giovedì 4 giugno 2009

Il tonno giapponese e kaka'

Addio Kaka', intitolano alcuni giornali. Il famoso giocatore andrà al Real o al Chelsea? Ma soprattutto, non c'era niente di più interessante a cui dedicare spazio?

Abbiamo pero' scovato una interessante nota a margine sul più grande mercato ittico del mondo, il celebre Tsukiji a Tokio.

Prima pero' l'antefatto.

Solo pochi mesi fa, il 5 gennaio, leggevamo la solita menata della serie "e meno male che c'e' la crisi". A questo indirizzo la notizia completa, di seguito uno stralcio:

Roma - La crisi economica globale non sembra distogliere i giapponesi dalla loro passione per il sushi. Uno dei 730 tonni messi all'asta all'alba di oggi al mercato ittico di Tsukiji, nella capitale Tokyo, e' stato venduto per 9,6 milioni di yen, circa 76mila euro. Si tratta del secondo prezzo piu' alto mai pagato per un tonno sulla celebre piazza nipponica. Il record fu segnato nel 2001, quando un esemplare fu ceduto per ben 20 milioni di yen, pari a 157mila euro. Il pesce venduto oggi, nella prima asta dell'anno in quello che e' il mercato ittico piu' grande del mondo, era un tonno pinna blu del peso di 128 chili.


Risulta oggi che a Tsukiji il prezzo del tonno è caduto del 30%, con un 20% di invenduto.

Non solo. Sono disponibili i nuovi dati diffusi dal ministero delle Finanze giapponese nel primo trimestre 2009.

Gli investimenti delle imprese sono calati del 25,3% su base annua, per l'ottava flessione trimestrale consecutiva, la peggiore contrazione dal 1955.

Gli utili lordi hanno subito un tonfo record del 69%.

Il dato del Pil del primo trimestre, atteso l'11 giugno, ha già evidenziato una contrazione preliminare record del15,2% su base annua.

Segnali di deflazione.

Tra i commenti siete pregati di evitare commenti dell'orrore sul mercato della carne di capra :-)

Saluti felici

Felice

30 commenti:

Anonimo ha detto...

a me la carne di capra piace.
Mai mangiato arrosticini?
;)

Alex il carnivoro

Anonimo ha detto...

Senza offesa per nessuno ieri mi sono fatto l'arrosticini di capretta veramente ottimi e freschi non quelli fatti con carne di pecora congelata e SORPRESA a 12 euro al kg w la capretta ..

Goodlights ha detto...

...ad essere sincera anch'io in passato ho avuto modo di assaggiare i famosi arrosticini abruzzesi e li ho trovati divini
:-)))

mi sa felice che ti sei tirato la zappa sulle zampe con la richiesta di non fare commenti sulla carne di capra
:-D

salut affettuosi!
Goodlights

ilnegro ha detto...

Leggo sempre e non commento mai ... ma come esimersi dal dire che anche io sono un grande estimatore degli arrosticini abruzzesi ?!?!?

W gli arrosticini !!!

Ma non dimentichiamo anche le prelibatezze sarde preparate con carne di capra, interiora di capra, capretto in umido, capretto arrosto, etc. etc.

:-)

Anonimo ha detto...

il nostro è un provocatore...

Anonimo ha detto...

h__p://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=60867&sez=HOME_NELMONDO

Che senso avrebbe portare bond americani in italia vista la situazione giapponese?
Perchè solo ora vengono 'scoperti' tali trasferimenti?

Anonimo ha detto...

Gli arrosticini sono fantastici, ma mai quanto la carne di balena!

Toshiro Mifuma

Giampiero ha detto...

Sono VEGETARIANO da 25 anni e ne vado fiero. O voi che mangiate carne, di capra e di balena, di vitello e di maiale, di pollo e di tacchino, d'agnello e di montone... vergognatevi. Siete dei cannibali mangiatori di bambini altrui e contribuite in maniera notevole alla distruzione del pianeta per soddisfare le vostre carenze affettive attraverso il palato e la pancia. Vergognatevi per tutte le feste religiose che avete festeggiato addentando corpi di vittime innocenti, strappate al loro naturale habitat per essere modificati geneticamente per dare modo a voi, mangiatori di cadaveri, di gustare il sangue.
Vergognatevi e pensate intensamente: Sono uguale a quegli squali delle multinazionali e delle banche e dei governi che stanno spolpamdo il pianeta. O voi CARNIVORI... vergognatevi e lavatevi le fauci sporche di sangue...

bamboccioni alla riscossa ha detto...

