mercoledì 28 ottobre 2009

Crisi del 29 - crisi attuale, il rally è finito, impazza il toto-trans

Mentre sulle colonne dei media allineati impazza il toto-trans del Grande Fratello, neanche tutta l'audience televisiva italiana fosse fatta di piccoli Marrazzo, poco spazio viene lasciato alle nuvole che rabbuiano l'orizzonte economico.

Pare infatti che sia il tempo di prepararsi ad allacciare nuovamente le cinture di sicurezza: la Grande Crisi non è finita e - anzi - il peggio potrebbe ancora arrivare.

Ehi guarda, una novità.

Jeremy Grantham, guru del value investing e noto per aver pronosticato correttamente sia il grande crollo del 2008 che la ripresa di Marzo (come anche Nouriel Roubini che non escludeva il rally, coem ben sanno gli affezionatissimi lettori), torna a pronosticare la discesa dei mercati sulla sua newsletter trimestrale (pdf).

Rievoca anche alcuni elementi della crisi del 1929 rispetto alla crisi attuale che dovrebbero far riflettere.

Qui di seguito il grafico dello S&P500 nel 1929 e 1930 (attenzione alle date invertite: mese/giorno/anno) ed uno stralcio della sua newsletter:

Dopo il netto declino nel novembre del 1929, lo S&P500 risalì dal suo record di ribasso del Novembre per raggiungere il +46% al 12 Aprile 1930. Naturalmente, in seguito è caduto dell’80%.

Ma il 12 Aprile stesso, era ancora sopravvalutato ancora; era sceso solo il 18% dal suo picco ed era tornato ai livelli del Giugno del 1929, come si vede nel grafico.



Ma che differenza nell’outlook economico c’era tra il Giugno 1929 ed Aprile 1930!

In Giugno 1929, le previsioni economiche per l’anno erano candidate ad essere le migliori della storia, con disoccupazione praticamente zero, produttività al 5% e 16% della produzione industrale rispetto all’anno precedente.

Nell’Aprile del 1930, la disoccupazione era già raddoppiata e la produzione industriale era caduta da +16% a -9% in 5 mesi, probabilmente il record del mondo del deterioramento economico.

“liquidate i lavoratori, liquidate le azioni, liquidate gli agricoltori” erano le parole d’ordine di quei giorni.

Ed i mercati salirono del 46%.

Si ritiene che se i mercati in precedenza hanno venduto a prezzi molto più alti, questo deve significare qualcosa. Nel caso del 1930, Irving Fisher, considerato in modo dubbio il più grande economista del secolo, disse che gli alti prezzi del 1929 erano giustificati e che il declino era dovuto a pessimismo isterico. (pompose dichiarazioni, NDFC) .

E ci sono sempre persone (Dow 36000, ma oggi potremmo dire Dow 10000, come ben ricordano gli affezionatissimi) che sostengono il nostro bisogno di credere che, ad ogni discesa dei mercati, i prezzi migliori precedenti devono sicurametne avere avuto una spiegazione, e non essere meramente ingiustificati ed esplosioni bollose di entusiasmo ed inerzia.



Anche Bill Gross, gestore del maggior fondo di reddito fisso del pianeta, sostiene che il rally sarebbe ormai arrivato al picco.

Sarà un trans?

Saluti felici

Felice Capretta

201 commenti:

1 – 200 di 201   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

Seguo con interesse il site, come anche altri, da quando e iniziata la crisi.Credo che il fine ultimo di tutto cio, dell'informazione, dovrebbe avere lo scopo di sensibilizzare e poi mobilitare le persone.Tutto cio non si e visto, malgrado i problemi non siano cominciati solo un anno fa, semplicemente allora i nodi siano arrivati al pettine.Ora, malgrado le prospettive grigie e gli scenari bui le stesse persone,capitalisti, governi corrotti, continuano le stesse politiche imperterriti, a spese naturalmente delle nostre tasche e vite.Non si vede muoversi una foglia, apatia da parte della gente, e credo che questo dovrebbe essere il dato piu pessimistico nel casino' in cui viviamo.E se qualcuno aspetta che tutta questa torre di carta crolli da sola si sbaglia!!!Saluti.

luciano perazolo ha detto...

5° giornata consecutiva di caduta libera... al pavimento tutte le borse del mondo... Ma, non eravamo già arrivati alla crisi dell'economia reale?... La situazione mi fa venire i brividi...

corvo ha detto...

premesso che come Italiano all'estero avevo la vita abbastanza difficile quando i politici nazionali se "solo" la facevano con le minorenni e che quindi prego ogni notte san Frumenzio Catecumeno perché la questione trans si chiuda prima possibile.
:-)

Torniamo al business.
Sta succedendo ció che tutti gli analisti seri avevano previsto, sebbene con un poco di ritardo.
tranne che non si abbia qualche november surprise lo script é giá programmato.
Ma siccome la situazione é troppo chiara un poco di confusione non é abbastanza.
Quindi lo scena viene apparecchiata per un secondo spettacolo.

Anonimo ha detto...

mah!!
Dato che non ho ricchezze da salvare....conviene che sputtano tutti i miei averi in roba da mangiare??

Secondo voi??
A quando il default??

CCCmP

kilkenny1975 ha detto...

@CCCmP
Data la foto inserita dal Sig. Felice ti consiglierei di spendere i tuoi soldi in altro :)

Scherzo ovviamente

Obama ha confermato che non parteciperà al convegno di Copenaghen ma affronterà l’argomento ambiente direttamente ad Oslo dove riceverà il Nobel, magari tirerà fuori qualche bella sorpresa dal suo bel cappello.
Se così fosse nessuno penserà più a questa crisi…

Cmq
dubito che Cina e Giappone riescano nella creazione di un nuovo paniere o meglio, non credo che gli USA permetteranno mai una cosa del genere….
Piuttosto tirerebbero giù l’intero pianeta….

Per me a Maggio siamo tutti a pelar patate del proprio orto ( per chi ha un orto ovviamente )

fabio ha detto...

Un new deal come questo potrebbe andare ed indirizzare le pecore verso uno sviluppo diverso

http://ecoalfabeta.blogosfere.it/2009/10/la-sfida-del-governo-verde.html

Shia ha detto...

http://lagrandecrisi2009.blogspot.com/2009/10/liquidazioni-beneficenza.html

un'altra spia rossa che si accende?

Pluto ha detto...

Sembra che ormai pure le menti ufficiali della Finanza italiana condividano quello che qua leggo da ottobre dell'anno scorso!

http://www.affaritaliani.it/economia/micheli_intesa_nuova_bolla_finanziaria281009.html

Felice leggi bene perchè questo non è uno qualunque nel nostro Paese!

Anonimo ha detto...

Pero mica si fa cosi, l'anno scorso avevo fatto scorta di viveri che poi sono stato costretto a consumare prima di vederli scadere. Adesso mi tocca ricominciar da capo.

Anonimo ha detto...

hai fatto scorta di viveri perche' non ti sei fidato di chi ti sta vicino...

certo che senza fidarsi di 6 miliardi di persone la vita diventa un po' duretta...

yuma ha detto...

@ Pluto

... si però secondo te c'è da fidarsi da uno che si fa ciulare persino nell'acquisto di un cappotto di due tagli più largo ? :-)

Felice Capretta ha detto...

@ fabio, shia, pluto

grazie, molto interessanti.
in particolare il link di pluto ha quella sottile vena tragicomica che da un po' mi mancava in cronaca economica...

saluti felici

Felice

fabio ha detto...

Prego Felice è il minimo con tutto il lavoro che fai
Buona notte
Fabio

fabio ha detto...

Mi ero dimenticato alcuni link.
A Lucca c'è stato un incontro sulla toscana sostenibile il 23 24 ottobre scorso
dove era presente anche ASPOITALIA.
http://www.aspoitalia.it/

http://aspoitalia.blogspot.com/2009/10/lucca-concluso-il-convegno-aspo-italia.html

http://aspoitalia.blogspot.com/2009/10/le-tre-gambe-della-sostenibilita.html

Vi consiglio di guardare il video di questo politico credo sia una dei pochi che ha fatto bene nel comune di Capannori e dice che questo modello è alla frutta
http://www.eugeniobaronti.it/

Fabio
p.s.
per informazioni su Aspo chiedete pure

kilkenny1975 ha detto...

@tutti

Scusate se vado fuori topic ma magari qualcuno appassionato di archeologia come me può interessare…

Figuratevi se in tv o sui giornali ne hanno parlato……

Visto che la scoperta è di un nostro connazionale credo che meriti un po di luce

http://www.ilsussidiario.net/articolo.aspx?articolo=44952

Anonimo ha detto...

Volevo segnalare questo articolo, anche se penso che non sia passato inosservato....

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6417



Simbetto

Anonimo ha detto...

Avete mai sentito di Gerard Celente ?!

Date un'occhiata al suo ultimo report !!

DAZ

corvo ha detto...

@DAZ
Gerard é un mito!
Ti riconcilia con l'italianità.

@Felice & tutti
che ne pensate di tradurlo in Italiano? se ci mettiamo in tre o quattro non dovrebbe essere troppo lavoro
A me sembra dica cose su cui vale la pena di riflettere.

luigiza ha detto...

La comica di Silvio Shianuk, appena lette su www.orriere.it:

"Berlusconi: «È iniziata la ripresa»
Il premier: «Il peggio della crisi è alle spalle». Poi elogia le banche: si sono comportate bene

Il premier Silvio Berlusconi (Ap)
Il premier Silvio Berlusconi (Ap)
ROMA - Siamo in un momento in cui «il peggio della crisi finanziaria sembra sia alle nostre spalle e sia iniziata, sia pure lentamente, la ripresa». Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, lo scrive in un messaggio inviato al presidente dell'Acri in occasione della Giornata del Risparmio.

TENUTA DELLE BANCHE - Berlusconi esprime poi apprezzamento da parte del governo per «il comportamento tenuto dal sistema bancario italiano che ha affrontato la crisi in condizioni migliori rispetto a quelle di tanti altri Paesi» e sottolinea come «la rete di protezione predisposta tempestivamente dal governo abbia rafforzato l'immunità delle banche italiane nei confronti della crisi»."

Catastrofisti date retta al ns. premier !

fabio ha detto...

E' bellissimo
il peggio della crisi finanziaria sembra passato
tradotto non ha mica detto che c'e' la ripresa.

altro dato da economia surreale

PIL USA terzo trimestre meglio delle attese +3.5%

Goodlights ha detto...

ciao a tutti!

ho appena avuto delle informazioni che voglio condividere con voi.

la compagna di un mio collega lavora in intesa san paolo e progetta software.

in questo periodo sta lavorando su un software che tutte le filiali d'italia dovranno utilizzare al momento del crollo dell'economia.

stanno facendo riunioni su riunioni, l'ultima a monaco qualche giorno fa, per cercare di capire come comportarsi nel momento in cui il sistema economico andrà in mille pezzi.

notate bene che il loro dubbio non è sul "se", ma sul "quando".

a voi i commenti...

Goddlights

Goodlights ha detto...

ps:
la loro previsione di boom è per natale...

Goodlights

Anonimo ha detto...

http://www.bloomberg.com/apps/news?pid=20601087&sid=a_bD4gJ8o4wc

è chiaro che la crescita è falsata dai clamorosi piani di stimolo che hanno pompato i mercati. adesso il problema sarà controllare l'inflazione. vedremo cosa faranno i nostri beneamati per risolvere questo problemino...

Marco

Anonimo ha detto...

scusa ma in cosa consiste questo software?? e comunque in caso di crollo, a mio parere, i problemi saranno ben altri che attivare un software. l'esperienza argentina insegna.

ah, per dicembre, secondo le previsioni della san paolo ci sarà il crollo del sistema?? azz interessante se fosse vero. Puoi avere altre informazioni dalla tua amica? sai com'è non vorrei farmi trovare con le braghe calate...

Goodlights ha detto...

@anonimo 6.03

mi spiace, ma tutto quello che mi è stato detto l'ho riportato nel commento.

proverò ad indagare, ma non prometto nulla.

mi diceva il mio collega (è la sua fidanzata e non lui che lavora per intesa san paolo) che la maggior parte di loro prevede il crollo del sistema economico per natale, mentre un numero più esiguo per aprile del 2010.

altro non so.

Goodlights

Anonimo ha detto...

scusa, avevo dimenticato di firmarmi ma l'anonimo ero io, Marco. Comunque la cosa che mi suona strana è l'utilità di un software di controllo/gestione in una situazione di estrema incertezza come un crollo generalizzato di un sistema economico. Forse ambiscono a mantenere una posizione e delle certezza quando ci sarà una rinascita. Staremo a vedere.
Comunque grazie per la rivelazione bomba.
Sperando che non sia vero, con affetto e simpatia.

Marco

Anonimo ha detto...

@Goodlights

era ora...
:-)

ercole28 ha detto...

@goodlights

wow...che notizia bomba...
e ci credo che hanno contratto il credito...
se pensano che da qui a breve si chiude baracca, che senso ha esporsi ulteriormente??

tu che dici, goody, in cosa potrebbe estrinsecarsi il botto della finanza (momento in cui dovrebbero usare sto software???)

mi sembra un discorso interessante..

ciao
ercole28

Anonimo ha detto...

ok, crollo della finanza....Ritirare i soldini sul conto ?
é ora ?

Anonimo ha detto...

@ Goodlight

ho verificato presso una fonte interna, nel settore sw, e mi ha detto che per quanto di sua conoscenza non ha notizia alcuna, che l'ipotesi sembra improbabile perchè la banca in questione sta muovendosi a medio lungo con investimenti e, fondamentalmente, perchè in caso di panico o corsa agli sportelli il software sarebbe l'ultimo dei problemi.
Per quel che conta....
Fra

Anonimo ha detto...

speriamo che sto crollo arrivi presto, voglio vedere quanti di voi continueranno a sognare di tenere in piedi uno zombie dopo che lo zombie si sara' disintegrato.

dopo il crollo (anzi alla fine della guerra) FINALMENTE avremo capito dove sbagliavamo e si comincera' a ricostruire una vita basata anche su altri valori oltre che il denaro.

io personalmente ogni giorno faccio veramente fatica ad ascoltare la gente che ho attorno, TUTTI solo preoccupati di non perdere due soldi, TUTTI sempre e solo a parlare di denaro.
non so voi, ma io riesco anche a fare altro nella vita oltre che fare soldi e parlare di denaro...


indopama

Goodlights ha detto...

@fra

che ti devo dire?
il mio collega mi sembrava convinto e parlava sottovoce tipo cospiratore...
è una persona onesta e mi fido di lui.

certo è che non ho modo di verificare.

se altri, come te appunto, il modo ce l'hanno, tanto meglio!

che alcuni sappiano e altri no all'interno della banca?

ipotesi:
magari ai livelli più bassi no?



@ercole

ma ciao!

alla luce di quello che ha appena scritto fra qui sopra, non so cosa risponderti.

non vedo cosa si possa risolvere con un semplice software in caso di collasso del sistema, ma ciò non toglie che questa ragazza lo stia progettando.

abbracci!
Goodlights

kilkenny1975 ha detto...

@Chi mi più dare un consiglio...

Io lavoro nell'IT ( Security ) ovviamente lavoro principalmente per le banche, una di queste mi ha fatto una bella proposta.
Questa banca è l'equivalente della nostra Banca Italia ma di un altrostato europeo.

Che faccio, rimango uno spirito libero o accetto?

Ho creato una lista dei pro e dei contro, ovviamente personale, potreste darmi voi un po di pro o di contro da aggiungere a questa lista?

Grazie
Cla

fabio vicenza ha detto...

ma scusa in un crollo del sistema (già Soros parla di fuga dalle monete e di hedge fund che comprano materie prime tangibili e non future), vuol dire che la carta che hai in mano diventa semplice carta non accettata più da nessuno...mi spieghi loro cosa se ne fanno di un software? Tu andresti a lavorare sapendo che ti pagano con cosa? Mia nonna mi racconta sempre di come dopo la seconda guerra mondiale andava a fare acquisti al mercato con le uova di gallina, se si torna ad una specie di baratto mi dici cosa se ne fanno di un software?

Io dal canto mio stò cercando qlch terreno oppure altro investimento tangibile che non dipenda dalla moneta...quella basta che non ci sia più fiducia nelle persone e ciao diventa carta straccia.

Goodlights ha detto...

@kilkenny1975

caspita, per mettersi a lavorare ora per una banca ci vuol del coraggio
:-)


una domanda:
hai la possibilità di continuare a portare avanti il tuo lavoro da "spirito libero" in parallelo o una cosa eslude l'altra?

sarebbe perfetto.
così sfrutti il sistema finchè dura, ma non resti a braghe calate dopo
;D

in bocca al lupo comunque!

Goodlights

Anonimo ha detto...

noto che la malattia e' grave e ha colpito totalmente il corpo del malato.

per provare di guarirla non sarebbe meglio secondo voi cercare di trovarne la CAUSA?

perche' c'e' questo crollo economico?

se riusciamo a trovarla allora avremo qualche speranza di guarire, ma se invece ci limitiamo ai sintomi andremo giu' assieme ad essi.

indopama

kilkenny1975 ha detto...

