venerdì 2 aprile 2010

Vaccini Nuova Influenza A H1N1 al macero!


Mentre i media di oggi ci raccontano tutto dell'esodo pasquale, che ricorda un po' l'episodio biblico, ci informa invece swissinfo di qualcosa di cui in tanti si erano ormai dimenticati: il brutto pasticcio dell'influenza A H1N1.

Influenza A: USA; verranno buttate milioni dosi vaccini



WASHINGTON - Milioni e milioni di dosi del vaccino contro l'influenza A verranno tra breve tempo buttate al macero negli Stati Uniti. Ad ammetterlo sono gli stessi responsabili sanitari americani che tentano ancora di premere la cittadinanza a ricevere l'immunizzazione, nonostante sia primavera, prima che i flaconi scadano.

Ma gli ultimi dati resi noti dagli stessi Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie di Atlanta (Cdc) parlano di circa 71,5 milioni di dosi che vanno gettate per superato periodo di validità.

In cifre: ad oggi, dei 229 milioni di dosi di vaccino contro il virus A(H1N1) ordinate dal governo americano circa 81-91 milioni sono effettivamente somministrate a cittadini statunitensi tramite iniezione o spray nasale; solo un terzo dei pazienti considerati a più alto rischio si sono fatti immunizzare; 138 milioni di dosi sono inutilizzate.

Di queste ultime, circa 60 milioni di dosi verranno donate ai paesi poveri o messe da parte per utilizzo futuro, ma più di 71 milioni dovranno essere gettate in spazzatura. Dei 229 milioni di dosi in dotazione agli Stati Uniti infatti 162,5 milioni sono già in fialette o in siringhe pre-confezionate per le quali la scadenza è vicina.

Ricordando la fase iniziale della pandemia in cui le quantità del vaccino erano insufficienti, Anne Schuchat dei Cdc ha ammesso:

Avremmo potuto fare di meglio, ma se si pensa all'incertezza generale che regnava all'inizio dell'epidemia ci si accorge che la risposta all'emergenza è stata tutto sommato straordinaria.




Incertezza generale?

L'industria farmaceutica ringrazia.

Saluti felici

Felice Capretta

58 commenti:

Alba kan. ha detto...

Credo con "incertezza" si riferiscano al fatto che non erano certi del fatto che tutti avrebbero abboccato alla grande bufala....e in effetti è stato così.
La prossima volta insieme all'OMS s'impegnaeranno per essere più convincenti...
In ogni caso un pò di soldi sono stati intascati, perchè comunque i governi hanno comprato milioni di dosi, in qualche modo ci hanno fregato comunque...

Anonimo ha detto...

amo gli americani, se le bevono tutte che che è un piacere.

Andrea ha detto...

La notizia è buona.

E' vero che le compagnie farmaceutiche ci hanno guadagnato, va bene, ma tanto gira e rigira fanno capo a persone che passano le sere con i soliti grembiulini che i soldi li stampano direttamente.
E se i soldi fossero rimasti nelle mani dello stato, gira e rigira sarebbero stati nelle mani dei soliti grembiulini che passano le sere con i primi ed i secondi.

Gira e rigira i soldi sono sempre "cosa loro", loro li stampano, loro li prestano, loro li riscuotono.

La notizia buona è che la gente non c'è cascata e non si è fatta iniettare merda nelle vene.

Questa non è una notizia buona, questa è una notizia ottima per due ragioni:

La prima è che si intravede un luccichio di speranza. Magari prima o poi le persone si accorgeranno veramente di che razza di pianeta abitano? Beh, è difficile che succeda... ma un pochino meno difficile di quanto si poteva immaginare quando si credeva che ci sarebbe stata una corsa alla ASL!
La seconda è che la salute non ha prezzo, e in questo caso i danni sia della pandemia da laboratorio, sia del vaccino sono stati limitati al massimo, il resto è un corollario.

Per i vaccini che saranno distrutti gioisco, ho paura invece per le dosi che saranno regalate... speriamo che il tragitto dagli States ai paesi "bisognosi" di vaccino, contempli un passaggio sul triangolo delle bermuda...

Anonimo ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...

amo gli americani, se le bevono tutte che che è un piacere.

02 aprile 2010 07.21


Di stupidaggini qui se ne leggono tante tipo questa.
Ero in Usa durante la finta pandemia, la gente se ne fregava altamente gli unici con la mascherina erano i giapponesi.
Semplicemente le case farmaceutiche si sono comprate i governi per dare un senso alla spesa tutto qui.

Anonimo ha detto...

ma in USA andavi in giro con gli occhi e le orecchie chiusi?
una meraviglia di popolo... sicuramente da prendere come esempio.
lo sai che se tutti cominciano a mangiare come loro tu cominci a morire di fame? non è semplice produrre cibo per sfamare persone di 150kg.
per me è stato un sogno vivere con persone che ogni 3 parole ci mettono di mezzo un "fucking".
bellissimo, i miei idoli, per loro è tutto meravigliosamente fucking, non ho mai incontrato in vita mia persone piu idiote di questi ma come vedi le opinioni possono essere diverse.

Anonimo ha detto...

Un popolo più idiota in effetti c'è:gli italiani.

Anonimo ha detto...

anonimo 02 aprile 2010 23.24

Si vede che non sei mai stato la.
Per fortuna certe persone non se lo possono permettere.

Andrea ha detto...

Mah, mi rimane difficile pensare che tutti gli americani o gli italiani siano uguali... un po' come mi rimane difficile credere che lo siano tutti gli albanesi o rumeni.

Io non sono cattolico, non sono mafioso, non voto Berlusconi (e nemmeno gli altri), e la pizza la prendo senza pomodoro...
Non sono quindi più italiano?

