lunedì 7 giugno 2010

Brzezinski, l'economia e la geopolitica

Parla poco, il Grande Vecchio, ma quando parla vale sempre la pena ascoltarlo.

Già: mentre i giornali ci raccontano estesamente della signora di Monza accoltellata ed affettata, con dovizia di particolari truculenti (compito per i prossimi 30 secondi: chiediti “a cosa serve a me sapere questo?”), è passato quasi sotto silenzio il discorso del Grande Vecchio Zbigniew Brzezinski, che il 15 magggio si è espresso ripetutamente riguardo a qualcosa che sta accadendo alll’umanità intera.

Se non sapete di chi stiamo parlando, potete cliccare questo nostro vecchio post e tornare qui al termine del post.

Ah, e vogliate esimere il nostro tasteggio caprino dal faticoso compito di digitare l’impronunciabile nome del suddetto e concederci di chiamarlo semplicemente Zibi’, come si fa con i vecchi amici come con i vecchi nemici.

Zib, dicevamo, si è espresso chiaramente.

E ha detto che l’umanità ha raggiunto un grado di risveglio mai visto prima nella storia, e che questo risveglio mette in difficoltà qualsiasi potenza.

E, aggiungiamo noi, mette in difficoltà qualsiasi potere delirante di dominio.


Brzezinski: "l’umanità è risvegliata per la prima volta nella storia"

Alcuni stralci del discorso:
Per la prima volta nell’intera storia, l’umanità è politicamente risvegliata – è una realtà completamente nuova – non si è mai verificato questo nella maggior parte della storia umana.

[...]

Il mondo nel suo complesso è divenuto più politicamente risvegliato [...] (e in tutto il mondo le persone sono) consapevoli delle disuguaglianze, degli squilibri globali, della mancanza di rispetto, dello sfruttamento.

l’umanità è ora politicamente risvegliata ed attiva (e questo, in combinazione con una elite frammentata) complica le cose per qualunque grande potenza, compresi gli USA.


Ecco il filmato.
Quando il Grande Vecchio parla, vale la pena ascoltarlo con attenzione.





E se a Zibì brucia un po’ il sederino e ha paura di non riuscire a realizzare l’agenda del governo mondiale, il merito è dell’umanità intera, ma anche di internet, dei nostri post e di ognuno dei vostri commenti, che hanno portato più persone ad essere al corrente di più cose, a mettersi più in discussione, ad usare di più la testa ed in ultima analisi a fidarsi di più di sè stesse e di meno della televisione e/o dei politici.


Momento di piacere caprino.


Vacanze a Sitges

A questo punto suonano come profetiche le parole di Zibi’ del maggio scorso, a leggere le cronache di Jim Tucker e Daniel Estulin riguardo all’incontro spagnolo del gruppo Bilderberg.

Da Megachip:

Secondo Tucker, i luminari del Bilderberg sono demoralizzati per il fatto che "molte persone importanti" non sono presenti quest'anno, perché, a causa della crescente esposizione, gli invitati "si trovano nei guai a casa" e i loro elettori li mettono in imbarazzo con domande irate come "che cosa stai combinando con questi mostri?"

"Tutte queste persone ci stanno esponendo, abbiamo tutte questo mail e telefonate," così Tucker ha parafrasato le lamentazioni dei membri del Bilderberg.

Ciò combacia con le rivelazioni origliate dal giornalista del Guardian Charlie Skelton presso l’Hotel Dolce Sitges prima che la riunione iniziasse, quando ha sentito gli organizzatori della conferenza lamentare il fatto che i numeri delle proteste sono in crescita ogni anno in occasione degli eventi Bilderberg e che perciò rappresentano una "minaccia" per l'agenda del Bilderberg.


Ebbene si: hanno paura del malcontento popolare.

Sarà per questo che tengono sempre il guinzaglio al limite della sopportazione, ma sempre sopportabile.

Sarà per questo che ci danno due schieramenti tra cui scegliere, leggi uguali per molti ma non per tutti, schermi al plasma a poco prezzo, cinema in 3D a volontà, divani in pelle, stipendio regolare, libertà di divorziare, di abortire, mutuo a tasso fisso e droga come se piovesse.

Non è che sia particolarmente nuova, come strategia.

Già i latini la chiamavano “panem et circenses”.

Più di 2000 anni fa.

Ma tant’e’.

