mercoledì 9 settembre 2009

Segni di dissezione geopolitica globale

Segni di dissezione geopolitica globale.

Il mondo del 2010 si dividerà in tanti piccoli blocchi e assomiglierà più all’europa del 1914 che al mondo del 2007? Il Grande Gioco Globale si dividerà in tanti piccoli giochi? Questo è lo scenario previsto da Europe2020 in uno dei precedenti report da noi tradotti.

Mentre la stampa e soprattutto la televisione danno la buonanotte a Mike Bongiorno, noi intoniamo in suo omaggio un classico “sempre più in alto”, ma preferiamo portare attenzione al fatto che proprio in questi giorni iniziamo ad assistere all’alba della dissezione geopolitica globale, in cui nel mondo dei rapporti internazioni vale la regola “ognuno per sè”.

Vediamo più nel dettaglio, prendendo spunto dalla newsletter di Roubini, RGE Monitor.


Materie prime e sovranità nazionale

Tradizionalmente, al salire del prezzo delle materie prime, i governi nazionali hanno sempre cercato di aumentare la loro fetta di profitto, sia per accumulare risparmi sia per spendere.

Quando i prezzi scendono, per contrasto, tendono generalmente ad allentare i regimi fiscali per incoraggiare l’investimento e l’estrazione.

Tra il 2005 e il 2008, all’aumentare del prezzo del greggio, la nazioni dal Kazakhstan alla Russia, fino al Venezuale, hanno cercato di ridurre la quota dei progetti chiave gestiti da aziende estere; perfino la provincia canadese dell’Alberta ha cercato di cambiare il suo schema di royalty.

Mentre questi cambiamenti di politica possono essere politicamente popolari, corrono il rischio di rallentare gli investimenti nel settore petrolifero e del gas naturale.

E le crisi convergenti di domanda debole, prezzi bassi e scarso credito hanno contribuito a ridurre gli investimenti in idrocarburi.


Indipendence Day petrolifero annunciato in Brasile

La scorsa settimana, Lula ha annunciato “l’Indipendence Day” petrolifero del Brasile, promulgando con un barilino di petrolio in mano le nuove regole brasiliani sui giacimenti sottomarini di profondità (oltre lo strato salino).

Tra le altre cose, la regolamentazione determina che Petrobras, la società di stato dello sfruttamento del petrolio brasiliano, avrà la quota di maggioranza in qualunque sfruttamento dei giacimenti petroliferi sottomarini di profondità.

A differenza delle nazionalizzazioni del passato recente, I contratti già esistenti con altre aziende resteranno validi. E comunque Petrobras detiene già la maggioranza delle azioni e delle decisioni di investimento.

La decisione segue le impronte di Hugo Chavez, con le varie nazionailzzazioni nel settore petrolifero, cementifero e anche bancario.


In giro per il mondo

La stessa tendenza vale per la Russia, dove da tempo si è invertita la tendenza a concedere maggioranza e libero accesso ai giacimenti alla principali società petrolifere estere in cambio di sole royalty, in favore di una maggior presenza delle società di Stato Gazprom e Rusneft. Tuttora, nonostante alcuni allentamenti fiscali, alle società estere non è consentita la maggioranza nelle enventuali joint venture con Gazprom e Rusneft.

Perfino l’Alberta, provincia canadese, sta riaggiustando le royalty sull’estrazione di petrolio dalle sabbie bituminose in funzione del prezzo del petrolio. Ai prezzi attuali, comunque, la quota “aggiustata” sulle sabbie bituminose è piuttosto limitata e la maggior parte del gettito da ricavi petroliferi è determinato dalle estrazioni tradizionali.

La scorsa settimana, Pechino ha avanzato l’idea che potrebbe limitare le esportazioni di alcuni minerali rari, di cui è il principale estrattore, da cui dipende buona parte della tecnologia moderna: gli amati blackberry, i nokia N97, le playstation 3 e simili.

E' in discussione il Lanthanide, per esempio, che ha moltissime applicazioni hi-tech e militari, dalle batterie agli ipod.

La quota di minerali rari destinati al Giappone già l’anno scorso è stata insufficiente a soddisfare la domanda giapponese. Le affamate aziende giapponesi si sono dovute rivolgere ad esportatori cinesi di frodo.

Trattasi di razionamento di fatto. Bene.

Come se non bastasse, Hong Kong ha deciso di riportarsi a casa tutte le riserve auree custodite a Londra. Ritirerà tutto l’oro fisico e lo depositerà in un nuovo caveau ricavato sotto l’aeroporto.
Si vedano a riguardo effedieffee marketwatch.

Segni di dissezione geopolitica globale.


Concludiamo con un segno di psicosi da nuova influenza A/H1N1.




















(visto ieri su un mezzo pubblico in una grande città del Nord)

Saluti felici

Felice Capretta

56 commenti:

yuma ha detto...

Alcune considerazioni in relazione a quanto fin'ora apparso in vari argomenti.

Non faccio fatica a credere che pochi ,ormai da tutti definiti Loro, magari anche in buona fede , si siano arrogati il diritto, l'onore , ma soprattutto l'onere di decidere per molti.

In "buona fede" ,cioè convinti che quando il Gran Ristoratore presenterà il conto,offra anche il caffè per l'aiuto dato. Certo che nel caso si fossero sbagliati ...

Questo spaziando nei campi più disparati che vanno dall'Economia , alla politica, alla medicina ecc.

Sono sicuramente bravi perchè si sono accaparrati tutto quanto serve per portare avanti questo progetto,( mass media , denaro finto o vero che sia, alleanze ecc.) e magari essendo il mondo imperfetto avranno anche trovato il modo migliore per continuare a far beneficiare ai pochi le delizie che questo mondo imperfetto può procurare, sulla pelle dei molti che essendo già perdenti probabilmente potranno evitare di soffrire ulteriormente .