Smettetela con queste scemenze, è ovvio che siano la popolazione più bersagliata dallo stile di vita capitalistico, e quindi ne manifestino i sintomi in modo maggiore rispetto ad altri luoghi, ma dire "sono tutti cretini" è la forza eguale e contraria al dire "l' America è patria della democrazia".

Mentre una sostanziosa parte di americani si ammazza da McDonalds (e molti miei coetanei fanno la stessa cosa), un' altra fetta urla "9/11 was an inside job" nei cortei... avete mai sentito nessuno dire qualcosa qua del tipo "la strage di bologna è stato un lavoro dei servizi" in una manifestazione di questo o quel gruppo in Italia?

Basta con il qualunquismo.

Anonimo ha detto...

Ricordo che in questo blog molti pensavano che fosse un metodo per sfoltire la popolazione invece della solita presa per il culo

Anonimo ha detto...

1) quando arriverà l'inflienza veramente pericolosa, moriranno tutti gli intelligenti che non vorranno più farsi fregare.
2) i governi compreranno sempre i vaccini per paura di essere poi additati come colpevoli qualora l'influenza fosse veramente pericolosa.
3) se qualcuno volesse dare un bel colpo alla popoalzione mondiale potrebbe dire che c'è una influenza pericolosa e poi mettere schifezze nei vaccini. E' più facile che creare un virus omicida in laboratorio.
4) Hano trovato il modo per testare medicine a noi ancora sconosciute sul'uomo? Sarebbe interessante sapere cosa accadrà in futuro alle persone vaccinate...

MATERIA DI RIFLESSIONE...

luigiza ha detto...

@Anonimo del 03 aprile 2010 09.33 che ha scritto:
"Ricordo che in questo blog molti pensavano che fosse un metodo per sfoltire la popolazione invece della solita presa per il culo"

Anonimo, non solo in questo blog, non solo in questo!
C'è tutto un business che si basa su tali sciempiaggini.
luigiza

Anonimo ha detto...

una notizia di qua ed una di la' ma intanto il vostro quotidiano non cambia, chi e' infelice continua ad esserlo e chi ha paura del futuro continua ad averla.
non c'e' niente da fare, per quanta energia potete metterci non riuscite ad interferire direttamente con obama, con i governi, con chi produce i vaccini, con chi fa la guerra, sono troppo distanti da voi.

pero' fa passare il tempo, una volta si andava al bar mentre oggi si sta chiusi in casa di fronte ad un monitor, non bastava quello della tv adesso avete pure quello del pc.

oltre questo cosa c'e'?

cosa ve ne frega di quello che succede la' fuori se tutto il tempo lo passate dentro un ufficio e dentro una camera di casa? non capisco cosa volete dalla vita... c'e' qualcuno che me lo spiega?

c'e' qualcuno che prova a spiegare secondo lui quale potrebbe essere una vita ideale piena di amore e felicita'? per lo meno si comincera' a lottare per cose conosciute, adesso mi sembra che lottiate per il niente, a mio modesto parere...

indopama

Anonimo ha detto...

vorrei fare un esempio di cosa intendo per "parlare di niente".

da qualche giorno in giro per la rete si vedono articoli contro l'uccisione degli agnelli mangiati a pasqua.

qual'e' lo sbaglio?
che l'agnello muore?
perche' se noi non lo uccidiamo lui vive in eterno?
che ne sappaimo noi di quello che l'agnello vuole dalla vita? ci avete mai parlato? o magari pensate che sia un uomo e voglia vivere come voi... invece e' un agnello e forse vuole fare la vita da agnello in cui e' compresa anche quella sopra la tavola per pasqua perche' cosi' e'.

e poi, e' cosi' brutta la morte? se nemmeno la conosciamo come facciamo a dire che morire e' cosa brutta e sbagliata?

andiamo dietro alla paura, siamo pieni di paure ma le paure sono cosa irreale, sfido chiunque di voi a provare il contrario. e' un puro stato d'animo come la paura di morire, si muore in un attimo e solamente un attimo prima la paura di morire puo' avere un senso ma non per tutta la vita, in questo modo diventa un incubo.

ed infatti vivete in un incubo che vi create da soli nel momento in cui date fiducia a quel coso parlante sui cui scorrono tante immagini che chiamate TV, il vostro Dio, la vostra verita'. pero' attenzione... potrebbe mentire...

avete perso la fiducia in voi stessi e l'avete sostituita con la fiducia del tubo catodico. e' stata una vostra scelta che vi ha portato dove siete ora per cui se bisogna continuamente lamentarsi va bene farlo ma di se' stessi, non degli altri.

se un cambiamento ci sara' non potra' che partire da ognuno di noi, e' inutile che cercate in continuazione l'aiuto da fuori, il miracolo di pasqua non arriva, bisogna darsi da fare da soli.

indopama

vigna ha detto...

Saluti, Indo e buona pasqua.

Tutto vero quello che dici, ma non è facile trovare in se stessi quello che tu dici di aver trovato dentro di Te.
Io, ci provo da un po di tempo, ma ....., forse mi manca la sensibilità per percepire quella fonte universale, da cui proviene tutta la ns. energia?
Insomma, io non so e, pertanto, continua a cercare, davanti al PC , dove pure ho trovato Te e, dal quale, almeno mi è pervenuto uno spunto per iniziare una ricerca dentro di me, ma fino ad oggi non ho avuto ancora risultati. Questo non significa che io pretenda di vedere risultati immediati, pertanto continuo a cercare, anche nel PC, dove sto leggendo quello che Tu cerchi di trasmetterci.
Grazie e buona Pasqua a tutti

Vigna

Max ha detto...

"Anonimo ha detto...
non c'e' niente da fare, per quanta energia potete metterci non riuscite ad interferire direttamente con obama, con i governi, con chi produce i vaccini, con chi fa la guerra, sono troppo distanti da voi."

