domenica 23 maggio 2010

commenti liberi

Dopo il tiramisù gigante (ehi guarda, un record), qualunque notizia è buona....la parola agli affezionati lettori :-)

(Staremo via un paio di giorni)

Segnalo comunque che Zapatero e Papandreu hanno rassicurato i mercati domenica.

Senza che nessuno glielo avesse chiesto.

Un pò come qualche tempo fa, quando il coniglio mannaro Trichet rassicurava i mercati sulla solidità dell'euro.

Già...

Saluti felici

Felice Capretta

84 commenti:

Anonimo ha detto...

http://www.usemlab.com/index.php?option=com_content&view=article&id=461:alcune-riflessioni-complementari-sulla-crisi-economica-i-parte&catid=38:teoria

Huerta de Soto E.S.E.M.P.L.A.R.E.

1 nelle due sponde dell'Atlantico si cerca di correggere la legge di Peel come evidenziato nel capitolo IX del monumentale libro di Huerta
2 traduzione del libro in polacco sponsorizzato dal presidente banca centrale polaca morto nell'incidente aereo.....nonostante si predichi l'abolizione delle banche centrali!!
3.connessione chiarissima tra economia, etica, diritto e storia, dove le analisi dei quattro campi di investigazione vanno tutte nella stessa direzione: così finalmente dimentichiamo la democrazia e riscopriamo l'etica, così è contento Paolo, e la smettiamo con le farneticazione degli eticisti
4. connessione diretta con la corretta gestione dell'ambiente

COSA VOLETE DI PIU'!
Ringrazio Francesco Carbone: questo è un articolo monumentale di Huerta.

Il Folletto

Anonimo ha detto...

+ 3 metri al giorno.

e voi state li' a preoccuparvi delle banche centrali...

:-D

Anonimo ha detto...

e qui tradotto in italiano.

e' tempo di preparare il gommone!

vigna ha detto...

e qui tradotto in italiano.

e' tempo di preparare il gommone!

23 maggio 2010 22.09

Grazie per la tua buona volontà, ma, tradotto così non
si capisce un H.
Speriamo che qualcuno più preparato, in lingua
inglese e italiano, ci metta mano.
grazie comunque
vigna

Lorenzo ha detto...

A me pare (pare) che la Germania si stia preparando a commissariare la gestione della finanza pubblica di tutti i paesi PIIGS
Che ne pensate?

luigiza ha detto...

@Anonimo Lorenzo che ha detto...
A me pare (pare) che la Germania si stia preparando a commissariare la gestione della finanza pubblica di tutti i paesi PIIGS
Che ne pensate?


Penso che faccia benissimo. Gratta gratta, ma alla fine risulta che tocca sempre ai crucchi mettere le cose a posto.
luigiza

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
sto seguendo la nuova manovra economica di tremonti.

di certo non aumenterà le tasse.
taglierà finanziamenti alle regioni e provincie.
cosi facendo , saranno le regioni ad aumenatre le tasse a noi.
ma non è questo il problema.
i tagli e le riduzioni si fanno solo a tutti, ma mai dove devono essere fatti.

da tagliare su stipendi e benefit dei politici.

da introdurre ici a tutti gli enti di tutte le chiese.

eliminare tutti gli enti unutili, i quali sono costi reali .

abolire finanziamenti al vaticano.

riformare la sanità

ma , non lo faranno mai.
non ci sono le condizioni morali per poter fare ciò.

in ogni caso, la politica dipende dalle banche, quali organi internazionali di potere e controllo.
agiscono tramite le banche centrali.

per poter portare a termine il loro piano, non devono esserci banche private.
le banche private, saranno messe in condizioni di essere acquistate da altre banche, o fatte fallire, per essere rilevate dalle banche centrali.

nel frattempo la confusione e il caos , aumenta in ogni settore.
qualcuno , tempo fa, disse
" alle masse, date situazioni e problemi da risolvere, in modo che non possono pensare ad altro, ed avrete una massa facilmente controllabile."


@vigna
" è da preapare il gommone"

diciamo che servirà a poco.

in questi giorni , tutti noi, stiamo assistendo al disastro ambientale del golfo del messico, a causa della piattaforma bp.
non sono un esperto di perforazioni, ma la causa è dovuta alla pressione delle placche terreste.
la terra sta crescendo, si sta modificando.
la stessa situazione si potrebbe verificare altrove.

non bastano le parole di obama, che dice " quale lezione possiamo apprendere da ciò".
basta avere il coraggio di smettere la dipendenza dal petrolio e dal nucleare.
iniziare a mettere in atto ricerche di energie pulite.

franco

Anonimo ha detto...

@vigna
quell'articolo dice che dalle misurazioni effettuate c'e' una zona in fondo al mare di fronte all'australia che in un mese e' cresciuta di quasi 100 metri, grosso modo 3 metri al giorno.

cioe' il fondo si sta alzando e la cosa che stupisce e' con quale velocita' lo stia facendo.

vedi, noi diamo per scontato che la terra rimanga sempre tale e quale ma in pratica poi non ne abbiamo le prove. quindi potrebbe proprio essere che aumenti di dimensione e che lo faccia ciclicamente e in tepmi brevi, un po' come il parto di un bambino, per poi stare in pace per un bel po' di anni e lasciare che la vita si sviluppi.

del resto, se ci pensiamo bene, ogni cosa ha un ciclo.

indopama

luigiza ha detto...

@Indoparma che scrive:
.la terra..per poi stare in pace per un bel po' di anni e lasciare che la vita si sviluppi.
del resto, se ci pensiamo bene, ogni cosa ha un ciclo.
.

Verissimo, ma prova ad andarlo a dire ai sedicenti maestri di vita ed al loro fantasioso progetto divino che esiste solo nelle loro zucche bacate.
luigiza

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
@indopama

almeno qui vedo che scrivi, per cui forse skipe non ti funziona più.
a parte ciò, tutti i cambiamenti in corso, dovrebbero farci riflettere.
dovrebbero insegnarci che la vita non è il dollaro o l' euro.
la vita è molto di più .
tanti di noi , ogni giorno cercano di capire il mondo dall' andamento delle borse , o dalle quotzioni del petrolio.
altri cercano di capire quale è il senso della vita, o meglio, se la vita ha un senso.
noi siamo il senso della vita.
noi siamo quel pensiero, che quando chiudiamo gli occhi, non ha confine, ne posizione.
noi siamo quel pensiero che in un attimo è nel sole, o sulla galassia più lontana.

al di fuori di cosa siamo, o di come stiamo, la vita procede.
la terra cambia, al passo della ns galassia.

quando vedremo terre emerse, e terre che saranno sommerse.
vedremo effetti paricolari nel cielo.
impariamo ad osservare , capire, e proseguire per la ns strada, che porta dentro al ns cuore.
franco

Anonimo ha detto...

franco,
mi si e' staccata la spina della mente e skype era una di quelle cose attaccata alla spina.

indopama

Luigi Lucato ha detto...

ciao INDO
ecco dove eri finito

non vi preoccupate anche GIOVE ha perso una striscia ... come sul SOLE cambiamenti in corso

vigna ha detto...