@Goodlights

E no, tra i miei contro c'è una sfilza di clausole inserite nel contratto di assunzione.
Clausole che mi vincolano a loro e ormai la parte della contrattazione è terminata...

Anonimo ha detto...

Ma voi siete contenti di predere soldi?
Sinceramente non capisco cosa ci sia da gioire...

Zita Obyvatel ha detto...

ad anonimo 8.18

se ho capito bene il tuo intervento, chiedi se siamo contenti di perdere soldi?

se, ripeto se, ho capito bene, ti dico come la vedo io.

Personalmente mi trovo ad un bivio. Nel senso che, grande interesse per i soldi non ne ho mai avuto ed ho sempre vissuto pensando che i soldi vanno e vengono, ed ho coltivato altre cose, che mi tengono una gran compagnia.
Non ho comunque vissuto di aria, né aldifuori del sistema.

Qualora dovessi perdere il poco che ho, sarei contenta se da qs. perdita derivasse un sistema organizzato su altri valori e sarei molto curiosa di vedere come riesco e se me la caverò.
Quindi ti dico se è per qualcosa di meglio si, sono contenta di perdere tutto.

Ciao, Zita

Anonimo ha detto...

@ zita


concordo, quoto ed aggiungo che sono curioso di vedere come andrà a finire tutta la questione....

Simbetto

Felice Capretta ha detto...

@ corvo

l'ho stampato! me lo leggo e vi dico, nel caso con piacere ce lo dividiamo.


@ kilkenny

l'anno scorso un altro lettore si è trovato davanti allo stesso bivio. alla fine ha scelto di accettare l'offerta, e mi pare che tutto sommato sia stata una buona scelta.

:-)

a mio avviso, ma non vorrei rubare il lavoro ad indopama, dovresti sentire il tuo cuore e sentirti allineato con quello in una scelta e nell'altra.


@ goodlights

UH! non c'e' male. indaga, indaga :- )

saluti felici

felice

Tao ha detto...

@ Indo

come al solito condivido buona parte di quello che dici , ma non tutto .

Io non so da quali dogmi , assiomi o esperienze , di vita o " di cuore " , tu parta . Ti dico come la vedo io .
io non vedo contrapposizione tra uomo e natura e neanche gerarchia tra essi . vedo che l'uomo fa parte della natura e come tale in essa si muove . Io penso che tale legame sia innegabile . Questo modo di essere dell'uomo nella materia alcuni lo chiamano "io animale ". In qualunque modo lo si chiami , comunque, esiste e c'è . Dunque, a mio modo di vedere, uomo non peggiore nè migliore degli animali anche se sicuramante dotato di capacità cognitive più evolute . Natura non migliore dell'uomo . Ma uomo parte integrante della natura .

Ti faccio un esempio sulla "natura selvaggia ma buona" che tanto affascina molti : dalle mie parti hanno introdotto i lupi . ebbene , anche un lupo , se è c'è abbondanza , spreca . I lupi uccidono le capre e le pecore che sono in alpeggio e mangiano loro solo il fegato . Ne uccidono 30 e gli mangiano il fegato . In condizioni normali prendono un capriolo e gli rosicchiano perfino gli zoccoli . I batteri e i virus si moltiplicano fino alla distruzione del proprio ospite , i parassiti ( molti ) pure .

L'uomo fa solo la stessa cosa , esattamante come gli altri esseri viventi : cerca di sopravvivere e se ci riesce , cerca di riprodursi e di prosperare .
lo so , non è bello , non è simpatico , non è "spirituale ", ma questo accade e accadrà sempre.


Possiamo, noi esseri viventi sprofondati nella materia, accedere a livelli di comportamento superiori ( concetto limitativo e limitato ma non mi è venuto in mente altro) ? si . ma anzitutto dobbiamo combattere ( e vincere ) la Grande Guerra , quella interiore . Quella è una guerra dura , durissima . E se si combatte lo si fa in silenzio, anche se poi i segni sono visibili anche all'esterno . E' una "conditio sine qua non ". Ecco , vedi , già il fatto di parlarne mi fa perdere una battaglia , perchè è il mio orgoglio che prende forma, mi assesta una sciabolata e non riesco a pararla . Ed è una battaglia personale, purtroppo non condivisibile e difficilmente "comunicabile". Ecco percè spesso si viene non capiti e anche presi per il cuxo.

L'uomo, nella sua quasi totalità non cambierà se non costretto , stanne certo . ecco perchè , anche per chi si avventura sulla via delo Spirito è necessario il "vivere strategico" . pochi sono quelli che dicono di percorrere la via dello spirito , pochissimi quelli che lo fanno davvero ( o almeno ci provano ) , quasi nessuno chi arriva .

Quindi e nonostante innumerevoli dichiarazioni di buona volontà, di "fratellanza", nonostante filosofie , teorie che si prodighino a disvelare principi, regole e modalità di condatta , in generale la vedo molto molto dura :-(




saluti

tao


Ps: chi l'avrebbe mai detto che in un post sulla crisi e sul rally si celasse , in nuce , un accenno alla Grande Guerra :-)

Anonimo ha detto...

@tao

non guardarmi in maniera strana, lo spirito non e' estraneo alla nostra vita, in fondo le azioni le facciamo partire dai pensieri. senza pensieri niente azioni.

no, io sono molto piu' realista, per questo parlo di dare al denaro il valore che ha che e' quello di mezzo di scambio, se oggi questo denaro non funziona non fa niente, lo cambiamo con un altro.

l'importante sono le cose che facciamo, per esempio non possiamo inquinare per sempre, non possiamo peggiorare i cibi per sempre, non possiamo continuare ad aumentare le ore lavorative e fare fatica a sfamarci, non possiamo aumentare all'infinito la popolazione su di un pianeta limitato. prima o poi dovremo rendere conto delle nostre azioni, che lo vogliamo o meno, come dici tu facciamo parte della natura.

c'e' qualcosa che non va, dare la colpa di tutto al denaro mi sembra non proprio corretto. in fondo e' solo il mezzo con cui scambiamo le nostre azioni, perche' diamo tanta importanza al mezzo e poca alle azioni?

qui secondo me sta il problema.
lo vedi oggi? gira la notizia del crollo delle banche e tutti si spaventano e si muovono in tutta fretta alla ricerca di una soluzione.

gira la notizia che nel mezzo del pacifico c'e' una quantita' spropositata di immondizia e non gliene frega niente a nessuno. mangiamo della robaccia, lo sappiamo e nonostante questo facciamo finta di niente.

fare finta di niente non risolve il problema, al contrario il problema si aggrava fino a farlo diventare irrisolvibile (per noi, non per la natura).

bisogna capire che stiamo facendo cose che nell'equilibrio del pianeta sono sbagliate e queste cose non sono una cattiva gestione del denaro.
quando parliamo male delle banche lo facciamo soprattutto per non mettere in discussione quello che facciamo noi tutti i giorni. il gossip e' fatto proprio per questo.

semplicemente e' una scusa per continuare a reggere una maschera, per mostrarci agli altri per quello che non siamo perche' dentro di noi lo sappiamo benissimo cosa va e cosa non va.

in conclusione sono d'accordo col tuo pensiero.

indopama

Felice Capretta ha detto...

@ tao

> I lupi uccidono le capre
> e [...] mangiano loro solo il fegato

argh..!

(per il resto concordo con indo)

saluti felici

felice

Anonimo ha detto...

@kilkenny1975 delle 7.44

mi vien da ridere!
io domani comincio come agente della citybank!!
ho appena letto che e' a punto di caramellare e sara' chi dara' il via all'inizio della fine...
sempre che non cominci il "secondo spettacolo"!!

hasta luego

katanga

Anonimo ha detto...

accidenti, un lupo ogni tanto si aggira su questo blog, occhio che se ci fa fuori la capretta ci tocca andare a fare delle chiacchere al bar sport.

Zita Obyvatel ha detto...

caramellare...
bellissimo!

ciao, Zita

Anonimo ha detto...

caramellati, allora sara' una fine dolce...

Pluto ha detto...

EFFETTI SECONDARI DEL VACCINO:

http://www.youtube.com/watch?v=oGT0r-udstQ&feature=player_embedded

Anonimo ha detto...

Salve a tutti.
A mio parere è semplicemente il collasso del sistema capitalista globale ciò che stiamo vedendo. Ci metterei anche un pizzico di ragioni oscure già descritte da Brother Corvo. E' semplicemente questo. Comunque una cosa è certa, nel caso il crollo sia repentino è meglio ... ho cancellato tutto, in quanto non vorrei creare l'effetto domino.
Markus

menohopiusono ha detto...

@indopama (continua dal post precedente, scusate l'ot)

Grazie per i suggerimenti, ma il sistema della riserva frazionaria lo conosco! Sono un paio di anni che mi documento sui meccanismi di emissione monetaria, sia da parte delle banche centrali che da parte di quelle commerciali. Lo so che il denaro è creato dal nulla (la maggior parte dalle banche commerciali attraverso aperture di credito) e mi sono convinto del fatto che se gli stati si riappropriassero della sovranità monetaria il nostro mondo sarebbe mooolto migliore. Detto questo (che mi pare che in questo bel blog sia un po' inopportuno), quello che volevo sapere sono i dettagli della procedura di fallimento. Da quanto capisco io le cose dovrebberoo stare circa così:

La banca:
-ha 10 in cassa;
-deve 500 ai correntisti;
-ha crediti per 1000 (considerando gli interessi, ma questi crediti saranno completamente pagati in anni).

È chiaro che in quesdto caso una corsa agli sportelli la farebbe saltare perché risulterebbe insolvente. Ma i crediti sono ben più abbondanti dei debiti! Chi se li prende quei crediti quando la banca fallisce? E siamo sicuri che le confischino tutti gli asset?

Ok, questa era la domanda. Ciao!

29 ottobre 2009 3.42

kilkenny1975 ha detto...

@Tao

Paragonare il comportamento dell’uomo a quello dei virus te lo concedo, effettivamente l’uomo si comporta così.

Rassegnarsi dicendo che non si più fare nulla per cambiare, no!!!
Scusa ma questo non telo concedo.

I virus non hanno una coscienza, non distinguono tra il bene e il male, non hanno idea di cosa possa essere un comportamento distruttivo da uno costruttivo.

Vivono solo per riprodursi e basta!

Sinceramente pensare che la mia vita o quella di 6.000.000.000 di persone si possa ridurre a questo non mi farebbe dormire la notte.

@Felice

Ascolterò sicuramente il cuore, indo insegna e ormai lo/la considero come il folletto buono che si piazza sulla spalla e cerca di svegliare la tua coscienza….

Pensa che tra i pro e i contro non ho inserito il compenso annuo:)
Il cuore non si può comandare con i soldi, ormai questo lo ho imparato.

@katanga

Per il “secondo spettacolo” ci spero con tutte le mie forze :)

@Pluto

Ma è uno scherzo o è vero sto video ?

Anonimo ha detto...

@menohopiusono
io non so risponderti perche' tutti i dettagli non li conosco,
Felice mi sembra che una volta l'abbia gia' spiegato.

non mi avventuro troppo nei dettagli perche' se lo faccio rischio di perdere il punto di vista generale che e' quello che piu' mi interessa.
il denaro fa tanti di quei movimenti che e' difficile conoscerli tutti e capire cosa succede tra un movimento e l'altro, esce da una banca e passa nell'altra, ecc...

il mio punto di vista generale e' quello che ho gia' spiegato, da li' dovremmo piano piano addentrarci nei dettagli, dai li' ognuno di noi (visto che il denaro lo usiamo tutti) dovrebbe far partire la propria personale istruzione se ha a cuore conoscerlo meglio.

indopama

Anonimo ha detto...

@kilkenny1975
no no, non vedermi come un maestro perche' non sono in grado di insegnare niente a nessuno,
non credo ci siano dei maestri anche perche' forse non servono.

io scrivo quello che mi sento solo perche' amo farlo, tutto qui e ogni giorno faccio le cose che sento di fare perche' cosi' facendo mi riempio il cuore di amore, la vita diventa bellissima e tutto si incastra senza sforzo.

quando invece faccio quello che vogliono gli altri ma che non mi sento dentro la vita diventa piu' brutta e difficile.

puo' apparire come qualcosa di astratto ma per me non lo e', l'astratto per me sono tutti i discorsi che si fanno e che mi condizionavano nelle mie azioni, adesso semplicemente faccio nel momento in cui sento di fare ed e' tutta un'altra vita.

uuuuuuuu, che fatica spiegare a parole questa cosa, ogni volta che rileggo quello che ho scritto mi sembra lontano anni luce da quello che vorrei trasmettere. ma e' il meglio che posso fare in questo momento e mi sa che deve essere esattamente cosi'.

indopama

Anonimo ha detto...

La crisi e' finita!
E voi a farvi delle seghe mentali! Viva Obama, Viva Silvio! Il mondo riparte piu' forte di prima. Altro che influenza, vaccino, disoccupazione....
Le banche si sono comportate benissimo!
Presto saremo tutti piu' ricchi e felici!
Hip Hip Urra Evviva!

orco cattivo ha detto...

saluti
...la crisi E' FINITA!
GENOA-FIORENTINA 2-1!!!!!!!!!
e tanti saluti a quel "diversamente etero" di Gilardino!!!!!!
Orco cattivo

yuma ha detto...

@ Tao

"L'uomo, nella sua quasi totalità non cambierà se non costretto"

è esattamente così, e non può essere diversamente

@Indo

"per esempio non possiamo inquinare per sempre, non possiamo peggiorare i cibi per sempre, non possiamo continuare ad aumentare le ore lavorative e fare fatica a sfamarci, non possiamo aumentare all'infinito la popolazione su di un pianeta limitato. prima o poi dovremo rendere conto delle nostre azioni, che lo vogliamo o meno,"

... rendere conto a chi? al massimo alle generazioni che dovrebbero seguire...

ma tutto sommato mi fa capolino un pensiero: non è che il mondo se ne frega di noi e può tranquillamente fare a meno della nostra presenza senza risentirne affatto?

Me lo immagino come un cane che si scrolla dopo un bagno.

Prima o poi si scrollerà di dosso l'uomo e avrà ancora un sacco di tempo per pensare con cosa sostituirlo.

Ancora una volta è il nostro inalterato e inossidabile egoismo a farci pensare di essere essenziali e destinati a popolare il mondo per sempre.

Ma chi l'ha detto?

E' un po' come pensare di essere immortali , non vi pare?

kilkenny1975 ha detto...

@Anonimo 12:21

Tutto bene ? Sei ancora vivo ho ti è partito l’embolo ! :)

Cmq

@Indo

Si infatti, i maestri insegnano…

La frase “indo insegna” voleva essere “come indo consiglia” ogni tanto cerchiamo di fermarci un attimo così magari riusciamo ad ascoltare il nostro cuore e magari riusciamo di conseguenza a capire di cosa abbiamo realmente bisogno….

Convieni ? :)

yuma ha detto...

@ Felice

vorrei provare a dare una speranza.

Mi son preso un grafico dal 29 al 33. Devo dirti che presumo si parli di DJIA in quanto non sono riuscito a trovare il riferimento, essendo un cartaceo che mi ero stampato chissa quando e da chissà dove.

Ma le date coincidono e non mi sembra poi così importante.

Il tuo è interrotto al 12 aprile del 30 ed effettivamente se il parallelo coincidesse con quanto postato sarebbe come dici tu.

In questo caso il picco riferito al tuo porta 195,35 del novembre 29 per arrivare a 297,25 di aprile 30.
Effettivamente il picco minimo successivo sarebbe al luglio 32 a 40,56, e coincide quindi il tuto ragionamento.

Io invece vorrei provare a leggere il 40,56 del luglio 32 come il picco minimo riferito al nostro marzo 2008 in quanto l'andamento precedente il luglio 32 coincide piuttosto bene con l'andamento precedente il marzo 2008.

In questo caso l'andamento successivo ha portato a 81,39 del settembre 32 (paragonato all'attuale fine ottobre ) per poi arrivare a marzo 1933 ad un minimo in salita di 49,68 che corrisponde ad un ritracciamento del 39%.

Se potesse esistere un parallelismo ( qui siamo nella fantascienza, ma a questo punto un'ipotesi vale l'altra)vorrebbe dire che dopo una discesa che ci porterebbe a circa 671 di SP500 tra marzo e aprile 2010 potremmo lentamente ricominciare a sperare

Non me ne vogliano quelli bravi davvero che so che qui leggono, imploro la loro pietà.

E' certamente un'analisi della Zia Mariuccia, anzi non è neanche un'analisi, ma cosa volete che vi dica... io amo il bicchiere mezzo pieno

Spero comunque di non avervi fatto venire il mal di testa

Goodlights ha detto...

