lunedì 12 aprile 2010

Grecia, 30 mld di salvataggio

Festa grande a Roma: 11 palestrati in casacca rossa e gialla hanno vinto!

La conseguenza è che ora, facendo il conto delle volte in cui le squadre italiane di calcio più forti hanno giocato le une contro le altre da settembre dell'anno scorso, ed assegnato un punteggio per ogni vittoria e per ogni pareggio, la somma matematica di questi punti risulta più alta per una squadra romana rispetto ad una squadra milanese.

Decine di migliaia di persone esultano tutte insieme per l'evento.

Già.

Che poi non c'e' niente di male ad esultare, almeno le persone sono felici, e al giorno d'oggi la felicità è una bella cosa.

Forse pero' sarebbe stato opportuno dedicare un po' di spazio al risultato di una conference call tra i ministri delle finanze della zona euro per scoprire che nel weekend qualcuno ha deciso che presteremo tanti soldi alla Grecia perche' le sue banche, la nazione e l'Euro nel suo complesso non finiscano a gambe all'aria.

Ecco a tal proposito un interessante articolo apparso sul blog Il Grande Bluff:


Un dettagliato meccanismo di Bailout

L'ultima volta la UE aveva simulato un accrocchio ben poco convincente...ed il mercato cinico&speculatore si era un po' "allargato" massacrando i titoli di stato greci come non mai...
Questa volta però il Βαιλουτ virtuale della Grecia è stato "congegnato" in modo da simulare in modo molto più convincente il Βαιλουτ reale: la GRANA non è stata ancora cacciata fuori...ma il "dettagliato meccanismo" è pronto alla bisogna (chissà con quali tempistiche tecniche...).
Eurogruppo stanzia piano di aiuti a Grecia per 30 miliardi Reuters (11/04/2010 16:43)


L'Armata Brancaleone della UE si è riunita qu
esto week-end...


[consigliamo il resto dell'articolo qui: "Un "dettagliato meccanismo" di Βαιλουτ..."]


In effetti la cosa sarebba anche divertente, non fosse che viene fatta con nostri soldi in ragione della partecipazione italiana alla BCE. La quota italiana ammonta al 12% circa, e contribuiremo per il 12%.

Senza contare il tasso agevolato. Se il tasso rispecchia il rischio, chiedere un tasso del 5% equivale a rifilare una fetta di rischio agli italiani (senza che loro abbiano potuto scegliere).

Per poi concludere con l'idea paradossale che un'economia al collasso per debiti si puo' salvare usando altri debiti.


Lo strano caso polacco


Sul fronte polacco, segnialiamo questo interessante intervento non firmato tra i commenti:

Venerdì tre dei defunti avevano deciso di svalutare pesantemente lo zloty per contrastare la crisi puntando sull'esportazione. La Polonia, infatti, è diventata una fortissima esportatrice, a mano a mano che i paesi che le stanno intorno hanno adottato l'euro.

Una simile svalutazione ovviamente significa un ritardo nell'ingresso nell'euro (paventato, l'ingresso, da Kaczynski ma fortemente voluto da Tusk).

In questo momento stanno svuotando gli archivi dell'Istituto per la memoria nazionale (voluto dai gemelli (Kaczynski , rispettivamente primo ministro e presidente, NDFC)), che aveva pubblicato importanti documenti sul periodo comunista e sulla misteriosa transizione avvenuta dopo l'89.

Nell'incidente è morto il presidente dell'Istituto.

Nell'incidente è morto anche un importante membro della commissione anti-corruzione, nominato dai gemelli.

Il governo Tusk aveva almeno 5 ministri indagati per pesantissimi episodi di corruzione.

Adesso il partito di Tusk ha la maggioranza.

Tusk aveva disposto più volte la sostituzione degli attuali vertici militari, scelti dai gemelli, con vecchi militari comunisti. Il presidente ha sempre bloccato queste nomine. I generali attuali sono morti nell'incidente.

Tusk adesso potrà fare tutto ciò che ha sempre voluto e che non ha mai potuto realizzare a causa del veto di Kaczynski.

Ma se mi dite che Tusk c'entra qualcosa mi metto a ridere. Tusk è un burattino. Due giorni alla settimana non lavora perchè gioca a calcetto con gli amici. Più volte il parlamento è stato chiuso perchè non c'erano progetti di legge da discutere.

Sapete chi ha assunto i poteri (ampi) del presidente? Bronislaw Gomorowski. Mai sentito, eh?

