giovedì 14 maggio 2009

Germania, piano per bad bank di salvataggio dell'economia, o Il gioco delle tre carte di Angela Merkel

Germania, piano per bad bank di salvataggio dell'economia

(Il gioco delle tre carte di Angela Merkel)

Oggi il Papa dirà Messa al Monte del Precipizio.

Auguriamo al Pontefice che la cerimonia serva a fare un passo avanti.

Ehm.

La rassegna stampa di oggi non comprende molto altro, fatto salvo un utilissimo articolo apparso su City, quotidiano gratuito in distribuzione sui mezzi pubblici, riguardo l'impatto ambientale delle pratiche sessuali degli inglesi.

Si consiglia l'acquisto in stock di preservativi onde risparmiare sugli imballaggi.

Sorvoliamo sugli altri dettagli.

Forse City avrebbe potuto dedicare quello stesso spazio ad una interessante, quella si, notizia sul piano tedesco per fronteggiare il tema degli asset tossici.

In Germania sarebbe allo studio del Parlamento uno stimolo da 800 miliardi di euro.
Non c'e' male. In più creazione di una bad bank.

Questi i 5 punti principali:

  • 1) partecipazione volontaria
  • 2) gli asset tossici di ogni banca saranno quotati sulla base di un "valore equo" definito da una terza parte
  • 3) ogni banca ritaglia al suo interno una nuova società (tecnicamente un SPV, Special Purpose Vehicle, una entità legale creata all'interno di una società di capitali) e trasferisce lì i suoi asset tossici
  • 4) ogni SPV emette verso la banca titoli di debito garantiti dal governo, a fronte di una rendita garantita fino a 20 anni di durata
  • 5) la rendita abbatte le perdite dell'SPV
  • 6) la rendita sarà ripagata o con dividendi o con altri profitti


Si tratta evidentemente del classico gioco delle 3 carte.

Vediamolo nel dettaglio.

1) Deutsche Bank aderisce al piano.

E già il fatto che aderisca su base volontaria lascia qualche perplessità: le banche che ne avranno bisogno faranno la fila per partecipare, ammettendo di avere asset tossici e probabilmente perdendo ulteriore valore in borsa, o preferiranno tenere lo scheletro nell'armadio secondo il perfetto stile andreottiano riassumibile con il motto "finchè la barca va..."?

2) Deutsche Bank è piena di titoli che nessuno più vuole, fatti di crediti inesigibili di banche zombie o mutuatari ormai in default o garantiti da assicurazioni zombie. Il valore di questi titoli, per il mercato evidentemente zero o prossimo allo zero, sarà invece definito da una qualche autorità terza secondo un "valore equo" (?)

3) Deutsche Bank corre dal notaio e crea una nuova società al suo interno, che chiamerà forse Deutsche Bank Scheisserfull GmBH. A questo punto, Deutsche Bank scarica in Deutsche Bank Scheisserfull tutti i titoli inesigibili che si trova in tasca.

Titoli che valevano diciamo 100, che ora valgono zero sul mercato, ma che qualcuno ha definito che valgono, diciamo, 50.

Ora, nel gioco delle tre carte, Deutsche Bank è libera dagli asset tossici potrebbe' far ripartire l'economia. Peccato che la donna di picche è ancora lì: gli asset tossici sono in pancia alla sua controllata Deutsche Bank Scheisserfull.

E qui salta fuori la bacchetta magica, o meglio, la mano dello stato nelle tasche dei cittadini.

4) Deutsche Bank Scheisserfull paga i titoli tossici di Deutsche Bank con titoli di debito garantiti dallo Stato. Questi titoli daranno alla banca una rendita.

Se qualcosa va storto, ma questo la Merkel non lo dice, lo Stato che garantisce i titoli prenderà i soldi dalle tasche dei cittadini (che sicuramente saranno molto felici).

In altre parole, altro debito per coprire un buco provocato dal debito.

Ci ricorda qualcosa...

