martedì 16 giugno 2009

Bric o la fine del dollaro

Iran, Iran, e ragazzo tedesco colpito da un meteorite ma illeso, di questo ci parla per lo più la stampa allineata.

Oh, guarda: il ragazzo aveva una probabilità su un milione di farla franca...(chissà come l'avranno calcolata questa probabilità?).

Già.

Che culo.

Eh.

Forse sarebbe stato opportuno dedicare un po' di spazio alla prima riunione del cosiddetto BRIC che si è tenuta ieri a Iekaterinburg, negli Urali, subito dopo il summit dello SCO: il gruppo della Shanghai Cooperation che coinvolge Cina, Russia, Iran e molti stati ex sovietici del Grande Scacchiere eurasiatico.

Il Bric, sorto a margine del summit di Tokio, è il nuovo forum di cooperazione regionale, espressione dei quattro stati che da soli rappresentano il 40% delle popolazione mondiale e il 15% del prodotto interno lordo, quattro potenze in apparenza non completamente allineate agli interessi del blocco angloamericano:

  • Brasile
  • Russia
  • India
  • Cina

Lo scopo del Bric è di far sentire la voce delle maggiori potenze economiche emergenti bilanciando il potere del G8.

E cosa si sono raccontati di bello i leader del Bric, al sicuro negli Urali?

Molte cose.

Secondo il Sole24Ore, si sono detti

"no a dollaro moneta mondiale"

[I leader del Bric] hanno chiesto una sistema monetario internazionale «più diversificato», e quindi meno ancorato al dollaro.

«Noi pensiamo che sua veramente necessario avere un sistema stabile di valute, affidabile e maggiormente diversificato», si legge nel comunicato finale del vertice. Una nuova architettura del sistema finanziario ed economico dovrebbe essere basata su «una capacità decisionale e su processi di realizzazione presso le istituzioni finanziarie internazionali».

I paesi Bric hanno sottolineato un impegno a portare avanti «la riforma delle istituzioni finanziarie internazionali per riflettere i cambiamenti nell'economia mondiale».

Il premier russo Dmitri Medvedev: "Dobbiamo rafforzare il sistema monetario internazionale", [...] «Non solo la posizione del dollaro, ma anche la creazione di nuove valute di riserva, e forse, in ultima analisi, la creazione di divise sovra-nazionali, nuovi mezzi di pagamento e metodi di calcolo».

Messaggio reiterato più volte in passato, ma che acquista nuovo spessore politico davanti a un pubblico così solido, vasto e differente rispetto ai tradizionali leader dell'economia mondiale. «L'economia non può funzionare, se gli strumenti finanziari sono denominati in una unica valuta. Una simile situazione è osservabile attualmente», ha aggiunto Medvedev.

Secondo Reuters ed Euronews, invece, si sono detti qualcosa di diverso (si mettano daccordo una volta per tutte, questi giornalisti allineati):

Tra i temi che hanno tenuto banco c‘è la riforma finanziaria internazionale: nel comunicato finale non c‘è pero’ alcun riferimento al ruolo del dollaro o ad una moneta di riserva sopranazionale. I quattro paesi si pronunciano per un sistema dei cambi diversificati e stabile.

[...]

La bozza del comunicato preparato dai leader di Brasile, Russia, India e Cina non fa alcun riferimento al ruolo del dollaro Usa come valuta sovranazionale.

I maggiori paesi emergenti sollecitano invece un "sistema valutario diversificato, stabile e prevedibile" insieme a un maggior ruolo delle nuove potenze economiche in seno alle istituzioni finanziarie internazionali.

"L'attuale schema di valute di riserva, compreso il dollaro Usa, non è riuscito a svolgere le proprie funzioni" ha detto alla stampa prima dell'apertura dei lavori del vertice il presidente russo Dmitry Medvedev.

"Non resteremo senza una valuta di riserva aggiuntiva" ha continuato, precisando che quella di una nuova divisa sovranazionale rappresenta un'opzione anche alla luce del ruolo crescente degli 'special drawing rights' del Fondo monetario internazionale [i famosi SDR, diritti speciali di prelievo: il paniere di valute del FMI, NDFC].


Per Swissinfo, più nel dettaglio:

I leader del Bric hanno chiesto oggi di avere più voce nelle istituzioni finanziarie internazionali, proponendo al tempo stesso una maggiore "diversificazione" del sistema valutario internazionale.

"I paesi con economia di transizione e in via di sviluppo devono avere più voce e rappresentanza negli istituti finanziari internazionali", si afferma nella Dichiarazione comune adottata al termine del summit di Iekaterinburg. "Noi riteniamo anche che sia necessario avere un sistema monetario stabile, prevedibile e più diversificato", hanno aggiunto i quattro leader - i presidenti Dmitri Medvedev (Russia), Hu Jintao (Cina) e Luiz Inacio Lula da Silva (Brasile) e il premier indiano Manmohan Singh.

