domenica 11 settembre 2011

Grecia al default, addio banche francesi

*** aggiornamento h13.00 la mattinata si è aperta con il crollo delle borse in tutta Europa, Milano perde oltre il 4%, Unicredit ha toccato il -7%, ma peggio è andata per il momento a Parigi, con SocGen, BNP e Credit Agricole che hanno perso oltre il 10%...! SocGen in particolare ha toccato il minimo dal 1992. Il CDS sull'Italia ha superato quota 500 per la prima volta nella storia. Infine, il governo greco ha dichiarato di avere ancora liquidità per 18 giorni (cercavano rassicurare i mercati). Già.




Nel weekend si sono sprecate le celebrazioni per il decennale degli attentati delll'11 settembre.

Gli attentati sono stati compiuti contro il popolo americano, ma soprattutto contro cio' che rimaneva della democrazia ed infine contro il popolo afghano, quello iracheno ed in cascata a molti altri popoli - ne hanno fatto le spese, a diversi livelli, i principali nemici di Israele.

10 anni dopo possiamo dire che Netanhyahu fu un eccellente profeta quando dichiaro' che gli attentati dell'11 settembre furono una buona cosa, "a good thing".

Se ci fosse ancora qualcuno convinto che quattordici arabi hanno messo a segno il più grande attacco della storia al cuore della nazione dominante, puo' oppure guardarsi per intero il documentario che si trova a questo indirizzo. Prima di intavolare qualsiasi discussione con le persone che sostengono il movimento per la verità sull'11 settembre è necessario avere visto il documentario.

Bene.

Nel frattempo, nel weekend o a ridosso del weekend sono successe alcune cose rilevanti.


Cairo, assalto all'ambasciata israeliana

Al Cairo, persone inferocite hanno assaltato l'ambasciata israeliana. Hanno fatto breccia nel muro posto a separare l'ambasciata israeliana dal resto d'Egitto (indovinello: chi è che tira su un muro e non è bergamasco?), dopodichè sono entrati nell'ambasciata ed hanno lanciato in giro un po' di documenti.

L'ambasciatore è fuggito.

Strilli israeliani hanno chiesto la protezione della loro ambasciata.

Forse sarebbe opportuno domandarsi per quale ragione si devono proteggere tirando su un muro sia in casa sia all'estero. Ci sarà una ragione, dico.

Ah, e sempre a proposito di attentatori, le relazioni Turchia-Israele hanno continuato a deteriorarsi per tutta la scorsa settimana. La ferita lasciata dall'assalto israeliano alla Mavi Marmara, la nave turca della prima Freedom Flotilla, ha lasciato il segno, ma Erdogan ha intuito il forte sentimento critico nei confronti della classe dirigente israeliana da parte dal mondo arabo e, rimembrando l'antica grandeur panaraba dell'impero ottomano, cerca di farsene interprete giocando le sue carte con sapienza e senso strategico (peccato che il resto del mondo arabo non abbia un buon ricordo degli ottomani).

Infine, verso fine settembre è atteso il voto all'ONU sullo stato palestinese.

Washington ha già fatto sapere che porrà il veto.

Chissà come mai.

Chiudiamo il capitolo 11 settembre e parliamo un po' di economia.


Grecia sempre più giù

Chissà perchè. Forse perchè la Grecia ha mancato l'obiettivo di coinvolgere i privati nell'operazione di rinnovo dei bond, e Atene torna ad essere quello che è sempre stata: un paese in default tecnico.

Anche perchè il default non è una condizione che cambia. Quando sei tecnicamente in default sei in default e basta, ci puoi mettere una pezza ma ormai ci sei, dipende solo quando la cosa si manifestera' ed in quali modalità.

E infatti il governo greco prova a metterci la solita inutile pezza. Roba che mandargli un chihuahua mannaro come Frattini, forse non gli farebbe neanche un danno, tanto che sono disastrati Venizelos e soci. La nuova manovra da 2 miliardi di Euro andrebbe a colpire gli immobili e prevede un rialzo dell'IVA. Per tutta risposta, i commercianti greci hanno scioperato e molti hanno deciso di continuare a pagare l'IVA come prima degli aumenti.


Juergen Stark si è dimesso dalla BCE

Singolare coincidenza, il vicepresidente della Bundesbank e uomo tedesco nel board della BCE, nonchè economista capo, ha rassegnato a sorpresa le dimissioni (sorpresa non troppo, per gli affezionati lettori) la scorsa settimana.

