giovedì 2 aprile 2009

G20, verso un nuovo ordine mondiale


Parola di Gordon Brown:

il documento finale del G-20


e' un passo significativo sul cammino della ripresa

[...]

verso un nuovo ordine mondiale


Eccovi qui di seguito un primo stralcio del comunicato finale (ci riserviamo di analizzare il documento e riproporvelo a breve):

I maggiori fallimenti nel settore finanziario e nel sistema di regolamentazione e supervisione sono stati le cause fondamentali della crisi.

La fiducia non puo' essere restaurata se non ricostruiremo la credibilita' del nostro sistema finanziario. Agiremo per ricostruire un piu' forte, piu' globale, sistema di regolamentazione e supervisione per il futuro settore finanziario, che dovra' sostenere gli obiettivi di crescita e supportare le imprese e i cittadini.

Agiremo per assicurarci che i sistemi di regolamentazione finanziaria interna siano forti.

Ma siamo anche d'accordo di stabilire una maggiore cooperazione sistemica tra i paesi, con una struttura internazionale ad alti livelli, cosi' come lo richiede un sistema finanziario globale.

Il rafforzamento della regolamentazione e del controllo dovranno promuovere la propieta', l'integrita' e la trasaprenza; fornendo protezione contro i rischi attraverso il sistema finanziario attenuando piuttosto che amplificare i cicli economici e finanziari; riducendo il ricorso ai sistemi di finanziamento rischiosi e scoraggiando eccessivi livelli di rischio.

Il sistema di regolamentazione e supervisione dovra' proteggere i consumatori e gli investitori, sostenere la disciplina di mercato, evitare impatti negativi su altri paesi, ridurre il raggio di arbitraggio, sostenere la concorrenza e il dinamismo e introdurre elementi di innovazione.

[...]

Realizzare un nuovo Financial stability board (Fsb), con un mandato rafforzato, come successore del Financial stability forum (Fsf), includendo tutti i paesi del G20, i membri dell'Fsf, Spagna e la Commissione europea.

Abbiamo dato istruzione ai nostri ministri finanziari per completare l'iplementazione di queste misire in linea con le scadenze fissate nel piano d'azione.

Abbiamo chiesto all'Fsb e all'Fmi di monitorare i progressi, lavorando con il Financial action taskforce e altre isituzioni rilevanti e realizzare un rapporto da presentare al prossimo meeting dei ministri delle Finanze in Scozia a novembre.

Saluti felici

Felice Capretta

17 commenti:

Anonimo ha detto...

"...un rapporto da presentare al prossimo meeting dei ministri delle Finanze in Scozia a novembre."

In Scozia?
Emagari all'Hotel "Rosslyn"?

rumenta ha detto...

da qui:

http://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=16281&sez=HOME_NELMONDO&npl=&desc_sez=

ROMA (2 aprile) - «Una crisi globale richiede una soluzione globale» che «abbia al suo centro le esigenze e i posti di lavoro delle famiglie dei lavoratori non soltanto nei paesi industrializzati, ma anche in quelli emergenti e nei Paesi più poveri». Così il comunicato finale del leader del G20 di Londra.
[...]
Il G20 ritiene che «l'ultima base solida per una globalizzazione sostenibile e un continuo aumento del benessere per tutti è un economia globale aperta e basata su principi di mercato, una regolamentazione efficace e istituzioni globali forti»
.

ho la vaga impressione di aver già letto queste frasi.....

Anonimo ha detto...

Sono solo giochi di prestigio, nemmeno tanto abili, per gettare fumo negli occhi del popolo bue che così si sentirà rassicurato e continuerà a foraggiare quei parassiti degli americani e servitorelli vari, che campano a credito sulle spalle degli stati vassalli. Avete forse sentito fare delle vere proposte circa il ridimensionamento (io propongo l'abolizione) delle banche centrali, la fine dell'immissione di nuova moneta carta straccia nel sistema per ripulire lo stesso dall'immondizia che hanno creato? Questi vorrebbero curare la malattia causata dall'eccesso di moneta immettendone altrettanta, o più, in quantità enorme: così si otterrà solo di drogare il sistema, di ottenere una effimera ed illusoria ripresa, ma provocando in seguito dei guasti ancora più irreparabili, che purtroppo condurranno al tracollo della finanza ed economia mondiali. Solo uno sprovveduto può pensare che Obama, messo alla presidenza dalle banche, possa risolvere il problema, causato proprio dalle banche stesse. Tenetevi forte, perchè tra non molto comincerà a grandinare.
Franco.