In precedenza, parlando a margine del summit, il principale consigliere economico di Medvedev, Arkadi Dvorkovic, aveva osservato come rublo russo e yuan cinese meritino anch'essi di essere inclusi nel paniere delle valute di riferimento del Fondo monetario internazionale (Fmi). Nelle scorse settimane, il presidente russo aveva detto che Mosca intende proporre al prossimo vertice del G8 in Italia di fare del rublo una moneta di riserva mondiale, al pari del dollaro. Nella Dichiarazione finale si parla della necessità di lavorare insieme per arrivare a una "nuova architettura finanziaria mondiale", che tenga conto dei cambiamenti.

Medvedev, che ha definito il summit odierno negli Urali un "evento storico", ha parlato da parte sua di "meccanismi decisionali più giusti", in grado anche di garantire e rafforzare la stabilità sul pianeta. I quattro grandi paesi emergenti - che hanno ricordato l'importanza delle decisioni adottate dal vertice G20 in aprile a Londra - si sono inoltre impegnati a rafforzare la collaborazione per garantire la sicurezza energetica e quella alimentare. Al termine della riunione è stato annunciato che il prossimo summit del Bric si terrà nel 2010 in Brasile.



Riassumendo,
e cercando di rimettere in ordine le carte mescolate dai media, ecco i due punti principali che emergono all'indomani della prima riunione del Bric:

1. Il Bric di fatto mette in dubbio il ruolo del dollaro come valuta di riserva internazionale. Pur non nominando il dollaro direttamente, il comunicato auspica un "sistema valutario diversificato" che inevitabilmente puo' emergere solo in alternativa al dollaro. Ci ricorda qualcosa.

2. Il Bric invoca una "nuova architettura finanziaria mondiale" e, anche se non nomina formalmente una nuova divisa sovranazionale, lo fa uno dei suoi componenti, il presidente russo Medvedev. Uhm, una nuova valuta mondiale... ci ricorda qualcosa.


Naturalmente, il dollaro ha perso terreno sull'euro.

Probabilmente molti intorno a noi non se ne stanno rendendo conto, ma stiamo assistendo in diretta alla fine del dollaro come valuta di riserva internazionale e probabilmente come moneta stessa.

Saluti felici

Felice Capretta

ps: per i lettori affezionatissimi, il GEAB 36 di Europe2020 è allo studio. Per il momento è disponibile la parte gratuita in francese qui.

21 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie mille delle informazioni.
Questo sta diventando il mio sito di riferimento per capire le dinamiche economiche mondiali

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
infatti, ieri, avevo riportato la notizia giunta dal ns rivenditore russo, dove ci informa che le importazione russe da zone "bric" sono a dazio zero; mentre, sono state alzati quelli da importazioni da zona eu.
questo è anche la conferma che stanno cambiando gli equlibri internazionali.
il dollaro, le lobby anglo-inglesi, stanno perdendo terreno.
anche per questo, c'è un reale pericolo, che creino le condizioni per far scoppiare una guerra; come fece sansone " muore sansone e tutti i filistei".

il fatto che si crea un nuovo blocco , con intenzioni di avere un comando sul futuro della terra non è cosa buona.
un po, muore un papa, e se ne fa un' altro.
per l' essere umano, per noi cittadini, non cambia niente.
non è questo il futuro dell' umanità.
non c' è ancora nessuno , sul palcoscenico internazionale, che porta avanti idee, pensieri nuovi.
il vero cambiamento dobbiamo farlo noi tutti, insieme.
siamo alla fine di un 'era.
i prossimi mesi, non fatevi illusioni, saranno ancora più duri, sia sotto l' aspetto del lavoro, sia come occupazione, sia come tensioni internazionali.
chi non vuole capire, chi non si sforza di andare oltre, per il fatto che ha paura, e non sa cosa fare o pensare,vi dico, queste vs posizioni non vi porteranno da nessuna parte; siete in una fase statica.
l' immobilità non crea movimento, non crea evoluzione.
con o senza di voi, la vita , le situazioni si evolvono.
riprendete in mano la vs dignità di esseri umani.
avete il potere di far cambiare il vs stato in un battito di ciglia.
ripeto, la stessa energia che sostiene il sole, che fa ruotare la terra, è la stessa che mantiene in vita il ns corpo, che fa battere il ns cuore, che manda in cirolazione i ns ormoni.
nel tempo necessario a leggere queste righe, il vs pensiero, ha realizzato alcune immagini, alcuni pensieri, la vs ghiandola pineale, ha trasformato quest pensieri in ormoni, che hanno modificato il vs stato .
tutto questo è avvenuto in voi.
cosi, è per ogni situazione.
noi siamo i creatori della ns realtà.
cosa pensiamo, realizziamo.
questa è la mia vita, il mio modo di essere.
con affetto
franco

Anonimo ha detto...