Buon giorno a tutti
X Franco - x Indo

mi chiedo però, la notizia del "espansione della terra, cioè alzamento verso l'alto" è una notizia vera??
Qualcuno di Voi ha controllato la fonte, e quale effetti potrebbe avere in futuro?

vigna

Anonimo ha detto...

vigna,
anche io mi chiedevo la stessa cosa, mi sembra che si sia mossa un po troppo...
indopama

Anonimo ha detto...

riguardo il fondo del mare, la distanza era relativa tra una boa e il fondo del mare, potrebbe quindi essere stata la boa a muoversi e non il fondo del mare.

qui il link coi dati.

comunque ora la boa misura di nuovo l'altezza iniziale. quindi la notizia era una bufala o per lo meno sono stati intesi male i dati della boa.


indopama

Anonimo ha detto...

piuttosto, questo e' molto vicino a me, accidenti. domani do un'occhiata se si vede a occhio nudo.

vulcano lombok

indopama

Anonimo ha detto...

in grecia non stanno ancora bene.

http://bellaciao.org/it/spip.php?article26686

Anonimo ha detto...

vigna

24 maggio 2010 05.00


Che ca**o vi fumate la mattina per pensare all'innalzamnento della terra?
sarà un blog di fuoroni ma questa li batte alla grande come preoccupazione.

SHALOM a tutti
Adnar

Anonimo ha detto...

A proposito dell'ipotesi di bloccare i stipendi dei dipendenti pubblici per quattro anni: Pazzesco
siamo diventati come degli schiavi ricattati a tirare avanti sempre con meno. Quanto faremo qualcosa?

Anonimo ha detto...

@anonimo 24 maggio 2010 08.13
Almeno impara la grammatica prima di lamentarti del tuo lauto stipendio...
Nic.

Mario B. ha detto...

colpire gli stipendi del settore pubblico è indice che siamo all'anticamera della resa dei conti;
i problemi del settore pubblico sono due:
centinaia di migliaia di dipendenti pubblici inutili perchè inatttivi parcheggiati per i più disparati motivi;
stipendi più alti del settore privato di circa il 30% in tutti i ruoli, dal bidello al dirigente.
Il problema non è tagliare di qua o di là, il problema è che questi tagli servono a tirare avanti ancora un po', non sono strategici ad invertire la rotta di declino in cui siamo finiti.
Si sposano perfettamente con la teoria della rana e dell'acqua calda.
Ieri hanno tagliato qua, domani là, dopodomani altro.
Il punto è che è stata presa una strada senza ritorno.
Serve una cura che da cavallo, di quelle che potrebbero anche portare alla morte del paziente, invece si preferisce agonizzare un poco per volta nella speranza che qualcuno che parla tedesco o americano venga in tuo aiuto.
Peccato che gli aiuti non siano mai disinteressati.

Mario B. ha detto...

Però se la fine del mondo è vicina ... allora queste non decisioni trovano la loro chiave di lettura.

Ma un'altra chiave di lettura è che l'attuale classe politica è quanto di più mediocre ci sia mai stato in Italia dalla preistoria ad oggi.
Tremonti è il meno peggio della compagine, ma è anche solo uno che a imbrogliare i conti, peccato che il Prodi della situazione non arriverà prima di 3 anni e la Merkel gli abbia detto qualche settimana fa:"ANDADE A VAN CULO!"

Anonimo ha detto...

Qualcuno di Voi conosce un certo Michele Nista????? Cos'è un fenomeno, un mistico, un marziano????

Grazie

Internauta.

luigiza ha detto...

Qualcuno di Voi conosce un certo Michele Nista?????

No non lo conosco ne usufruisco dei suoi servizi.

In compenso leggo con una certa regolarità il suo blog.
A volte ho l'impressione che se la canti e se la suoni da solo, ma altre volte rimango stupito delle sue capacità previsionali.
Altro mio stupore é poi il suo sconfinato e manifesto apprezzamento (si fa per dire) per Silvio Benito.
Certo che speculare di professione (quindi sfruttare disgrazie altrui) e nel contempo propagandare aiuti ai diseredatié cosa che mi lascia alquanto perplesso, per usare una espressione gentile.
luigiza

Anonimo ha detto...

L'invidia per un dipendente pubblico allontana la possibilità di un riscatto collettivo.La forza di noi dipendenti sia privati che pubblici è l'impatto che può dare la massa. Non vi siete accorti che chi ci strumentalizza in tutti i modi fa di tutto per dividerci? PdL e Pd (cosa cambia tra di loro?),Inter e Milan, sudisti e nordisti ecc..Non lasciatevi ingannare.E' l'ora di agire,

Anonimo ha detto...

Quanto vi lasciate distrarre da cose senza senso, e non ragionate sui motivi centrali della crisi.

Mi dispiace: sto fallendo nel mio intento, perchè le forze del male prevalgono.

Il Folletto

Mario B. ha detto...

@Il Folletto

Il problema è che il pianeta non può più permettersi lo stile di vita occidentale di 500 milioni di persone e tanto meno che alcuni miliardi di individui fino a dora emarginati lo imitino come stanno facendo.

Siamo un fuoco che brucia risorse, l'ossigeno sono i soldi, riduci l'ossigeno e riduci anche il consumo.
Questa riduzione è pilotata, questa riduzione è necessaria, questa riduzione purtroppo non è indolore.

Mario B. ha detto...

Il riscatto collettivo presuppone che non sia colpa nostra e invece è colpa nostra anche perchè quei personaggi che ci governano sono lì perchè rappresentano perfettamente la maggior parte di noi.
Purtroppo si preferisce pensare che sia colpa di qualcun altro che nostra.

Mario B. ha detto...

@luigiza

su Michele Nista sottoscrivo la tua opinione, penso le stesse cose, aggiungo che i commenti sembrano scritti quasi tutti dalla stessa mano ...

guru2012 ha detto...

@ Il Folletto

"Quanto vi lasciate distrarre da cose senza senso, e non ragionate sui motivi centrali della crisi."

A quali motivi ti riferisci?

Anonimo ha detto...

@mario

questa riduzione vuol dire che 7/10 delle persone che conosci moriranno di fame ( se ti dice culo ad essere uno dei 3 che si salva)

Ti piace ancora?
senti ancora che sia giusto?

:-(

PS

Prodi probabilmente è il politico più corrotto dell'orbe terraqueo, roba che B al confronto è un santissimo martire :-)

Mario B. ha detto...

Morire di fame in un paese che butta nella spazzatura il 30% del cibo e ha il biglietto con il numero i banchi di elettronica nei super mercati ...

UAH UAH UAH UAH UAH

OCCIDENTALI siamo e ho detto tutto ...

7/10 non potranno usare l'auto per spostarsi è più plausibile.

Prodi è uomo del sistema, quindi i casi sono due:
se non ti piace il sistema cambi vita e quindi quelli come Prodi non vanno bene;
ti va bene (poi su questa espressione possiamo aprire il dibattito) vivere nel sistema come la quasi totalità di quelli che scrivono in questo blog e allora uno come Prodi ti serve perchè il sistema non imploda, mentre un caprone come Silvio B. il sistema te lo fa collassare, riprova ne sia che si poteva e si doveva fare qualche cosa due anni fa e non è stato fatto niente ... NIENTE e adesso che la Merkel gli ha detto no tagli no UE tutti a correre.

Mario B. ha detto...

