martedì 13 aprile 2010

La lepre, le banche USA e lo strano caso polacco

"Aereo Investe Lepre, paura a Linate", questa la notizia che mentre scriviamo campeggia sulla home page di corriere.it . L'aereo con a bordo il vicesindaco di Milano ed alcuni parlamentari del pdl stava già rullando quando l'animale, sprovvisto di giubbotto arancione regolamentare, ha improvvisamente attraversato la pista.

Inutile la frenata, inevitabile l'impatto (come direbbe il Corriere): l'aereo dei parlamentari ha tritato il povero animale. Il forte colpo si è sentito perfino all'interno della cabina, dove i parlamentari sono tremati di paura.

"L'aereo costretto ad atterrare", intitola il corriere, anche se più avanti nell'articolo si scopre che in realtà è stato il comandante a decidere di rientrare a Linate per verificare eventuali problemi al carrello.

E' stata quindi una scelta, più che un obbligo.

Senza contare che l'aereo è atterrato senza problemi (almeno, non si hanno notizie di disastro aereo-parlamente a Linate, ahem, per ora....). Danni al carrello, pertanto, non ce n'erano.

Mentre la compagnia aerea annuncia tramezzini al ragu' di lepre come snack in volo (per la serie: non si butta via niente), il presidente del consiglio ha messo allo studio un decreto legge che vieta alle lepri di attraversare le piste di decollo ed atterraggio.


Banche USA, bilanci palesemente truccati


Peccato, forse sarebbe stato più utile dedicare spazio a questa interessante notizia apparsa oggi sul blog Intermarket & more , ecco uno stralcio:


La prima considerazione da fare è sulla bontà dei bilanci presentati.

Si, sto parlando di bilanci falsi.

Perché alla presentazione delle trimestrali le troveremo bilanci falsi. “Facciamoli arrestare tutti!” direte voi. Certo, non sarebbe una brutta idea. Peccato però che sia una prassi assolutamente legale, il che rende ancora più amara la pillola che ci tocca ingoiare.

E’ così in quanto la SEC, organo di controllo (praticamente la CONSOB americana) permette questo tipo di operatività. Ripeto, sistema bancario made in USA perché tale prassi non è assolutamente ammessa in territorio europeo ( o per lo meno non è possibile farlo così, alla luce del sole).

In cosa consiste questo trucco contabile?

Praticamente si fa uso copioso della (e in queste condizioni di mercato di “calma apparente” raggiunge livelli impressionanti) ben oltre il logico, accollandosi rischi enormi, solo per....

[l'articolo segue su: La Grande Truffa delle Banche USA]



Lo strano caso polacco, aggiornamento

Che poi, se proprio di aerei volevano parlare, ci sarebbe stato molto da dire riguardo allo strano caso polacco.

Il nostro anonimo lettore continua a postare informazioni di prima mano, ve le proponiamo qui di seguito.

Posso aggiungere qualche particolare che difficilmente emergerà sui media italiani.

  • 40 minuti prima dell'aereo presidenziale è atterrato nello stesso aeroporto un aereo di giornalisti polacchi. L'atterraggio è avvenuto senza problemi meteo o di visibilità.
  • Quasi tutti i giornalisti hanno caricato la loro attrezzatura su automobili e sono andati direttamente al luogo della celebrazione.
  • Un giornalista della rete polacca Polsat (appena so il nome ve lo comunico) si è fermato in un albergo vicino all'aeroporto per scaricare l'attrezzatura. Ha filmato l'incidente. E' stato arrestato e l'attrezzatura è stata sequestrata. Attualmente il giornalista è stato rilasciato grazie all'intervento del consolato polacco ed è sotto choc.
  • L'aereo è caduto su un bosco di betulle a fianco alla pista, a destra, per la precisione. Qualcuno commenta che evidentemente è stato guidato male dalla torre di controllo. I testimoni hanno notato una brusca manovra del pilota prima che l'aereo precipitasse; probabilmente si era accorto di non essere allineato con la pista. La velocità stimata al momento del presunto impatto con gli alberi è di 260 km/h (al momento dell'atterraggio dovrebbe essere intorno ai 200), e l'altezza stimata in 20 metri.
  • I rottami dell'aereo hanno invaso una superficie di circa 500 mq. Mi sembrano tanti.
  • Tre ragazzi russi dicono di aver visto chiaramente una esplosione.