Come tutti sanno ormai, Berlino è in una posizione difficile: non puo' permettersi di salvare la Grecia (e poi Spagna e Italia) con i soldi dei tedeschi per ovvie ragioni di impopolarità, ma contemporanemante non puo' permettersi che l'eurozona vada in pezzi perchè l'eurozona è più utile all'economia tedesca di quanto non lo sia il Marco.

Fatto sta che Stark doveva essere parecchio in disaccordo con le decisioni della BCE per arrivare a dimettersi.

E non è un caso a questo punto che dal cuore della mitteleuropa inizino a filtrare certe notizie su Atene, direttamente dal vice della Merkel...


Germania "non escluso fallimento controllato" della Grecia

Erano circolate voci di un default dell'economia greca nel weekend. Non è avvenuto, ma sentiamo cosa dichiara il ministro dell'Economia tedesco nonchè vicecancelliere Philipp Roesler in un'intervista al Die Welt.

Per stabilizzare l'euro, non bisogna aver timore di pensare ad alcune opzioni, e far queste, se si hanno a disposizione gli strumenti necessari, anche l'insolvibilità ordinata della Grecia

Default "programmato", default "controllato", default "parziale", un po' come "guerra per la pace" o "danni collaterali": è default, e non ci prendere per il culo, stai solo trovando un modo per dirlo in modo soft mentre ti metti i risparmi al sicuro.

Roesler avrebbe inoltre lanciato la proposta di un sistema automatico di sanzioni per i Paesi che non rispettino le regole, siano esse di tipo economico oppure politico, come ad esempio una sospensione temporanea del diritto di voto in seno all'Ue.

Della serie: ammazziamo il paziente così il virus che lo affligge muore di sicuro.

E subito..

Moody's prepara il taglio del rating delle banche francesi?

E via con l'effetto domino. Moody's si starebbe preparando a tagliare il rating di Bnp Paribas, Societè Generale e Credit Agricole a causa della loro esposizione al debito sovrano della Grecia, secondo il Wall Street Journal.

Lo scorso 15 giugno l'agenzia statunitense aveva messo i tre istituti sotto osservazione negativa e che la "finestra" di tre mesi entro la quale Moody's tradizionalmente annuncia la sua decisione sta scadendo.

Occhio alle banche francesi e occhio allo spread tra i bond francesi e quelli tedeschi.

Potrebbe essere un'altra settimana molto interessante.


Piaceri dell'orto: come recuperare i semi del basilico

Per iniziare bene la settimana a questo punto non resta che consolarsi con l'orto. Probabilmente il vostro basilico sta ormai andando verso le sue ultime settimane. Potete ora lasciarlo andare a seme anzichè continuare a cimarlo per farne foglie. In questo modo potrete recuperarne i semi per piantarlo l'anno prossimo al posto di andare al vivaio e spendere soldi per acquistarlo.

Per recuperare i semi, dovete attendere che i fiori bianchi cadano e la cima fatta di tutte quelle coppie di losanghe verdi si secchi. A quel punto potrete sfilare le losanghe dal rametto e sgranarle in uno scolapasta o un setaccio (meglio) sotto al quale avrete messo un contenitore. Scoprirete che all'interno ci sono piccoli semini neri.

Sgrana che ti sgrana, i piccolissimi semi neri di basilico cadranno nel contenitore, mentre il resto si fermerà nel setaccio.

Se sono molti, potete farne germogliare subito una parte in casa. In una decina di giorni saranno pronti, e potrete aggiungerli all'insalata o in un gustosissimo panino.

Buona settimana.

Saluti felici

Felice Capretta

ps: a grande richiesta stiamo ruminando un post sull'introduzione del pareggio di bilancio nella costituzione

39 commenti:

amaryllide ha detto...

"è default, e non ci prendere per il culo, stai solo trovando un modo per dirlo in modo soft "

non sono d'accordo. Se io ho un debito e ti dico che non te lo posso ripagare tutto, la parola per definire la mia insolvibilità è sempre default (cioè "fallimento", ma detto in inglese sembra meno duro), ma sono sicuro che per te fa MOLTA differenza se ti dico che non ti restituisco un centesimo, o che ti ridò il 90% di quello che mi hai prestato. E immagino sia lo stesso per i detentori di titoli greci.

Anonimo ha detto...