Dal loro punto di vista si tratta probabilmente di dare una mano alla selezione naturale accelerando l'estinzione di chi non è in grado di reggere all'evoluzione.

Una teoria evoluzionistica anche questa tutto sommato , forse un po' più cinica , ma non molto diversa nel risultato rispetto all'estizione dei dinosauri .

Alcuni effetti di questa situazione sono più visibili, altri meno.

E' ad esempio sotto gli occhi di tutti quanto il mercato sia stato pilotato a livello mondiale in modo concertato ed efficace ed oggi nonostante tutte le pendenze ancora in atto sia ormai un dato di fatto che non ci sarà il grande botto . (fino a quando naturalmente non verrà deciso a tavolino che dovrà esserci. Sono già in cantiere le prossime bolle speculative, vedi Green economy,ecc.)

Quindi avremo nuove salite e nuovi crolli.

Tra qualche anno torneremo a chiederci di chi è stata la colpa e verranno sperperati altri soldi di tutti per salvare qualcuno, che nel frattempo sarà diventato troppo grande per fallire.

I soliti pochi si saranno ulteriormente arricchiti ed il conto lo pagheranno nuovamente le masse dei poveracci che perderanno il lavoro faticosamente riconquistato, quando non addirittura la vita per mancanza di risorse

Situazioni meno visibili potrebbero essere quelle ad esempio delle pandemie create ad arte ( per la verità così come viene prospettata faccio fatica a crederci) ma il dottor Stranamore potrebbe essere meno fantascientifico di quanto ci è dato sperare.

Tutto questo dove ci porta?

Constatata l' impotenza a partecipare all'arginamento di tali progetti, ( e poi se perfino avessero ragione loro?) credo sia opportuno cercare di avere le stesse caratteristiche fisiche di un liquido.

Ossia prendere la forma del recipiente che lo contiene.

Ma ad una condizione.

A condizione di farlo in modo etico seguendo un semplice dettame che possa essere il filo conduttore del quotidiano.

Assumere forme di comportamento verso gli altri simili a quelle che ci aspetteremmo

Sarà un modo per percorrere il binario parallelo, quello che non si incontrerà mai , ma prosegue nella stessa direzione.

Il poco tempo di una vita( un nanosecondo se paragonato all'età del mondo ) verrà usato al meglio, cercando comunque di sfruttare quanto l'altro binario offre per migliorare la qualità della vita nostra e di quella dei soggetti con cui verremo in contatto.

Non è una novità.

L'han già detto le Religioni,ma sarà forse l'unica arma vincente nei confronti di chi ha già deciso di decidere per noi

Andrea ha detto...

Ciao a tutti! Scusate l'off topic.. ma qualcuno ha sentito parlare più dei famosi bond di Chiasso? Tra l'altro sono sparite tutte le notizie da Google news a riguardo, esclusi due articoli, di cui uno con link esistente! Strano perchè per un mese gli articoli su Google rimangono e questi sono spariti prima...

Anonimo ha detto...

sei sicuro che non ci sarà il grande botto?
Per me è ancora presto per dirlo.

Un saluto a tutti.
RTridens

Anonimo ha detto...

Tutti noi stiamo aspettando con grande attesa le rivelazioni di questo blog, che indicano che ENTRO LA FINE DELL'ESTATE U.S. e U.K. fanno DEFAULT.

Velocizzatevi manipolatori che questo blog ha rivelato la realtà, manca poco alla fine dell'estate se NON sbaglio.

Anonimo ha detto...

..in attesa del nuovo leap ci sono altri report degni di nota:


Global Trends 2025


The United Nations Conference on Trade and Development (UNCTAD) - Report 2009


The Global Competitiveness Report 2009-2010


DAZ

Anonimo ha detto...

@anonimo provocatore

questo blog non fa RIVELAZIONI.
nessuno qui ha la sfera di cristallo.
si traggono conclusioni valutando i fatti.
possono essere giuste o sbagliate, ma sicuramente fatte in buona fede.

Felice Capretta ha detto...

andrea bond chiasso

Ogni tanto do' un’occhiata a caccia di notizie fresche, in caso di aggiornamenti gustosi non mancherà un post a riguardo.

Per il momento è tutto fermo in effetti.


Default entro la fine dell’estate

Questo blog, per la precisione, ha ripubblicato (e continuerà a farlo) stralci del GEAB Report completo in cui si annunciava la rottura del sistema monetario internazionale con scenario di default degli USA e/o (iper)inflazione o svalutazione i cui segni saranno evidenti entro la fine dell’estate, senza necessariamente condividere la posizione.

Ogni volta che ho condiviso la posizione di europe2020 o ho parlato di default degli USA e/o (iper)inflazione o svalutazione con segni evidenti entro la fine dell’estate, ho sempre premesso un bel “Secondo Me”, specificando che era una mia opinione che non pretendeva di essere la Verità scesa in terra.

(A malapena riesco io ad essere Il Vero in ogni manifestazione del mio essere, come potrei pretendere di dare la Verità...)

Delle mie opinioni sono resposabile, di quelle degli altri...no. :- )

Saluti felici

Felice

Anonimo ha detto...

Non sono le pandemie che vengono create ad arte, ma le psicosi di massa (relative a queste). Le prime NON convengono, le seconde sì. Per fare un utile confronto storico, vedi l'Europa prima e dopo la grande peste del Trecento (intendo dire, si osservi come il grosso cambiamento demografico influì sull'economia e sui rapporti economici, prima e dopo).
Per le psicosi di massa alimentate dai media, invito tutti a ricordare/rigurdarsi/vedersi per la prima volta "Bowling a Columbine" di Michael Moore: a chi conviene che una società intera viva nella costante paura irrazionale di minacce del tutto immaginarie?