Anonimo ha detto...

Ragazzi , capretta , ho visto anch'io il documento e l'intervista finaledi Obana , non so se siete d'accordo, ma siamo davvero alla fine.
Che ne pensate ? Non uno dei punti fondamentali viene risolto, tutto rinviato. In questo Leap aveva ragione il quarto trimestre sarà infernale e la vera crisi in Italia sarà inequivocabilmente a portata di tutti. Saluti.
Stefano

Anonymus ha detto...

Il mondo è destinato a fallire,se analizziamo tutti i problemi la radice è la medesima:
C'è chi ha troppo e chi non ha niente,a livello macroeconomico pensiamo al terzo mondo,a livello microeconomico pensiamo ai lavoratori e imprenditori.
L'uomo è un animale...e come tale in caso di necessità è capace di cibarsi dei suoi simili.
Una cosa è chiara ragazzi...guardatevi un ultima volta alle spalle...e salutate il mondo che abbiamo conosciuto...la discesa sta per iniziare e questa giostra non ha i freni!

dj sdong ha detto...

incredibile... veramente la soluzione definitiva. siamo nella CAC*A fino al collo. per risparmiare tempo potevano chiedere a mia nonna di stilare un discorso del genere... :)

mi sa.. che leap europe 2020 ha fatto proprio centro spaccato come la seconda freccia sulla prima di robin hood.

saluti felicissimissimi

Danielet ha detto...

Cosa pensavate che facessero? Come diceva il buon vecchio Einstein:
"I problemi non possono essere risolti allo stesso livello di conoscenza che li ha creati."

Alba Kan ha detto...

Ricordo un'affermazione di qualche tempo fa di Gordon Brown:
"Abbiamo bisogno di un Nuovo Ordine Mondiale per salvare la terra!"
Da "chi"?
Quest'anno sarà decisivo per le sorti del Trattato di Lisbona, lo etichetteranno come un mezzo per superare la crisi e spingeranno ancora di più perchè venga ratificato...mentre l'Iranda è costretta a referendum ad oltranza finchè non viene fuori il risultato favorevole alla BCE (autrice del trattato)!
Dopo di chè...saremo "fritti"!

Anonimo ha detto...

Era già tutto previsto !! come direbbe Cocciante, purtroppo questa non è una canzone , ma una cruda realtà, ormai ci hanno sfondato.... se avessimo scommesso saremmo diventati ricchi , purtroppo invece falliremo tutti ..un in bocca al lupo a tutti .......!!!

manuel ha detto...

Avete visto per caso il film the zeitgeist1?ecco sta succedendo proprio questo,un nuovo ordine mondiale,un progetto iniziato 60 anni fa e che portera' ad un unico governo mondiale,unificazione degli stati asiatici,degli stati del sudamericani,dell'africa...bene molto bene chi mi prendeva per pazzo si ricredera'!ma mi chiedo per quanto ancora la gente puo'stare zitta a guardare e loro fare di noi cio'che vogliono...

Gaia ha detto...

Sì! Ci vogliono più regole, più controllo, più stato, anzi, ci vuole un superstato globale per un'economia globale! E più repressione e meno libertà. Tutto per il nostro bene, ovviamente.

Evviva Gordon Marrone e tutti gli altri bravi burattini che stanno alacremente lavorando per il nuovo ordine mondiale.
L'umanità ringrazia.

Goodlights ha detto...

ci aspettavamo quello che è accaduto.

tanti, tutti insieme, a pensare che sarebbe andata così e...

guarda caso è andata ESATTAMENTE così :-D

salut!
Goodlights

Anonimo ha detto...

e adesso???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Anonimo ha detto...

Non era questa la sfida dell'Ostacolatore all'uomo? Tramutare le pietre in pane...
Ciao, enza

Shia ha detto...

rimanendo ancorati al documento finale del G-20; in soldoni adesso cosa succederà?

Cioè, in definitiva, COSA hanno deciso questi signori e come influirà sulla nostra vita?

Felice Capretta ha detto...

sostanzialmente hanno deciso che per salvare un mondo portato alla rovina dai troppi debiti sono necessari altri debiti.

mi riprometto di entrare nel merito di questa strampalata decisione appena trovo un momento.

saluti felici

felice

calaluna3 ha detto...

Per chi ha tempo, un altro film documentario di 2 ore appena uscito sul NWO: The Obama Deception