Le uniche nostre perplessità sono su questi ultimi due punti che sembrano puntare verso l'ipotesi di una possibile esplosione in volo: 500 mq a noi personalmente sembrano consistenti con un impatto con le piante. Ed inoltre, tre ragazzi russi anonimi non sono granchè come testimoni, e un eventuale impatto potrebbe anche aver causato un'esplosione.

Tutti gli altri punti sembrano molto consistenti, pertanto rivolgiamo anche oggi un ringraziamento all'anonimo lettore che ci fornisce le informazioni non sono facili da recuperare, dal momento che il polacco non è esattamente una lingua che si insegna a scuola.

E rivolgiamo un invito agli affezionati lettori per cercare conferme (o smentite, se è il caso) alle affermazioni riportate qui e nel post precedente.

Una lepre, ritrovata nel bosco di betulle sul luogo dell'impatto, ha rilasciato la seguente dichiarazione in esclusiva per Informazione Scorretta commentando l'indicente polacco e l'incidente di Linate:

"Italiani, eterni secondi"

Saluti felici

Felice Capretta

58 commenti:

Felice Capretta ha detto...

l'anonimo semipolacco :-) ci contatti all'indirizzo email

vpacvfy6qlp1x03@jetable.org

(valido per 7 gg)

o via messaggistica interna di facebook.

saluti felici

felice

Anonimo ha detto...

"Tre ragazzi russi dicono di aver visto chiaramente una esplosione."



Eheheh io ho un semicompaesano che è da 30 anni che ogni estate lo rapiscono gli alieni.
E l'unica cosa che lega lui ai 3 allegri russi è l'addizione al alcool.

Anonimo ha detto...

Non è che due dei tre ragazzi russi erano questi?

http://www.ilsussidiario.net/News/Cronaca/2010/4/7/CANNIBALE-Uccidono-la-16enne-Karina-Barduchian-la-cucinano-con-patate-e-la-servono-alla-coinquilina-Maxim-Golovatskikh-Yuri-Mozhnov/77980/

Forse sarebbe stato più utile metter via qualcosa per il default inglese, con gli americani che fanno la corsa al cibo...

Goodlights ha detto...

un minuto di silenzio per la lepre terrorista e...
COMUNISTA naturalmente!
:-)))

sara

Anonimo ha detto...

(omissis...)Ed inoltre, tre ragazzi russi anonimi non sono granchè come testimoni, e un eventuale impatto potrebbe anche aver causato un'esplosione.

invece lo scrivente anonimo è più attendibile?
non capisco!

iz

Felice Capretta ha detto...

@ iz

beh, quantomeno sono in buona parte fatti verificabili e si puo' cercare conferma o smentita...

saluti felici

Felice

Anonimo ha detto...

@felice capretta

scusi, forse continuo a non capire, ma se "l'informatore anonimo" ci ha passato informazioni che i media non hanno passato (e se sono queste veramente, non passeranno), come si verificano queste notizie?

saluti
iz

edo ha detto...

Dopo quello che è successo alle autorità polacche, strano incidente...Forse la sindaca di Milano, Moratti, dovrebbe raddoppiare
i controlli in quel che riguarda la propria sicurezza?

Non dimentichiamoci che il comune di Milano contesta davanti al tribunale il debito generato da derivati sospetti...

Ci sono grossi soggetti coinvolti...

Il Bagatto ha detto...

@ IZ
conoscendo la lingua polacca non credo sia impossibile verificare se un aereo con giornalisti a bordo è atterrato poco prima, e non dovrebbe essere difficile scovare il giornalista che si è attardato in loco...sempre potendo parlare polacco. Ho amici a loro volta amici di polacchi e sto facendo una piccola indagine per i fatti miei. Cmq è oltremodo inconsueto che una torre di controllo (militare e russa!) sconsigli -ripeto: sconsigli- un atterraggio quando le procedure normali chiudano i voli e li dirottino altrove. Inoltre nessun pilota può effettuare per più di tre volte un tentativo. Queste sono regole internazionali a cui tutti si devono adeguare. L'aereo era vecchio -più o meno contemporaneo dell' Air Force One di Obama :-) - ma dotato di sistemi di sicurezza-volo di ultima generazione. Non dimentichiamo che in Europa non si vola se non si danno precise garanzie di sicurezza (ricordate la lista nera?). Ed è improbabile che un aereoporto militare di confine sia dotato solo di qualche binocolo e di un radar UHF... a meno che al posto di comando-volo non si trovasse l'improvvida lepre milanese di cui all'articolo di Felice... Vediamo se nei prossimi giorni il governo polacco firmerà l'accordo con la Exonn per lo sfruttamento del sottosuolo (io dico: ceeeerto che firmerà...)