ATTENZIONE!! ATTENZIONE!!

E’ appena uscito il nuovo bollettino LEAP.
Siamo spacciati la catastrofe è inevitabile!!!.ihihi

http://tinyurl.com/lpt25o

http://tinyurl.com/ndopxl

Io comunque nell’attesa vado al mare…visto che ce l’ho davanti casa..ehehehe…

Anonimo ha detto...

Come sempre interessante.
Però come mai non riesco a ritenere credibile il blog che hai linkato?
Sarà che sti sciachimisti me paiono 'na manica di...

Per il resto continua così.

Alex il realista

guru2012 ha detto...

scusate l'OT, ma ho trovato un aggiornamento su chiasso:

http://www.finanzainchiaro.it/dblog/articolo.asp?articolo=4113

Gaia ha detto...

Mi sento leggermente tirata in ballo.. :D
Alex, ti riferisci al mio blog 'nuovo ordine mondiale'?
Se sì: hai letto l'intero dossier su crisi finanziaria e NWO, o ti sei limitato a guardare il box di benvenuto stabilendo che sono una "sciachimista" (?) e quindi poco affidabile?
Grazie per la risposta.
Gaia

PS:
F.C., grazie per il link :)

Iafet ha detto...

Ormai anche in banca iniziano a confermare che in 3 o 4 anni (tempi secondo le loro stime) sparirà il contante.
Ma guarda un po'...
Cashless society (società senza contanti)in arrivo, con tutte le sue conseguenze.
Occhi e orecchie sempre bene aperti!
Un abbraccio.

Iafet.
Ultimaepoca.blogspot.com

Felice Capretta ha detto...

@ Alex, Gaia,
il blog novoordo espone il banner di una iniziativa volta a diffondere la conoscenza sul tema scie chimiche, ma come ci fa giustamente notare Gaia questo non fa di novoordo un blog che tratta esclusivamente di scie...

anzi : - )

poi sulle scie ognuno ha la sua opinione...me compreso ;-)


@guru2012

Non scusarti, non sei OT....anzi!

Grazie, avevo letto anchio l'articolo di asianews ma avevo scelto di non proporlo come aggiornamento perchè a mio avviso la pista dei miliardi "trovati" come residuo del TARP non è una pista buona.

questo semplicemente perchè, a mio avviso, con la fame di miliardi che hanno negli USA la nuova amministrazione avrà già raschiato il barile dei fondi pubblici da un pezzo.

mia interpretazione eh :-)

saluti felici

Felice

Gaia ha detto...

Dimenticavo una cosa: non pensiamo che questi qui del BRIC vogliano fare chissà quale 'blocco' da contrapporre a quello anglo-americano.. quando si tratta di inventare nuovi modi per spremere soldi con fantasiose tasse globali e interventi planetari, vanno tutti d'amore e d'accordo ;)
http://tinyurl.com/G8-5uno
http://tinyurl.com/G8-5due
Più che l'emergere di un nuovo blocco, vedo semplicemente il dissolversi del vecchio modello appunto 'a blocchi' in favore della tanto agognata (per loro) governance mondiale, non basata su una moneta di riferimento nazionale -com'è l'attuale sistema fondato sul dollaro- ma su una valuta globale (paniere di valute o nuova moneta elettronica).
My 2 cents..
Gaia

Anonimo ha detto...

La terza ondata di crisi è più vicina, lo dice anche la Bce

http://www.ilsussidiario.net/articolo.aspx?articolo=26334

Anonimo ha detto...

IL TIMES E BERLUSCONI: MACCHE’ NOEMI
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=6012

Anonimo ha detto...

geab n. 36 traduzione prima parte:
http://ripensaremarx.splinder.com/

Anonimo ha detto...

un altro bel po' di gossip ma nessuno, eccetto franco, che si esprime sulla vita reale, su come migliorare la nostra vita, su qualsiasi cosa che non siano solo chiacchere.

vi fa star meglio sapere che la crisi vi sta per arrivare addosso anche se poi non vi muovete di un millimetro?

vi rendete conto di cio' che siete veramente diventati?
schiavi, totalmente schiavi perche' incapaci di uscire dai binari, incapaci di reagire ad un treno che vi si sta scagliando contro senza freni.

non siete messi bene, decisamente no, se non mettete da parte un po' di paura...

indopama

Anonimo ha detto...

il vero problema spiegato in questo link:
http://lanuovaenergia.blogspot.com/2009/06/scoperto-il-vero-problema-dellitalia-si.html

Anonimo ha detto...

x Gaia.