Non abbiamo ancora toccato il fondo, comunque.

Ai deliranti punti 5 e 6 si legge infatti che la rendita abbatterebbe le perdite dell'SPV e sarebbe ripagata con dividendi o altri profitti.

Si, perchè se l'economia riparte, Deutsche Bank torna a scremare enormi profitti e in una decina d'anni magari copre il buco.

Ma se, come è probabile, l'economia non riparte a breve, il meccanismo non sta in piedi e crolla su se' stesso.

Perchè su questo pianeta c'e' del debito che nessuno puo' pagare, e spostarlo in la' nel futuro non servirà a falo sparire. Non servirà neanche farlo garantire dagli Stati, nemmeno dalla Merkel.

Nel gioco delle tre carte c'e' sempre la donna di picche che ti frega.

Il banco vince.

Saluti felici

Felice Capretta

53 commenti:

Anonimo ha detto...

"Perchè su questo pianeta c'e' del debito che nessuno puo' pagare, e spostarlo in la' nel futuro non servirà a falo sparire. Non servirà neanche farlo garantire dagli Stati"

ma servirebbe a scaricarlo sulle spalle dei soliti bischeri senza ALMENO STAVOLTA dovergli pure caricagli sopra le devastazioni della solita guerra sotto cui e' sempre usato nascondere la " truffa del credito"

il problema e' che pero' facendo ripartire la giostra spostando avanti il " fine corsa" questi delinquenti coglieranno l' occasione per fabbricare altro " credito" ..
Da questa truffa non se ne uscira' mai senza una totale ed educativa punizione per i truffatori ..Non vanno " cambiate le regole " va cambiato il mondo

Sergio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sergio ha detto...

Ciao e complimenti per il blog, anche se l'ho scoperto un pò per caso.

Che dire, anch'io credo che questa mossa sia l'ennesima castroneria di chi non sa che pesci pigliare.
Credo che come dice Europe2020 il peggio deve ancora arrivare.. ne vedremo delle belle, purtroppo (anche se il pianeta avrà un pò di tregua e l'umanità rifletterà sui suoi errori)

Anonimo ha detto...

Mmmmm.... a me sembra che ultimamente ci siano meno notizie apocalittiche rispetto a gennaio / febbraio...
Anche qui... su questo post si parla di una ripresa che non arriverà a breve, quando solitamente si parlava di baratro da un giorno all'altro.
Il Geab questo mese farà bene a mistificare di più perche i loro piani bolscevichi si possano avverare (MAI!)...

Sorvoliamo sul commento sul papa, anche a me sta sulle b., ma augurargli la morte è PATETICO.
Ormai qui è patetico sia l'autore che lo stesso blog, altro che Felice.
Felice della morte altrui ecco il nuovo nome.
Mai fidarsi di chi posta sempre col sorriso sulle labbra alla Travaglio, essi hanno sempre la malvagità sotto sotto!

Anonimo ha detto...

Complimenti Felice.
Proprio un bel articolo che spiega in modo semplice e facilmente comprensibile la situazione delle banche tedesche.
All'anonimo che ha scritto sopra il mio post, dico che felice non ha augurato niente di drammatico al PAPA.
E FINIAMOLA CON LE POLEMICHE e LE BATTUTE DI CATTIVO GUSTO.
CI VUOLE CORRETTEZZA e BUON SENSO.
CHI VUOLE SFOGARE LA SUA FRUSTAZIONE CHE SE VADA DA QUALCHE ALTRA PARTE.

Mi scuso x i toni forti

FABIO

Anonimo ha detto...

Caro Fabio sei così PATETICO pure tu negando l'evidenza della sentenza:


Oggi il Papa dirà Messa al Monte del Precipizio.

Auguriamo al Pontefice che la cerimonia serva a fare un passo avanti.


Se questa non è una battuta ispirata alla morte dovuta ad un passo avanti nel precipizio, beh, siete tutti brigatisti qui.