Pluto ha detto...

Scusate.. Andrea @ 4.37 sono io! Ad secolulo sic nomatus sum!

Piero61 ha detto...

Buon pomeriggio a tutti,
non commento le notizie economiche, mai capito niente, i numeri mi hanno sempre depresso, matemica fissa a settembre (tranne due anni; uno bocciato, l'altro promosso) ma due parole in merito all'eventualità che ci si divida in più blocchetti, vorrei esternarla. Mi ricorda il classico "dividi et impera", più siete divisi e più fate quello che voglio io, ovvero, vi comando meglio se vi metto tutti, contro tutti. La Massoneria, il Mossad* (praticamente la stessa cosa) e la Cia (loro fedele cagnolino) hanno devastato il devastabile; causando la I e la II guerra mondiale, smantellando nazioni e popoli, creandone altri artificialmente (il Kossovo vi ricorda nulla?). Tutte la varie "rivoluzioni" colorate (si, ho letto anche fdf a tal proposito) nella ex URSS, lo smembramento della ex Jugoslavia, la divisione in staterelli nell'Africa, il disastro in Afghanistan e in Irak, eccetera eccetera.
Sarebbe bello uscire dalla UE, dalla Nato e da tutte quelle associazioni di stampo mafioso che ci hanno tolto tutto, rendendoci degli ascari di chi sappiamo bene.
Sicuramente Chavez, e, ancora meno Lula, non hanno le mie simpatie politiche, ma, almeno, cercano di contrastare l'oligarchia mondialista. La Russia e Putin meritano un discorso a parte. Ne vorrei avere a chili di Putin, in Italia e in Europa; non è un Santo, anzi, ma, almeno, è uno che DECIDE !
*ovviamente il mossad non esisteva durante la I e la II gm (magari si chiamava con un altro nome: Banda Stern?).
Chiudo con una frase di De Gaulle:
Europa sì, ma delle Patrie!
Salutandovi faccio un' ultima considerazione; ho notato che tanti commentatori sono in lite tra loro e si beccano di continuo:
non sarebbe meglio limitarsi ad esprimere le proprie idee non condividendo ma, almeno rispettando quelle degli altri senza azzannarsi?
grazie a Dio siamo tutti diversi.
Saluti e buon proseguimento di giornata.
Piero61

Anonimo ha detto...

"sotto l'aereoporto di Hong Kong"

quello nuovo o quello vecchio ?
perché quello nuovo dicevano che stava sprofondando.........

i bond di chiasso ora li ho io.....
sono andato in banca per cambiare in contante uno dei tagli piccoli......
si sono messi a ridere.......
tra poco inizia l'inverno e la carta per accendere la stufa serve sempre

saluti
marco

Anonimo ha detto...

Grande Piero61 !!!!
Limitarsi a dire ciò che si pensa rispettando le idee altrui non è + di moda, tutti hanno la verità universale in mano.....Mah sono i nostri tempi

Anonimo ha detto...

Fare ipotesi e previsioni ed essere disponibili a verificarle successivamente è assolutamente positivo.
Anzi, lodevole, visto che c'è la tendenza a tralasciare le verifiche (vogliamo vedere le previsioni del pil del 2009 fatte nel 2008? quanti dovrebbero essersi licenziati, se fossero coerenti?).
Inoltre, stà all'intelligenza del singolo valutare le informazioni, sono spunti di riflessione non verità (vero Goodlights)
Quindi assolutamente favorevole.
Avanti così
Fra

Anonimo ha detto...

@ Putin

Dostoevskij, quale libero pensatore, fu internato nei gulag dagli Zar. Solgenizi, da libero pensatore, fu internato dai comunisti nei gulag 100 anni dopo. Tra qualche anno vedremi chi ha internato Putin, ma forse bastano tutti i giornalisti fatti fuori di recente per aggiornare la conta. Sei così sicuro che vorresti Putin ovunque? Dio ce ne scampi. Non stiamo poi così male.
Fra

sarmata ha detto...

Per Piero 61

"Sarebbe bello uscire dalla UE, dalla Nato e da tutte quelle associazioni di stampo mafioso che ci hanno tolto tutto"...

Pienamente d'accordo, ma non dimentichiamo che pure noi in quanto ad associazioni mafiose siamo l'eccellenza.
Siamo un bell'esempio di Stato-mafia, lo sanno bene anche all'estero.

Piero61 ha detto...

Buonasera
devo delle spiegazioni ad;
@Anonimo(Fra)
ciao, rispetto il tuo intervento, nel mio stesso intervento, parlando di Putin non l'ho definito come la panacea di tutti i mali, ho anche scritto che non è sicuramente un santo (da uno che è stato il direttore del KGB......)ma sicuramente è l'uomo che ha risollevato la Russia dalla catastrofe in cui Eltsin l'aveva gettata, regalando ai soliti noti, i gioielli ex sovietici (in primis il gas), per due bottiglie di vodka.
Detto questo, sei cosi sicuro che tutto quello che ci racconta su di lui la stampa "democratica" sia vero ? hai sentito e letto altre voci ? Faccio un piccolo esempio:
durante la I GM la stampa inglese(quelli che la democrazia l'hanno inventata.......)scrisse a più riprese delle immense atrocità commesse dai Prussiani durante l'invasione del Belgio; arrivarono a dire che i loro fanti strappavano i neonati dalle mani dell madri piangenti, li tiravano in aria e li infilzavano al volo con le baionette..........
Dopo anni scrissero, che si erano inventati il tutto per screditare il loro nemico, che non era vero niente.........qualche anziano delle mie parti è ancora convinto che sia tutto vero!
Su di un testo di storia di qualche anno fa (forse in vigore ancora adesso, il Camera Fabietti)vi è scritto, in merito alle foibe:
buche scavate nel terreno dall'invasore tedesco, per gettarvi dentro i partigiani vivi........ogni ulteriore commento mi pare superfluo.
Ti saluto e ti ringrazio della discussione.
Saluti a tutti
Piero61

Goodlights ha detto...