Prodi ha fatto ingrassare le banche italiane negli anni scorsi ...
ok è vero, come è vero che se non lo avesse fatto il governo italiano oggi non avrebbe avuto le risorse per salvarne nemmeno una.
Per quanto schifo faccia il sistema bancario, se quello italiano venva giù a pagare il prezzo più alto saremmo sempre stati noi collettività!

Mario B. ha detto...

Prodi sapeva cosa stava arrivando e aveva iniziato un percorso di sacrifici per prepararci ad affrontare la situazione, poi è arrivato l'Unto dal Signore che ha detto:"pane e figa per tutti".
E ha messo il mastino a guardia dei conti pubblici, toh che strano il debito è cresciuto di 100 e passa miliardi cui aggiungere tutti gli insoluti che la pubblica amministrazione sta lasciando in giro per il paese (nessuno sa la cifra esatta, si parla di 60 miliardi ma sono probabilmente molti di più).
Ma il nostro eore sperava che arrivasse mamma Merkel a salvarli/ci nell'ottica di salvare l'Unione europea, peccato che abbiano fatto male i loro conti.
Treimbrogli che non è stupido l'ha capito al volo, Silvio B. no!

senza nuvole ha detto...

@ folletto
quote "Quanto vi lasciate distrarre da cose senza senso, e non ragionate sui motivi centrali della crisi.

Mi dispiace: sto fallendo nel mio intento, perchè le forze del male prevalgono.

Il Folletto"
non si puo' salvare capra e cavoli,non fa parte del gioco,se riesci a farne riflettere uno ,dico solo uno,hai fatto gia' tanto...
buon proseguimento da un tuo estimatore
firmato senza nuvole

Daniele ha detto...

Se sapremo unirci e appoggiarci l'un l'altro sarà un grande cambiamento in meglio, sennò, avremo meritato di sparire.

La Vita continuerà comunque con altre forme...

Saluti

Mario B. ha detto...

@senza nuvole
basterebbe che il Folletto parlasse più esplicitamente e postasse link e pezzi in inglese con uno straccio di traduzione, questo se uno vuole che gli altri capiscano qualche cosa.
Se vuoi salvare uno prova almeno a parlargli prima e possibilmente nella sua lingua.

Anonimo ha detto...

@mario

Va bè vedo che hai la Verità in tasca

che ti devo dire?

Beato te!


:-)

PS :

P. è uomo di goldman sachs.
i suoi amichetti hanno Distrutto le imprese d'eccellenza italiane.
hanno svalutato la lira del 30% in due mesi.
hanno venduto la sovranità di Bankitalia per 0 lire.

potrei continuare per ore.

questi sono fatti.

continua a sognare.
Anche in juguslavia ( bombardata illegalmente da un altro suo amichetto..) si stava bene.

va bè vorrà dire che alla peggio ti salverai sparando

"UHAHAUHAHUA"

e creando la realtà con i tuoi magici poteri..

:-)

Rasenna

Mario B. ha detto...

@Rasenna
tu invece la verità dove la tieni?
dove non batte il sole?

Anonimo ha detto...

@Mario

Vai su usemlab.com o su nsdottorx, nell'articolo segnalato anche dal secondo troverai molte risposte.

http://www.usemlab.com/index.php?option=com_content&view=article&id=461:alcune-riflessioni-complementari-sulla-crisi-economica-i-parte&catid=38:teoria

Più chiaro di così...

Il Folletto

Mario B. ha detto...

La lira svalutata, che brutta cosa, peccato che il miracolo del Nord Est e la ricchezza che ne è derivata sono state proprio per via della svalutazione della liretta ...
Che cattivi questi ILLUMINATI, si saranno sbagliati che vuoi farci!
Toh la giovine Serbia, culla di civiltà e ... ops hanno massacrato un po' di gente o sbaglio?
No sarà inventato come gli ebrei che in realtà non sono mai morti nei campi di concentramento.
C'è chi beve troppo alla fontana dell'informazione main stream, ma anche chi si ubriaca all'altare del complottismo!
Sì io ho la verità in tasca, adesso poi che sono un fan sfegatato di Prodi e Co. mi arrivano anche le dritte da girarvi!

Daniele ha detto...

A questo punto mi chiedo una cosa...
Ma nessuno valuta e ragiona con la propria testa in base a ciò che vede?
E' sempre necessario un qualche articolo letto su internet?
Non è che ci stiamo rincoglionendo tutti quanti?
I conti si fanno facilemte se si ragiona...
2 anni fa mi avanzava qualcosina dallo stipendio, ora non arrivo a fine mese...
mmmm
Aspetta che leggo su internet se qualcuno sa perchè...

senza nuvole ha detto...

@mario b
chi e' destinato a capire il messaggio del folletto puo' anzi deve trascendere lo schema espressivo dei suo post !

Anonimo ha detto...

@Mario B.

Hai ragione. Prodi sapeva cosa stava arrivando:

Paolo Barnard - E' tutto falso e ci stanno ammazzando.

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=181

Paolo Barnard - Capire perché l’Unione Monetaria Europea ci sta distruggendo (Grecia, noi, e poi Germania e tutti gli altri).

http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=182

ciao

Exarchia

Mario B. ha detto...

Sì torniamo alla lira; e perchè non ai fiorini, ai ducati o ai marenghi?
Di carta ovviamente e stampati dalle banche centrali di Firenze, Milano, Venezia ...

L'europa di qua, l'europa di là; scusate cosa c'era prima? Ah sì le guerre che venivano combattute ogni venti anni circa ...

Barnard sì è uno che crede di avere la verità in tasca, detto tra noi non mi frega niente di cosa pensa lui, semmai mi interessa cosa ne pensate voi a costo poi di sentirvi dire dal sottoscritto che avete la verità in quel posto.

Anonimo ha detto...

@Mario

http://www.centrofondi.it/content/la-grecia-come-litalia-nel-1992

direi che è abbastanza illuminante, anche se tu non avessi vissuto durante quel periodo, come invece è capitato a me.......

comunque una cosa, secondo me, è importante capire A PRESCINDERE: sono TUTTI fatti della stessa marcia pasta, a destra come a sinistra.

come dice il saggio, cambiano i cazzi, ma i culi son sempre i nostri.....

Anonimo ha detto...

Letta:«Nella manovra ci sono sacrifici molto pesanti, molto duri, speriamo provvisori»[...]'Provvedimenti urgenti per la stabilità finanziaria e per la competitività economica' che ci è imposta dall'Europa così come per gli altri Paesi, dalla Spagna al Portogallo, dalla Francia alla Gran Bretagna, alla Germania, che stanno prendendo provvedimenti, NEL DISPERATO, ma spero vittorioso tentativo, di scongiurare una crisi epocale e di salvare l'Euro».

Marco

Anonimo ha detto...

@mario

"semmai mi interessa cosa ne pensate voi a costo poi di sentirvi dire dal sottoscritto che avete la verità in quel posto."

bipensiero in terza persona! :-)

Perchè me ne dovrebbe fregare qualcosa di quello che dici? Delirio di onnipotenza?

cmq è esattamente quello che ho fatto, ho detto ciò che pensavo.

Se a fatti misurabili rispondi con il principio "è così perchè lo dico io anche se non so che dico e comunque tu hai torto perchè io so io e voi non sete un cazzo"
non è che la si va lontano.