Credo che nessuno abbia intenzione di interferire direttamente com Obama & c., l'idea é piú semplice: aprire gli occhi (almeno provarci), non essere ipnotizzati dalle notizie a senso unico, cercare di utlizzare quel poco di materia grigia a nostra disposizione.

Una vita ideale? Non so come sia, ma senza dubbio non é davanti ad uno schermo, sia esso di computer o della televisione. Ma non arriveremo lá senza aver prima cercato di capire cosa non funzioni nella realtá in cui ci troviamo ORA.
Questo per me significa lottare per cose conosciute.

Un abbraccio!

Massimo

Anonimo ha detto...

una ricetta per la democrazia:

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6921&mode=nested&order=0&thold=-1

Anonimo ha detto...

una ricetta per la sopravvivenza:

http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/04/bill-gates-fa-parte-di-quella-elite.html

Anonimo ha detto...

una ricetta per la conoscenza:

http://sitoaurora.splinder.com/post/22507452/L%27ANNO+DEL+GOLPE+-+1992

Ed Schlecter ha detto...

Alla fine della fiera siamo ancora tutti qui, sei miliardi e passa, non abbiamo chip sottopelle e l'OMS non ha ancora dichiarato la dittatura mondiale.

Chi l'avrebbe mai detto.

Mario B. ha detto...

@Ed Schlecter
eh sì, hai ragione, non sta succedendo niente e non è mai successo niente ...
ehm la buca in cui vivi è comoda almeno?

Mario B. ha detto...

+333% CASSA INTEGRAZIONE IN ITALIA
*5,2% DEFICIT/PIL
89$ PREZZO DEL PETROLIO AL BARILE
26.886,00 € ORO AL KG
18,03 $ ARGENTO ALL'ONCIA

Vedete per caso all'orizzonte segnali di cambiamento?
Pensate che la situazione sia normale?
Non vi sembra che sia tutto maledettamente fermo?
E fermo in attesa di cosa?

Mario B. ha detto...

in realtà qualcosa sta cambiando ed è il costo dei beni e dei servizi che andremo a comprare ...

Anonimo ha detto...

Capretta, chiudi sto blog che oramai ha esaurito allarmi e allarmismi!

Mario B. ha detto...

10 aprile 2008, lo si trovava su di un blog dedicato al petrolio:
"Secondo esperti governativi la Cina, il secondo mercato energetico del mondo, consumerà il 62,5% in più di petrolio nel 2020 rispetto al 2006, a causa della crescita economica che continuerà a spingere la domanda interna di carburanti" ... ma il pezzo terminava così:
"noi sappiamo che tutto ciò non accadrà".

toh guarda dei veggenti!

Mario B. ha detto...

Noi comuni mortali quando vogliamo valutare un qualche cosa andiamo incontro a due limiti:
1)l'accesso alle informazioni perchè tanto maggiore è la distanza di una determinata situazione da noi, tanto minore sarà la possibilità che le informazioni che ci arrivano su di essa possano essere attendibili;
2)la capacità di analisi perchè
più articolata è la situazione, maggiori sono le correlazioni che entrano in gioco e quindi gli elementi da mettere in relazione.

Io non sono preoccupato per quello che succede in Grecia o negli Stati Uniti, come dice giustamente Indopama non ci posso fare proprio niente.
Io vedo quello che sta succedendo a Padova e parlo con le persone anche se non le conosco (in genere nella pausa pranzo al bar).
Parlo con i miei clienti e con i miei fornitori.
Parlo con i miei amici.
Due anni fa se uscivo di casa dopo le 7.45 e dovevo andare dall'altra parte della città ero spacciato, un'ora di traffico non me la levava nessuno, adesso invece non dico come la domenica mattina ma quasi.
Giro per lavoro le zone industriali e i centri direzionali, AFFITTASI - VENDESI - FALLIMENTO - CESSATA ATTIVITà uffici e capannoni.
E per i negozi è la stessa cosa.
Per non parlare dell'invenduto a livello immobiliare.
Non si tratta più di qualche unità abitativa troppo costosa, ci sono migliaia di appartamenti tra Padova e provincia.
Significa costruttori che stanno per fallire e che si porteranno dietro decine di piccole e medie imprese.
Altro fenomeno assolutamente sotto stimato è quello dei debiti e dei crediti tra le varie attività.
Non c'è azienda oggi nel padovano che non abbia allo stesso tempo debiti e crediti.
Basta che cadano alcuni grossi nomi e inizia un domino che si porta dietro centinaia se non migliaia di partite iva.

Vaccino o non vaccino amici anonimi la situazione è grave.
Chi ci governa sa bene che è stata presa una strada senza ritorno.
E infatti lavora perchè i passi indietro che abbiamo iniziato a compiere avvengano per gradi.
Un po' come la rana e l'acqua calda di corvide memoria.

Badate bene, il processo è irreversibile ma se si sa che cosa sta succedendo si possono limitare gli effetti negativi.

E' finita la pacchia perchè non c'è più abbastanza trippa per tutti i gatti, in particolare quelli occidentali.

Dobbiamo decrescere, le risorse sono insufficienti per lo stile di vita che avevamo.

Dobbiamo imparare a vivere con meno.

Prima si inizia e prima si trova un nuovo equilibrio nella propria vita.

Anonimo ha detto...

Tutti esperti qui ma è davvero una bufala l'articolo scritto perchè continuano a morire persone con un trend di 400/500 ogni 10 giorni, l'infezione si è propagata solamente su qualche milione di persone, purtroppo è molto lenta ma non ci scherzerei troppo su quanto innoqua sia questa influenza...provate ad immaginare un secondo: voi siete malati, avete la febbre a 38 e sbagliano la diagnosi, invece di H1N1 vi danno un banalissimo antibiotico. Risultato: dopo qualche settiamana peggiorate (nel peggiore dei casi), state male e magari morite...

