venerdì 6 novembre 2009

Fannie Mae di nuovo in crisi

Da swissinfo

Usa: Fannie Mae, 20 miliardi di dollari di perdita trimestrale

NEW YORK - Fannie Mae, l'agenzia statunitense specializzata nei mutui residenziali, ha chiuso il terzo trimestre con una perdita di 18,9 miliardi di dollari, o 3,47 dollari per azione. In rosso per il nono trimestre consecutivo, Fannie Mae torna a bussare alla porta del Tesoro per nuovi aiuti: l'agenzia punta a ottenere 15 miliardi di dollari di sostegni pubblici, oltre ai quasi 45 miliardi incassati da aprile.

Quando si dice "salvataggio" invece di "semplice rinvio".

Saluti felici

Felice Capretta

145 commenti:

Anonimo ha detto...

Più o meno Rita:


Il mio amore parla come il silenzio
senza ideali o violenza,
non ha bisogno di dire che lei è fedele
ma è pura come il ghiaccio come il fuoco.
La gente porta rose
e fa promesse di continuo,
il mio amore ride come i fiori
e i regali per San Valentino non possono comprarla.

Nei negozi ed alle fermate degli autobus
la gente parla di situazioni
legge libri ripete citazioni
scrive conclusioni sul muro.
Alcuni parlano del futuro,
il mio amore parla teneramente,
lei sa che non c'è successo come il fallimento
e che il fallimento non è affatto un successo.

La cappa e la spada penzolano,
le signore accendono le candele.
Nelle ceremonie dei cavalieri
persino la pedina serba rancore.
Statue fatte di fiammiferi
crollano l'una dentro l'altra,
il mio amore fa l'occhiolino, a lei non importa:
lei sa troppo per discutere o giudicare.

Il ponte a mezzanotte trema,
il medico di campagna passeggia,
le nipoti dei banchieri aspirano alla perfezione:
accettando tutti i regali che i saggi portano.
Il vento picchia come un martello,
la notte soffia di pioggia,
il mio amore è come un corvo
Alla mia finestra, con un'ala spezzata.

Anonimo ha detto...

Primo

Sì, va beh...

Tanto ha detto il telegiornale che va tutto bene....

GiBi

Anonimo ha detto...

Va beh, secondo...

Anonimo ha detto...

Siamo in pieno booooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooommmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm economico

sarmata ha detto...

Interessante questa commedia in mille atti...i neoliberisti di tutto il mondo, nipoti di Adam Smith, invocano la mano invisibile del libero mercato che tutto armonizza.... "meno stato e più mercato"...ed il futuro vi sorriderà.
Quando le cose si mettono male. ecco che bussano alla porta dello stato per salassare soldi pubblici, cioè nostri.
Risalgono la china mentre il popolume suda e crepa e poi continuano a decantare la mano invisibile dl libero mercato, gozzovigliando con i nuovi utili.
Il bello è che nè i popoli nè qualche politico con una goccia di socialdemocrazia nel sangue (che sarebbe già sufficiente...) trova strana questa eterna commedia..
Non c'è più, nella pratica quotidiana, nessun politico che si incateni urlando la verità e chiedendo giustizia per i lavoratori.
Hanno tutti il culo strapieno e sono in busta paga del potere.
Sul popolo, poi, è meglio glissare..............

Anonimo ha detto...

Hanno tutti il culo strapieno


che romantica espressione!

sarmata ha detto...

Rilancio una domanda di Katanga, che ritengo veramente importante per capire un di più sulla guerra batteriologica a bassa intensità in atto: qualcuno ha amici in Israele per capire come si vive il problema da quelle parti?

sarmata ha detto...

X anonimo

Il "culo strapieno", dalle mie parti, significa bello grasso e nutrito...niente di sessuale.

vigna ha detto...

@SArmata.

Ce nè uno negli states e si chiama Ron Paul, ma se non viene supportato dalla maggioranza, vuol dire che stanno bene così come stanno.
La maggior parte della gente non sanno, non capiscono e non vogliono nemèno sforzarsi di capire questa presa per i fondelli da parte delle lobbies mondiali. Siamo solo una piccola minoranza a capire il grande bluff, ma non abbiamo la capacità di organizzarci per iniziare un cammino che ci porti a distanza dell'abisso .
saluti
Vigna

menohopiusono ha detto...

@ Anonimo 6 novembre 2009 4.38

Veramente bella! E' tua? Se no, dove l'hai presa?



Ho bisogno di rilassarmi un po'. Questa storia dell'influenza è troppo per me. E dire che facevo il tosto col signoraggio...

yuma ha detto...

hei Piratone Vigna,

tu e quel faccione simpatico di Mario il bucaniere vi eravate rintanati a contare i soldi?

Daccordo il piacere del doblone , ma ogni tanto passare a trovare gli amici è d'obbligo !

Anonimo ha detto...

ma no figurati, roba di ebrei
è una traduzione e anche bruttina

qualcosa di meglio:

Il mio Amore, lei parla come il silenzio,
senza ideali o violenza;
non c’è bisogno che dica – Sono fedele – :
lei è già vera, come il ghiaccio, come il fuoco.
La gente trasporta rose,
fa promesse a ore:
il mio Amore… lei ride come un fiore:
San Valentini non possono comprarla.

Nei negozi sottocosto e nelle stazioni dei bus
gente parla di situazioni,
legge libri, ripete citazioni,
traccia conclusioni sul muro.
Alcuni parlano del futuro:
il mio Amore, lei parla leggera:
sa che non c’è nessun successo quanto il fallimento,
e che il fallimento non è un successo, per nulla.

Cappa e spada ciondolano,
madame accendono le candele.
Nelle cerimonie dei cavalieri
persino il pedone deve tenere il muso.
Statue fatte di fiammiferi
si schiantano l’una dentro l’altra:
il mio Amore strizza l’occhio, lei non se ne cura:
ne sa troppo per mettersi a discutere o giudicare.

Il ponte a mezzanotte trema,
il medico di campagna va a zonzo,
le nipoti dei banchieri ricercano la perfezione,
aspettandosi tutti i doni che gli assennati portano.
Il vento ulula come un martello,
la notte soffia freddo e pioggia,
il mio Amore, lei è come un corvo
alla mia finestra con un’ala spezzata.

yuma ha detto...

Mio RE

perdonalo...

Clarius ha detto...

Fazio:«Con la fine del picco - ha proseguito ripetendo ciò che aveva già annunciato giovedì - cominceremo con calma a raccomandare la vaccinazione a tutti per evitare una seconda ondata di influenza, l'anno prossimo. Ricorderete che sia la spagnola sia l'influenza del 1968, colpirono in maniera forte nella seconda ondata, sempre più pericolosa della prima. Oggi abbiamo gli strumenti, che sono i vaccini, e dobbiamo evitarla».

Credo davvero che la seconda ondata sarà più forte della prima,
se è in corso davvero una qualche "guerra batteriologica" è in futuro che si giocherà , non nell'immediato.
Staremo a vedè.

vigna ha detto...

neneSalve Yuma,

scusa, ma non sono iperattivo come Te con la tastiera.
Però hai ragione, Marietto con quella sua bella facietta mi manca anche a me.
Hei Mario dove Ti sei imboscato sui Colli Euganei?
Raus bitte!!!

Saluti
Vigna

Pluto ha detto...

DISOCCUPAZIONE USA
io, pensando al discorso di Obama di sabato sulla disoccupazione temevo di veder passare il dato sulla disoccupazione USA da 9.8 di ottobre a 10.0.. che ra già una cosa brutta perchè emotivamente si passava alle due cifre... invece TADAAAAAA!

10,2%

Dato da letteratura di fantascienza noir e pure un po' splattern. Eppure il Dollaro all'uscita di quel dato si è rafforzato sull Euro.
E' vero che ha perso rispetto allo Yen... ma non capisco che meccanismo muova l'Euro al peggio se peggiorano i dati americani. Mah.. non si capisce più niente.

Aspettiamoci invece di essere bombardati da blog e news riguardo a questo dato e iniziamo a metterci il salvagente... perchè ormai tanti sentono l'avvicinarsi dell'esplosione della bolla.

Mario ha detto...

dicevo che mi fischiavano le orecchie ... su su, se guardiamo i quotidiani di oggi è tempo di brindare con lo champagne, pardon con lo spumante (italiano), tutti con lo stesso titolo di apertura dai comunisti di Repubblica ai servi del padrone del Giornale Ocse: "Segnali di ripresa, l'Italia al top" e Berlusconi: "Siamo i sesti più ricchi"
E VAI!!!! PANE E SUV PER TUTTI!!!!

Anonimo ha detto...

Intanto blondet deve aver fatto un super articolo sull'oro, peccato che non sia abbonato....

Se qualke anima pia potesse farne un sunto sarei molto riconosciente

Simbetto

Pluto ha detto...

Ciò Mario!
Non xea per le do carte da mie! Ma lassa star el spumante che x'è caro a massa!
Ndemo a farse lo sprissetto e poi un'ombra da Franco là al gheto.. seto.. al Soncin! Xe ancora là, vero? Poi domatina legemo n'altro paio di articoli su come si va ben e riprendemo da capo ad andar so de goti!

W Padovaaaa!

Mario ha detto...

@yuma
al massimo posso permettermi di contare quelli di cioccolato (dobloni) ehehehe
@Vigna
tempo di castagne e Novello, i Colli Euganei diventano un ottimo posto dove imboscarsi ...

Mario ha detto...

@Pluto
"Non xea per le do carte da mie!"
l'effetto euro anche sui modi di dire ... la buona vecchia "carta da mie" ...

Mario ha detto...

negli Usa la FED compra titoli di Stato con denaro fresco di stampa, ma qualche cosa di simile sta accadendo anche in Europa; alle aste di titoli di Stato ad esempio italiani ma non solo gli acquirenti sono molte banche, lo fanno con i soldi che gli sta dando la BCE stessa ...

Anonimo ha detto...

Salve a tutti.

