lunedì 5 luglio 2010

Lo strano caso polacco (finale)


Le alte temperature portano la consueta ventata di aria calda sui media nostrani, con le classiche interessanti notizie.

In primis, il caldo.

Casomai non ce ne fossimo accorti, ce lo lo ricordano i telegiornali. Non senza i consigli per combattere la calura estiva che vi ricordiamo qui per caprino nonchè equo dovere di cronaca:


  • bere molta acqua
  • evitare di caricare la nonna di 90 kg sulle spalle tra le 12 e le 16
  • a tavola evitare la bagnacauda con il brasato specialmente a pranzo

Già.

Poi, nell’ordine: cane feroce azzanna bambino che lo tirava per la coda, impiegato insospettabile ammazza il criceto di 9 anni, e tanto tanto altro.

Eppure le notizie su cui indagare non mancano.

Si potrebbe parlare, per esempio, della perdita di petrolio nel golfo del messico. Le operazioni di recupero del petrolio sono state interrotte causa temporale e la fuoriuscita di petrolio da 100.000 barili al giorno non accenna ad arrestarsi.

Senza contare che l'Huffington Post ci informa che BP coprirebbe il petrolio spiaggiato anzichè portarlo via.

Ah, la vecchia arte di nascondere lo sporco sotto il tappeto.

Altrui.






Lo strano caso polacco

Oppure ancora si sarebbe potuto parlare dello strano caso polacco.

Risulta infatti che Komorowski (o Gomorowski che dir si voglia) ha vinto le elezioni in Polonia, indette a seguito della morte del presidente Lech Kaczynski, avvenuta in circostanze misteriose il 10 aprile scorso.

Scriveva il nostro anonimo commentatore semipolacco allora:


Adesso il partito di Tusk ha la maggioranza.

Tusk aveva disposto più volte la sostituzione degli attuali vertici militari, scelti dai gemelli, con vecchi militari comunisti.
Il presidente ha sempre bloccato queste nomine.
I generali attuali sono morti nell'incidente.

Tusk adesso potrà fare tutto ciò che ha sempre voluto e che non ha mai potuto realizzare a causa del veto di Kaczynski.


E con la vittoria di Komorowski alle elezioni, si conclude il processo di democratizzazione della Polonia iniziato il 10 aprile scorso con la coincidenza dell'incidente aereo. Potete leggere tutto quello che la stampa non ha mai osato scrivere nel post "lo strano caso polacco".

Saluti felici

Felice Capretta

15 commenti:

Anonimo ha detto...

RISERVATA PERSONALE a Franco (Franco-colui-che-sa)

Io mi devo scusare con te:
dal mio cellulare partono con sempre più insistenza chiamate dirette al tuo numero che io subito interrompo schiacciando il tastino rosso.

E’ certamente un comportamento strano, lo so.
Ma io, nel timore di una condanna per stalking (traduco per gli ignoranti: persecuzione), vorrei provare a liberare il campo dai possibili legittimi equivoci.

Il rapporto conflittuale che io ho col mio cellulare-che-non-fotografa spinge l’importuna macchinetta a rifugiarsi anche per giorni interi fra i cuscini del divano, dentro le scarpe, sotto il sedile dell’auto…. Non mi è ancora caduto nel water, ma so che tenendolo nel taschino della camicia sicuramente succederà.

Queste tribolazioni a cui sottopongo il mio cellulare-che-non-fotografa sono la causa delle numerose chiamate involontarie.

Tu sei libero di non crederci e non devi offenderti né sentirti deluso se ti dico che a premere su quei tasti è stato con ogni probabilità il mio deretano mentre guidavo.

Ma perché solo a te?
Si tratta di un mistero che davvero non so spiegare.

Ho anche pensato potesse essere opera della Provvidenza, ma per quanto ormai le cataratte le velino un po’ la vista ho ancora troppa fiducia in lei per poterlo credere. Ma, essendo io figlio (non voluto) del Positivismo, sono più propenso a credere si tratti di qualche prodigio tecnologico di cui non ho la minima intenzione di penetrare i segreti.

Né la competenza (un consiglio: se avete un cellulare-che-non-fotografa tenetevelo stretto, perché i commessi non ve ne daranno più un altro, si stizziscono al solo sentirne parlare).

Io c’ho anche pensato a cancellare il tuo numero dalla rubrica, lo stavo per fare…ma poi come faccio a non risponderti quando mi chiami?

Quindi ecco, insomma…volevo dirti, Franco, che non mi sono innamorato di te. Non averne a male.

Perciò quando vedrai il mio nome comparire sul display (traduco per gli ignoranti: schermo) del tuo telefonino, ritieniti dispensato dal rispondermi.

Una precisazione dovuta.



Con simpatia, Re Gilardino.



PS
Un sempiterno grazie a Capretta per ciò che Lui non sa. E un’osservazione:
vorrei far notare come io (in pieno 2010) sia appena tornato dalle vacanze.
E soprattutto che, prima di partire per quelle che non finiscono mai, conto di farne tantissime altre.

Proprio come farete voi.

Goodlights ha detto...

una considerazione ot:

- guru aveva deciso di fare l'eremita, ma è tornato più presente che mai.

