mercoledì 13 gennaio 2010

Il decadimento della società occidentale - il babbuino in giacca rossa

Se volete conoscere il grado di civiltà di una società, visitate le sue carceri, diceva qualcuno.

Caprinamente oggi affermiamo: se volete conoscere il grado di decadimento di una società, guardatene la televisione generalista.

Lunedì sera caso ha voluto che accendessimo la televisione.

Ed è comparso un babbuino in giacca rossa.

Non si tratta di Nat Geo Wild, non è Discovery Channel, stiamo parlando del principale canale televisivo di Mediaset, Canale 5, si chiama Grande Fratello ed è giunto alla sua decima edizione.

Ecco una delle clip più riuscite, in cui si puo' osservare un babbuino in giacca rossa esprimersi con mimica straordinaria , osservatela con attenzione specialmente nei primi minuti del video.




(il medesimo babbuino in amore qui, notate la differenza nella mimica gestuale)




Due cose ci hanno colpito particolarmente.

La prima: osservate bene lo sguardo del babbuino in stato di riposo e notatene l'assenza di espressioni vere. Quando non è impegnato a pavoneggiarsi per aver mostrato il suo corpo in video, il massimo pensiero che traspare da quegli occhi è "chissà quando mi scade lo yogurt".

La seconda: secondo Auditel, 7.325.000 persone hanno visto il babbuino. 7,3 milioni.

Forse sarebbe stato opportuno dedicare un po' meno spazio al babbuino gesticolante ed una briciola di spazio in più al pentolone a pressione mediorientale che continua a fischiare.


Teheran, esplosione uccide scienziato nucleare

A Teheran uno scienziato nucleare (considerato peraltro un oppositore del regime) è stato ucciso con un attentato esplosivo. Forse una motocicletta, forse la bomba nascosta in un cestino, risultato: lo scienziato non cammina più su questa terra.

Il regime iraniano ha puntato il dito contro Mossad e CIA, com'era prevedibile, ma pare che la fabbricazione dell'ordigno ed il materiale impiegato portino effettivamente la firma dei servizi segreti israeliani. BBC.

Sul nucleare iraniano, nel frattempo, ci informa il Sunday Times via effedieffe:

il Sunday Times, il 10 gennaio, almeno ha intervistato il generale Uzi Eilam, 75 anni, che per decenni è stato a capo del programma nucleare israeliano e conosce tutto su queste faccende, e che dice: «L’Iran deve fare ancora molta, molta, molta strada prima di costiturisi una capacità nucleare»: sette anni almeno, secondo il generale. Il quale giudica le opinioni sparse dai dirigenti israeliani «isteriche».

«I servizi di spionaggio stanno diffondendo voci agggiaccianti sull’Iran, e l’establishment militare diffonde falsi allarmi allo scopo di ottenere più fondi in bilancio», mentre i politici favoriscono la paranoia della Bomba persiana «per distrarre l’attenzione dai problemi interni» israeliani. (Israeli general Brigadier-General Uzi Eilam denies Iran is nuclear threat)



Rottura Turchia - Israele

Si fa più profonda la rottura tra Turchia ed Israele, con le proteste israeliane per una fiction apparsa sulla TV turca che presenta agenti del Mossad come rapitori di bambini.

Le proteste di Tel Aviv giungono all'indomani dell'incontro tra il premier turco ed il premier libanese, di cui riportiamo uno stralcio preso da swissinfo

Sorvoli Libano e raid Gaza: Ankara e Beirut contro Israele


ANKARA - Il premier turco Recep Tayyip Erdogan e libanese Saad Hariri hanno denunciato oggi le "violazioni" del territorio libanese compiute da Israele e i raid dello Stato ebraico su Gaza, affermando che in questo modo vengono compromessi gli sforzi di pace nella regione.

"Gli attacchi contro il Libano sono terrorismo ... Dobbiamo resistere l'uno accanto all'altro ai piani del nemico. Dobbiamo fermare Israele", ha detto Hariri, in visita in Turchia, in una conferenza stampa congiunta con Erdogan.

Dal canto suo il premier turco, Paese le cui relazioni con Israele si sono decisamente raffreddate dall'inizio dell'anno scorso, ha detto che la Turchia "non resterà mai in silenzio" di fronte alle violazioni dello spazio aereo libanese, atto "inaccettabile" e che "minaccia la sicurezza globale".

In merito al bombardamento di ieri della Striscia di Gaza, Erdogan, sottolineando che nessun razzo era stato lanciato dalla Striscia di Gaza contro Israele, ha detto: "Il governo israeliano è a favore della pace o no? Gaza ieri è stata di nuovo bombardata. Perché?".

Ricordando che gli israeliani "hanno capacità militari enormi e se ne servono", il premier turco ha concluso: "Non possiamo approvare un simile comportamento".


Saluti felici

Felice Capretta



58 commenti:

Anonimo ha detto...

Sul nucleare iraniano, nel frattempo, ci informa il Sunday Times via effedieffe....


Boh non capisco solitamente questo sito prende il Sunday Times come contro-esempio quando da notizie 'positive', ora l'unica voce di un 80enne in pensione è vera?
E' come le fandonie dell'Ex Spia del Kgb che annuncia da tempo la scomparsa degli Stati Uniti.
Entro l'estate prossima (come da manipolato Geab) è attesa la Guerra Civile, la Corsa alle Armi, la Fuga dei Civili, la Corsa al Cibo, il Default del Dollaro (doveva avvenire ancora nel 1800 secondo gli affezzzzzzionati 3-4 lettori) etc etc, nonchè il passaggio di proprietà dei territori ex U.S. a chi?
Alla madre Russia, caspio l'Ex Spia del Kgb non ha un passato che lo contamina.