Un paio di considerazioni. A quanto pare gli amerikani non fanno il giochino della rinegoziazione/ dilazione/sospensione dei pagamenti delle rate dei mutui come gli italiani e gli spagnoli. Quindi contabilizzano le perdite anziché trasformarle in ulteriori ricavi (gli interessi sulla ulteriore dilazione). Altra cosa interessante è la debolezza dell'Euro in concomitanza con i dati sulla disoccupazione USA. Sorge spontaena una domanda: ma non è che la BCE di recente ha aumentato le sue riserve di bond americani?

Anonimo ha detto...

@ mario

da quel che ricordo queste dovrebbero essere operazioni di mercato aperto. Si tratta di operazioni espansive di mercato per iniettare liquidità(ulteriore!??!); è così che la banca centrale aumenta l'offerta di moneta. Questo non fa altro che aumentare l'inflazione. Però, sempre se non ricordo male, nel medio-lungo periodo vale il principio della neutralità della moneta. Il problema è il breve periodo nel quale gli effetti sono profondi e deleteri per il sistema economico(oggi ancor di più visto che il sistema economico è globale)!!

Pluto ha detto...

@ Anonimo 9.06:
La BCE Ha aumentato considerevolmente la quantità di dollari nelle sue riserve. Ma la debolezza dell'Euro nei confronti del dollaro all'uscita dei dati non viene spiegata da questo fatto.
Infatti il Giappone è uno dei maggiori detentori di dollari e titoli americani ma all'uscita dei dati lo Yen è volato sopra il dollaro.
Il motivo va cercato altrove... accidenti.. ormai sto solo dicendo cosa non è.. al posta di cosa potrebbe essere. (vedi post di ieri sull'influenza e i vaccini)

Anonimo ha detto...

ah dimenticavo, la moneta incide direttamente sulle variabili reali( che dovrebbero essere agganciate all'inflazione) e per variabile reale si intende ad esempio il salario reale, il tasso di interesse reale, la produzione...tutte le cose tangibili nel breve periodo per intenderci.

Marco

Anonimo ha detto...

Pluto.

Sì, ma più in passato che attualmente. Adesso sta cercando di liberarsene (Ricordi la faccenda di Chiasso?) Invece l'Europa vuole restare saldamente ancorata al carro a stelle e strisce (con buona pace di Europe 2020 e delle loro strampalate idee sulla grandeur dell'Euro).

Mario ha detto...

@Marco
se il denaro della BCE arrivasse a famiglie e imprese niente da dire, ma usato per comprare titoli di Stato mi preoccupa, ha l'aria di un espediente per tenere in piedi la baracca ... ma quanto può durare?

Mario ha detto...

poi tornando ai fatti di casa nostra tanto strombazzare ogni giorno ...
LETTA:"tagliamo l'Irap" ... ma poi rettifica non si fa perchè non ci sono soldi
BRUNETTA:"pane e adsl per tutti" ... ma poi dietro front e si rimanda a dopo la crisi
FINI:"stop ai lavori della Camera per dieci giorni" ... perchè le leggi sono prive di copertura finanziaria
ZAIA:"aiuteremo chi ha subito danni (tromba d'aria a Riese Pio X in provincia di Treviso a giugno di quest'anno)... non hanno visto un centesimo perchè la Protezione Civile ha dichiarato di avere le casse vuote
sto andando a memoria e questo è quello che arriva sui giornali, figurati il resto ...

Anonimo ha detto...

ehhhhhh questo è il punto...hai detto benissimo probabilmente, anzi sicuramente, è un espediente per mandare avanti la baracca!! Però altrettanto probabilmente non conosciamo alternative percorribili al momento. Almeno per quanto riguarda l'economia di mercato! Credo sia l'unico modo per battere moneta in questo mondo malato...

Marco

Anonimo ha detto...

Non so quanto durerà 'sta faccenda, di certo senza pane in tavola e coi ragazzini scalzi o stracciati, gli uomini non staranno certo a capo chino sul tavolo...

a quel momento cominceremo tutti a vedere sorci verdi.

Ma non buttiamoci giù.

Zita

Anonimo ha detto...

ultime della settimana (brutte) abbiamo a terra tutto il comparto industriale di rubinetteria, due giorni di cassa integrazione a settimana. Qualche titolare coscienzioso (e provvisto ancora di grana) ha deciso di far spazzare, pitturare, lucidare tutto il possibile e lasciare a casa solo un giorno a settimana. Questi sono i più fortunati e per gli altri ciccia.


La piccola e media impresa si sta facendo carico della crisi, che è molto più pesante di quella dipinta dalla tivvù, ma qs. già lo sappiamo.

Tra poco qui da noi manca il pane. E noi siamo gente che ha sempre lavorato 10/14 ore al giorno. E ci troviamo in qs. condizioni.

Un pò di cappe e spade farebbero al caso, chissà.

Zita

Anonimo ha detto...

e adesso ci si mette pure Maroni a lanciare altri pericoli all'orizzonte. Mancava solo AlQaeda all'appello...

Zita

uzzo ha detto...

Quando le cose si mettono male, ritengo veramente importante per capire un di più sulla guerra batteriologica a bassa intensità in atto, lo fanno con i soldi che gli sta dando la BCE stessa per salassare soldi pubblici, cioè nostri: a quel momento cominceremo tutti a vedere sorci verdi.
Però altrettanto probabilmente non conosciamo alternative percorribili al momento, siamo solo una piccola minoranza a capire il grande bluff; aspettiamoci invece di essere bombardati da blog e news riguardo a questo: abbiamo a terra tutto il comparto industriale di rubinetteria, la moneta incide direttamente sulle variabili reali ma non abbiamo la capacità di organizzarci per iniziare un cammino che ci porti a distanza dell'abisso dato e iniziamo a metterci il salvagente ed ecco che bussano alla porta dello stato perchè ormai tanti sentono l'avvicinarsi dell'esplosione della bolla.
Il Giappone è uno dei maggiori detentori di dollari e titoli americani in concomitanza con i dati sulla disoccupazione USA: qualche cosa di simile sta accadendo anche in Europa.
Altra cosa interessante è la debolezza dell'Euro, il problema è il breve periodo nel quale gli effetti sono profondi e deleteri per il sistema economico, la piccola e media impresa si sta facendo carico della crisi e ha l'aria di un espediente per tenere in piedi la baracca anche se nel medio-lungo periodo vale il principio della neutralità della moneta.
Credo davvero che la seconda ondata sarà più forte della prima, mancava solo AlQaeda all'appello.

sarmata,vigna,clarius,pluto,mario,marco,zita,anonimo

Felice Capretta ha detto...

@uzzo

notevole veramente.
lo spirito stesso di IS.

grazie.

felice

Anonimo ha detto...

ciao,
ho qui amici vergini ma arguti e molto aperti.
Mi dareste delle dritte info riguardo ai parametri che usa la la BCE per emettere moneta?

fiore

Anonimo ha detto...

Ma però.
Nel senso che di nuovo sento quello che dicono in tv - neanche le vedo più le facce - e penso e ripenso a Mr.Capretta. Ma non è che si stia esagerando. Poco fa hanno detto che l'economia italiana ha il 6° PIL al mondo. Che la recessione è finita. Che tutto comincia ad andare per il meglio. Che questo.. che quello...
Capretta illuminaci
Markus

katanga ha detto...

ciao uzzo
tu parli del comparto rubinetteria(in mezzo ad altre cosette)e io provo a dare il mio contributo descrivendo la situazione in altri due settori sistemici italiani che maneggio(maneggiavo, meglio)e che mi sono vicini:il calzaturiero e quello del caffe'.
a parte "noi piccola minoranza" l'impressione che si evince dal clima(soprattutto nelle fiere internazionali)e', parafrasando GEAB, tirante al"si salvi chi puo'".
Sembra di essere sull'orizzonte di un maelstrom in cui chi nuota piu' veloce vede gli altri inghiottiti dal vortice ma e' e cosciente che e' solo questione di tempo;nel momento in cui si stanchera' di nuotare sa perfettamente che verra' inghiottito.
cio' causa sconcerto e rifiuto di qualsiasi cosa che non siano schizofrenici messaggi di salvezza e sicurezza dello status quo.
sentire i commenti della gente e' a volte veramente grottesco:
"il corriere dice che tutto va bene!e be' noi "c'abbiamo" il berlusca!tante menate e poi risulta che stiamo meglio di quasi tutti"
ora questo panico nascosto nei loro occhi causato della paura della distruzione del castello di carte sul quale fondavano la loro spavalderia, mi fa piu' che altro pena, perche' alcuni di loro li conosco abbastanza bene da sapere che per arrivare dove sono "arrivati"hanno dovuto lasciare dietro di se troppi cadaveri e ora (anche se coscientemente non se ne accorgono o si?)si stanno cagando addosso e la cosa e' ancor peggiore (e parecchio,porca troia)in spagna dove vivo.
(minchia mi sa che ho bevuto come un MOSTRO 'sta sera.)
questo per dire che l'aria che tira sembra essere permeata dall'attesa di sta cazzo di seconda ondata che tutto porta via e che l'unica scelta sia l'attesa nella speranza che non succeda nulla,cio' equivale a riconoscere che il nemico e' riuscito perfettamente nel suo intento, cioe' quello di rincoglionire il popolo fino al punto di non reagire nemmeno davanti al crollo di tutto cio' di cui si fidavano(e a cui continueranno ad affidarsi).
cio' che non vedo(magari perche' son mezzo cieco)e' la consapevolezza della mostruosa..he,he...inculata ricevuta
si la diffusione delle mail dei blog va bene, ma qui ormai c'e' da fare un macello,o ci liberiamo noi o non ci liberera' mai un belin di nessuno!

hasta luego

Anonimo ha detto...

traduco il primo commento di re gilardino, correggimi se sbaglio.

l'amore e' l'energia che muove tutto l'universo, il cuore di ogni persona vuole amore, se nel cuore entra amore quella e' la strada giusta nella creazione della vita.
le rose e le promesse sono una maschera cosi' come i regali di routine, quelli che non si sentono dentro ma si fanno perche' cosi' dicono che va fatto.