Buon di...
OT
Mi ricollego a precedenti commenti su deodorante naturale
http://garda2o.wordpress.com/2008/01/15/allume-di-rocca-come-deodorante/
anche repellente di zanzare, e se passato sulle punture ne allevia il prurito...
ciao
Cele

Anonimo ha detto...

Buon di...
OT
Mi ricollego a precedenti commenti su deodorante naturale
http://garda2o.wordpress.com/2008/01/15/allume-di-rocca-come-deodorante/
anche repellente di zanzare, e se passato sulle punture ne allevia il prurito...
ciao
Cele

una mattina ha detto...

@Felice, o chi lo sa, forse ti è sfuggito, avrei bisogno di sapere se c'e' una banca islamica in Italia o vicino ai nostri confini, grazie


ps: siamo arrivati all'inimmaginabile, la creazione di gattini con geni fluorescenti per sconfiggere l'inesistente virus dell'aids... ,che cosi sarà rimpiazzata da un'altro virus immaginario e a noi non servirà più di accendere la luce per andare al bagno di notte

Felice Capretta ha detto...

Per la cronaca, le borsehanno aperto sotto il3%in mezza europa.

Unicredit-6%, deutsche bank -7%,ma parigi soffredi piu': Credit agricole, BNP e soc gen oltre il 10% di ribasso.

Saluti felici

Felice

giak ha detto...

Che dire di questo post?
Semplcemente... GRANDE.
Grazie Felice.
Giacomo - giak

Anonimo ha detto...

se la borsa va giu' allora i soldi che non sono piu' li' saranno andati da un'altra parte, sparire non possono, e' una compra/vendita.
se la borsa facciamo finta che rappresenti il reparto produttivo allora dovrebbe essere un segnale che le aziende europee sono diventate scarse per cui la gente investe di meno su di loro?
puo' darsi ma questo non accade da un giorno all'altro, e' un trend molto molto lungo, sia in discesa che in salita.
allora perche' la borsa va su e giu' cosi' in fretta?
perche' la borsa non rappresenta per niente l'economia ma solo la speculazione finanziaria, quella roba che dovrebbe essere bombardata da oggi al posto della Libia.
gente che vuole fare soldi dai soldi senza produrre un tubo, io gli farei mangiare i soldi che hanno fatto per fargli capire cosa occorre fare invece per vivere bene.

indopama

Anonimo ha detto...

Uhm.... a proposito di semi.

Siamo sicuri che anche il basilico non abbia avuto la cura "Monsanto" e perda le sue caratteristiche riproduttive nel tempo come fanno tutti i prodotti agricoli provenienti da semi "brevettati" tipo il grano, il mais, i pomodori, etc.. etc... etc...

No, perché, per metterci alla fame bene bene, non devono permettere nemmeno che possiamo coltivare alcunché.

Meditate gente, meditate...

E cerchiamo di salvare i semi che hanno una riproduzione sicura.

Nel futuro, potrebbero tornare bene a chi ha un po' di terra da coltivare... *

GiBi

P.S. * Sperem che non sia così...

Anonimo ha detto...

consoliamoci con l'orto sono d'accordo consiglio anche di usare le cime fiorite nel the al mattino buona colazione.
Laura

Felice Capretta ha detto...

@ amaryllide

giusto, quindi chi deve dei soldi alla grecia magari a 5 anni si accontenterà, diciamo, dell'80% e si metterà pazientemente in coda sapendo che la grecia ordinatamente pagherà tutto.

tutto avverà nella massima tranquillità e nessuno si farà prendere dal panico.

il che sarebbe vero in un mondo perfetto, solo che questo mondo tanto perfetto non lo è e i creditori si lanciano sul debitore cercando di accaparrarsi il pezzo più grosso prima che sia troppo tardi. ecco perchè il default programmato non esiste...è default e basta.

e infatti le borse stamattina invece confermano la mia opinione.


@una mattina

ops! mi è sfuggito di rispnderti ma non mi era sfuggito il messaggio. ho fatto una piccola ricerca. sembra che la prima banca islamica doveva aprire in italia nel 2008 ma poi non ci sono state più notizie.


@ gibi

beh, basta provare: se i semi partono vuol dire che sono ancora buoni. se pero' nel germogliatore vedi crescere un pollo anzichè le piantine di basilico, vuol dire che c'e' la manina di monsanto.

onestamente non credo che monsanto abbia già messo le mani su prodotti così "base" e ancora molto rustici in Italia. In fondo l'agricoltore e monsanto devono avere un tornaconto delle sementi monsanto ogm, forse conviene la soia BT e il mais BT, non le piantine.

se proprio sei paranoico al massimo : ) , ti basta prendere una volta una piantina certificata BIO e continuare con i semi per tutta la vita.


