venerdì 9 dicembre 2011

Primi risultati del vertice europeo

Quasi non e' ancora iniziata la giornata e già si parla dei primi risultati del vertice europeo sul destino dell'euro. Si, perché come i ladri, i tagliagole e le prostitute, ma anche come i turnisti, quei disgraziati che con la scusa di essere seduti sulla poltrona più alta di ogni nazione ci stanno dissanguando si sono incontrati ieri notte.

Il supervertice che prometteva di dare nuova mostruosa forma all'unione europea, e gettare le basi per un superstato orwelliano (se sarkozy e Merkel avessero trovato la quadratura) è infatti iniziato nella serata per continuare nella notte e prosegue durante la giornata di oggi.

Per ora ci sono svolte clamorose. Segnali forti di dissezione geopolitica globale, altrimenti detta della fase "ognun per sé", che, com'è noto agli affezionatissimi, precede la fase del "si salvi chi può". Che, peraltro, inizia ad affacciarsi.

Ecco le prime indicazioni emerse, da firstonline
http://www.firstonline.info/a/2011/12/09/intesa-nelleurozona-accordo-ue-a-23-nasce-leuropa-/0021618b-aa15-4b69-ace7-31e68fde6860

Vista l’impossibilità di coinvolgere nell’accordo (che verte in particolare su fondo salva-Stati e unione fiscale) tutti i 27 Paesi membri, in particolare la Gran Bretagna fortemente contraria, l’Europa va avanti a 23: I 17 Paesi dell’eurozona più altri sei volontari che sono Bulgaria, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania e Danimarca. Fuori per ora Svezia, Rep. Ceca, Ungheria e appunto soprattutto Gran Bretagna

Quindi, Londra ringrazia e non prosegue.

D'altra parte, come non condividere le parole di Cameron :

"Noi non vogliamo aderire all'euro, siamo contenti di esserne fuori, come lo siamo di non fare parte della zona Schengen.

Noi non vogliamo rinunciare alla nostra sovranità come stanno facendo questi Paesi.

Noi vogliamo i nostri tassi di interesse, la nostra politica monetaria: quello che ci veniva offerto non era buono per la Gran Bretagna, quindi meglio che si facciano un trattato tra di loro".

Sul fronte unione fiscale, per il momento una raggiante Merkel ha dichiarato che "faremo l'unione fiscale". E questo fa proccupare non poco quelli che già erano preoccupati per la cessione della sovranità aol'elite non eletta.

Sul tema eurobond, sconfitta per ora di Monti e Sarkozy: se ne parlerà (forse) a giugno. Per la gioia di Berlino.

Si profila un'Europa a due velocità, ma attendiamo la fine del vertice per l'ultima parola.

Che sarà: merde.

Pronunciato alla francese.

Saluti felici

Felice Capretta

60 commenti:

Anonimo ha detto...

In realtà hanno aderito 26 paesi, con la sola esclusione della Gran Bretagna. E il perchè è presto detto: rimanere isolati in questo momento storico è pura follia. E adesso per l'UK sono cavoli amari, per non parlare degli USA.

PS: ogni tanto rileggetevi i bollettini GEAB, era già tutto previsto.

Anonimo ha detto...

Ahahahah comico l'anonimo deLle 20.30.



Il Folletto

Anonimo ha detto...

"rimanere isolati in questo momento storico è pura follia."

questo chissa perche' mi ricorda il famoso aforisma
"nebbia sulla manica , il continente e' isolato" :-)

perche' in realta' ,come mostrano le "felicitazioni" di washington e' solo un bel passo avanti vero la " prigione europa"..
.. con francia e germania come kapo'...
..e l' inghilterra fuori per la sua ben nota "parentela" col padrone...
..i soliti "raccomandati " ;-)
ws

Anonimo ha detto...

eppure folletto ho come il sentore che la prima a cadere sara' l'america seguita a ruota dall'inghilterra.

facciamo una scommessa?

poi ovviamente gonfieranno i muscoli, schiereranno le portaerei e sistemeranno le cose a modo loro ma il primo patatrac lo fanno gli yenkies

Anonimo ha detto...

dire comico è troppo poco io direi che non ha capito proprio niente della reale situazione e che è proprio l'essere nel fritto misto che ci ha già rovinati
fino a che ci sono di stì pressapochisti non si deve stare in questo paese!!
c'è solo da scappare via forse anche dall'europa...

giak ha detto...