@fra

mi dispiace che tu abbia solo letto i link e non la spiegazione di quello che intendevo dire con quelle famose parole per le quali mi hai attaccata.

libero/a di rimanere della tua idea.

certo che per essere una/o che consiglia di non giudicare, ti sei fatto un'idea ben precisa di me e non la cambi nonostante tutto...

Goodlights

Pluto ha detto...

@ Felice
Sarebbe interessante fare un nuovo sondaggio per conoscere chi frequenta il tuo blog:

La tua posizione riguardo al famoso crash:
1) Non ci sarà, ormai è tutto sistemato
2) Non so se ci sarà, spero di no perchè ciò che ci attende è probabilmente molto peggio.
3) Non so se ci sarà, spero di si perchè sarà la fine di questo sistema insostenibile e il prossimo sarà più umano
4) sicuramente ci sarà, temo quello che sarà dopo perchè ciò che ci attende è probabilmente molto peggio.
5) sicuramente ci sarà, e in futuro avremo una società ed un sistema non più basato sulla corsa al denaro e alla produzione, ma a valori più umani.
6) Ho fortificato il mio podere.. che ci sia o meno la crisi non mi importa perchè siedo sulla scatola delle munizioni e prima sparo poi chiedo chi è.

Che ne dici?

Anonimo ha detto...

Le mie personalissime previsioni valide fino al 31/12/2009

USA e UK NON andranno in defaul (come invece predetto dal LEAP)

L’UK NON sarà costretta a ricorrere al FMI (come invece predetto dal LEAP)

NON ci sarà nessun collasso ne del dollaro ne dei bond americani (come invece predetto dal LEAP)

NON ci sarà nessuna ondata di fallimenti di stati, città, amministrazioni comunali pubbliche ecc (come invece predetto dal LEAP)

I mercati azionari NON ritoccheranno i minimi del Marzo scorso

Ne l’Italia ne tanto Francia, Germania o altro paese Europeo importante andrà in default.

La disoccupazione aumenterà ma NON a livelli esponenziali (come invece predetto dal LEAP)

Le fabbriche e le piccole e medie aziende Italiane NON chiuderanno in massa come molti si aspettano.

Berlusconi rimarrà li dov’è, il governo NON cadrà.

NON ci sarà nessun attacco all’Iran da parte di nessuno, ne tanto meno qualche altro mega attentato in stile 11 Settembre in nessun paese occidentale.

Per ora mi fermo quì. I motivi che mi inducono a pensare quello che ho appena scritto li ho già espressi in altri post su questo blog nei mesi precedenti, quindi non li ripeto. Faccio cortesemente notare che avevo già predetto PRIMA dell’estate che le previsioni fatte dal LEAP non si sarebbero avverate e fino ad ora faccio cortesemente notare che c’ho azzeccato. Quindi fino ad adesso IO 1 LEAP 0 :-)))

Saluti e Buon Proseguimento di discussione.

4littlewords

rumenta ha detto...

io spero che 4littlewords abbia ragione, ma non ci conto troppo.

pertanto, caro Pluto, la mia opzione è la numero 6......

Felice Capretta ha detto...

@pluto
ottima idea, anzi pensavo giusto pochi minuti fa che dovrei chiudere il vecchio sondaggio e pubblicare i risultati.

ti sei appena aggiudicato il prossimo :-)


@ 4littlewords
ok anche tu ti sei sbilanciato. ora stiamo a vedere. sto ruminando un post a riguardo, che fa il paio con il sondaggio di cui sopra.

tra un po' attireremo l'attenzione dei siti di scommesse ;-))

saluti felici

felice

Pluto ha detto...

Grazie! Ovviamente la mia è un'idea generale per spiegarti che cosa intendo: sono sicuro che la tua conoscienza del tema e dei frequentatori di Informazione Scorretta ti permetterà di creare un sondaggio molto più interessante.

yuma ha detto...

@4littlewords

condivido quasi in toto( Berlusca però sostituito da Draghi)

Ho comunque messo in piedi il podere. Mal che vada me lo godo

@ RTridens

L'unica cosa di cui sono sicuro è di non avere certezze.

O meglio, una ce l'ho.

Posso avere una buona qualità della vita se mi faccio bastare quello che ho, valorizzando quanto ogni giorno incontro di positivo e minimizzando quanto arriva in negativo .

Questo non significa rinuncia, ma al contrario provare a migliorare la qualità della mia vita e di chi mi sta intorno senza però che questo diventi una priorità assoluta.

Un modo come un altro per evitare delusioni.

Una sorta di favola della Volpe e dell'uva , ma vista al contrario.

Anche Esopo poteva sbagliare eh,eh,eh!

Goodlights ha detto...

@pluto

la VI, ma prima chiedo chi è e poi decido se sparare o no
:-)))

...e magari non sparo, ma invito il visitatore a prendere tè e pasticcini
;-)

buona serata e ben tornato anche a te!
Goodlights

andreaatparma ha detto...

probabilmente la ragazza con mascherina sul tram è stata pagata per farlo per iniziare a spargere il panico.