@laura

non lo sapevo, interessante..!


saluti felici

Felice

Felice Capretta ha detto...

@ cele

dimenticavo: ho usato l'allume ma poi ho smesso perchè mi era impazzita la sudorazione e inzuppavo le camicie. solo ora ho capito che probabilmente mi stavo disintossicando, mentre allora l'avevo presa come una brutta reazione.

buono l'uso dell'allume di rocca come dopopuntura, se funziona (lo provero') mi abbatte il costo del dopopuntura di parecchio...!

saluti felici

felice

zapper ha detto...

X amaryllide
".....E immagino sia lo stesso per i detentori di titoli greci."
eh no! è lo stesso solo formalmente perchè oramai lo sanno anche i sassi che la situazione è in discesa e non la puoi più fermare ma facciamo tutti finta di raccontarcela come sul titanic.
perchè il prossimo step sarà "vabbè solo l'80%" "...il 70% via" ecc. fino all'epilogo, sempre che non ci inseriamo noi e allora la caduta diventerà non più controllabile non solo finanziariamente ma in seguito anche a livello di ordine pubblico.
quindi il "non ci prendere per il culo" ci sta tutto, e aggiungo "da almeno qualche lustro!".
ormai è solo questione di tempo e la situazione si sta avvitando abbastanza velocemente.
possibile che ci tocchi vivere in questo enorme manicomio in cui si continua a sperare che un alcolizzato malato di cirrosi guarisca a forza di grappini?
ora chiudo perchè mi viene da vomitare.

Robertone ha detto...

Parliamo della nuova tassa greca, si parla di 4 euro al metro quadro , da pagarsi con al bolletta della luce.
Ok , In Atene chi ha cento metri è quantomeno benestante , e può pagare (forse), ma chi è nelle altre città? la gli stipendi medi sono ben sotto i mille uro mese , e per chi ha una casetta è un salasso inimmaginabile , come per chi ha un mutuo , una rata in più da pagare all'anno.
Sono soluzioni disperate per tempi disperati.

vigna ha detto...

Indo che dice
"gente che vuole fare soldi dai soldi senza produrre un tubo, io gli farei mangiare i soldi che hanno fatto per fargli capire cosa occorre fare invece per vivere bene".

A parte il fatto che mi fa piacere rileggerti dopo una lunga pausa, ma quanto hai ragione con quanto affermi in questa frase.
La gente comune, anche ultra settantenni e anche di una certa cul-tura, ritengono che sia giusto così. cioè che i soldi (da soli) diano un frutto, basta lasciarli maturare in un posto chiamato Banca, praticamente come si legge in Pinocchio, siamo arrivati a questo punto, incredibile ma vero!!!!!
Salutissimi
vigna

Anonimo ha detto...

@Felice: che cosa ne pensi di questo?
http://www.facebook.com/#!/notes/franco-berardi/il-lungo-purgatorio-che-ci-attende/10150307458625369

Ti ringrazio.

luigi ha detto...

Ottimo articolo, specie la parte riguardante il basilico: è tempo di rivedere le priorità e concentrarsi sulle cose importanti (per la sopravvivenza), e non sto scherzando :)

una mattina ha detto...

Ok grazie, come avevo visto io, un'altro segnale

che caso, le banche francessi affossano e là salta una centrale nucleare, chissà quante balle ci racconteranno stavolta.... adesso so che io l'orto non lo faccio più, è come pensavo, affondare tutti nella crisi in modo da disarmare e contemporaneamente distruggere l'ecosistema per ridurci numericamente, persino i tedeschi si sono accorti della scie chimiche, quale, se non questo il modo migliore? far pensare che siano tutti solo incidenti casuali e non in relazione tra loro

in certi momenti penso che preferirei non sapere

Anonimo ha detto...

Vigna
siamo piu' scemi di pinocchio, si, abbiamo perso il contatto con la vita e siamo diventati dei semi-robot programmati.

