martedì 24 marzo 2009

Lettera Europe2020 al G20 2 Aprile 2009 Londra

Pubblicata questa mattina sul Financial Times la lettera di LEAP/Europe2020 ai leader del G20 come anticipato nei post precedenti.

Il messaggio del gruppo è chiaro: questa è l'ultima possibilità che la Storia sta concedendo all'attuale sistema internazionale. O si prendono decisioni concrete subito, e si avviano entro l'estate, o sarà dissesto geopolitico globale.

Questa è la nostra traduzione dall'originale inglese che trovate sul financial times di oggi, edizione globale, oppure sul sito di LEAP/Europe2020.

Ci limitiamo a tradurre la lettera per i nostri lettori, senza condividerla nè disconoscerla (noterete infatti alcuni richiami ad un nuovo ordine monetario globale), senza giudicarla ma prendendola per quello che è: un ultimo campanello di allarme per i leader del vecchio mondo.

Vi invitiamo a leggerla allo stesso modo, senza giudicare, senza necessariamente condividerla in pieno o rifiutarla in pieno.

Ognuno poi tragga le sue conclusioni.

(Alcuni affezionati lettori troveranno spunti già dibattuti tra i commenti dei post precedenti, complimenti a tutti per il notevole livello del dibattito)

Dunque, la parola a Franck Biancheri, Director of studies, LEAP/E2020:


Lettera di LEAP/Europe2020 al G20 del 2 Aprile 2009 di Londra

(grassetti e link nostri)


Signore e signori,
Il vostro prossimo summit avrà luogo tra pochi giorni a Londra; ma siete consapevoli che avete meno di un semestre per evitare che il mondo cada in una crisi che richiederà almeno un decennio per risolversi, accompagnata da una intera serie di tragedie e fermenti? Di conseguenza, questa lettera aperta di LEAP/Europe2020, che vide l’arrivo di una “Crisi sistemica globale” ben tre anni fa, ha lo scopo di spiegare brevemente cosa e’ accaduto e come limitare ulteriori danni.

Se avete iniziato a sospettare l’alba di una crisi consistente meno di un anno fa, LEAP/Europe2020, nel secondo numero del « Global Europe Anticipation Bulletin » (GEAB N°2), aveva anticipato che il mondo stava per entrare nella “fase di attivazione” di una crisi di proporzioni storiche. Da allora, mese dopo mese, LEAP/Europe2020 ha continuato a produrre previsioni altamente accurate sullo sviluppo di questa crisi con la quale il mondo sta combattendo oggi. Per questa ragione, ci sentiamo obbligati a scrivervi questa lettera aperta che speriamo vi aiuterà nelle scelte che dovrete prendere tra pochi giorni.

La crisi sta diventando sempre più pericolosa. Recentemente, nella 32esima edizione del Report, LEAP/Europe2020 ha sollevato un allarme di diretta rilevanza per voi, i leader del G20. Se, incontrandovi a Londra il prossimo 2 Aprile, non sarete in grado di adottare un insieme di decisioni concrete e innovative, focalizzate sui punti e sui problemi essenziali, ed avviale entro l’estate del 2009, la crisi entrerà nella fase del dissesto geopolitico globale entro la fine dell’anno, con conseguenze sul sistema internazionale e sulla stessa struttura delle organizzazioni politiche più grandi come USA, Russia, Cina ed UE. Dopo, ogni vostra possibilità di controllare il destino di 6 miliardi di cittadini del mondo sarà finita.

La vostra scelta: una crisi lunga 3-5 anni o una crisi lunga almeno-un-decennio? (approfondimento)


Fino ad oggi vi siete semplicemente occupati dei sintomi e degli effetti secondari di questa crisi perchè, sfortunatamente, niente vi ha preparati a fronteggiare una crisi di questa portata storica. Avete pensato che aggiungere altro (petr)olio* al motore globale sarebbe stato sufficiente, inconsapevoli del fatto che il motore era rotto, mentre il sistema internazionale si deteriora ulteriormente ogni mese.

Nel caso di una grave crisi, bisogna andare al cuore della questione. L’unica scelta è tra intraprendere un insieme di cambiamenti radicali, che accorcino notevolmente la durata della crisi e diminuscano le sue tragiche conseguenze, oppure, al contrario, rifiutare di fare alcun cambiamento in un tentativo di salvare cio’ che resta dell’attuale sistema, prolungando la durata della crisi ed incrementando tutte le conseguenze negative. A Londra, il prossimo 2 Aprile, potete aprire la strada alla risoluzione della crisi in modo organico in 3-5 anni, oppure trascinare il mondo in un terribile decennio.

Ci limitiamo a darvi tre raccomandazioni che consideriamo strategiche nel senso che, secondo LEAP/E2020, se non saranno avviate entro l’estate del 2009, il dissesto deopolitico globale diventerà inevitabile dalla fine di quest’anno in poi.


Tre raccomandazioni strategiche di LEAP:


1. La chiave nella risoluzione del problema sta nella creazione di una nuova moneta di riserva internazionale!

La prima raccomandazione è un’idea molto semplice: riformare il sistema monetario internazionale post seconda guerra mondiale e creare una nuova moneta di riserva internazionale. Il dollaro americano e l’economia non sono più in grado di sostenere l’attuale ordine economico, finanziario e monetario globale. Finchè questo problema strategico non viene affrontato e risolto direttamente, la crisi crescerà . E’ infatti il cuore della crisi dei prodotti finanziari derivati, banche, prezzi dell’energia... e (il cuore) delle conseguenze in termini di disoccupazione di massa e della caduta degli standard di vita. E’ dunque di vitale importanza che questo punto sia l’argomento principale del summit del G20, e che i primi passi verso una soluzione vengano avviati. In effetti, la soluzione a questo problema è ben nota, e consiste nel creare una moneta di riserva internazionale (che potrebbe essere chiamata il “Global”) basata su un paniere di monete corrispondenti alle più grandi economie, ovvero dollaro, Euro, Yen, Yuan, Khaleeji (moneta comune degli stati del Golfo produttori di petrolio, che partirà a Gennaio 2010), Rublo, Real..., gestito da un “Istituto Monetario Mondiale” il cui consiglio di amministrazione rifletterà il peso relativo delle economie le cui valute compongono il Global.