CMQ

Ci stanno fottendo il futuro, fra poco ti ritroverai a ringraziare qualcuno per avere ciò che prima era un diritto e non te ne stai nemmeno accorgendo.
E quando non potrai più votare in fondo non ti dispiacerà nemmeno più tanto.

ma mi racc è colpa di B !
il dittatore!

ancora nn avete capito che conta come il due a coppe quando regna denari?

PPS

la svalutazione di cui parlo non è quella programmata e portata avanti per anni dai "politici ladri" ma quella imposta da un certo C già capo di Bankitalia per difendersi da Soros.
In quanto al miracolo del Nord est e stato storicamente un periodo dissipativo all'ennesima potenza...

Intanton ascolto Voyager...NON anno detto una (1 sola) cosa esatta, tutto confuso e soggettivo...

e il cervello della gente va all'ammasso :-)



Rasenna

Mario B. ha detto...

@Rasenna
1°perchè mi rispondi allora;
2° io non sono il metro di misura di un bel niente, tu invece dai un'impressione diversa sull'argomento;
3° sta cosa dei cattivi che è tutta colpa loro è il modo migliore per non fare niente, in fin dei conti è colpa loro, mica nostra; cosa dovremmo fare? mandare via "loro"? e per metterci chi? te per caso?
4° Silvio B. è solo un re locale che si oppone all'Impero;
5° tanto la gente non ha colpe, che importa se ragiona oppure no.

Anonimo ha detto...

@mario

qui pensavo si discutesse forse ho sbagliato posto :-)

ho solo riportato fatti in risposta ad una tua affermazione

sei tu che spari sentenze.

La gente Ha colpe, ma non è per le proprie colpe che pagherà.

E sentirmi cornuto e pure mazziato (è colpa della GGente!!!) mi fa girare un pò le balle

Chi ci mettiamo?
Per me B è il male minore, hai detto bene è un piccolo Re che cerca di salvarsi ( e parzialmente noi con lui) dall'abbraccio mortale dell' Abbronzato e della Cicciona ( USA e GE sono moooolto più fottute di noi...)
Gli altri noti sono Tutti a libro paga.
.
Quello che sogno?

Un giubileo sui debiti/cretiti ma non sulle proprietà fisiche e un controllo adamantino sulle contrattazioni in borsa.
e il ritorno a un biglietto di stato (o di stati) in regime di gold standard.
In questo modo la cortina di fumo tossico che ci nasconde la verità e distrugge il nostro futuro evaporerebbe.

e avremmo qualche speranza.

Rasenna

Anonimo ha detto...

http://edit.ticinonews.ch/articolo.aspx?id=192767&rubrica=15

"Italia: bond miliardari sequestrati a dogana Chiasso erano falsi"

..peccato... ci avrebbero alleggerito la manovra finanziaria.

DAZ

guru2012 ha detto...

@ Il Folletto

In uno slancio di entusiasmo mi sono lanciato nella lettura dell'articolo di Huerta de Soto consigliato da Il Folletto.

L'analisi m'è sembrata azzeccata, addirittura scontata, della serie fino a lì ci siamo arrivati tutti.

Ok, basta con l'espansione creditizia, stabiliamo il requisito del 100% di riserva per i depositi bancari e il gioco è fatto.

Qualcuno, qui dentro però, prova a paventare un paradigma diverso dal solito "questo è mio, questo è tuo".

Qualcuno qui dentro prova a pensare che non sia una bella idea privatizzare le risorse, perché una cosa privata... lo dice la parola stessa.

Qualcuno qui dentro pensa che "quantitative easing" sia il nome di un gruppo rock.

Un gruppo rock di metallo pesante.

http://santaruina.splinder.com/post/22763310/l-asino-e-l-alta-finanza

Mario B. ha detto...

@Rasenna
Fatti?
Hai riportato cosa?
Perchè chi ti ha detto che sia successo veramente quello che dici?
Eri presente, hai partecipato?
No, hai letto o qualcuno ti ha raccontato quelle cose e questo qualcuno o chi ha scritto le cose che hai letto potrebbe non essere in buona fede.
E allora come facciamo?
A chi dobbiamo credere?

E poi sì, è colpa delle persone, magari non tua, magari non mia (beh mia invece sì, io sono figlio e padre del consumismo), ma della massa sì eccome, tanto che "LORO", Silvio B. e quelli come loro sia di serie A che di serie minori seguono tutte il medesimo percorso, ovvero il controllo delle masse.
Perchè dovrebbero controllarci se tanto non è colpa nostra/non dipende da noi (se ti piace di più come espressione)?

Non sono daccordo sul mettere sullo stesso piano Usa e Germania, stiamo parlando di uno che è bravo con la contabilità e la carta stampata e un altro che invece sa fare le cose meglio di chiunque altro al mondo!
Se la Merkel potesse fare a meno di noi e può fare a meno di noi, ma trovarsi uno o più pseudo stati satellite americani sotto casa non credo gli vada bene.
Ma è solo un ragionamento, quello sì ... sbagliato forse chissà.

Mario B. ha detto...

Il nostro futuro è minacciato da noi stessi, dal nostro stile di vita; leggo su dei blog che ci vorrebbero le auto elettriche subito, SUBITO??? mai pensato che la mobilità personale è un concetto ed un sistema non più sostenibili?

Il gold standard esiste già ed è la stabilità dei conti di un paese; quello che invece vediamo oggi è l'esatto opposto, ovvero ALLEGRIA, spendiamo che tanto qualcuno provvederà (era quello che speravano Silvio B. e Trefregature, ma sappiamo come è andata).

La borsa come un posto dove produrre soldi dai soldi andrebbe abolita per legge, altro discorso raccogliere le risorse per mandare avanti un'impresa, ma da quanto tempo non è più così?

Sì è colpa delle persone, perchè quando sono arrivati i prodotti cinesi sui mercati europei bastava non comprarli e il giochetto, almeno quello, finiva subito.
E invece perchè comprare un solo paio di scarpe all'anno Made In Italy se posso comprarne cinque Made in Cina? idem con i pantaloni, le posate, e tutto il resto.
Perchè noi siamo furbi e se una cosa costa troppo è perchè ci vogliono fregare!!!

guru2012 ha detto...

@ Mario B

Anch'io condivido molti dei tuoi pensieri, ma su alcune cose ho una visione diversa.

Il made in china è solo un effetto della globalizzazione, certo andava gestito, ma gestirlo voleva dire regolamentarlo e dopo gli austro-ungarici, forse giustamente, si sarebbero incazzati e comunque non avrebbe funzionato lo stesso.

Io voglio andare più avanti: energia libera, libera comunicazione, acqua, terra e risorse: beni comuni.

Meno Stato, meno Mercato.

Olé!

Mario B. ha detto...