Anonimo ha detto...

o decrescere o eliminare una buona parte della popolazione o spostarla su di un pianeta nuovo.

guardando il grafico della crescita della popolazione mondiale non si puo' non notare un picco anomalo negli ultimi 100 anni.

questo picco durera' ancora?
perche' si e' sviluppato?
dopo questo picco in salita ce ne sara' un'altro simile in discesa?

i potenti della terra hanno provato a sostituirsi alla vita perche' queste cose le vedevano solo che non avendo la potenza creatrice della vita nel suo insieme non le hanno cambiate per niente, la gente continua ad aumentare, tutto continua come prima.

gia' questa e' un'opportunita' per capire che poi tanto potenti non sono, evidentemente la vita ha uno scopo che ancora noi non conosciamo perche' troppo impegnati a "fare i soldi". figuriamoci se per la vita nel suo insieme la cosa piu' importante puo' essere fare i soldi...

e' una buona opportunita' per conoscersi, per rimettere in discussione i limiti che ogni giorno ci poniamo (questo non si puo', quell'altro non sta bene farlo) e provare di capire il perche' siamo qui in questo momento perche' scoprirlo ci farebbe indirizzare le energie in una certa direzione piuttosto che a caso come ora.

indopama

Mario B. ha detto...

@anonimo 05 aprile 2010 22.27
esperti non lo so, più precisi di te sicuramente:
al 19 marzo 2010 i morti accertati sono 16.813 fonte OMS.
Uno potrebbe anche obbiettare che sono comunque tanti morti.

già (scusa Felice se ti rubo l'intercalare).

Il tutto in circa 65 settimane vale a dire oltre un anno.

Nello stesso periodo invece quante persone sono morte nel mondo per incidenti stradali?
Quanti bambini sono morti per mancanza di cibo? e per mancanza d'acqua? e per mancanza di cure mediche?
Quante persone sono morte per incidenti stradali?
Quante persone sono morte per diagnosi mediche sbagliate?
Quante persone sono morte per
suicidio?
Quante persone sono morte sul lavoro?
Quante persone sono morte in Iraq per via dell'occupazione militare americana?

Già, quelle centinaia di milioni di euro andavano proprio spese in vaccini contro un'influenza che ha pure un tasso di mortalità centinaia di volte più basso delle normali influenze stagionali che si portano via decine di migliaia di persone solo in Europa ogni anno.
Ma siccome questo la Tv non lo dice, allora non è vero!

Mario B. ha detto...

@anonimo 05 aprile 2010 22.27 (2)

Nei 10 giorni in cui i "tuoi" 500 muoiono di raffreddore oltre 240.000 persone muoiono di fame nel mondo; non hai letto male DUECENTOQUARANTAMILA, praticamente tutti gli abitanti del comune di Padova, studenti fuori sede ed immigrati irregolari compresi.
E in soli 10 giorni ...
siamo proprio occidentali, mi cola il naso dottore dottore, chiamate l'ambulanza, voglio il primario, le migliori medicine del mondo, un trapianto ...

ps non ce l'ho con te e scusa se ho calcato la mano.

Anonimo ha detto...

Il problema mario è che quando sono gli altri a morire va sempre bene, se c'è di mezzo la tua vita forse qualcosa cambia. In ogni caso si parlava di un post sull'influenza, sono convinto fermamente che muoiono ogni giorno migliaia di persone, anche per guerre che scoppiano quotidianamente in Africa e nessuno ne parla ma questo è un altro discorso...io purtroppo non sono ricco e faccio quello che posso nel mio piccolo per aiutare...bisognerebbe parlare con i ricchi che fanno campagne pubblicitarie alla tv e non danno un centesimo di ciò che guadagnano loro (e si prendono gli onori ed i meiriti di tali iniziative).

Anonimo ha detto...

Grandi i Polacchi che quando sono andati a vendergli i vaccino gli hanno fatto un pernacchione :) :)

Comunque non ci dobbiamo preoccupare della crescita demografica, prima o poi qualcuno creando 'ste influenze in provetta sbaglierà qualcosa e la popolazione nel giro di qualche mese tornerà ai livelli dell'anno mille. La terra potrà tirare un sospiro di sollievo e gli equilibri naturali gradulmente torneranno ai valori origininali.

Fede

Mario B. ha detto...

@anonimo 06 aprile 2010 02.16
In Italia credo siano morte ad oggi poco più di 200 persone di H1N1.

Nel 2008 per incidente sul lavoro nel Bel Paese sono morte 1.120 persone e si sono registrati 875.000 infortuni.

Non parliamo degli incidenti stradali, mentre cercavo dei dati mi sono imbattuto in questo http://www.aci.it/fileadmin/documenti/studi_e_ricerche/dati_statistiche/incidenti/Costi_sociali_2008.pdf

Gli incidenti stradali nel 2008 sono costati alla collettività cioè a tutti noi più di 30 miliardi di euro.

Il punto è che quella del vaccino è nella migliore delle ipotesi una truffa economica bella e buona.
Altre sono le vere emergenze su cui indirizzare i soldi.
Se ce ne fossero per tutto allora si spenda anche per il vaccino, ma sappiamo bene che le risorse sono quello che sono.

Per chi si chiedesse invece a cosa serviva il vaccino nella peggiore delle ipotesi vada a bussare alla porta di Corvo.
Ne vale la pena a mio parere.

Anonimo ha detto...

vabbè...non ci capiamo...in ogni caso il dato aggiornato è 17483 morti su centinaia di migliaia di affetti. Non è vero che ha contagiato milioni di persone, in ogni caso lascio pure la parola a chi crede di saperne di più...

Anonimo ha detto...