Naturalmente l'alto esponente iraniano era stato tradotto male quando negava ANCHE per la seconda volta la Shoah. In quei giorni il Sunday Times aveva certamente riportato il fatto, ma questo sito evidentemente riteneva importuno e assolutamente privo di ogni fondamento un dictat di tale stampa allineata.


Gli affezzzzionatissimi lettori avranno un brividino sulla sigh sigh schiena leggendo 40 paragrafi e 2 video sul grande fratello quando non vè menzione ai fatti accaduti ad Haiti.
Forse era il caso almeno di aprire meglio.


Saluti infelici.

vigna ha detto...

Cara Capretta,

mi dispiace, nonostante il mio rispetto per il Tuo Blog, ma Il Grande Fratello, non mi attrae minimamente e, nemmeno se me lo ordina il medico. Uno "shit" del genere non lo guarderò mai e poi mai.
Hai pienamente ragione quando dici, che una società in decadimento se vede dai propri programmi televisivi. Più in basso di così, non so dove possiamo arrivare.

Vigna

yuma ha detto...

spiacente , hai spiazzato anche me, c'era del buono in corso d'opera

Felice Capretta ha detto...

@ solito anonimo

solita risposta ( e haiti non c'entra un tubo imho)


@ altri

non mi pare di aver elogiato quella boiata del grande fratello.

piuttosto, suggerivo di osservare con attenzione il grado di vuotezza dello sguardo del concorrente babbuino, cosa che - dai commenti - è sfuggita ad alcuni.

perfino bruno vespa ha uno sguardo più ricco di spirito.

e questa cosa l'hanno vista 7.3 mln di persone.

e, di questi, forse alcuni lo prendono a modello di vita.

capiamoci: è già tragicomico che vada in scena il grande fratello, il babbuino nel grande fratello mi sembra la tragicommedia nella tragicommedia.

forse era meglio lo stupratore di conigli di ieri? :-)

saluti felici

Felice

ps: sono apssati 10 anni dalla mia ultima puntata del grande fratello, ma così come leggo di quando in quando il corriere e libero e il giornale e la repubblica e mi vedo i tg, così una volta ogni 10 anni me lo guardo.

per sapere se la zuppa fa schifo tocca assaggiarla, altrimenti si fanno critiche a vuoto.

kilkenny1975 ha detto...

Mi sono perso qualcosa?
Io ho interpretato la prima parte dell'articolo di Felice come:

"La finzione e la falsità sono meglio della vita reale e per 7.500.000 di persone è realmente così".

I video erano li per far rendere meglio l'idea a noi di quello che stava dicendo...

Per quando riguarda l'iran aspetto solo la primavera poi per me si muoverà qualcosa.

Ovviamente nulla di buono...

kilkenny1975 ha detto...

Ecco appunto,
mentre scrivevo Felice ha risposto :(

Anonimo ha detto...

beh...50 milioni non l'hanno guardato
siamo ottimisti :-)

Anonimo ha detto...

@ solito anonimo

solita risposta ( e haiti non c'entra un tubo imho)

Cioè cambiar discorso.
Cioè parlare di puttanate - grande fratello e chi smena i dati auditel - fregandosene se succede qualcos'altro ben più grave e reale.

Anonimo ha detto...

Il premier turco è un politico di primissimo ordine, un autentico amante della pace e della verità. Magari avessimo anche noi italiani statisti di questa tempra, invece degli immondi lacchè al soldo dello straniero. Ed ha anche un coraggio incredibile, visto che Israele lo ha messo tra i primi obiettivi cui fare la pelle prima possibile.

Mario ha detto...

@anonimo 07.51
primo se dici che parliamo di puttanate vuol dire che non ci hai mai letto;
secondo qui si affrontano argomenti di vario genere che offrono una visione diversa della realtà da quello che solitamente sentiamo nei Tg e sui giornali, allo scopo di dare ad ognuno di noi spunti per agire in maniera diversa nella vita di tutti i giorni, quindi con il più profondo rispetto per la tragedia di cui parli non vedo come il parlarne possa rientrare nello scopo del blog

jjletho ha detto...

Sull'uccisione di Mohammadi da parte di gente israeliana ho i miei seri dubbi. Il Sayeret Matkal non usa bombe di solito. Nelle ultime azioni sporche israeliane del 2001 e 2003 per uccidere gente in Iran hanno utilizzato semplicemente una revolverata nella nuca, esecuzione a tutti gli effetti. Perchè questo avrebbero dovuto ammazzarlo differentemente?
No, secondo me è l'Iran stesso che se lo è fatto fuori (anche perchè rumors indicano che aveva fatto piani per andare a lavorare in Svezia).
Colpiscine uno per educarne cento...

goodlights ha detto...

ciao a tutti!

sarà che sono troppo avanti :-)
ma a me è parso subito chiaro l'intento di felice nel postare i video sul babbuino impazzito.
mha...