@guru2012
Io cerco di capire cosa è successo, cosa sta succedendo e cosa succederà; tante ne ho sentite, tante ne sento e tante ne sentirò.
Se fosse solo per ingannare il tempo, beh pazienza, ma ho preso, devo prendere e prenderò delle decisioni sulla base delle opinioni che mi formo.
Avrei potuto continuare a mangiare la pappa pronta che il sistema mi ha dato, ma volevo assaggiare anche qualche cosa di diverso che potrebbe essere più buono, ma anche velenoso.
Ho alzato il tiro con il povero Rasenna (povero nel senso che ha dovuto sopportare per modo di dire la mia "provocazione"), speravo di sentire qualche cosa di diverso ma mi è andata male o forse lui ha veramente ragione e io sono solo uno insoddisfatto per natura.
Sono daccordo con te che il Made in China è uno degli aspetti.
Poi se di un progetto riuscito bene (se portato avanti dai "cattivi") o male (se portato avanti dai "buoni") sinceramente con quello che ho sentito non posso esserne sicuro al 100%.
Padoa Schioppa in un lungo articolo spiegava che l'idea di fondo era liberare i paesi già sviluppati dalla produzione materiale per portarli ad un altro tipo di sviluppo presumibilmente legato alla fornitura di servizi e non di lavorazione di beni materiali.
E permettere ad altri arretrati di progredire attraverso un percorso già conosciuto e semmai migliorabile.
Invece abbiamo avuto e abbiamo tutt'ora ciò che è sotto i nostri occhi.

luigiza ha detto...

@Mario che scrive: ..è l'esatto opposto, ovvero ALLEGRIA, spendiamo che tanto qualcuno provvederà (era quello che speravano Silvio B. e Trefregature, ma sappiamo come è andata).

Infatti, ricordi gli spot pubblicitari in cui si vedeva il tale che veniva ringraziato per aver acquistato una qualunque cosa?
luigiza

luigiza ha detto...

@ Mario B. del 24 maggio 2010 11.59

Capisci ora perchè io lo chiamo Silvio Benito?
Coloro che si accorgeranno di essere stati ingannati NON perdoneranno anche se fino ad un momento prima l'hanno osannato.
E sono questi ultimi, per il ns, i più pericolosi. Non quelli di sinistra od i comunisti.
luigiza

P.S. c'é posta x te nel tuo account google. Ti invito a leggerla.

Anonimo ha detto...

@guru

ma tu non avevi salutato tutti quanti dicendo che il tuo tempo sul blog era finito?

forse era vero, sai?

guru2012 ha detto...

@ 25 maggio 2010 00.26

...azz..
Hai proprio ragione.

Pensavo che non se ne sarebbe ricordato nessuno. :D

kilkenny1975 ha detto...

Manovra Tremonti

E' la manovra dei tagli. Del congelamento del contratto degli statali e degli automatismi, del blocco delle assunzioni per università e ricerca e del taglio degli stipendi dei dirigenti, dei magistrati, dei docenti universitari e dei medici di base............

I tagli ai ministeri saranno del 10% che daranno 4 miliardi.

Perchè non facciamo del 25% così metà dell'opera è già fatta?

Felice, domani mattina mi aspetto un bel post sull'argomento...

Saluti
C

vigna ha detto...

Metà del patrimonio delle famiglie più ricche d'italia,
potrebbe saldare l'intero debito pubblico italiano.

Basterebbe solo un pò di coraggio e, nonostante tutto, dopo un'operazione del genere, queste famiglie,vivrebbero sopra la media.


Invece si continua ad alimentare la lotta fra i poveri, discussioni a non finire e magari anche qualche scaramuccia, mentre in alto della gerarchia piramidale si continua a vivere da pascià.

vigna

vigna

Mario B. ha detto...

Spunti di riflessione:
viene varata una manovra che avevano detto non serviva fare, per far fronte ad una crisi che prima non c'era, poi non era grave, poi l'Italia da questa crisi usciva meglio degli altri.
Dulcis in fundo la manovra è fondamentale per non fare la fine della Grecia, quando si era detto che quei problemi non li avremmo avuti mai.

Fate un po' voi quanto male siamo messi.
E Dio solo lo sa cosa ci aspetta, perchè questa è solo la prima pezza ad un culo pieno di buchi.

Felice Capretta ha detto...

@ kilkenny

mhm, pensavo di scrivere qualcosa sul meltdown bancario in spagna ieri e/o sull'ennesimo tonfo delle borse...se faccio in tempo :-)

saluti felici

felice

Mario B. ha detto...

@Vigna
Parole sagge, ma ti non serve nemmeno andare a prendere i soldi dei paperoni d'Italia.
La BCE può tranquillamente prendersi 500/600 miliardi del nostro debito e tecnicamente sterilizzarli, in soldoni se li prende a interessi zero e per gli equilibri del mercato in questo momento non cambierebbe una virgola.
Questo sul fronte del debito.
Ma i cazzi amari sono sul fronte del deficit, perchè tempo pochi anni a questi ritmi ritorniamo ad avere di nuovo 1.800 miliardi.
Il problema è l'immensità di inefficienze, sprechi e corruzione che contraddistinguono il nostro paese.
Con questa manovra che non serve a niente dal punto di vista strutturale tutti quei problemi vengono a mala pena grattati un poco.
Ma non c'è di che stupirsi, perchè dalla maggioranza all'opposizione, dai sindacati alle associazioni di categoria, sono tutti seduti al tavolo a mangiare chi più chi meno perchè tanto il conto lo fanno pagare ai soliti noti.

Mario B. ha detto...

Ed ecco una notizia che non vi farà dormire la notte:
Gregoraci preoccupata:"Nathan Falco soffre lontano dallo yacht". La ex showgirl parla del terribile incubo: "il bambino ha risentito più di tutti del cambiamento, ora piange spesso".
Per chi non lo sapesse al povero Briatore hanno sequestrato il barchino per presunta evasione fiscale.

Che poi non è da condannare lei per quello che dice (ci può stare, vivono in un mondo tutto loro), ma il Corriere della Sera che da spazio ad una simile notizia!

Goodlights ha detto...

@mario

ma come azz si fa a chiamare un individuo NATHAN FALCO santa madonnina?!!!
:-)))

...ed intanto le borse vanno sempre più giù giù giù giù giù!

un saluto!
sara

astabada ha detto...

Mi allontano un attimo e succede il finimondo.

Adesso non ho tempo per fare il cross-check di tutte le scemenze che ho letto, pero' ad esempio Bankitalia non e' stata svenduta da Prodi, ma bensi' dalla DC tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90.

Peraltro il fatto che sia stata privatizzata non ha cambiato nulla perche' gia' da prima - per la precisione con l'inizio del governatorato Ciampi ~1982 le cose cominciarono a prendere una brutta piega. Io non sono un esperto in materia, ma ci sono persone che dicono che il cambio delle politiche della BdI sotto Ciampi e la contestuale lievitazione del debito pubblico non siano una coincidenza.

Cheers,
astabada

Anonimo ha detto...

scusate...ma se l'imposizione fiscale aumenta...ma se si vieterà il pagamento contanti al fine di recuperare tutto l'imponibile...ma se si attueranno praticamente le riforme fiscali per diminuire le passività...

mi sembra a questo punto evidente che in italia ci sarà una fortissima riduzione demografica, che aumenterà la xenofobia, che ci sarà un percentuale altissima di disoccupati, che il resto della popolazione lavoratrice sarà sotto ricatto e vivrà praticamente da schiavi... il bello che una volta con un stipendio statale da impiegato ci si costruiva una famiglia anche numerosa, una casa e si poteva sperare nel futuro in termine di certezze e non di probabilità...