Si parla un po' di elezioni in Inghilterra? Viste le parole del Geab quello che accadrà dopo dovrebbe essere decisivo e chiarificatore. Sarà la prova del nove per il Geab. Propongo di girare l'attenzione su questo evento nel prossimo mese. Che ne dite? Qualcuno sa i programmi delle due parti in gara?

Mario B. ha detto...

Io non credo di saperne di più, ti cito solo i dati dell'OMS noto covo di bloggher alternativi.
18.000 morti e centinaia di migliaia di ammalati sono niente su 7 miliardi di persone.
Se poi vai a leggere chi è morto nella stragrande maggioranza dei casi si tratta di situazioni mediche già precarie, per cui se non era l'H1N1 sarebbe stata un'altra influenza a portarseli via.
Io cito il dato italiano e tu quello mondiale come se fossero la stessa cosa.
Ogni anno nel nostro paese muoiono circa 8.000 persone per la normale influenza.
Sono perplesso, cosa è che non è chiaro della proporzione?
Se sai delle cose più di me condividile, se non lo fai cosa lanci accuse di presunta "saccenza" nei confronti del sottoscritto.
Magari sapessi tutto o tanto.
So poco o niente, gli interventi che faccio sono di stimolo alla discussione.
A me interessa sapere cosa ne pensate voi, come vanno le cose dalle vostre parti.
Invece silenzio, meglio si vede che tutto da voi va bene.
E sono io sfigato in quel di Padova.
Stamattina sono andato un po' sopra i toni perchè avevo le balle girate per un cliente che si stupisce e si indigna perchè per fare un lavoro gli avevo chiesto di firmarmi il preventivo e darmi un acconto.
Così mi ha tirato il pacco e sono qua a rompere le balle!!!
portate pazienza

Tra l'altro amici che lavorano nella sanità tra cui un microbiologo mi hanno detto le cose che sto dicendo a voi.

Mario B. ha detto...

@06 aprile 2010 06.12
Il governo laburista uscente ha come programma continuare a mascherare la verità sulla disastrosa situazione inglese; quello sfidante dei conservatori invece è pronto ad andare in tv e dire che la situazione trovata è un disastro, peggiore di ciò che pensavano.

luigiza ha detto...

@Mario che scrive: A me interessa sapere cosa ne pensate voi, come vanno le cose dalle vostre parti.
Invece silenzio, meglio si vede che tutto da voi va bene.


Mario, io la partita IVA l'ho chiusa sia perchè di lavoro ce n'é molto meno e pochissimo retribuito sia perchè non intendo rischiare di lavorare gratis (= NON essere pagato).
Ritengo che sia tempo, per chi se lo può permettere ovviamente, di tirare i remi in barca. Di gran lunga preferibile l'inattività che montagne di crediti inesigibili.
luigiza

Mario B. ha detto...

@luigiza
Ti confesso che sulla chiusura della partita IVA è un po' che ci penso, oltre ai crediti inesigibili c'è il discorso dei costi, INPS, commercialista e fisco in primis ma non solo.
Non voglio certo fare l'autonomo che si lamenta sempre, ma almeno un dipendente ha la cassa integrazione se non c'è lavoro (se poi è come uno che conosco che prendeva la cassa integrazione e lavorava pure in nero, oggi infatti gira in SUV anche se non so ancora per quanto) o comunque non ha spese legate al lavoro.
Un autonomo se a gennaio non prende niente non va a zero, ma a - xxxx,00 figuriamoci poi se ha altri tipi di spese come l'affitto o mutui legati all'acquisto di mezzi.

ps grazie, a volte penso di essere l'unico ad avere dei problemi ...

ps 2 ricollegandomi ad un discorso fatto con te tempo fa, cavolo ma non credevo fosse così difficile trovare dei fiammiferi e nel fare le scorte il problema più grande che ho riscontrato è l'acqua

Anonimo ha detto...

Infatti si vede che leggi da fonti poco autorevoli, dovresti leggere il bollettino ufficiale invece di perder tempo a creare una cultura approssimativa su ciò che leggi senza averne verificato le fonti.

Mario B. ha detto...

@anonimo 06 aprile 2010 09.52
sei tutto chiacchiere e anonimato!

La sigla OMS non sta per OFFICINE MECCANICHE STANGA (storica azienda padovana che produceva treni) ma per Organizzazione Mondiale della Sanità.
Quello che scrivo può essere anche smentito ci mancherebbe.
Qua si fa così, chi se la sente dice le cose che sa, gli altri non le devono prendere per oro colato (per quello ci sono i TG).
Chi ha altre informazioni soprattutto che smentiscono quanto detto è bene accetto, siamo qua per crescere, non per fare a gara a chi è più bravo.
Ma se non mi dai niente su cui ragionare non andiamo da nessuna parte.

In sintesi fino a smentita del nostro anonimo il pericolo della H1N1 è stata una truffa bella e buona a danno della collettività.
E ci ricorda la precedente aviaria.
E' stato solo quello o qualche cosa di più?
Poi se come dice il buon indopama la piena consapevolezza (e la piena comprensione aggiungo io ) di certi argomenti non è realizzabile perchè si tratta di cose troppo lontane dalla nostra percezione quotidiana è un altro discorso.

Mario B. ha detto...

e semmai la cultura approssimativa la fanno quelli come te che le cose se le tengono ... lasciando altri come me che invece avrebbero piacere a sapere qualche cosa di più su cosa gli succede attorno nel loro brodo ...

Il Bagatto ha detto...