@anonimi e non scandalizzati dai video del babbuino e dall'assenza di altre notizie

di fatti importanti ne succedono tanti nel mondo ogni giorno e non esiste solo questo blog su cui informarsi.

inoltre penso che ognuno abbia una sua scala personale di cosa sia più o meno rilevante e che ognuno sia libero di decidere di cosa parlare/scrivere.

o no?

a me di haiti può interessare oppure no.
se mi interessa vado ad informarmi sui blog o sui siti che hanno trattato la cosa.
diversamente vado a leggermi topolino
:-)))

criticare la scelta delle notizie che uno decide di trattare mi sembra poco costruttivo.
il solito attacco con l'unico scopo di attirare l'attenzione e di far scaldare gli animi degli affezionati lettori.

pazienza!
ci siamo abituati ormai...

un saluto affettuoso a tutti!
sara

yuma ha detto...

personalmente intendevo un'altra cosa...

e cioè il fatto che sono state stoppate due cose interessanti appena partite come il GW e e l'eticità o meno di coprire spese sanitarie a "fondo perduto" .

Comunque decide naturalmente il Padrone di casa e ci sarà modo di riaffrontare l'argomento.

Piuttosto qualcuno ha notizie di un attacco a Google in Cina?

Anonimo ha detto...

Scusami Felice..ma proprio tu ti metti a fare discriminazioni contro gli animali?
tra l'altro guardando questa scimmietta si capisce benissimo che i primati sono meglio degli analisti di goldman sachs..in ogni caso sembra che si sia giunti alla resa dei conti, l'indice dj ha completato quella che è assimilabile alla dinamica fisica di una palla elastica che rimbalza, con rimbalzi sul supporto sempre più piccoli e ravvicinati..entro 5 giorni da oggi avremo la nuova direzione della borsa per il futuro..in giù o in sù non saprei dire, a sensazione direi in giù.
saluti

de

Mario ha detto...

ci fosse solo il grande Fratello ...

Gli anziani di Maria sbancano l'auditel

13 gennaio 2010
Uomini e Donne in versione terza età fa impennare gli ascolti della trasmissione condotta da Maria De Filippi. Il pubblico mostra di gradire i "tronisti old" protagonisti dello show dei sentimenti, seguito nella prima puntata di lunedì 11 gennaio da 2 milioni 811 mila telespettatori pari al 24.02% di share e che martedì 12 gennaio sono diventati 3 milioni con una media di share del 25.55%

@yuma
non è che fra qualche giorno ti vediamo in trasmissione vero?

Gaia ha detto...

il solito attacco con l'unico scopo di attirare l'attenzione e di far scaldare gli animi degli affezionati lettori

A me la cosa risulterebbe anche gradita tutto sommato.. Col freschino che fa! :-D :-D

Buoni giorni e un bentornata alla Capretta

(ma perché non parli mai dei guai di Cuba? eh? eh? non rispondi ah? comunista che non sei altro!)

Anonimo ha detto...

a proposito di grande fratello...
non vorrei che si confondesse la qualita' della societa' con i suoi programmi se non il riconoscimento da premio oscar per l'astuzia dei governanti nel (riuscitissimo!!!!!) rincoglionimento totale del popolo.
ovunque vi sia un gruppetto di donne e' (quasi)l'unico argomento di conversazione cosi' come ove vi siano uomini e' il futbol(come lo chiamano qui).
e' che hanno trovato il futbol della donne,l'unica parte della popolazione che non erano ancora riusciti a rimbecillire totalmente con droga, sesso,rock e calcio come gli uomini,vuoi che si lascino scappare una simile occasione?
purtroppo nella cerchia di amicizie,e c'e' un po' di tutto dall'operaio all'avvocato,non trovo NESSUNO che sia minimamente informato sui fatti e rifatti del mondo.in italia l'unica controinformazione arriva da striscia!!!!!!!! e per chi (pochissimi)ha voglia di strare alzato fino a tardi REPORT.
in spagna e' ancora peggio non esiste nemmeno la controinformazione finta,per cui ribadisco,tanto di cappello ai romani a stelle e strisce che tanto bamboccioni non sono se come chiunque con gli occhi aperti puo' vedere sono riusciti in pieno nel rendere reale il VERO GRANDE FRATELLO.
non controllano tutti,li hanno lobotomizzati!
questo finche' ci sara' cibo in tavola,dopo vedremo!
per cui anche se fa paura ben venga fame e tensione,preferisco un popolo che si risvegli dal torpore che una massa di amebe!

hasta luego

katanga

Goodlights ha detto...

@gaia

ma allora sei proprio perfida!
:-)

non svegliare il can che dorme...

ciao!
sara

Anonimo ha detto...

@ yuma
nessun attacco a google in cina,e' la stessa google che ha minacciato di andarsene dalla cina se il governo non ripensa la legge sulla censura attualmente in grado di permettere qualsiasi intrusione nella sfera privata di mail, blog, etc,etc

katanga

yuma ha detto...

@ Katanga

17,08Yahoo accanto a Google contro gli attacchi informaticiDJNewswires

17,30 Casa bianca attende risposte dalla Cina su attacco a Google

17,38 Portavoce di Yahoo Condanniamo ogni tentativo di interferenza nelle reti della società al fine di ottenere informazione relative agli utenti. Conveniamo sulfatto che tali attacchi siano profondamente scomodi e crediamo fermamente che alla violazione della privacy degli utenti debbano opporsi tutti i sostenitori di internet DJN

Mi viene in mente una domanda ... non è che gli Usa vogliono l'esclusiva della violazione della privacy?

@ Mario

ci sono già, ma non mi hai riconosciuto perchè sono vestito da donna.

@ De

Mi hai anticipato.