la gente parla di situazioni, citazioni, mai di quello che sentono dentro, sempre di qualcosa venuto da fuori e scrivono conclusioni che non sentono, che non sono le loro.
chi parla del futuro non vive nel qui e ora che e' l'unico momento che c'e', l'unico momento in cui si costruisce la vita.
il fallimento e' un successo in quanto uno si accorge che se avesse ascoltato il cuore non avrebbe sbagliato. purtroppo pero' non avendolo ascolato ha fallito.

il momento della guerra si avvicina, troppa rabbia c'e' in giro, questa societa' sta cadendo ma per chi sta ascoltando e seguendo il cuore non c'e' niente da temere perche sente che comunque e sempre c'e' amore, l'energia della vita, anche in queste situazioni. il cuore non discute o giudica, semplicemente crea.

terremoti, malattie, i padroni del denaro cercano il compimento del loro progetto, uragani, alluvioni, questo il futuro prossimo.
con il re triste perche' il suo messaggio non arriva come vorrebbe. :-)

che dire, se le hai scritte tu sono il succo della vita, se la hai lette da qualche parte hai comunque seguito il cuore che ti ha detto di farcele arrivare, l'obiettivo e' raggiunto.

magari mi sbaglio ma credo che queste parole fossero rivolte in particolare a Zita... :-)

indopama

Anonimo ha detto...

tornando in tema:

noi da fuori non riusciamo a capire i dettagli delle manovre legate alla finanza e forse non e' nemmeno utile, possiamo solo averne un'idea di base anche se difficile.
la finanza non funziona come ci hanno insegnato sui libri di scuola, le regole vere i padroni del denaro se le sono tenute per loro.
mi sa che piu' ci addentriamo nei dettagli e piu' aumenta la confusione, la realta' la conoscono solo i padroni del denaro perche' quello e' il loro mestiere.

in ogni caso sento che arriveranno piu' di una circostanza a sconvolgere questa societa' votata al fallimento.

di sopra ho letto:
"Segnali di ripresa, l'Italia al top" e Berlusconi: "Siamo i sesti più ricchi"

avanti!!!
riprendiamo a produrre cose per lo piu' inutili.
riprendiamo a passare tutta la vita chiusi dentro una fabbrica.
riprendiamo a inquinare tutto cio' che troviamo attorno.
riprendiamo ad ubriacarci il fine settimana perche' gli altri giorni ci hanno fatto schifo.

avanti pure, si puo' ancora migliorare, un filo di energia ce l'abbiamo ancora e terreno ancora pulito si puo' sempre trovare.

siamo i sesti piu' ricchi, ma di che cosa?
se e' ricchezza le ore passate rinchiusi dentro un ufficio allora si, l'italia e' ricchissima.
se e' ricchezza cambiare cellulare ogni anno anziche' ogni 5 dovendo lavorare per produrli 5 volte di piu', allora si, siamo ricchissimi.

vedo attorno a me una immensa e ricchissima ignoranza. questa si' che la vedo...

indopama

Anonimo ha detto...

Beh, certo che sembra esserci un assioma tra suina e crisi...

Che ha detto Fazio? arriverà una seconda ondata che "potrebbe essere" più virulenta quindi nel frattempo... un vaccino che non si sa bene a quel che serve.

E la crisi? Nel frattempo che arrivi la seconda ondata... senz'altro più virulenta andiamo avanti con "Iniezioni di liquidità", simili al vacciino; che non risolvono niente in quanto rischiano di peggiorare la situazione e, sicuramente, i conti pubblici...

Comunque preoccupiamoci; tra poco, appena si scateneranno tutte le ondate previste, diranno:

"Che disdetta questa pandemia... proprio ora che l'economia stava riprendendo.... andavamo così bene"

GiBi

Anonimo ha detto...

@ Indopama

Condivido tutto quello che dici.
Assolutamente.

In più sono convinto che si debba fare qualcosa, ma, più che cercare di parlarne alla gente cercando di aprirgli gli occhi, non saprei proprio.
Anche ieri diverse arrabbiature, con gente che non si ostina a capire e che rifiuta anche il fatto di essere manipolata dai mezzi di informazione e dai loro cari idoli politici.
Io in realtà mi sento apolitico, qualcuno mi dice che sono di sinistra; ma allora... la giustizia è di sinistra o di destra?
Tutte queste etichette... che palle!

Un pensiero è un pensiero, un dato è un dato; ma per confondere i pensieri e i dati serve che la gente sia divisa e, al momento, gli unici che si sentono uniti sono i "teledipendenti", soggiogati da un pensiero farlocco e da dati ancor più farlocchi.

GiBi

Anonimo ha detto...

Per quanto riguarda il dollaro ed il suo andamento, credo che tra poco le monete serviranno più a poco, e tutte le manovre che fanno siano un diversivo per accaparrarsi i beni materiali che hanno veramente un valore:

Oro, terreni, fonti energetiche.

Il resto è fuffa...

GiBi

Anonimo ha detto...

qualcuno di sopra parlava dell'articolo di Blondet sull'oro, questa l'introduzione free:

"L’oro rincara. E rincarerà

Qual è il «giusto» prezzo dell’oro nella crisi economica attuale? L’oro non è un investimento, ma una assicurazione contro il collasso delle monete cartacee: per questo nel ‘79 salì alle stelle. Può ragiungere ancora quel rialzo storico? Intanto l'India si è appena accaparrata l'8% dell'estrazione mondiale di un anno, con questa motivazione: «Le economie di USA e della UE sono collassate». "


faccio presente che le monete sono solo un mezzo di scambio per cambiarsi beni e servizi, sono questi ultimi che hanno valore.

e allora perche' l'india compra dell'oro?

tutta fuffa, non ha senso l'oro come moneta, di monete ne possiamo creare mille, a nostro piacimento.

e non ha senso neppure come valore, che valore ha l'oro? quello che gli diamo nel momento in cui ci costruiamo qualcosa che ci piace e riteniamo utile.

lo stesso per tutte le materie prime, secondo voi e' piu' utile l'oro del ferro? proviamo a farci una casa in oro o un qualsiasi elettrodomestico.

e' piu utile l'oro del petrolio? proviamo a farci andare una macchina ad oro.
e' piu' utile l'oro dell'acqua? beviamocelo tutto allora...


l'oro e' una balla colossale!!!
messa davanti ai nostri occhi come al solito per toglierci l'attenzione alle cose veramente importanti.
vi hanno convinto che sia cosi' prezioso con la TV.

secondo voi, uno che vuole comandare il mondo cosa fa? cerca di comprare tutto l'oro che trova?

o magari cerca di impossessarsi (non di comprare, impossessarsi) dell':
acqua
cibo
energia
materie prime
comunicazioni
.
.
.

cosa ne dite, siamo sulla strada giusta o stiamo parlando di niente?

indopama

Anonimo ha detto...

@ indopama

Concordo in pieno.

L'avevo messo perché, come primo bene rifugio e per tradizione l'oro è quello che sostituische la moneta. Ma, in realtà... un anello non si mangia. E non si beve.

GiBi

Anonimo ha detto...

Tra poco qui da noi manca il pane. E noi siamo gente che ha sempre lavorato 10/14 ore al giorno. E ci troviamo in qs. condizioni.


..... Zita, ma di dove sei?

Re Gilardino

Anonimo ha detto...

@GiBi
l'articolo sull'oro era in un altro commento, il tuo non l'avevo ancora letto perche' stavo scrivendo il mio mentre tu scrivevi il tuo.

un link interessante:
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6445

indopama

sarmata ha detto...

E' anche vero che l'oro non si mangia e non si beve, ma da quando esiste l'uomo strutturato in grandi comunità l'oro è sempre stato il basamento del potere.
Eserciti, imperatori, conquistatori e sultani hanno sempre cercato e trafficato l'oro. Gli stati moderni idem.
Quindi non credo che basti un ragionamento per spogliare il metallo del suo valore.

Anonimo ha detto...

Indopama,

scusa leggo solo ora...

no, no
l'ho detto che non è roba mia
è roba di Ebrei:


LOVE MINUS ZERO/NO LIMIT

My love she speaks like silence,
Without ideals or violence,
She doesn't have to say she's faithful,
Yet she's true, like ice, like fire.
People carry roses, make promises by the hours,
My love she laughs like the flowers,
Valentines can't buy her.

In the dime stores and bus stations,
People talk of situations,
Read books, repeat quotations,
Draw conclusions on the wall.
Some speak of the future,
My love she speaks softly,
She knows there's no success like failure
And that failure's no success at all.

The cloak and dagger dangles,
Madams light the candles.
In ceremonies of the horsemen,
Even the pawn must hold a grudge.
Statues made of match sticks,
Crumble into one another,
My love winks, she does not bother,
She knows too much to argue or to judge.

The bridge at midnight trembles,
The country doctor rambles,
Bankers' nieces seek perfection,
Expecting all the gifts that wise men bring.
The wind howls like a hammer,
The night blows cold and rainy,
My love she's like some raven
At my window with a broken wing.


Per il significato... dovresti chiedere a un certo Robert Zimmerman... ma dubito che ti possa ricevere, è un re anche lui.

Però, se posso intromettermi, la tua interpretazione mi pare un po' influenzata dal tuo credo personale (non c'è nulla di male in questo!), a me pare solo un'appassionata canzone d'amore, tutta giocata sulle contrapposizioni e infarcita di visioni beat. Al suo interno anche una presa di distanza dalla retorica del fallimento e nel finale un riconoscimento alla poetica di E.A.Poe. Tutto qui.
Forse un po' acerba, ma bellissima.
Un omaggio a Zita Nostra Regina.



http://www.youtube.com/watch?v=W_eT1LUasf0

http://www.youtube.com/watch?v=pjmJmm3kV38


Re Gilardino

Anonimo ha detto...

"Eserciti, imperatori, conquistatori e sultani hanno sempre cercato e trafficato l'oro"

Vero, per questo l'ho messo in lista...

Resta però valido il fatto che siamo noi a dargli un valore, o chi fa "tendenza" e comunque influenzerà noi o dirà che le nostre zucchine, pomodori, arance non valgono... mentre invece un anello d'oro.... Vuoi mettere?