Permettetimi qualche precisazione. Innanzitutto sono un medico -per l'esattezza un chirurgo- che, andato in pensione dopo molti anni trascorsi in ospedale, ha intrapreso l'attività di volontario (quindi totalmente a titolo gratuito) nella Croce Rossa. Per le mie trascorse esperienze, oltre che ad insegnare ai nuovi volontari, mi occupo della gestione delle emergenze sanitarie (tra le altre cose ho anche un parente che lavora nel 118 a livello dirigenziale in quanto responsabile per le maxiemergenze). Tutto questo per dire che ho parecchie informazioni di prima mano, Orbene, lo stato dell'arte è questo: si è sempre immaginato tra di noi "tecnici" che la H1N1 non era particolarmente pericolosa quanto mortalità ma potenzialmente dannosa per morbilità. Mi spiego: se oggi i Pronto Soccorso sono in crisi per le persone che vi si recano, immaginate cosa potrebbe succedere se invece di 10 si presentano 100 persone. Il caos. Inoltre i posto letto occupati dagli infettati dalla H1N1 tolgono il posto agli altri pazienti per cui vi sarebbero molti morti per le altre malattie non curate adeguatamente. Questa è stata la grande paura. Non scordiamoci poi l'effetto "al lupo al upo". Quando verrà l'endemia cattiva (e quasi sicuramente verrà) quante persone crederanno realmente che proprio QUELLA è l'influenza CATTIVA? Potrei dirvi qualche altra cosina su questo strano -molto strano- virus ma non voglio abusare della vostra pazienza

Felice Capretta ha detto...

@ il bagatto

personalmente, ma credo di interpretare anche il parere di molti affezionatissimi, mi interessano molto la stranezze della h1n1, quindi continua, leggo con piacere...

saluti felici

felice

Mario B. ha detto...

mi associo a Felice

Il Bagatto ha detto...

Grazie a Felice e Mario per l'interesse.
Dunque, per sommi capi. La potenza militare di una nazione è molto legata alla sua capacità di effettuare una guerra biologica. Tutte le nazioni importanti ad esempio hanno scorte del vaiolo (ufficialmente debellato dalla faccia della terra da molti anni). Immaginate di vaccinare la vostra popolazione contro il vaiolo e di rilasciare il virus POTENZIATO su un territorio nemico ove NESSUNO è vaccinato... Bene, alcuni anni fa gli USA si interessarono del virus della Spagnola, influenza che si sviluppò durante la grande guerra del 15-18 e fece più morti della stessa guerra. Venne trovato il virus in alcuni corpi sepolti nel nord europa. Il virus venne "riattivato" ed una sua sequenza si è trovata nell' H1N1. Sono voci, quindi nulla di ufficiale. Tra i "tecnici" ha destato scalpore la sequenza del virus H1N1: un ibrido tra virus suino, umano e "spagnolo". Certe cose riescono bene quasi sicuramente solo in laboratorio... Una "svista"? Un tentativo di testare le difese delle nazioni? Un modo di creare un diversivo in un momento di grande crisi economica e sociale? Non lo so. Posso solo dire che ci sono piani per affrontare emergenze simili e noi in Italia siamo ad un buon livello. Nel caso fosse stata veramente una contaminazione importante, i morti diretti ed indiretti sarrebbero stati numerosi ma sopratutto sarebbe stata minata la capacità "morale" della popolazione (immaginate di avere una sola confezione di Tamiflu -il farmaco che serve a quasi niente ma è stato indicato come la panacea e siete in quattro in famiglia...chi si salva?). Di tutto questo la BIG PHRMA ha approfittato alla grande ma dietro vi è qualcosa di molto più pericoloso. Se vi avventurate nei siti di igiene e sanità pubblica (pallosissimi) vedrete che alcune nazioni si sono vaccinate alla svelta (Israele, ad esempio, i vertici decisionali della Germania, altro esempio). Temo che sentiremo ancora parlare di pandemie (ma quale sarà quella "giusta"?)

Anonimo ha detto...

@Bagatto

In Germania ci sono stati mormorii perchè ai dirigenti è stato somministrato un vaccino diverso da quello per la popolazione. Rientra in un'ottica strategica il fatto che i capi di stato siano i primi a dover essere immuni in caso di pandemia, altrimenti verrebbe a mancare la parte pensante del paese. La domanda è, il tamiflu è acqua fresca, lo è anche il vaccino?

Fede

Anonimo ha detto...

CITO
Il Bagatto
"Non scordiamoci poi l'effetto "al lupo al upo". "

Frase migliore non fu mai detta qui che si grida ogni giorno per ogni scemenza.

Mario B. ha detto...

"Frase migliore non fu mai detta qui che si grida ogni giorno per ogni scemenza."

Non è vero, nessuno sta gridando per quello che hai scritto ...

Anonimo ha detto...

@il Bagatto

ma siamo sicuri che i virus siano la causa delle malattie?
quanti virus ha una persona in salute normalmente attivi nel proprio corpo?

o forse certi virus si attivano maggiormente quando il paziente si ammala, sono una conseguenza e non una causa...

Pasteur in punto di morte disse:
"il microbo e' niente, il terreno e' tutto".

e al momento devo dire che questa affermazione e' confermata dalla mia esperienza dove come terreno bisogna metterci prima di tutto quello spirituale e poi quello fisico.

indopama

Il Bagatto ha detto...

@ Fede
ovviamente quando vi è un pericolo vero il vaccino viene somministrato a chi si trova nei gangli vitali di un paese. Se ben ricordi la campagna per la H1N1 prevedeva proprio la priorità per i servizi sanitari ed i sitemi di controllo della nazione (forze armate, polizia, ecc). Fortunatamente durante il monotoraggio della malattia ci si è accorti che era molto più blanda di quanto si supponesse. A questo punto verosimilmente nessuno, ai vertici istituzionali, ha avvisato la popolazione del cessato pericolo. Frse perchè spinto dalle case farmaceutiche a speculare alla grande? Forse per paura che poi il virus virasse in senso peggiorativo? Probabilmente tutte e due le cose (il ministro della salute è sia medico sia marito della preseidente dell'associazione italiana dei produttori di farmaci...).