I costi sociali più elevati a mio modesto avviso li pagherà il nord italia, troppo individualismo e consumistica come società ... il sud d'italia vivendo sempre con poco se la caverà...

biagio

Mario B. ha detto...

@astabada
però poi facci sapere anche il resto!!!

alina ha detto...

Abbiamo 20,50 miliardi di dollari investiti in titoli USA. Sì perchè non solo siamo concatenati tra di noi stati europei per quanto riguarda i debiti, ma c'è anche questa fetta di debito amerikano che ci hanno spalmato addosso.
13000 miliardi di dollaroni il debito degli USA più decine di migliaia di miliardi di dollari in altre obbligazioni.
E' grigia, è grigia.
Ciao ciao

Anonimo ha detto...

Ragazzi, fermi tutti. Facciamo una raccolta per ridare lo Yacht di Briatore sequestrato dalla GDF. Sembra che il bambino ne senta la mancanza !

http://www.corriere.it/cronache/10_maggio_25/gregoraci-yacht-sequestrato-briatore-falco-piange_9db149e2-67f0-11df-b83f-00144f02aabe.shtml


Ah, ma il cibo in Africa sta arrivando in questi giorni ?

Anonimo ha detto...

Anni fa Reagan, in un suo memorabile discorso, affermò che un'invasione aliena avrebbe unito tutti gli stati a combattere a fianco... non aveva fatto i conti con i pirati del golfo di Aden. Navi da guerra di usa russia cina germania uk iran australia giappone etc etc pattugliano insieme questo fazzoletto d'acqua. Nel frattempo il segretario onu ha ben pensato di richiedere il raddoppio delle forze in gioco: questi pirati sulle zattere sono peggio di un'invasione aliena. Inutile dire che tutto cio' ha dato una notevole spinta alle speculazioni intellettuali di chi non crede che tutte queste navi da guerra siano li per i tozzi fan bucanieri yemeniti e somali. Fra le tante da segnalare chi ritiene che si sia aperto uno stargate in quel mare: che affascinante ipotesi, m'immagino un'astronave madre uscire dal portale, distruggere tutte le navi da guerra e installazioni militari e conseguentemente tutte le borse e banche centrali, per poi passare alle sedi dei governi e delle corporations e poi .. e poi ..non potrei che tifare per gli et :-D
Per lo meno siamo ancora liberi di sognare. Saluti.

AnonimoQuieto

Anonimo ha detto...

@Mario

da qui: http://www.centrofondi.it/content/iniziano-i-fuochi-dartificio

"Le azioni sono sempre scandite dal solito copione, prima si indebita oltremisura il malcapitato, spesso con un aiuto dall’esterno come ricorda la nostra storia recente quando, dopo il divorzio fra tesoro e BANKITALIA, il nostro debito passò in meno di dieci anni dal 60% del 1981 al 120% del 1992 -a quella fatidica percentuale scattò l'attacco massiccio alla lira e al sistema Italia che era scomodo specialmente per USA e Germania- poi il creditore di norma passa alla riscossione incitando alla riduzione del debito con manovre che chi ha i capelli grigi ricorderà sicuramente. Da quel momento il malcapitato di turno non avrà più respiro, infatti noi riducemmo il debito al 100% per entrare in Europa per accorgerci solo dopo che era solo una imboscata costruita a regola d’arte con un cambio cucito su misura per fare un favore a Francia e soprattutto alla Germania.

Da notare che i soggetti che aiutano il “signore” vengono sempre ricompensati: Ciampi che allora era Governatore della Banca d’Italia, dilapidò 100.000 miliardi di lire in una notte per aiutare la nostra valuta e divenne superministro dell’economia, poi presidente del consiglio e dopo addirittura presidente della repubblica per ringraziarlo del prezioso lavoro svolto. Stessa cosa per Draghi che era sul panfilo della Regina Elisabetta il famoso Britannia e da direttore generale del tesoro che agevolò tutta la privatizzazione del sistema industriale e finanziario italiano, passò a presidente di Goldman Sachs a Londra per riapparire dopo qualche anno come Governatore della Banca d’Italia. Il buon Prodi, consulente di Goldman Sachs, che invece agevolò la disfatta dell’IRI, venne nominato presidente del consiglio che traghettò l’Italia in Europa e dopo aver firmato la condanna dell’Italia fu nominato addirittura presidente della commissione europea.

Se tanto ci da tanto, una volta fatto cadere Berlusconi, frutto di un salvataggio/compromesso, adesso scaduto, tra poteri finanziari internazionali e poteri autoctoni (mafia e P2), avremo Draghi come superministro dell’economia che ci traghetterà durante la peggiore crisi mondiale mai vista. Abbiamo la vaghissima sensazione che i fuochi di artificio siano solo all’inizio e che i prossimi mesi saranno cruciali.
Prepariamoci e sosteniamoci....ne avremo bisogno."

tanto per capire di chi stiamo parlando.....

Mario B. ha detto...

Io che credevo che i soldi ce li avessero rubati Bottino Craxi e tutti gli altri signorotti che hanno fatto man bassa delle ricchezze italiane.

Chiudere l'IRI, che crimine contro l'umanità, sì quella che tramite la politica si è sempre mangiata i nostri soldi.

Ah le imprese italiane svendute all'estero, invece quelle finite nelle mani dei nostri italianissimi sono un modello di efficienza, sì efficienza nel furto con destrezza ai nostri danni.

Già l'Unione Europea creatura delle elites anglosassoni, no l'Unione Europea creatura della Grande Germania, nooooo non avete capito niente, l'Unione Europea è una mia invenzione, così ho un argomento su cui discutere con tutti voi.

Toh guarda un caprone con la faccia urlante ...

UAH UAH UAH UAH UAH UAH

rido per non piangere ...

ps chi di voi mi può dare ragguagli sull'ultimo mio capriccio?
Devo comprare uno scalda bagno a legna ...

Anonimo ha detto...

"Io che credevo che i soldi ce li avessero rubati Bottino Craxi e tutti gli altri signorotti che hanno fatto man bassa delle ricchezze italiane."

vedi??
tutti i giorni si impara qualcosa.....

"Chiudere l'IRI, che crimine contro l'umanità, sì quella che tramite la politica si è sempre mangiata i nostri soldi."

appunto, tramite la politica.
questo dovrebbe farti suonare un campanellino nella testa....
ciò non toglie che ci fossero delle ottime aziende.
altrimenti, se fossero state DAVVERO quei cessi che dici, perché avrebbero fatto tutto quel casino per papparsele??

"Ah le imprese italiane svendute all'estero, invece quelle finite nelle mani dei nostri italianissimi sono un modello di efficienza, sì efficienza nel furto con destrezza ai nostri danni."

appunto, non si salva nessuno.
ma almeno ti sei chiesto chi le ha messe in mano a questi artisti nostrani del furto con destrezza???
prodi ed i suoi amichetti, ovviamente con la collaborazione di tutto l'arco costituzionale.
proprio lui, quello che se tornasse....

"Già l'Unione Europea creatura delle elites anglosassoni, no l'Unione Europea creatura della Grande Germania, nooooo non avete capito niente, l'Unione Europea è una mia invenzione, così ho un argomento su cui discutere con tutti voi."