Dovete chiedere al fmi** e alle banche centrali coinvolte di preparare questo piano per Giugno 2009, con la data di implementazione al 1 Gennaio 2010. Questo è il solo modo che avete di ripristinare il controllo sugli eventi attuali in corso, e questo è il solo modo per voi di sviluppare una gestione globale, basata su una valluta condiviso al centro dell’attività economica e finanziaria. Secondo LEAP/Europe2020, se questa alternativa all’attuale sistema monetario in crollo non sarà avviata entro l’estate del 2009, dimostrando che esiste una soluzione alternativa all’approccio “ognun per sè”, il sistema internazionale di oggi non sopravviverà all’estate.



Se alcuni degli stati del G20 pensano che è meglio mantenere i privilegi collegati allo “status quo” più possible, dovrebbero meditare il fatto che, se oggi possono ancora influenzare in modo significativo la forma future del nuovo sistema monetario globale, una volta che la fase del dissesto geopolitico globale sarà avviata, perderanno ogni capacità di farlo.


2. Preparare schemi di controllo delle banche prima possible!

La seconda raccomandazione è già stata menzionata molte volte nei dibattiti preliminari del vostro prossimo summit. Dovrebbe quindi essere facile da adottare. Riguarda la creazione, entro la fine dell’anno, di uno schema di controllo bancario su scala globale, che sopprima gli attuali “buchi neri”. Un insieme di opzioni sono già state suggerite da vostri esperti. Decidetevi ora: nazionalizzate le istituzioni finanziarie non appena necessario! E’ la sola via per prevenire nuovi episodi di massiccio indebitamento da parte loro (il tipo di episodi che hanno contribuito significativamente alla crisi attuale) e mostrare all’opinione pubblica che avete qualche credibilità nel contrattare con i banchieri.

3. Fate in modo che il FMI valluti i sistemi finanziari USA, UK e svizzero!

La terza raccomandazione si riferisce ad un argomento politicamente sensibile, che non puo’ essere ignorato. E’ essenziale che, non oltre Luglio 2009, il fmi presenti al G20 una valutazione indipendente dei tre sistemi finanziari nazionali al cuore della attuale crisi finanziaria: USA, UK e Svizzera. Nessuna raccomandazione puo’ essere efficacemente implementata finchè nessuno ha una comprensione chiara dei danni causati dalla crisi nelle tre colonne del sistema finanziario globale. Non è più il tempo di essere educati con le nazioni che si trovano al centro dell’attuale caos finanziario.


Scrivete una dichiarazione finale semplice e breve!

Infine, cortesemente consentiteci di ricordarvi che il vostro scopo è di riportare la fiducia a 6 miliardi di persone, e, tra loro, milioni di organizzazioni pubbliche e private. Di conseguenza, non dimenticate di scrivere una breve dichiarazione – non più di 2 pagine, che presenti un massimo di 3-4 idee che i non esperti possano leggere e comprendere. Se mancherete di farlo, nessuno leggerà quello che avete da dire tranne un ristretto grupo di specialisti, e di conseguenza non ravviverete la fiducia nell’opinione pubblica e la crisi sarà destinata a peggiorare.

Se questa lettera aperta vi aiuta a comprendere che la Storia vi giudicherà in funzione del successo o del fallimento di questo Summit, allora sarà stata utile. Secondo LEAP/Europe2020, i vostri cittadini non aspetteranno più di un anno prima di giudicarvi.

Questa volta, almeno, non potrete dire che nessuno vi ha avvertiti!

Franck Biancheri

Director of studies of LEAP/E2020, www.leap2020.eu
President of Newropeans, www.newropeans.eu


Aggiornamento: ecco una foto dell'originale sul Financial Times di oggi, edizione europea, acquistato poco fa in edicola.





Per i lettori di Informazione Scorretta è aperta la discussione, non moderata, tra i commenti a questo indirizzo.

Visto l'elevato numero di siti, blog e forum che ripubblicano il nostro materiale senza citare la fonte, vi ricordiamo che, se avete apprezzato il nostro contributo, potete ripubblicarlo citando il link diretto alla fonte originale, in questo caso http://informazionescorretta.blogspot.com/2009/03/lettera-europe2020-al-g20-2-aprile-2009.html .

Saluti felici

Felice Capretta


Note:
* oil indica sia olio sia petrolio, con un gioco di parole impossibile da rendere
** notate l’attento uso dei maiuscoli e dei minuscoli.

51 commenti:

Bubo ha detto...

Se dovessi vederlo da perfetto ignorante (quale sono) SENZA pensare:

1-Nuovo Ordine monetario globale
Togli Globale metti Mondiale che è uguale

2-Noi l'avevamo previsto 3 anni fa

3-Molti di noi si stanno chiedendo CHI abbia voluto questa crisi, additando una cerchia ristretta di persone che qualche anno fa decise di destabilizzare il mondo, creare caos, e SALVARLO creando un Nuovo Ordine Mondiale (!).

Direi che il Leap è in mano a questa ristretta cerchia di persone.
Dopottutto le poche persone che comandano i giochi mondiali potrebbero utilizzare questo strumento verso i vari governatori sparsi per il globo, sempre senza esporsi.

A parte il fatto che non ci credo in realtà, è comunque meglio guardare le cose PRIMO da ignoranti (anche perchè per ben informati che siamo, la realtà non la sapremo mai) SECONDO in tutte le sue facce.

Santaruina ha detto...

Ok, finalmente gli amici di Leap si sono mostrati per quello che sono.

A problemi globali, soluzioni globali.

Le loro analisi erano sempre puntuali, e a questo punto mi pare chiaro che questo avveniva per il semplice motivo che venivano fornite dagli stessi che questa crisi la stanno dirigendo.

hanno creato il problema, ed ora ci propongono l'unica soluzione, che -guardacaso - consiste in una unica moneta globale, nelle banche nazionalizzate e ad un sistema rigido di controllo sovranazionale delle economie.

Welcome to the NWo, o come volete chiamarlo.

Blessed be

Anonimo ha detto...