E nel frattempo. Pure il numero uno della Federal reserve americana, Ben Bernanke ha finito per rimangiarsi i suoi "germogli di speranza" su una rapida fine della crisi. E si è detto preoccupato - nel lungo - per il debito Usa:

http://bamboccioni-alla-riscossa.org/?p=1922

http://www.ft.com/cms/s/0/70541b92-509e-11de-9530-00144feabdc0.html

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
vedo con piacere, che quando si parla di mangiare, nessuno si tira indietro, nemmeno il ns amico vegetariano.
anche sul mangiare, tutti siamo diversi, anche se lo scopo è nutrirsi.
in ogni caso, anche se lo stiolo a comunicare è un po rallenatato, la vita va avanti.
cosi, come il clima ha fasi alterne, cosi l' umanità.
questa situazione durerà sino a dopo agosto.
mentre la fase economica, durerà ancorà, .. tanto.
dopo le ferie, tar ottobre e novembre, oltre a dover subire nuove tasse, ci troveremo un' altra sorpresa, .. le banche.
infatti se ad oggi, i tassi interessi attivi, sui conti correnti, è circa 0.8%, in quel periodo sarà pari a zero, in pratica, dobbiamo pagare noi la banca per tenere i ns soldi.
sarà conveniente tenere i soldi in banca?
se c'è qualcuno che legge, che è commercialista, vedrà che si sta realizzando le normative di " basilea 2".
la vita sta cambiando.
noi non riusciam a cambiare e vedere nuove possibilità.
con affetto
franco

Anonimo ha detto...

hanno arrestato Hal Turner, il commentatore di www.turnerradionetwok.com , una delle voci indipendenti negli usa.
Fra

Anonimo ha detto...

@ Vegetariano
per me siete dei fanatici integraliti.

Daniele ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele ha detto...

La carne, anche di capra, logora i reni e lo spazio necessario agli allevamenti di bestiame viene ricavato dall'abbattimento delle foreste che purificano l'aria e consolidano il terreno rendendolo più stabile e basico. Un vegano consuma il pianeta quattro volte meno rispetto ad un onnivero e noi siamo animali fruttivori nonostante la disinformazione dilagante; direi che sono tutte ottime ragione per iniziare a pensare seriamente di diventare quantomeno vegetariani!

Anonimo ha detto...

x daniele
nn ci frega un caxo che la carne ci faccia male continueremo a mangiarla (vitellini caprettine agnellucci ecc ecc)
tu stai attento a non fare indigestione di insalata oggi!a proposito hai la stessa dieta di una capretta..

Max ha detto...

questo anonimo e' proprio un mentecatto. prima da' ai vegetariani degli "integraliti" e vabbe' e' scappata la S. Poi sempre il babbeo dice che se ne frega del logorio di reni e quant'altro. mi piacerebbe vederlo quando il suo fisico sfatto dai quintali di carne che ha dovuto digerire nella sua vita, presentera' il conto...

Felice Capretta ha detto...

Inutile dire che anch'io rientro tra i vegetariani.

E' una mia scelta, ma cerco di rispettare anche la scelta diversa di chi continua a mangiare carne.

Giampiero, secondo me non è funzionale criminalizzare chi mangia carne. Non li aiuterai a migliorare la loro vita, ma anzi nella migliore delle ipotesi gli sarai indifferente.

E nella peggiore gli farai radicalizzare la loro posizione.

Sono sicuro che non è questo quello che vuoi... : - )

saluti felici

Felice

Faurio ha detto...

Vedo con piacere che ci sono molti vegetariani/vegani, vorrei anche io iniziare un approccio a questo modo di vivere, sapreste indicarmi un buon libro per iniziare?
saluti
Faurio

Anonimo ha detto...

@ vegetariano

non siamo lo stesso metecatto, siamo due mentecatti diversi, alla faccia della tua tolleranza nel dibattito.

confermo quanto sopra e non è affatto dimostrato che i vegetariani vivano di più (anzi, è provato che muoiono anche loro!) nè meglio.
l'integralismo è nelladi essere nel giusto, senza alcuna dimostrazione razionale.
il fanatismo stà nella tua intenzione di far proseliti.
L'uomo è nato animale onnivoro e come tale rimarrà, nonostante le mode che cavalcate.
Auguri

Anonimo ha detto...

un saluto a tuttti.
ho letto sulla scienza dell' alimentazione scritta da alcuni anonimi.
premesso che tutto è bene in relazione al ns stato.
dopo decenni a mangiare di tutto, pur godendo di ottima salute, in quanto il mio modo di essere è basato sull' equlibrio e sulla responsabilità personale, ho voluto , piano piano smettere di mangiare carne.
a dire il vero, pensavo di avere problemi, per il fatto che lavoro, faccio circa 6/7000 km al mese in macchina, pratico sport.
invece, dopo tre mesi, mi sentivo meglio, più leggero, più sgonfio, e con più energia.
dopo un anno che avevo smesso la carne, ho iniziato a smettere di mangiare la pasta e bere latte.
senza divulgarmi, ad oggi, sto meglio, ho più energia a disposizione, non ho nessun tipo di problema anche a livello di salute.
mangio tanta verdura cruda, melanzane grigliate, pochi formaggi.
ho ridotto i caffe, uno la mattina , dopo una il te con biscotti.
bevo un bicchiere di vino, buono, a tavola.
ho superato le battute degli amici, che si preoccupavano per il fatto che non magio carne e pasta.
bene, tanti di loro stanno iniziando a provare e sentire la differenza.
non fumo.
non bevo liquori.
vivo bene.
ho imparato a conoscere me stesso, a sentire quando il mio corpo mi parla.
non prendo medicine e non vedo il dottore da 15 anni.
è la mia vita; è una mia scelta.
con affetto
franco

Anonimo ha detto...

accidenti, ho appena finito di mangiare una fiorentina cruda... ho ancora il permesso di scrivere?
da domani solo cavolfiori, lo giuro.