Anonimo ha detto...

Siamo messi male e come uso del cervello proprio, ancora peggio ...

Anonimo ha detto...

Quando qualcuno inizierà a raccogliere firme per chiedere che Povia sia abbattuto in un canile prima che riesca a finire la sua canzone su Eluana Englaro., forse ritroverò stima in questo paese.

Anonimo ha detto...

@ Pluto

oltre a lanciare un sondaggio, non pensi che sarebbe stato corretto scrivere due righe sul tuo blog, nemmeno iniziato e così prematuramente finito, spiegando che ti era passata la voglia di continuare e che era stata solo una voglia estiva?

Almeno i co...oni come me che ti hanno creduto e seguito fin dall'inizio avrebbero ricevuto un po' più di rispetto.


Scusa dello sfogo e se approfitto del tuo blog, Felice, ma mi sento preso in giro.

Davide

Anonimo ha detto...

Non è che qualcuno dà una occhiata al dollaro, in caduta libera, ogni tanto? Anche questo era stato predetto dal LEAP ...

yuma ha detto...

eh, certo che la strada è lunga e irta di insidie.

E pensare che la soluzione esisterebbe , ma il problema è l'uomo e la sua pochezza, i suoi egoismi dettati di volta in volta dal grado di istruzione,suo e di quello delle generazioni che l'hanno preceduto, dai suoi problemi affettivi ancorchè sessuali ecc.

Inoltre c'è una novità.

Questa volta il cambiamento dovrebbe partire dall'alto e cioè da coloro che stanno meglio.

L'esatto contrario di tutte le rivoluzioni che son sempre partite, obtorto collo, da chi stava peggio.

Occorrerebbe fare lo sforzo di creare una nuova società solidale e con valori diversi in cui la ricchezza sia l'Umanità e non il denaro,la solidarietà e non il profitto, sfatando l'assioma che la ricchezza sia possibile solo con il profitto.

Questo mondo avrebbe risorse sufficienti per tutti, ed è la scarsità creata ad arte che crea il sistema di accumulo che si fonda sul profitto e sull'interesse.

Pensiamo solo all'acqua. Viviamo nel "Pianeta azzurro" ed inquiniamo l'acqua sistematicamente facendola diventare scarsa e quindi preziosa, del tutto assoggettabile al dominio del capitale monetario.

E' ridicolo riferire il concetto di ricchezza a quello di scarsità.

L'oro è sicuramente più scarso dell'aria, ma senza oro sopravviviamo, senza aria no.

Un arcobaleno, una poesia , un buon pensiero filosofico, persino un buon Blog di informazione,sono cose rare.

Quindi dovrebbero avere un valore altissimo.

Invece acquisiscono valore solo quando sono riproducibili e consentono un ritorno economico più alto di quanto usato per produrli.

E' chiaro allora che non è la scarsità a rendere preziose le cose , ma il profitto.

Non sarà sicuramente un percorso facile, considerando da quanto tempo la logica del profitto scandisce la vita dell'uomo.

Utopia ? Si è probabile, ma sarebbe interessante farci un pensierino.

Anche perchè il vero nemico dell'uomo ...è l'uomo.Lo si intravede anche da certi interventi qui.

In questo senso ...potrebbero aver ragione i famosi "Loro".

E mi pare di aver capito che ci sia qui nel Blog chi si riferisce a questo quando indica la Luna e qualcuno guarda il dito

Pluto ha detto...

@ Davide
ciao Davide,
Hai perfettamente ragione e mi scuso. Sono rimasto 2 settimane senza internet e ho perso lo slancio iniziale. Poi sono subentrati alcuni impegni che mi sballottano qua e là e spero che nel fine settimana possa ricominciare. Ho già raccolto parecchio materiale.
Chiedo venia.

Santaruina ha detto...

Forse il problema principale sta nelle date.

Se parliamo di tendenze, l'analisi di Geab report mi pare che tocchi molti punti degni di nota.
D'altra parte, il lavoro, notevole, di blog come questo di Felice, è proprio quello di mettere a disposizione dei lettori dei dati, delle notizie.

Insomma, c'è qui qualcuno che si sorbisce siti su siti, si fa centinaia di letture e poi segnala ai suoi lettori ciò che ritiene interessante.

Si presume poi che ogni lettore abbia una testa per leggere e dare la sua personale valutazione dei fatti segnalati.
Ma chi i dati li riporta fa un gran lavoro, comunque la si veda.

Comunque, tornando alla questione della data, secondo il mio parere le tendenze economiche e sociali in atto sono tali da portarci, con una certa sicurezza, ad un prossimo cambio di paradigma.

Il crollo del dollaro è assai probabile, così come la ridefinizione degli stati uniti, e la fine dell'economia sostanzialmente fittizia fondata sul debito e sul fiat money attuale.

Più difficile fare previsioni sul quando questo avverrà.
Tra una settimana, tra un anno, tra dieci anni.

La storia e gli avvenimenti mondiali sono complessi, le variabili in gioco sono troppo complesse.
Ma la tendenza rimane chiara, così come la direzione che il nostro sistema sta seguendo.

Un caro saluto a Felice e ai suoi lettori :-)

Blessed be

Anonimo ha detto...

"Il mondo non è e non sarà più come prima"

parole di Tremonti


chi vivrà vedrà ................

saluti
marco

Anonimo ha detto...

commento interessante targato
leonidamarcus qui :

http://www.youtube.com/watch?v=tLHazyiAa1w&hl=it

vedremo (se ci saremo)...........

saluti
marco

Anonimo ha detto...