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
non voglio giudicare nessuno, ogniuno ha diritto di esprimere la propia idea, così come fa felice.
nonstante tanti commenti, poco onorevoli, è ancora qui.
non è la sua espressione da " pesare", ma il pensiero che vuole trasmettere con il suo blog.
il suo pensiero, è rivolto , ad un risveglio di coscienza generale.
il papa, se vuol dire la sua messa, lo faccia pure, chi si vuole inginocchiare davanti a lui, lo faccia pure, chi si vuole battere il petto, poichè si sente peccatore, e il papa lo può liberare dai peccati, lo faccia pure, è tutto una questione di scelta.
ci sono esseri che predicano amore, e poi condannano.
ci sono esseri, che per un pugno di soldi , si prostituiscono.
è questione di scelta.
non condivido , ma rispetto, permetto a loro di esprimere cosa vogliono.
loro sono qui anche per questo.
cosi come siamo ritornati tutti.
è facile criticare, puntare il dito.
io vi dico, fate , agite. agite nel rispetto di voi stessi; non fate mai qualcosa di cui dobbiate pentirvi.
fate ogni cosa con gioa, con amore e dignità.
torniamo adesso al tema del blog.
i problemi che la germania, sta e dovrà affontare, non sono da sottovalutare, in quanto li hanno anche altri paesi, cosi , come l' austria.
in italia, nonostante che banche come unicredit, avesse seri problemi, con aiuti dello stato.
stranamente adesso, sta guidando il finanziamento degli interventi fiat all' estero.
mi chiedo, questi titoli tossici, perchè non farli pagare da chi li ha causati e gestiti?
mi viene da pensare che ,sono come i ns governati, che dopo che si insediano al potere, nesuno li scalza, nessuno li può giudicare.
sono al di sopra delle parti.
un abbraccio
franco

Anonimo ha detto...

Mai fidarsi di chi posta sempre col sorriso sulle labbra alla Travaglio, essi hanno sempre la malvagità sotto sotto!

Acuta osservazione. Complimenti all'anonimo.

Augurarsi la morte del papa non è da brigatisti, ma solo da imbecilli.
Lo facevo anch'io quando avevo 15 anni ed ero appunto un imbecille.

Sir Patrick Spens

Anonimo ha detto...

c'è da fidarsi di chi si augura il crollo dell'economia e la morte del papa?
il blog sta perdendo totalmente credibilità

dc

Anonimo ha detto...

Che spasso leggere questi anonimi che si scagliano contro una battuta sul papa...è un po' come sentire Ratzinger che difende i pedofili.
Fatevi quattro risate

"Papa al muro del pianto. Piange il muro".

Ratzinger:"Questo muro è una tragedia." Muro:"Questo papa è una commedia"

Anonimo ha detto...

il riso abbonda sulla bocca degli stolti

tu infatti non sembri particolarmente intelligente

rumenta ha detto...

figliuoli, lo sapete che non dovete dare da mangiare agli animali.
è una delle regole base di internet:
DO NOT FEED THE TROLL :-D

Anonimo ha detto...

Sarà pure spassoso ma augurare la morte a qualcuno è deprecabile, giocare con battute squallide è quantomeno ridicolo.
Come ho scritto, il papa non è che mi stia molto simpatico, ma per questo non faccio battute di brutto gusto.
E' molto risibile anche l'antiamericanismo e antiberlusconismo di questi siti, impegnati a scovare ogni punto di malefatte forse perchè non hanno altro nella vita...

Felice Capretta ha detto...

@ simpatico postatore seriale dal comportamento compulsivo e dalle molteplici personalità (ma un solo indirizzo IP)

Puoi interpretare le mie parole come preferisci.

Vedi, alcuni le interpretano in un modo gradevole, tu le interpreti in modo da sentirti a disagio, altri ancora semplicemente non le interpretano.

Sarebbe meraviglioso se tu arrivassi a non giudicarle prima ancora che interpretarle.