Forse sono un ingenuo, ma credo che questa crisi, sia davvero scappata delle mani dei mondialisti.
Sono convinto che l'abbiano preparata.
Sono sempre meno convinto che siano in grado di portarla in porto come da loro preventivato.
Vedremo le decisioni del G20.
Li sara' palese il nuovo corso della storia del mondo.

Faurio ha detto...

In effetti mi piacerebbe proprio sapere quali occulti poteri si celano dietro leap2020, ma cmq. la loro opinione è da tenere presente in quanto hanno dimostrato di sapere quello che dicono.

Sarebbe cmq bello che al G20 se ne uscissero con qualche proposta concreta per cercare di risolvere la crisi invece delle solite vuote parole di circostanza. Poi se qualcuno ci vede il governo mondiale, gli ricordo che l'alternativa potrebbe essere molto pericolosa.

Penso che il solo modo per instaurare un governo mondiale debba passare necessariamente per una guerra. Probabilmente la peggiore mai vista, ma necessaria per rinascere dalle ceneri come l'araba fenice.

Qualche frequentatore, magari, potrà accusarmi di non applicarmi a sufficienza per sperare qualcosa di positivo, ma queste sono le mie personalissime previsioni e per il momento non riesco a cambiarle non avendo elementi per farlo.

Saluti
Faurio

Anonimo ha detto...

buon pomeriggio
andrà come è gia previsto.
ho letto qualche commento su cosa ho scritto in precedenza.
ogniuno esprime ciò che è.
la vita non conosce errori, ma solo esperienze e stato di essere.
non serve spiegare tutto, poichè tanti non comprederanno lo stesso.
ho scritto su questo blog, per i semplice fatto che felice raccoglie informazioni che pochi conoscono e che possono essere di aiuto.
non ho bisogno di commenti , tipo quelli di alex; non modificano il mio stato di essere.
il mio scopo è fare capire ciò che realmente siamo, e tutto ciò che troveremo in futuro non è causale, ma è già stato programmato e accettato da tutti noi.
poichè i cambaumenti in corso non sono solo economici e politici.
coinvolgono la ns terra e la ns galassia.
per chi può capire è tutto.
ogiuno srà responsabile delle propie scelte.

un saluto a tutti
franco

Bubo ha detto...

Oh, non prendete il mio commento per convinzione!!
E' che qualche dubbio bisogna pur nutrirlo. Non solo il Leap ha previsto questa crisi ma primo la soluzione proposta, secondo l'incredibile puntualità e terzo il caos mediatico che la loro previsione propone.
Se non avete mai letto Lettere dalla Terra di Mark Twain, vi dico solo che noi benediciamo il Signore per salvarci da una malattia, quando sappiamo che Lui stesso ce l'ha procurata creando difetti genetici e batteri (e la mosca, suo animale preferito).
(Ho riportato SOLO un sunto del suo piccolo libro, non voglio personalmente attaccare il Credo e quindi la libertà di pensiero altrui, anche se, siccome non me ne vergogno, CONCORDO pienamente con Twain!)

Un gruppo di persone vuole manipolare qualcosa?
Crea il caos, con la forza, risolvilo in qualche modo, sarai riconosciuto come salvatore.

Anonimo ha detto...

oggi si parla di "Electronic credits" in America , ovvero di fiumi di denaro elettronici da parte della FED xpagare obbligazioni,cartolarizzazioni,etc. Andiamo incontro all'inizio di una nuova truffa americana ? Che ne pensate ?In quanto a Leap vedremo se "inciderá" sulle decisioni del G20. Personalmente penso che se ne faranno un baffo.....
Infine x Franco , tu parli di Galassie , pianeti , esperienze , cose accettate da tutti noi (!??), non èla prima volta che lo dici , però quì il problema , presto , diventerá come procurarsi il cibo. Preferisco un atteggiamento più concreto, adesso dobbiamo dedicarci a cose ahinoi più terrene ....
Saluti
Stefano

Anonimo ha detto...

@ i complottisti (definizione scherzosa :P )

Effettivamente sti qua di Europe2020 o sono dei fo**u*i geni oppure hanno le mani in pasta.
Ma c'è anche da dire una cosa...ormai la crisi è innestata e il modo con cui uscirne fuori mi pare ragionevole.
Tra le altre cose questo significa "perdere" potere in zona euro,dollaro e Sterlina nei confronti delle economie emergenti.
Forse un mondo più giusto è in costruzione ?

@ Franco

non era un sfottò il mio.Parli come persone con cui ho parlato che hanno un certo vissuto personale e mi incuriosiva sapere se anche te avevi avuto la stessa esperienza.Tutto qua.


Alex

Anonimo ha detto...

@ Franco

sei molto esoterico

Mio commento sulle soluzioni proposte dal leap:

Spero e credo che al G20 non proporanno l'adozione di una moneta unica, mi sembra un'ipotesi molto lontana dalla percezione della crisi che molti paesi hanno cercato fin'ora di diffondere per evitare il panico. In Italia per esempio Berlusconi continua a fare spallucce e farci credere che andrà tutto bene perchè gli italiani sono in gamba, wow! Come mi sento valorizzato dal mio presidente. Accettare una moneta globale apparirebbe, credo, come una misura estrema non facile da far digerire a tutti, soprattutto dopo l'esperienza dell'euro.

Detto questo lascio spazio a due mie valutazioni senza azzardare previsioni:
1) dovesse passare la moneta "global" il sospetto dell'esistenza del nuovo ordine mondiale sarebbe qualcosa più che un sospetto e nutrirei anch'io molti sospetti sull'agenzia Leap
2) rispondendo a Fauro preferisco un reset generale a prezzo di guerre civili e globali all'eventualità di vivere in un mondo alla "Brave New World" o "Grande fratello", verso cui ci stiamo non troppo lentamente avvicinando.
Andare su questo link per credere: http://www.vocidallastrada.com/2009/03/il-mondo-sotto-sorveglianza-jean-claude.html

Mirko1313

DAniele ha detto...

Ho seguito sempre con interesse il LEPA, ma questa lettera è un insulto all'intelligenza...Non ho parole.
e poi la valuta globale già esiste, si chiama ORO.. Solo che non si può inflazionare...Già.