@ Indo
alcuni virus vivono come nostri ospiti e si attivano in caso di debolezza organica (tipico l'herpes -lo sfogo che viene sulle labbra durante una qualsiasi malattia un po' più pesante-). Però ci sono virus che ti colpiscono anche se sei in buona salute, allegro e felice come una capretta al pascolo :)
Mi rendo conto che stiamo entrando in un terreno "ideologico" in cui alcuni sostengono che il concetto di malattia è da rivedere. Concordo in parte ma la mia esperienza ultratrentennale mi porta a ritenere che virus, batteri et similia ci sono e, giustamente, ci considerano il loro pasto quotidiano (noi siamo per loro quello che mucche, polli e maiali sono per noi: qualcosa di necessario per vivere e riprodursi).

Felice Capretta ha detto...

@ mario

he he he notevole :-)

@ bagatto

grazie x l'approfondimento. ero al corrente del virus della spagnola "risvegliato" e recuperato da un cadavere congelato, non sapevo che un frammento di questa è stato trovato nell'h1n1. confermi con certezza o ci può essere un margine di dubbio?

a mio parere si è trattato di un test.

un test per vedere la reazione del grande pubblico alla parola pandemia e ad un vaccino "fortemente consigliato", giusto per essere sicuri di muovere i giusti passi al momento opportuno.

un test per vedere come si diffonde un virus h1n1 e quantr persone infetta in quanto tempo.

chi lavora in molti settori conosce l'importanza strategica dei test prima di passare alla fase operativa e le nazioni di questo mondo hanno una lunga storia di test sulla popolazione civile, usa in particolare.

peraltro, secondo me l'opzione batteriologica per innescare / gestire un cambiamento su vasta scala é sul tavolo da tempo.

non dimentichiamoci che, mentre in occidente si metteva inscena il teatrino miliardario della h1n1, in ucraina ed in bielorussia é partito (e si è poi fermata) un virus polmonare che ricordava la spagnola anche nei sintomi. con un alto tsasso si mortalità.

si puo' approfondire cercando

ukraine pneumonic plague
o
black lung syndrome ukraine

pare che ci fosse anche lo zampino di baxter.

cercare, cercare...

(poi c'è indo che ci mette il carico, argomento interessantissimo)

saluti felici

felice

Anonimo ha detto...

io dico la mia esperienza, attorno a me in indonesia quasi tutti i bambini sono vaccinati e tantissimi si ammalano (dopo il vaccino) dei virus per cui sono stati immunizzati.
i bambini non vaccinati invece non li ho quasi mai visti ammalati, inclusi i miei due figli, nonostante giocassero con i bambini ammalati.

che dire, questa e' esperienza sul campo, per me l'unica che vale, il resto sono solo chiacchere...

una mia idea e' che il virus non si riesce a sviluppare se non trova un corpo malato, ecco perche' mettono mercurio e affini dentro i vaccini, i veleni sono quelli piu' dannosi soprattutto quelli come il mercurio che il nostro corpo non riesce a smaltire. in un corpo sano i virus rimangono confinati al loro mestiere e sono utili, mai dannosi. come i batteri.

per mia esperienza la malattia prima di ogni cosa e' dovuta ad uno squilibrio dello spirito o psiche come la si vuole chiamare, poi il resto a seguire, noi confondiamo i sintomi con la causa.

indopama

Anonimo ha detto...

anche le medicine che diamo ai malati pensando di curarli in realta' agiscono sui sintomi, e' il corpo che guarisce da solo, con o senza medicine.

agiamo sui sintomi, questi diminuiscono e diciamo che sta guarendo, ma non conosciamo la causa, potremmo dire che sta guarendo se monitoriamo la causa e la vediamo svanire.
ma quali sono le cause delle malattie?
andiamo su quelle piu' toste come il cancro, cosa ci dice la medicina ufficiale? qual'e' la causa del cancro?
siccome la medicina ufficiale somministra farmaci contro il cancro io mi aspetto che mi dicano contro quali cause della malattia agiscono, in caso contrario mi sorgono dei dubbi o per lo meno non mi convincono di essere competenti.

in ogni modo fateci caso, anche nella pubblicita' non dicono mai che agiscono sulle cause della malattia bensi' dicono:

"riduce i sintomi del raffreddore"

"efficace contro i sintomi dell'influenza"

indopama

Anonimo ha detto...

Mi associo alla tesi del test. Prove tecniche di trasmissione.

C'è da pensare che se ci fosse una pandemia con un virus più aggressivo il mondo intero sarebbe nelle mani delle multinazionali farmaceutiche. E' un potere immenso, anche più di quello economico.

Fede

alina ha detto...

''Ho fatto il medico per curare le malattie, non i malati''
Nulla di più sbagliato e fuorviante di questa frase del dott. House !

La malattia non è il male, è il bene. E' la risposta ad un importante conflitto che avviene all'interno di noi.
La scienza medica sa tutto sulla manifestazione ma nulla sul noumeno, sulla realtà al fondo dei fenomeni che osserviamo.
E se ne guarda bene dal riconoscere questa sua enorme ignoranza perchè deve essere lì a dirti quello che vuole che tu faccia, ad indirizzarti dove il matrix vuole, e devi bere tutto dalla bocca dei soloni della medicina, con sacro terrore e prostrata reverenza.
Quanto più hai paura, tanto più sei sottomesso ed obbediente.
Ciao a tutti.

Anonimo ha detto...

intanto:

Thailandia, è stato d'emergenza
Deputati via in elicottero.

Caos in Kirghizistan, assalto al Parlamento, Giallo sulla morte di un ministro.

GPaolo ha detto...