Anonimo ha detto...

questa storia mi ricorda tanto il film ...
IL RAPORTO PELIKAN....giulia robert denzel washington
complimenti al blog
firmato
senza nuvole

Anonimo ha detto...

si ma alla fin fine chi è sto Komorowski che ora stranamente ha pieni poteri in polonia? che posizioni ha con la UE? chi lo sponsorizza?
grazie a chi risponde

alina ha detto...

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6950&mode=&order=0&thold=0

:)

Il Bagatto ha detto...

Riguardo il summit sul nucleare in svolgimento in America: da Gerusalemme il Primo ministro ha detto che appena l'Iran avrà la bomba, loro attacheranno senza tanti complimenti (saranno compresi nell'attacco i fiancheggiatori -tra questi anche alcuni stati europei...). L'India non vuole sanzioni contro l'Iran ma contro il Pakistan, Il Giappone dice che è costretto a fabbricare l'atomica per difendersi dalla Corea del Nord (che zitta zitta sta a buon punto). Il Venezuela ha comprato dalla Russia tecnologia per costruirsi la sua bombetta ma il Brasile si ribella perchè vuole essere la nazione guida del sud-america (e pensa a costruire la sua di bomba). L'Italia? Noi ne abbiamo parecchie di bombe, americane, ma con possibilità di prelazione in caso di necessità (? il PD che vince? Berlusa = Doc Stranamore?). Comunque noi alla CRI ci stiamo preparando a bombe "sporche", attacchi biologici ed eventuale guerra nucleare... Vado a mangiare un po' di Nutella per tirarmi su

Anonimo ha detto...

Eccomi.
Mi scuso se non sono attendibile.
Sto cercando di capirci qualcosa insieme a mia moglie, ma le notizie sono tante e, avete ragione, contraddittorie.
Hanno analizzato la prima scatola nera, e ci sono altri aggiornamenti.
Qualcuno si aspetta il disegno completo, ma per ora ho solo qualche puntino da unire con la penna.
Mi spiace molto se ho fatto confusione; ho pensato che, fornendo dei puntini, qualcuno più bravo di me riuscisse ad unirne qualcuno.

Anonimo ha detto...

"I rottami dell'aereo hanno invaso una superficie di circa 500 mq. Mi sembrano tanti"

??? A me sembrano pochi, ma 500Mq sono ad esempio rettangolo di terreno di 20m x 25m.

Il Tupolev Tu-154 era lungo 48m e con una apertura alare di 37,5m. Messo su un ipotetico rettagolo occuperebbe 1800mq.

Solo per dire che alcuni dati che girano in rete mi sembrano campati in aria. Nulla toglie all'evento alquanto anomalo ed improbabile.

Sutek

Il Bagatto ha detto...

Unire i puntini... secondo me, come già detto, chi è fuori dal coro è potenzialmente perocoloso e quindi deve essere eliminato. L'attacco al Papa (scusate se mi ripeto) non vi sembra strumentale? Non mi dite che nelle Cancellerie dei paesi che contano non sapevano che Giovanni Paolo II insabbiava alla grande! Hanno tentato di farlo fuori poi probabilmente GP II ha campito l'antifona ed è vissuto a lungo e tranquillamente. Questo Papa evidentemente da fastidio, specie alla vecchia Curia. Non ci vuole molto per capire che gli attachi a Boffo, Bertolaso, ecc non fanno parte di una guerra intestina al Vaticano S.p.A.

SirPaint ha detto...

le uniche foto che ho visto del Tupolev mostrano un pezzo del timone di coda tutto "bucherellato" sulla parte destra ed un motore.

Non ho visto la carlinga, che contavo di vedere.

Ho visto solo i pezzetti della coda.

Cosa devo pensare?

Mario B. ha detto...

E' ufficiale, l'aereo è stato abbattuto da un missile terra aria lanciato da un commando della delta force ...

Adesso che lo sapete, domani mattina cosa cambia nella vostra vita?
Nella mia niente, lo sapevo anche prima che certe cose succedevano.
Uno potrebbe dire:"è inaccettabile!"
Concordo e adesso che si fa?

Io ad esempio me ne vado a dormire, domani devo comunque portare a casa la pagnotta, poi ho la legna da tagliare e accatastare per il prossimo inverno, l'erba da tagliare, il pediatra di mia figlia a cui telefonare ...