Diceva il mio professore di storia all’università che non vale la pena studiare la storia.
Perchè la storia si ripete riproponendoti sempre gli stessi errori, o schemi.
La storia si studia, in teoria, proprio per imparare dal passato.
Ma poichè si ripetono sempre gli stessi errori, significa che dal passato non stiamo imparando niente.

E quindi a che serve studiare la storia?
Tanto vale andare al bar a farsi un cappuccino.

Hanno paura del malcontento popolare, dicevamo, ma ancora prima hanno paura che le persone sappiano, perchè se sanno si incazzano alquanto.

Sarà per questo che l’informazione è controllata, ma sempre in parte rilasciata. Sarà per questo che abbiamo testate giornalistiche di cronaca, sport, gossip, economia tra cui scegliere, ampia scelta di telegiornali, stampa gratuita sulla metropolitana, eppure le notizie che arrivano sono tutte invariabilmente le stesse.

Che noia.

Poi pero' l’economia salta per aria.

Oggi l’Euro è sceso sotto 1.19, ma quel che è più interessante è il grafico a 3 mesi.




E anche oggi le borse europee hanno fatto ciaociao con la manina e si sono fatte rosse. Sarà l’estate e il sole che picchia.


Poi la geopolitica impazzisce.

Oggi l’esercito israeliano ha ucciso due, ma alcuni dicono tre, altri dicono quattro o cinque sommozzatori combattenti palestinesi. Che, non si sa bene come mai, si trovavano lontani dalla costa. E Teheran ha annunciato che manderà due navi della Mezzaluna Rossa a tentare di portare aiuti forzando il blocco di Gaza. E Tayyp Erdogan, rilanciato più volte, ha dichiarato che ha intenzione di dirigersi personalmente a Gaza .

Ecco.

Diceva Roosevelt mi pare: si puo' ingannare poca gente per molto tempo, o tanta gente per poco tempo, ma mai tanta gente per tanto tempo.

Saluti felici

Felice Capretta

54 commenti:

Anonimo ha detto...

Eh, già.

Se uno dei grandi vecchi dice che sono in difficoltà ci crediamo subito.

Certo.

Sono in difficoltà quindi voi pecoroni comuni non serve che vi scomodiate a fare niente, mi raccomando: tutti a guardare i mondiali tranquilli.

Post "illuminante" sotto molti aspetti, Felice, davvero...

Hiei

P.S.: Commento omaggio solo perchè ho visto "0 commenti" altrimenti la repulsione avrebbe preso il sopravvento - adios.

reboot ha detto...

Per fortuna la vita ci regala qualche soddisfazione anche nei momenti bui. Ieri ho trovato un'altra piacevole sorpresa: Borghezio è riuscito a formulare almeno un pensiero sensato.
http://www.youtube.com/watch?v=0gZ7gDBs5WY&feature=related

Anonimo ha detto...

l’umanità è ora politicamente risvegliata ed attiva (e questo, in combinazione con una elite frammentata) complica le cose per qualunque grande potenza, compresi gli USA.

dove lo veda questo risveglio, lo sa solamente lui.
e dove le grandi potenze siano in difficoltà, anche questo lo sa solamente lui.
per il resto, non posso che tristemente concordare con Hiei.....

castigo

Anonimo ha detto...

Un'articolo condito di sana soddisfazione caprina. Speriamo solo che i timori del grande vecchio si trasfomino in incubo x l'elite.
L'informazionescorretta dovrebbe essere la norma.
Saluti felici
Giuseppe

Anonimo ha detto...

Oggi l’Euro è sceso sotto 1.19, ma quel che è più interessante è il grafico a 3 mesi.


ANCORA più interessanti sono le stupidaggini scritte in un post di questo sito a proposito di Tremonti Oreste la Volpe e la trappola dollaro-euro-bond.
NATURALMENTE non se ne è più parlato perchè era scomodo ammettere di aver dato dello stupido volpone a chi invece sapeva come sarebbe andato l'andamento del cambio dollaro-euro, ma si sa, le cose non comode in questo sito allineatissimo non si sa cosa sono, e per chi nega la Shoah due volte di fila è stato solo un povero traduttore alle prime armi!

luigiza ha detto...

@Hiei

Finalmente. Ma dove eri finito?
luigiza

luigiza ha detto...

Sane risate qui: http://www.giornalettismo.com/archives/66062/brigitta-bulgari-lascia-lhard/

Bastardi, neppure il phon per i capelli le hanno lasciato!
luigiza

giak ha detto...