Stavo aspettando il ritorno su quello che si potrebbe configurare come un doppio massimo di periodo per girare la domanda a Pluto ed al suo amico Bankster, anche se non sembra che si sentano così spesso eh eh eh .

Personalmmente credo che il gap a 1120 farà la differenza , ma non sono un addetto ai lavori.

Felice Capretta ha detto...

@yuma

capisco, anche se il post precedente è sempre aperto ai commenti, non è mica bloccato...

saluti felici

Felice

Anonimo ha detto...

@ yuma
mi viene in mente una risposta.....
siiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!
@ de
secondo te c'e' da fare scorte alimentari?

katanga

gabriele ha detto...

Caro Felice, d'accordo tristemente. Forse la volontà/necessità di evadere o sognare testimonia una interiore convizione che oramai percepisce anche questa massa felicemente idiotizzata (come sostiene katanga) e cioè che la realtà non sia poi tanto allegra.
La conferma proverrebbe oramai anche dalla mancanza di logica a tutti i livelli, questo navigare a vista, questo seguire l'emotività al di fuori di visioni lucide e ad ampio respiro.
Non serve più l'ampio respiro ? :-(

supermarioprof ha detto...

Per Capretta,
un po' off-topic, così, per sdrammatizzare un po':

http://it.eurosport.yahoo.com/100113/46/34gcc.html

caprette alla Coppa d'Africa!


tornando a drammatizzare invece:
http://www.giornalettismo.com/archives/46912/la-crisi-vista-da-un-falegname/
casomai non l'aveste letto.
In provincia di Cuneo, dove vivo, è grigia grigia grigia...

Anonimo ha detto...

@ de
secondo te c'e' da fare scorte alimentari?

katanga

dipende dal tuo appetito!

De

Anonimo ha detto...

Dai finalmenete un pò di consapevolezza: gli scienziati del global warming sono in tutto e per tutto uguali agli scienziati del global vaccino

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2010/01/InfluenzaA-vaccini-multinazionali.shtml?uuid=b99c3f92-f7cd-11de-9693-7eace33fa2e2&DocRulesView=Libero

Influenza A, flop del vaccino. Oms: doniamolo a paesi poveri

CRIMINALI


Il Folletto

kilkenny1975 ha detto...

@yuma
Mi sono perso qualcosa?
Si il senso delle tue parole, scusa chiedo venia :)

Per quanto riguarda il GW in nome della "logica e dell'ampio respiro" io e rumenta abbiamo aggiunto qualcosina.

Per quanto riguarda l'attacco a Google quello che so e che è avvenuto dalla cina verso Mountain View (CA) ed hanno attaccato "solo" caselle di posta di attivisti cinesi per i diritti umani".
Adesso gli USA stanno chiedendo spiegazione a Pechino.

Fonte? Cognato TX in diretta su Skype... :)))

Per farti capire però che personaggi sono i cinesi, circa 6 anni presso una banca di trading online dove lavoravo, fummo vittime di un pesante attacco proveniente sempre dalla cina.

Se non fanno danno e sostieni l'attacco la prima cosa che fai prima di partire per vie legali, è quella di contattare la fonde in modo ufficiale, dimostrando ovviamente quanto era avvenuto.

Il giorno dopo causa fuso, ci risposero che gli ip da i quali provenivano gli attacchi non erano i loro... (Già)
Sempre quel giorno finirono anche gli attacchi, probabilmente misero a posto la cosa....

Bello però vedere che in prima battuta negarono pure l'evidenza...

E' davvero un mondo a parte....

Anonimo ha detto...

beh secondo me questo http://www.youtube.com/watch?v=Rg6BXe3FqZA
è molto meglio del babbuino!!! indecente, incredibile, ingiustificabile.

Marco

jjletho ha detto...

@kilkenny
Beh, magari può succedere se quelli erano l'ultimo hop di una serie.
Hanno bucato diverse società, tra cui anche quelli, e poi da quelli hanno attaccato voi. It happens

@marco
you're fucking right.
Quando uno pensa di avere visto il peggio, si accorge che al peggio non sembra esserci una fine....

rumenta ha detto...

katanga:

questo finche' ci sara' cibo in tavola,dopo vedremo!
per cui anche se fa paura ben venga fame e tensione,preferisco un popolo che si risvegli dal torpore che una massa di amebe!


io non ne sarei così convinto, perché così lobotomizzato potrà essere indirizzato contro qualsiasi "nemico" abbiano deciso di creare e dargli in pasto, con conseguente corollario di leggi speciali assortite..... per la sua "sicurezza", ovviamente.

Anonimo ha detto...

tornando al serio.. e' difficile dire qualcosa sull' attentato al professore ...di sicuro costui non faceva parte del programma nucleare MILITARE ( l' iran ce lo deve avere visto che e' minacciato da potenze nucleari)

dato per assodato questo, ho molti dubbi che all' iran servano ALTRI 7 anni per dotarsi di una quantita' sufficiente di uranio e i relativi inneschi
tutto quello che ci fanno vedere e' una sceneggiata ...Le " centrifughe " ne sono un esempio .. perche' la lentezza del programma "civile" puo' coprire l' esistenza di un progrma militare con metodi piu efficaci e inguattabili .
L' elemento critico del programma e'infatti solo la produzione stoccaggio e manipolazione dell' uranio ...perche' l' iran ha una sufficiente tecnolgia propria per produrre inneschi ( i cui disegni si conoscono da 60 anni )
Per la produzione /manipolazione dellUF6
i siti "civili" sono noti e ben ispezionati..ma sotto qualche montagna ce sono certamente altri " militari"
Quindi la questione finale e' la quantita' di esafloruro e il suo stoccaggio... Quanto ne ha l' iran e dove? Ne ha piu' di quello conteggiato nel programma " civile" ? e dove lo mette quando gli espettori AIEA non ci sono ?