Per carità anche a me in passato piaceva discorrere di certi argomenti.
Un po' non dispiace anche ora, anche se sempre meno ...
A scanso di equivoci liberi tutti di fare quello che volete eh?

Ma quando indopama chiedeva la stessa cosa a tutti e quindi anche a me, ricordo che i primi tempi pensavo:"uff che vuole sto qua ...".
(a suo tempo gli ho anche dato dell'eremita con caverna dotata di connessione wireless, con Franco poi sono andato giù un po' più pesantemente ...)

Però mi ricordo anche che né io né nessun altro ha mai risposto dicendo quali vantaggi aveva nel discutere di certi argomenti.

Anonimo ha detto...

UN filmato amatoriale:
http://wybrzeze24.pl/katastrofa-prezydenckiego-samolotu/amatorski-film-z-miejsca-tragedii

Anonimo ha detto...

Italiani eterni secondi????

Enrico Mattei!!!!!!


Primi!!!!!

:) ciao capretta

ilsatrapoinfedele

Anonimo ha detto...

Questi devono essere i tre ragazzi dei quali avevo letto. Ok, niente esplosione, ma non sono ubriachi, né mi sembrano cannibali. ^__^

http://wybrzeze24.pl/katastrofa-prezydenckiego-samolotu/relacja-naocznych-swiadkow-katastrofy-tlumaczenie-z-rosyjskiego-na-angielski

Qualche irregolarità nelle comunicazioni sembra esserci stata...

http://wybrzeze24.pl/katastrofa-prezydenckiego-samolotu/nagranie-z-rozmowy-pilota-z-wieza-kontrolna-tuz-przed-katastrofa

Anonimo ha detto...

L'europa ha avuto la sua Bear Stearns:la Grecia.

Ora chi sarà la prossima Lehman?

Il Folletto

Anonimo ha detto...

caro capretta.... attenzione alle cantonate!! 500m2 sarebbe un area di 20 metri per 25 di lato.. mi sembra un'erea veramente circoscritta.. anche perchè la lunghezza e la larghezza dell'aereo non saranno troppo diverse. Comunque... maagico Capretta! Frankeeno

alina ha detto...

1 settembre 1939 inizio seconda guerra mondiale con l'invasione della Polonia.
Che ricordi che mi vengono in mente !
Va bene, vado.
Ciao ciao

Goodlights ha detto...

@mario

concordo su tutto, ma proprio tutto!
:-)

che 'sto benedetto aereo sia esploso, che l'abbiano abbattuto o che una lepre terrorista l'abbia dirottato, in fondo, cosa mi cambia nella vita?

NIENTE!

anch'io fino a qualche anno fa mi scaldavo per queste cose e cercavo informazioni in rete e mi nutrivo di nuove scoperte che avvalorassero la teoria del complotto.

ed ora?

come te mi rendo conto che "lo sapevo anche prima che certe cose succedevano" e continueranno a succedere.
ne prendo atto, ma la mia esistenza continua lo stesso.

...e continua davvero bene!
:-)))

mario, leggerti è sempre un piacere!
ti abbraccio.
sara

Arthur ha detto...

Può darsi si tratti di omicidio, ma questa è spazzatura non firmata.

Come fa notare Sutek l'area è ridicola, in più il fatto che si sappia del giornalista Polacco ma non il suo nome è ancora peggio.

Oramai quelli di Comedonchisciotte ad inserire queste cose hanno perso totalmente crediblità.

Anonimo ha detto...

Ha ragione Sutek, rottami sparsi per un'area di 500mq è una vaccata, è una superfice ridicola.

Guardatevi "THE ROAD" tratto dal romanzo di Cormac McCarthy.
Credo sia con buona approssimazione come potrebbe essere "il dopo" se 'sta gente non la smette di farsi le bombe in casa.

Fede

Anonimo ha detto...

"Però mi ricordo anche che né io né nessun altro ha mai risposto dicendo quali vantaggi aveva nel discutere di certi argomenti."

caro Mario hai perfettamente ragione!!

quindi circolare circolare, non c'è niente da guardare.

evitiamo questi blog e ricordiamo TUTTI: l'ignoranza è FORZA!

Anonimo ha detto...

leggetevi questo interessante articolo del 6 aprile SOPRATTUTTO IL POST SCRIPTUM...
http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2010/4/6/FINANZA-La-Polonia-nuovo-campo-di-battaglia-energetica-tra-Ue-e-Russia/77516/
Grazie per l'informazione!
Alessandro

Il Bagatto ha detto...