Mi sembra evidente il segnale dell'UK: stiamo fuori per assistere al crollo finale dell'Euro. Forse è proprio il segnale di via libera al ballo finale.
In contrasto con l'anonimo delle 20,30 - mi sembra che i cavoli amari non si preannuncino per l'UK, ma proprio per l'Euro, con buona pace per noi miseri bipedi parlanti. Certo, fa venire la nausea a vedere questi politicanti ammaestrati che recitano di fronte ai loro elettori. Posso capire il fatto che vogliano fottere la maggior parte di persone deficienti, che fanno la corsa da Trony per l'iPhone scontato, ma pensate quale assenza di minima coscienza devono avere per non avere alcuna remora di fronte a tante vecchiette, a tante persone deboli e sole che finiranno scannate con i loro tradimenti. Preferisco passare tutti i guai sociali ed economici che stare mezz'ora nei loro schifosi panni e vivere in una dimensione morale ed umana che non voglio nemmeno immaginare (già troppi ne conosco!). E si credono pure grandi! Bah!
Giacomo - giak

Anonimo ha detto...

"ogni tanto rileggetevi i bollettini GEAB, era già tutto previsto."

Incluso il finale con moneta unica mondiale, quindi banca e governo mondiale annessi, mi par di ricordare.

Attenzione ai dettagli ove si nasconde si usa dire il maligno...

Anonimo ha detto...

ecco i dettagli:
a ciò che si può capire i capitali verso la swiss sono di mezza europa;
ciò vuol dire che anche nelle nazioni che dicono di star meglio la situazione è preoccupante come ancor più preoccupante l'aCCORDO DI UN UNIONE FISCALE FATTA A DETTA DEL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA -NON ELETTO DA NESSUNO- PER SUPERARE LE INTERPRETAZIONI LEGALI DI OGNI PAESE.avete capito'TUTTA STA MESSA IN SCENA PER POTERCI DERUBARE CON PIù FACILITà
USCIRE DALL'EURO SUBITO
ANCHE PERCHè MONTI NON DOVEVA PERMETTERSI DI PRENDERE LUI LA DECISIONE PER IL PARLAMENTO ITALIANO VISTO CHE ALCUNI STATI HANNO DETTO CHE PRIMA DEVONO SENTIRE IL PARLAMENTO,
USCIRE DALL'EURO ALTRIMENTI SAREMO MASSACRATI!!!
infatti è assurda la pretesa di mettere in costituzione il pareggio di bilancio: come si può di anno in anno non sforare visto la grandezza dei debiti fatti da tutti sti burocrati è come la promessa di un alcolizzato :da domani non bevo più.
basta questo x capire che è tutta una scusa x fregare non solo l'italia ma tutta l'europa
FUORI DALL'EURO
X CAMERON BASTI SAPERE CHE è FIGLIO DI BANCHIERI e
monti lavora x moodys

per quel che riguarda i sacrifici umani anticipati in lacrime mi rammento che è forse in agenda uno
stop totale ad oltranza della fornitura di energia elettrica ciò a dire senza riscaldamento senza acqua etc etc
vedete voi …..

Anonimo ha detto...

segnalo il sito di Saba con l'ultimo art sull'euro fallimento

Anonimo ha detto...

L'anonimo delle 20.30 conferma quanto detto: Eurolandia passerà bruttissimi momenti ma reggerà - a prezzo di sacrifici orrendi, chi lo nega?- ma USA&UK stanno messi infinitamente paggio. Per quanto concerne l'Europa sotto l'elmetto chiodato, quello è ovvio e scontato, ma è il male minore (o sotto un'elmetto europeo, quindi "dittatura di casa nostra" o sotto gli yankees)

Ciaula ha detto...

Cameron: "Il Regno Unito non rinuncia alla sua sovranità, e non accetta restrizioni e controlli al suo sistema finanziario".

Beh, come dargli torto. Se alla "perfida Albione" vengono sequestrate le bacchette magiche dei maghi Merlino, arroccati a difesa dei torrioni della City di Londra, non è che gli rimanga molto.
Qualcuno di voi saprebbe citarmi in 10 secondi 3 eccellenze dell'economia reale made in Uk e famosi in tutto il mondo?

Comunque, se da parte loro è legittimo esercitare la tutela dell'interesse nazionale, allora facciano lo stesso i fessi che invece hanno deciso di restare ancora al capezzale del moribondo euro: l'Inghilterra deve uscire dalla Bce...
http://lemieconsiderazioniinutili.blogspot.com/2011/12/tempo-perso.html#more

Anonimo ha detto...

italia, germania e francia producono qualcosa di reale, gli inglesi no, amministrano solo moneta e se cade quella cade tutto. sono i messi peggio.