l' ultimo elemento del puzzle e' la capacita' di penetrazione di una risposta iraniana .. eventualmente " nucleare" ..Questa dovrebbe essere bassa ( i loro progressi missilistici sono scarsi ) ma anche qui ci potrebbe essere della dissimulazione

Sono queste le domande che hanno frenato finora i soliti "libertadores" ... certo e' che il tempo non lavora per loro ... e potrebbero aver perso un altro anno nella illusione di una facile e semplificante "rivoluzione colorata" a cui il governo iraniano avrebbe anche potuto far finta di esporsi .

Clarius ha detto...

Sul babbuino.
Si vede lontano 10 metri che è drogato.
Il problema qui è che un sacco di gente si droga.Ecco anche il perchè dello sguardo spento.

L'altro giorno ripensavo a Franco-the-other (anche Yuma si chiama Franco , "the" Franco, non è un segreto credo).
Ricordo bene che una volta disse:a partire da Dicembre (scorso) le variazioni climatiche saranno sotto gli occhi di tutti.Franco , ci sei?
Ma dove le peschi ste notizie?
Secondo me 'sta cosa è vera,imho ovviamente.

Un saluto a tutti, tranne a Yuma
(a lui 'na stretta di mano!)


C

yuma ha detto...

SUPERCLARIUS C'E'...

lui il poncho e le Birkenstock. Cos'è...hai finito di leggerti tutti quei libracci, che hai del tempo libero per noi?

@ Kilk75

Grazie per le spiegazioni. Si, ci ho lavorato anch'io con i Cinesi, conosco i personaggi. Un vero mondo a parte davvero. Chissà come ci vedono loro veramente ?
Ho visto i vostri interventi. In realtà mi sembrava strano che Rumenta resistesse alla provocazione eh eh eh .Hei Rumy...superlavoro in questo inizio anno eh?

@ Supermarioprof

suncomi'dcuni.

Bella storia sto ventolone... Ci avevo già sbattuto il naso da qualche altra parte. L'hai progettato tu? Bravi tutti comunque, complimenti.

Anonimo ha detto...

@Clarius
le notizie si pescano dal cuore nel momento in cui sei consapevole di essere UNO.
tante informazioni puoi pescare da li', so pero' che per chi non lo fa non e' facile capire chi riesce a farlo.
cmq Franco penso ti rispondera' alla sua maniera.


"La finzione e la falsità sono meglio della vita reale e per 7.500.000 di persone è realmente così".

io posso dire quello che vedo qui a Bali dove transitano e anche vivono persone da tutto il mondo.

gli italiani sono (in generale):

- quelli che hanno piu' PAURA di guardare in faccia la realta'.

- quelli che portano la MASCHERA piu' grande, che vogliono a tutti i costi apparire come gli altri vogliono che siano (gli altri e' la TV) e non come sono.

- quelli che non vogliono crescere mai e non vogliono mai prendere nessuna responsabilita', a 40 anni si sentono ancora BAMBINI.

- quelli piu' IGNORANTI in fatto di cultura generale e nonostante questo piantano discorsi lunghi mille miglia su ogni cosa che hanno sentito in TV dicendo delle cazzate mondiali. ecco, pero' gli riesce bene di calciare un pallone, quello si'.

- quelli che meno di tutti si accorgono dei propri LIMITI.


questo e' il punto di vista di uno che vi vede da fuori, voi da dentro cosa ne pensate?

indopama

kilkenny1975 ha detto...

@Marco

Mi fa morire l'inizio del video:

"E' giunta l'ora di vedere il fatto con gli occhi della storia"

Io sinceramente se fossi in lui aspetterei un'altro po prima di parlare con gli "occhi della storia" visto che il suo miglior amico è ancora vivo e vegeto e ci da che ci da che ci da.

Poi fin quando ci saranno persone come lui "lo storico" che approvano il solito pensiero machiavellico (la capacità di comprendere che la forza e la violenza possono essere essenziali per mantenere stabilità e potere) perseguito e attuato dai nostri grandi governanti, il mondo sarà sara sempre un posto di m...

Nulla di scandaloso comunque, alla fine degli anni 90 si parlava anche di grande statista nei confronti di Hitler, figuriamoci di Craxi che pubblicamente non ha ucciso nessuno..

Strano però, conoscendo il tipo, che non abbia finito il discorso con "Caxi santo subito".

@Indo

"- quelli che hanno piu' PAURA di guardare in faccia la realta'.
- quelli che portano la MASCHERA piu' grande, che vogliono a tutti i costi apparire come gli altri vogliono che siano (gli altri e' la TV) e non come sono.
- quelli che non vogliono crescere mai e non vogliono mai prendere nessuna responsabilita', a 40 anni si sentono ancora BAMBINI.
- quelli piu' IGNORANTI in fatto di cultura generale e nonostante questo piantano discorsi lunghi mille miglia su ogni cosa che hanno sentito in TV dicendo delle cazzate mondiali. ecco, pero' gli riesce bene di calciare un pallone, quello si'
- quelli che meno di tutti si accorgono dei propri LIMITI."