La pagina di Bronislaw Gomorowski su wikipedia ....

Saluti felici

Felice Capretta

32 commenti:

Il Bagatto ha detto...

Sarà un caso ma tutti gli "euroscettici" fanno una brutta fine. Ricordate Haider? Ora tocca ai polacchi poco allineati. Ma il disegno della nostra bell'Europa si incastra perfettamente nel disegno più ampio di un Nuovo Ordine Globale... Guai a disturbare il manovratore! Ma quella che presta i soldi alla Grecia è la stessa Italia che ha un debito molto maggiore della Grecia stessa? Mi sbaglio? Infine: Cosa ne pensate dell'attacco anglo-americano al Papa? Premesso che per me TUTTE le chiese e TUTTE le religioni sono pericolose per il benessere psico-fisico dell'uomo, in questo attaco ved qualcosina di più di un improvviso interesse morale...
@ Indo che mi chiedeva dei figli (nell'altro post): uno si occupa di commercio equo e solidale e difesa dell'ambiente in sud-america, l'altra è assistente universitaria in Germania di Italinistica (e già, per studiare bene l'italiano bisogna andare in Germania dove diventi assistente universitario senza conoscere nessuno...), la terza è in partenza per un parco naturale in Australia

Mario B. ha detto...

L'Italia che caccia 3,6 mld per la Grecia è una barzelletta; qualcuno lo ha detto a Tremonti?

Anonimo ha detto...

GRANDISSIMO DAZ

Grazie

Il Folletto

Anonimo ha detto...

Sono il semi-polacco. Grazie a Felice per il rilievo dato al mio frettoloso commento.
Posso aggiungere qualche particolare che difficilmente emergerà sui media italiani.
- 40 minuti prima dell'aereo presidenziale è atterrato nello stesso aeroporto un aereo di giornalisti polacchi. L'atterraggio è avvenuto senza problemi meteo o di visibilità.
- Quasi tutti i giornalisti hanno caricato la loro attrezzatura su automobili e sono andati direttamente al luogo della celebrazione.
- Un giornalista della rete polacca Polsat (appena so il nome ve lo comunico) si è fermato in un albergo vicino all'aeroporto per scaricare l'attrezzatura. Ha filmato l'incidente. E' stato arrestato e l'attrezzatura è stata sequestrata. Attualmente il giornalista è stato rilasciato grazie all'intervento del consolato polacco ed è sotto choc.
- L'aereo è caduto su un bosco di betulle a fianco alla pista, a destra, per la precisione. Qualcuno commenta che evidentemente è stato guidato male dalla torre di controllo. I testimoni hanno notato una brusca manovra del pilota prima che l'aereo precipitasse; probabilmente si era accorto di non essere allineato con la pista. La velocità stimata al momento del presunto impatto con gli alberi è di 260 km/h (al momento dell'atterraggio dovrebbe essere intorno ai 200), e l'altezza stimata in 20 metri.
- I rottami dell'aereo hanno invaso una superficie di circa 500 mq. Mi sembrano tanti.
- Tre ragazzi russi dicono di aver visto chiaramente una esplosione.

Appena ho altre notizie ve le comunico.

Anonimo ha detto...

Scusa però o è un depistaggio della torre di controllo o è un'esplosione...

Anonimo ha detto...

D'accordo, ma questo è quello che arriva...

Anonimo ha detto...