IO (Mario Barbiero) ha detto...

"Qualcuno di voi saprebbe citarmi in 10 secondi 3 eccellenze dell'economia reale made in Uk e famosi in tutto il mondo?"

1)pesce fritto
2)patatine fritte
3)il sacchetto di carta per contenerli

Però il pesce è importato, gli inglesi hanno il Mar Morto ... dopo decenni di pesca indiscriminata senza regole, d'altra parte quella di darsi delle regole è una cosa europea e loro coerentemente ne vogliono restare fuori.
Buon deserto a tutti gli inglesi.
Folletto, dovresti essere felice, puoi sempre andartene, hai l'Inghilterra che è pronta ad accoglierti.
Capretta invece ormai fa tristezza, lodare persino il LORO primo maggiordomo ... pardon primo ministro è che si assomigliano così tanto!

IO (Mario Barbiero) ha detto...

Europa, Europa, al di sopra di tutto, al di sopra di tutto nel mondo, purché per protezione e difesa si riunisca fraternamente.
Europa, Europa, al di sopra di tutto, al di sopra di tutto nel mondo.
Donne e uomini europei, fedeltà europea, vino europeo e canto europeo devono mantenere nel mondo
la loro vecchia, buona fama.
Che ci ispirino a gesta nobili
per tutta la nostra vita
Donne e uomini europei, fedeltà europea, vino europeo e canto europeo.
Unità, giustizia e libertà
per la patria europea!
Lavoriamo tutti per questa meta,
col cuore e con l'azione fraterna!
Unità, giustizia e libertà
sono la garanzia della felicità.
Fiorisci nello splendore di questa felicità, fiorisci, patria europea!

IO (Mario Barbiero) ha detto...

Dire 26 su 27 hanno aderito all'iniziativa europea rende la posizione inglese quella che è cioè una posizione perdente.
Dire invece 23 su 27 ha un altro sapore, fa sembrare l'Inghilterra il capo fila di una sana ed onesta protesta.
Minzolini non saprebbe fare meglio.

Anonimo ha detto...

date un'occhiata qui e se volete stavolta qualcosa si può fare

http://sergiodicorimodiglianji.blogspot.com/2011/12/la-commissione-della-camera-boccia.html

miau ha detto...

beh condivido quanto detto da Ed Miliband:
The significance is that we have chosen to let 26 countries make crucial decisions without us. The prime minister's apparent warning at the meeting that they "couldn't use this building for their meetings" would be laughable if it was not tragic.

The impact cannot be precisely known but the scale of Britain's isolation makes it hard to believe it will not be serious. The reality of the EU is that influence does not always come from rules but from strategic alliances. This government has been left in an alliance of one. And for what? Cameron went into this summit saying his first priority was to protect Britain's financial services industry. Forty-eight hours later it is clear he achieved not one such protection.

Instead, he has delivered the reality that 26 EU countries will now meet to discuss financial services without our country being represented in the room. That is not in the interests of Britain.


http://www.guardian.co.uk/commentisfree/2011/dec/09/cameron-let-britain-down-europe

è una posizione di continuità, quella dei new labour, con la vecchia dottrina britannica, stare dentro per controllare e agire da freno, più che eurofilia. è una posizione razionalmente saggia ma che a me europeista ha sempre infastidito alquanto.

è per questo motivo che son contento che cameron sia uscito fuori apertamente. isolando la GB e facendo contenti i little englanders (molto meno gli scozzesi e potrebbero arrivare sorprese da lì se cameron fosse trascinato nella deriva fuori dall'UE, già leggo qualche commento di qualche scozzese che rilancia con la proposizione del referendum sull'indipendenza). ora ufficialmente la GB si mette da parte e il resto dell'europa la metterà ancora di più da parte (qualcuno non si è accorto di quanto già fosse marginale il ruolo della GB). è proprio la coscienza di questa marginalità e una certa frustrazione che ha indotto cameron a far contenti i più euroscettici tra i tories.