Diciamo che... siamo sempre noi a dare valore alle cose; per me, e per fortuna anche per la mia signora, avere un qualcosa di materiale come un anello che alla fine non mi serve ad altro che per l'immagine... sì, non voglio dire che non abbia un fascino (in quanto tradizionalmente abbinato ad esso), ma in realtà non ci serve da niente di più del semplice piacere di "possesso" che, a parer mio, dovrebbe sparire dalla faccia della terra in quanto molto fuorviante e costruttore di cupidigia, egoismo, invidie.

GiBi

Anonimo ha detto...

Poi...

Dovremmo finirla proprio di prendere ad esempio e come punti di riferimento" Eserciti, imperatori, conquistatori, sultani" e aggiungerei grandi imprenditori, banche, mafiosi vari...

Tutta la nostra ammirazione per i loro possedimenti sono creati con lacrime e sangue. Non scordiamocelo.

E se per loro è importante il dollaro o l'euro o l'oro il mio problema è solo quello di dover sbarcare il lunario.
Sai che me ne importa; tanto da me, qualsiasi mezzo di scambio che useremo, sarà solo di passaggio...
Il punto è proprio che dovremmo valorizzare lo scambio e l'oggetto scambiato, e non il mezzo che fa da tramite.
Il mercato siamo noi.
Ma lo manovrano loro.

GiBi

Anonimo ha detto...

@GiBi

mi inchino alla tua ultima frase.
e aggiungo: lo fanno perche' a noi manca la consapevolezza della vita, che loro invece hanno.

per non farcela avere ecco che ci tengono impegnata la mente con le cagate piu' assurde, soprattutto con la TV, al cui apice sta il grande fratello.
:-)))

indopama

Anonimo ha detto...

adesso spiego anche perche' la cima delle cagate e' occupata dal "grande fratello".

perche' enfatizza la curiosita' di sapere tutto degli altri, il contrario di cosa bisogna fare per avere consapevolezza della vita, cioe' cercare di conoscere tutto di noi stessi.
non importa di cosa parlano gli attori, l'importante e' instillare nella mente di chi ascolta la voglia di conoscere tutto degli altri in modo che non gli venga in mente di conoscere qualcosa di se stesso.

e poi perche' "fratello" e' associato a qualcuno che ti vuole bene, che ha come scopo la tua felicita', il contrario dello scopo del programma.

un gigantesco inganno che uno guarda pensando di essere piu felice ma che cosi' facendo gli fa perdere il contatto con la vita reale.
piu' diventi esperto e colto di Vespa e Grande Fratello e piu' ignorante diventi della vita reale facendo diventare facile per i padroni del mondo manipolarla.
ovviamente loro la manipolano per i loro interessi che non sono i tuoi ed ecco come nasce questo senso di infelicita' che si va cercando di distruggere con l'alcool il fine settimana.

nasce dal voler conoscere tutto di cio' che sta fuori perche' abbiamo paura di conoscerci dentro.

indopama

Daniele ha detto...

http://www.repubblica.it/2009/10/sezioni/cronaca/nuova-influenza-5/negazionisti/negazionisti.html

ahahahahah
Che spasso.
Perchè non dicono (ed è ben scritto sul documento emea ufficiale che il vaccino è un prototipo non testato brevettato nel 2007 per l'influenza aviaria al quale è stato solo sostituito il codice RNS con il nuovo virus ed è distribuito senza test alcuno, tanto che sarà soggetto a revisione nei porssimi mesi?

Il vaccino beta, parafrasando i sistemi operativi microsoft.
Speriamo che non abbia bisogno di almeno 3 service pack prima di funzionare....

Saluti perplessi

Daniele ha detto...

Errata corrige, mi è scappato un tasto errato
codice RNA
Acido ribonucleico

Anonimo ha detto...

@ uzzo

aahahhahaa complimenti! hai creato qualcosa di incredibile con un collage!!! sei geniale(o diabolico se preferisci)! regalaci altre di queste perle!

Marco

Pluto ha detto...

NY Times: Unemployment Measure U-6 Highest Since Great Depression

L'indice dei disoccupati totali che hanno cercato lavoro negli ultimi 365 giorni senza trovarne (il dato del 10,2% è elativo solo a quelli che lo hanno cercato negli ultimi 30 giorni senza trovarlo e non conteggia chi è rassegnato dopo aver bussato per mesi e mesi inutilmnte alle porte di aziende che licenziano al posto di assumere) è 17,5%.

Cioè più di un americano in età da lavoro su 6 è disoccupato. Dato terribile.

Ma appare un'altra cosa: nella crisi degli anni '80 l'inice U3 (quello di chi ha cercato lavoro nell'ultimo mese) era peggiore di quello attuale. Ma l'indice U6 (anno intero) è decisamente peggiore.

Cosa vuol dire? Che nella crisi degli anni '80 gli Americani senza lavoro avevano più speranze di trovare una occupazione. Adesso finiscono in un limbo di tendopoli e sussidi e mense pubbliche senza aver più il coraggio di guardare il cielo e sperare.

Ringrazio Berlusconi di "farci sognare" la rimonta fino al 6 posto... ;o)

Anonimo ha detto...

grazie, re, per aver svelato il mistero. E' davvero molto bella.


Buona domenica

Zita :)

yuma ha detto...

@ Indo su Grande fratello et similia.

sai che io invece intravedo un pericolo anche maggiore?

Dicendo :-

" perche' enfatizza la curiosita' di sapere tutto degli altri"

fai ai fruitori di questi programmi un grande regalo,del tutto immeritato alla loro intelligenza.

Fai assumere loro un ruolo che essi neanche hanno preso in considerazione.

Quello spettatore non credo sia mosso da curiosità ,cosa che implicherebbe un barlume di umiltà per cercare di capire. Il che vorrebbe dire applicare un processo intelligente

In realtà questo passaggio viene del tutto saltato per arrivare immediatamente al finale che comporta il succo stesso dell'azione, e cioè il GIUDIZIO

Questa televisione ha trasformato tutti in giudici, lo dimostrano i televoti e gli sms per dichiarare la tua opinione quasi come se interessasse a qualcuno e addirittura determinasse il corso del giudizio appunto.

Più o meno le stesse cose che poi succedono in politica dove davvero tu pensi che il tuo voto possa essere determinante. Salvo che se poi non piace l'esito ti fanno rivotare come per Lisbona

Peccato che tutto questo iniettato per via intramuscolare alle nuove generazioni, e respirato in aerosol in ogni programma di Maria de Filippi che come ho già avuto modo di dire andrebbe processata per alto tradimento,arrivi al triste risultato di ottenere che i nostri figli giudichino Professori, Genitori, Amici e tutte le Istituzioni in genere con tracotanza senza averne i parametri adatti , ma arrogandosi il diritto di farlo perchè ormai diventato luogo comune.

E se con rissa tanto meglio.

yuma ha detto...

@ Felice

dai Babbino porta pazienza, l'ora era tarda , eran già tutti a dormire e ci siamo divertiti un sacco... promesso... non succederà più.

E poi non se ne è accorto nessuno

Anonimo ha detto...

magari non ci azzecca nulla pero'....quello che ho letto stamattina in un giornale locale

'Fazio sara' vaccinata meta' popolazione'
'I killer di allah'
'anziana uccisa sparite le mani'
'Maroni allarme Al Qaeda'
'La Russa Militari in forma permanebte in citta'
'Canada Giallo dei piedi mozzati'
'Iran studia atomiche con implosione in piu punti'
'dispenser elettronico di acqua santa'

io torno a leggere topolino!!!!!

saluti anonimi e buon fine settimana

Anonimo ha detto...

Attenzione Attenzione!

Nuova vittima dell'influenza "A"

Impiegato statale in mutua per influenza suina conclamata, essendo a casa da solo, e visti gli orari Brunetta, esce in tutta fretta da casa poiché doveva andare a comperare le medicine dall'altra parte della strada.

Travolto da un'auto nell'attraversamento perdeva la vita sul colpo.


Vaccinatevi, gente; vaccinatevi!

GiBi

P.S. Ragazzi; loro scherzano con la nostra vita.
O la raccontano giusta, altrimenti... che vadano....** ##

Anonimo ha detto...

@ indopama

Riguardo alla televisione e al G.F. la penso come te; no doubt!

Ma uscite di casa e andate a vedere il mondo, bischeri!
Se poi non vi va bene ciò che vedeteve e ve ne accorgete solo ora... fate qualcosa per cambiare! Contattate gli amici e fategli aprire gli occhi; e magari fate qualcosa insieme, anche per cambiare.
Se non avete amici... avete guardato troppo G.F.!

GiBi

Anonimo ha detto...

@Felice

promesso... non succederà più
parola di re


Gilardino

Anonimo ha detto...

a Gibi

se vai in giro a raccontare cose di cui puoi verificare pochissimo di prima persona e con mano, rischi di fare grave danno, nella mia modesta opinione.
Il poppololaggente non è preparato a mandare gambe per aria tutto il suo sistema di valori e di opinioni così su due piedi.
Diverso invece se, dopo avere letto varie notizie, con il tuo buon senso e criterio costruisci un quadro verosimile perché ridimensionato sulla tua realtà (che vedi e che tocchi con mano) e butti una cosa qua e una cosa là... hai la speranza forse che qualcuno ti chieda ragione; a quel punto, poco per volta, senza fare troppo affidamento su cose lette (e ripeto, non verificabili al 100%), puoi benissimo agevolare le persone ad usare quell'affare che hanno sulle spalle e che NON serve solo per guardare la tivvù.
Abbiamo tutti gli strumenti necessari per orientarci, una bussola più o meno funzionante, più o meno efficiente.
L'importante è cominciare a usarla e, come dice Yuma, può anche essere che una risata seppellirà tante cose.
Non trovi anche tu?

Ciao, Zita

PS: Lombarda, Ermengarda è la parola chiave :))

Anonimo ha detto...

Amici, io vi chiamo così, :) provate a guardare qs. video

http://www.youtube.com/watch?v=IvfcnpJRf0Q

vedetelo fino alla fine, il mondo sembra l'impedito guidatore, sono d'accordo con voi. Il finale però potrebbe anche essere diverso, scusate.

E ci mancherebbe.


Zita

rumenta ha detto...

sarmata,
questi NON sono i nipotini di adam smith, e NON sono nemmeno liberisti.
per sapere cosa vuol dire Liberismo dovresti studiare un po' la scuola austriaca....