SIAMO CONTRO la falsamente detta IMMUNIZZAZIONE VACCINALE perche' i VACCINI sono MOLTO pericolosi


Le autorita e gli enti "sanitari" ripetono ogni giorno: “Non c’è nient’altro che possiate fare per proteggervi dalle malattie, perciò vaccinatevi”.
Questa affermazione è una menzogna ed una falsita’ biologica.

Le mutazioni genetiche indotte da TUTTI i Vaccini sono ormai ben note.
Anche la Polio, sclerosi, distrofie, leucemie, malattie autoimmuni, aids, allergie alimentari e non, celiachia, asma, autismo, diabete, ecc. sono scatenate dai vaccini per vari motivi, mutazioni genetiche + alterazione delle funzioni endocellulari, ecc.

Nella sola UMBRIA la ns associazione ha raccolto quasi 5.000 segnalazioni di autismo...e l'Umbria e' una piccola regione a densita' di popolazione minima....pensate a quanti bambini autistici ci sono in Italia, proporzionalmente e rispettivamente  siamo attorno ai 150.000 malati  e forse piu....malati di disfunzioni dello sviluppo che portano all'autismo, per le ischemie (e non solo quelle) indotte dai vaccini !

Cio' significa che Tutto cio' che si dice da parte degli "enti" preposti alla salute umana, medici allopatici compresi, sui Vaccini (qualsiasi) e' completamente FALSO !

...perche' i Vaccini, oltre ad intossicare, infiammare, creare ischemie ed immunodepressione per tutta la vita del soggetto vaccinato, per le gravi sollecitazioni alle quali e' indotto l'organismo ed in particolare il sistema immunitario, essi creano mutazioni genetiche nei mitocondri, trasmissibili alla prole....ecc.
Questo perche i Vaccini a virus, sono un cocktail di sostanze tossiche e di proteine complesse a DNA molto pericolose, perche' sono eterologhe=estranee, oltre ai contaminanti+adiuvanti+tossine contenuti nei Vaccini che aiutano la destabilizzazione delle funzioni di cellule, enzimi, flora batterica, sistema immunitario, DNA, ecc.

Di fatto le vaccinazioni servono SOLO ad intossicare con il contenuto dei vaccini, metalli pesanti, prodotti cancerogeni, sostanze tossiche, nanoparticelle comprese, antibiotici, prodotti antifertilita', ecc.......ed a creare ischemie....per creare, mantenere ed ampliare il mercato dei malati...

Quindi e' tutto un vantaggio, NON seguire le "direttive farmacologiche o vaccinatorie" dettate dalle case farmaceutiche, di cui gli enti governativi sono solo dei lacche'....

I VACCINI CAUSANO anche ATTACCHI MICRO-VASCOLARI
Quindi l'unica soluzione e' NON vaccinarsi MAI !
Tratto da: www.mednat.org/vaccini/dannivacc.htm

GPaolo ha detto...

e per finire....

Mentre noi lavoriamo come somari, per guadagnarci il pane quotidiano, i prePotenti del mondo lavorano per renderci ancora piu' schiavi....

Guarda questi video e fai passare parola a tutta la tua mailing list.
 E' troppo importante, anche se sta succedendo adesso negli USA, se
 questi psichiatri, scienziati e medici non vengono fermati cominceranno
 anche qui e nel resto del mondo e sarà la fine dell'umanità. 
Ripeto: dopo che li hai visti in tutte le loreo sezioni, passa parola !!!
 
http://www.youtube.com/watch?v=vHQbbU8xM14&feature=player_embedded#
 http://www.youtube.com/watch?v=JB1W2b-GwW0&feature=channel

La giornalista Jane Bergmeister, che aveva denunciato le case farmaceutiche per la sporca faccenda dell'influenza suina.....sta per essere arrestata in Austria e stanno cercando di farla internare in manicomio....
http://www.youtube.com/watch?v=pAFEfK5_LJY

vedi anche LOBOTOMIA con i VACCINI
http://www.youtube.com/watch?v=vHQbbU8xM14

Sclerosi e Danni dai Vaccini
http://www.youtube.com/watch?v=pNgT5X0N9Ag&feature=related
http://www.youtube.com/watch?v=0Iol8zqsnIg
http://www.youtube.com/watch?v=pNgT5X0N9Ag
http://www.youtube.com/watch?v=EwE7SZCVs60
http://www.youtube.com/watch?v=xUzi37YByzI

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

• Interrogazione parlamentare
• PARLAMENTO ITALIANO
• 285 e 286: Resoconto sommario pag. 88, del 11 GEN. 1996
Presentata agli Onorevoli Parlamentari, dal On. Pedrizzi (AN).
• Al Presidente del Consiglio dei Ministri ed al Ministro della Sanita':
Premesso:
• Che l'Associazione Universo Bambino ha diramato qualche tempo fa un comunicato riguardante le vaccinazioni praticate su neonati e le conseguenze negative che da queste possono derivare:
• • Che il predetto comunicato riferiva che le vaccinazioni possono provocare nei bambini patologie gravi come, tra l'altro, distrofie, sclerosi, anemie, epilessie, morti improvvise, ecc., ecc.

Ad oggi NESSUN MINISTRO ha mai risposto all'interrogazione; per loro....NON SE NE DEVE PARLARE MAI..........chissa' perche'...... ?        

MINISTERO della "salute" italiano ed altri Enti europei, informati sui DANNI dei VACCINI ...NON rispondono.... che siano la lunga mano di Big Pharma....? SI !!

Il BUSINESS dei VACCINI: prima si creano con le vaccinazioni, le mutazioni genetiche...per creare e mantenere il mercato dei malati...e poi si **raccolgono soldi** con la questua .... di Telethon per la ricerca fasulla.....perche' le VERE cause sono i VACCINI !


G. Paolo Vanoli - Giornalista, specializzato in Sanita' da 40 anni - Naturista, Consulente in Scienza della Nutrizione e Medicine Naturali - www.mednat.org