@ Mario e Sara
credo che si debba trovare una via di mezzo: non essere presi dalla paranoia di quello che di brutto accade in giro (ma succedono anche tante cose meravigliose) ma anche non chiudersi del tutto in se stessi. Eventi apparentemente lontani ed insignificanti possono avere ripercussioni quando meno te lo aspetti (in fisica si dice che un battito d'ali di una farfalla a Tokjo scatena una tempesta a New York...). Per la Polonia: i governanti morti erano euroscettici, contrari al Trattato di Lisbona, in avvicinamento a Mosca ed in allontanamento dall'asse USA-GB. In Polonia vi sono consistenti giacimenti di petrolio allo stato scistico, ecc. Quindi il prezzo della benzina e dei generi collegati al petrolio potrebbero avere delle ripercussioni se nei prossimi giorni nella lontana Polonia sarà firmato l'accordo che consente agli anglo-americani di tuffarsi su detti giacimenti. E sempre per la serie tenersi informati: tra il 17 ed il 18 la terra subirà l'arrivo di una perturbazione solare, di scarsa entità (ma i telefonini ed i dati inviati via etere potrebbere fare i capricci).

Anonimo ha detto...

@mario
se togliessimo tutto ciò che serve toglieremmo
la musica
i colori
la poesia
i profumi

Tutto ciò che è inutile è indispensabile.
E poi leggo spesso " Sri italiani che guardano solo il loro orticello" e poi, ma si teng a panza piena! Vediamo che il mondo va a rotoli a causa di corruzione, omicidi, guerre, fanatismi, egoismo... da questo capiamo che il mondo va male per colpo dell'uomo. E noi cosa siamo? Uomini. Quindi esaminando cosa accade nel mondo esaminiamo noi stessi e vediamo quanta di questa umanità distrutta e perversa è in noi. Quindi cercheremo una via d'uscita anche per noi. E per i nostri figli. La via c'è?

Anonimo ha detto...

ah. grazie alla genetica tra un po' anche il sesso sarà inutile... lo togliamo? resta per il piacere? Ok. MA il piacere non è nella sfera dell'utilità... qundi togliamolo perchè inutile!

Anonimo ha detto...

ah. grazie alla genetica tra un po' anche il sesso sarà inutile... lo togliamo? resta per il piacere? Ok. MA il piacere non è nella sfera dell'utilità... qundi togliamolo perchè inutile!

paulo ha detto...

Se si parla di lepre, è meglio considerare una nuova carica dello stato: Presidente del Coniglio.

Anonimo ha detto...

@bagatto

lo vedi? l'informazione guida i nostri pensieri che sono tutta la vita.
tu dici che bisogna pur sapere qualcosa e io rispondo:
certo, mi farebbe piacere sapere tante cose che mi rendono la vita piu' felice.
hai fatto caso che praticamente tutte le notizie (quindi tutte le relative discussioni) sono di carattere negativo?
cioe' tutte trattano di fatti che noi sentiamo come negativi, in particolare trattano della morte.

e' almeno da riflettere su questa cosa, perche' non parliamo di notizie positive? eppure sarebbero queste a cambiarmi la vita in meglio, almeno da queste potrei avere utili suggerimenti da trasformare in pratica.

ma dalla notiza dell'aereo che e' caduto cosa ci tiro fuori?

NIENTE, ed e' proprio quello che i controllori del mondo (che non sono i politici) vogliono.
e lo hanno ottenuto, un branco di pecore addormentate che nel momento in cui sono sveglie si occupano del niente.

aspetto smentite...

indopama

Mario B. ha detto...

Non metteteci in bocca (mi permetto di parlare anche per sara) cose che non abbiamo mai detto.

Adesso invece parlo solo per me.
Certo che tutto ciò che accade può avere delle conseguenze per ognuno di noi.
Cose, fatti, persone lontane o lontanissime potrebbero un giorno venire ad interagire direttamente o indirettamente con noi.
Il discorso vale anche per l'inquietante vicenda dell'aereo polacco.

Quello che invece difficilmente può accadere non è tanto il contrario; infatti domani io potrei investire una cagnetta che poteva mettere al mondo dei cuccioli, il figlio piccolo dei Rockfeller vedendoli in un canile, si poteva affezionare a loro, crescendoci assieme un domani poteva diventare un filantropo.
E invece per colpa mia sarà più sanguinario e canaglia dei suo avi.
Quello che nessuno di voi può fare è:
incidere direttamente sugli eventi, nemmeno avvicinandosi lontanamente al modo in cui certi soggetti, che gli aerei li fanno cadere, sono in grado di fare;
migliorare concretamente (il discorso dell'utilità) il proprio quotidiano.