Io grazie a Dio non mi riconosco in queste affermazioni e quindi non mi sento offeso (la verità offende) potendo così parlarne in modo tranquillo con te.
A mio avviso questi atteggiamenti sono riconducibili ad un unica frase che ormai è il nostro primo comandamento

"Tutto e subito"

Purtroppo però è diventato un atteggiamento globale, magari più accentuato in noi Italiani, ma veramente quello che vedo e quello che tutti hanno ormai questa come prima regola di vita....

Anonimo ha detto...

@Guru
rispondo qui a proposito del post precedente perche' e' inerente a questo.

a mio parere OGNI notizia che danno in TV e' inutile alla vita (GW, ecc.), sono sempre manipolate in modo da generare uno stato d'animo di PAURA e vengono scelte tra quelle che non contengano informazioni utili all'evoluzione della vita. insomma vengono date tutte quelle atte a fare rimanere IGNORANTE la gente.

le vere informazioni le hai:

- dall'ambiente intorno a te, persone incluse.
- da dentro di te, dal posto in cui hanno origine i tuoi pensieri.

le prime sono semplici da ottenere, le seconde le ottengono in pochi. pero' gia' dalle prime si riesce a capire molto della vita e soprattutto si riesce a capire le cose che servono, quelle utili a svolgere il quotidiano con amore e senza paura.

ma che me ne importa del terrorista con l'eplosivo nelle mutande! cosa centra col mio quotidiano? niente, centra solo nel momento in cui ricevo la notizia e mi incute PAURA.
se non ricevo la notizia la mia vita e' migliore.

bisogna stare attenti, le notizie formano le persone perche' provocano sempre un certo stato d'animo con il quale poi si compiono le azioni quotidiane.

ecco perche' chi riceve meno notizie l'ho sempre trovato piu' felice, eccetto rari casi di persone arrivate ad un alto livello di consapevolezza sulle quali la notizia non ha effetto formativo.

l'ho detto in precedenza e lo ripeto oggi, L'INFORMAZIONE E' IL CENTRO DELLA VITA, TUTTO GIRA INTORNO AD ESSA E VARREBBE LA PENA ANALIZZARE A FONDO LA QUESTIONE.

ci si potrebbero fare piu' di un post sull'argomento che per me e' il piu' importante di tutti, chissa' se Felice ne ha voglia.
IO LO SPERO, sarebbe perfetto anche perche' il sito si chiama informazione scorretta, il posto perfetto per parlarne.

si potrebbe parlare del modo in cui si genera una notizia, del veicolo su cui si muove, lo scopo per cui viene data e perche' la si vuole ascoltare, ci sarebbe insomma da parlarne per un bel po' e sarebbe utilissimo perche', una volta capita meglio l'informazione, le notizie ci appariranno sotto un punto di vista totalmente nuovo.


indopama

Anonimo ha detto...

Decadenza occidente:
>> La nueva tiranía
http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1340484

http://www.fattisentire.org/modules.php?name=News&file=print&sid=2186

http://www.kattoliko.it/leggendanera/modules.php?name=News&file=print&sid=1700

http://www.kattoliko.it/leggendanera/modules.php?name=News&file=print&sid=1770

Anonimo ha detto...

@kilkenny1975

non c'e' bisogno di sentirsi offesi o meno, io ho messo il mio punto di vista, ognuno puo' mettere il suo.
stiamo dialogando e a me piace tirare fuori quello che mi sento dentro senza filtrarlo a priori.

quello che leggi e' quello che penso, che piaccia o no agli altri per me non ha importanza, non riesco a mettere una maschera per essere come gli altri mi vogliono, io sono come io voglio essere.

e a me piace molto dialogare con chi la maschera non ce l'ha e si esprime per quello che e'.
e' con queste persone che amo condividere maggiormente le esperienze della vita.

indopama

kilkenny1975 ha detto...

@indo

ok però cosa ne pensi del mio punto di vista ?

Felice Capretta ha detto...

@ indopama

pienamente daccordo: il tuo è il ritratto perfetto dell'italiano che...

...va in vacanza in indonesia ( he he :-))

pero' si, diciamo che queste componenti sono presenti, lo vediamo quotidianamente.


sul tema della qualità e dello scopo delle informazioni sono daccordo, anche se è un lavoro che richiede tempo ed analisi. io preferisco mettere in evidenza il paradosso dell'informazione che parla di stupratori di conigli anzichè di potere e corruzione e lasciare ad ognuno questo tipo di riflessioni, ma un contributo del genere, più esplicito, sarebbe più che benvenuto. naturalmente ti candido a lavorarci sopra.

credo che sara' più facile lavorare su questo quando avremo forum e messaggi privati. ci stiamo arrivando, anche se con tempi caprini :-))

saluti felici

Felice

Anonimo ha detto...

@kilkenny1975

"tutto e subito".

io penso che il problema principale sia la paura e questa arriva nel momento in cui non si riesce a gestire la propria vita perche' non la si conosce, non se ne ha sufficiente consapevolezza. e' in questo momento che si richiede una guida, un leader da seguire, i politici sono un esempio.

il tutto e subito e' una cosa derivata dal denaro, col denaro compri quasi tutto immediatamente.
poi pero' queste cose non fanno sparire la paura e si ricomincia da capo in un circolo senza fine.

il tutto e subito e' una delle conseguenze della paura.

indopama

kilkenny1975 ha detto...

