugnano l'abolizione della proprietà privata dei mezzi di produzione e l'avvento di una società senza classi"

Se le parole hanno ancora un senso...

guru

marcoravelli ha detto...

certo che lo hanno ed appunto le tasse come l'espansione monetaria annullano lo sforzo dei proprietari dei mezzi di produzione che vedono i loro profitti assottigliarsi costantemente.

mentre l'effetto delle tasse e ben visibile e conosciuto da tutti quello dell'inflazione è più lento, più subdolo e astutamente mascherato da chi lo pratica ma non per questo meno efficace.

il risultato ultimo di questa letale combinazione sarà una continua emorragia di imprenditori dall'occidente e la totale schiavizzazione fiscale dei cittadini rimanenti.

ti consiglio:
"For good end Evil
l'influsso della tassazione sul corso della Civiltà"
di Charles Adams.

comunque il tuo vocabolario contiene un errore: una distinzione in classi deve necessariamente rimanere, il parassita Burocrate che vive delle tasse altrui e il cittadino-schiavo che le paga...

sostanzialmente il Medioevo nella sua iconografia più classica!

Anonimo ha detto...

Kosovo Criminale: il regalo degli USA all’Europa
http://sitoaurora.xoom.it/wordpress/?p=1135

Anonimo ha detto...

La “cospirazione aperta” di H.G. Wells per l’impero mondialista
http://www.movisol.org/wells.htm
fabianesimo
http://santaruina.splinder.com/post/22005427/il-fabianesimo-e-la-finestra-dell-inganno

yuma ha detto...

@ Guru
la sinistra è statalista per definizione e mai ha difeso "il popolo delle partite IVA".

Credo sia proprio questo il problema. Nonostante il "progressismo" dichiarato è talmente ingessata da non capire il cambiamento in atto

Il risultato è un vuoto di alternativa che può esssere molto destabilizzante

Inoltre il nuovo "Poppolo" delle partite Iva è il Peones destinato al macello.

Sono gli stessi che negli anni 50 e 60 cercavano il posto in Banca o nell'apparato statale

Prima se li sono scaricati dal sistema, ed ora li tosano dopo avergli fatto credere che li c'era la risoluzione ai loro problemi.

Peccato che ci sia poco da tosare se non l'ennesimo tesoretto messo da parte dalle generazioni precedenti.

Non oso pensare cosa arriverà alle prossime !

Anonimo ha detto...

@ yuma

Allora sono daccordo con te. ;D

@ marcoravelli

Non vorrei sembrarti pedante, ma quello che tu chiami il MIO vocabolario è in reltà quello della lingua italiana e dovrebbe valere per tutti.

Alla voce "imposta" recita:

"tributo che lo Stato preleva dalla ricchezza privata per provvedere ai servizi pubblici"

Messa così non è che sembri questa assurdità, sempre che la parola PUBBLICO abbia un senso.

Che poi la tassazione in Italia sia ingiusta e improduttiva, è un altro paio di maniche.

Te lo scrive uno al quale l'agenzia delle entrate sta facendo un mazzo tanto. :(

guru

JJ ha detto...

con questo video
http://tv.repubblica.it/cronaca/sequestrati-20-miliardi-di-dollari-in-titoli-di-stato-falsi/60697?video=&ref=HREV-2

mi ricollego ai famosi miliardi di Gianni-san e Pinotto-san al confine svizzero, che fine hanno fatto?

saluti

Anonimo ha detto...

Analysis of the Occult Symbols Found on the Bank of America Murals

http://vigilantcitizen.com/?p=5638

yuma ha detto...

@ Guru

Condoglianze vivissime. Ci sono già passato

Mafia pura !