@anonimo 14 aprile 2010 05.55
"Quindi esaminando cosa accade nel mondo esaminiamo noi stessi "

A meno di non girarlo fisicamente per decenni (e ancora non basterebbe), il mondo puoi solo annusarlo da casa.

"... la musica, i colori, la poesia, i profumi ..."
chi ha detto che non servono?

@anonimo 14 aprile 2010 05.57
fare sesso non serve solo a mettere al mondo figli (a meno di non voler dare retta alla Chiesa Cattolica).
Il piacere è utile anche per altre cose.
Ad esempio aiuta a scaricare lo stress; studi sociologici hanno dimostrato come i rapporti sessuali sul luogo di lavoro aumentano in maniera esponenziale se i soggetti sono sottoposti a forti stress psicologici (non fisici, perchè dopo 12 ore di catena di montaggio l'unico rapporto che vuoi consumare è con il divano, la tv e la birra ...)

Non vi viene il dubbio che a ragionare su argomenti tanto lontani si perda di vista ciò che invece è a noi più vicino?
Con il risultato che quello che ci sta intorno resta così com'è mentre forse lo possiamo cambiare in maniera tale che a certi personaggi che poi gli aerei li fanno cadere (o fanno affondare le navi come ho letto nel blog di uno che è intervenuto in questo post) potrebbe non piacere?

Poi ragazzi (e ragazze) è solo l'opinione di uno che 18 mesi fa era venuto da queste parti per sapere se tenere i risparmi sul Bancoposta oppure no.

Anonimo ha detto...

SE c'è un piano nascosto ( xchè non è obbligatorio ) per cui i "capi" hanno bisogno di pecore per realizzarlo... qual'è questo piano? Il piano è dominare ed avere un potere come mai è stato prima nel mondo intero. Ora... tutte le dittature per cadere hanno bisogno della loro resistenza ovvero persone che sanno che c'è un inganno ed hanno riflettuto su come è fatto quest'inganno per opporvisi. Quindi alla fine del loro piano quando avranno vinto magari qualcuno dei nostri blogger nascosto in qualche caverna organizzerà la resistenza. E comunque che ha fatto qualcosa di buono nella storia è sempre stato un ottimo conoscitore degli eventi e dei modi di pensare del suo tempo. persone che sapevano comprendere la società e i tempi in cui vivevano. La vita pratica è inoltre compresa tra le cose utili che i nostri ragionamenti portano. Capire l'inganno che arriva dai media preserva i miei pensieri dall'essere infettati ( spero ) da mode, frasi fatte, schifezze varie. Conuna testa un po' meno devastata forse farò scelte migliori.

Anonimo ha detto...

@mario

fanno bene è diverso da sono utili.
Per inutili intendo "Si può vivere senza".
Così il tuo ragionamento conferma il mio. La mancanza di una cosa inutile mi ingenera stress. Quindi sciulacchio.

Mario B. ha detto...

@anonimo 14 aprile 2010 06.55
La faccio facile:
A)argomentiamo tanto per passare il tempo libero?
ok non c'è niente di male

B)argomentiamo perchè possiamo incidere sulle cose? AUGURI!

ps ... fatti togliere la capacità di percepire i profumi e poi dimmi se stai solo meno bene!
scherzo eh!!!

Goodlights ha detto...

@bagatto, mario e a chi interessa...

tutto è sicuramente concatenato perchè ognuno è parte del tutto.
(scusate il giro di parole)

ma in che modo sapere chi ha buttato giù l'aereo polacco mi cambia la vita?
e parlo di cambiamento concreto nella realtà di tutti i giorni.

non mi alzo più al mattino?
smetto di respirare?
non esco più di casa?
non mangio più?
non so voi, ma io continuo a poter fare le stesse cose di sempre.

saperne di più soddisfa magari la mia naturale curiosità e va bene, ci sta, ma poi?

poi son più felice?
poi la mia vita è cambiata in meglio?
poi ho fatto qualcosa di bello per me?

sinceramente ho provato più piacere lo scorso fine settimana a piantare alberi da frutto!
tempo speso meglio di quello passato a far congetture su cose lontane dalla mia quotidianità come, appunto, la caduta dell'aereo polacco.