Anonimo ha detto...

Maggiore dell'esercto americano
che inneggia hai kamikaze e viene lasciato agire e fa una strage

Iran studia costruzione atomica tascabile

sono io che ho letto troppa informazione scorretta qua e altrove oppure cominciano a preparare opinione pubblica alla prossima guerra???

sisi la prima sicuramente....lo spero almeno!!!!!

saluti anonimi

yuma ha detto...

orco cane Re... che colpo !

Anonimo ha detto...

@ Zita

Ciao; quello che mi interessa è solamente inserire la pulce; poi, se qualcuno comincia a sentire il prurito, gli verrà voglia di grattarsi, ma gli verrà anche alla mente il perché si ritrova una pulce addosso...

Comunque, io so di potermi fidare, ad esempio, di questo blog e di molte persone che lo frequentano (praticamente tutte, in verità) a livello delle info che vengono pubblicate.

E' la realtà a dare ragione.

E' una catastrofe, altro che ottimismo.

E quindi, i siti catastrofisti hanno ragione.

E la TV è una "monnezza" sotto tutti i punti di vista.

Mi sembra abbastanza lineare.

Chi non vuole accettarlo, avrà forse più problemi di chi lo ha già accettato, o forse no.
Ma a me di essere preso per il c..o non mi va. E quindi non la guardo e consiglio di non guardarla; se non da un punto di vista molto... laterale.


GiBi

P.S. lo so, non ho mezzi termini.
E ne ho pagato le conseguenze, ma non ho rimpianti.

Anonimo ha detto...

a Gibi

pensa che mio papà diceva che la televisione andava letteralmente buttata dalla finestra trent'anni fa... ti ricordi cosa mandavano 30 anni fa??

:)))

tu l'hai detto, Gibi. Però se non sei prudente, secondo me (e sempre modestamente), rischi di non raggiungere l'obiettivo e di respingere. Mai come in certe cose serve delicatezza secondo me, specie fra quelli ignari.
Si gratteranno, si gratteranno lo stesso. La realtà canta.
:)

Zita

Felice Capretta ha detto...

@ markus

diciamo che un paziente terminale sta molto meglio di un paziente agonizzante.

questo è sicuro, pero' non è che il paziente sta bene.

comunque, al di là dei semplici slogan, direi che indopama e pluto hanno egregiamente risposto alle tue domande :-)


@ anonimo 4:00

si, e scommetto che si sono lanciati in descrizioni ampiamente aprticolareggiate sulla questione della signora uccisa con le mani mozzate. vuoi mettere quanto bendiddio?

saluti felici

Felice

Anonimo ha detto...

Yuma,
io non scrivo hai preposizione articolata conm la H
suvvia...

Anonimo ha detto...

Yuma

non avevo capito... sì, un gran brutto colpo!

Adesso ci vorrà del tempo.

Gineeee-vraaaa... sei ancora qui?

Anonimo ha detto...

A GiBi,
se ti fidi anche di Rilke, fai male
te lo posso dire con certezza

Anonimo ha detto...

Zita,
prima mi dici che forse siamo vicini di casa e poi mi fai vedere quel mostruoso filmato!
Sei un po' cattivella, sai?
Fatti spiegare da Yuma.

Anonimo ha detto...

Zita,
Arnaldo è un'altra parola chiave?

Anonimo ha detto...

@ Zita

O.K. tutto sommato concordo che bisogna essere diplomatici.

Rilke???

GiBi

Anonimo ha detto...

@GiBi ha detto:

"E' una catastrofe, altro che ottimismo."

dopo tanto tempo che stai in una casa ti viene voglia di farne un'altra nuova perche' la vecchia non ti piace piu' e ne hai la possibilita'.

solo che hai poco spazio e per la nuova devi tirar giu' la vecchia. sei infelice di abbatterla?
pensa che gioia tirar giu' la vecchia mentre pensi gia' a come sara' bella la nuova...

la casa nuova sono gli ideali (ideali= idee che guidano la vita)degli uomini, il costruttore e' da ricercare... :-)))

!non stiamo assistendo ad un problema finanziario o economico ma ad un ricambio delle idee che guidano tutti noi perche' l'idea di essere felici come una capretta possedendo quanto piu' denaro possibile non sta piu' in piedi!

indopama

Anonimo ha detto...

il percorso e':
1- far crollare i vecchi ed inefficienti ideali
2- trovare nuovi ideali
3- modificare la realta' materiale in accordo a questi nuovi ideali distruggendo prima, se necessario, parte della vecchia realta' materiale per far posto alla nuova.

adesso siamo alla fase 1.

indopama

yuma ha detto...

@ Indopama

Indo , intendiamoci per me se c'è un
WINNER IS...
in questo Blog , sei tu.

E quindi quando scrivi io leggo.

E soprattutto penso.

Ma sai stavolta che pensata?

1- far crollare i vecchi ed inefficienti ideali

i miei vecchi ideali non sono affatto vecchi e tanto meno inefficienti

2- trovare nuovi ideali

ergo... non sento la necessità di trovarne di nuovi

3- modificare la realta' materiale in accordo a questi nuovi ideali distruggendo prima, se necessario, parte della vecchia realta' materiale per far posto alla nuova.

è chiaro che sono fermo al punto 2.

Sarò troppo vecchio?

Non credo , ho sempre considerato vecchio chi non ha più progetti e questo indipendentemente dall'età.

Ed io di progetti ne ho ancora parecchi.

Avanti grande botto, fatti avanti che troverai pane per i tuoi denti!

e poi mal che vada mi vedi arrivare a Bali. Ho già un sacco di amici li

Anonimo ha detto...

Indo,
non è meglio trovare quelli nuovi, prima di distruggere i vecchi?
sai, io sono un tipo prudente!

Anonimo ha detto...

Israel delivered 20,000 swine flu vaccines to the Palestinian Authority ahead of the annual Muslim pilgrimage to Mecca.

The Civil Administration in the West Bank, a unit in the Israeli Ministry of Defense, arranged for the entry Thursday of 20,000 doses of swine flu vaccine into Ramallah via the Kalandiya crossing.

This year, Saudi Arabian authorities have made swine flu vaccination a condition for entrance into Mecca, Islam's holiest city. Islam commands that Muslims complete the Hajj, an annual pilgrimage to the city, at least once during their lifetimes. It is currently the largest annual pilgrimage in the world.

According to the Civil Administration statement, Israel "places great value on cooperation and coordination with the Palestinian Authority in the fields of health and religious expression."

@indopama
la 1 e 2 devono essere simultanee altrimenti il 'vuoto' genera solo materialismo e desiderio di 'fuga' dalla 'realta'
accordare realta materiale e ideali
la vedo dura.....e molto Platonica!!!!
la perfezione ideale non la si raggiunge mai!!!!
ma è bella!!

saluti

Anonimo ha detto...

@Yuma
ho fatto solo un discorso generico e sempre in linea di massima, poi ognuno e' una bellissima cosa unica...

vieni mo' adesso che in italia comincia a far freschino mentre qui si gira tutto l'anno in sandali e canottiera.
e poi oltre al tempo c'e anche... :-)))

indopama, no winner, just participant because there is no race!

hai visto com'e' contagioso gilardino? e non esiste ancora il vaccino... :-)))

Anonimo ha detto...

x INDO

Hai ragione, ma... se il rinnovamento sono io a farlo, mi sta bene.
Mi sembra però che qualcuno stia manovrando per farci restare anche noi sotto alle macerie... così resta tutto al sistema che poi ricostruirà con comodo.
Questo mi sento... e non è bello.

GiBi

Anonimo ha detto...

Indo,

dai non distruggermi anche le razze!
lo sai che le biodiversità vanno tutelate?

comunque anche per me sei più che un semplice partecipant (ma si dice così?), anche se condivido solo una parte di quello che dici.

Anonimo ha detto...

@saluti
e' come dici tu sulla 1 e la 2, il tempo e' dato dal fatto che non a tutti avviene nello stesso istante.

e la realta' materiale e' sempre il frutto di un'idea, senza idea non c'e' azione/creazione.

tornando alla suina in ucraina, qui dice che un mese fa avevano fatto un'esercitazione di bioterrorismo nel centro-est europa:

http://www.interpol.int/Public/BioTerrorism/tabletop/default.asp


indopama

Anonimo ha detto...

@re
anche io condivido solo una parte di quello che dico perche' non appena finisco di scriverlo ho gia' cambiato idea.
la vita per essere tale deve continuamente cambiare... il tutto immobile la chiameresti vita?
indopama

Anonimo ha detto...

@re,
oggi mi vengono le idee a rate...

le letture interessanti non sono quelle che esprimono le mie stesse idee, quelle gia' le conosco, le piu' belle per me sono quelle che me le fanno cadere cosi' da far spazio alle nuove. condividere vuole dire vivere insieme nello stesso spazio, ci si sta stretti, a me piace stare largo con le idee. :-) indopama

Anonimo ha detto...

Ottima risposta Indo.

Non dimenticare però la funzione delle tradizioni
e non sopravvalutare la capacità di autodeterminazione dell'uomo

se n'era già parlato

secondo me la tua esperienza non può costituire un modello per tutti

Anonimo ha detto...

@re
hai perfettamente ragione.

ed e' difficile farsi capire a parole.
da me parte un'idea, la devo tradurre in pensieri, poi devo pigiare i tasti, chi legge la interpreta alla sua maniera.

io non sono da modello per nessuno, ognuno e' una bellissima cosa unica automodellante. indopama

corvo ha detto...

@tutti
stiamo cercando un volontario per tradurre la parte 6 del video della suora sull'influenza.
Volontari per favori scrivetemi brothercorvo AT googlemail DOT com

Anonimo ha detto...

Indo,
che misera cosa sarebbe l'umanità senza poeti!
Ma che manicomio se lo fossero tutti!

Anonimo ha detto...

Arnaldo, bingo.

:)

Zita

Anonimo ha detto...

Il video è bellissimo e pure la canzone, i D.M. sono un pò dark technopop specie nei testi ma le armonie in minore nel genere sono per me stupende.