Grande Capretta, come al solito!
C'è però una cosa che mi manca alla quadratura: se Zibì dice così, non vuol dire "siamo in difficolta" ... e basta. Vuol dire: "abbiamo questo problema... PROVVEDEREMO!".
Vedremo stringere le cinghie di Internet, dopo opportuni sviluppi operativi dei cataclismi geopolitici che stiamo "assaggiando".
Poi... chi + ne ha...

Ancora complimenti.
Giacomo

PS. Mi sembra che Zibì è LUI, e tutto il mondo (compresi noi, siamo gli ZIBI+DEI!)

maurizio ha detto...

Quanto aveva ragione Roosvelt!
Probabilmente si riferiva a quelli come Voi.
Meglio l'Iran di israele ? - Complimenti !

antipluto ha detto...

" Si può imbrogliare una parte del mondo per una parte del tempo o tutto il mondo per una parte del tempo o una parte del mondo per tutto il tempo, ma non si può imbrogliare tutto il mondo per tutto il tempo!" G.Auriti

E.Pound

Anonimo ha detto...

e per chi nega la Shoah due volte di fila è stato solo un povero traduttore alle prime armi!

no, furbacchione, si è trattato di una traduzione VOLUTAMENTE errata.
altrimenti come potrebbero trasformare un paese dove gli ebrei NON sono minimamente perseguitati, nel più mortale nemico dell'unica "democrazia" (hahahahaha) del medio oriente??

castigo

Anonimo ha detto...

Quanto aveva ragione Roosvelt!
Probabilmente si riferiva a quelli come Voi.
Meglio l'Iran di israele ? - Complimenti !


iran:
nave MILITARE intercettata ALL'INTERNO delle proprie acque territoriali, catturata senza spargimenti di sangue.

israele:
nave CIVILE intercettata in acque INTERNAZIONALI, catturata uccidendo almeno 9 CIVILI.

iran 1 israele 0

iran:
gli ebrei iraniani vivono senza subire vessazioni di alcun genere, eppure sono in un paese che, ci dicono, vuole CANCELLARE israele dalla carta geografica.

israele:
hanno chiuso i palestinesi con un muro all'interno di una prigione a cielo aperto, moderna riedizione del ghetto di Varsavia. eppure sono l'unica DEMOCRAZIA del medio oriente.

iran 2 israele 0

e se vuoi possiamo continuare......

io in iran non ci andrei a vivere, ma se dovessi scegliere tra questo ed israele nel quale, da goym, sarei un cittadino di serie B, ci andrei di corsa......

castigo

Anonimo ha detto...

x anonimo 7 giungno 11.03

se tutti avessimo ascoltato tremonti che sapeva.....aquistando
quei BOND in dollari........chi ti dice che la speculazione non ne
avrebbe potuto approfittare affossando ancora di piu' il dollaro?....e quindi fregarsi tutti i soldi dei bond????????

Amico nessuno fa niente per niente
sprattutto uno come TREMONTI......

ciao

Anonimo ha detto...

radio radicale. it, sez. audiovideo:cercate il video integrale della conferenza stampa del 26/ 05 "i componenti del comitato per l' indagine conoscitiva sull'antisemitismo della camera sono da alcune settimane minacciati su molti siti internet"......sono raggelata. Sentirli questi esseri disgustosi....e' orribile. Giuda va guardato negli occhi comunque. Toccheremo il fondo questo e' sicuro, e ce lo meritiamo tutti in qualche modo.I padroni del mondo fanno il loro lavoro e sono bravi a farlo, ma guai ai loro servi consapevoli e a quelli che si vendono per i circenses.Ne risponderanno prima o poi.
Personalmente penso che il grande vecchio ci stia prendendo solo in giro.....ma ridera' bene chi ridera' per ultimo. ciao annalisa
....

Anonimo ha detto...

la citazione di roosvelt-pound ( alias cane-gatto ..:-)) era gia' stata attribuita a lincoln...

.. attendiamo quindi rivendicazioni piu antiche ..:-)

per il resto Zib ci ha preso per il kulo , io non vedo rallentamenti nell' agenda , " l' arco di crisi" e sempre piu stretto intorno alla russia ( prossimamente risolveranno la casella iran ) ...

.. e le nostre chiacchiere internettiane servono solo a monitorarci ...

quindi tenete pronto lo zaino con i panni da lana e le medicine essenziali per quando verranno a battere alla porta alle tre di notte ...

.. sperando che siano " umani" come la gestapo ..ma ci credo poco
ws

Mario B. ha detto...