Anonimo ha detto...

qual'è l'alternativa alla soluzione proposta dal leap? criticare è fcile ma poi vanno trovate le soluzioni... continuare a pompare denaro mi sembra non lo sia.
Intanto segnalo questo articolo di Wall Street Italia che sembra andare nella direzione proposta dal leap:

CINA: E SE VENISSE CREATA UNA NUOVA VALUTA INTERNAZIONALE?
di WSI
Il paese lancia l'idea di una moneta mondiale da usare negli scambi internazionali al posto del dollaro Usa. Il governatore della banca centrale sostiene che la valuta 'non dovrebbe essere collegata a Nazioni individuali'...
(ANSA) - PECHINO, 24 MAR - La Cina lancia l'idea di una valuta mondiale da usare negli scambi internazionali al posto del dollaro americano.Il governatore della banca centrale cinese Xiaochuan sostiene che la nuova valuta 'non dovrebbe essere collegata a Nazioni individuali'. E dovrebbe 'essere capace di rimanere stabile sul lungo periodo'.
E' un chiaro segno che la Cina, maggior detentrice di titoli di debito Usa, e' preoccupata dei potenziali rischi inflazionistici' che minacciano il dollaro.

Ed anche questi articoli di www.movisol.org :
- "L'impero britannico inaugura una politica iperinflazionistica"
- "Verso la farsa del G20 a Londra"

dj sdong ha detto...

5 minuti di sincerità (tranquilli, non mi riferisco a nessuno in particolare): ma bene, io ho un'impressione... ora gli italianuncoli sono diventati tutti scienziati/pessimisti e tutti conoscevano in anticipo questo grigio futuro. e bravi i nostri italiani. vorrei ricordare che fino al mese scorso nessuno e dico NESSUNO facente parte della appannata classe "media" si curava di tutte queste info finanziarie. a me l'italiano fa proprio pena perchè preso nella massa si comporta prorpio come le pecore... per quanto riguarda la lettera aperta, beh, europe 2020 puo scrivere cio che vuole ... sta a chi li segue da mesi e anni arrivare a determinate conclusioni e non agli ultimi arrivati.

Anonimo ha detto...

io consiglierei di imparare a memoria l'ultima parte del commento di franco, questo per prepararsi al vero cambiamento che ci aspetta.

l'aspetto finanziario e' e sara' marginale.

"il mio scopo è fare capire ciò che realmente siamo, e tutto ciò che troveremo in futuro non è causale, ma è già stato programmato e accettato da tutti noi.
poichè i cambiamenti in corso non sono solo economici e politici.
coinvolgono la ns terra e la ns galassia.
per chi può capire è tutto.
ognuno sarà responsabile delle proprie scelte.

un saluto a tutti
franco"


indopama :)

Gaia ha detto...

Non so decidermi se è peggio la crisi o il consiglio di Europe2020..

Quoto Santaruina.

Anonimo ha detto...

Occhio ai burattinai che tirano i fili e progettano una crisi di tali proporzioni (sempre se essi esistono), se pensano di poterla guidare a modo proprio sono degli illusi, perchè i fattori concomitanti e gli elementi che compongono un'economia globale sono tali e tanti che tutto gli sfuggirà di mano e qualsiasi tipo di controllo vogliano mettere in atto potrebbe avere conseguenze catastrofiche su di loro e sugli equilibri geopolitici mondiali, portandoci ad una guerra civile a livello globale.
Ma forse, chi al momento è nella stanza dei bottoni non esiste e le nostre sono unicamente paranoie, chi lo sa? Forse ciò che stiamo affrontando non è altro che un evoluzione storica necessaria dovuto alla fine di un ciclo economico, che aprirà le porte ad un nuovo ciclo di evoluzione, dopotutto l'accellerazione dei processi storici avvenuta nell'ultimo secolo impone brevissimi cicli ma molto più intensi come una sinusoide che diminuisce la propria ampiezza ma aumenta l'altezza dei picchi e la frequenza.
M

Felice Capretta ha detto...

Allora facciamo un po' il punto...

- LEAP, ad onor del vero, non ha parlato di una valuta mondiale ma di cambiare il sistema monetario mondiale con una nuova valuta di riferimento: non più il dollaro ma un paniere di valute.

(poi sono daccordo con voi: un paniere di valute come valuta di riserva internazionale è distante un solo passo da una Moneta Globale...)

- la lettera non aggiunge molto a quello che già sapevamo da LEAP/Europe2020

- Franck Barbieri è un europeista convinto. Subito dopo l'università convinceva Mitterand a finanziare l'Erasmus, e costituiva una rete transeuropea da 12000 studenti.

intera biografia qui
http://snurl.com/egxbe

il pallino di costituire organizzazioni trasneuropee ce l'ha da sempre.

ora presiede Newropeans: un partito sovranazionale.

mmmm

insomma andiamoci con le molle, come dicono i vecchi volponi lì sopra. senza necessariamente rigettare tutto, aggiungo io.

cio' detto, facciamo un passo avanti e passiamo a Franco & Indopama: vabenecosì :-)

breaking news: mentre scrivo ricevo un sms di cronaca che dice

"Berlusconi, crisi economica: gli italiani lavorino di più"

eh......................

saluti felici

Felice

Felice Capretta ha detto...

anonimo...

a mio avviso abbiamo oggi l'opportunità di liberarci dai cicli o di restarci sotto una volta per tutte.

saluti felici

Felice

Anonimo ha detto...

avete sentito la soluzione per uscire dalla crisi detta da berlusconi oggi durante l'inagurazione della linea alta vel. milano roma :gli italiani devono lavorare di piu' !
....

Anonimo ha detto...

e se fosse tutta una manovra + grande x impoverire la massa al solo scopo di togliere INTERNET alla massa l'unico anello della nostra o loro catena che non riescono a chiudere?..........

Anonimo ha detto...

capretta ci vogliono togliere la libertà portandoci alla miseria,ci vogliono schiavi monetari o schiavi e basta? cos'è che vogliono? xchè qualcosa la vogliono di sicuro!

Anonimo ha detto...

Il consiglio di LEap è una misura tampone ed i cinesi la promovueranno per impedire che il default o la svalutazione selvaggia del dollaro provochino il dissesto del sistema nel girp di pochi mesi. Ovviamente non passerà mai che la 1a potenza militare mondiale accetti la cosa, piuttosto trascinerà il sistema al crack definitivo. E' nella natura umana e poco c'e' da fare a meno di una forte presa di posizione cinese che si intravede.