@yuma

"rendere conto a chi?"

al pianeta stesso!

l'essere umano sta sfruttando questo pianeta oltre ogni misura, fregandosene altamente di preservare le fonti di energia, piuttosto che l'acqua, la flora, la fauna...

arriverà la resa dei conti sotto forma di ribellione della terra ai sopprusi dell'uomo.

già le prime catastrofi naturali sono giunte:
un terremoto qui, un uragano là, un maremoto più sopra...

per come la vedo io, si tratta di avvisi.

l'uomo li recepisce per forza consideratone la portata, ma continua a fregarsene allegramente.

tira oggi, tira domani, la corda si spezza.
è inevitabile.

questo è quello che "sento" io a riguardo, ma posso anche sbagliarmi.
anzi, me lo auguro...

buona serata!
Goodlights

Zita Obyvatel ha detto...

ciao goodlights,

sarà una frangia complottista anche quella che sostiene che tutti i fenomeni catastrofici dell'ultimo periodo non siano competenza di madre natura ma provocati da terzi umani allo scopo di destabilizzare la sicurezza pubblica e di creare un certo tipo di stato d'animo?

Sarà vero, sarà falso, chi può dirlo?

Abbiamo realmente pochi dati a disposizione inequivocabili, purtroppo. Certo, abbiamo il buon senso di capire che un ritmo di consumo tale quale dell'occidente è ragionevolmente insostenibile. E' pure immorale ed eticamente abominevole se peraltro esso campa anche dello sfruttamento di paesi ricchi ma meno sviluppati.

Resto dell'avviso che, per certi versi oscuri, le ragioni di tipo ecologico ambientalista non mi convincono fino in fondo e fintanto che mi dovrò domandare "cui prodest?" ed avere dei dubbi che sia tutto chiaro e distinto, vado cauta.

Ciao, Zita

Anonimo ha detto...

@anonimo delle 12.21
mi hai fatto troooooooppppoooo ridere!bellissimo!

katanga

yuma ha detto...

@ Goodlights

"al pianeta stesso!"

...era sottointeso, resta il fatto che come scritto dopo ho la netta sensazione che il Pianeta possa permettersi di fregarsene di noi.

Buona giornata

Goodlights ha detto...

@zita

ciao!

chi può dirlo?

il mio sentire mi porta in quella direzione, ma, come ho scritto, è solo il mio sentire appunto
:-)


@yuma

assolutamente d'accordo!

una scrollatina e via tutte le pulcette fastidiose
:-)

giornata bella anche a te!

Goody

Anonimo ha detto...

Un saluto a tutti,
@ tao

ho letto quanto hai scritto. Buoni i concetti, ma hai paura di andare oltre.

Noi, viviamo su questa terra, ma nessuno di noi è di questa terra. usiamo ciò che chiamiamo corpo, per poterci esprimere , su questo piano, che vibra alla frequenza più bassa del pensiero.

La via spirituale non esiste, nel senso letterale della parola.
La via spirituale è uno stato di essere, che si vive, che si è quando si riesce a staccarsi dal senso di bisogno, dal senso di mancanza, ossia si vive coscientemente che tutto ciò che ruota intono a noi è il risultato dei ns pensieri.

Tutto ciò che vediamo , e che non vediamo, tipo i virus, è vita.
Anche noi siamo vita.
I virus, sono forme di energia consapevole che si nutrono di energia.
Si nutrono di energia, quando trovano l’ ambiente idoneo.
Trovano l’ambiente idoneo, quando l’uomo abbassa le sue frequenze, quando ha paura , poiché si lascia influenzare.
Quando ci lasciamo influenzare perdiamo un parte del ns potere, ci frammentiamo, per cui siamo più vulnerabili.
La vita è vita, conosce solo se stessa, il suo unico scopo è evoluzione.
Per cui, non fa differenza se “muore” l’ espressione virus, o l’ espressione uomo.
In ogni caso , la vita si è trasformata, in ogni caso, che abbia o meno prevalso un sua espressione.

Non è che con queste poche parole che pretendo di essere coma esprimo il mio pensiero su tale argomento.
Così, come ha ragione yuma.
La terra è un essere vivente; siamo solo ospiti.
Quando si scrolla , lo fa per vivere; se qualche uomo muore, la terra non piange, in quanto il suo scopo è crescere, vivere.

Per capire il senso di tutto, è necessario conoscere.
La vera ricchezza è la conoscenza.
Ci possono portare via la casa, i soldi, ma la conoscenza è in noi, e sarà sempre con noi, in qualsiasi dimensione andremo.
La terra, e l’ umanità, vivevamo insieme, in armonia.
Tanto tempo fa, molto prima di cosa conoscono i ns scienziati , arrivarono, sulla terra, essere evoluti, provenienti da due diverse dimensioni.
Il loro scopo è sentirsi “ padroni”; di sentirsi venerati.
Si nutrono di energia.
Sono ancora qui.
Sono il “ deus macchina” dei ns politici, dei ns religiosi.
Sono questi esseri che hanno creato le religioni; sono sempre loro che hanno distorto il messaggio di gesù.
Vi siete mai chiesti perché , l’ essere chiamato san pietro è stato crocefisso a testa in giu?
Gesù , non era l’ unico figlio di dio.
Gesu, non ha mai voluto creare una chiesa, ne tantomeno una religione.

Gesu , scelse 12 apostoli.
Non li ha scelti a caso.
Ognuno di loro, nella loro consapevolezza, esprimevano le debolezze umane.
Matteo, era l’ esattore delle tasse, quale simbolo del potere del denaro.
Pietro, arrogante ed ignorante , e..
Giuda, l’ amico del cuore, che ti tradisce per il denaro
Giovanni, l’ amico che è amico, semplice e spontaneo
Ecc.
Per essere, come gesu, è necessario vincere gli aspetti umani.
Dominare le debolezze umane.

L’ ultimo, è il più grande dei suoi insegnamenti è stata la vittoria sulla morte.
Per indicarci, che noi non moriamo mai.
Forse sono andato oltre, ma spero che queste parole , possano essere il seme di una verità, che un po’ alla volta, possa germogliare in tutti noi.
Un po alla volta, scopriremo tante verità.
La prima, sarà che non siamo soli nell’ universo.
Solo la ns via lattea, è composta da oltre 100 milardi di soli, con 11 pianeti ciascuno.
Tutti abitati.
Quasi tutti in forma di evoluzione superiori a noi.

Con affetto
franco

yuma ha detto...

Non ho ancora capito bene Tremonti.

Sentirlo ieri dire nel discorso trasmesso da Radio 24, che le Banche sono assolutamente necessarie al mercato e ne fanno parte integrante ed insostituibile, dopo averlo sentito tuonare sul Signoraggio mi lascia perplesso

E' quel Tremonti che a fine 2008 si lanciava in pesanti sarcasmi contro il Financial Stability Forum, l’organo «per la stabilità finanziaria» cui partecipavano i banchieri centrali di 26 Paesi,presideduto da Mario Draghi (Goldman Sachs)?

E' quel Tremonti che diceva :-«E’ demenziale prendere lezioni da chi non ha capito nulla, o ha capito molto, e sbagliato tutto... Quando sento che servono nuovi interventi, che bisogna aggiungere debito a debito, dico no: non si può curare chi beve troppo wshisky dandogli del cognac».?

Quello che diceva :-" I responsabili a casa o in galera?

Ieri ce l' aveva vicino uno dei responsabili...

Ed ora mano tesa!

Che sia una mano tesa atta a ricompattare la squadra per finalmente agire tutti in una stessa direzione?

Sarebbe bello pensarlo, ma preferirei vedere Draghi tendere la mano a Tremonti e non viceversa.

Quel lupo non perde neanche il pelo ,figuriamoci il vizio!.

In effetti va in questa direzione anche l'altra dichiarazione che la massa dei derivati è in aumento e non in diminuzione

Vuol dire che ricontinueremo a vedere imprese chiedere capitali a prestito, non per investire ma per acquistare azioni proprie per aumentare artificialmente e meccanicamente il rendimento delle loro azioni?
E questo per aumentare valore per gli azionisti e bonus per i manager come hanno fatto ad esempio i grandi gruppi farmaceutici che hanno investito più soldi nel ricomprare azioni proprie che nella ricerca e nello sviluppo?.

Questo sistema ha distrutto il capitale.

Si parla ancora una volta di parallelismi fra il 29 ed oggi , si fa distinzione fra crisi di liquidità o di insolvenza, senza andare al nocciolo della questione che un qualsiasi operatore commerciale coglie ogni giorno nel suo quotidiano.

Abbiamo e stiamo producendo di più di quanto consumiamo.

Abbiamo creato le esigenze dove non c'erano per aumentare questi consumi.

Abbiamo creato il debito per sostenere acquisti che non sarebbero stati fatti per mancanza di soldi. Sul debito abbiamo creato cartolarizzazioni e rivendite di quote di debito spacciate per assicurazioni che a loro volta hanno creato valore aggiunto fittizio ecc. ecc.

Ma dove pensiamo di poter andare?

Non sono un economista, sono un semplice Commerciante, ma ogni giorno tocco con mano che occorre partire da un concetto semplice semplice.

Domanda/Offerta di prodotti veri, reali che servono davvero per la vita comune

Lavorare per produrre beni, veri, tangibili, utili.

Allora andiamo pure a pubblicizzarli per sostenere la domanda, aiutiamo anche l'acquisto per sovvezionarlo in maniera sana, ma fermiamoci li.

Perchè il passo successivo è quello che porta al baratro

Un saluto a tutti

Anonimo ha detto...

@yuma

hai detto tutto quello che c'era da dire.
per farlo manca la conoscenza della vita nella gente, non si puo' spendere il tempo guardando il grande fratello perche' non si impara la vita ma un sacco di cazzate.
in pratica oggi abbiamo esattamente cio' che desideriamo, essere ignoranti e sfruttati, e' il frutto delle nostre azioni, non e' colpa degli altri perche' chi la conoscenza la cerca prima o poi la trova e con essa una bella vita.

indopama

Tao ha detto...

@ Franco

quello che avevo da dire l'ho detto . E ho dovuto metterci anche un po' d'impegno . Perchè , come avrai capito , non amo addentrarmi in quelle che sono mie esperienze personali . però , siccome richiesto , vado avanti ancora un pochino ......

dici che ho paura . si , è probabile . Tu non ne hai ? dici che è uguale la vita di un uomo a quella di un virus . Per la natura certamente si . Ma per te ? per te è uguale la tua vita a quella di un virus ?????? quelle delle tue persone care , per te , sono uguali a quella dei virus ? Sicuro ? sicuro sicuro ????? rimarresti indifferente se ti dicessero : "o uccido te o uccido questa mosca . scegli " . con noncuranza risponderesti "fate voi!" .

Un tale comportamanto certo è possibile ma presuppone una certa "metamorfosi " . Metamorfosi innescata da un evento catalizzatore , cui , molte volte , non basta una vita per prepararsi .


La morte filosofale, quella sciamanica , la morte della carne , la rinascita alchemica ( potrei fare altri esempi ma mi fermo ) presuppongono , non l'immaginare di morire ( bello e facile , tanto in fondo lo sappiamo che non è vero ) ma uno stato in cui la morte ( quella vera ) sia una possibilità più che concreta , cercata e vissuta come " catalizzatore alchemico " per ottenere una mutazione dell'essere .
senza questo possiamo parlare di tutto quel che vuoi , ma ne parleremo senza coscienza di causa . e , come ho detto sopra , chi vive queste esperienza non come accidente che fortunatamante si supera, ma come evento catalizzante appunto , "muta" , non ne parla , perchè è assolutamente inutile , visto il divario che viene a crearsi con gli altri.

non esistono vie spirituali ? non lo so . certo che tu ne hai descritta una . il "problema" ( non avermene ) è che hai descritto il primo stadio , il più materiale , il nero . quello dove, purtroppo, dmoro anche io . Puoi chiamala "vita che scorre " , "amore" , "fusione con il tutto" , "fase del nero" , "via spirituale", sempre quella roba lì è . chiamare una cosa con nomi differenti non ne fa mutare la sostanza .

spero di essere riuscito a spiegarmi .

saluti

tao

Zita Obyvatel ha detto...

Mammamia ragazzi, com'è incominciata bene la mattinata, gli ultimi tre interventi sono veramente belli. Grazie a Franco, Yuma e Indo!

A Franco
Ti dispiacere raccontare qs. di più di Pietro, per piacere.
Condivido e ammiro le tue parole.

A Yuma
Ho fatto gli stessi identici pensieri qualche settimana fa. Come Marzullo insegna, mi sono fatta una domanda e mi sono data una risposta. La mia ipotesi è la seguente: Tremonti quando è stato palese al limite del panico che il sistema era alle corde, quindi al principio del 2008 ha preso a fare quelle affermazioni sugli illuminati, robinhood, le banche tutte a delinquere ecc. E noi abbiamo pensato, guarda te il "genietto di sondrio" quanto ci vuole bene. E siamo stati tranquilli (semi-tranquilli) attendendo che si mettesse all'opera. Da allora sono passati 2 anni grosso modo e lui ha avuto tutto il tempo per non fare niente anzi creare probabilmente le condizioni per uno scenario che nessuno sa e nessuno conosce. Interrogato Tremonti e messo al muro perché la situazione ora è veramente esplosiva, continua a fare discorsi da contabile: il debito è alto, non ci sono i soldi, non si può spendere in nessuna maniera...
Temo, a qs. punto, che T. sia uno dei personaggi più oscuri e pericolosi che abbiamo al potere. Insieme all'ottimo Draghi. La strategia delle voci contrapposte (dx - sx, pro-contro) fa credere a noi popolo bue che ci sia libertà e che ci sia democrazia.
Nevvero?
La verità probabilmente la scopriremo presto.

Quanto alla tua "ricetta" la sottoscrivo a lettere cubitali. Ma a chi interessa operare col buon senso?
A nessuno. A nessuno preme di avere una massa critica nel vero senso della parola, ci vogliono tutti dementi e al livello del subumano.

Però buona giornata a tutti e grazie!

Zita, contenta

Zita Obyvatel ha detto...

Ah, volevo anche dire a Indo:

l'ultima frase è memorabile. Hai proprio ragione, sono con te. Del resto, la questione della responsabilità è uno dei massimi principi che si trovano in tutti i grandi saggi come matrice di vita vera.
E la demolizione del senso di responsabilità è la grande conquista della ns. presunta civiltà d'occidente.

Ciao, Zita

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
@tao
nessun essere consapevole, ti chiederà di uccidere una mosca , o un virus.
un essere consapevole permette ed ama ogni espressione della vita.
lo fa, poichè vede sempre se stesso, in manifestazioni diverse.
vedi, quando si giudica, si usa il cevello, si divide il pensiero.
perchè il ns cervello è in due metà?
per questo motivo.

perchè la società, ossia chi decide, chi opera dietro le quinte, cerca di tenere l' uomo in un continuo stato di pressione, tipo il lavoro, le tasse, le malattie, la paura che bin laden vuole mettere una bomba , vicino a casa ns.
allora siamo giustificati a difenderci.
diamo potere ai ns politici a salvagurdarci dai pericoli; dai pericoli creati ad arte.
questa è la vera realtà.

@zita
la vera realtà di pietro, non è bene scriverla, in quanto si crea un vespaio, poichè altera la realtà dei cattolici.
con affetto
franco

Tao ha detto...

@ Franco

"nessun essere consapevole, ti chiederà di uccidere una mosca , o un virus.
un essere consapevole permette ed ama ogni espressione della vita.
lo fa, poichè vede sempre se stesso, in manifestazioni diverse."

ah ah ah .... Franco , non "driblare" la domanda :-) . di quelli che tu chiami esseri incosapevoli è pieno il mondo . ne è sempre stato pieno . altrimenti dovremmo ammettere l'inesistenza della guerra , delle torture ecc ecc..... . ci sono non possiamo non porci la domanda postulandone l'inesistenza .

Non sono d'accordo con la frase "un uomo consapevole permette a ama ogni espressione della vita" . Un uomo Consapevole scorre in uno con il Tutto che lo circonda . Altrimenti è un uomo consapevole che si fa divorare da batteri , pidocchi e quant'altro . Amare è un conto , permettere è altro .

saluti

tao

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
@ tao
io non driblo le domande.
attualmente, mentre leggi, stai pensando.
io , ti chiedo, dimostrami un pensiero, un tuo pensiero.
non puoi.
puoi, solo esporre delle parole.
non puoi farmi vedere un tuo pensiero, ne , tantomeno le tue emozioni.

altresi, se tu osservi me, che bevo un bicchiere di vino, puoi vedere solo l' azione che faccio.
ma non puoi vedere cosa provo, ne le sensazioni che innesca quel bicchiere di vino.
vedi, è difficile dialogare, come è difficile scrivere.
l' altro ieri ho scritto" un conto è pensare di conoscere una verità, altro è essere quella verità".

non sto criticando il tuo pensiero, lo rispetto.
solo che la vita, mi ha condotto a vedere le situazioni con occhi diversi.
franco

Anonimo ha detto...

e' vero, la scrittura ha i propri limiti, e' piu' difficile esprimere una emozione, uno stato di essere.

la tv e' cosi' potente perche' mette insieme 2 sensi (vista e udito) piu' il movimento, la variazione continua delle immagini.

pero' la scrittura lascia piu' spazio all'immaginazione ed e' con l'immaginazione che si crea il nuovo, il nuovo ancora non esiste, non si puo' vedere.

con la tv si diventa tutti cinesi, professionisti delle copie, come la gente che vedo ettorno a me che mi sembra uscita dalla stessa fotocopiatrice...

indopama

Tao ha detto...