@ws
Hai visto per caso il film il Quarto Tipo?

Anonimo ha detto...

@annalisa

ti stupisci dei nostri parlamentari-zerbino??
e perché mai....

quanto ai radicali, non bastasse pannella membro del club di roma (quelli della depopolazione, sai...), hanno proposto che israele entri nella ue.....

castigo

Anonimo ha detto...

Le riunioni per decidere il futuro del pianeta, ammesso che se ne facciano, non credo siano quelle tenute a Sitges. Il Bilderberg ormai è sputtanato.

Per i curiosi ecco i "nostri" rappresentanti:

Bernabè Franco, CEO Telecom Italia SpA

Draghi Mario, Governor Banca d’Italia

Monti Mario, President Universita Commerciale Luigi Bocconi

Padoa-Schioppa Tommaso, President of Notre Europe

Prodi Romano, Chairman Foundation for Worldwide Cooperation

Siniscalco Domenico, Vice Chairman Morgan Stanley International

guru_reloaded

Anonimo ha detto...

@ Maurizio e gli altri piccoli uomini

Se avete un paio di ore della vostra vita, o anche solo qualche minuto, finche lo stomaco vi reggerà, provate a guardare questo (segnalato da "tuttuno")
magari vi passa la voglia di giocare ai cowboys.

guru_reloaded

Anonimo ha detto...

@castigo
no,carissimo,non mi stupisco : ho solo voluto spargere sale sulla piaga per tenere sempre ben presente la situazione che si è ormai solidamente instaurata. Magari mi stupisce ancora prendere atto di come abbiamo permesso a questi vermi di metterci in trappola.Ma se mi guardo intorno devo concludere che era inevitabile visto la percentuale di teste di rapa che popola questo pianeta.
ciao
annalisa
ps. con tutto il rispetto per le rape, alimento utile e prezioso.

Anonimo ha detto...

Chi parla dei bond in dollari ideati da Tremonti sa anche quanto durano questi bond? E per caso, sa se vengono pagati a scadenza oppure quando il cambio e' piu' favorevole??????????? IO GUARDEREI IL CAMBIO NON OGGI ma a scadenza!!! E SOLO A SCADENZA farei dei commenti! SEMPRE CHE L'EURO ESISTA ANCORA! (maledetti i tedeschi e la loro innata volgia di dominio sull'europa)
SECONDO ME L'UMANITA' NON E' MAI STATA COSI' IGNORANTE!!! IL POPOLO PER RIBELLARSI DEVE ESSERE AFFAMATO E OGGI COME OGGI LA GENTE NON HA SOLO IL PANE MA ANCHE IL PER DI PIU'!!!
GRAZIE DI CUORE A FELICE CAPRETTA PER L'INFORMAZIONE!!!
Alessandro

Anonimo ha detto...

salve, scusate l'intrusione ma questo post mi ha fatto sorridere. l'umanità non è mai stata così politicamente addormentata come ora. il fatto che questo tizio la sbeffeggi apertamente dimostra solo quanto il potere di costoro si sia fatto totale.

enzo

Goodlights ha detto...

ciao a tutti!

personalmente credo che l'umanità sia veramente più "sveglia" in questo particolare momento storico e noi per primi ne siamo la dimostrazione.

noi non crediamo ai telegiornali, ai politici, ai giornali, all'informazione allineata in genere.

noi ci poniamo delle domande.

noi cerchiamo in rete interpretazioni alternative dei fatti che accadono nel mondo.

noi non ci accontentiamo della versione ufficiale.

noi ci scambiamo consigli ed idee per far fronte alla crisi.

noi siam qui a confrontarci sui nostri dubbi e sui nostri timori.

noi ci raccontiamo anche le cose belle della vita e condividiamo le nosre emozioni :-)

...e come noi, tanti altri in tanti altri blog e siti, in tanti altri posti del mondo...

solo 10 anni fa questo accadeva?

vi abbraccio!
sara

Nick ha detto...

Sinceramente non vedo quel gran risveglio in giro...anzi.

cardinale gardel ha detto...

pessima la citazione da Roosevelt. grande ingannatore. fu lui a sequestrare l'oro agli americani e a svaluare il risparmio in dollari.
comprato oro fisico in maniera non confiscabile. trovate il cardinale gardel

Anonimo ha detto...

Anche questa è interessante no? http://www.repubblica.it/ultimora/24ore/poloniarussi-rubarono-carte-credito-cadaveri-aereo-caduto/news-dettaglio/3791714?ref=HRBO-2
Tullio

Marco ha detto...