@Franco: prenso tu ti riferisca al Maya end of time 2012 per inversione del campo magnetico terrestre, sbaglio?
complimenti felice ti seguo con interesse
S.

Daniele ha detto...

Questi sono gli esperti? Fate un giro in siti di esperti di finanza in inglese e ci trovi tutte le cose che dicono quelli del Leap e i loro consigli per gli acquisti non sono niente di diverso da chi ne capisce. Ma la proposta di una valuta globale è bocciata da tutti, mentre vogliono eliminare la FED e le banche centrali, restituire la proprietà della moneta al popolo, tornare ad una forma di Gold standard. Perchè per farlo bisognerebbe passare da una valuta "paniere"? Non scherziamo.

Anonimo ha detto...

La valuta paniere garantirebbe i creditori dello stato americano enon avrebbe corso effettivo, ma solo per acquisto delle materie prime. Bloccherebbe svalutazioni forzate delle singole valute ed includendo le monete asiatiche di fatto avvierebbe un equiparazione dei tassi, scoraggiando il carry trading (vedi fallimento islanda e crisi giapponese del 90) e del costo del lavoro nel mondo. La fine della speculazione sulle materie prime e sulla moneta. Di fatto la fine del capitalismo moderno cosi come lo concepiamo. Purtroppo il mondo o meglio i politici ed i banchieri preferiranno il crack sistemico ma la cina potrebbe per assurdo imporre al sistema di spostare il baricentro ad oriente..chissa...
S.

Daniele ha detto...

comunque, scusate, il paniere c'è già stato, nel 1969, ed è fallito miseramente,ma tutti lo stanno chiedendo, perchè mandare una lettera per quello che già sanno? Non riesco a capire... o forse mi è scappato qualcosa?
ecco qua il link:
http://jsmineset.com/index.php/2009/03/24/the-universal-call-for-the-sdr-is-a-universal-dismissal-for-the-us-dollar-and-a-call-for-gold/

Anonimo ha detto...

Se leggi i vari report del Leap, scoprirai che il gesto di pubblicare l'annuncio nasce da una sorta di dovere morale del gruppo nei confronti dell'umanità. Un po' altisonante ma effettivamente non vedo alternative. Al momento gli scenari sono 3.

1) Piano Americano approvato oggi: lo stato rastrella titoli tossici salve le banche e si accolla il 94% del finanziamento di fatto sperando che qualche hedge o fondo pensione metta il 6% restante. In pratica si propone leva finanziaria ad oltranza. Il suicidio

2) Lasciar fallire le banche che non possono essere salvate. scelta estrema con impatti di panico sistemico imprevedibili

3) Leap e Cinesi (i piu' a rischio nel caso di default del dollaro). Nuova bretton woods dove USA non è piu' il centro del mondo grazie al dollaro

S.

Anonimo ha detto...

L'ipotesi che Leap sia una ristretta cerchia di persone che ha ordito la crisi per poi presentare una unica via di uscita è raccapricciante e spaventosa, però mi sembra si contraddica da sola: che bisogno avrei di scrivere una lettera al G20, se sono io ad aver organizzato il tutto? Mi sembra troppo capzioso.
Non dico però che non possa essere così: solo, mi sembra più semplice la visione "dolce" di un gruppo con scopo umanitario.

My Way ha detto...

Obama dismisses idea of single global currency

http://www.reuters.com/article/usDollarRpt/idUSN2434732920090325

Anonimo ha detto...

buona giornata a tutti.
faccio seguito ai vari commenti e a ciò che ho scritto.
premesso che bisogna cercare di capire il perchè di una scelta, e non analizzare solo cosa si vede o cosa ci volgliono far vedere.
provate a pensare=
a) perchè obama ha fretta di comprare i titoli spazzatura?

b) perchè non addebitano costi a chi li ha creati?

c) chi li ha creati ,se non i banchieri stessi?

c) quale è lo scopo finale, materiale , a cui mirano le famiglie che comandano?

d)perchè le "guerre di pace" si fanno dove c'è petrolio, e droga?

e) quale è lo scopo delle scie chimiche?

f)siamo certi che i ns politici sono li a governare e a gestire la cosa publica per amore del popolo e della terra?

g)faccio notare una cosa, le parole del sig. berlusconi,
" gli italiani lavorino di più"
" abbiamo dato soldi veri"

sul lavoro degli italiani, non ci sono comenti, io sono anche uno di loro, e credetemi,noi lavoriamo, il politico no , non conosce stress ,ansia e proccupazioni.

i soldi veri li hanno dati a loro stessi, ossia fiat, banche.
se amassero gli italiani, basterebbe poco, esempio,
a maggio c' è da pagare le tasse, al di fuori che tanti non avranno i soldi da pagare, e chi li paga, rimarra con pochi soldi,
sarebbe cosa dovuta ridurre le tasse alle familglie e alle aziende.
quelli sono soldi veri che riamngono .
ma non è questo il posto per descrivere tutte le situazioni, dove noi, cittadini, siamo presi in giro, continuamente dalla classe politica .

h) valutate il perchè la politica, e banchieri dietro, compreso il sindacato si hanno dato da fare a gestire il tfr.
non sarebbe cosa dovuta lasciare i soldi ai cittadini; in fondo sono il frutto del propio lavoro.

questo è un aspetto parziale della sitauzione attuale.

un altro aspetto è che non siamo soli.
pensate veramente che la vita sia solo su questo pianeta?
chi si oppone a nascondere la verità?
se ci pensate sono la chiesa e la nasa.
senza divulgarci in argomenti, che possono creare confusione,
fate attenzione a come si evolveranno le situazioni nei prossimi mesi.
tutto sarà caotico,
alti e bassi di continuo; in tutti i settori.
tutti ,i politici e finanzieri, capi di stato, piano piano invocheranno un nuovo ordine e nuova moneta.
qualche moneta importante, tra luglio e settembre scomparirà.
aumenteranno disagi per la popolazione a partire da ottobre.
le scelte dei politici, non saranno mai fatte per amore della popolazione, ma solo per avidità di potere.
basta imparare ad osservare.
buona giornata
franco

calaluna3 ha detto...