@indo

ok adesso mi è più chiaro il tuo pensiero e il suo fulcro.

Anche per me ben venga una discussione sull'informazione e sulla sua importanza nella nostra vita...

Restando in tema di info pazzesche

Il governo cinese risponde a Google:
la censura serve, l'opinione va guidata


"Ok se rispettate la legge"
Pechino risponde a Google

Anonimo ha detto...

@ indo
" L'INFORMAZIONE E' IL CENTRO DELLA VITA, TUTTO GIRA INTORNO AD ESSA E VARREBBE LA PENA ANALIZZARE A FONDO LA QUESTIONE."

e gia'... questo "buon uomo" (Edward Bernays) lo aveva ben capito gia' a inizio secolo.

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3379

da qui la massa bovina ora addirittura pecorina con qualche rara eccezzione caprina (visto il blog) che si ritova in tre quarti di mondo (il resto sono i poli).
qui la questione dell'informazione e' analizzata oltre il fondo...e' stata ben strutturata per riuscire a inc...ops dirigere la massa psicostoricamente (vedi Asimov e le regole della psicostoria)e a pecorinizzarla come nell'attuale momento in cui tutto va a puttane ma l'argomento clou resta sempre il "gran hermano" 10!!!.

@ rumenta

certo che il livello di appiattimento encefalografico del popolo pecorino porta a pensare pessimisticamente sulla capacita' di reazione; e' anche vero che non voglio rinunciare alla SPERANZA pur ormai remota di una nuova consapevolezza che penso raggiungibile per l'occidente solo attraverso di fame,sangue e sudore.
certo la paura ,il terrore hanno dato la direzione negli ultimi 10 anni ma la mia nonnina ripeteva spesso giocando a tombola che la paura fa 90,la fame 180,e lei di fame ti assicuro ne aveva patito tanta per cui la ritengo una affermazione affidabile!
e comunque secondo me non dovremo aspettare il fatidico 21/12/2012 per vederne delle belle......

hasta luego

katanga

Anonimo ha detto...

@ anonimo 13.49

il GENERALE ISRAELIANO Uzi Eliam taccia di isteria guerrafondaia il suo propio governo!!! riguardo alla reale capacita' iraniana di finalizzare un progetto atomico militare.

katanga

Anonimo ha detto...

@kilkenny1975
io la notizia della cina e google la ritengo una risposta sincera da parte dei cinesi e non una notizia pazzesca.

anche in italia l'opinione della gente e' guidata, solo che non te lo dicono. i cinesi sono piu' sinceri come lo sono in genere tutti gli asiatici, portano una maschera molto piu' piccola degli occidentali.

@katanga
io non credo che tutto vada a puttane, credo che invece ci troviamo in un momento speciale bellissimo in cui possiamo fare cose mai viste prima.
il "va tutto a puttane" e' frutto della PAURA del futuro, abilmente inculcata proprio dai media. se tu potessi vedere e parlare con gente che non ha mai avuto la TV, vedresti che loro non hanno paura del futuro perche' quelle notizie che la generano non gli sono arrivate.
loro sono felici se il loro presente e' felice e sono infelici se il loro presente e' infelice. il vecchio non conta ormai piu' e il futuro non esiste perche' non puo' essere vissuto, vivono solo il presente.

indopama

Anonimo ha detto...

un link su cosa sia l'informazione.

Faurio ha detto...

@ indo

Il problema di noi italiani e di tutto l'occidente sono i soldi.
Tutto ruota intorno al denaro, oggi non si fa più niente per niente al di fuori della propria famiglia o di eventuali associazioni di volontariato vero (anche se in alcune i vertici ci stanno solo per i soldi e fanno lavorare gli altri gratuitamente).
E' da quando nasciamo che i media ci instillano la convinzione che i soldi sono tutto e con essi tutto è possibile e che essi di conseguenza ci daranno la felicità.
Niente di più falso.
Finchè la ns. vita sarà legata esclusivamente al potere del denaro non avremo molte possibilità di cambiamento.
Manca in occidente la volontà o più banalmente la capacità di insegnare alle persone come essere veramente felici della propria vita. E' una questione di filosofia.

@ jjletho

cosa intendi con: "fascia 1 (quella dei 4+ G) - fascia 2 (quella dei 2+ G)" perchè non sono riuscito a capire il tuo ragionamento?

saluti
Faurio

Anonimo ha detto...

@Faurio
"Il problema di noi italiani e di tutto l'occidente sono i soldi.
Tutto ruota intorno al denaro, oggi non si fa più niente per niente.."

se e' cosi' allora hai dato anche la risposta a cosa accadra' quando e se ci sara' il crollo del sistema del denaro.

Anonimo ha detto...

scusa indo ma qui piu' che paura penso che si tratti semplicemente di realismo.
sapere che vi e' una concreta possibilita' di una carestia viuulenta,guerra e sfoltimento della popolazione mondiale in programma( sai come' con 2 nanetti a carico)mi fa dire e apparire come "tutto va a puttane".
la "felicita'" che tu descrivi o meglio, che io capisco da quello che tu scrivi,mi sembra troppo simile a quello dei dinosauri 1 minuto prima che gli piovesse addosso la stella cometa di gesu' bambino.
si tratta un po' di decidere al solito se sia meglio un maiale felice o un socrate "realista" e conseguentemente "triste".

katanga

.....maiale felice...sembra un insulto al padrone di casa ma non e' fatto apposta giuro!

jjletho ha detto...