Cardinale sarai pure un benefattore ma da come ti presenti e promuovi dai l'idea del truffatore.

massoneoperativo ha detto...

IL GOVERNO MONDIALE CI SARA' ECCOME.
LA STORIA STUDIATA A SCUOLA E SOPRATTUTTO ALL'UNIVERSITA' E' UNA GRAN PERDITA DI TEMPO: ESSA E' STATA RISCRITTA A PIACIMENTO "LORO" PER FAR CREDERE AI BUOI ANALFABETI-LAUREATI E NON DI ESSERE COLTI; OSSIA DI FAR PARTE DI QUELLA INTELLIGHENZIA DI MENTI SENZA SALE CHE ATTUALMENTE "DIRIGE" LE ARTI,LE SCIENZE E SOPRATTUTTO GLI STATI,MA CHE IN REALTA' NULLA COMANDA ESSENDO DELLE MISERABILI MARIONETTE AL SERVIZIO DI UN'ENTITA' SOVRAUMANA CHE NESSUNO PUO' FERMARE SE NON IL DIO SOLO.

astabada ha detto...

Io non penso che uno come Zibi' se ne esca fuori dicendo "abbiamo questo punto debole" ai quattro venti.

Sul fatto che non si puo' ingannare molta gente per molto tempo non sarei cosi' sicuro, tutto dipende dai mezzi di comunicazione e repressione di cui si dispone.
Esempio: uso la tv per imbonire le masse e preistruirle a diffidare dei dissidenti in quanto [completare a piacere]. Chiunque esca dal gregge di piu' di [numero naturale] sigma sara' soggetto a [riposizionamento a scelta].

Uno dei segreti per imbonire le masse e' tagliare la verita' in due e porgerne meta', condita con un bel contorno di menzogne. Cosi' il pubblico sente il sapore del vero e dice: "Questo si che e' vero". Poi magari col tempo la percentuale di verita' si puo' abbassare (o sostituire con menzogne ormai accettate come verita') e la gente non se ne accorge piu'.

Mi ricorda tantissimo la politica di quella multinazionale del fast food americana... La gente va, e dice: "Questo si che sa di hamburger!".

Cheers,
astabada

PS. Riflessioni stimolate da "La rabbia" di Pasolini __nella versione ricostruita dalla Cineteca di Bologna__ cioe' non tanto la parte che usci' all'epoca, quanto quella (se vogliamo censurata) ricostruita appunto da spezzoni e testi.

astabada ha detto...

@sara/goodlights

Uno dei peccati piu' gravi dei gruppi dissidenti come quello che si incontra su questo blog e' credere di essere i primi a fare questo e quello.

C'e' una tradizione storica di dissidenza ed il potere ci condanna ogni volta a ripartire da zero, a riscoprire l'acqua calda

Ad esempio quante volte sentite in giro che il nostro sistema di governo non e' democratico, che esso _funziona_, che gli apparati statali "deviati" sono i Falcone e Borsellino, non i vari Contrada, ecc.?

Ecco si tratta di tutte cose ben note da 200 anni (per non dire da sempre).

Cheers,
astabada

Anonimo ha detto...

@ mario B
non lo visto ...ma ho letto arcipelago gulag e soprattutto " nomenklatura" di voslensky
il piacere di pensare " scorrettamente " si paga sempre .

@massoneattivo
hai ragione, e questi sono i " tempi ultimi dove ognuno dovra' scegliere se stare o di qua o di la "
tu da che parte starai ?
ws

Anonimo ha detto...

http://claudiocaprara.ilcannocchiale.it/2010/06/07/parentele.html

ciao Felice
Paolo

reboot ha detto...

Il potere cerca e cercherà sempre di salvaguardare il proprio privilegio con ogni possibile mezzo.
A ogni essere umano che non crede nel privilegio è richiesto lo sforzo di trovare il modo di affermare la sua idea nel modo più adatto alla propria epoca storica.
Quindi, in qualche modo è necessario ripartire sempre da zero e guadagnarsi il terreno centimetro per centimetro. Ma che ci sia una tradizione storica di dissenso e resistenza, lo trovo confortante.
E studiare questa storia, lo trovo molto istruttivo.
Non credo che l'umanità sia ancora politicamente sveglia. Sarebbe bello, ma siamo ben lontani da uno stato di veglia diffuso. Però si stanno formando inedite sacche di consapevolezza a livello globale.
E c'e questo sapore particolare nell'aria. E' un po' come quando sta per piovere e sai che piovera' perche' lo senti dall'odore dell'aria, lo vedi dalla luce. Confuso da una cortina di paura, sfiducia e pessimismo, c'è anche questo sentore di pioggia. Qualcosa che paradossalmente sentiamo tutti ma che non tutti ancora riescono a ricoscere.