Un saluto a tutti,

ritorno dopo aver trascorso una settimana in egitto. Noto che la vita continua allo stesso modo.
Chi comanda, chi sta dietro ai politici porta avanti il proprio pensiero.
In ogni occasione possiamo notare che il loro scopo non è certo “e felici gli uomini”, ma creare uno stato continuo di insoddisfazione per gli esseri umani.
In pratica, tenere gli uomini con la testa bassa.
Ci stanno riuscendo.
Se tutti noi, siamo avvolti da una nube grigia, che non ci permette di vedere avanti, siamo tentati di seguire la luce che intravediamo al ns esterno; cosi facendo seguiamo chi comanda e sta al di fuori di noi.
Un essere libero, che conosce la verità non si fa incantare da niente, segue solo il suo percorso solitario.
È da quasi un anno che seguo questo blog. riconosco il lavoro svolto da felice, e il impegno, svolto “nonostante tutto”.
Ho avuto occasione di vedere tanti personaggi arrivare , per poi sparire, ma tutti unici nel loro essere.
Contemporaneamente sto notando una certa crescita , quale aumento di consapevolezza in tutti,
tipo mario, bagatto, sara ecc, non è necessario elencare tutti, poiché dentro di noi conosciamo cosa siamo.
In questi mesi trascorsi insieme, abbiamo affrontato , in tanti modi diversi, come affrontare e vivere
la crisi.
Al di fuori delle ns preoccupazioni, siamo arrivati dove siamo.
Stiamo ancora “vivendo”.
Lo scopo di tutti noi, non è preoccuparsi se arriva un terremoto, se cade l’ aereo del presidente polacco, o se ci sarà il default di questo o quel paese. No.
Lo scopo reale ed importante è come “ facciamo il ns viaggio”, il ns percorso.
Anche se ieri eravamo felici ed euforici, non conta niente. Ciò che è importante è cosa siamo adesso, nel momento presente.
Non voglio ripetere il come il mio pensiero mi ha condotto dove sono, ma vi esorto amare ciò che siamo.
Non lasciatevi influenzare dai politici o dalle chiese, seguite il vs cuore.
Siate forti nel vs essere.
Ce tanta conoscenza da scoprire, abbiamo la vita davanti a noi.
In ogni caso, e al di fuori di cosa si pensa, questi mesi, entro 2 anni, saranno i mesi del cambiamento.
Come si dice , passa il treno.
Cerchiamo di non perderlo, poiché il prossimo passerà tra tanto tempo.
franco

Mario B. ha detto...

errata corrige, i miliardi italiani per il salvataggio della Grecia sono 5,35 ...

Mario B. ha detto...

Tanto per fare gossip e due risate per non piangere e disperarsi che tanto non serve a niente:
Bankitalia noto covo di bloggher catastrofisti (Felice è in realtà il governatore Draghi in incognito) ci dice che il debito pubblico italiano a febbraio si è attestato a quota 1.795,066 miliardi di euro, conto i 1.788,134 di gennaio, in calo invece il dato delle entrate tributarie nel primo bimestre dell'anno: a gennaio-febbraio di quest'anno si sono attestate a quota 53,479 miliardi di euro, in calo rispetto ai 54,892 del primo bimestre del 2009 mentre nel solo mese di febbraio 2010 le entrate tributarie sono state pari a 24,670 miliardi di euro, in calo del 2,1% rispetto ai 25,217 miliardi di febbraio 2009.

Eh già, andiamo noi a salvare la Grecia ...

Mario B. ha detto...

ITALIA 600 MLD DI SALVATAGGIO COSì RIPARTITI:

Giove 300 mld
Marte 150 mld
Venere 75 mld
Urano 50 mld
Indopama 25 mld

Eh sì indo, non fare finta di niente, tira fuori i soldi che hai sotto al materasso in quel di Bali ... tutti scappano in Svizzera, Lussemburgo, tu invece sei andato in un paradiso insospettabile.
Se non li hai giusti 25 non ti preoccupare, un centinaio di euro in monete da 0,10 0,20 e 0,50 li metto io, pazienta una decina di giorni che devo fare il giro di qualche fontana ...

Anonimo ha detto...

Grande Mario!!!

fiore

edo ha detto...

Il governo polacco è stato frontalmente contro il vaccino H1C1...non hanno neanche acquistato il vaccino.

Affrontare il "potere" occulto dei criminali?

Hanno pagato con la vita.

http://www.thenews.pl/national/artykul128545_poland-praised-for-anti-swine-flu-strategy-.html

Anonimo ha detto...

Spezzeremo le reni alla Grecia e i cocci saranno nostri...

edo ha detto...

P.S. H1N1

TaO ha detto...

".........Un essere libero, che conosce la verità non si fa incantare da niente, segue solo il suo percorso SOLITARIO......"

Mai frase fu più vera , caro Franco .

".....In pratica, tenere gli uomini con la testa bassa.
Ci stanno riuscendo......."

Non tanto per meriti loro , quanto per demeriti degli altri.


".......Come si dice , passa il treno.
Cerchiamo di non perderlo, poiché il prossimo passerà tra tanto tempo........ "

Ne sono al corrente ormai , ma temo che quel treno lo si prenderà veramente in pochi. Io lavoro per questo .

saluti boscosi

TaO

Anonimo ha detto...