Per carità, ogni tanto, sennò tutti alla canna del gas. :(

Puoi sempre sentirti qs.

http://www.youtube.com/watch?v=O3dEKMDNbRk

oppure qs.

http://www.youtube.com/watch?v=JpjVFAN3UFE

Ciao

Zita

Goodlights ha detto...

da luogocomune.net

"A Torino nei giorni scorsi un uomo di 44 anni senza nessuna patologia pregressa è stato ricoverato a causa dell’influenza A in condizioni disperate all’ospedale Molinette, dove viene mantenuto in vita per mezzo della circolazione extracorporea.

Sempre a Torino una ragazza di 25 anni in ottimo stato di salute, dopo avere contratto il virus è stata ricoverata in fin di vita nel riparto rianimazione dell’ospedale Maria Vittoria.

In entrambi casi i primari hanno parlato di situazioni apparentemente “inspiegabili”, così come inspiegabile è parsa la scomparsa di Emiliana D’Auria, la bimba napoletana di 11 anni deceduta all’ospedale Santobono a causa dell’influenza A, senza che presentasse alcuna patologia pregressa."



Cosa dobbiamo pensare?
che stiano iniziando anche in italia a "diffondere" un altro tipo di virus più letale?

Goodlights

Anonimo ha detto...

Goodlights,

Ma come?
Non eravamo tutti daccordo nel dire che l'influenza era innocua?
E che erano loro a dipingercela come una letale pandemia, per farci prendere il vaccino ovviamente.
"ah ah ah... il vaccino per una semplice influenza!"

Adesso ai primi morti tu te la fai già sotto, proprio come fanno tutti i telespettatori del tiggì 5.
Ma naturalmente non accetti l'idea che a mietere vittime sia la pandemia di cui parlano da mesi...
no, no, no: si deve trattare per forza di un nuovo virus, ovviamente di laboratorio...
La tua mente complottista non può accettare l'ipotesi di un'influenza realmente pericolosa, non sottovalutata dalle strutture sanitarie, ma ora minimizzata da politici e media per ovvi motivi di ordine pubblico?

Anonimo ha detto...

le cose più sensate le ha dette Pluto:
tutti sul chi va là ma col vaccino in frigorifero

dai, non scherziamo!

Anonimo ha detto...

Arnaldo scuola intendevo.

Re Gilardino

menohopiusono ha detto...

@Goodlights

1.
Guarda che la gente muore! E' una moda che resiste a tutte le stagioni (non muore mai). E a volte la morte non è spiegabile.

2.
Poi, mi pare di capire che anche un virus banalissimo (come l'influenza "normale"), può uccidere persone (apparentemente) sane.

3.
Non sono convinto che si possa essere certi che il virus fosse quello A-H1N1, ho letto che il test è tutt'altro che sicuro (come è ovvio del resto).

4.
L'influenza stagionale normale uccide in europa dai 40mila ai 220mila cristiani (ih, ih) ogni anno. Escluderei l'eventualità che dal primo all'ultimo, abbiano tutti vistosi problemi di salute.

5.
Vogliamo considerare la deformazione mediatica di tutta questa vicenda prima di ragionare sui "dati"?

Scusa se sono un po' diretto. Ne approfitto per dirti che apprezzo sempre molto i tuoi commenti, nel merito e soprattutto nello stile, che trabocca di educazione e gentilezza. Ciao.

Goodlights ha detto...

@re gilardino e menohopiusono

la mia era solo uan domanda, non una verità e vi ringrazio per le risposte.

ho letto l'articolo di mazzucco, mi è venuto un brividino lungo la spina dorsale e ho condiviso con tutti voi i miei timori a riguardo.

mi concederete che la situazione è alquanto confusa, le notizie contrastanti, le ipotesi molte e differenti.

ho solo espresso i miei dubbi, ma se la reazione deve essere di scherno e di attacco, bon, la prossima volta me li tengo per me.

naturalmente quest'ultima mia frase è rivolta ad uno in particolare di voi due.
chissà a quale?...

buona domenica!
Goodlights

Goodlights ha detto...

ps@re

"La tua mente complottista non può accettare l'ipotesi di un'influenza realmente pericolosa, non sottovalutata dalle strutture sanitarie, ma ora minimizzata da politici e media per ovvi motivi di ordine pubblico?"

mi fa piacere che finalmente anche tu abbia fatto un'ipotesi sensata anzichè attaccare indiscriminatamente quelle degli altri.

facciamo progressi...

sempre Goody

Anonimo ha detto...

Scusa Goodlights,

hai ragione.
I miei toni sono sempre un po' forti, ma anche le cose che dite (avvelanamento di massa e guerra batteriologica) sono abbastanza fortine. Non pensi?

E pericolose... sopratutto in situazioni delicate come questa.
Non fare disinformazione, che qui nessuno sa niente, forse nemmeno la suora.

E poi tu sai che dietro il registro dell'invettiva si nasconde benevolenza.
Quindi non arrabbiarti e passa una buona domenica.

PS Goodlights, ti chiedo un favore, potresti mostrarti più affettuosa con me? Così da fare ingelosire Zita, la mia ex compagna di liceo.

Anonimo ha detto...

A proposito di disinformazione: quel Rilke che scriveva di Sarajevo e della guerra batteriologica ero io, naturalmente.

Anonimo ha detto...

Qualche ulterioriore informazione. Premesso che facio il medico da moltissimi anni ed ora che sono in pensione faccio volontariato nella Croce Rossa (questo per dire il grado di notizie che sono in mio possesso), posso dire che: siamo nel caos più totale con notizie contrastanti e contraddittorie. Se si guardano i dati ufficiali questa epidemia è solamente molto più diffusiva (cioè contagia molte più persone rispetto la normale influenza), Ciò comporta che tantissima gente ricorre al Pronto Soccorso dell'ospedale vicino, intasandolo e di fatto facendo collassare il sistema. Questo è il vero pericolo. Si arriverà al punto che chi ha un infarto non troverà posto perchè il letto è occupato da un paziente con qualche complicanza da influenza. Giusto per capire i la realtà. L'anno scorso, durante il picco influenzale, c'erano circa 50 (dico CINQUANTA) morti al giorno per le complicanze da influenza. Vi siete per caso accorti di questa moria? L'altro rischio, oltre il collasso del sistema sanitario è che il virus possa modificarsi. In genere, se si modifica diventa più innocuo, a meno che questo non sia un virus di Frankestein, creato in laboratorio... Per chi chiedeva notizie su Isdraele, se vedete i dati ufficiali, stanno peggio di noi come numero di infettati e di morti. Io mi comporto in questa maniera: nessuna vaccinazione per l' H1-N1, solita vaccinazione per la banale (ma mortifera) influnza, 1 gr di vitamica C, 1.000 U di vitamina D al giorno è congrue quantità di bevande alcooliche (che se almeno ho sbagliato tutto, lascio questa valle di lacrime con il sooriso sulle labbra!). Un saluto
MAX

Anonimo ha detto...

finalmente un po' di buon senso
BRAVO MAX!

yuma ha detto...

@max

non so da quanto tempo sei qui, comunque fammi un favore, resta !

Anonimo ha detto...

@anonimo delle 5,27
@ yuma

grazie per la vostra cortesia! E' da un po' di tempo che vi leggo e ritengo questo Blog uno dei più interessanti (merito della mitica Capretta...)
Max

Anonimo ha detto...

ho apprezzato anch'io il tuo intervento, Max. Grazie, e bentrovato.

Zita

menohopiusono ha detto...

avete visto questo?

http://it.notizie.yahoo.com/4/20091108/tts-oittp-h1n1-pediatra-radio-ca02f96.html

non è poco per yahoo! notizie!

secondo me la coltre di fumo si va dileguando...

@Goodlights

ti chiedo scusa; mi sono accorto, rileggendo i vari commenti, che quando ho scritto l'ultimo commento, in testa avevo, mischiati, il tuo commento e quello di re. Insomma mi sa che ti ho attribuito, inconsapevolmente, cose che ha detto re. Penso che non si possa escludere che ci sia qualche altro virus in circolazione, fermo restando che continuo a ritenere corretto quello che ho scritto, ma dovevo dirlo a re!

Anonimo ha detto...

Zita
te lo ri-chiedo:
Arnaldo inteso come scuola?
Io quello intendevo

Re Gilardino

Goodlights ha detto...

@menohopiusono e re gilardino

pace fatta!
:-)


ps@re
non sarò ne più gentile, ne più stronza con te.
sono me stessa con tutti.
SEMPRE.



@MAX

grazie del commento sensato e rassicurante.


serata bella!
Goodlights

Anonimo ha detto...

non sono una tua ex-compagna di liceo Arnaldo.
Però con la città ci siamo.

:)

Stai in gamba, re

Zita

Anonimo ha detto...

Dimmi dove hai studiato e se insegni

Anonimo ha detto...

eh bravo!
con la reputazine che ti sei fatto tutti qui a raccontarti i cassi nostri..

yuma ha detto...

un po' di sano Ot.

stasera ho risentito parlare di zone franche

Le 22 “zone franche urbane”, selezionate tra 64 proposte sulla base di una serie di indicatori di disagio socioeconomico da un Gruppo tecnico di esperti del Dipartimento, sono le seguenti: Catania, Gela, Erice in Sicilia; Crotone, Rossano e Lamezia Terme in Calabria; Matera in Basilicata; Taranto, Lecce e Andria in Puglia; Napoli, Torre Annunziata e Mondragone in Campania; Campobasso in Molise; Cagliari, Quartu Sant’Elena e Iglesias in Sardegna; Velletri e Sora in Lazio; Pescara in Abruzzo; Massa Carrara in Toscana e Ventimiglia in Liguria.

Bene,invece di abolire le regioni a Statuto speciale ,retaggio storico che non ha più ragione di esistere , ci mettiamo a fare delocalizzazione a casa nostra , una piccola mini globalizzazione nel cortile di casa.

E dove poi? Ma certo, in territorio di Mafia, così abbiamo la sicurezza che nessuna impresa sana potrà arrivarci legalmente.

E la concorrenza sleale è assicurata nei confronti delle imprese che restano nel territorio degli Gnu

Naturalmente nelle zone non di mafia sarà solo questione di un attimo e la mafia ci arriverà subito.