Felice
l'allume di rocca o di postassio o quello che sia e' sempre alluminio ed e' tossico per l'organismo, tu sudavi al massimo perche' il tuo corpo cercava di allontanarlo il piu in fretta possibile.
il tuo corpo non e' scemo e usa tutta la pelle per disfarsi delle tossine, lo sa gia fare benissimo da solo, le reazioni anomale sono per l'appunto segnale di qualcosa di anomalo.

indopama

una mattina ha detto...

un'ultima considerazione

che vadano a FAN CULO !

stassera pizzona con patatine fritte e coppa primavera con doppia razione di panna....

alboino ha detto...

Il procedimento è valido non solo per le sementi del basilico, ma anche per tante altre verdure, che danno anche fiori bellissimi ed insoliti.

Hai ragione Indopama, ma c'è molta gente, che ancora non ha capito quanto tu scrivi, bombardata dai media, e fin quando l'economia reale non verrà distrutta da questi vampiri della finanza, non credo che la massa si svegli.
Far mangiare i soldi agli speculatori, al momento è assai improbabile, perchè sono i grandi poteri dell'economia finanziaria che detengono il potere attraverso istituzioni, politici, ecc...

Hiei ha detto...

Piacerebbe vedere la sezione del corso di agricoltura dedicata al "come difendersi con la zappa dalla massa di beoti urbani affamati che caleranno nelle campagne come locuste se tutto va secondo il Consapevole copione dei soliti noti".

Anonimo ha detto...

Titoli Greci ad un anno 117%... dopo un picco a 139%....
A due anni 70%.

Anonimo ha detto...

@ Luigiza
Quando riesco seguo la Luna con "Il dizionario della Luna", di Johanna Paungger e Thomas Poppe. Non si parla solo di Luna calante o Luna crescente ma di quando la Luna attraversa i segni dello zodiaco.

@ Felice
Le piantine bio non so quanto provengano da semi buoni. 'Bio' credo voglia dire che la piantina è stata allevata in modo bio, ma il seme è incerto, credo.

Una domanda:
a ogni crollo borsistico da un po' di tempo a questa parte corrisponde una impennata dell'oro. Oggi non è accaduto. Perchè?

luigiza ha detto...

@luigi
è tempo di rivedere le priorità e concentrarsi sulle cose importanti (per la sopravvivenza), e non sto scherzando :)

Lo so che non scherzi e fai benissimo a fare quello che fai.

Question Everything ha detto...

Noto una gravissima omissione nel resoconto dell'assalto all'ambasciata del Cairo.

Ovvero l'intervento dei militari egiziani a protezione dell'ambasciata, su pressione statunitense dietro richiesta di Nethanyeu a quanto si dice, che hanno ucciso almeno quattro persone e ferito centinaia di altre.

Posso chiedere per amor di trasparenza perchè un simile "dettaglio" che getta ancora una volta pesantissime ombre sul presunto cambiamento post-rivoluzionario è stato apparentemente omesso?

Credo sia assolutamente indispensabile una riflessione a 360 gradi su questo accadimento.

Anonimo ha detto...

Quando scrivi di quello che sai, è un piacere leggerti.

Anonimo ha detto...

Ho scordato di firmare l'anonimo 19.35

fiore

Anonimo ha detto...

@ Heie
Bello rileggerti, granscassamaroni. :-)

So che è inutile risponderti da come di solito rispondi
ma lo faccio lo stesso.
L'orto lo si puo' nascondere con altra vegetazione e non è detto che debbano le piantine crescere tutte insieme, cioè meglio metterle un po' qua e un là..così in caso di beotismo magari qualcosa si salva.

fiore

Anonimo ha detto...

Mi piace davvero il commento dell'ultimo anonimo sulla dislocazione delle colture. Io che ho il basilico, ma SOLO quello, quando passerò dalle sue parti per riempire il piatto, so che dovrò cercare con più attenzione...

luigi ha detto...

@Hiei Senza benza i beoti urbani si dovranno arrangiare a zappare i parchi pubblici :)
Più che con la zappa comincerei da un cal.22LR, d'altra parte essendo io un non violento e siccome la speranza è l'ultima a morire e spero ancora di sbagliarmi, non mi sono ancora attrezzato in tal senso

Felice Capretta ha detto...

@anonimo 13.52

lettura interessante e in larga parte condivisibile, grazie


@ luigi

grazie :- )


@ una mattina

alla salute, quanto bendiddio :- )



@ indo

infatti ora sono in grado di comprendere cio' che mi stava succedendo... allora invece no e mi sono fatto un po' di paranoie ed ho smesso di usarlo, peccato aver perso del tempo.