Anonimo ha detto...

@ws

proprio qui sta l'errore, nel scegliere una delle due posizioni che altri hanno preparato.

Brzezinski parla di risveglio e lo fa sarcasticamente, sapendo che la massa e' sotto controllo.

il risveglio non sta nel capire se e' meglio lui o l'altro, il risveglio sta nel capire che il meglio e' dentro di noi stessi.

ogni altra cosa va bene per le elites purche' non capiamo chi siamo e che potere realmente abbiamo... e questo non ce lo fa capire nessuno e non lo insegnano a scuola, lo possiamo solo capire da soli cercando di conoscerci, attraverso la curiosita'.

seguendo strade di sapere nuove e chiedendoci se quello che ci hanno insegnato lo hanno fatto perche' ci amavano o per tenerci invece sotto controllo.
per esempio chiediamoci se noi siamo anche i nostri pensieri e da dove essi provengano. davvero dal cervello? io formulo pensieri intelligenti creati dallo scontro casuale di molecole chimiche? questo e' quello che mi ha insegnato la scuola...

una vita nuova ha bisogno di domande nuove che ci dobbiamo porre dentro di noi analizzando ogni nostra azione quotidiana. tutto il quotidiano e' un miracolo della creazione solo che non ne siamo consapevoli, ci hanno abituato a vederlo come una cosa meccanica e invece cosi' non e'.

ci hanno insegnato che il mondo reale e' fuori da noi e invece non e' cosi'.

per chi ha voglia di cambiare e' tempo di porre domande nuove e cercare di dargli delle risposte, tutte cose che non si trovano su internet.

chi spera di trovare la soluzione tra le pagine web si ritrova nella stessa posizione di chi accende il televisore e si aspetta di sentire qualcuno che gli dia la soluzione. e' uguale, cambia solo il mezzo che poi non e' nemmeno troppo diverso.

finche' cercheremo la soluzione fuori di noi stessi non la troveremo MAI e questo le elites lo sanno, percio' ci lasciano navigare sul web, ci lasciano protestare e tutto il resto...


indopama

Anonimo ha detto...

di qualsiasi cosa l'elite ci lascia parlare, tranne che di questo.

la cosa buffa e' che noi li appoggiamo e anche con piacere... non c'e' nessuno che ci pone dei limiti eccetto noi stessi. perche' lo facciamo? forse per paura...

indopama

Anonimo ha detto...

@ indoparma
accetto la critica ma solo in parte
so infatti che tutti noi siamo manipolati e che noi vediamo la realta' con gli occhi che ci sono stati dati dall' ambiente in cui siamo vissuti.

so infatti benissimo che il metodo " dialettico" e' quello con cui veniamo manipolati da almeno un paio di secoli
.. e so anche per ogni uomo " parteggiare " e' una debolezza innata

ma so anche che a tutti noi e' data la facolta' di giudicare cio' che per noi e' " bene" e cio' che e' " male" e che questa facolta' non e' una infrastruttura indotta , anche se spesso noi la manipoliamo mentendo a noi stessi. ognuno di noi "sa" .
questa " coscienza" possiamo anche pensarla come una fiammella di divinita' , anche se e' un argomento periglioso che potrebbe contraporci " dialetticamente"

E io volevo solo dire che sta PURTROPPO venendo il tempo per cui dovremo tutti scegliere senza sofismi in base ad essa tra " bene" e " male" ..
tertium non datur
ws

Felice Capretta ha detto...

@paolo

ha ha ha bellissima

una volta ho portato così il mio cane ma era nello zaino con la testa e le zampette davanti fuori, ma questa li batte tutti :-))

felice

Anonimo ha detto...

@Mario

Grazie per la segnalazione del quarto tipo, sembra proprio bellino :)

Una razza aliena simbiotica ci ha invaso senza che nessuno se ne accorgesse, hanno preso sembianze umane e si sono distruibuiti nei vari centri di potere. Ora hanno avviato una procedura per unificare il comando sotto un solo polo. (musichetta di x-file di sottofondo) :)

Fede

Anonimo ha detto...

Essi Vivono, di John Carpenter.

un vero Cult Movie.

castigo

Anonimo ha detto...