@ Franco

non dribli ma non mi rispondi :-)))))

ciao va , magari la contuiamo in privato quaesta discussione .

leggo l'ultimo commento di Indo e penso : ma nessuno se l'è mai chiesto perchè in tanti guardano la Tv ?

saluti

tao

yuma ha detto...

@Franco

"se tu osservi me, che bevo un bicchiere di vino, puoi vedere solo l' azione che faccio.
ma non puoi vedere cosa provo, ne le sensazioni che innesca quel bicchiere di vino"

se il vino ha cominciato a girare in aceto osservandoti vedo benissimo cosa provi:-)

Anonimo ha detto...

:-)))

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
@yuma
"se il vino ha cominciato a girare in aceto osservandoti vedo benissimo cosa provi:-)"

in quel caso, mi vedrai tossire e diventare rosso;
comunque, quando sarò in piemonte, ci troveremo con tao, a bere un buon bicchiere di vino.
ero a fossano anche martedi scorso.
buon fine settimana
franco

luciano perazolo ha detto...

porca la m.......
le borse continuano a cadere!!!!


qualcuno mi spiega cosa sta accadendo?!!

yuma ha detto...

@ Franco

Fossano? allora eri a un tiro di
schioppo da noi... Alla prossima.

@ Luciano

Per ora non cadono. atterrano dolcemente sui supporti e poi probabilmente racconteranno altre bugie fino a Gennaio

Anonimo ha detto...

voglio tornare a parlare di crisi cercando di capire gli ultimi fatti:

1- pochi giorni fa Obama ha dichiarato l'emergenza sanitaria in america, apparentemente sembra non sia cambiaro niente ma in realta' se dovesse scoppiare un'epidemia i militari prenderebbero il potere per legge. non e' chiaro chi decide se c'e' una epidemia o meno.

2- "Il Trattato di Lisbona potrebbe
gia' entrare in vigore il 1 dicembre prossimo."
"Sarkozy ha dato anche praticamente per scontato che a meta'
novembre si terra' un vertice straordinario dell'Ue dedicato
alla nomina del presidente permanente e dell'alto rappresentante
per la politica estera. "

http://mercatoliberonews.blogspot.com/2009/10/apposto-siamo.html

anche il trattato di lisbona sembra sia fatto apposta per legalizzare la presenza militare in europa e il presidente permanente diventera' un Obama2.

COSA STA SUCCEDENDO, SI STANNO PREPARANDO ALLA GUERRA? PARE DI SI, E DI CHE TIPO, CIVILE O TRA STATI? a mio parere entrambe in sequenza, ormai i fatti cominciano a venire alla luce.

indopama

yuma ha detto...

@indo

e correggimi se sbaglio ... uno che con l'Europa centra propio poco...

tale Tony Blair?

Anonimo ha detto...

ecco che alla luce di questi fatti la voce fatta girare da goodlights assume significato.
fanno il governo unico europeo mezzo di nascosto, subito dopo fanno saltare il sistema economico, nel caos i governi non riescono piu' fare niente per cui entra in gioco il governo europeo che assume il potere totale e anche legittimazione da parte della gente (forse, dipende dalla tv).

ci puo' stare questa situazione? mi sembra che abbiano fatto combaciare troppe date insieme...

indopama

Anonimo ha detto...

@yuma, non so se sara' Tony Blair ma di sicuro un super fidato degli inglesi, sono loro che comandano il mondo.

indopama

Felice Capretta ha detto...

@ indo

ci puo' stare, tutte le opzioni che citi sono scenari sul tavolo, quasi c'e' l'imbarazzo della scelta.

cosa succede domani pero' dipende da noi ...e io voglio la pace :-)

saluti felici

Felice

yuma ha detto...

@Indo

loro che comandano il mondo?!?!

...ne sei sicuro?

Anonimo ha detto...

anche tutta sta' storia di marrazzo mi sembra un polverone ad arte per far passare il tempo alla gente a guardare dal buco della serratura.
Nel frattempo chi maneggia lo fa' liberamente, e si è ammazzata un'altra settimana...

Ciao, Zita

Felice Capretta ha detto...

già, e intanto il DAX sta lasciando sul terreno il 3%, parigi il 2,86, milano il 3% pure.

tutto già visto, non vi sembra?

saluti felici

Felice

ps: stiamo cercando di ottenere maggiori informazioni dall'affezionata lettrice goodlights sui rumors di ieri

Anonimo ha detto...

@Felice
si sta certo meglio in pace ma non so se poche persone come noi siano in grado di fermare un ingranaggio gia' in moto e a quanto sembra da parecchio tempo.

un'altra cosa che forse puo' segnalare gli eventi e' la borsa se va giu' nei prossimi mesi. oggi ha fatto -3% e anche l'america e' in rosso, proprio nel giorno delle dichiarazioni di Sarcozy.

staremo a vedere, io mi preparo all'evenienza e poi, male che vada, se tutto andra' per il meglio mi faccio un anno di vacanza.

:-)
indopama

Anonimo ha detto...

@yuma
il mondo e' una cosa sola, noi stiamo giocando alla vita, niente di serio.
dicevo loro nel contesto di questa area di gioco...

:-)))

corvo ha detto...

cosa succede domani pero' dipende da noi ...e io voglio la pace :-)

Nel 2003 c'erano 100.000.000 di persone che volevano la pace.
Non si sono limitati a mandare buone sensazioni. Sono scesi in piazza, hanno democraticamente e con forza manifestato il loro dissenso....
e non hanno concluso nulla.

I contemporanei filosofi e i buonisti occidentali hanno perso la memoria di ció che é necessario per trasferire le intenzioni sul piano della realizzazione.

In Giappone i maestri del Te trasformano una bevanda in un estasi di armonia.
In india ogni Asana é contemporaneamente una posizione del corpo e una affermazione spirituale.
In Francia esistevano una volta corporazioni di muratori che costruivano cattedrali e che facendole si innalzavano nello spirito.

Cosa é successo nel frattempo?
I massoni sono divenuti speculativi.
Hanno rinnegato l'aspetto fisico / concreto e cosí facendolo hanno dimenticato il nocciolo della cosa.

In maniera simile su questo forum vi é un aspro dibattito fra spiritualisti e realisti e pochi punti di incontro.

Volete la pace?
creiamola dentro il cuore e contemporaneamente negli atti.
Creiamo insieme imprese di pace, costruiamo case di pace, piantiamo orti di pace e facciamo grandi banchetti con il risultato della Pace.

Non vi sará pace fino a quando noi saremo parte di un sistema che promuove la piú grande diseguaglianza nella storia dell'umanitá.
Non vi sará pace fino a quando io continueró a rendere la multinazionale per cui lavoro sempre piú ricca.

Non vi sará pace fino a quando la nostra preoccupazione maggiore sará di perdere ció che abbiamo.

Anonimo ha detto...

hai ragione corvo, e' cosi'.
e' tempo di trasformare le parole in fatti, per quel che possiamo fare nel nostro piccolo.

Anonimo ha detto...

da "marshall mcluhan, gli strumenti del comunicare":

quando tzu-gung viaggiava nelle regioni a nord del fiume han vide un vecchio che lavorava nel suo orto. Aveva scavato un canale per l'irrigazione. L'uomo si calava nel pozzo, portava su a braccia un recipiente pieno d'acqua e lo versava nel canale. compiva così sforzi terribili con risultati apparentemente mediocri. Tzu-gung disse" c'è un sistema col quale potresti irrigare 100 canali in un giorno con uno sforzo minimo. Non ti piacerebbe conoscerlo?" Il contadino si alzo, lo guardò e disse " e quale sarebbe?". Tzu-gung replicò " prendi una leva di legno, pesante dietro e leggera davanti. In questo modo potrai portar su l'acqua con la stessa rapidità con la quale sgorga". Allora il vecchio si arrabbiò e disse " ho sentito dire dal mio maestro che chiunque si serve delle macchine fa il suo lavoro come una macchina e a colui che fa il lavoro come una macchina viene il cuore come una macchina e a colui che ha in petto il cuore di una macchina perde la propria semplicità. Colui che ha perduto la propria semplicità diventa malsicuro nelle lotte dell'anima. E l'incertezza nelle lotte dell'anima è qualcosa che non concorda con l'onestà. Non è che io non conosca queste cose; mi vergogno di adoperarle"

Marco

Anonimo ha detto...

Ue, ipotesi D'Alema agli Esteri
"Grato al governo per appoggio"

http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/esteri/ue-unione-europea/candidato-italia/candidato-italia.html

ormai lo fanno vedere che non esiste piu' destra e sinistra ma sono una cosa unica, ormai il governo sara' solo quello europeo.

Anonimo ha detto...

"USA: MAZZETTE AL CONGRESSO, DECINE SOTTO INCHIESTA /ANSA"

e questo per destabilizzare il governo e fare salire al comando piu facilmente i militari.

http://mercatoliberonews.blogspot.com/2009/10/usa-mazzette-al-congresso-decine-sotto.html

Anonimo ha detto...

mamma mia, ma qui impazza il panico. Tranquilli, sarà il solito bagno di sangue, poi tutti di nuovo a gonfiare bolle come se niente fosse. Solita storia insomma, per un po' azioni e petrolio giù, disoccupazione a manetta (ormai conosco diversi cassintegrati anch'io), meno male che noi italiani abbiamo hanno fatto lo scudo fiscale che andrà a rimpinguare le nostre banche, e che Ubs e la Svizzera falliscano pure. Leggevo goodlights che raccontava di ipotetici programmi di Intesa Sanpaolo atti a gestire la crisi? Sarà ma a me sembrano leggende metropolitane e in banca ci lavoro. Un altro che metteva in dubbio Tremonti e magnificava Draghi... mi scappa da ridere, Draghi è un ex Goldman Sachs, la vera essenza del potere imperiale americano, pensa davvero che faccia gli interessi degli italiani dopo aver partecipato alla riunione del Britannia? Ma la solfa è sempre quella, il dollaro è la moneta di riserva mondiale e vedrete che mentre le borse e il petrolio crolleranno lui salirà come spumante tolto il tappo a causa della chiusura dei carry trade. Poi per il resto non pensate di poter prevedere cosa porterà il trattato di Lisbona. Per me è una grande cosa, avrà anche tolto sovranità alla nostra classe politica (tanto il poppolo italiano la sovranità non ce la mai avuta) per darla a qualche euroburocrate, ma senza una guida l'Europa non avrebbe potuto andare avanti, e non mi immagino quello che ci sarebbe successo senza. Il fatto che non abbiano affidato la guida a Blair mi lascia ben sperare, vediamo chi decideranno di mettere la Merkel e Sarkozy. Poi chissà, magari a Dicembre ci risarà il solito rally di fine d'anno e quelli che si sono spaventati al primo stormir di fronte se lo perderanno..

Arsan

rumenta ha detto...

indopama,
a quello che hai elencato aggiungi pure questo, così il quadro è completo.

rumenta ha detto...

Arsan,
un paio di letture sul trattato che tanto magnifichi, qui e qui, così magari ti schiarisci le idee....

Anonimo ha detto...

@ rumenta
e c'era da aspettarselo!!
se il progetto e' un governo mondiale nazista ti pare che ti lascino "libero" di esprimerti?
per quanto mi riguarda, anche se gia' ora ovviamente e' controllato, per come'internet oggi sono disposto a TUTTO! per non vivere una vita da schiavo!!

yuma ha detto...

@ Arsan

se quell "un altro" ero io e la frase incriminata era questa...

Sarebbe bello pensarlo, ma preferirei vedere Draghi tendere la mano a Tremonti e non viceversa.

... o tu non hai capito o io non mi sono spiegato bene.

Intendevo "Che Draghi arrivi sulle posizioni di Tremonti prima maniera "

naturalmente cosa assolutamente impossibile.

Per il resto sono molto in linea col tuo pensiero

Anonimo ha detto...

x Rumenta
ok sappiamo tutti che ci hanno tolto la sovranità con un trattato difficilissimo da interpretare... e allora? Pensi che fino ad ora il popolo italiano abbia avuto sovranità, che questa classe politica italiana abbia fatto sempre i nostri interessi? Non facciamo ridere. Forse l'unico popolo in Europa che ha qualcosa da guadagnare da quest'unione (anche con questo trattato) è proprio questa arretrata e cialtrona Italia, se lo dice uno profondamente contrario al trattato come Paolo Barnard forse c'è da credergli. http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=139

Arsan

Orco Cattivo ha detto...

Trattato di Lisbona, ovvero la replica dell'Unione Sovietica!!!
non sono più neanche ..... amari
è la fine dell'essere umano in quanto tale.
orco cattivo

Clarius ha detto...

Quoto Arsan in tutto e per tutto
per quanto riguarda l'aspetto "realistico" delle cose.
Al trattato di Lisbona ho dato solo un'occhiata fugace, ho pensato:
"è la salvezza di questo paese allo sbando".
Il nostro Parlamento, se non vi siete accorti, è esautorato da circa un decennio.L'ultimo colpo di coda lo ha avuto quando ha votato la caduta di Prodi, lì davvero ha avuto un qualche potere
decisionale.Per il resto si va avanti a colpi di decreto legge, negli ultimi giorni odierni le commissioni neanche si riuniscono più perchè non hanno amici degli amici da metter dentro, causa mancanza di fondi.
E qui veniamo a Tremonti.
Da perfetto imbecille (me lo dico da solo , tranquilli), penso che sia il miglior ministro economico che dico degli ultimi 150 anni, ma dell'ECOFIN stesso. Questo signore si è blindato da solo 3 anni di finanziaria , risparmiandoci 400 sedute-stillicidio di parlamento almeno,nel luglio 2008 mi pare, quando per il senso comune la Crisi era ancora solo quella delle Istituzioni o del Matrimonio.
Risultato:segare ai soliti assurdi
gonfiamenti di spesa in chiave clientelare di tutti i Ministeri
della Repubblica.
Le sue uscite citate da Yuma vanno intese così: il sistema bancario , se ben usato (stile Italia anni '50 per capirci, coi direttori che giravano per le campagne in utilitaria con le valigette di soldi e senza scorta) e controllato, è (purtroppo) il migliore che abbiamo attualmente.
Cambiare in modo non drastico non è possibile (anche per gli oscuri motivi che tutti sappiamo).
Basta , ho detto abbastanza ca**ate per stasera ;-)
Voglio solo aggiungere un ringraziamento speciale a Tao per i suoi post, che condivido quasi in toto per quanto riguarda la parte "spiritualista" (@corvo : le dicotomie cartesiane sono sempre fuorvianti!)

Anonimo ha detto...

Comunque le ultime notizie sono sempre più ambigue e ambivalenti. L'altro ieri ascoltavo Berlusconi al Risparmio day e poco dopo mi davano la notizia dell'impennata del PIL statunitense che pensavo tra me e me - Capretta forse ha sbagliato tutte le sue previsioni, ma che stia esagerando per mania di protagonismo?! - Oggi invece mi vedo gli indici crollare. Ma che sta succedendo? Poi, il corvo ci carica sopra l'asso di bastoni con l'ontopolitica, l'esapolitica, le multidimensioni e la disclosure. Infine mi capitano di vedere i filmati dell'aereo in volo su Napoli con quegli affari che gli gironzolano intorno e ho fatto terno.
Intanto il 10 dicembre si avvicina e ancora nessuno qui ha detto come prepararsi. Anzi no, uno l'ha detto: non fare nulla e vedere che succede.
Saluti

yuma ha detto...

@ Luciano Perazolo

http://www.borsanalisi.com/commento.shtml

guarda qui se ti può essere utile. nelle anaisi macro ha un alto indice di affidabilità

@ Rumenta

Effettivamente terrificante. Ci peleranno vivi. D'altra parte se fossimo stati fuori da euro e Maastricht saremmmo già pelati

Anonimo ha detto...

mi piacete quando accettate una vita sempre peggiore senza battere ciglio... mi piacete... bravi, cosi' si fa, testa bassa e lavorare, e zitti schiavi.