l'ignoranza non è mai buona cosa, ma non lo è nemmeno pensare di trarre qualche vantaggio "concreto" dallo scoprire ad ogni costo cosa sta dietro ad un certo avvenimento.

anch'io mi informo di quello che succede e spesso mi rendo conto che chi manovra fa una porcata dietro l'altra, ma non mi scaldo più di tanto.
non investo tonnellate di energia a "frullarmi" il cervello per comprendere.

ne prendo atto e poi...
vado a piantare un altro albero da frutto che è meglio!
;-)

il mio non vuol essere un giudizio verso chi invece ama "frullarsi" il cervello.
ognuno ha il proprio viaggio da compiere ed ognuno è esattamente dove ha scelto di essere.

cerchiamo almeno di rendere questo viaggio il più piacevole possibile senza concentrarci solo su catastrofi e complotti.

buona vita a tutti!
sara

Anonimo ha detto...

@mario

massì dai hai ragione é anche bello fare due chiacchiere! Non è mica un motivo da poco!

Anonimo ha detto...

magari senza l'olfatto non sento le scorreggie che il mio vicino fa in ascensore!

Anonimo ha detto...

Però non parlare più di complotti e casini farebbe chiudere il blog! a me piace! Non chiudetelo!

Mario B. ha detto...

@anonimo 14 aprile 2010 07.55
mi associo ovviamente!

Anonimo ha detto...

La ricerca della verità e la condivisione dell'informazione è la Risposta. E' il terreno fertile per il germe di un'evoluzione della coscienza collettiva, un'evoluzione dell'umanità.

Anonimo ha detto...

@ 14 aprile 2010 08.31

Potente!! Sembra una battuta del film Avatar! :-)

Il Bagatto ha detto...

In effetti sembra, leggendo in questi luoghi-non luoghi, che l'unica cosa che interessa sia piangersi addosso e aspettare solo catastrofi. Ricordo una bella risposta che diede a suo tempo il cantautore Bruno Lauzi (che scriveva canzoni bellissime e tristissime). Gli chiesero: ma perchè scrive queste cose così tristi? E lui rispose: perchè quando sono di buonumore esco di casa e vado in giro!... Ottimo, da condividere.

Il Bagatto ha detto...

Io ora sto a casa non perchè sono triste ma perchè inizia a piovere. Ho passato una bella giornata: ho iniziato un corso per volontari della CRI. A circa 40 persone di tutte le età e di tutte le estrazioni sociali ho spiegato come si esegue un massaggio cardiaco esterno e come si può salvare la vita ad un essere umano. Una bella soddisfazione.

Anonimo ha detto...

è chiaro che l'avvenimento è in realtà un avvertimento da parte delle elites del nuovo ordine mondiale, ... e questo è molto ovvio da capire se non si è drogati da fluoruri. Questo avvertimento è rivolto a tutti quei politici e governanti di alto livello che non vedono di buon occhio e non assecondano il loro NWO. Come al solito detti tizi criminali che si dicono elite, ma sono cacca allo stato puro, giocano con il mondo, loro stanno giocando con calma e tranquillità con la pelle di tutti, .... e noi? Vogliamo continuare ancora a dormire o ci vogliamo svegliare soltanto quando iniziano a fischiare le prime testate atomiche? Buttiamoli giu con tutti i mezzi prima che sia troppo tardi.

Anonimo ha detto...

allora secondo te non serve a nulla informarsi?
chi saresti, Mario B., se non avessi seguito le notizie con spirito critico, se non avessi voluto andare oltre le apparenze??
te lo dico io chi saresti, uno dei tanti storditi che si bevono qualsiasi panzana dei tiggì.
se invece oggi ragioni con la tua testa è perchè ti sei informato, ed hai letto pure di avvenimenti che non ti cambiano la vita, MA IL MODO DI PERCEPIRE le cose e gli accadimenti del mondo.
per questo motivo leggere e discutere dell'abbattimento dell'aereo polacco (perchè di questo si è trattato) magari non cambia le cose ADESSO ma le cambierà in un futuro forse non troppo lontano, quando verranno a raccontarti qualche bella favoletta e riuscirai a non farti fregare.

Anonimo ha detto...

all'anonimo qui sopra.

infatti lo sbaglio era gia' stato fatto tempo fa quando la gente ha perso il contatto con la quotidianita' per immergere i neuroni dentro il tubo catodico.
adesso se un rimedio puo' venire dall'informazione anche su notizie a noi lontane allora ben venga, meglio che niente.

indopama

Mario B. ha detto...