@Castigo
E se fosse vero quello che é raccontato qui:
http://www.secretum-omega.com/wp-content/uploads/2009/11/DossierMuroc.pdf

Anonimo ha detto...

sugli alieni non ho molti dubbi, ci sono e qualche contatto c'è sicuramente stato, sul resto non saprei.
non vorrei che fosse un altro dei sistemi con i quali intendono aumentare il controllo sui popoli.

come disse von Braun, ci sono vari "nemici" da presentare all'opinione pubblica:

D. Russians, Terrorists, Asteroids and Aliens: The Rosin Affidavit

But perhaps the most chilling and corroborative bit of evidence of a secret space program and agenda was left by Wernher von Braun himself. Dr. Carol Rosin, a close associate of the former Nazi cum-NASA director and the first woman corporate manager of Fairchild Industries, gave an affidavit to Dr. Steven Greer's "Disclosure Project" in the Spring of 2001.

Rosin recounts something that she alleges von Braun repeatedly told her:
What was most interesting to me was a repetitive sentence that he said to me over and over again during the approximately four years that I had the opportunity to work with him. He said the strategy that was being used to educate the public and decision makers was to use scare tactics....

That was how we identify an enemy.
The strategy that Werner von Braun taught me was that first the Russians are going to be considered the enemy....

Then terrorists would be identified, and that was soon to follow... Then we were going to identify third-world country "crazies". We now call them Nations of concern. But he said that would be the third enemy against whom we would build space-bead weapons.

The next enemy was asteroids. Now, at this point he kind of chuckled the first time he said it. Asteroids -against asteroids we are going to build space-based weapons.

And the funniest one of all was what he called aliens, extraterrestrials. That would be the final scare. And over and over during the four years that I knew him and was giving speeches for him, he would bring up that last card. "And remember Carol, the last card is the alien card. We are going to have to build space-based weapons against aliens and all of it is a lie."

Russians, Terrorists. Crazed Third World Dictators. Asteroids. Aliens.

It is significant that President George W. Bush, shortly after his inauguration, made the Army's chief of space operations the Chairman of the Joint Chiefs of Staff, signaling the first time in history a military space commander has headed such a combined staff position. It is also significant too that almost immediately thereafter missile defense - Ronald Reagan's old Strategic Defense Initiative - once again became a high military and national security priority.
And it is perhaps the most significant of all that the tragic events of September 11, 2001, marked the transition from Russians to Terrorists, as the official enemy of choice, and then, with the invasions of Afghanistan and Iraq, almost immediately to Dictators of "Nations of Concern."

dal libro Reich of the Black Sun, davvero una lettura interessante.

castigo

Anonimo ha detto...

Tutti dovrebbero ascoltare questo intervento di Carbone

http://www.youtube.com/watch?v=mNIkEriMfc8&feature=player_embedded

Il Folletto

P.S.: Cardinale so che hai ragione, ma la massa....in questo modo diventi criticabile....

Anonimo ha detto...

Questo signore qui http://en.wikipedia.org/wiki/Matthew_Simmons
che è il massimo esperto di petrolio per coloro che credono al picco del petrolio, il più famoso analista sulla fine dei giacimenti in Arabia, insomma un amico di ASPO...., afferma qui
http://mercatoliberonews.blogspot.com/2010/06/marea-nera-matt-simmons-cun-lago-di.html
che il Golfo del Messico diventerà un lago di petrolio, perchè sta saltando la crosta che tiene nel giacimento una quantità inesauribile di petrolio.

Ma il petrolio non era finito?

Chissà quale altro esperto tireranno fuori i furbetti di Aspo ed i loro amici.

Ripeto petrolio ce ne è all'infinito magari no, ma per 500 anni si ed adesso si formerà un lago come ai tempi degli Assiro-Babilonesi.

Si si, comprate pannelli fotovoltaici con gli indennizzi statali (che poi pago io nella mia bolletta), comprate pannelli solari termici che detraete al 55%........siamo una massa di coglioni.

Il Folletto (Certificatore energetico iscritto in alcuni albi regionali ed all'ENEA)

Anonimo ha detto...

a proposito di energia pulita....

castigo

Mario B. ha detto...

@Il Folletto
pienamente daccordo sul fotovoltaico, anche in Germania si stanno rendendo conto dell'errore.