:-)))

Clarius ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

oggi continuo a fare il menagramo, anche se parlo di notizie che dovrebbero essere reali:

qui dice che l'ucraina ha chiuso le scuole per 3 settimane e limita gli spostamenti delle persone ai soli urgenti.
http://www.javno.com/en-world/ukraine-forced-to-close-schools-for-three-weeks_279855

qui dice che il presidente ucraino ha ordinato ai militari di preparare ospedali mobili.
http://www.recombinomics.com/News/10300902/Ukraine_Mobile_Hospitals.html

aumentano i militari in strada.
non ci vedo chiaro... stanno spingendo la notizia dell'influenza su tutti i media in tutti gli stati, hanno messo i militari nelle strade in diverse nazioni (con varie scuse) gia' da qualche anno, questi sono dati di fatto.

domani non so cosa succedera' ma se la presenza militare aumenta vorra dire che aumenta la pace?

sara' la nuova moda, le spese militari negli ultimi anni sono salite in maniera esponenziale, mi sa che ce le mangeremo a colazione tutte quelle armi, cappuccino e mitra per tutti!

e poi per ultimo, l'influenza e' la stessa in tutti gli stati, l'ucraina e' entrata in una fase di emergenza, l'america l'ha dichiarata pochi giorni fa, nelle altre nazioni ITALIA inclusa non succedera niente?

indopama

Anonimo ha detto...

riguardo al software che goodnights ha sentito che una grossa banca starebbe progettando per affrontare la crisi, mi potrebbero venire in mente alcune cose. Le banche applicano a chi vuole operare in derivati il cosiddetto "margine", una sorta di deposito cauzionale, aggiornabile giorno per giorno, che chiedono a chi vuole operare in derivati. Visto che questo è solitamente è del 10%, è ovvio che se il mercato crollasse del 20% in poche ore, le banche si troverebbero esposte per parecchie centinaia di milioni di euro. Se sentono vicino un bel patatrak per prima cosa dovranno quindi modificare la marginatura. Altra possibilità: molte istituzioni finanziarie usano tecniche quantitative per "limare" da ogni operazione di compravendita in azioni derivati o bonds un piccolo guadagno. Di solito operano come "market makers" in più hanno probabilmente dei programmi automatici che in tempo reale spostano ordini sul book, in modo da forzare un titolo a compiere movimenti da cui possono ottenere un guadagno. Operando io stesso sul book ed avendo avuto qualche esperienza in una sala trading, posso dire per la velocità inumana di reazione a qualsiasi azione di importo consistente, che dall'altra parte del mercato c'è sicuramente un computer, ipotizzare che sia di proprietà di qualche banca è l'ovvia conseguenza. E qui veniamo al punto, avendo avuto esperienza anche di trading automatico (essendo tra i primi privati in Italia ad averlo praticato profittevolmente) e di analisi quantitativa so che tutte le tecniche che si utilizzano sono basate sullo studio (al PC) di serie storiche relativamente recenti, che non includono quindi il famoso Cigno Nero di Taleb. Ora che il Cigno Nero (cioè quell'evento inaspettato e non statisticabile che avviene una volta ogni 100 anni) è diventato molto più probabile, è lecito aspettarsi che le maggiori banche vogliano implementare il suo impatto sulle loro tecniche di trading automatico o di gestione del compito di market maker con tecniche "what if", in modo da non trovarsi spiazzate (ma al contrario guadagnare) se un giorno il mercato aprisse con un bel -20%. Tutto qui. Quindi nessun software da dare alle filiali nel giorno dell'armageddon e nessun scenario da fine del mondo... anche se magari un -20% in apertura per qualcuno potrebbe davvero esserlo.

Arsan

Anonimo ha detto...

@arsan
una parte dell'ucraina e' gia' in quarantena, se questa dovesse allargarsi ad altri stati forse ci potrebbe stare il -20% che dici.

indopamaenlente

Anonimo ha detto...

un'ultima possibilità, forse la più probabile, è quella di contrasto alle tecniche "trend follower". Mi spiego, sappiamo che le tecniche più profittevoli di trading sono quelle che si accodano al trend, che lo seguono. Sono tecniche utilizzate sia da istituzioni finanziarie che da privati (grazie al trading on line) che grazie all'elaborazione in tempo reale l'andamento del mercato fanno in modo di seguirlo, vendendo se questo scende e comprando quando sale. E' evidente il rischio insito in tutto ciò, visto che queste tecniche amplificano i movimenti. A questo punto è possibile, anzi auspicabile, che sia stata emanata una direttiva "riservata" da parte della della Consob che imponga alle banche di operare in controtendenza in momenti di "fast market" modificando opportunamente i loro programmi di trading automatico..

Arsan

Clarius ha detto...

@Arsan
Ci voleva qualcuno coi piedi avvitati qui dentro, il blog era troppo sbilanciato ;-)

Ti straquoto un'altra volta.

Come dissi in questa sede quando si parlava del famoso Carnivoro di Pluto:
occhio che Goldman avrà un Carnivoro
che se, non dico ti vede, ma solo ti Intuisce ti fa fare la fine della lucertola che mozzica il collo del T-Rex

Felice Capretta ha detto...

@ arsan

la butto lì: e se invece, molto più semplicemente, fosse un software per la gestione della soglia dei 100.000 euro garantiti per conto corrente?

@ indo

sto tenendo d'occhio la situazione, ma i tuoi aggiornamenti continui sono fondamentali.

anche in messico qualche mese fa si é diffuso il panico, con uffici chiusi e mascherine nelle strade, ma questo non ha portato alla svolta autoritaria fprtunatamente.

a meno che quello non fosse un test per valutare la reazione della popolazione...

saluti felici

felice

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
mentre berlusconi continua a dire che la crisi è finita, trasmetto alcuni dati, rilasciati dall uil, zona forli-cesena
"tra agosto è settembre la cassa integrazione è aumentata 787.000 mila ore.
nelo stesso periodo , i cassi integrati sono pasati da 543 unità a 5172.
sono stati segnalati casi, di fmiglie che non sono in grado di pagare le bollette acqua e gas.

----
questo solo in questa zona.
il pico massimo, lo troveremo a fine gennaio.
da ottobre, abbiamo iniziato a vedere cosa vuol dire crisi.
un ltro problema, che verr fuori , tra qualche mese, è l' esposizione che hanno accumulato le regioni e i ns comuni, per autofinanziarsi.
questa ituazione, che è stata preparata a tavolino, è il risultato dell' aver permesso ,che le banche d' affari con sede nella cyti di londra,hanno scorazzato su e giù per l'italia; complici i ns politici e i ns uomini di affari, ch gestiscono le bnche.
in pratica, le banche, stanno tirando il laccio.
stanno realizzando il loro obiettivo.
quando la gente sarà oppressa dai tasi, e non riuscir ad andare avnati,nel frattempo la plitica, annaspa come fa adesso; aumenteranno i casi in cui, il politico sarà colto in flagrante, per cui la gente perderà fiducia nella politica , si avranno casi di rivolte, allora vedremo la messa a punto del nuovo ordine mondiale, che con la scusa della ns sicurezza, sarà creato una specie di dittaura, dove tutto sarà riscritto.

questo sarà il vero inizio della fine.
in quel momento non si deve avere panico, non bisogna assecondare il sistema.
sarà, l'nizio di un travglio, doloroso, che porteà alla realizzazione i una nuova umanità, i cui partecipanti saranno pochi.
altri continueranno la loro esperienza in altri posti.
franco

Anonimo ha detto...

CSN

Felice ha detto [i]"la butto lì: e se invece, molto più semplicemente, fosse un software per la gestione della soglia dei 100.000 euro garantiti per conto corrente?"[/i]

Anch'io, appena letto quanto riferito da Goodlights ho pensato che il sofware potesse avere a che fare con il ritiro dei soldi dal c/c.

Sarebbe auspicabile sapere qualcosa di più!

Anonimo ha detto...

Questo annuncio di Sacconi vale più di mille parole

http://www.dire.it/HOME/crisi_sacconi.php?c=25878&m=3&l=it

ciao
Fabio

Anonimo ha detto...

@ Felice,
penso che la gestione degli eventuali rimborsi a fronte dei defaults bancari sia un problema del fondo interbancario più che delle singole banche, le quali in quella spiacevole evenienza saranno tenute semplicemente a dichiarare i saldi dei c/c.
Per il resto è logico supporre che le banche stiano adeguando la loro operatività al nuovo contesto economico caratterizzato da altissima volatilità, possibilità di "cigni neri" e possibile spostamento del baricentro di potere dai paesi angloamericani agli emergenti (addio quindi alla Greenspan put).
Il caso di Lehman Brothers, consigliata da Patti Chiari fino al giorno del Chapter 11, ci ha dato un antipasto amaro di quello che potrebbe avvenire nel caso di seconda scossa di questa crisi che potrebbe ipoteticamente coinvolgere anche qualche banca "too big to fail".
Ma ripeto, come nel caso dei terremoti, il preparasi ad un possibile problema in anticipo non è indice che questo avverrà sicuramente, serve solo per superarlo meglio se malauguratamente questo capita davvero (almeno è quello che spero).

Arsan

zigo ha detto...

un fiore nel deserto...
McDonald chiude i battenti in Islanda. costi troppo alti ripetto ai prodotti locali.
http://tinyurl.com/mac-islanda

gabriele ha detto...

..e alla fine i potenti e i loro servi sopravvissero un quarto d'ora in più dei comuni mortali, anche logicamente visti gli sforzi organizzativi profusi .. mentre i comuni mortali si accontentarono che fosse SOLO un quarto d'ora in più.. Indopama scoprì che la verità più profonda era solo a pochi istanti dal suo animo.. Felice Capretta si stupì del proprio alto livello filosofico alla fine raggiunto.. Goodlights rimase abbracciata ai suoi, in estasi, irradiata nell'arcobaleno dell'accettazione .. mentre Corvo non la prese troppo male la sorprendente rivelazione della provenienza extraterrestre dell'umanità..

Anonimo ha detto...

@arsan
i padroni del mondo controllano GIA' tutto il denaro, NON e' questo il loro obiettivo. hanno un'infinita' di denaro piu' di quanto sia possibile per loro spendere.

la crisi che hanno fatto partire nel momento desiderato ha un'altro obiettivo ed e' questo da capire se vogliamo cercare di avere l'idea di cosa succedera' nell'immediato futuro.

qual'e' il loro obiettivo???

indopama

Anonimo ha detto...

sono d'accordo con Indo, il problema è tutto li. Il potere per il potere non regge. Nemmeno tutto ciò che ne consegue.
Pare davvero che alla fine siano due "civilità" letteralmente e completamente opposte che si stanno facendo la guerra non si sa bene appunto per ottenere cosa.
Ricostruire la città e con essa il tempio di s alo mone come si narra nei prot?
Mah chissà..

Zita

Anonimo ha detto...

vorrei fare una domanda a tutti: secondo voi stanno veramente tentando di formare un unico governo mondiale?
se no, potete gia' fermarvi qui con la lettura.

se si, ci sara' qualcuno che lo guidera'. chi scegliera' questo qualcuno? io penso sara' il vincitore di un rapporto di forza, non credo ci sia un solo contendente e questo rapporto di forza non sara' certo risolto facendo braccio di ferro.

questo per cercare di focalizzare l'attenzione sul quadro generale che e' il piu' importante, poi i dettagli verranno dopo come conseguenza del quadro generale.
ma se si sbaglia a scegliere quest'ultimo tutti i dettagli che possiamo immaginare saranno anch'essi sbagliati.

un'idea del quadro generale io ce l'ho ma mi piacerebbe sentire la vostra, semplicemente due righe:

obiettivo della crisi e principali fatti che la caratterizzeranno.

indopama

Anonimo ha detto...

L'obiettivo... secondo me non ce l'hanno nemmeno loro...

Si sono attaccati ad un sistema fallimentare e ora non sanno come fare...

Oppure sono in preda al panico in quanto sanno che non c'è più niente da fare.... scalpitano a destra e a manca, rigonfiano le bolle esistenti e ne creano di nuove sperando in cosa?

Ecco, più che altro mi sembra che stiano attendendo un miracolo...

GiBi

Anonimo ha detto...

@GiBi

pero' loro sono i padroni delle banche creatrici del denaro dal nulla, dici che gli e' scappato il denaro di mano?
e' da secoli che fanno questo mestiere.

e poi loro alla fine sono gli unici creditori di denaro nel mondo, tutto il resto del pianeta e' debitore nei loro confronti.

se vogliono possono fare andare avanti questo gioco all'infinito, lo controllano solo loro, e' sufficiente che cancellino un po' di debito e possono continuare a prestarci il denaro come prima.

la crisi l'hanno fatta partire loro, perche' adesso e con quale fine?

indopama

Anonimo ha detto...

@ indopama
non voglio addentrarmi nei massimi sistemi e non voglio dire banalità, ma l'idea che mi sono fatto della crisi è che alla fazione del capitalismo USA (chiamiamoli per semplicità "repubblicani") che si appoggia su armi e petrolio (e di conseguenza propugna il dominio militare dei paesi produttori di petrolio) sia scoppiata tra le mani la mina Irakena (seguita da quella Afghano Pakistana), e siano venuti a mancare all'appello i milioni di barili di petrolio necessari a perpetuare ancora un po' il mito della crescita infinita sostenibile, su cui si basava tutto il sistema finanziario USA. Visto ciò la parte del capitalismo USA che si appoggia sulla finanza (chiamiamoli "democratici") ha ripreso controllo della situazione e manovra per tirarsi fuori dai casini creati dai "repubblicani".
All'interno di queste due fazioni ci sono a loro volta tante altre sotto-fazioni, ognuna che tira per portare acqua al suo mulino.
Il difetto maggiore che addebito ai "cospirazionisti" è il pensare che a capo del mondo ci sia una cupola perfettamente organizzata, avendo una minima esperienza nel mondo politico sindacale so che non è vero e che tutte le decisioni (e le crisi che a volte ne conseguono) sono conseguenza delle decisioni spesso casuali dettate dal tornaconto a breve e di continui compromessi che vedono interessate molte migliaia di teste pensanti, ognuna che vuole portare l'acqua al suo mulino. Di sicuro c'è solo il fatto che è molto difficile che quest'acqua vada verso il popolino, specialmente in momenti di crisi.

Arsan


p.s. grazie Clarius

yuma ha detto...

@ Arsan

"fazioni, ognuna che tira per portare acqua al suo mulino."

"...dal tornaconto a breve"

sai che queste due frasi mi hanno ancora più allarmato?

E se tutti noi fossimo ostaggi solo di gente che ha il terrore di essere messa alla porta e magari di andare in galera per i crimini che sanno di aver commesso?

Clarius ha detto...

@indopama

La teoria del N.W.O. o comesichiama
non è del tutto peregrina , proprio adesso sto dando un'occhiata ad un libro uscito recentemente (faccio il libraio
e scrocco a manetta):"rivelazioni non autorizzate" ed. punto d'incontro.
E' un pò fumoso, ma comunque interessante.Resta da chiarire, come
riportato in questi giorni nel blog "Crisis", come sia possibile che uno
di quello che si presume essere uno degli protagonisti di tale complotto se ne esca con affermazioni del genere.

http://crisis.blogosfere.it/2009/10/il-segno-dei-tempi-e-il-senso-del-segno.html

Senza contare questa cosa riportata
della Banca d'Inghilterra che è pubblica e non privata.

La mia opinione, per raccogliere
l'invito di indopama, è che il mondo nel suo complesso stava iniziando a consumare troppo, inquinare troppo,
ad autodistrugersi insomma.
Ora, siccome questo nuovo ordine anche se esistesse non è il male assoluto,perchè il male assoluto sta solo nella mente del Papa e di pochi altri,deve essere un movimento razionale (probabilmente di matrice Gnostica oltretutto) di gente che ha voglia di comandare su altra gente,e
non può permettersi quindi che tutta la gente muoia o che il mondo vada a pu**ane, per dirla alla B.
La Crisi , in questo senso, potrebbe essere un bel modo di rimettere forzosamente in carreggiata i consumi eccessivi, gli sprechi , le esasperazioni per poter permettere al pianeta terra di tirare il fiato.
Un pianeta distrutto , una "wasted land" non fa comodo a nessuno, nessun Re con un pò di sale in zucca vorrebbe governare su una pletora di zombies.
Dove starebbe il divertimento?

Questo scenario ovviamente non tiene conto dell' Esopolitica di Corvo, che non è da escludere a priori

Anonimo ha detto...

@Clarius
grosso modo sono della tua stessa idea.
secondo te c'e' un perche' del proprio adesso?

indopama

Anonimo ha detto...

http://translate.google.it/translate?u=http%3A%2F%2Fwww.click.ro%2Factualitate%2Fdin_tara%2Fgripa-porcina-romania-cazuri-decese_0_838716191.html&sl=ro&tl=it&hl=it&ie=UTF-8

Goodlights ha detto...

venerdì ho cercato di parlare di nuovo della faccenda con il mio collega, ma mi è parso in allarme di fronte alle mie domande incalzanti.

ha ritrattato.
mi ha detto che ho frainteso le sue parole, di non parlarne più, di smetterla di leggere i siti dei catastrofisti che mettono in testa idea malsane.
di dimenticarmi che la sua fidanzata lavora in banca e di tenermi tutto per me.

non so cosa dirvi.
davvero.

ho pensato due cose:
- o si è reso conto di aver parlato troppo e gli è venuta paura di mettere nei casini la compagna
- o si è inventato tutto per gioco e quindi non essendo in grado di rispondere alle mie domande specifiche ha ritrattato

fatto sta che non avrò modo di sapere oltre in quanto era scocciatissmo alla sola idea di riparlarne.

mha.

saluti alquanto perplessi.
Goodlights

gabriele ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gabriele ha detto...

yuma ha detto...
@ Arsan
"fazioni, ognuna che tira per portare acqua al suo mulino."
"...dal tornaconto a breve"
sai che queste due frasi mi hanno ancora più allarmato?