La Thatcher affermava la necessità di stare dentro. la thatcher m'è sempre stata sui cosiddetti ma non era stupida. invece cameron (e molti altri) non si sono accorti che merkozy era ben cosciente di come avrebbe potuto (re)agire. anzi credo che fosse tutto già messo in conto e quasi stimolato.
il freno GB è stato levato di torno, facendo pure in modo che sia stata la GB stessa a volerlo.

concordo con l'anonimo europeista. e mi dispiace che gente molto intelligente non riesca a uscire dal ginepraio dell'immediato presente, lasciandosi catturare da spicciolo nazionalismo (dimenticandosi di quanto molto di male e poco di bene ha dato all'umanità il rifugio nel nazionalismo) che assomiglia a semplice paura del nuovo, e a guardare lungo.

gente, il mondo del terzo millennio si metterà sempre più alle spalle il concetto una nazione - uno stato - un governo. la nazione (cultura) la dovete trovare e custodire dentro di voi, non cercare di vederla proiettata in ogni livello di sovranità sopra di voi. è già così (città - regione - nazione) quindi non riesco a capire dove stia il problema ad accettare il livello europeo. ha senso che esista un livello di governo europeo. che sia.

ciò che è importante non è cercare di fermare il logico divenire delle cose, costringere l'acqua a scorrere dal basso verso l'alto, ma lavorare per tenere sotto controllo lo scorrere "naturale" dell'acqua.

Tempooo ha detto...

Accidenti abbiamo un Mario Babiero scatenato, ormai in aperta rottura con Felice... Passi la libertà di espressione, Mario, ma a volte mi dai l'impressione di essere pretestuosamente contro Felice a prescindere. Opinione personalissima, eh, per carità. Però quello che mi fa un pò specie è che Felice non risponda, non capisco...

Anonimo ha detto...

@miau

Pensa ai danni prodotti dalla forzata unificazione d'Italia, peraltro voluta, come quella europea, per mere ragioni commerciali. Pensa all'ex yugoslavia, o all'ex URSS.

Non si tratta di nazionalismo, è la centralizzazione del potere, che non funziona.

Come non funziona la centralizzazione del mercato.

È "la rete", la risposta.

DJ

Anonimo ha detto...

@ Tempoo

Felice non risponde perchè gli ha già risposto e anche perchè non essendo uno psichiatra non sa che altro fare.

Felice Capretta ha detto...

@tempooo

In effetti è proprio così anche secondo me.

Comunque a mario ho già risposto qualche post fa e mantengo le promesse.

Anche perché non ho né il tempo né la voglia di dedicare energia a persone che si lasciano prendere la mano e poi ci restano sotto.

Parlando in generale, sapevo da un pezzo che negli anni finali molte persone non sarebbero state in grado di gestire gli avvenimenti ed avrebbero dato di testa, ma non ti nascondo che resto sempre stupito quando vedo questo accadere intorno a me.

Pero' amen, son cose che succedono.

Saluti felici

Felice

miau ha detto...

@DJ

Non è questione di accentramento (o di accentramento che cancella le differenze come missione e non come naturale evoluzione). esistono e devono esistere diversi livelli decisionali di governo. io posso anche pensare alla forzata unificazione dell'Italia. ma la conclusione che ne traggo è che tutto sommato aveva senso, continua ad averne, e ha funzionato.
ti posso pure dire che anche l'unione tra inglesi, scozzesi, gallesi ha senso. idem tra castigliani, catalani, baschi. fiamminghi e valloni credo ormai abbiano preso gusto ad essere diversi.

l'ex jugoslavia è l'esempio dei disastri che nazionalismo e "divisionismo" (senza armonizzazione dettata da un livello di governo superiore) possono portare. non è l'unione che ha generato il dramma, è la divisione. quando demagoghi interni e pressioni esterne hanno spaccato l'area degli slavi del sud di lingua serbo-croata lungo linee, esistenti ma non apertamente conflittuali, religioso-culturali.
riascoltati Kalashnikov di bregovic. nato a sarajevo, bosnia da padre croato e madre serba. contattalo e chiedigli delle meraviglie del nazionalismo.

l'ex URSS discorso più complesso. bielorussi e ucraini nel lungo termine li vedo riunirsi con la Russia. tutto l'est dell'ucraina lo farebbe oggi. gli stati baltici e islamici son già altra cosa.

io posso anche essere d'accordo che si debba dare il giusto risalto ad ogni livello di governo ma perchè funzioni al meglio l'autonomia locale deve essere armonizzata con le altre. diversamente si alimenta la conflittualità.
io ti dico che le autonomie locali hanno più probabilità di fiorire all'interno degli stati uniti d'europa che dentro più piccoli stati-nazione (che spesso stati nazione non sono) dove il nazionalismo dei di più o più forti va a soffocare il nazionalismo altrui.