Il Blog l'ho letto e l'ho pure trovato interessante...tanto che è finito tra i preferiti.
Solo che sta cosa delle scie chimiche mi disturba alquanto.
Insomma...sti sciachimisti (mi sono fatto un pò di giri su siti vari) mi paiono alquanto "poco credibili" e infilare nello stesso calderone informazioni di tipo economico e discussioni relative a gente che pensa che ci sia un complotto mondiale di piloti d'aereo me stona.
Tutto qua.

Alex il-non-sciachimista
;)

Anonimo ha detto...

salute a tutti, apprezzo sempre molto gli interventi di franco che riesce a volare sopra a tutto, è sempre istruttivo ed un piacere leggere i suoi post, per quanto riguarda le sciech io penso che servano a schermare la terra dal forte vento solare di questi ultimi anni, insomma una sorta di protezione. ricordo che in tutto questo fosco scenario ci sono persone, esseri, entità che ci stanno aiutando ad evolvere. il nostro compito è quello di supportare e diffondere queste energie, con pensieri, azioni, parole. l'amore vince il potere.

athoz

begbie ha detto...

Bce: ruolo dollaro e' diventato problematico
di ANSA
'Paesi emergenti vogliono diversificare riserve'
(ANSA) - ROMA, 17 GIU - Dopo il proposito di Brasile, Russia, India e Cina di diversificare le proprie riserve, per la Bce c'e' 'un problema del dollaro'. Vitor Constancio, del consiglio direttivo dell'Eurotower, ha detto che 'c'e' il problema del suo ruolo nel sistema monetario internazionale. La Russia ha fatto dichiarazioni nella stessa direzione dei leader cinesi, e cioe' che sara' necessario creare una nuova valuta o un nuovo strumento cosi' che le riserve ufficiali non saranno tutte in dollari'.

rumenta ha detto...

Alex, dai un'occhiata QUI.

è molto lungo come post, ma io l'ho trovato..... come dire.... illuminante??

ci trovi pure un sacco di riferimenti interessanti per eventuali approfondimenti.....

Anonimo ha detto...

parla di obama /FED di oggi per piacere, grazie.

Anonimo ha detto...

Euforia, grande euforia dei cosidetti complottisti, si avvicina il tempo in cui ognuno "rimetterà i propri debiti ai propri debitori".
Chi legge e interviene in questo piacevole blog sa ormai da mesi (anni) che l'inevitabile declino del cosidetto primo mondo sarà costellato di forti scossoni e che tutto comunque dobbiamo prendere consapevolezza che è parte di un meccanismo storico che si ripete da migliaia di anni nella evoluzione dell'uomo.
Mi muovo da un link all'altro con la ingenua speranza di trovare l' appiglio, la lucerna di Irnerio che mi guidi nel Grande Cambiamento.
Nel 2000 in un paese africano un mercante cinese che era nel mio stesso (albergo) mi disse che si trovava li per vendere pile elettriche, bidoni per l'acqua di tutte le misure e altro materiale che ai miei occhi di europeo faceva sorridere.
Scambiare due parole con lui è stata un'esperienza straordinaria, ho capito istantaneamente che il terzo mondo si stava organizzando, per la prima volta dopo 3 secoli di dominio occidentale c'era qualcuno che decideva di cambiare le regole del gioco.

Mi ripeto e mi scuso con voi:
godetevi quest'estate signori...
anche se avete i soldini da parte per vivere, anche se state tranquilli perchè vivete del vostro semplice quotidiano, senza debiti, senza problemi,

godetevi questa estate...

Fantomas

ps
per goodlights
complimenti

Gaia ha detto...

per Alex:
mi fa piacere che tu abbia girato un po' il blog non fermandoti al box di benvenuto :)
Sulle scie, si potrebbe dire che c'è un'idea per ogni persona.. io per es. non penso "che ci sia un complotto mondiale di piloti d'aereo" (ma è un discorso OT e ho già rubato spazio al nostro gentile Felice).

Anch'io leggo molti siti e blog diversi: quando trovo qualcuno che parla tra le cose che mi interessano anche di cose che io non reputo verosimili, semplicemente non penso che la sua credibilità scada, ma leggo quel che mi interessa valutandolo e cercandone riscontri. Il resto non mi interessa e lo lascio lì.
Solo per dire quel è il mio approccio. Non è detto che sia giusto o saggio, ovviamente.. è solo il mio ;)

scusate per lo scippo di spazio e buona giornata a tutti
Gaia