@ Yuma: Bravo, però se dai spazio al tuo inconscio devi scoprire quale parola-chiave ti ha allarmato..

yuma ha detto...

@Goody

Orco cane Goody, un'altra coppia che si separa...noooo:-)

yuma ha detto...

ciao Gabriele... ti presento Franco. Ciao Franco... ti presento Gabriele

...e vissero felici e contenti
:-))))

gabriele ha detto...

@yuma
..brutta cosa la paura..eppure sono cose concrete quelle a cui alludo. Basta volerle capire. Anche se possono spaventare.

rumenta ha detto...

Arsan:

x Rumenta
ok sappiamo tutti che ci hanno tolto la sovranità con un trattato difficilissimo da interpretare... e allora? Pensi che fino ad ora il popolo italiano abbia avuto sovranità,


mai detto niente del genere, e per noi sotto questo punto di vista non cambierebbe poi molto.
in italia il parlamento legifera come gli pare a prescindere dal mandato ricevuto (come da "costituzione", ovviamente ;-)), in europa sarà la commissione, eletta da nessuno, che farà le leggi a prescindere dalla volontà popolare.....

che questa classe politica italiana abbia fatto sempre i nostri interessi? Non facciamo ridere.

e tu pensi forse che i nostri politicanti abbiano firmato un trattato che gli toglierà il potere, sì??

Clarius
:

Quoto Arsan in tutto e per tutto
per quanto riguarda l'aspetto "realistico" delle cose.
Al trattato di Lisbona ho dato solo un'occhiata fugace, ho pensato:
"è la salvezza di questo paese allo sbando".


sarà meglio se l'occhiata ce la dai in maniera un tantinello più approfondita.

comunque credo che tu e Arsan ne vedrete i "vantaggi" fin troppo presto, se le cose vanno come devono andare....

Clarius ha detto...

@indopama

Grazie dell'appoggio.
No, non saprei.Ci penserò su , davvero, ma non credo che tirerò fuori nulla di buono.
:)

ps:
accostala che magari mèno

Clarius ha detto...

@rumenta

Credo che il vantaggio opposto sarebbe stato la frammentazione della nostra "amata patria" in almeno due stati federali (poi a breve passo successivo: repubblica ceca/slovacchia). La situazione sta diventando ingestibile, con una Lega che domina il Nord e una Lombardia che da sola fa il PIL del Sud Italia.
Fra un annetto vediamo a che punto siamo arrivati, ci sono stati europei con una coscienza democratica di gran lunga più profonda della nostra che hanno detto "si".

Anonimo ha detto...

Cosa succederà nel 2012?

Forse...

http://www.youtube.com/watch?v=peFuIKF8v9k&feature=related

Cercatevi altri video di Corrado Malaga... magari servirà... o forse no, ma è meglio sentirle tutte....

GiBi

Anonimo ha detto...

Quale l'obiettivo finale?

Forse...

http://www.youtube.com/watch?v=pgwgr6LGjXw&feature=related

video in più parti, da vedere fino in fondo...

GiBi

Orco Cattivo ha detto...

..............................
@CLARIUS: ci sono stati europei con una coscienza democratica di gran lunga più profonda della nostra che hanno detto "si".
Coscienza democratica ?
No si chiama MASSONERIA.
Orco cattivo

Anonimo ha detto...

Quindi....

1) Probabile discorso di Obama su esistenza presenze extra-terresti (dovrebbe essere il 10-12-09)

2) Probabile guerra tra forze terrestri ed extra, con aiuto delle parti "buone"...

3) Crollo delle borse de di tutte le attività (guarda caso previste dall'amico di Goodlights, ma più che altro dalle banche, per Natale... o, se dovesse posteciparsi il "nocciolo" della questione, ad aprile 2010...)

4) Influenza suina con massimo dichiarato (fonte ministro della sanità alla TV circa un mese fa...) tra il 18 dicembre ed il 18 gennaio 2010.

5) Grazie alla dichiarazione dello stato di emergenza causa influenza... possibilità di uso della forza e di tutti i mezzi militari, nonché di spazi già preparati per tenere a bada le folle, in preda sicuramente alla... disperazione...

6) La Fine... o forse un nuovo inizio... ma quando? E, soprattutto, saremo mai veramente
L I B E R I ?

Forse ho esagerato, ma mi pare che stiano incastrandosi dei pezzi fra di loro che altrimenti non avevano senso finora...

E in fondo... anche saperlo credo non camberà niente.

Un povero umano.

yuma ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

4 morti per vaccinazione:

http://www.infermierincazzati.it/index.php?option=com_content&view=article&id=144:si-avvera-lincubo-primi-morti-a-causa-del-vaccino-h1n1-&catid=2:infermieristiche&Itemid=27

E intanto... alla tv niente di ciò trapela....

yuma ha detto...

@ Gabriele.

scusa lo scherzo.

Franco mi avrà già scusato perchè ormai ha capito che sono un po' "discolo"

Capisco che cerchi di inviarmi un messaggio, ma credo che tu abbia interpretato male il mio scritto.

In realtà ho espresso un pensiero che non è neppure tanto originale.

La frase "mi ha allarmato "era per sottolineare che sarebbe grottesco che tutto questo fosse in piedi per salvare il sedere a Bush Rumsfeld e soci.

Ma neanche tanto campato in aria.

Prendo però al volo l'occasione per sviscerare un argomento un po' OT e un po' no.

Visto che in più occasioni è comparsa la contrapposizione fra spiritualisti e materialisti.

Una mia ipotesi, del tutto personale intendiamoci, e neanche suffragata da prove, ma solo da personali osservazioni e supposizioni mi porta a fare queste considerazioni

Il corpo umano è composto al 90 % di acqua ed un po' di cose in giro qua e là.

Se faccio il pieno di anfetamine e magari tiro un filotto di coca ( mai fatto chiariamo!) di colpo mi sento in grado di spaccare il mondo e non mi fa paura nessuno.

Sono di colpo un "materialista."

Se il giorno dopo mia moglie mi fa una minestrina al bromuro e magari ho un calo degli zuccheri, di colpo il mondo reale perde interesse ai miei occhi e comincio a pensare a cose più profonde tipo chi siamo , da dove veniamo, dove andiamo ecc.

Di colpo sono " Spiritualista"

Domanda : sarà mica vero il detto che noi siamo quello che mangiamo?

rumenta ha detto...

@rumenta

Credo che il vantaggio opposto sarebbe stato la frammentazione della nostra "amata patria" in almeno due stati federali (poi a breve passo successivo: repubblica ceca/slovacchia).


che problema c'è, io sarei per la rifondazione della repubblica di genova, cosa fattibilissima considerato che: 1) i nostri rappresentanti al congresso di vienna NON firmarono documenti che potessero ledere i diritti imprescrittibili del popolo ligure e 2) a noi non fecero fare nessun "plebiscito" per l'annessione al regno dei porci savoia..... forse perchè li avremmo mandati a cagare come hanno fatto i francesi con la costituzione europea????

e poi loro si sono separati senza tanti problemi, cosa ti fa pensare che non potrebbe essere così anche per noi??

La situazione sta diventando ingestibile, con una Lega che domina il Nord e una Lombardia che da sola fa il PIL del Sud Italia.

vero.
ora fatti una domanda e datti una risposta....

Fra un annetto vediamo a che punto siamo arrivati,

giusto.
come dice il libro "dai frutti li riconoscerete".
ma ho idea che sarà tardi.

ci sono stati europei con una coscienza democratica di gran lunga più profonda della nostra che hanno detto "si".

quali???
io ricordo la francia.... che quando si è trattato di votare la "costituzione" li ha mandati a cagare insieme all'olanda.
e, vedi tu il caso e la coincidenza, la francia è quella che ha la tradizione "democratica" più antica dell'europa continentale mentre l'inghilterra, comunemente considerata la culla della democrazia a partire dalla "magna charta", in europa non ci vuole nemmeno entrare a tutti gli effetti.....

e poi "hanno detto sì" i popoli o i parlamenti???
come certamente saprai, il trattato è stato votato solo in irlanda.
ed avendo questa merda ottenuto il risultato che sai, li hanno fatti rivotare dopo averli ricattati economicamente, così è uscito il risultato giusto.
tutto questo grande sfoggio di "democrazia" a me fa venire un po' i brividi...... a te no????

Clarius ha detto...

@rumenta

Si, mi vengono i brividi, come per tante altre cose del resto.
Sulla "storia della ratifica del trattato" ammetto di non sapere un C@..o.Beccato.
Non ho colto la domanda che dovrei pormi!Poi una risposta me la trovo.
Io questo non capisco della tua inquietudine:cosa possono farci?
Credi che questo "superparlamento" o "superdirettivo europeo" ci manderà in guerra contro qualcuno?
Con quali eserciti?
Cosa possono farci di più , dopo la costellazione di "leggi europee" che abbiamo già subìto in questi anni,
come ad esempio l'essere costretti ad irrigare i campi col latte?
Facci un'ipotesi di scenario peggiore.
E poi : io e te rumenta, se ci fossimo messi di buona lena a cercare di ostacolarli, che cosa saremmo riusciti a fare?
E poi : perchè questo problema lo poni solo te e non lo vedo "reclamizzato" da nessuna parte?
Io voglio solo capire.

Anonimo ha detto...

@ Clarius
penso anch'io che entro breve si comincerà a parlare di stato federale e poi di divisione dell'Italia in 2 o tre parti. Di fronte ad una crisi di questa portata l'Italia non può permettersi di continuare a redistribuire il 10% del PIL alle sue regioni più povere, altrimenti qui al Nord, dove tutti lavorano per PMI e molti sono in cassa integrazione, tra poco succede il casino.

Arsan

rumenta ha detto...

Clarius:

@rumenta

Si, mi vengono i brividi, come per tante altre cose del resto.
Sulla "storia della ratifica del trattato" ammetto di non sapere un C@..o.Beccato.


non molti ne sanno qualcosa, sia che ti riferisca alla Repubblica di Genova sia che ti riferisca al trattato di lisbona.

Non ho colto la domanda che dovrei pormi!Poi una risposta me la trovo.

come mai al nord ne hanno tutti le palle piene del sud (anche se non lo dicono per non passare da "razzisti")???

Io questo non capisco della tua inquietudine:cosa possono farci?
Credi che questo "superparlamento" o "superdirettivo europeo" ci manderà in guerra contro qualcuno?
Con quali eserciti?


veramente la faranno a noi cittadini la guerra.
leggi i due link che ho postato sul trattato ed anche qui, qui e qui, così ti fai un'idea della merda che sale.....

Cosa possono farci di più , dopo la costellazione di "leggi europee" che abbiamo già subìto in questi anni,
come ad esempio l'essere costretti ad irrigare i campi col latte?
Facci un'ipotesi di scenario peggiore.


mangiare ogm senza saperlo, o pagare i libri presi a prestito dalle biblioteche (e ti ricordo che siamo già sottoposti a procedura di infrazione per questo, perché non ci siamo ancora allineati), o subire restrizioni sulla navigazione in internet, o dover cedere i nostri dati biometrici a un qualche database per motivi di "sicurezza".....

E poi : io e te rumenta, se ci fossimo messi di buona lena a cercare di ostacolarli, che cosa saremmo riusciti a fare?

intanto saremmo in due, e magari parlandone si riuscirebbe ad essere in quattro ecc. ecc.....
anche per questo vogliono imbavagliare internet ;-)

E poi : perchè questo problema lo poni solo te e non lo vedo "reclamizzato" da nessuna parte?

LOL!!!
e tu pensi DAVVERO che i media mainstream pubblicizzerebbero queste porcate????
gli stessi che ti riempiono di fuffa dalla mattina alla sera???
gli stessi che ti invitano alla gioiosa partecipazione alle elezioni di un parlamento (quello europeo, per quanto anche quello italiano.....) che non conta un cazzo??

Io voglio solo capire.

mi sa che ormai è tardi, e che capirai nel modo più duro.

Arsan:

@ Clarius
penso anch'io che entro breve si comincerà a parlare di stato federale e poi di divisione dell'Italia in 2 o tre parti. Di fronte ad una crisi di questa portata l'Italia non può permettersi di continuare a redistribuire il 10% del PIL alle sue regioni più povere, altrimenti qui al Nord, dove tutti lavorano per PMI e molti sono in cassa integrazione, tra poco succede il casino.


non è tanto il fatto di redistribuire il 10% del pil, quanto il vederlo sprecato.
del problema del "mezzogiorno" ne sento parlare fin da quando ero bambino, e ti assicuro che sono passati DAVVERO tanti anni (c'era ancora la "cassa" del mezzogiorno, che credevo fosse qualcosa che aveva a che fare con il pranzo e mi immaginavo una pentola di minestrone ogni volta che ne sentivo parlare).
con tutte le risorse che sono state dirottate al sud, in un paese serio a quest'ora non solo avrebbero risolto il problema, ma vivrebbero tutti da nababbi.....

Anonimo ha detto...

@Arsan
"tra poco succede il casino."

esatto, ed e' necessario alla continuazione della vita.
nella vita agiata sembra che non ci sia un bisogno diretto degli altri, la gente diventa egoista e pensa solo a se stessa.
si trova tutto a portata di mano, sembra che coi soldi si possa avere tutto dimenticando pero' che le cose comprate coi soldi le ha fatte qualcuno. dovremmo dire grazie a quel qualcuno ogni volta che tocchiamo qualcosa e invece ringraziamo il dio denaro.

questa situazione non puo' durare oltre perche' porta all'autodistruzione del pianeta, abbiamo raggiunto il picco e siamo appunto nella fase di cambiamento.

il CASINO serve per farci stare tutti peggio, molto peggio, e farci capire che quando gli uomini si combattono gli uni contro gli altri la vita si fa dura mentre se collaborano insieme la vita diventa facile. e' come un corso accelerato di vita.

e serve anche a distruggere il brutto creato fino ad ora (penso alle periferie delle citta') per fare posto al nuovo.

il CASINO, la guerra, la distruzione, sono utili al proseguimento della vita, chi non se la sente di combattere trovera' il proprio posto appartato in attesa che gli eventi si placano mentre quello incazzato andra' contento a scannarsi in prima linea, entrambi trovandosi esattamente li' dove la vita ha voluto.

tutto questo per dire che, nonostante io non ami combattere e uccidere il prossimo, rispetto chi vuole farlo perche' una ragione per la vita comunque c'e' e la vita e' il vero BOSS al governo.

indopama

Anonimo ha detto...

@ Rumenta
ti riporto uno stralcio di un mio lungo post di Agosto sull'argomento secessione:

...
Riguardo recenti dati statistici infatti si estrapola che l'Italia del Nord da sola sarebbe il più ricco paese europeo (per reddito pro-capite), mentre il Sud d'Italia invece sarebbe il più povero.
Nel dopoguerra il nostro Paese è stato tenuto insieme dagli USA per mera opportunità strategica, le contraddizioni territoriali interne sanate da partiti che agivano da collante, primo fra tutti la DC. Con il crollo del muro di Berlino il quadro strategico è cambiato, ma mentre in Jugoslavia il processo che ha portato alla dissoluzione (voluta ovviamente dai tedeschi) è stato tumultuoso, in Italia esso si è interrotto subito dopo Mani Pulite, grazie all'avvento dell'economia della crescita infinita e all'indubbio vantaggio (in termini di interessi sul debito pubblico da pagare) che l'entrata nell'Euro ha comportato. Finito l'effetto di entrambi gli "stelloni" ora c'è solo da attendere che si rialzino i tassi pagati sul debito pubblico perché salti tutto il baraccone. A questo punto è interesse di tutti i nostri creditori (in primis dei banchieri mitteleuropei) dividere il nostro Paese in una good Italy e in una bad Italy, esattamente come viene fatto per qualsiasi SpA in crisi. Per la good Italy non più gravata dal peso di Camorra, Ndrangheta, Sacra Corona Unita, Mafia, Vaticano e 30 milioni di meridionali assistiti e improduttivi, ripagare il debito pubblico non sarà più un'impresa impossibile, tra l'altro geograficamente saremmo fortunati, un taglio netto e via..
...

Arsan

Anonimo ha detto...

