mercoledì 4 marzo 2009

Andrew Burns - il peggio è passato


Ecco la dichiarazione che molti di voi aspettavano dal post precedente.


Da swissinfo:



Banca mondiale, il peggio è alle spalle

Secondo la Banca Mondiale, il peggio della crisi finanziaria nel mondo è alle spalle ed entro la fine dell'anno dovrebbe iniziare la ripresa.

Andrew Burns, uno dei principali economisti della Banca mondiale, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Il periodo più acuto della crisi finanziaria è ormai passato.
Ora guardiamo al futuro, la ripresa economica è attesa per la fine di quest'anno

Heheheeee....ahem.

Si, scusate.

Ecco la foto e la biografia.





Visto il cognome, la somiglianza, e soprattutto la vis tragicomica, sarà mica parente dell'altro famoso Burns?






Cercando di recuperare un minimo di serietà, il signor (andrew) Burns ci ricorda qualcuno..

  • "Il peggio è passato, senza alcun dubbio" - James J. Davis, Segretario al Lavoro, Giugno 1930
  • "La Depressione è finita" - Julius Klein, Assistente al Segretario del Commercio, 9 Giugno 1931

Per la cronaca, i mercati scesero fino a Gennaio del 1932.

saluti felici

Felice Capretta

20 commenti:

Bubo ha detto...

Se si stanno a vedere i dati storici, per la cronaca avrebbe ragione (3 anni nel 29, 3 anni ora, la crisi dura dal 2008, facciamo gli stessi 3 anni alla fine dell'anno è evidente).
Si deve solo 'sperare' che i soliti manovratori decidano di ricomprarsi tutto a costo 0 entro breve. Per le famiglie indigenti intendo.
Se fosse per me, li porterei allo sfascio a costo di morir di fame piuttosto che farsi manipolare ...

Anonimo ha detto...

Perchè i cosidetti telegiornalisti economici, ogni volta che c'è un lieve rimbalzo tecnico verso l'alto delle borse, ci impongono la solita bufala della ripresa del mercato venendo poi smentiti puntualmente e sicuramente il giorno dopo? E perchè, nei vari tg anche se in sovraimpressione appare il nome del titolo bancario di turno in caduta libera si minimizza vagheggiando su indeterminati "titoli bancari deboli"?
Meno male che il Presidente del Consiglio ieri ha visto Alessandro Profumo tranquillo e rilassato...
Chissa perchè io non riesco ad esserlo?

M4tte0 ha detto...

ahahah, verissimo!
nei tg quando è meno 6% dicono "giornata nera".
quando è più 2% lo scrivono grosso come una casa.
però rendiamoci pure conto che se dicessero tutta la verità rischieremmo anche noi code alle banche e scene di panico (siamo molto teatrali, vi sfido a dire di no :D).
così almeno teniamo tutti felici lì ad incazzarsi perchè hanno buttato fuori un idiota a casa da xfactor...

Felice Capretta ha detto...

@bubo
quando è iniziata veramente la crisi? c'e' chi la retrodata al crollo della borsa merci di shanghai nel febbraio 2006, chi all'agosto 2007, chi all'autunno 2008.

a mio avviso, vedere la ripresa entro la fine del 2009 è cosa incosciente o in mala fede.

spero sinceramente che, anche se gli rimanesse qualche dollaro, non ci sia nessuno disposto a vendere...la sua libertà.

:-)

@anonimo e m4tte0
i crolli sono sempre giornate nere isolate, come oswald era un pazzo isolato, come l'assassino del fratello di kennedy era un pazzo isolato, come oklahoma city erano due pazzi isolati, come...

saluti felici

Felice

Anonimo ha detto...

sto andrew,mi ricorda un maialino.lo vedrei ben a 4 zampe.pelle rosa ,pochi peli,che sia buono allo spiedo?

calaluna3 ha detto...

Salve Felice,
quanto pensa sia fattibile la seguente soluzione?

Le banconote ed i numeri sui nostri conti correnti hanno valore fintanto ché noi (la società) lo accettiamo.
In futuro, anche le banconote non ci saranno più.
ESISTERANNO SOLO NUMERI.
Insomma un SISTEMA A PUNTI.
E ALLORA COSTRUIAMOCI IL NOSTRO E DIVENTIAMO LA BANCA DI NOI STESSI.

calaluna3 ha detto...

Qui sotto riporto alcuni dei miei suggerimenti per la realizzazione del sistema a punti sopra citato.

Il sistema sarà gestito online (proprio come l’Internet Banking) e può essere utilizzato anche per fare la spesa dal panettiere tramite circuito simile a bancomat.

Tutti saranno proprietari in ugual modo del sistema.

Tutti partiranno con un punteggio identico.

Anche le aziende potranno aderire con ovviamente un punteggio adeguato valutato caso per caso.

L’autotassazione tramite i punti servirà per finanziare le spese di sviluppo e gestione del sistema.

Anonimo ha detto...

@calaluna3

penso come analogia a quello che dovrebbe essere; cioe' (se sbaglio Capretta, correggimi) tornare a quello che voleva Kennedy. E che, personalmente credo sia il vero motivo x cui e' stato ucciso.
Il 4 giugno 1963 J. F. Kennedy firmò l’ordine esecutivo 11110 che, di fatto, ridava al governo Usa la facoltà di emettere denaro senza passare per la FED (privata). Un atto rivoluzionario.