@Franco

Quando parli di extraterrestri già mi piaci di più ;)

Vorrei solo sapere se le tue date sono frutto di dati ben precisi di cui sei a conoscenza.

Daniele ha detto...

Continuo a pensare che solo un bene reale, quale l'oro o l'argento, possa essere una riserva e il resto sia solo spazzatura. Ma purtroppo le cose più evidenti sono le più difficili da comprendere

Felice Capretta ha detto...

@anonimo

> ci vogliono schiavi monetari o schiavi e basta?

Non vedo la differenza...

:-)

Qualche considerazione su libertà e schiavitu’:

L’uomo nasce libero, ma fin dalla nascita si esercitano su di lui pressioni per ridurlo in schiavitu’. Genitori, asilo, scuola, chiesa, media, organizzazioni varie, stati, sovrastati.

Nel momento in cui rinuncia alla sula libertà per seguire una qualunque indicazione di questi enti, l'individuo inizia a diventare schiavo. Ma un particolare tipo di schiavo: uno schiavo che pensa di essere libero.

Libero di scegliere il colore della barbie
Libero di scegliere in che scuola andare
Libero di scambiare le sue ore per denaro
Libero di cambiare canale
Libero di indebitarsi alle condizioni migliori per comprare la casa
Costretto a lavorare per decenni per arricchire altre persone, ma libero di scegliere una vacanza da 2 settimane ogni 52

....

L’uomo è, in ultima analisi, libero di essere in catene.

A proposito....

Conoscete il Mito della Caverna di Platone?

Qui una versione breve, ma vale la pena leggerla (più volte) e se volete lo trovate estesamente su internet.

- - - - - - - -

Il mito della caverna

Platone descrive una caverna profonda stretta ed in pendenza, simile ad un vicolo cieco.

Sul fondo ci sono gli uomini, che sono nati e hanno sempre vissuto lì; essi sono seduti ed incatenati, rivolti verso la parete della caverna: non possono liberarsi nè uscire nè vedere quel che succede all'esterno.

Fuori dalla caverna vi è un mondo normalissimo: piante, alberi, laghi, il sole, le stelle; prima di tutto questo, proprio all'entrata della caverna, c'è un muro dietro il quale ci sono persone che portano oggetti sulla testa: da dietro il muro spuntano solo gli oggetti, non le persone: è un po' come il teatro dei burattini, come afferma Platone stesso.

Poi c'è un gran fuoco, che fornisce un'illuminazione differente rispetto a quella del sole.

Noi siamo come questi uomini nella caverna, costretti a fissare lo sguardo sul fondo, che svolge la funzioni di schermo: su di esso si proiettano le immagini degli oggetti portati dietro il muro.
La luce del fuoco, meno potente di quella solare, illumina e proietta questo mondo semi-vero.

Gli uomini della caverna scambieranno le ombre proiettate sul fondo per verità, così come le voci degli uomini dietro il muro: in realtà è solo l'eco delle voci reali.

Supponiamo che uno degli uomini incatenati riesca a liberarsi: subito si volterebbe e comincerebbe a vedere fuori gli oggetti portati da dietro il muro non più riflessi sul fondo della caverna.

Poi comincerà ad uscire ma sarà piuttosto riluttante perché infastidito dalla luce alla quale era desueto: quando finalmente uscirà si sentirà completamente smarrito e disorientato.

Comincerà a guardare indirettamente la luce solare: ad esempio la osserverà riflessa su uno specchio d'acqua.

Man mano che la vista si abitua guarda gli oggetti veri: gli alberi, i fiori.

In un secondo tempo le stelle e poi riuscirà perfino a vedere il sole.



L'uomo che è fuggito alla fine decide di calarsi nella caverna e quando arriva in fondo non vede più niente, è come se fosse accecato.

Sostiene di essere tornato per condurli in un'altra realtà, ma essi lo deridono perchè non riesce più neppure a vedere le ombre riflesse sul fondo.


- - - - - - - -

qui una immagine utile per visualizzare lo schema

http://snurl.com/ej0z0

Così come è nato libero, ma ha scelto (anche inconsapevolmente) di essere in schiavitu', l'uomo puo' tornare libero in qualsiasi momento, basta che lo decida e decida di essere se' stesso.

Non ho detto che è un percorso facile :-) ma è fattibile.

saluti felici

Felice

Anonimo ha detto...

x indopama
ciò di cui parlo, è ciò che io sono.
non conosco un dio, tipo il dio della chiesa romana, o altri dei.
no.
dio è la vita.
dio è il volo di un uccello.
dio è il profumo dei fiori.
dio è il vento.
dio è il sorriso di un bambino.
dio è noi e intorno a noi.
dio non giudica, ne condanna.
dio è amore, che conosce solo l' atto del dare e permettere.
noi nasciamo liberi, ma la chiesa ci bolla con il peccato originale.
crea un senso di colpa .
in ogni caso, tutto ciò che troviamo all' esterno è dovuto al fatto che direttamente o indirettamente lo accettiamo.
noi, non dobbiamo avere la pretesa di cambiare il mondo o gli altri.
esiste la legge della non inteferenza.
dobbiamo e possiamo cambiare il ns mondo.
cosi facendo, piano piano contribuiamo a cambiare la realtà comune.
è semplice, ma non facile.
franco

Anonimo ha detto...

l' idea di un " appello" alla buonafede dei " potenti" presuppone che il LEAP pensi che questa situazione sia stata " involontaria"
francamente non posso credere cosi' tanto acuta sia cosi' tanto ingenua ... da chiedere una " ideale governance globale " a coloro che hanno usato la reale globalizzazione in un modo cosi' criminale

a me il leap sembra parte di un preciso metodo " dialettico" .. tesi (globalizzione) antitesi ( i guasti della globalizzazione ) sintesi ( la globalizzazione "felice" )

Anonimo ha detto...

Franco ..... please stop !!!!
Ho capito che vieni da un'altra esperienza , ma parliamo di cose concrete. L'amore è bello , ma in questa discussione si parla , purtroppo di soldi e organizzazione.
Il Capretta si sforza di rendere questo blog serio e credibile , lo so' la finanza stona con l'universo , pero' di questo si parla. Se poi nel 2012 finirà il mondo , beh amen , ci troveremo a parlarne su un'altro pianeta.
Goodbye

Stefano

geronimo ha detto...