@arsan
riguardo al tuo ultimo post, questi sono dettagli SCATURITI dalla nostra scelta di vita, solo cambiando scelta di vita si possono cambiare i dettagli e NON VICEVERSA.

dico a mio avviso in due parole perche' cosi' come oggi non si puo' andare oltre.


perche' la vita per ognuno di noi sta diventando troppo difficile, siamo sfiniti (parlo sempre in generale), mettiamo le nostre energie nel possedere cose che ci danno un amore troppo breve, infatti dobbiamo cambiarle di continuo per avere nuovo amore (il consumismo, consumare consumare per avere amore).

questa velocita' di cambiamento ha raggiunto un limite che e' dato dalla nostra energia vitale, piu' di cosi' non possiamo lavorare, siamo al limite.
per esempio una volta un'auto ci dava amore per almeno 10 anni, poi sono diventati 5, poi 3, e adesso dopo 6 mesi vorremmo gia' cambiarla... per fare un'auto dobbiamo lavorare e se la sua durata si accorcia vuole dire che ne dobbiamo fare di piu', ci tocca lavorare di piu', ci tocca faticare di piu' e questo non ci piace.

ecco perche' la vita ha deciso di cambiare, il come lo sceglieremo insieme strada facendo.

indopama

Anonimo ha detto...

Arsan

Non sono meridionale, sono arrabbiata quanto tutti dei "30 milioni di meridionali assistiti e improduttivi" e compagnia bella, però mi risulta che con l'unione d'Italia ci abbiano rimesso più loro. O perlomeno quanto noi sulla lunga distanza.
A tal proposito cito qs. fonte:

http://www.francobampi.it/liguria/rientro/napoli/savoia_usurpatori.htm

"Da "Scienze delle Finanze" di Francesco Saverio Nitti (Pierro, 1903) scopriamo che le monete degli antichi Stati Italiani al momento dell'annessione ammontavano a circa 669 milioni, di cui ben 443 milioni appartenevano al Regno delle Due Sicilie (il Banco di Napoli poteva vantare la più grande raccolta di denaro pubblico) e i restanti 226 milioni erano ripartiti fra: il regno di Sardegna, Lombardia, Ducato di Modena, Parma e Piacenza, Roma, Romagna - Marche e Umbria, Toscana, Venezia. Come dire che nel Regno dei Borbone c'erano il doppio dei soldi che nel resto d'Italia. Persino la Borsa di Parigi, allora la più grande del mondo, quotava la Rendita dello Stato napoletano al 120 per cento, ossia la più alta di tutta l'Europa. (...)

Durante i 127 anni di buon governo i Borbone diedero prosperità a tutto il popolo. I Borbone incivilirono e resero innocui i vari baroni del Regno, costruirono strade, ricostruirono l'esercito e le amministrazioni locali cui diedero l'antica autonomia, come diedero grande impulso all'industria, all'agricoltura, alla pesca, al turismo. Da ultimo tra gli Stati divenne il primo d'Italia e tra i primi nel mondo. Le ferrovie, inventate nel 1820, ignote in Italia, fecero la loro prima apparizione a Napoli (1839) con il tratto che conduceva la capitale a Portici e poi fu concessa al Bayard di continuarla fino a Castellammare. A spese del tesoro borbonico nel 1842 cominciò quella per Capua e poi l'altra per Nola, Sarno e Sansevero. Nel 1837 arrivò il gas e nel 1852 il telegrafo elettrico, primissimi in Italia. (...) Erano sparsi sul territorio ospedali, ospizi per i poveri e ben 9.000 medici."

Mi risulta altresì che in Europa il primo sistema di fognatura come siamo abituati a vederli oggi fu costruito e messo in funzione a Napoli, proprio nello stesso periodo.
Noi del nord sfruttati per tanti anni abbiamo certamente qs. da dire. Però hanno qs. di che rifarsi anche sti meridionali.
O no?

Certamente a vedere come si comportano ora e come vivono (perlomeno dai racconto di cronaca) i borboni ed i concittadini loro dell'epoca si rivoltano nella tomba...
Però hanno un passato glorioso che è stato usurpato e calpestato, e ci hanno rimesso tanti soldoni.



Buona domenica a tutti, Zita

Indo

mi sembra già di vedere Yuma, Arsan con Rumenta che sbuffano fumo rosso da naso e orecchi procedere coltello fra i denti..

:)))

Anonimo ha detto...

@ Zita
mi scuso se stiamo andando OT ma ti devo dare una risposta.
Secondo te i contribuenti del Nord dovrebbero continuare in eterno a ripagare un debito contratto dai Savoia e dai loro amici più di 100 anni fa? Sappiamo entrambi benissimo che nelle dispute territoriali valgono solo gli interessi economici immediati o le differenze culturali, non c'è spazio per nient'altro.
La verità è che il Nord non si riconosce più nella mentalità di un Meridione che ha sul suo territorio 3 delle 5 più potenti organizzazioni criminali al mondo, e i cittadini del Nord non vogliono più essere tassati al 55% per girare al Sud il 10% del PIL italiano, punto. E visto che una democrazia il popolo decide, e il caso Kosovo ha stabilito che le regioni possono autodeterminare il proprio destino, non vedo come il Nord possa decidere di continuare a stare col Sud, non esiste. Che il Sud tiri pure fuori tutto quello che vuole, che gli dobbiamo ripagare per i danni che gli hanno fatto i Savoia, per i liquami del Nord che sono stati sversati nei loro campi, per i soldati meridionali che sono morti per difendere l'Italia, per la Mafia che gli avremmo impiantato noi per dominarli meglio, tutto ciò non cambierà l'esito della Storia.

Arsan

Anonimo ha detto...

Arsan,

apprezzo molto il tono realistico e anticatastrofista dei tuoi interventi.

Fai parte del gruppo (Pluto, Fra, Yuma, Clarius...) nei cui scritti mi identifico maggiormente, ma sulla questione meridionale io, imprenditore del Nord che ama il Sud, non riesco a darti ragione.

O meglio, sono consapevole che senza la zavorra del Meridione il futuro del Nord Italia potrebbe essere molto più facile, ma ho qualche dubbio che si tratti di un comportamento morale.
Anche senza i vecchi, malati e rimbambiti, la vita di una famiglia potrebbe diventare più facile, ma questo non è un motivo sufficiente per abbandonarli in autostrada.

Mi rendo conto che il Meridione a livello economico e politico sia un cancro, ma, attenzione, non dimentichiamo che sul piano sociale, proprio per la sua arretratezza, conserva risorse di umanità e tradizione preziose.
Senza parlare di storia e cultura.
Non è buonismo (la cosa che mi irrita di più al mondo), sono solo convinto che noi del Nord da una scissione risulteremmo incredibilmente impoveriti (anche se con qualche soldo in più in tasca).
Quindi, pur consapevole dell'enorme problema che il Meridione costituisce per noi e dei vantaggi materiali che otterrei da una secessione, se pure tentato, credo che in un seggio darei voto contrario.

Altro discorso è il federalismo...

Re Gilardino
(mi candido per l'intervento più romantico del blog)

Anonimo ha detto...

Zita sta per Zitella?

Anonimo ha detto...

http://www.vip.it/genio-della-matematica-mahmoud-vahidnia-attacca-guida-suprema-iran/

Sicuramente era un agente del Mussad o della CIA,vero?

yuma ha detto...

@Zita

orco cane... e come hanno fatto a mangiarsi tutto questo ben di Dio?

@ Re

l'ho sempre intuito che sei un grande , e questo intervento lo dimostra.

Nonostante tutto credo che anche al sud migliore una cura d'urto non porebbe che essere di vantaggio.

Da soli non ce la fanno.

Hanno bisogno di un intervento esterno.

Forte e risolutivo.

E poi potranno ancora una volta dimostrare di essere migliori.

Non dimentichiamo però che ancora il sud si divide in tre sud

rumenta ha detto...

Zita:

Non sono meridionale, sono arrabbiata quanto tutti dei "30 milioni di meridionali assistiti e improduttivi" e compagnia bella, però mi risulta che con l'unione d'Italia ci abbiano rimesso più loro. O perlomeno quanto noi sulla lunga distanza.

sono perfettamente d'accordo.

A tal proposito cito qs. fonte:

http://www.francobampi.it/liguria/rientro/napoli/savoia_usurpatori.htm


si, sapevo anche di questo.
tra l'altro conosco bampi, degnissima persona, e so di cosa parla.
il suo sito è molto interessante per chi volesse approfondire la storia di genova e della liguria.

[CUT]

Noi del nord sfruttati per tanti anni abbiamo certamente qs. da dire. Però hanno qs. di che rifarsi anche sti meridionali.
O no?

Certamente a vedere come si comportano ora e come vivono (perlomeno dai racconto di cronaca) i borboni ed i concittadini loro dell'epoca si rivoltano nella tomba...
Però hanno un passato glorioso che è stato usurpato e calpestato, e ci hanno rimesso tanti soldoni.


se si tratta solo di soldi beh, di quelli ne abbiamo dati più che a sufficienza per ripagare qualsiasi debito potessimo avere nei loro confronti.... a parte il fatto che un popolo non ha mai debiti, sono i suoi "governanti" che ne contraggono in suo nome, per interessi che non sono quasi mai i suoi e spesso pure a sua insaputa....
dovrebbero quindi chieder conto ai porci savoia del male che hanno ricavato dall'unità d'italia.

Buona domenica a tutti, Zita

anche a te :-D

Indo

mi sembra già di vedere Yuma, Arsan con Rumenta che sbuffano fumo rosso da naso e orecchi procedere coltello fra i denti..

:)))


e perchè mai.
sono tutte cose vere quelle che hai scritto, e che proprio per questo NON vengono raccontate sui libri di sQuola....

rumenta ha detto...

Re Gilardino:

O meglio, sono consapevole che senza la zavorra del Meridione il futuro del Nord Italia potrebbe essere molto più facile, ma ho qualche dubbio che si tratti di un comportamento morale.

ti prego, non mettere in mezzo la "morale".
dipende troppo dal periodo storico e dalla cultura di riferimento per poter essere considerato un valore assoluto.
ti ricordo che era perfettamente "morale" bruciare una poveretta che trafficava con le erbe.... magari dopo averla torturata.
ed in grecia, culla della civiltà, era perfettamente "morale" prendersi un ragazzino per compagno.....

Anche senza i vecchi, malati e rimbambiti, la vita di una famiglia potrebbe diventare più facile, ma questo non è un motivo sufficiente per abbandonarli in autostrada.

sono perfettamente d'accordo.
come la mettiamo, però, in caso di nullafacenti, politicanti corrotti, mafiosi e quant'altro??
ci teniamo pure quelli??
certamente sì, considerando che lo "stato" ha tutto l'interesse a che restino vivi e vegeti.....

Mi rendo conto che il Meridione a livello economico e politico sia un cancro, ma, attenzione, non dimentichiamo che sul piano sociale, proprio per la sua arretratezza, conserva risorse di umanità e tradizione preziose.
Senza parlare di storia e cultura.
Non è buonismo (la cosa che mi irrita di più al mondo), sono solo convinto che noi del Nord da una scissione risulteremmo incredibilmente impoveriti (anche se con qualche soldo in più in tasca).


sono d'accordo.
vogliamo vedere come se la cavano con tutte queste risorse??
quando mi hanno insegnato a nuotare mi hanno buttato a mare senza tanti complimenti..... ho imparato alla svelta, sai??
e per loro potrebbe essere la volta buona per liberarsi della "zavorra"....

luigiza ha detto...

Anonimo ha detto...

http://www.vip.it/genio-della-matematica-mahmoud-vahidnia-attacca-guida-suprema-iran/

Sicuramente era un agente del Mussad o della CIA,vero?

1 novembre 2009 4.16
----
Non esattamente. Era un agente della cospirazione pluto-giudaico-massonica e pure fenicia.
E sono pronto a scommettere che ora che è stato arrestato si farà esplodere, perchè così l'hanno condizionato a fare.

kilkenny1975 ha detto...

@tutti quelli che credono ancora in una possibile secessione.

Cercando di affrontare la cosa con un approccio puramente tecnico, lasciando stare quindi i vari discorsi di “fannulloni” o “zavorra” che fanno sempre male all’animo e sono di dubbia utilità per la risoluzione dei problemi….

Ma secondo voi con una possibile secessione chi ci guadagnerebbe?

Ricordo che il nostro paese è praticamente privo di risorse energetiche, la produzione di energia mediante risorse rinnovabili è praticamente irrisoria e gli unici giacimenti di petrolio (utili) si trovano al Sud.

I pozzi di petrolio e di gas in Italia sono modesti, molto frammentati e spesso situati a grandi profondità oppure offshore.

I giacimenti di petrolio più importanti in Italia si trovano in Sicilia e nel suo immediato offshore, in particolare il giacimento di Ragusa, quello di Gela e quello di Gagliano Castelferrato.

Ricordo altresì che sempre in Sicilia, con i gas di scarico prodotti dalla distillazione del pretorio, vengono alimentate centrali energetiche di recente creazione con le quali L’ ENEL SPA produce circa il 4% del fa bisogno nazionale.

Secondo voi chi ci perderebbe da una divisione tra nord e sud ?

Perchè secondo voi Bossi e compagni parlano sempre di Federalismo e poi nessuno lo accontenta mai?

Perché queste risorse DEVONO restare in mano ad un governo Nazionale e non Federale.

In più ricordo a tutti che quello che manca nel sud Italia è l’industri terziaria, giù in Sicilia di roba ne producono e in quantità ( vino, olio formaggi etc etc) tutti imbottigliati o confezionati ovviamente dai cugini del nord.

Secondo voi con una possibile secessione, i cugini del sud continuerebbero a spedire i loro prodotti ai cugini del nord ?

luigiza ha detto...

kilkenny1975 ha detto...
Ma secondo voi con una possibile secessione chi ci guadagnerebbe?

----
Il colonnello Gheddafi. In brevissimo tempo la Sicilia diventerebbe sua e vi sarebbe imposta la Sharia e da lì comincerebbe la seconda egira.
L'incontro tra civiltà lo lascio ai fessi con la pancia sempre piena perchè mantenuti di professione.
Per favore smettiamola con certi discorsi: come italiani tutti abbiamo solo da perdere. Il Sud d'Italia ha/è un problema, ma non è quella la soluzione.

Anonimo ha detto...

VUOLE ESSERE A WASHINGTON A TUTTI I COSTI IL 9/11..... http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=19465 .....da meditare, a mio modestissimo parere, sulle considerazioni finali.....che cito....."Ora il problema come notano alcuni che il 9 novembre è il 9/11. E l'11/9 ( 11 settembre 2001 ) Netanyahu era venuto a New York. Per cui hai questo sgarbo alla presidenza degli Usa e questa coincidenza di date e persone e c'è chi pensa di comprare Put sulle linee aeree il 7 novembre, così.....tanto per scaramanzia"....Mah! ...Vedremo. Ciao. U.T.

Anonimo ha detto...

Lugiza,
sono daccordissimo con te, non capisco però una cosa:
nella "cospirazione pluto-giudaico-massonica e pure fenicia"
secondo te c'è il nostro amico milano-ungherese, il cane di topolino, o il signore dell'Ade?

Anonimo ha detto...

Ma finiamola di buttare fango sul meridione, vediamo piuttosto gli evasori cospicui dell'Emilia Romangna, della Lombardia ecc..., vediamo piuttosto gli scarichi tossici trasportati dagli industriali del nord..... E poi la ricchezza del nord deve dire grazie alla questione meridionale creata ad arte per perpetuare le ingiustizie del mio sud a favore del vostro settentrione. L'Occidente è ricco perchè il sud del mondo è povero, il nord d'Italia è ricco perchè il sud d'Italia è povero. Rassegnatevi voi del nord, la povertà vi avvolgerà. Tutto finisce cari...Finalmente un pò di giustizia.

luigiza ha detto...

Anonimo (commento del 1 novembre 2009 7.46) ha detto...
nella "cospirazione pluto-giudaico-massonica e pure fenicia"
secondo te c'è il nostro amico milano-ungherese, il cane di topolino, o il signore dell'Ade?
---
Simpaticissima domanda. Sto ancora ridendo mentre scrivo questa risposta.

Anonimo ha detto...

Un saluto a tutti
@ yuma
un saluto.

@re giardino.
Un bel intervento a favore del sud.

@arsan

come al solito è facile atteggiarsi a giudici.
Si diventa tali, quando non si conosce la realtà.
La storia la scrivono sempre i vincitori, ma perché il sud è rimasto tale , nonostante che , noi italiani abbiamo pagato decine di finanziarie?
Io sono nato al sud, sono nato in un piccolo paese di campagna, che andava avanti con i ritmi della natura.
Sono emigrato,da diversi anni.
A motivo del lavoro che svolgo, ho potuto vedere e vivere tante situazioni relative ai finanziamenti al sud.
Il sud, come ogni paese, non ha necessità di sovvenzioni, ha necessità di essere libero.
Al sud vediamo la mafia, ma la vera mafia è la politica e le lobby, le quali sfruttano le debolezze umane, per il proprio potere.
Non esiste nord o sud.
Esiste solo un popolo che è schiavo di un sistema.
Prova a pensare, se il sud fosse ricco, (basta il turismo e l’ agricoltura), come farebbe la politica a giustificare la distrazione di tanti soldi?
La mia famiglia produce olio di oliva. Quando avevo 12 anni, non riuscivamo più a vendere l’olio, in quanto, già a quei tempi, ossia 40 anni fa, i giornali, e la televisione, parlavano sul fatto che l’olio di oliva fosse cancerogeno; invece l’olio di mais , girasole ecc, che stavano nascendo in quel periodo, avevano proprietà salubri, migliori del ns olio di oliva.