In ogni caso ti auguro con il cuore di arrivare un giorno a leggerle con un sorriso.

Un sorriso vero, come questo :-)

nel frattempo, lo sai, non do' mai suggerimenti economici, ma per te posso fare uno strappo: visto che anche per te la crisi è finita puoi comprare azioni e buoni del tesoro USA.

compra, compra ;-)



@ Sergio, Franco, Fabio

Grazie per la vostra capacità di leggere tra le righe, anche se in verità Franco, al massimo il mio pensiero caprino saltella qua e la’ per internet...! :-)


@anonimo delle barzellette

:-)

saluti felici

Felice

fantomas ha detto...

barclays offre il 6%
rbs il 5,5% a 10 anni con cedola semestrale investimento minimo 1000 euro (!)

manca ancora liquidità, non sanno più dove prenderla.

sediamoci sulla riva del fiume e guardiamoli affogare, altro che aiuti di stato.

salvare solo i fondi pensione previa carcerazione dei gestori.

che bel sogno vederli con le loro tristi lauree fare a botte per un posto da facchino all'ortofrutta.

per l'anomino delle 5,22:
credi che ogni analista dotato di un pizzico di buon senso che magari lavora in qualche banca non abbia nel tempo elaborato le stesse conclusioni del Geab?

qui destra o sinistra centrano ben poco...

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
@dc
mi rivolgo a te, come riferimento.
non è che il blog sia scaduto, no.
è la tua testa , così, come tanti altre non riescono a cambiare.
non è che dicendo che crolli questa economia, si è pazzi.
chi desidera ciò, vuole che cambia tutto il sistema che ancora sussiste.
tu, come me, come tanti, abbiamo lavorato, pagato contributi, pagato tasse, per fare cosa.
per far vivere un sistema che vive su di noi e al di sopra di noi.
perchè non pensare che ci possa essere un modo di vivere più equo, più umano.
questo modo nuovo, lo dobbiamo realizzare insieme, ogniuno contribuisca come puo.
come fare.
semplice.
iniziamo a fare ciò che gli altri vorremmo che facciano anoi.
cosa vorremo trovare.
un mondo di amore, un mondo di gioia.
un mondo dove l'altro è un fratello, al di fuori del colore o dell' aspetto.
un fratello con il quale dialogare, condividere idee ed esperienze.
avete mai pensato che tutti i pianeti, cosi il centro della terra sono abitati?
aavete mai pensato cosa vuol dire ciò?
non siamo i padroni del mondo,della terra.
essa sarà ancora qui, quando voi morirete.
franco

Anonimo ha detto...

Puoi interpretare le mie parole come preferisci.

Vedi, alcuni le interpretano in un modo gradevole, tu le interpreti in modo da sentirti a disagio, altri ancora semplicemente non le interpretano.


interPRETare?
Non c'è nulla da interpretare nei due capoversi in esame.
Guarda i commenti al post.
A parte uno tutti gli altri sono contrari a quella battuta.
Guardati i tuoi bei Ip sapendo che non sono tutti dello stesso tipo/postatore, a patto che cmq si possono mistificare come le notizie su questo blog.
Poi fatti un bel sorriso e vivi felice della morte altrui.

Anonimo ha detto...

Per chi vuole distrarsi un po' con le vicende di casa nostra, consiglio di guardare il filmato sulle SCIE CHIMICHE qui:

http://www.youtube.com/watch?v=-An9tjUSMP0&eurl=http%3A%2F%2Fscienzamarcia.blogspot.com%2F&feature=player_embedded

N.B. Il filmato è diviso in 5 parti, facilmente reperibili nel menu' a DX!!

FABIO

Anonimo ha detto...

@capretta

postatore seriale dal comportamento compulsivo e dalle molteplici personalità (ma un solo indirizzo IP)...
se ne sei convinto tu, io non posso farci niente.
Ma con sincerità ti posso dire che io non sono l'unico dissenziente.