@yuma
personalmente sono convinto che ci sarà un ulteriore peggioramento della situazione economica perchè vedo che, dove vivo (Veneto), moltissime medie, piccole e piccolissime aziende, che fino a qualche anno fa marciavano a testa bassa, continuano ora a "boccheggiare".
Alla cassa integrazione si sta ora sostituendo il licenziamento, cosa mai vista qui da almeno 50 anni, ed anche dopo le ferie non si vede nulla che possa dare un segnale di immediata piccola ripresa.
Se questa situazione perdura è facile prevedere che le conseguenze saranno disastrose.
Spero di poter dare notizie migliori in futuro, ma qui la situazione è questa.
Da voi com'è?

Un saluto a tutti
RTridens.

yuma ha detto...

il sig. Leab analizza dei Fatti e ne trae delle OPINIONI.

Le opinioni servono per arrivare ad una serie di ragionamenti che conducano a delle azioni, e quindi a dei FATTI.

Ha ragione Santaruina L'analisi temporale gioca il suo ruolo , perchè diventa essenziale il momento in cui le OPINIONI diventano FATTI.

Alla luce di queste considerazioni se il Sig. Geab avendo analizzato dei FATTI a marzo avesse tratto delle OPINIONI e li avesse trasformate in FATTI credendoci fino in fondo, avrebbe potuto ad esempio acquistare un ETF al ribasso a circa 160, euro ed oggi ritrovarsi con un controvalore a circa 38.

Il sig Borsa analizzando gli stessi FATTI avrebbe tratto OPINIONI diverse e quindi avrebbe comprato lo stesso ETF al rialzo a circa 10 trovandoselo ora a 17.

Ah!!! Il libero arbitrio ...Anche questo è un FATTO. Se alle OPINIONI non seguono FATTI il resto si chiama CHIACCHERA

PS ore 8.10 sp5000 fut a 1038,10 massimo storico dell'anno .

Il sig Borsa USA sta facendo dei FATTI ( Truffaldini, ma anche questo è un FATTO)

Taoista ha detto...

@ Pluto

Bentornato . Scusarsi ? accidenti , ci mancherebbe . In internet nulla è dovuto, a meno che non ci sia di mezzo un contratto . E nel caso di specie , non c'è . D'altronde , siccome ci sono anche vite reali dietro ai vari pseudonimi , si fa come si può .

@ Ercole28 bentornato anche a te ;-)
ti mando mail sulle vitamine . ciao


per quanto riguarda il sondaggio di Pluto . voto la VI . Sul futuro mi sbilancio anche io : spero che 4littleworld si sbagli ma comincio a temere di no . Lo so che parecchi amici non saranno d'accordo , ma tant'è . sono stufo di sorbirmi le immani porcate dei moderni . schifezze assurde con una mano di calce sopra per renderle bianche e pure . a prima vista tutto candido e bello , se scavi un po' ..... quanta .... lasciamo perdere va. E basta !

Piero61 . complimenti a te e al tuo stile di vita

saluti antimoderni

taoista

Anonimo ha detto...

a fra e 4littlewords tutta la mia solidarietà, come del resto va a tutti gli anti-moderni
sondaggio: voto la 2 ovviamente

Re Gilardin

Anonimo ha detto...

io sono per la 4

Fra

Anonimo ha detto...

@ Piero 61
non sono d'accordo che Putin ha sollevato la russia, l'ha solo presa dalla sua ennesima rivoluzione e le ha dato un nuovo zar. Come hanno fatto lenin e la sua banda, quella volta. Se il progresso lo misuriamo in democrazia, forse ne avevano di più sotto gorbaciov. quando in russia chiuderanno i gulag cambierò idea.
Fra

Goodlights ha detto...

@tao

ciao!

in relazione al tuo ultimo commento e alla mail che ti ho mandato qualche giorno fa:

dopo una conversazione alquanto interessante avuta con un caro amico giusto ieri sera, inizio anch'io ad avere qualche dubbio.

in diversi momenti di sconforto mi sono augurata che il boom ci fosse, ma tendenzialmente come sai, preferisco che le cose cambino in meglio senza un disatro cosmico di partenza
:-)

fin'ora, però, ero convinta che avessimo ben poca speranza di evitarlo.
da ieri il dubbio mi è venuto.

anche se tutto indica che precipitiamo veloci, non è detto che alla fine ci si spiaccichi sul fondo.
:-)

il mio sentire mi porterebbe nella direzione diametralmente opposta, ma la ragione corregge la via.

ti saprò dire con più precisone quando avrò fatto chiarezza.

ci sentiamo (magari vediamo) presto.

un abbraccio.
Goodlights

Anonimo ha detto...

Scusate,
a che ora è la fine del mondo?

Luciano Ligabue

ps: placcate yuma!

(verifica parola:coginke-misto
fra cogito e bernanke)

Anonimo ha detto...

Nooooo
Se non ho capito male mi dite che non cambia nulla????
nooooo
ero già in sintonia con il cosmo e mi ritrovo nuovamente a dover immaginare il mondo tale e quale...

Taoista ha detto...

no , tutto cambia , sempre !

e' solo una questione di percezione . se diluiti nel tempo , anche grandi cambiamenti non vengono notati .
se si lascia anche una piccola porticina per la fuga , si cercherà di non combattere . per paura che anche quella piccola porta venga murata .
Per chi non vorrà cambiare , i tempi saranno sempre più tristi .

tutto qui . In un caso o nell'altro ci saranno sempre problemi . meno diffisi e generalizzati ma subiti passivamante in un caso , più gravi nell'altro .

saluti

taoista

Anonimo ha detto...