Per , tornare al tema affrontato su questo blog, ,inerente al ns futuro dell’ umanità.
Il mio pensiero è che la terra farà il suo corso, gli extraterresti, saranno familiari.
La ns civiltà avrà fine.
Assisteremo ad uno “scontro” tra extraterrestri.
Le religioni non esisteranno più.

Vedremo la realtà di cosa è la vita.
Capiremo che non è dio a creare la realtà, ma siamo noi a definire ciò che è dio.
Con affetto
franco

Anonimo ha detto...

x Franco

Purtroppo, la realtà sarà manovrata.... quindi, vedremo sicuramente dei cambiamenti e, quasi certamente, ci verrà messa di fronte l'esistenza di entità .... fuoriterra... ^___^

Ma, il tutto verrà manovrato dai soliti ...a loro vantaggio... o, almeno, ci proveranno....

Anche se spero vivamente che esitano forze estranee che riaddrizzino questo pazzo mondo in barba alle varie lobby!

GiBi

Anonimo ha detto...

x Franco

Ovviamente quanto dici a riguardo dell'olio è valido anche per il latte... pagato al produttore oggi a meno di 20 anni fa... e si danno importanza ad altre cose, e si sfrutta il lavoro a basso costo, e si chiede sempre di più.... e si fa apparire quello che si vuole!

GiBi

Anonimo ha detto...

Franco...
un consiglio: abbandona il futuro semplice in favore di un più prudente periodo ipotetico (= se+congiuntivo)
... per il tuo bene!

Anonimo ha detto...

"gli extraterresti, saranno familiari.
La ns civiltà avrà fine.
Assisteremo ad uno “scontro” tra extraterrestri.
Le religioni non esisteranno più"

Posso confermare: Corvo me ne ha presentata una coppia e in famiglia li abbiamo frequentati a lungo. Sono tipi strani, però devo dire che, fatta eccezione per l'incarnato tendente al grigio-verde, la signora la sua avvenenza e anche tutto il resto ce l'aveva, tanto che è finita con un materasso sfondato e una gravidanza umano-aliena.
Chi poteva immaginarsi che il marito, una persona così avanti, si incazzasse come un biscio per così poco.
Voi non lo potete sapere, ma è già in corso, lo scontro di cui parla Franco e che presto azzererà la nostra civiltà.

Oh, mi spiace... ma altro che Cubane!

Anonimo ha detto...

diobono sei tornato quello di prima... l'illusione e' durata poco.

Anonimo ha detto...

Porca troia Franco,
non sono Re Giardino!

Come fai a scrivere così?
E' geniale il tuo linguaggio.
Sei un poeta.
Con qualche sforzo puoi farlo diventare uno stile, forse anche un genere.

Dei lunghi poemi profetici in prosa: i moniti all'umanità di un neo-mistico in trance, senza punteggiatura nè grammatica.

Ci puoi fare i soldi...
immaginati in tournèe con Allevi che ti accompagna al piano mentre tu declami i tuoi salmi.
Stupendo.

Anonimo ha detto...

x Re Gilardino
apprezzo sempre la genialità di fa passare un concetto mentre apparentemente asserisce l'esatto opposto, chapeau.

Arsan

Anonimo ha detto...

Arsan,
ti ringrazio, ma secondo te qual'è la versione che vorrei far passare?
Le cose son sempre piuttosto sfumate... non è del tutto chiaro nemmeno a me.

rumenta ha detto...

kilkenny1975:

Perchè secondo voi Bossi e compagni parlano sempre di Federalismo e poi nessuno lo accontenta mai?

semplice.
perchè ottenuto il "federalismo" la lega non avrebbe altre ragioni per esistere.
un po' come il conflitto di interessi del nano: non lo risolvono mai altrimenti i sinistri a cosa si attaccano per giustificare le loro sconfitte??

Secondo voi con una possibile secessione, i cugini del sud continuerebbero a spedire i loro prodotti ai cugini del nord ?

pecunia non olet......

per quanto riguarda le risorse energetiche ti ricordo che compriamo una parte consistente dell'energia elettrica all'estero (francia).
senza altri salassi saremmo in grado di acquistarne abbastanza senza gravare troppo la nostra bilancia dei pagamenti.

Anonimo ha detto...

"Afghanistan ha chiuso le scuole per 3 settimane a causa della suina"

http://www.khaleejtimes.com/DisplayArticle08.asp?xfile=data/international/2009/November/international_November46.xml&section=international

indopama

Anonimo ha detto...

Quest'estate sono stato una settimana sulla più bella isola d'Italia, qualcuno dice del Mediterraneo (non vi dico qual'è se no ci andate!).
Mancavo da più di un decennio.
Avevo paura di trovarla deturpata.
Invece più o meno tutto è rimasto come prima.
Anche i suoi problemi (gravi).

Quell'incuria che, ai miei occhi di ragazzo, costituiva uno dei pregi del posto e ne faceva l'isola della maga Circe, oggi, con un turismo che pretende efficienza dei servizi e competitività, risulta un comportamento intollerabile.

Il Buon Selvaggio si è trasformato in uno spregiudicato sfruttatore delle risorse naturali del luogo in cui ha avuto la fortuna di nascere.
Altrove un'isola del genere sarebbe un salotto.

Oltre tutto hanno tentato di truffarmi due volte!

Questo, Arsan, per dire che anche a me 'sti terroni (scherzo!) sempre più spesso fan girare i coglioni.

Anonimo ha detto...

e gia'.....
sul corrire nelle cronache rispetto alla bambana morta a napoli per la "A" i PEDIADRI!!!!(cioe' quelli che che doverebbero curare i bambini)voglino VELOCIZZARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
la campagna di vaccinazione.
la facciamo una rivoluzione della madonna?

katanga

Anonimo ha detto...

e concordo con tutti sul fatto che una terapia d'urto gli potrebbe fare mooolto bene.

Anonimo ha detto...

x Re Gilardino (immagino sia tu l'anonimo che mi ha risposto)

Dicendo che il meridione è un cancro, che rappresenta una zavorra, che a livello economico al nord staremmo meglio senza e che otterremmo dei vantaggi materiali da una secessione, unitamente al concetto che non è morale abbandonare al suo destino chi non può più contribuire al benessere collettivo fai passare due concetti:
il primo è che la secessione sarebbe per diversi motivi meglio per tutto il nord, il secondo è che moralmente tu non te la senti di appoggiarla..
Sono perfettamente d'accordo con te sul primo punto, ma moralmente non avrei nessun problema a far camminare meridione sulle sue gambe.

Arsan

yuma ha detto...

Presidente della Corte, In Nome del Popolo Futuro dichiaro aperta la seduta.

P Chi sono questi?

PM Sono quelli di Informazione Scorretta.

P Ah, “quelli”. Bene,bene procediamo!

Pm Vorrei col Vostro permesso,stralciare subito la posizione dei liberi

P Bene Pubblico Ministero, proceda pure

PM: Dichiaro formalmente liberi per palese innocuità Tao,Franco, Domenico Liguria ,Indopama e Gabriele

P Andiamo avanti

PM Dichiaro liberi per atteggiamento allineato Fra, Arsan;
dichiaro libero,con menzione speciale per atteggiamento allineato e reiterati tentativi di redenzione del gruppo Re Gilardino (alias Pippa Bacca ecc,ecc).

Goodlights libera, ma sotto stretta osservazione con obbligo di firma settimanale alla caserma della milizia per pericolosità latente.

Ha attraversato a piedi in compagnia di un alieno che sembrava un cane i valichi svizzeri al solo scopo di dimostrare l'attendibilità di una tesi.

Presidente- Chiameremo ora in base alle oggettive responsabilità e applicheremo la relativa condanna. Cancelliere,proceda per chiamata nominativa.

Cancelliere: Clarius.

PM Un maledetto libraio.

Probabilmente non ha capito quanto leggeva. Sta di fatto che potrebbe prima o poi ricordare e piantare grane. E poi è uno che legge a scrocco. CONDANNATO, ma con sospensione della pena per aver quotato più volte Arsan

C Pluto e i Pirati
PM sono stati individuati in una piccola isola deserta circondata dagli squali

P E cosa ci fanno li?

PM Mangiano noci di cocco e si inchiappettano fra di loro

P Un classico. Ok, per ora lasciamoli lì poi andiamo a prenderli.

C Corvo

P Come siamo messsi a Manicomi?

C Ripristinati !

PM Dentro allora.

C Zita

PM Condannata. Ha cercato di capire. E poi mi sembra troppo intelligente. Una donna oltretutto.

C Maggioranza silenziosa

PM Tutti condannati. Del resto cosa ci facevano li?

C Capretta

PM Condannato naturalmente, ma con sospensione della pena. Ci è stato molto utile... se non fosse stato per lui questi non sarebbero mai venuti allo scoperto.

C Donato Cavallo

PM Troppo arguto. Condannato

C Uzzo

PM Troppo spiritoso. Bisogna diffidare di chi sa ridere.
Condannato

C Kilikenny1075
PM Condannato . Ha un cognato sovversivo in Texas. Un Texano pentito poi...

C Guru 2012
PM Condannato. Ha una cervello e pretende di usarlo

C Rumenta

PM CONDANNATO. Il più pericoloso di tutti. Inchiodatelo al soffitto con delle puntine da disegno.

Resta solo da capire perché è sempre incazzato, lo scopriremo.

C Yuma

PM Mettetelo su “quel treno per…affanc*lo!”

Anonimo ha detto...

@ Arsan:

Guarda che grosso modo sono d'accordo con te che noi al nord stiamo subendo una situazione divenuta da anni insostenibile e immorale al contempo.
Mi sembrava giusto tuttavia ricordare che non sono sempre stati propriamente in qs. condizioni.
:)

ad Anonimo di 1.46
No, non sono zitella. Era una curiosità oppure un'insinuazione?
;)

@ Rumenta

mi riferivo allo scenario prospettato da Indo, dove essenzialmente saremo divisi in due gruppi: quelli che combatteranno e quelli che si apparteranno attendendo il dispiegarsi degli eventi. Ho subito immaginato voi appunto fra quelli col coltello in mezzo ai denti, o i forconi in mano.
:)

Buona serata, Zita (in memoria e rispetto di Zita di Borbone, moglie del Beato Carlo d'Asburgo, ultimo imperatore cristiano -pare presto santo-)

Anonimo ha detto...

@ Yuma

mi sono sganasciata.
Vado a telefonare al dentista per domani.
Specie per Pluto e i Pirati e Rumenta. Veramente complimenti!

Ciao, Zita

Goodlights ha detto...

@yuma

condannato alla corte canina per aver detto cose orrende della mia pelosa!
:-)

quale delle due poi?
una è bella come il sole.
l'altra si è un po' rospa, ma tanto tanto simpatica e ruffiana!



@tutti i filonordisti e filosudisti che si sono pronunciati sull'argomento :-)

che prendesse per i fondelli o meno, mi trovo d'accordo con quanto detto da re gilardino nel suo primo commento a riguardo.

al sud si ritrovano un'umanità e un calore che noi del nord abbiamo dimenticato.

ho visitato gran parte delle regioni dalla toscana in giù in camper anni fa e l'ospitalità che si trova lì, qui ce la sognamo, se non nei paesi di montagna.

c'è del buono al sud così come c'è del buono al nord e c'è del marcio al sud così come c'è del marcio al nord.

le generalizzazioni calzano a fatica ovunque...



@tutti
buona serata e buon inizio settimana per domani!

Goodlights

Clarius ha detto...

@tutti

Occhio che io e Yuma stiamo facendo fronda

@rumenta
Io ti stavo chiedendo perchè
questo problema del trattato di Lisbona non l'ho trovato posto all'attenzione in nessun altro Blog "alternativo"

Anonimo ha detto...

Goody,
noi non ci capiamo molto... comunque no, non scherzavo

Vorrei intercedere per l'amico Yuma:
non mi risulta che Yuma abbia mai parlato male della tua pelosa...
e come potrebbe se non l'ha mai vista!
Giusto?
Goody... vero che non l'ha mai vista?
Goody, dai non farmi scherzi... hai fatto vedere la pelosa a Yuma?
E' un vecchio!

Non voglio nemmeno pensarci, ora lasciami tornare a vedere l'orribile Pinocchio della Rai.

Anonimo ha detto...

calzano a fatica anche con gli ebrei, Goody

Yankele

Anonimo ha detto...

comunque era un po' che non mi divertivo più in un forum, i commenti qui sono molto interessanti ed il tono sempre civile. Mi dispiace se posso avere indispettito qualcuno per le mie posizioni un po' estremiste sul tema "secessione", ma a prescindere dalla mia posizione sono convinto che una delle possibili strade che potrà dover percorrere il nostro Paese se questa crisi non finisce in fretta e se non risolveremo un po' dei nostri nodi strutturali passerà proprio di lì. Per il resto complimenti a tutti e stiamo a vedere quello che farà il mercato domani, dai miei passati studi statistici il termine delle fasi rialziste viene marcato di sovente da giornate che chiudono con almeno -3%, poi c'è il fatto che negli USA abbiano appena distribuito i bonus ai banchieri... e si diceva già da un po' che questo rally fosse stato creato ad arte con questo unico scopo, evviva il libero mercato.

Arsan

Anonimo ha detto...

Zita Zitella?
Né curiosità, né insinuazione.
Solo una speranza.

Zita, parla un po' anche a me.
Lo so che ti hanno detto di non rivolgermi la parola, ma io non sono cattivo.

Sai, a volte non mi firmo, tanto è inutile: ogni intervento anonimo lo attribuiscono a me.
Ma tu sei intelligente, anche troppo, sicuramente capirai se sono io.

Dicono che sono un allineato, ma nelle vene mi ribolle la rivoluzione. A modo mio; cosa posso farci se mi piace andar da solo!

Zita, io non sono così intelligente... puoi darmi ripetizioni?

Zita, se non hai ricevuto ancora avances è per quel brutto pseudonimo che ti sei scelta. Un fidanzato adesso l'hai, ma domani? Non trascurare la tua immagine. Cambia nome (Zita di Borbone capirà), qualcosa di un po' più sensuale... non so... Rosalia.
E poi perchè non metti anche tu una tua fotina, come fa il Dott. Corvo? Che so... hai presente la Liseuse di Henner? Qualcosa del genere. Nuda in mezzo ai libri.
Fammi dimenticare la crisi.

Non credo di averti offeso, io ci so fare con le donne! Qui tutti me ne danno atto.

Re Gilardino

Anonimo ha detto...

Zita, che ne pensi di Rita?
Quella Z inquieta.
Non sei Zorro.
Dicci chi sei.

Anonimo ha detto...

http://farm4.static.flickr.com/3468/3355144209_9009bc6f16.jpg

Anonimo ha detto...

oppure così
http://www.man-of-ross-gallery.co.uk/images/The_Harpist_large.jpg

Anonimo ha detto...

scusate il primo link era sbagliato, mannaggia

http://www.flickr.com/photos/gatochy/3355144209/

Anonimo ha detto...

ma allora sei proprio un pirla...
:-)))

rumenta ha detto...

Clarius:

@rumenta
Io ti stavo chiedendo perchè
questo problema del trattato di Lisbona non l'ho trovato posto all'attenzione in nessun altro Blog "alternativo"


hemmm..... scusa ma i link che ti ho dato mica sono del corriere......
mi fai sorgere un terribile dubbio..... che tu non li abbia nemmeno aperti???

Yuma:

ho riso per mezz'ora.
grazie di cuore, ci voleva!

P.S. sono sempre incazzato perché ODIO chi prende per il culo gli altri, oltretutto facendo leva su buoni sentimenti e nobili ideali, per i quali alcuni sono anche disposti a morire.
e ODIO ancora di più i politici che "depongono" corone di fiori su tombe delle quali non glie ne fotte niente ed usano quei poveri morti per i loro sporchi scopi.
lo so che ai morti ormai non glie ne frega niente, ma è l'idea che siano sfruttati in modo così vergognoso che mi disturba da morire......

Anonimo ha detto...

Rumenta,
lo dici anche tu... sei disturbato

Gaia ha detto...

Non so se è già stato postato, manco da un po':

http://it.euronews.net/2009/11/02/fallisce-cit-group-gigante-del-credito-alle-imprese/

Bancarotta pilotata per Cit Group, il gigante statunitense del credito alle piccole e medie imprese.

saluti

Felice Capretta ha detto...

@ gaia

no, non ancora.
aspettavo che emergesse tra i commenti per segnalare che si tratta di CIT Group, non di citygroup.

In ogni caso è un botto enorme, il quarto dopo Lehman Bros, Worldcom (2002) e GM.

saluti felici

Felice

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 201   Nuovi› Più recenti»