Mi pare interessante segnalare la spiegazione dell'attuale situazione che da H.S. Dent (www.hsdent.com). Per farla breve, lui analizza i fenomeni sostenendo che questi seguono dei cicli ricorrenti. Il più importente è il ciclo demografico, poi vi sono quello tecnologico, quello dello sviluppo immobiliare e quello delle commodities. Secondo questa tesi siamo in una fase di crollo di tutti i cicli, contemporaneamente.
Una conseguenza è che non serve tanto focalizzarsi sulle cause e sulle responsabilità, visto che il tutto sta realizzandosi secondo una sorta di "ineluttabilità".
Personalmente sono molto più interessato a confrontarmi su come affrontare questa fase di profonde trasformazioni, quali scelte economiche e sociali fare.
Grazie e complimenti.
Geronimo

Goodlights ha detto...

stefano

credo che i commenti di franco non rendano questo blog meno serio o meno credibile.
al contrario, son spunti interessanti di riflessione.

grazie stefano e grazie indopama.

salut! Goodlights

Daniele ha detto...

Vi giuro fino a alla lettera pensavo che il LEAP fossero tra i migliori analisti, ora non lo posso più dire. Al 100% la proposta non può funzionare, e penso che loro lo sappiano, e quindi nascono mille dubbi su questo gruppo. Per far funzionare quello che è un indice (l'SDR o chi per lui) come valuta mondiale bisogna rilasciare swap, ovvero creare dei derivati OTC in un mondo che sta esplodendo per troppi derivati OTC. Questo farebbe inoltre eplodere l'iperinflazione su tutto il globo. Questa proposta è un folle scherzo irrealizzabile, e il LEAP ora , almeno per me, ha perso ogni credibilità. Daniele

calaluna3 ha detto...

@Franco

Non mi hai ancora risposto.

Però quando si tratta di esprimere il tuo pensiero "generico" sulla vita non sprechi parole.

Aspetto risposta precisa a domanda precisa.

Grazie.

Bubo ha detto...

@ Franco
Dio è la morte.
Dio è la malattia.
Dio è la sofferenza.
Dio è la tempesta.
Dio è carestia.

Vedi si può vedere da ambo le parti, visto che è onniscente (sa che accade una guarigione tanto quanto sulla propria responsabilità per averne creato la malattia).

Cito sempre Mark Twain:

La prima volta che Dio scese sulla Terra portò la morte.
La seconda l'inferno.

Twain spiega che l'inferno è un modo di tediare l'essere umano anche dopo la liberazione della morte dalle sofferenze.


Io sono credente, ma non nella maggior parte delle fesserie che la Chiesa ci propina, essendo COMANDATA dalla peggior teppa di persone che io conosca (il che non rende la maggior parte dei bravi preti, missionari etc che dedicano seriamente la propria esistenza alla carità).

Anonimo ha detto...

Secondo me il leap( con dietro la lobby dei mondialisti) ha mandato un messaggio al G20 "o fate cosi, altrimenti sarà il caos"!
Comunque sta di fatto, che ci avviamo verso la 3a guerra mondiale. il problema economico finanziario che riguarda Cina e Usa è insormontabile, hanno creato un sistema che li porterà inevitabilmente allo scontro armato; basta leggere le ultime notizie sui siti. La Cina ha detto :o mi date piu poteri e una nuova moneta che garantisca le riserve, oppure fottetevi! GLi Usa sicuramente non si sottometteranno alle loro richieste(forse solo per un periodo limitato alla preparazione di una strateggia di attacco). IL TEMPO SCORRE...
Il grande bluff sta per essere svelato

calaluna3 ha detto...

Anch'io penso che siamo vicini ad una terza guerra mondiale creata a tavolino come le 2 precedenti.

Anonimo ha detto...

la Cina ha poco da cazzeggiare.
I soldi cinesi stanno ben bene piantati in territorio USA e se gli stati uniti dovessero svalutare il dollaro o dichiarare bancarotta...ecco la terza guerra mondiale.

Anonimo ha detto...

la sostanza dei fatti e' che gli USA stanno cercando un " modo nuovo" per continuare a dominare gli altri facendosene mantenere.

Nel 1971 gli e' riuscito benissimo e non solo non hanno pagato il conto della finzione di bretton wood ma sono riusciti a fare della loro finanza la " finanza unica mondiale "

Ora essi in quanto " debitori iperarmati" potrebbero benissimo e a loro discrezione fare marameo ai creditori .. ma avrebbero poi il problema che questi smetterebbero di mantenrli a credito...quindi sarebbe necessaria una guerra per un opportuno " convincimento "

percio' gli USA faranno capire bene agli altri , con le "buone " o con le " cattive, che le cose dovranno continuare come prima

mala tempora currunt

Felice Capretta ha detto...

ehilà quanti terzaguerramondialisti!

:-)

capisco la vostra visione, oltremodo vedendo i fatti che ci scorrono davanti agli occhi e le prospettive che si aprono.

ma provate a fare una cosa semplice.

ogni volta che pensate ad una guerra nucleare, pensate invece ad un mondo che esce dalla crisi libero, equilibrato e in pace.

in questo modo:

* se concordate con franco, indopama e simili avrete dato un contributo sostanziale ad un mondo migliore

* se invece pensate che sono solo pensieri, in questo modo li userete per vivete con maggior serenità.

in entrambi i casi c'e' solo da guadagnare a pensare per il meglio.. no?

;-)

saluti ....felici!

Felice

Stefano Balbi ha detto...