questo è un periodo dove esiste e può esistere e può svilupparsi ulteriormente un interesse europeo comune. c'è tutto l'armamentario culturale e storico e di interessi comuni per creare una federazione. è tempo. più avanti nella storia arriverà il tempo per ancora maggiori aggregazioni (che non significa e non deve significare cancellazione dei livelli di governo locale o annichilazione delle diversità). non per via di un complotto ma perchè il mondo diventerà sempre più piccolo e vicino.

indopama ha detto...

lo scopo del governo unico mondiale non e' di dominare tutta la popolazione mondiale, gia' lo fanno attraverso il denaro perche' la gente se lo lascia fare, lo scopo e' quello di avere un governo planetario che si confronti con gli altri governi planetari.

indopama ha detto...

c'e' tanta gente adesso su questo pianeta perche' deve assistere ad un qualcosa di speciale. non e' un caso che siamo cosi' tanti, non e' un caso che tanta gente improvvisamente si e' sentita di fare tanti figli, soprattutto nei luoghi piu poveri, quindi niente a che fare con l'accesso alla ricchezza o alle risorse, anzi e' il contrario.

:-)

Anonimo ha detto...

L'inghilterra è sicuramente rimasta fuori per opportunismo dell'oligarchia dominante, la city finanziaria, ma anche per il loro sano spirito di un'economia di mercato, che rende il primo motivo sostenibile e spendibile verso la gente.
Sono anche sicuro che questo li isolerà e che la loro crisi sarà enrome, vista l'assenza di un'economia reale.
Ma sono altrettatno convinto che la scelta di tenere unita l'europa sia un errore madornale, che allontanerà e peggiorerà l'effetto dell'implosione finale.
Quello che secondo me cambia, tra le due realtà , è che queste vivranno la crisi secondo due schemi diversissimi.
L'inghilterra avrà una deflazione pesante ma breve, modello crisi del '29 negli usa, e poi ripartirà in fretta dalle sue ceneri. L'europa morirà di morte lenta, vivendo una crisi modello giapponese anni '80-'90, del ventennio perduto, procrastinando la crisi per un periodo lunghissimo.
starà meglio chi starà peggio e noi ci pentiremo di aver lasciato carta bianca ai burocrati.
Altra cosa: nessuno, dicesi nessuno, si azzarda a indire un referendum sulle scelte legate alla permaneza in europa. questo la dice lunga sulla democrazia alla base della nuova europa.
Forse la democrazia è GIA' morta.
Qualunque sia la scelta, pretendiamo un REFERENDUM!
Fra

IO (Mario Barbiero) ha detto...

ah la democrazia ... ci ha dato uomini del valore di:
Cosentino (ex sottosegretario) per il quale è richiesto l'arresto perchè referente politico della camorra;
La Russa (ex ministro) quello delle Maserati blindate;
Alfano (ex ministro di Grazia e Giustizia) delfino di un plurinquisito;
l'ex presidente del Cosiglio plurinquisito;
Scajola (ex ministro) quello che "Biagi ma chi si crede di essere" e "se scopro che mi hanno pagato la casa ...";
D'Alema (ex ministro e presidente del Consiglio) che ha ordinato la costruzione di ben due portaerei giocattolo (ma costate 2 miliarid ciascuna);
Mastella (ex ministro di Grazia e Giustizia) lo sapevate che i Mastella organizzavano quasi tutti i fine settimana feste faraoniche nella loro villa a cui invitavano i loro concittadini tutti, ma proprio tutti! (mi ricordano I conti Serbelloni Mazzanti Vien dal mare ...);
Burlando (ex ministro e oggi presidente della Regione Liguria) che ha sollevato presso la Corte dei conti la legittimità della norma che impone l'uso del 1600 di cilindrata perchè a suo dire limita l'attività della sua giunta;
Formigoni (regna da 4 legislature in Lombardia anche se la legge lo vieta) che ha fatto cotruire l'eliporto sul nuovo palazzo regionale con relativi elicotteri blu;
Errani (presidente della regione Emilia Romagna, anche lui alla quarta legislatura in spregio alla legge);
Marcato (vicepresidente della provincia di Padova) che prendeva 90 centesimi a chilometro di rimborso benzina quando la legge fissa in 30 centesimi l'importo massimo e caliamo un velo pietoso sui chilometri dichiarati per girare una piccola provincia come Padova;

Fra ... ma che cazzo stai a dììì, la democrazia???? ma ti sembra un lusso che possiamo permetterci?