@ fiore

sulla questione bio o non bio.. chiaro, importante per me è andarci più vicini possibile, in mancanza di certezza assoluta che comunque non puoi avere.

poi non so.. mi preoccuperei più della soia o del mais o della colza, magari anche la patata, in genere di altre colture più redditizie e con una storia più lunga di modificazione genetica, che non del basilico, che dici? :-)

tra l'altro fiore so che sei un grande esperto di orto, sarebbe un piacere ospitare qualche pezzo nella rubrica "i piaceri dell'orto", mi fai un fischio tu per email?


@ question everything, anche detto CNN breaking news e altri simpatici nomi dietro sempre alla stessa faccia che rosica e rosica e rosica

divertente, questa della gravissima omissione. mi ricorda la tua gravissima distorsione dei miei scritti che citi, ma tant'e' - come si dice qui, sono responsabile per quello che scrivo, non per quello che tu capisci, e mi riferisco sia a questo post sia ai miei post sull'egitto.

faccio sempre un grande sforzo per scrivere cose a prova di idiota, ma da quello che scrivi evidentemente mi devo impegnare di più in futuro.

quando ci vuole ci vuole.

saluti felici

felice

Felice Capretta ha detto...

dimenticavo giak... grazie : )

saluti felici

Felice

Anonimo ha detto...

@ Felice
ti ricordi la storia di Mario che non concima le piante? E che ottiene raccolti inconstanti ma a volte spettacolari (come le mie ciliege di quest'anno). A me sembra che ricordi da vicino la "drogatura" attuale di questo sistema: concimi e fertilizzanti hanno finito per ammazzare il mercato. Forse davvero era meglio non dargli nulla. In fondo in questo caso dovevano fallire i fabbricanti di fertilizzanti (i banchieri centrali del Q.E.)ma almeno si salvavano le piante, alias i mercati... Ma si sa la paura è dura a morire: è come certi agricoltori finisci che gassi le piante di anticrittogamici anche se l'inverno precedente è andato a meno 20 sottozero... e di insetti non è riamsta nemmeno la larva :-)

FEDRO 55

Mario Barbiero (OH OH OH) ha detto...

"... sorriso beato ... non fa una piega se gli arriva una brutta notizia e gli basta stare in salute, avere vicino qualcuno che gli vuole bene e fare qualcosa che gli piace, perché “TUTTO IL RESTO è STICAZZI”.

http://miojob.repubblica.it/notizie-e-servizi/notizie/dettaglio/vivere-e-lavorare-meglio-fregarsene-ecco-il-modo/4029807?ref=HRSN-3

Anonimo ha detto...

"La grecia ha dichiarato di avere liquidità per 18 giorni"

Felice, la Grecia voleva solamente dire che sarebbe arrivata al 27 senza problemi (o giù di li)!!!

P.S.
Scusa il commento poco coerente a tratti comico, ma viviamo in tempi altrettanto incoerenti da sbellicarsi dalle risate.

Saluti
Anonymous

Hiei ha detto...

Mi sentireste anche più spesso se non fossi sottoposto a rigidissima censura!

Per esempio questo commento non passerà mai... :'D

Renèe ha detto...

Giovani famiglie: solo una su 4 riesce a risparmiare

Solo il 28% dei nuclei giovani (con persona di riferimento fino a 35 anni) riesce a risparmiare, il 42% non ha nessun patrimonio immobiliare, il 40% vive in affitto. Le famiglie giovani riescono sempre meno a risparmiare. L’indebolimento economico dei lavoratori più giovani è ormai un fenomeno di lungo periodo. E questa tendenza è destinata inevitabilmente a mettere a rischio la solidità patrimoniale delle famiglie italiane, erodendo la tradizionale propensione al risparmio...

http://www.larepubblicanews.it/default.asp?lang=ita&sezione=Economia&contenuto=12128

una mattina ha detto...

@Anonymus

già non era una battuta la tua, la Grecia in pratica ha detto che pagherà stipendi pubblici e pensioni solo fino ad ottobre, poi se qualche Deo non interviene...ciccia

luigiza ha detto...

@Hiei
Mi sentireste anche più spesso se non fossi sottoposto a rigidissima censura!

Per esempio questo commento non passerà mai... :'D


Dato che l'ho letto significa che ha passato la censura.

Non é che tutto dipende solo dal modo in cui tu intervieni?