Tutto molto interessante...
1. ma chi sarebbero questa ristretta cerchia di persone che stabiliscono l'ordine mondiale? il gruppo bilderberg...
io credo che siamo un sistema di agenti (in senso lato di entità che agiscono) in cui ognuno prende le sue decisioni individualmente e/o in gruppo e l'interazione di essi porta a proprietà emergenti dal livello micro fino al macro... l'ordine mondiale. Ma la forza di un singolo agente rimane incalcolabile: pensate a Gandhi...
2. Il Leap è una think thank come molte altre solo che ha lavorato meglio prevedendo ciò che stava avvenendo al settore finanziario.
Non fa parte dei controllori del mondo. E' fondata da Franck Bianchieri chè una persona ispirata e convinto europeista.
3. Franck ha fondato un movimento europeo che sta provando a candidarsi in molti stati membri dell'EU con lo stesso programma...
www.newropeans.eu
4. In italia c'è bisogno di una mano www.150000.eu per far sapere alla gente che c'è finalmente la possibilità di votare programmi europei per le elezioni europee e non mandare a bruxelles gli scarti di roma...
5. Spero che un'evoluzione energetica dell'uomo sia vicina, ma nel frattempo faccio il mio meglio per mettere la mie capacità al servizio di un ideale... dare il mio contributo per rendere migliore la vita dgli altri attraverso il lavoro e l'impogno attivo nella società-

Stefano Balbi
Newropeans Italia

Ed Schlecter ha detto...

Effettivamente:

1) LEAP non è l'unico che ha previsto questa crisi. Anzi, c'è chi ne parlava ancora quando LEAP nemmeno esisteva. Che le previsuoni siano accurate, e ci credo, è un think tank che fa quello tutto il giorno!

2) Sono in tanti, anche tra le persone comuni, ad auspicare delle misure simili a quelle proposte da LEAP.

Solitamente chi ha previsto la crisi è stato tacciato di alcunché, e nemmeno chi propone vie d'uscita simili a quele contenute in questa lettera si è sentito dare del massone.

Non capisco in base a quale cogenza mettendo insieme questi due fattori si derivi che fanno parte della cricca che governa il mondo.

Il tutto senza un movente plausibile.

E Ockham lo lasciamo in soffitta?

Daniele T ha detto...

Vedete, si è dimenticato che chi crea valore sono aziende e lavoratori, non chi stampa moneta. Tuttavia chi stampa moneta crea valore dal nulla e lo presta a chi lo crea veramente. Facendolo crea inflazione che sposta la ricchezza dal basso all'alto. Questa errata dislocazione della ricchezza, il potere di creare ricchezza dal nulla è la causa primaria della caduta del sistema. Se guardate agli ultimi dati sui consumi in Francia , questi sono aumentati, perchè, come è possibile? In deflazione la moneta aumenta il potere d'acquisto e arricchisce i deboli. La deflazione è perfettamente compatibile coi consumi e con la crescita economica, ma è il terrore delle banche centrali e dei governi che non possono sfruttare il vantaggio che hanno di essere i primi ad usare la moneta. La valuta globale che non sia un bene fisico come l'oro (e perchè no un paniere di metalli preziosi a questo punto) toglie ai governi e alle banche il potere di inflazionare e sfruttare questo potere che si sono dati ma del quale tengono all'oscuro la popolazione. La valuta globale è uno scherzo dell'ultima ora ed esporterebbe l'iperinflazione in tutto il mondo ma ci darà inflazione e una finta stabilità come fece l'ero quando si sotituì alla lira. Ma quelli non erano tempi di forte crisi...

Daniele T ha detto...

Scusate gli errori non ho riletto..

Felice Capretta ha detto...

@stefano balbi

Naturalmetne parto dando credito alla tua buona fede, così come a quella delle persone che compongono newropeans e sostengono il lavoro di franck bianchieri.

Riconosco al LEAP una grande capacità di analisi, intuito e precisione.

RIconosco inoltre la capacità di gridare che il re è nudo quando tutti i media mainstream e buona parte dei think tank prendono in giro il mondo e se' stessi dicendo che va tutto bene.

Per contro, la proposta della nuova valuta di riserva internazionale è distante solo un passo da una valuta mondiale, il che fa riflettere.

Infine, la storia è piena di grandi leader che sono diventati grandi traditori.

Detto questo, esposti i pensieri discordanti, ascolto sempre con attenzione l'analisi del LEAP ma non mi sento di affidarmi al 100% a Bianchieri, a newropeans ed alle scelte di azione conseguenti.

Preferisco andarci con le molle ed invito i lettori a fare lo stesso.

Infine, credo anchio che la direzione del mondo sia la risultante di molte forze che tirano in molte direzioni.

Alcune sono forti, altre meno forti, alcune irresistibili. Alcune antiche quanto l’uomo, altre moderne, alcune segrete, altre più palesi.

A mio avviso, Bianchieri rappresenta una di queste forze, che in particolare tira nella direzione eurocontinentale.

Io cerco di rappresentare me stesso e cerco di tirare nella direzione del vero.

Conclusione: qualunque sforzo autentico volto a migliorare la condizione dell’uomo merita rispetto e attenzione. Sforzi volti all'opposto non meritano, a mio avviso, nè rispetto nè attenzione.

Per ora, LEAP ha la nostra attenzione; ed il tuo sforzo (che presumo autentico) ha il nostro rispetto.

saluti felici

Felice

stefano balbi ha detto...

Capisco che l'idea di una valuta mondiale spaventi, quella del LEAP e di Newropeans sarebbe comunque una valuta inesistente in termini concreti (come l'ECU), necessaria perchè il dollaro non regge più il peso dell'economia mondiale. Di fatto con il dollaro facciamo lo stesso prendendolo a riferimento per gli scambi internazionali è come se fosse una moneta globale... ma questo è stato sufficiente fino a che l'economia americana ha tirato (non entro nel merito del come e della sua eticità...) ora si sono accorti tutti (o quasi) che quel sistema non funziona più.
E' vero che Bianchieri tira verso l'eurocontinente, ma il punto è il come! Vedete le istituzioni europee come sono adesso sono esattamente ciò che meglio si presta al complotto globale: Istituzioni elette da nessuno con poteri sovranazionali immensi (già oggi in Itali è l'80% della legisalzione è recepimento di quella europea). Frank con Newropeans si battono per renedere quelle istituzioni democratiche attraverso un processo di riforma che permetta alla cittadinanza europea di essere rappresentata veramente. Il punto non è Europa si o Europa no, credo che la direzione sia chiara a tutti ormai, il punto è quale Europa. Noi siamo per istituzioni legittimate democraticamente e per la cittadinanza attiva.
grazie per questo spazio di discussione.

Anonimo ha detto...

Guardate Zeitgeist e capirette tutto.