- yuma aveva preso il treno, ma è tornato e sta ancora cercando di farsi rimborsare il biglietto.

- il re ci aveva salutati per sempre con tanto di lettera di addio strappalacrime, ma ha fatto una capatina sul suo blog preferito.
(non puoi resistere, eh?!)

insomma, gira che ti rigira, prima o poi tutti tornano all'ovile
:-)))



altra cosa un po' meno ot:

avete notato che appena arriva il caldo, partono le notizie di cani assassini che sbranano vecchi e bambini?
ci sarà un nesso?
mah...
:-)

buon caldo soffocante a tutti voi!
sara

Anonimo ha detto...

il nesso e' che col caldo la gente diventa ancora piu deficiente e ha bisogno di notizie adeguate.

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
re gilardino
ho visto le tue telefonate, se cosi le vogliamo chiamare.
qualche volta ti ho chiamato, ma poi, paralndo con te al telefono, ho capito cosa avresti voluto dire che non dicevi.
coaì ho evitato di richiamare.
in ogni caso non ti devi scusare, non ci sono i motivi.
se vuoi evitare che succeda, cancella il mio numero, cosi, sarai più tranquillo.
vedi, io non sono ne offeso, ne deluso, perchè dovrei?
...inoltre, perchè colui che sa'
io conosco cosa voglio conoscere, cosi come fai tu, infatti entrambi conosciamo cosa vogliamo conoscere.
per esempio, calcio, corse in moto, formula uno, san remo, garnde fratello, ecc, non conosco niente.
così come non conosco nessuna lingua straniera.
il perchè il tuo cellulare compone solo il mio numero, ....invece lo so.
ti auguro buon lavoro, visto che per te è la cosa più importante, e tanta serenità.
franco

Mario B. ha detto...

@sara
IS è un posto dove si sta bene e quindi non c'è da stupirsi se vecchi "amici" ogni tanto ritornano ...

Mario B. ha detto...

ps anche io ho un cellulare-che-non-fotografa-e-non -filma-e-non-ha-la-musica-e-non-ha-il-pacchetto-office-e-non-ha-tante-altre-cose

ma se a qualcuno dovessero arrivare continue telefonate dal mio numero porti pazienza, è mia figlia che ha imparato a togliere il blocco della tastiera (io non me lo ricordo mai a 37 anni, lei ci riesce a 1).

kilkenny1975 ha detto...

Hola!
Adesso anche l'iran sta schierando un po di truppe navali...

Ecco la notizia.

Attenzione però, il sito è leggermente di parte....

Ma che cavolo il 19 devo partire per il Marocco....

Anonimo ha detto...

Grande Franco!!

..anch'io so perchè gli partono le chiamate al tuo numero!
;-)

Galvano

p.s. cmq che rapporto sfigato che ha sto gilarda col suo telefono.. :-)

Anonimo ha detto...

@ Sara
Vero!
Dicono che se e ne vanno ma poi tornano sempre.
..che teneri..
:-)

Anonimo ha detto...

Un'ultima cosa su BP:

in caso di ristrutturazione o bancarotta salta tutto.. di nuovo: è troppo interconnessa come sottostante su derivati e CDO.
link 1,link 2.


DAZ

Anonimo ha detto...

@ Re Gilardino

Ma come, dopo tutto questo tempo ti fai vivo con questa RISERVATA PERSONALE a colui-che-sa?

Potevi scrivergli una letterina con penna e calamaio, no? ;D


@ Sara

...mi duole dirti, però, che presto tornerò nell'oblio gettando tutti, di nuovo, nel più totale sconforto. :D

guru

Anonimo ha detto...

Insisto su quella che mi pare essere una delle poche note positive (?) che si leggono in giro.

Nel testo in questione viene citata la Banca del Nord Dakota: mi piacerebbe sapere l'opinione di qualcuno che mastica economia.

Per esempio Il Folletto.

guru

Infettato ha detto...

@guru questa volta il bastian contrario lo faccio io, a proposito, non ti ho risposto due articoli dietro ma concordo anche con la tua visione.
Veniamo al discorso banca:Tu faresti un lavoro gratis senza nessun ritorno immediato o futuro economico o non?

Ecco, a prescindere dalla conoscenza che si può avere dell'economia, in quel caso occorre essere "religiosi" per credere che possano comportarsi lavorativamente parlando in quel modo, quella più che una banca sembra essere la caritas:-) puzza tanto di sola!
Ovviamente mi riferisco solo alla descrizione fatta nell'articolo postato.

astabada ha detto...

@ DAZ

Questo e` il filmato in cui ho sentito parlare delle "dead zones" oceaniche per la prima volta, e di cui parlavamo nel post precedente.

Per chi volesse vederlo si parla dell'inquinamento e della depauperizzazione dei mari (credo di aver appena inventato una parola...)

Cheers,
astabada

Renèe ha detto...

Hey ma con tutte queste telefonate non potremmo fare una megachiaccherata su Skype???! :-)

Caro capretta,
io scriv sempre le stesse cose ma un'ammiratore ci vuole dai e così ti dico che sei empre simpaticissimo mi faccio delle sane risate a leggere i tuoi post anche se so che la verità è tragica...basta solo pensare appunto al Golfo del Messico :-(
Un'abbraccio