Sir Patrick Spens

Anonimo ha detto...

Ma Sir, questi hanno personalità mistificatrici, perciò fanno di tutto per sviare.
Non so cosa intenda con 'molteplici personalità' ma tanto il punto finale non è che sia uno o mille il postatore seriale e nemmeno che il papa sia buono o malvagio (oddio, mi pare troppo definirlo malvagio, magari manovrato è la parola giusta).
Il punto è che esprimevo il mio dissenso riguardo al fare battute sulla morte di una persona (qualsiasi, non c'entra il papa) e questo oltre a dire che ho 'interpretato con disagio' non fa.
Chi le ha invece interpretate GRADEVOLMENTE alzi la mano ...anzi , l'IP.... che ci facciamo due risate felici.
Di LORO.

mauri ha detto...

il problema è che tanta gente non ha il minimo senso dell'ironia,anche se da uno che si fa chiamare sir Patrick Spens (perchè non sir Lancillotto?)ci si aspetterebbe un poco più di umorismo.PARSIFAL

Anonimo ha detto...

mauri,
forse hai ragione a invocare un po' di ironia.
Ma non puoi chiederla a me che giaccio da quattro secoli, insieme ai miei valorosi marinai, sul fondo del gelido e salato mare di Norvegia.
Sessantatre vedove ancora piangono quei valorosi che non ebbero sepoltura e tutto per un capriccio del re.
Capisci che non ho voglia di ridere?
Quindi, mauri, trattieni la lingua se non sai.

Sir Patrick Spens

Goodlights ha detto...

@i dissenzienti che siano tanti o uno solo e che personalmente trovo bellissimi nella loro perseveranza.

caspita ragazzi, ma a voi manca proprio un sano senso dell'umorismo!
se non condividete ciò che viene scritto, mi chiedo perchè insistiate nel restare, leggere ed attaccare.
che gusto ci provate?

ci sono diversi blog/siti che non sono di mio gradimento, ma non per questo passo gran parte della mia giornata a lasciare commenti inutili.
semplicemente vado altrove...

salut affettuosissimi!
Goodlights

Anonimo ha detto...

Fatti allora una domanda. Visto che qui non si condivide la vita del papa, perchè si scrive in testa ad un blog una battuta SQUISITA?
Non basterebbe pensare a qualcos'altro come dici te?
O attaccare è lecito solo se fatto col sorriso macabro?

Anonimo ha detto...

@ anonimo seriale

c'e' chi ha bisogno degli occhi per vedere, e chi no...
c'e' chi ha bisogno di leggere per capire, e chi no...
c'e' chi ha bisogno di un corpo per amare, e chi no...

tu che sai, illumina i tuoi fratelli da dentro e non solo da fuori. e' un po' che aspetto ma non e' ancora arrivato niente... esco fuori e ti trovo ancora li', torno dentro e non ci sei piu'...

ti ho perso caro fratello, mi dispiace...

(.)

Anonimo ha detto...

Goodlights,
devo dirti che il fatto che tu mi trovi bellissimo non mi dispiace per nulla.
Si poterebbe uscire allora?
Quanti anni hai?
Io 43.

Davy

Anonimo ha detto...

Goodlights,
ho molto da offrirti.
Non dovresti più occuparti di quei cagnacci maleodoranti.
Sai cucinare?
Sai coltivare i fiori?
Sai stare in silenzio?
Potresti leggere i tuoi libri distesa su pelli di castoro rosa sorseggiando champagne di Franciacorta, in attesa che io torni a casa a renderti felice.

Gypsy Davy

Anonimo ha detto...

chi ha scritto la poesia ha avuto il pudore di non firmarla.

Anonimo ha detto...

Il senso dell'umorismo è sintomo di intelligenza (Erasmo da Rotterdam)

Woland ha detto...

Beh, perché non si potrebbe gioire della morte altrui?
La compassione è un sentimento più profondo del giubilo e della gioia, che sono invece istantanei e labili.