@anonimo 14 aprile 2010 10.06
Se ti vai a leggere i miei vecchi interventi scoprirai che ero come te fino a poco tempo fa; ma poi mesi e mesi di notizie, idee, confronti e tutto sommato nessun cambiamento significativo o quasi, eccezion fatta la bella amicizia con alcuni che ho conosciuto qui.

Ho sempre voluto ragionare con la mia testa, anche quando internet non esisteva, così mi leggevo il Televideo Rai, i libri, i giornali, parlavo con le persone anche se non le conoscevo.
Eppure niente paragonato al cambiamento che sto vivendo oggi.
Ho iniziato a ragionare con la mia testa quando ho iniziato a guardare al mio quotidiano.
E ho scoperto che avevo tante e tante cose su cui ragionare.
E queste riflessioni mi stanno portando a fare delle scelte, a provare a cambiare in meglio.
Non mesi e mesi di discussioni (nel senso positivo del termine) su argomenti e situazioni così lontane da me.

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=q7yD_SVK7Yw&feature=player_embedded

Anonimo ha detto...

Non c'era probabilmente nessuno a cui sparare. I corpi erano ridotti a brandelli. Le bare del presidente e della moglie non sono state aperte, ma sono esposte chiuse. Potrebbe essere che gli spari arrivano dal bosco (cacciatori?).
Avete notato quanta gente (civile) c'è sul posto? Che non è delimitato e chiuso?
Un'ultima cosa: quello che filma dice poche parole: quando sente gli spari dice una parolaccia; poi, verso la fine, dice "Non c'è niente da prendere". Uno sciacallo, insomma.

Anonimo ha detto...

... al commento qui sopra...

Come no! Il colpo di grazia a qualcuno che per disgrazia fosse rimasto vivo andava certamente dato, ... ovviamente per vivo si intende il corpo agonizzante di qualcuno di quei poveretti che ovviamene i criminali assassini belve dementi stupide e depravate dovevano necessariamente azzerare ogni e qualsiasi probabilità di testimoni scomodi. ... come disse Auriti ...purtroppo, qui la lotta è mortale, e aimé non ci sono altre alternative all'attacco da parte di chi è consapevole, attacco da realizzare in tutti i modi e in tutte le maniere, ...da che mondo è mondo la miglior difesa è l'attacco pur senza garanzia di successo, ma sopratutto tanta tanta intelligenza e strategia, ne va del futuro dell'umanità.

Inoltre molta molta attenzione a tutti i siti che all'apparenza sono molto molto ben informati con link ad importantissimi siti istituzionali, ... da che mondo è mondo la strategia degli stupidi criminali giocatori delle 3 carte è fondamente semplice... cercano di far guardare a tutti l'asino (hem capretta) che vola e nel frattempo rubano il portafoglio, ...in questo caso anche l'anima, la dignità l'amore, TUTTO.
Molti eventi catastrofici che avverranno saranno stimolati e provocati dai pochi che hanno i pulsanti di comando, non facciamo l'errore di credere alle fregnacce varie che cercheranno di propugnare anche da siti autorevoli. ormai purtroppo la guerra ambientale procede da un pezzo e la stanno intensificando, lo sciame di fenomeni (cataclismi) naturali che sta aumentando non è per niente naturale checché ne dicano. Il NWO vuole un mondo a loro dire ideale di non più di 500milioni di schiavi.

Ma il vero architetto del momdo è in osservazione, tranquilli! Cadranno con le loro stesse mani.

L'assenza di paura universale è la loro sconfitta!

Anonimo ha detto...

http://puntodiorigine.splinder.com/post/22563869/911+

Anonimo ha detto...

Per quanto riguarda il link:
- nel video l'operatore ripete 2 volte "Non c'è un cazzo da prendere"; non si capiscono le altre parole.
- L'area ha un raggio di 500 metri, non di 500 metri quadri.
- Tusk non è in grado di fare alcun colpo di stato.
- Sono sicuro che i vaccini non sono stati comprati perchè mancavano i soldi. Del resto il governo Tusk è stato sempre prono nei confronti dell'Unione Europea, sia per i cantieri di Danzika che per le miniere di carbone e le questioni energetiche.

Anonimo ha detto...

Wow, felice, sei famoso!

http://it.notizie.yahoo.com/46/20100414/video/vwl-sul-web-la-conversazione-prima-del-d-df14a31.html