è funzionale ad entrambe, infatti ci marciano abbondantemente sia us-gb che de.
ognuno dei due ha il suo interesse a che l'ue prosegua nella sua opera di devastazione politica, economica e sociale del continente europeo.

"Toh guarda un caprone con la faccia urlante ...

UAH UAH UAH UAH UAH UAH

rido per non piangere ..."

ridi ridi, che mamma ha fatto gli gnocchi....

Mario B. ha detto...

"ridi ridi, che mamma ha fatto gli gnocchi...."

toh uno nato sotto a un cavolo ...
ah no scusa, ti ha portato la cicogna!

Ti è mai venuto il dubbio che le masse DEVONO essere guidate?
Anche io vorrei vivere in un mondo dove le masse non abbiamo bisogno di essere guidate, ma purtroppo le persone sono come quello che a Padova l'altro giorno ha rubato le borse della spesa ad un rumeno che si è sentito male appena uscito dal supermercato ed è morto di infarto.
O come il compagno di banco di una ragazza padovani entrambi che in gita l'ha violentata.
Questi sono casi limite, ma se vuoi almeno in Italia la maggior parte delle persone è come ha detto Prodi, ovvero pensa che sia giusto parcheggiare in doppia fila.

Bisogna intendersi:
volere è una cosa, anche io vorrei quello che volete tu e tanti altri;
poter avere ... tutta un'altra storia.

La differenza tra me e quelli come te cui io appartenevo probabilmente fino a poco tempo fa sta nella scelta:
io scelgo una tra le situazioni possibili rispetto alla quale poi proverò a impegnarmi per migliorare le cose;
tu e altri scegliete quella ideale, così non siete obbligati a fare niente!

La scelta che vi piaccia o no non è tra l'Impero è il bene, ma tra quello e i signorotti alla Silvio B.

Mio padre stava per essere fucilato dai tedeschi in fuga dai partigiani durante la seconda guerra mondiale (era nella pancia di mia nonna); io stavo per nascere in una cella dei servizi di sicurezza cecoslovacchi perchè mia madre era fuggita dal paese dopo l'apertura delle frontiere.
Oggi in Europa regna la pace, io vado a Bratislava dove sono nato come vado nel quartiere vicino al mio (a parte la distanza).

Torniamo agli Stati Nazionali, facciamo il gioco di Silvio B. e dei vari signorotti locali.
Il prossimo passo quale sarà, la reintroduzione della Monarchia?

Anonimo ha detto...

"Ti è mai venuto il dubbio che le masse DEVONO essere guidate?"

TU senti il bisogno di essere guidato??
non riesci proprio a pensare da solo??
con le corrette informazioni ritieni di NON essere in grado di prendere le decisioni giuste??

"Anche io vorrei.....
Questi sono casi limite, ma se vuoi almeno in Italia la maggior parte delle persone è come ha detto Prodi, ovvero pensa che sia giusto parcheggiare in doppia fila."

per ogniuno dei casi limite che mi porti ce ne sono almeno 100 di segno opposto.
bisogna solamente darsi delle regole che siano condivise ed accettate.... e fatte RISPETTARE.
perché se poi non esiste la certezza della pena, come sempre in questo paese, allora è meglio lasciar perdere.

"Bisogna intendersi:
volere è una cosa, anche io vorrei quello che volete tu e tanti altri;
poter avere ... tutta un'altra storia."

giustissimo.
ma se poi continuate a votare per gli stessi ladri che hanno sventrato e continuano a sventrare il paese.....

"La differenza tra me e quelli come te cui io appartenevo probabilmente fino a poco tempo fa sta nella scelta:
io scelgo una tra le situazioni possibili rispetto alla quale poi proverò a impegnarmi per migliorare le cose;
tu e altri scegliete quella ideale, così non siete obbligati a fare niente!"

non ci conosciamo abbastanza, sei quindi pregato di non trarre conclusioni destituite di ogni fondamento.

"La scelta che vi piaccia o no non è tra l'Impero è il bene, ma tra quello e i signorotti alla Silvio B."

e se interpreto correttamente le tue parole l'impero sarebbe la scelta migliore.....

"Mio padre stava per essere fucilato dai tedeschi in fuga dai partigiani durante la seconda guerra mondiale (era nella pancia di mia nonna);"

mio padre invece stava per essere deportato in germania, ma lo ha salvato.... una camicia nera!

"io stavo per nascere in una cella dei servizi di sicurezza cecoslovacchi perchè mia madre era fuggita dal paese dopo l'apertura delle frontiere."

mia madre invece, insieme a mia nonna, portava armi e viveri ai partigiani.

"Oggi in Europa regna la pace, io vado a Bratislava dove sono nato come vado nel quartiere vicino al mio (a parte la distanza)."

chiediti perché e a chi servono le divisioni, scoprirai che i beneficiari sono gli stessi, a destra ed a sinistra e noi, come sempre, veniamo menati per il naso e fatti accapigliare in infinite guerre tra poveri....

"Torniamo agli Stati Nazionali, facciamo il gioco di Silvio B. e dei vari signorotti locali.
Il prossimo passo quale sarà, la reintroduzione della Monarchia?"

ma vedi, l'unione europea è molto peggio dei singoli stati che la compongono, come un governo mondiale sarebbe molto peggio delle singole unioni di nazioni che esistono oggi.

Mario B. ha detto...

1)La guida non è solo per me, ma anche e soprattutto per tutti gli altri.

2)spero bene che per ogni mio ladro e ogni mio stupratore tu abbia 100 persone migliori; ma non hai 100 persone per ognuna delle mie che ritiene giusto parcheggiare in doppia fila.

3)è vero non ti conosco e inoltre non ti firmi quindi non posso andare a vedere altri tuoi interventi; però accetta che in base a quello che scrivi uno possa formarsi quel tipo di opinione.

4)le regole condivise e accettate le hai solo in una società anarchica (il mio primo e unico desiderio da chiedere al genio della lampada); nella nostra invece hai bisogno di un sistema che preveda un sistema che stabilisca le regole, ne verifichi il rispetto e si adoperi attraverso un meccanismo sanzionatorio per punire chi non si adegua ---> tié fine della libertà!

5)il punto è che poi la gente che hai è quella che va a votare i soliti su cui concordo con te essere nella maggior parte dei casi dei ladroni (infatti quelli di sx hanno accoltellato Prodi, due volte);

6)sì scelgo l'Impero, perchè l'alternativa sono i signori locali e la guerra che portano con sè; Padova è stata in guerra con diversi comuni suoi confinanti, ha vinto e li ha inglobati, a sua volta è stata in guerra con Venezia, ha perso ed è stata inglobata ... e così via.
Il mio esempio familiare non era volto a dire quanto sono "fico", ma solo a ribadire questo concetto.
Italia, Germania e Repubblica Slovacca fanno parte della stessa realtà sovranazionale e almeno per il momemento difficilmente tra loro ci potrà essere un conflitto, così come da secoli non c'è più la guerra tra Este e Padova (anche se ancora oggi gli estensi a distanza di centinaia di anni odiano Padova per la perdita della supremazia), tra Padova e Venezia (conflitto meno violento perchè Venezia è nata da padovani in fuga dalle invasioni barbariche) e così via.
Non capisco il voler ritornare agli Stati Nazionali, perchè non alle signorie o alle municipalità?