Io per esempio, se muore il papa, non faccio una battuta, mi faccio una sega.

(Con rispetto parlando)

Woland ha detto...

e se poi se ne fa un altro, poco male. E' da tempo che aspetto un Papa tossico.

Anonimo ha detto...

wooland sei raccapricciante

Anonimo ha detto...

Da ciò si evince la teppa che frequenta e crede in questi blog.
Gente sicuramente da evitare, altro che felice e contenta.

Felice Capretta ha detto...

in questi ultimi post dove si intrecciano poesia, umorismo e brivido invito gli affezionati lettori a recarsi nell'antro di woland onde gustarsi lo squisito tasteggio intitolato

cantami o pira l'orrendo fuocoma solo per chi non se l'e' presa per la storia del papa.

gli altri stiano fuori (e non dite che non vi avevo avvertiti)

saluti felici

Felice

ps: l'anonimo che ha perso il fratello è pregato di rivolgersi a questo indirizzo dn9zhgs36o1me27@jetable.org per la consegna (indirizzo valido nelle prossime 24 ore. 23:59, 23:58...)

Anonimo ha detto...

Certo che sto blog è caduto veramente in basso...

laruspa ha detto...

Prima di tutto, un saluto al padrone di casa, tal Felice Capretta. E un sentito grazie, ovviamente, perchè di blog così ce ne sono pochi.
Un saluto, poi, ai numerosi ospiti che hanno commentato. Compresi quelli che hanno il senso dell'umorismo di una cassettiera dell'Ikea. Personalmente, trovo che la parte riguardante il papa ("Oggi il Papa dirà Messa al Monte del Precipizio.
Auguriamo al Pontefice che la cerimonia serva a fare un passo avanti. Ehm.") sia geniale. Quasi Woody Allen.
Saluti a tutti, vado a leggermi Woland.

Anonimo ha detto...

Goodlights,
non ti fidi
lo posso capire
le vecchie cicatrici non si sono ancora rimarginate?
non temere,
monta a cavallo la coperta basta per due
la luna, i falò e un castoro arrostito così per tutta la vita
è quello che ti offro
pensaci
il tempo è più veloce d'una rondine
non sciuparlo


aspettare è una pena

il tuo Davy

Daniele ha detto...

Capretta, continua così.
dove mai sarà la ripresa, mha???
Da me mettono in cassa integrazione ad esempio, si vede che non leggono i giornali.
@rumenta
concordo con te, non dare da mangiare ai troll! PS: non mi sono ancora suicidato
:-P

Anonimo ha detto...

Goodlights,
lo so che sei lì
ma perchè non mi rispondi?
senti, scrivimi qui: ilfischiettomagico#9@lascorta.org
(indirizzo valido nei prossimi 24 minuti 22:41, 24:05...)
davy

alina ha detto...

Popolo di anonimi,buonasera.Sempre tutti maschietti?
Quell'operazione lì della bad-bank l'hanno già fatta in Svizzera perchè loro sono mooolto avanti.Che cadano anche loro nel precipizio?Boh
Tel chi el link

http://rassegnastampa.mef.gov.it/mefeconomica/PDF/2009/2009-02-03/2009020311734369.pdf

rumenta ha detto...

Daniele:

@rumenta
concordo con te, non dare da mangiare ai troll!




è la prima cosa che si impara a fare quando si comincia a frequentare i forum... a meno che non si ami il trolleggio e si adorino i flames :-D
il problema è riconoscerli alla prima, non è così facile, purtroppo....

PS: non mi sono ancora suicidato
:-P


LOL.... non c'è fretta, la madre terra è paziente, e sa aspettare ;-)

Anonimo ha detto...