@Faurio

Ho solo portato avanti il discordo della divisione della popolazione mondiale che avevo fatto prima, utilizzando due fasce distinte per rappresentarla:

fascia 1 : quella degli oltre 4 miliardi di persone. Per capirci la fascia rappresentante le popolazioni in condizioni tali che non possono avere uno stile di vita come il nostro.

fascia 2 : quella degli oltre 2 miliardi di persone. Per capirci la fascia che arriva ad assomigliare o che rappresenta appieno il nostro stile di vita.

Spero di essere stato meno criptico.

kilkenny1975 ha detto...

Ecco Felice vedi,
io due neuroni ho, se uno deve seguire un post e l'altro neurone quello precedente, non me ne restano di liberi per lavorare...

Ti prego far passare un po più di tempo tra un post e l'altro :)

@jj
appena posso ci sentiamo di la

Anonimo ha detto...

no katanga,
le varie disquisizioni sul futuro NON SONO REALISMO perche' l'unica realta' che conosci e' quella del presente che stai vivendo.

quella del futuro e' solo paura, non puo' essere realismo perche' il futuro ancora non lo conosci.

il futuro sara' la somma di tutti gli attimi presenti che stai vivendo, per questo i potenti che vogliono costruire un certo futuro AGISCONO SUL PRESENTE martellando ogni giorno attraverso le notizie dei media.

e non possono che agire sul presente perche' e' l'unico momento in cui possiamo compiere le azioni.

indopama

Anonimo ha detto...

@ indo
pero' vediamo un'attimo....
il nostro presente e' l'espressione/risultato del passato con tutto il bagaglio di esperienze personali e storiche che ci ha trasmesso.
allo stesso tempo il futuro sara' l'espessione/risultato del presente ed anche dello stesso passato di prima, per cui azzardare delle previsioni probabilistiche facendo tesoro dell'esperienza ripeto, non lo chiamerei paura se non realismo.
se vedo con un telescopio che mi sta per cedere una montagna in testa,mi preoccuperei di calcolare dove cadra' e di ritrovarmi dall'altra parte del mondo il piu' protetto possibile.
se rifiuto l'informazione sul futuro per non giocarmi la felicita' rischio la montagna in testa sia pure con il sorriso sulle labbra.
scusa ma preferisco la prima delle due!

katanga

kilkenny1975 ha detto...

@indo

Jiang Yu ha anche aggiunto che "in Cina Internet è aperta, noi incoraggiamo lo sviluppo di Internet".

Se per te questa è sincerità!

yuma ha detto...

Ho seguito i vostri post ed ho la sensazione che si avvitino su se stessi.

Per seguire il bandolo della matassa partirei dall'input iniziale, che è quello postato più volte in forme diverse da Guru.

Sostanzialmente lui vorrebbe un mondo migliore, dove tutti capiscano cosa è meglio per l'uomo, e adeguino il comportamento al raggiungimento dell'obiettivo.

Nobile sentimennto, nobile scopo.

Ma per fare questo ci vuole la collaborazione dell'uomo.

Dato che in questo periodo sto sperimentando sulla mia pelle la solidarietà a parole da quella reale, ho provato a stilare quello che mi piace definire un "indice di bontà"


Vorrei che oguno di noi applicasse in base a considerazioni personali e a conoscenze , una percentuale per ogni categoria.

Dalla quantità percentuale finale di quanti parteciperanno effettivamente all'azione, si potranno capire le possibilità reali che avvenga il cambiamento.

Atttenzione, ho solo inserito i buoni.

Non conto gli astenuti, e naturalmente ... i cattivi.


indice di bontà

so cosa bisogna fare % ...

mi organizzo con altri per divulgare il concetto del cosa bisogna fare % ...

FACCIO nel limite del mio quotidiano quanto bisogna fare %...

FACCIO anche a scapito di quanto va ad incidere sul mio superfluo %...

FACCIO anche a scapito di quanto va ad incidere sul non superfluo %...

FACCIO indipendentemente dall'incidenza %...

guru2012 ha detto...

@ Yuma

Scusami, ma sono duro di comprendonio, potresti postare un esempio?

yuma ha detto...

esempio regalo i euro che non mi sposta niente

oppure regalo un euro ma poi non posso più prendere il caffè

oppure regalo un euro ma devo rinunciare ad un giorno di ferie

oppure regalo un euro , ma oggi non mangio. ecc.

dove vedo però la grande differenza è quando in ballo ci sono cose importanti vedi riflessi possibili sul lavoro, carriera , rispettabilità ecc. li allora non c'è dubbio, prevale il mors tua vita mea.

mi chiedo chi oggi rischierebbe la vita propria e della famiglia per nascondere un ebreo in soffitta tanto per essere chiaro.

guru2012 ha detto...

@ Yuma

Bah, io, nella mia vita, ho sempre aiutato il prossimo, di soldi non ne ho nai avuti, ma tutte le mie scelte non sono state prese pensando al tornaconto personale.

Credo di avere sbagliato.

Ora sono io ad avere bisogno di aiuto. :D

"mi chiedo chi oggi rischierebbe la vita propria e della famiglia per nascondere un ebreo in soffitta tanto per essere chiaro."

Ecco, questo è un bel quesito, non lo so, vivo così lontano da situazioni estreme come quella da te prospettata... probabilmente non lo nasconderei, prendendo per scusa l'incolumità della mia famiglia.