7)in soldoni il problema siamo noi, perchè siamo egoisti, ignoranti, con poca o nessuna morale e facilmente manipolabili; e con questo pedigree la diversità non è una risorsa come in realtà è, ma una minaccia (ad esempio ben cavalcata da quelli che sventolano il fazzoletto verde).
Quindi finchè non cambiamo noi, io voglio l'Unione Europea e un domani una realtà che inglobi tutti i popoli della terra, dove la diversità se non sapremo meritarcela dovrà essere abolita, altrimenti potrà sempre essere usata dal primo signorotto con un po' di capacità per rimettere in discussione tutto.

La gente come Silvio B., Il Baffo con la Barca, il Joker con la scure esistono per colpa nostra, finiamola con il dare sempre la colpa ad altro.

Anonimo ha detto...

1)La guida non è solo per me, ma anche e soprattutto per tutti gli altri.

io sono convinto di non aver bisogno di una guida, e sono certo che nemmeno tu ne abbia bisogno.
gli altri vanno educati, ma non certamente con i metodi e gli esempi attuali.
ma devono capire che si rema tutti insieme e grosso modo nella stessa direzione, altrimenti è merda.

2)spero bene che per ogni mio ladro e ogni mio stupratore tu abbia 100 persone migliori; ma non hai 100 persone per ognuna delle mie che ritiene giusto parcheggiare in doppia fila.

probabilmente di quelli ne ho anche di più.
tu, giustamente, vedi e stigmatizzi i comportamenti beceri e cafoni di molti, ma la realtà è fatta da migliaia di altre persone che non si sognano minimamente di calpestare il prossimo.

3)è vero non ti conosco e inoltre non ti firmi quindi non posso andare a vedere altri tuoi interventi; però accetta che in base a quello che scrivi uno possa formarsi quel tipo di opinione.

mi riferivo in particolare a questa tua frase: "tu e altri scegliete quella ideale, così non siete obbligati a fare niente!"
qui, concedimelo, hai toppato alla grande ;-)

4)le regole condivise e accettate le hai solo in una società anarchica (il mio primo e unico desiderio da chiedere al genio della lampada); nella nostra invece hai bisogno di un sistema che preveda un sistema che stabilisca le regole, ne verifichi il rispetto e si adoperi attraverso un meccanismo sanzionatorio per punire chi non si adegua ---> tié fine della libertà!

non è fine della libertà, perché nemmeno in anarchia c'è libertà, se con questo termine intendi fare che cazzo ci pare.
la libertà pura e semplice non esiste, almeno non esiste fintanto che siamo in una società così complessa.
e nemmeno in una meno complessa, se è per quello....

5)il punto è che poi la gente che hai è quella che va a votare i soliti su cui concordo con te essere nella maggior parte dei casi dei ladroni (infatti quelli di sx hanno accoltellato Prodi, due volte);

prodi ha avuto quel che si meritava.
prodi è stato quel che una volta si chiamava "boiardo di stato", sempre prono ad eseguire gli ordini dei suoi padroni, la DC prima e GS poi.
non mi fiderei di lui nemmeno se cristo mi venisse a sussurrare nell'orecchio che va tutto bene.
non è meglio di tutti gli altri, per cui per cortesia non propormelo come tale.

6)sì scelgo l'Impero, perchè l'alternativa sono i signori locali e la guerra che portano con sè; Padova è stata in guerra con diversi comuni suoi confinanti, ha vinto e li ha inglobati, a sua volta è stata in guerra con Venezia, ha perso ed è stata inglobata ... e così via.
Il mio esempio familiare non era volto a dire quanto sono "fico", ma solo a ribadire questo concetto.
Italia, Germania e Repubblica Slovacca fanno parte della stessa realtà sovranazionale e almeno per il momemento difficilmente tra loro ci potrà essere un conflitto, così come da secoli non c'è più la guerra tra Este e Padova (anche se ancora oggi gli estensi a distanza di centinaia di anni odiano Padova per la perdita della supremazia), tra Padova e Venezia (conflitto meno violento perchè Venezia è nata da padovani in fuga dalle invasioni barbariche) e così via.
Non capisco il voler ritornare agli Stati Nazionali, perchè non alle signorie o alle municipalità?

quello che dici è vero, ma ricorda che i popoli, se non opportunamente manipolati, mai si sognerebbero di far guerre.
e la manipolazione la eviti con l'informazione, e con l'educazione a pensare con la propria testa.

segue ---------->

Anonimo ha detto...

segue...

7)in soldoni il problema siamo noi, perchè siamo egoisti, ignoranti, con poca o nessuna morale e facilmente manipolabili; e con questo pedigree la diversità non è una risorsa come in realtà è, ma una minaccia (ad esempio ben cavalcata da quelli che sventolano il fazzoletto verde).
Quindi finchè non cambiamo noi, io voglio l'Unione Europea e un domani una realtà che inglobi tutti i popoli della terra, dove la diversità se non sapremo meritarcela dovrà essere abolita, altrimenti potrà sempre essere usata dal primo signorotto con un po' di capacità per rimettere in discussione tutto.

sotto un "impero" o un "governo mondiale" non ti meriterai MAI la tua diversità.
l'omologazione sarà sempre preferibile, per poter controllare e manipolare a volontà le persone, o meglio i sudditi.
ti piace la situazione nella quale ci troviamo??
ricorda che è stata creata per raggiungere proprio questo obiettivo, un nuovo ordine mondiale....

"La gente come Silvio B., Il Baffo con la Barca, il Joker con la scure esistono per colpa nostra, finiamola con il dare sempre la colpa ad altro."

quindi bisogna far capire alle persone che non è mettendo una croce su una scheda che si cambieranno le cose.
le cose si cambiano informandosi e facendosi delle domande, avendo dubbi ed incertezze, sbagliando e PAGANDO per i propri errori.
ma tutto questo è faticoso, molto più semplice avere qualcuno che ti dice come pensare e cosa fare, ed è proprio quello che succederà nel tuo bellissimo impero globale.
poi però non ti lamentare....

Mario B. ha detto...

Promesso, non mi lamenterò!

ps scusa se ti ho attribuito idee che non tue.
ps 2 adesso mi è più chiaro il tuo pensiero
ps 3 grazie per la chiacchierata e gli spunti di riflessione

Anonimo ha detto...

sono contento di aver chiarito.
grazie anche a te

Anonimo ha detto...

stufe e scaldabagni....... noi ci siamo trasferiti in trentino al momento opportuno anche se abbiamo cominciato a prepararci al peggio già in precedenza.dunque dopo il trasloco abbiamo continuato ad intervenire sulla casa ex vacanza nella maniera meno invasiva possibile e l' abbiamo dotata di stufe a legna TRADIZIONALI. Vi ricordate il lungo black out dell'altro inverno durante le interminabili nevicate? ebbene, noi stavamo belli al caldo tranquilli, alla suggestiva luce delle candele che tengo sempre dislocate strategicamente, si cucinava sulla cucina economica......e tutti i furbi trentini con le loro termocucine erano disperati.Abbiamo sul tetto un piccolo fotovoltaico e un generosissimo solare, ma la garanzia dell'acqua calda d'inverno in ogni caso ce la fornisce la cucina economica. ciao
annalisa