Anonimo ha detto...

@bubo

ma se la crisi è datata metà 2008, e se la ipotizziamo di 3 anni, dovrebbe concludersi nel 2011. Come fa ad avere ragione se dice che il peggio è passato, oggi a inizio marzo 2009?

Anonimo ha detto...

richiesta per Mr Happy Little Goat;
so che con ci azzecca niente, però si può avere una immagine della capretta felice in formato 1280x1024 da usare come sfondo del mio desktop?

M4tte0 ha detto...

mi accodo per la super-capretta! :D

Goodlights ha detto...

Da tgcom fresca di stamattina:
"Per rilanciare l'economia il governo investirà oltre 16 miliardi di euro nelle infrastrutture. Oltre al Ponte, anche la Jonica, la Salerno-Reggio Calabria e il terzo valico"
una domanda: dove li prende 'sti 16 miliardi?!!

ps: voglio anch'io la gigantografia della capretta da appendere in casa al posto del crocifisso (che non ho!!!)

salut!

Anonimo ha detto...

NESSUNO PUò DIRE QUANTO POSSA DURARE QUESTA CRISI, Nè PREVEDERE TUTTI I POSSIBILI SVILUPPI, PERCHè ESSA NON HA PRECEDENTI NELLA STORIA.
i PARAGONI CON QUELLA DEL 29 SONO INGANNEVOLI ED HANNO SCARSO VALORE PERCHè LA STORIA NON SI RIPETE MAI IN MANIERA IDENTICA.
lE UNICHE PREVISIONI CHE HANNO UN PO' DI ATTENDIBILITà SONO QUELLE FATTE A BREVE SCADENZA SE SONO ESEGUITE IN BASE ALL'ANALISI DELLA SITUAZIONE ATTUALE.
STIAMO QUINDI ATTENTI E NAVIGHIAMO A VISTA, SENZA SCOMMETTERE SU CIò CHE SUCCEDERà NEL 2011.

Anonimo ha detto...

qui c'è gente emarginata disoccpata che no nsa piu che fare...e costui dice....
Pazzesco...vada a farsi il cu**o..
... siamo in continuo declino...(della produzione)....
SOLO QUELLI CHE STANNO BENE (la classe dirigente)possono stare tranquilli e intanto il mondo andrà in rovina...
VAFFFF

Anonimo ha detto...

anch'io anch'io voglio il poster della capretta , ma la voglio nuda!

Goodlights ha detto...

no dai!...nuda fa tanto capretta pronta per lo spiedo :-D

Anonimo ha detto...

Egr Sig Capretta,
secondo Lei la "crisi" è pilotata? L'innalzamento dei tassi e il crollo della bolla edilizia sono stati decisi a tavolino? Se si, pensa che le conseguenze sfuggiranno di mano anche a che queste cose le ha determinate consapevolmente?
Grazie e complimenti
Elena

Felice Capretta ha detto...

@calaluna3

non ho idea di quanto sia fattibile, pero' proporre è sempre cosa utile, quindi ben vengano le proposte.

riguardo kennedy & simli, ci furono tentativi di toccare il potere del dollaro e guarda caso i presidenti che tentarono fecero una brutta fine.

maledetti pazzi isolati, si diceva in altro post...no? :-)


@anonimo elena


negli anni 90 è stata annullata una delle leggi fatte dopo la grande depressione per evitare che si ripetessero i fatti che portarono a quella crisi.


inoltre, David Rockfeller, 1994:


"Siamo alla soglia di una mutazione globale. Ci manca soltanto una cosa: una crisi rilevante, e le nazioni accetteranno il Nuovo Ordine Mondiale"


http://snurl.com/d577f

sono in molti a unire i puntini e fare due più due. su questo si puo’ essere daccordo oppure no, ma personalmente credo che una crisi di questa portata, voluta o meno, possa avere delle conseguenze alquanto imprevedibili per chiunque.


@vari sulle foto

ci stiamo attrezzando, stay tuned : )

saluti felici

Felice Capretta

Anonimo ha detto...

il problema è che se uno ha qualche risparmio da parte ora come ora dove li puo mettere ? in banca nn c'e da fidarsi ad acquistare un pikkolo immobile e a fare un pikkolo mutuo e ad alto rischio,l'unica sarebbe investire in oro ma nn è semplice ad acquistare dei lingottini da 10 o 50 grammi si puo fare ma poi quando bisogna cambiarli come fare?si va dall'orefice e si vende come oro "vecchio "e allora ci si perde almeno il 30 o 40 % del valore si vende su ebay?puo nn essere semplice e si rischia di perderci valore anche li e per ultimo il prezzo dell'oro e salito nell'ultimo periodo da 600 dollari l'oncia ad oltre 900 ,quindi passata la crisi potrebbe scendere a 600 o meno in piu ci si perde anche a metterlo in vendita..
ora come ora secondo me il migliore investimento che uno puo fare è di spendere i soldi che si hanno in beni di consumo e perche no a puttane ..,meglio spenderli a puttane che lasciargli andare a puttane :-P
saluti

M4tte0 ha detto...

beh se proprio vuoi buttarli vai alla fiat e comprati una panda...
almeno quando fallirà potrai dire "cacchio però almeno c'ho provato a dargli una mano!"
saluti