Complimenti !!!

Ma vorranno davvero un nuovo 1789?

Anonimo ha detto...

Potrebbe anche essere un nuovo 1917!
-:)

Re Gilardin ha detto...

al vile anonimo delle 13.57

caino, sei fortunato... se non avessi finito i guanti, ti avrei già sfidato a duello.

Re Gilardin

Anonimo ha detto...

HO LA SOLUZIONE DI TUTTO!!!

parche' non assaltiamo le banche??
spacchiamo tutto e ci portiamo via i NOSTRI SOLDI!
perche' non assaltiamo il parlamento e cacciamo (impicchiamo?) a pedate nel culo sti fii de na mignotta?
perche' non assaltiamo la rai,mediaset e tutta 'sta palude di merda e ritrasmettiamo heidi e calimero?
perche' non organizziamo una rivoluzione?
ricordate che: O loro,O noi!

ernesto

Felice Capretta ha detto...

non lo facciamo perché violenza chiama violenza, e soprattutto perché basta decidere che adesso si cambia e basta.

saluti felici

felice

yuma ha detto...

@ Felice

comincio a pensare che volerlo non basti e che decidere di cambiare non sia possibile

E' ormai chiaro che il nostro Stato , e attenzione non dico Governo, è ostaggio della Mafia che ne condiziona qualsiasi decisione

Anonimo ha detto...

@ felice
potresti aver ragione ma spiegami come, se io cambio,che so',divento piu' consapevole della bellezza di ogni singolo istante della vita o addirittura promotore di un messaggio di pace e di non violenza tipo ghandi,spiegami come il muro di gomma,ora,qui,in italia (e nel mondo) possa cambiare se non dandogli fuoco?

ernesto

menohopiusono ha detto...

@ernesto

i nostri soldi nelle banche non ci sono:

http://truffadimatrix.blogspot.com/2009/06/il-re-e-nudo.html

ciao

Anonimo ha detto...

Ernesto non è male questa tua idea... solo che sei un po' intemperante
cominci tu?

Anonimo ha detto...

Ernesto
effettivamente hai ragione

carina l'idea di (impiccarli) a pedate nel culo...

imbarcarli per l'ultimo viaggio con un gran calcio in culo è il massimo del disprezzo

katanga ha detto...

sicuramente arrivo tardi ma dopo aver letto l'articolo di barnard su CDC(che piaccia o no mi sembra un imprescindibile lettura)

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6445&mode=&order=0&thold=0


mi sa' che gli obbiettivi rivoluzionari (@ ernesto...che guevara?)siano ben altri e parecchio piu' irraggiungibili.
leggendo mi e' venuto un dubbio.
perche'il vero POTERE,se e'in grado di manipolare praticamente tutto a suo capriccio, ci sta lasciando internet?
che ci sia da tempo l'idea di metterci mano,anche se gia ora e' tutto controllato (echelon),e' ormai assodato, ma l'impressione che il cerchio del POTERE si stia stringendo e' sempre piu' forte e non trovo a riguardo nei siti di controinformazione che articoli ormai vecchi.
scusate l'innocenza ma c'e' qualcuno di IS informato a tale riguardo?
ultimamento ho letto sulla stampa allineata che una nuova legge a livello europeo entrera' in vigore a breve per bandire la pirateria tipo la legge francese,pero' la domanda riguarda la possibilita' del POTERE di togliere l'unica fonte di liberta' di comunicazione ed espressione.

grazie


hasta luego

yuma ha detto...

e bravo Katanga... ci sei arrivato !

Hai fatto la domanda giusta.

katanga ha detto...

......anche se devo ammettere che qualche pedata nel culo sinceramente la darei volentieri!!!!

Anonimo ha detto...

Ho appreso con piacere che siamo la 6^ potenza economica e contemporaneamente mi si è attivato il sistema di allarme.
L' ultima volta che l'ho sentito dire correva l'anno 1991 (regnava Craxi), l'economia era forte, dicevano, e le prospettive rosee: allora ho comprato la casa con un mutuo in ECU... non sono superstizioso però il numero 6 mi fà venire i brividi.
Saluti:
guido

Anonimo ha detto...

come siete aggressivi, stamattina!
:))
Sono d'accordo con chi dice che il ns. governo è preso per il bavero dalla mafia (per forza!), quindi difficilmente metteranno ordine.
Il problema è avere impiegato in politica a gestire il bene comune (ah, che ridere!) uomini molto ricattabili e probabilmente nemmeno capaci.
Se non fossero ricattabili non sarebbero dove sono, mica vero?
Il grave problema è che la brava gente, quella che ha criterio, esperienza, buona volontà e occhio lungo, che sa' dove sta' il bene e il male, non ci si immischia proprio nella cosa pubblica, che è territorio di conquista dei pirati da che mondo e mondo.
Mi sono chiesta poi perché di qs. situazione e mi sono marzullescamente (è il mio mito, si nota?) data una risposta. La brava gente è impegnata a fare con amore il proprio dovere e, probabilmente, non ha tempo per altro. Oppure siccome è buona, è appagata, come insegnava l 'ottimo Emerson... oppure si è estinta e noi non ce ne siamo accorti.

Mah

Salute, Zita

Anonimo ha detto...

discorso sulla servitù volontaria:

http://panvini.com/articoli-interviste/35-2009/172-discorso-sulla-servitu-volontaria.html

menohopiusono ha detto...

Secondo me:

1.
non erano preparati ad una esplosione dell'informazione libera di "questa" portata

2.
la nostra percezione di questo fenomeno (espansione dell'informazione libera) è sicuramente esagerata (visto che stiamo tutto il giorno sulla rete ad informarci ed informare)

3.
può essere buono lasciar fare per un po', in modo da avere tutti i potenziali pericoli raggruppati e schedati di loro stessa iniziativa (ricordate la "fratellanza" di 1984?)

4.
attacchi mirati farebbero rumore (anche se, gli esempi non mancano: arcipelagoscec è stato attaccato più volte, youtube censura qua e la...)

5.
come dicevi, ci stanno provando, (ad esempio il deputato Carlucci et al) e, ho letto (non ricordo dove) che in caso di emergenza sanitaria nazionale può essere bloccata la rete per motivi di sicurezza.


Chissà quanti altri punti si potrebbero aggiungere...comunque io salvo sempre tutto sul pc...e poi su un HD esterno. Secondo me possono tranquillamente distruggere un sacco di siti e, se lo ritengono necessario, pure tutti i computer con IP che bazzicano lande pericolose (per loro). E allora bisognerä ricominciare daccapo. Ma faremo in fretta, se abbiamo gli HD esterni pieni pieni.

Grazie per l'articolo di Barnard. È un giornalista serio, dovremmo essere tutti così integri. Ci vorranno anni, ma secondo me possiamo solo progredire, abbiamo già toccato il fondo.

Anonimo ha detto...

questo e' un segnale importante!!!

"In aula solo 8 ore alla settimana
a picco la produttività delle Camere."

http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/politica/ritardi-parlamento/ritardi-parlamento/ritardi-parlamento.html

forse se non fanno le leggi e' perche' nell'immediato futuro non serviranno... quando non servono le leggi? quando van su i militari per esempio e quando c'e' qualcun'altro piu' in alto che comandera'.

indopama

katanga ha detto...

@ menohopiusono

o ci venderenno a credito delle ruspe per cominciare a scavare!

Anonimo ha detto...

Nelle parole di Zita equilibrio, saggezza e grande umanità

una donna classica

che ci stai a fare in mezzo a noi saltinbanchi?

Anonimo ha detto...

@ katanga
internet è un ottimo mezzo per controllare le persone. Mi spiego: è un aggregatore di soggetti omogenei per ideologie e per gusti (quindi non si deve fare neanche la fatica di andarli a stanare per sapere come la pensano), è una valvola di sfogo per molte frustrazioni (per cui tutto finisce in uno sfogo virtuale), è un contenitore così ampio che solo poche persone realmente ne sanno cogliere tutte le potenzialità (quando hai troppi dati è come se non ne avessi). Anche nei paesi dove vi è la censura Internet è vivo e vegeto. Prova a scrivere come si prepara un po' di antrace nella cucina della tua casa e poi dimmi quanto tempo passa prima che suonino alla porta e ti potino via!

@ Indopama

Il Parlamento sembra che non lavori perchè non ci sono i soldi per coprire le spese delle leggi che dovrebbero essere discusse (pensa te!). Ma detto tra di noi: questo Parlamento in cui siedono personaggi scelti dalle segreterie dei vari partiti (e quindi diretti dipendenti di quelle stesse segreterie) rappresentano te o esclusivamente i vertici del partito che li hanno messi in quel luogo per alzare la mano al momento giusto? Mi sai dire il nome degli Onorevoli e dei Senatori eletti nella tua circoscrizione? Sono del tuo territorio? Come vedi, temo che non è necessario neanche scomodare i militari per un colpo di stato. In ogni caso i militari, piano piano, sono nelle città già da parecchio tempo (ordine pubblico, è ovvio.....).
Max

menohopiusono ha detto...

@Katanga

che bello, col credito possiamo comprare tutto quello che (non) ci serve (ruspe comprese)!

@indopama

grazie per il link importante, dal quale estraggo questa frase che mi pare mooolto illuminante:

"Sta di fatto che in 18 mesi di legislatura, su 112 leggi approvate, 97 sono di iniziativa governativa (ma 33 decreti e 45 ratifiche di trattati internazionali) e solo 15 parlamentari."

Quindi, chi fa le nostre leggi?

40% istituzioni (o accordi) internazionali (45/112);

47% governo ((97-45)/112);

13% parlamento (i "nostri" rappresentanti!).

Diciamo che in una democrazia "ideale" dovremmo avere 0%, 0%, 100%?

Non dimentichiamoci poi che i parlamentari sono stati nominati, decisi da qualche decina di persone...


C'è poco da stupirsi se fa tutto schifo. La volontà popolare è stata estirpata dall'agire legislativo. Sono stati proprio bravi, bisogna riconoscerlo.

katanga ha detto...