Sempre io.
Per Edo.
A me risulta che le cose stiano in modo leggermente diverso.
La Polonia non ha acquistato il vaccino perché non ha soldi.
Tusk ha ereditato da Kaczynski (Jaroslaw) una situazione economica e sociale tranquilla, ma ora le cose sono diverse (e in peggio).
Capisco la visione della Polonia come uno stato nazionalista, tradizionalista ed europeo, ma - mentre i gemelli sono esattamente in quest'ottica - Tusk è in decisa controtendenza.
I gemelli sono euroscettici, Tusk euroentusiasta; i gemelli hanno rapporti difficili con le oligarchie europee, Tusk è completamente prono.
In Polonia è in atto una guerra ci potere, politica e culturale decisamente importante. Non bisogna lasciarsi ingannare dal fatto che Tusk definisca il suo partito "destra liberale", nè dai suoi contatti giovanili con Solidarnosc.

Anonimo ha detto...

@Mario

il problema dei soldi e' un TUO problema se lo senti tale, i soldi sono una convenzione che puoi cambiare in ogni momento, una convenzione SOLO TRA UOMINI.

e' un falso problema, lo diventa se lo senti tale, TU.

come il problema dell'aereo che cade, e' un problema di chi lo sente tale. non e' il mio per esempio.

ma la vita quotidiana e' altro, si mangia, si fa qualcosa cioe' si crea la vita e si dorme aspettando il ciclo successivo.

la vita sta in piedi con o senza denaro, dobbiamo capirlo per capire quali sono le priorita' perche', se mettiamo troppa energia nei dettagli insignificanti, ne rimane poca per le cose importanti.

per esempio il treno che sta passando a mio parere e' una cosa molto interessante, bisogna vederlo arrivare pero'...

indopama

edo ha detto...

Anonimo dalle 3:39

Hai detto cose interessanti, ma non acquistare i vaccini perché non si ha i soldi?? No, per queste cose SEMPRE si ha i soldi...

alina ha detto...

Ho come la vaga impressione che il biglietto per quel treno non sia " gratis ", però.
Ciao ciao.

Mario B. ha detto...

@indopama
Allora è vero che hai i soldi nascosti sotto al materasso di bambù!!!

I soldi non mi sono mai interessati, almeno nella misura in cui non servissero per cose importanti.
Prendevo molto di più quando ero dipendente, tra integrazioni, premi, benefit vari, ma come lavoratore autonomo godo di molto più tempo libero.
Mi sta bene lavorare per vivere, non il contrario.
Diciamo che da un po' di tempo a questa parte anche grazie a te, franco e altri, mi riesce più facile.
Sto aprendo gli occhi, vedo le cose diversamente, sorrido al pensiero di chi ero solo 18 mesi fa ...

Mario B. ha detto...

Mi rendo conto solo ora che molti sacrifici sono stati fatti per cose che credevo importanti, ma che non lo erano.
Dipende da chi o cosa si vuole mettere al centro della propria vita.
La scelta è fra un certo stile di vita occidentale oppure se stessi.
Siccome la critica in questi casi è che questi sono solo dei discorsi astratti proverò a fare un esempio, ma tenete comunque presente che vale solo per me.

SPESE ANNUE
commercialista 2.000,00
INPS (che non vedrò mai) 5.000,00
acquisto furgone x 10 anni 2.000,00
polizza vita 500,00
polizza infortuni 800,00
spese di gestione attività 3.500,00
assicurazione furgone 1.350,00
carburante annuo 850,00 (fortuna che vado a metano)
manutenzione veicolo 650,00
bolli e burocrazia 250,00
tasse 5.000,00
fortuna che non ho l'ufficio ...

Il criceto di mio nipote da un po' di tempo mi guarda con aria divertita, starà pensando:"chi è che gira nella ruota come un co***one?"

Mario B. ha detto...

altro esempio ma che per fortuna non mi riguarda

Dai compriamo una bella tv al plasma, FULL HD SAMSUNG a 490,00 meno di un cellulare di ultima generazione;

però poi cosa fai, ci guardi solo la tv, non fanno niente, allora via con il digitale terrestre;

però dai 8 euro al mese per quello a pagamento, vai;

non ho sempre tempo di guardare le cose, come faccio, ma c'è un bel masterizzatore, con HD incorporato;

vuoi mettere il suono tipo cinema e allora via di dolby sorround;

ma che vecchio che sei, adesso c'è il dolby 5.1;

ancora con il plasma 100 hertz, guarda che con soli 800 euro (soli cosa?) c'è il 600 hertz (ho un catalogo Mediaworld sotto mano);

ma guardi ancora i dvd? vuoi mettere il bluray, la qualità delle immagini, vedi i peli della barba (testuali parole di un commesso);

almeno una volta questi passaggi generazional-tecnologici (detti anche tosatura del pecorone consumatore) erano almeno decennali.
Adesso è come per i pc, chi se lo ricorda quando uscivi dal negozio con un pentium 166 e vedevi scaricare gli scatoloni con il nuovo pentium 233 ...