@anonimo 2.10

sicuramente qualcosa cambierà, ma forse non ci sarà la fine del mondo
:-)

come scrive la sempre ottima goodlights:

"...preferisco che le cose cambino in meglio senza un disatro cosmico di partenza"

anonimo :-*

Taoista ha detto...

dimenticavo :

Le epoche di sviluppo ( sotto ogni punto di vista ) hanno visto assegnare ruoli e reponsabilità in base alle capacità di ognuno ( un idiota in un posto di comando non era sostenibile ) , epoche di profonda decadenza hanno visto quegli stessi ruoli affidati invece in base a nepotismi, clientele e raccomandazioni .

le epoche di sviluppo hanno visto un contenimento di leggi , regolamenti , ordinanze a quant'altro e il loro rispetto da paarte della popolazione , epoche di decadenza hanno visto il proliferare di leggi e la loro sostanziale inosservanza .

potrei continuare .

secondo voi in quale epoca siamo ????? e quindi dove stiamo andando ? .... la differnza è che, senza botto, ci andremo , ancora per un po' , con ipod e la playstation , l'happy hour e tutto il resto ....

salvo colpi di scena , che potrebbero comuque sempre arrivare ....niente è come sembra .....




saluti

taoista

Anonimo ha detto...

perché invece di pensare al futuro non impariamo a vivere il presente?

siamo sicuri di arrivare a domani?
io no........

saluti
marco

Anonimo ha detto...

@fra

scusa, ma tu sai distinguere tra fatti e opinioni?
i link che ti sono sati postati li hai letti davvero?

perchè mi risulta che fossero pieni dei FATTI che vai cercando:

fatto n 1: il virus è in continuo mutamento

fatto n 2: il vaccino è pronto già da tempo

fatto n 3: le case farmaceutiche ci stanno guadagnando un capitale

fatto n 4: molte fonti autorevoli (lo stesso ignobile veronesi) sostengono che si sia alzato un polverone per niente

fatto n 5: le varie forme influenzali mietono circa 800.000 mila vittime l'anno

fatto n 5: è provato che già in passato sono state fatte sperimentazini utilizzando i vaccini (controllo delle nascite per esempio)

fatto n 6: se non leggi niente di strano in tutto ciò, sei fatto!

anonimo :-*

Anonimo ha detto...

@ Taoista
commento delle 2,24

i grandi cambiamenti del mondo, le grandi rivoluzioni sono avvenute in momenti estremamente brevi.
pensa ad esempio al muro di berlino, o nel campo del marketing alla nascita della radio.
Inizialmente non si riusciva a comprendere a cosa potesse servire la radio; trasmetteva musica che chiunque poteva comunque ascoltare con il grammofono oltretutto scegliendo personalmente i brani. Costava una esagerazione, anche i notiziari via radio erano inutili in una società che aveva giornali stampati in edizione continue nella giornata con gli strilloni ad ogni angolo di strada.
Fu destinata al fallimento come invenzione finchè un tipo decise di trasmettere la radiocronaca di un incontro di boxe. Aveva cambiato il punto di vista, cambiato le prospettive. Non sto a dirti cosa rappresenta oggi la radio.
Ora io credo che la possibile deriva di questo mondo possa comunque passare attraverso uno stillicidio di piccole sottrazioni alla nostra libertà ma che in questo caso spetti a ciascuno di noi utilizzare quel briciolo di indipendenza che ancora abbiamo.
E non è cosa da poco in un mondo dove la gran parte della gente vive in maniera miserabile anche da un punto di vista culturale.
Io spero di avere l'intuizione che mi faccia cambiare la prospettiva.


Fantomas

ercole28 ha detto...

@Taoista
ciao carissimo...allora attendo la tua mail sulle vitamine.

@Goodlights
anche io ho lo stesso tuo dubbio...
mentre qualche tempo fà ero matematicamente certo del GRANDE BOTTO...(tanto da accumulare anche alcune scorte alimentari in cantina)..

ora...dopo aver visto cosa sono stati capaci di fare i grandi della terra pur di nasconderci quanto stava accadendo...
non sono + così sicuro di quale sarà l'epilogo della storia.

In effetti se ci pensate...sono stati bravi...a loro modo!!!
Inondando di liquidità, nazionalizzando a destra e a manca, sono riusciti in una cosa incredibile:
se non sei toccato direttamente dalla crisi (che sò..perchè magari la TUA azienda ha chiuso, etc..) è molto facile che non ti sia quasi accorto di nulla.
Il mondo ha sfiorato il disastro economico, la crisi sistemica globale, e tante persone non lo sanno e forse (grazie ai vari Bernanke, Paulson, Tremorti, etc) non lo sapranno mai.

Riflettendoci poi...diventa chiaro il perchè...
in fondo..loro..
i burattinai...
hanno tutto il vantaggio a mantenere lo status quo...
nel quale loro regnano incontrastati sulla plebe (noi)..
e lo status quo lo hanno difeso a spada tratta...
costi quel che costi...
(tanto il costo lo paghiamo noi)

Alla fine è probabile che ci troveremo tutti + poveri, ma non troppo...ci terranno a galla quel tanto che basta a non farci incazzare TUTTI...
per restare comodi ai bottoni di comando.

Che ne pensi??
ciao
ercole28

Goodlights ha detto...

@ercole

ciao caro!

in parte ho pensato anch'io le stesse cose.

i "burattinai" di cui parli sono fin'ora riusciti a tenere in piedi tutto nonostante la situazione estremamente critica.

mi chiedo, a questo punto, se davvero non ce la facciano per sempre con i loro trucchetti da prestigiatori...

son perplessa e aspetto con interesse i prossimi accadimenti.

ti abbraccio.
Goodlights

Taoista ha detto...