@menohopiusono

scusa ma ho sbagliato la frase.

...o ci costringeranno a comprare a credito delle ruspe per cominciare a scavare....

katanga ha detto...

@ menohopiusono

"C'è poco da stupirsi se fa tutto schifo. La volontà popolare è stata estirpata dall'agire legislativo. Sono stati proprio bravi, bisogna riconoscerlo"

...parlando di ruspe...

rumenta ha detto...

Max, Indopama,
non dimenticate che dall'anno prossimo entra in vigore il trattato di lisbona.
per l'importanza che avranno parlamento e costituzione, potrebbero tranquillamente andarsene tutti a casa.....

yuma ha detto...

@ Rumenta

... e sarebbe già un bel risparmio, ti pare?

@ Menohopiusono

"...non erano preparati ad una esplosione dell'informazione libera di "questa" portata"

Ti dirò che mi fa un po' ridere veder che tutta questa dietrologia , non ha
pensato al semplice fatto che nel caso e nella realtà dei fatti si starebbe
usando un ascensore pieno di microfoni e telecamere per scorrazzare fra i
piani del grattacielo che si vorrebbe distruggere.

Peccato che il Padrone del grattacielo ce li avrebbe sul monitor continuamente

Infatti se fossi il padrone del grattacielo e sapessi che ho dei dipendenti che tramano per minarlo ed abbatterlo, farei credere loro che l'ascensore passando ad ogni piano ed essendo usato da tutti, sarebbe il luogo più sicuro ed ideale per contatti fra i cospiratori.

Quindi mi basterebbe mettere un paio di telecamere ed un microfono et voila il gioco è fatto.

Tutti schedati,tutto registrato ...

tu Menohopiusono il giorno x alla ora y hai scritto...

Ma dopo avere letto Barnard hai ancora dei dubbi?

Se vi lasceranno credere di poter cambiare i loro progetti sarà solo perchè hanno capito quanto siete innocui.

Persino Barnard lo lasciano vivo talmente sono sicuri che non fa danno.

Ti chiederai certamente perchè dico siete.

Semplice, perchè fin dal primo momento ho sostenuto di voler avere la caratteristica di un liquido, e di prendere la forma del recipiente che mi contiene.

Sarebbe interessante avere la possibilità di leggere a parte tutti i post fatti dai vari utenti. Darebbe anche ai nuovi qualche elemento in più.

Mi potresti tranquillamente tacciare di vigliaccheria.

Io lo chiamo pragmatismo.

E poi siamo sicuri che non sia meglio essere governati nelle linee essenziali da gente organizzata piuttosto che da masse urlanti?

La storia insegna fin troppo .

Peccato che pochi ci facciano caso

Tu mi dirai che senza eroi e sacrifici il mondo avrebbe avuto un altro corso.

A leggere Barnard si direbbe di no.

Mi spiace scandalizzarti , ma lo sai che durante (dico durante) la seconda guerra mondiale la IBM produceva e vendeva le schede perforate che servivano alla Germania per le statistiche dei campi di concentramento?

http://www.schiavidihitler.it/Pagin
e_documenti/archivio/IBM.htm

Idem per la Ford che anche dopo l’entrata in guerra degli Usa, continuò a produrre materiale bellico, che sarebbe stato utilizzato contro gli americani.

Gli americani, durante la guerra, non bombardarono mai le fabbriche americane in Germania

E allora dovrei essere io il novello Enrico Toti che lancia la stampella?

Grazie no.Venghino signori, entrino gli eroi.

L'unica cosa che sono disposto a fare è vivere eticamente di quell'etica che credo debba essere dell'uomo.

Aiutando quando posso e cercando di dare un buon esempio .

Immagino di scandalizzare molti con questi pensieri, ma sono confortato dal fatto che di tanti che urlano molto, pochi farebbero seguire alle parole i fatti.

Meglio chiarirsi subito almeno con se stessi.

Proprio ieri ho visto un terribile programma su Current dove venivano intervistati dei torturatori dell'Argentina, piuttosto che del sud Africa.

Potevano essere tranquillamente il nostro vicino di casa.

Tranquilli, sostenevano di aver fatto il loro dovere e si stupivano alla domanda relativa ai rimorsi.

Ebbene ,il comune denominatore era che ad un certo punto tutti parlano.

E' quando si sentono queste cose e si leggono i vari Barnard che di colpo ci si sente svuotati.

Forse è li che si pensa a Dio, a qualsiasi Dio.

Nel senso.. ok andate pure avanti in questio modo che prima o poi arriva il mio Amico e vi fa un culo così .

Beh, sarà anche una magra consolazione, ma è pur sempre qualcosa no?

menohopiusono ha detto...

@yuma

Grazie per il commento, ti dico per punti quello che penso:

1.
"Infatti se fossi il padrone del grattacielo e sapessi che ho dei dipendenti che tramano per minarlo ed abbatterlo, farei credere loro che l'ascensore passando ad ogni piano ed essendo usato da tutti, sarebbe il luogo più sicuro ed ideale per contatti fra i cospiratori."

Anche io farei lo stesso, infatti il punto 3 del commento precedente, si riferiva proprio a questo (scusa se mi cito):

può essere buono lasciar fare per un po', in modo da avere tutti i potenziali pericoli raggruppati e schedati di loro stessa iniziativa (ricordate la "fratellanza" di 1984?)

2.
Ma dopo avere letto Barnard hai ancora dei dubbi?

Barnard ne parla ora e in modo preciso e documentato, ma sono informazioni che girano da anni (uno per tutti Alex Jones).

Intendi dubbi sul fatto che saremo sempre più schiavi?

Io sono libero (o quantomeno ho iniziato un processo di liberazione), lo dico avendoci ragionato. A me, in primo luogo sta a cuore questo. E credo che la libertà imponga responsabilità. Per questo, penso che sia mio dovere "contagiare" chi mi sta intorno. Non ha grande importanza il risultato. E se devo fare una previsione direi che...cazzo non lo so!...però una cosa la so: il Potere non è assoluto, non lo è mai stato, e probabilmente non lo sarà mai. Molto spesso viene rallentato, fermato, persino sovvertito e ridotto.

3.
La metafora del liquido l'avevo letta (devo dire che mi ricorda un po' l'immagine più comune della schiena non dritta). Comunque rispetto la tua decisione, e probabilmente, la pratico pure, visto che non mi sono ancora incatenato da nessuna parte. Ma sto programmando di spendere più tempo per informarmi ed informare. Non escludo che un giorno mi stancherò, e lascierò stare.

4.
E poi siamo sicuri che non sia meglio essere governati nelle linee essenziali da gente organizzata piuttosto che da masse urlanti?


Questa è una domanda importante. Io credo che la risposta sia "si". E potremmo discuterne, con dati, fatti, ecc, ma alla fine credo che si tratti di una "intima convinzione" più che di una verità dimostrabile. E poi bisogna considerare che questo è l'argomanto principe dei sacerdoti del Potere, e dello schiavo. Ci credono entrambi i gruppi, questo è
il fondamento della loro alleanza (senza la quale non ci sarebbero né schiavi né signori).
...

menohopiusono ha detto...

...

5.
La storia insegna fin troppo.
[...]
Mi spiace scandalizzarti , ma lo sai che durante (dico durante) la seconda guerra mondiale la IBM produceva e vendeva le schede perforate che servivano alla Germania per le statistiche dei campi di concentramento?


Si, lo so, e non mi scandalizza (più). In realtà non c'è niente di strano (e gli esempi simili sono moltissimi). Il capitale e l'industria non hanno colore né nazionalità, e sono i mandanti di (quasi) tutte le guerre. A mio avviso, qui fai un passo falso, e ti dico perché: una "massa urlante" difficilmente potrebbe fare una guerra. E sicuramente non la farebbe su entrambi i fronti (cosa che invece ha sempre deciso la "gente organizzata").

Secondo me bisogna chiarirsi sul fatto che non può esistere (o quantomeno è estremamente raro) un potere illuminato. Essere "governati nelle linee essenziali da gente organizzata" è proprio ciò che ci vuole per fare guerre e stare su entrambi (in realtà ben lontani dietro) i fronti.

6.
tanti che urlano molto, pochi farebbero seguire alle parole i fatti

Vero. È difficile. Ognuno può provarci a suo modo. E deve rispondere solo a se stesso. Io sto ancora cercando di capire cosa è meglio fare. Nel fare questo, imparo molte cose. E sapere è potere.

7.
Tranquilli, sostenevano di aver fatto il loro dovere e si stupivano alla domanda relativa ai rimorsi.

Bello. È proprio questa la follia che deve essere cancellata. Il mio dovere non lo stabilisce nient'altro che io stesso.

8.
Forse è li che si pensa a Dio, a qualsiasi Dio.


Sullo sconforto concordo. Lo proviamo tutti (spero!). "un culo così" è una reazione istintiva; personalmente passo rapidamente ad un misto di sconcerto e compassione. E credo che sia automatico appellarsi ad una giustizia ineludibile (ci penso anch'io). Ma mi convinco sempre più, che sono io quella giustizia ineludibile: io sono Dio.

Scusa per la risposta chilometrica, e grazie per il commento stimolante.

yuma ha detto...

@menohopiusono
sono io che ti ringrazio ed anzi mi scuso se posso averti dato un'impressione di aggressività e di supponenza.
Mi sono riletto e ne ho trovata un po'

Non era voluta , anzi il post voleva essere a parziale conferma delle tue tesi.

Con in più un grido di allarme ed un'esortazione a non prendere posizioni troppo compromettenti rispetto magari ad un pensiero che
potrebbe anche essere mal interpretato, (Ad esempio quello di Ernesto)

ciao

menohopiusono ha detto...

@yuma

Guarda che ti conosco...(dal blog) e so che sei educato non violento. E poi succede anche a me. Il primo istinto è spesso un po' troppo acceso, e magari ci si basa pure su un'impressione approssimativa o sbagliata di quanto hanno detto gli altri. L'importante è essere onesti, soprattutto con se stessi.

Grazie per l'avvertimento. Stavo proprio per scrivere qualcosa di forte in tono scherzoso, e sarebbe stato stupido. Si fa presto a dire cose pericolose.

Ciao