Mario B. ha detto...

Felice è già in ferie vero?
se no mi sa che sto giro mi banna ...

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
@tao
mi fa piacere leggerti.
cosi come fa piacere confrontare i ns pensieri, la ns esperienza.
verro a trovarti entro 1/2 giugno.

@alina
il biglietto non è gratis.
avremo un' opportunità.
solo che la vita non conosce la carità o la pietà.
o si è, o non si è.

@ mario
confermo quanto ho scritto su di te.
cosi come sono contento che vedi la vita con occhi diversi.
in realtà, ha permesso a te stesso di capire, di andare oltre.
adesso ti puoi rendere conto che la paura e la non conoscenza ci rendono bloccati.
noi non moriremo mai.
non siamo mai morti.
infatti la vita è tale in quanto non muore mai; si trasforma per continuare ad essere se stessa.

@indopama
quel treno ha i gradini piu bassi, quando passa dalle tue parti.
da noi, saranno piu scomodi.
ma penso, questa volta, saliremo a bordo ...

be, sono contento nel sentire che qualcosa sta cambiando in noi.
be la crisi non è tanto male.
possiamo notare che ogni situazione insegna, e che se sappiamo vedere la vita , nella sua essenza, contribuisce sempre a farci crescere.
anche per questo dico grazie a voi tutti, ai politici, a chi sta dietro di loro, che con il loro operato ci hanno permesso di essere più consapevoli.
con affetto
franco

Anonimo ha detto...

il "treno" sta diventando via via piu' famoso...

Goodlights ha detto...

wow!

prima re gilardino ed ora anche tao e fiore...
bello rileggere vecchi amici del blog :-)

un caro saluto!
sara

(per il re: ok, se non eri tu l'anonimo che credevo io, chiedo scusa)

Anonimo ha detto...

A volte non capisco, me paro scemo... diciamo che il mondo così com'è, così come va non va bene... troppo consumismo, troppe cose che cambiano repentinamente... er pc pentiunmI che dopo 3 giorni c'è già er pentium2345... la finanza che è cattiva, li sordi che li stampano quei magnaccia dei banchieri...

poi c'è la crisi, il sistema, questo sistema descritto sembra crollare... e giù la paura...

ma purtroppo credo che la crisi sia artificiale, fatta ad arte dai soliti magnoni... sennò direi "magara che arriva la crisi", una cambiamento, questo mondo falso e brutto che crolla...

e tutti a dire: "e che faremo?"...

niente, semplicemente quello che vorrete... siamo abbituati a pensare a una vita prestabilita, le 8 ore canoniche di lavoro, il conto in banca per acquistare cose che non ci servono, rapporti fatti così e cosà... ma invece se tutto crolla si rifà un mondo senza cose preconcette...

l'erba cresce senza chiedere il permesso, le radici di un albero crescono e se trovano un ostacolo cambiano percorso o se riescono lo estirpano... fate così, non segnate una strada oggi per domani, non dobbiamo ave' un percorso prestabilito, che il più delle volte ci lascia delusi... non è già scritto il futuro, facciamolo

Er Pantera

Anonimo ha detto...

Oggi voglio fermarmi alla premessa con una inutile esternazione del mio pensiero in proprosito.

A volte guardo dal balcone quelli che passano sotto casa suonando il clacson tutti contenti. La tifoseria calcistica non l'ho mai capita, mi sembrano dei poveri idioti.

Fede

Mario B. ha detto...

in che paese viviamo ...

"Il governatore della Regione Sicilia ha fatto i nomi dei politici legati alla mafia: Giuseppe Firrarello e Salvatore Torrisi, del Pdl.
Torrisi è membro della commissione parlamentare antimamfia.

Guardiamo il bicchiere mezzo pieno, almeno conosce bene l'argomento per epserienza diretta.

Mario B. ha detto...

ehm esperienza ...

Anonimo ha detto...

VAF......mi sono perso un bel gap sul eurusd ho chiuso prima.....ma in compenso mi sono fato il dax sia gap che chiusura.... :) EVVAI

TaO ha detto...

@ Franco

vieni quando vuoi , qui sei sempre più che benvenuto .

@ Goodlights

ciao