Comunicazione di servizio:

"Un troll particolarmente tenace e fastidioso può effettivamente scoraggiare gli altri utenti e causare la fine di una comunità virtuale. Se un troll viene invece ignorato (in genere la contromisura più efficace), solitamente inizia a produrre messaggi sempre più irritanti e offensivi cercando di provocare una reazione, per poi abbandonare il gruppo."

http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_(Internet)

ogni riferimento a persone o fatti realmente accaduti è puramente casuale

Anonimo ha detto...

Guarda caso proprio ora su Porta a Porta si parla del comune uso di uccidere i preti da parte dei militanti di sinistra...
Dev'essere allora una protrazione dell'uso e consuetudine questo blog!

Anonimo ha detto...

...io so che da tempo frequento (da lettore) questo blog che risponde esattamente alle mie esigenze informative. Poi se Felice fonde informazione ed ironia, diventa addirittura irresistibile.
Piuttosto non capisco (più) chi continua a "dare da mangiare agli animali" ...e bravo Rumenta.

FaberHalo

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
@davy
apprezzo il tuo continuo pensiero nei confronti di Goodlights.
riesci ad esprimere al meglio il tuo stato di essere.
non sarebbe meglio, fare vedere le tue qualità, l'aspetto migliore di te, invece di esternare il lato peggiore.
in fondo, tutti siamo buoni, tutti abbiamo un' anima.
peccato che la soffochiamo.
ci rendiamo conto di cosa realmente siamo,nei momenti difficili, o quando siamo in fondo alla ns vita.
solo li, riusciamo a vedere cosa siamo, e a vedere tutte le occasioni perse per dimostare la ns grandezza .
secondo me, non sarebbe male, ogni tanto, qualche minuto al giorno, concentrare su noi stessi, il ns pensiero.
ci aiuta a vedere chi siamo.
solo che tanti di voi, vivono all' esterno di loro stessi.
a tutti voi, auguro serenità
franco

Anonimo ha detto...

@ Fantomas

d'accordissimo su tutto.
leggetevi turnerradionetwork di oggi.
a breve i (noi) "realisti"/ catastrofisti avranno le conferme che aspettano, forse già tra qualche giorno.

Fra

Infettato ha detto...

Buon giorno è stato utile leggere le dichiarazioni del 29, nel confronto emergono diverse similitudini, anche se poi le crisi non possono essere uguali, le variabili sono troppo diverse.

La bad bank è una delle variabili, per come la vedo io è una truffa ulteriore è un prolungare l'agonia.... la bad bank è il peggiore dei paradisi fiscali.

claudio ha detto...

A mio avviso questaimmagine rispecchia meglio questo post

Anonimo ha detto...

La crisi è finita e il Pil scende a -5,9%
pensa se la crisi fosse andata avanti
lorenzo

Anonimo ha detto...

Che fine a fatto la pandemia di suina che soggioga il mondo libero al potere farmo-americano?
Al mio paese c'è la fila in farmacia per prendere i vaccini contro la febbre rossa (causa attacchi di panico contro i preti!)!

Anonimo ha detto...

Una cosa mi lascia perplesso.
Premetto che la mia preparazione non mi consente di darmi ancora delle risposte, quindi chiedo aiuto.
Ma se la crisi sta finendo, qualcuno mi spiega in cosa consisterà la ripresa? Se, il deficit pubblico sta andando alle stelle, molta gente che potrebbe spendere ha perso il lavoro o è in cassa integrazione, le tasse non diminuiranno, i servizi vanno peggiorando, i paesi asiatici sono pronti ad accappararsi gli ordinativi, dove andremo a finire?
e poi? il petrolio che comincia a salire...un'altra mazzata!!
ma non è che con tutte le alchimie finanziarie per creare ricchezza, ci siamo dimenticati dell'economia reale?
Ma..non è che stiamo "morendo"...e ancora ci ubriacamo come niente fosse?

FABIO

Anonimo ha detto...

Il debito creato con queste speculazioni non dovrebbe più esistere. Dovrebbe essere cancellato d'ufficio.

Felice Capretta ha detto...

@claudio

bellissima la vignetta

saluti felici

felice