Sul petrolio non per difendere Aspo ma il concetto di "scarsità" di una risorsa non è legato non alla sola quantità, ma anche alla disponibilità.
In parole povere se per estrarre un barile di petrolio impiego un altro barile di petrolio quel giacimento per quanto immenso è assolutamente inutile e nel computo delle risorse in quel momento disponibili vale ZERO.

Mario B. ha detto...

@cardinale gardel
forse la tua offerta avrebbe avuto un "sapore" diverso se fatta non dico a gennaio 2009 con l'oro a 19 euro al grammo, ma anche qualche mese fa con l'oro a 25 euro al grammo.
Adesso che veleggia verso i 34 ... per carità tutti sanno cosa penso dei soldi di carta (ecco appunto, carta), quindi comprare metalli preziosi è sempre una buona idea.

Anonimo ha detto...

@Mario

In realtà il Cardinale dice di comprare dal 2002: ma non erano molti i blog allora.....

Ed allora era a circa 10 €/gr: di fatto è un pioniere.

Poi in questo periodo non capisco perchè inviti a violare una legge dello Stato cin questo modo: probabilmente ci vede giusto anche adesso, perchè sta per collassare tutto...ed io ho ancora remore di questo tipo.

Il Folletto

Anonimo ha detto...

Non mi sembra che BP si lamentasse del petrolio a 70 $/B.....????

Dopo l'intervista di Simmons, mi viene da pensare al Corvo ed alle città sotterranee in Norvegia....


Il Folletto

Anonimo ha detto...

A proposito di " crisi del petrolio" ergenghal ( o giu' di li ) nel suo libro INTERESSANTISSIMO " petrole la guerre d'un siecle " ( l' ho letto in francese ) afferma che i russi dagli anni '60 hanno sempre sostenuto la teoria " eretica" che il petrolio sia di origine GEOLOGICA e che il problema fosse quello di riuscire a scendere abbastanza in profondita' per captalo

e in accordo con questa teoria sembrerebbe il fatto pratico che i russi nonostante la perdita del caspio hanno poi preso ad estrarre tanto petrolio in siberia, tante' che sono il principale produttore mondiale di greggio nonostante che i loro pozzi siberiani siano dati in calo gia' da diverso tempo

ws

Anonimo ha detto...

@IL Folletto

Poi in questo periodo non capisco perchè inviti a violare una legge dello Stato cin questo modo:

quale legge???

castigo

Anonimo ha detto...

Le vostre disquisizioni sulla disponibilità INFINITA di petrolio rivelano un approccio mentale completamente subordinato a una logica di convenienza.

Nulla vi importa dell'impatto che le nostre "scelte" hanno sugli equilibri del pianeta che, sembrate considerare una mucca da mungere.

È la civiltà del Petrolio ciò che va messo in discussione, non capite?

Il fotovoltaico, è vero, dimostra i suoi limiti e la sua inadeguatezza a soddisfare i bisogni del nostro modello di sviluppo, ma è pur sempre un tentativo di disinnescare il meccanismo perverso basato sul CONSUMO.

E non sto parlando di global warming, tanto per semplificare.

Se abbiamo una chance di sopravvivenza in questo pianeta, essa ESCLUDE l'uso di IDROCARBURI come fonte di energia. Punto.

Per mille motivi.

guru_reloaded

Anonimo ha detto...

@guru
e se stessimo facendo quello che il pianeta vuole che noi facciamo?

astabada ha detto...

http://it.peacereporter.net/articolo/22311/Se+Okinawa+val+bene+una+crisi

Io ho sempre avuto sospetti sulle commissioni Anglo-Americane.

Non so voi...

Comunque una bella coincidenza non c'e' che dire...

Per chi non ha voglia di seguire il link pare che la Cina non sia del tutto convinta che la Corea del Nord sia responsabile dell'affondamento del Cheonan.

Molto strano poi che l'incidente abbia convinto Hatoyama a dimettersi e a rinunciare alla chiusura della base di Okinawa, cuore della strategia americana in estremo Oriente.

(Ci sono articoli interessanti su Eurasia sul ruolo della base di Okinawa nella regione, ma occorre cercare nei vecchi post)

astabada

astabada ha detto...

@Il Folletto

Credo che il tipo parli di un sottilissimo strato, un velo sulla superficie.

Se vai su TOD c'e' una discussione sull'attendibilitia' di quelle previsioni.

Per inciso non e' che salta la crosta, e' che loro hanno fatto uno scudo scadente, poi hanno risvegliato il mostro. Ora il mostro potrebbe rompere lo scudo...

Cheers,
astabada