:-D indopama

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti, e ...al mio amico indopama.
lo so che mangi la carne cruda, ma non è cosa mangiamo che crea la ns realtà, ma cosa pensiamo.
ma , dalle tue parti, è di norma l' allaegria.
in italia, si trova poco.
un abbracio
franco

Felice Capretta ha detto...

Indo ti voglio proprio vedere a mangiare cavolfiori crudi...!

:-))

saluti felici

Felice

Anonimo ha detto...

signori
mangiate,bevete,fumate..'che domani si muore.

Anonimo ha detto...

Beh, allora vi dirò anche la mia:
Dal punto di vista spirituale l'uomo non ha più bisogno di mangiare la carne. I valori evolutivi relativi alla dimensione animale sono già stati acquisiti e d'ora in poi l'assunzione di carne farà più male che bene. Sia a livello fisico, sia spirituale.
Anche se ciò varia molto da persona a persona, da situazione a situazione.

La cosà apparirà bizzarra, ma magari a qualcuno potrà "risuonare".

Detto ciò auguro buon appetito a tutti anche a chi, ahimè, continua ad apprezzare le saporite bistecche equine...

Ma io son vecchio e legnoso....


Donato Cavallo

Goodlights ha detto...

buonasera a tutti voi!
vegetariani, vegani, eretisti, carnivori, onnivori :-)

lancio un sondaggio perchè l'argomento mi sta molto a cuore.
graditissime saranno le vostre risposte...


@vegetariani
perchè non mangiate carne?

@non vegetariani
perchè mangiate carne?

salut affettuosi!
Goodlights

Anonimo ha detto...

finalmente un bel post centrato sull' alimentazione.
@caval donato
in effetti mangiavo piu' carne tempo fa, adesso si e no solo un paio di volte alla settimana, sempre cruda (non come i cavolfiori).
perche' la mangio? non lo so perche', la mangio quando il mio corpo la richiede, se non la richede faccio senza. non ho ritmi precisi sul cibo, mangio quello che mi sento, sono un po' naif.

da mia esperienza consiglio di provare a togliere dalla dieta i latticini e derivati, fritti e carni cotte e tutto il packaging.
provare un paio di settimane, giusto il tempo di vedere se si sta meglio, poi ad un prossimo post magari ne riparliamo.
in famiglia da me togliendo i latticini hanno risolto in due l'osteoporosi e una altri problemi.
sembra che funzioni.

accidenti non trovo la capra qui a bali... ho poi delle lumache in giardino da mezzo kg l'una.
avevo...

intanto sto ingrassando il gatto, tra un po vengono a trovarmi degli amici cinesi.

Anonimo ha detto...

pensavo aspettassi dei vicentini

Anonimo ha detto...

Io tifo per i tonni (e per le caprette, of course ;-))

Eleonora

Anonimo ha detto...

Caro Goodlights,
rispondo volentieri alla tua richiesta.
Innanzitutto ribadisco quanto espresso nel post precedente: sul piano spirituale l'uomo non ha più bisogno di mangiare carne animale per evolvere, così come gli animali non hanno più bisogno di essere mangiati dall'uomo per progredire nel loro percorso evolutivo: ma questo è un discorso di tipo esoterico, basato su convinzioni molto personali che non pretendo vengano diffusamente condivise.

Veniamo alle ragioni più "concrete" (ma che sono conseguenza di quanto sopra detto).
Ragioni salutistiche: la carne appesantisce il processo digestivo, sottrae energie al corpo per essere assimilata, introduce scorie nocive, apporta elementi nutritivi di bassa qualità.
Ragioni etiche: l'allevamento di animali da macellazione è energeticamente dispendioso, divora molte più risorse naturali delle colture vegetali, è connesso ad un indotto industriale e commerciale che non merita di essere sostenuto.
Ragioni morali: il maltrattamento, e l'uccisione di animali, quando evitabile, è un comportamento da non sostenere.
Anche perchè la sofferenza inflitta agli animali viene poi mangiata da chi ne consuma la carni...
Credo che chi desideri mangiare la carne dovrebbe essere in grado di uccidere l'animale da sè, assumendosene le responsabilità (anche karmiche), anzichè delegare comodamente ad un intermediario...
Credo che in tal caso molti rinuncerebbero. Per chi invece vi riuscisse con convizione,allora significa che il consumo di carne è appropriato al propio percorso esistenziale.
Saluti.

DonCav