@ Fantomas

hai ragione .

@Ercole28

sono sempre stato dell'idea che chi sta al vertice della piramide abbia tutto l'interessa a mantenere lo status quo . non potrebbe essere diversamante . come ho sempre pensato che una crisi finanziaria ,se non trasferita all'economia reale , potesse produrre danni solo tra chi investe . Alcuni hanno cercato di trasferire i prodotti tossici a chi produce e un po' ce l'hanno anche fatta . certo che se il problema è il denaro e tu lo puoi creare ...... "crucci" non ce ne sono . O almeno li trasferisci alle generazioni future e chissenenfrega .... Importante è salvare le aziende ( specialmente e soprattutto la mia ) , le famiglie , i risparmiatori e che diamine !!!

Io starei a vedere , in caso di ripresa degna di nota , al prezzo del greggio . una tzunami economico reale non può partire che da carenza di beni reali , come rame o petrolio appunto . e se ce n'è a sufficienza ..... meglio ! mi compro la moto .....

tutto lì

Ercole , bisognerebbe fare in in modo che i costi della socializzazione delle perdite non ti vengano addebitati . I burattinai cambiano le leggi quando la massa smette di soddisfarli , non si preoccupano dei singoli , finchè appunto rappresentano piccole porzioni di società . niente di che eh.... ho scoperto l'acqua calda .

saluti

taoista

Ps: Marco . Il presente è un dono . vedere la via del maestro Oogway ( kung fu Panda ) :-))) http://www.youtube.com/watch?v=voKSDNqsmH4&feature=related

Anonimo ha detto...

Fra,
hai capito com'è la faccenda?
se non la pensi come loro sei fatto!
o schizofrenico

Re Gilardin

Anonimo ha detto...

@RE GILARDINO

...SI, è QUESTA è UNA SUCCURSALE DELLA SETTA DI MAMMA EBE...

AMVEDI DI RIPRENDERTI.

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
dopo il rientro delle ferie, ho ripreso a lavorare.
in15 gg, ho avuto occasione di incontrare alcuni ns rivenditori, di visitare alcuni clienti, di contattare i ns rivenditori esteri, in pratica, saimo presenti in tutte le nazioni del mondo, per cui, ciò che riporto è la situazione ad oggi, situazione reale, non quella dei giornali.

faccio sempre la solita premessa, la ns azienda, anche se con un certo calo, non ha problemi, in quanto il fatturato sarà uguale al 2008, per cui, non avendo mutui, debiti, possiamo proseguire sereni.
ma non posso fare a meno, di osservare la realtà che ci circonda.
al di fuori di come si vedono le cose, la realtà è quella, cosi come il serpente striscia per terra, l' aquila vola nel cielo, ma entrambi sono sereni e liberi.
così è per tutti noi.
ci sono alcuni, pochi, che desiderano un mondo migliore, un mondo dove tutti siamo uguali, dove l' amore per se stessi è pari all' amore per la natura e per tutti gli esseri, mentre altri, per motivi diversi e personali, vogliono che continui lo stato delle cose attuali.
torniamo a noi.
in italia, il lavoro è ancora rallentato.
l' unica cosa di diverso, che ho notato è il desiderio di tutti che la crisi finisca, il desiderio che tutto torni come prima.
ma la realtà è diversa.
non ci sono commesse, o lavori , che a breve possano fungere da traino.

per motivi vari , e tempi tecinici, entro fine ottobre aumenteranno i cassaintegrati e i disoccupati.
per cui, non capisco, il perchè i politici, i banchieri, continuano a urlare che la crisi è finita.
se aumenteranno i senza lavoro, se le azinde verseranno meno allo stato, come si fa a mantenere l' attaule livello ddi vita?

vedete, l' unica cosa , che la politica, e il ns tremonti avrebbero dovuto fare, è lasciare un po di soldi alle famiglie , alle aziende, in pratica ridurre le tasse.
ma queste non si toccano, poichè, come dicono i politici, la diminuzione del pil, non lo permette.

a questo proposito, vorrei chiedere a berlusconi, perchè ha esentato le chiese dall' ici.

sulla situazione internazionale, ha gia anticipato il ns felice , la situazione.
il lavoro e il pil, è in calo in tutti i paesi.
dapperuttto si naviga con un calo -50%.
alcuni paesi, tra cui spagna, belgio, svezia, paesi est europa,
ingliterra faranno fatica , saranno costretti ad aumentare le tasse ai cittadini già in difficoltà; in italia, questo succederà entro fine anno.
gli usa, stanno vivendo il loro canto del cigno.
i paesi forti , a livello economico, tra cui cina, brasile, australia, paesi arabi, stanno cercando di liberarsi dal dollaro e da legami esterni, per raffozarsi all' interno.

come si nota, la situazione internazionale non è certo tranquilla.
in ogni caso, ripeto, tante situazioni non possiamo cambiarle,
valutate sempre le vs situazioni reale, non affannatevi di cosa succederà.
vivete sereni, in armonia, con voi stessi e il vs mondo, i vs amici.
non tradite mai vs stessi, ne i vs amici.
portate avanti sempre la verità; abbiate sempre dignità nei vs confronti, in modo, che ogni volta vi girate indietro, non abbiate mai da rinproveravi qualcosa.
in ogni caso, i prossimi mesi, saranno mesi con i qauli troveremo sempre sfide con cui misurarci.
con affetto
franco

Felice Capretta ha detto...

@ santaruina

parole sagge come sempre


@ tao, goodlights e altri

sto ruminando, qualcosa arriva a breve proprio sul tema. non entro nel merito proprio per questo :- )

saluti felici

felice