Anonimo ha detto...

i referendum potrebbero avere senso solo con un'informazione completa e corretta, ma se la maggior parte dei dati e degli eventi che orientano le "grandi" decisioni sono taciuti o segreti, cosa si va a votare?

comunque il popolo è bue e diversi dittatori sono stati eletti

Anonimo ha detto...

@ Indopama

"lo scopo e' quello di avere un governo planetario che si confronti con gli altri governi planetari."

Cosa intendi...........secondo te cosa deve accadere di così speciale che dobbiamo vedere così in tanti?

Anonimo ha detto...

@ Mario Barbiero
Bella esposizione, anche se la lista che hai fatto, se completata, richiederebbe un sito apposito altro che il blog di Felice.
Purtroppo il rischio opposto e di finire in mano ad un solo pazzo. il problema di fondo è sempre il solito: quanti dei cittadini sono "collusi" con questi parassiti. tutti strillano, ma una buona parte di loro ci mangiano anche. E non vengono a dircelo a noi. L'unicao soluzione è dal basso. Ma purtroppo la GGGente non riesce ad amministrarsi da sola, per pigrizia, vigliaccheria, viltà. Nemmeno in un condominio... e questo i "politici" lo sanno bene. Ma ti sei mai domandato (credo spesso) a che serve il "mestiere" del politico. Io si. A mettere d'accordo, con le buone o le cattive due che non sono d'accordo facendosi pagare lautamente. Siamo noi i "cretini" non sono i politici ad essere "furbi". per me da domani potrebbero andare tutti a casa. camperemmo ugualmente..
FEDRO 55

Pluto ha detto...

Devo confessarvi una cosa: ne ho i coglioni pieni dei complotti.

Ovunque si posino gli occhi su Internet si legge di Grigi che rapiscono Fifí la chiwawa di Platinette, la impregnano e ne esce fuori lady Gaga che gira vestita tuttora col sacco amniotico, Rettiliani che si travestono da regina Elisabetta, fini del mondo a gogó (dall´anno zero se ne sono contate piú di 240 di cui la metá negli ultimi 30 anni), Trilaterale, Quadrilaterale, Poligonale, Bildergerg, progetto Roma, scie comiche e via di questo passo ogni cazzata ha credito purché soddisfi le seguenti 5 condizioni:
1) non provenga dal mainstream
2) abbia contenuto alternativo / awaked
3) vi sia qualche gruppo sconosciuto alla massa che vuole sterminare/imbrigliare/ghermire e nel buio incatenare l´umanitá intera (piano invece fortunatamente conosciuto dall´autore del blog che ha ricevuto dal nonno con l´Alzheimer il compito di custodire questo segreto)
4) é giunto il momento che il mondo ne venga a conoscenza

Se si verificano tutte le condizioni allora il complotto spazierá nel web come un cavallo imbizzarrito nella prateria della demenza!

La veritá, invece, é assai piú triste: vi é una quantitá immensa di persone che sono :
1) depresse
2) disadattate
3) ignoranti
4) una miscela di 2 o 3 fattori sopra elencati

che vedono in qualsiasi supposto complotto per renderci infelici e sfigati la causa e la giustificazione dei mali di cui sono invece gli artefici. O nella fine del mondo almeno una fine comune (il suicidio di massa dei meno coraggiosi) per un problema dal quale non riescono ad uscire e che non riescono ad affrontare.

Mi spiace per loro, ma che la piantino di fottermi il cervello con scempiaggini: la Luna, cazzo, ha le corna rivolte verso il basso e non di lato come disegnato sul calendario perché -novitá novitá - la terra é sferica e a seconda di dove uno sta, vede la luna con una diversa angolazione!! Pensate: da qualche altra parte del globo terraqueo quella stessa luna la vedono con le corna in alto, come le loro che si beccano mentre perdono la loro vita a scrivere schifezze!

MINCHIONI! Mettano in funzione quel cazzo di neurone che per destino gli é finito nello spazio vuoto compreso tra le due orecchie!!!
Vi giuro che se la luna avesse cambiato posizione il fattore visivo sarebbe quello che percepiremmo minormente!

Tutto questo fa, invero, apparire palese una altra cosa: il mondo é composto da una quantitá abominevole di stupidi e ignoranti, perlopiú pronti a seguire le farneticazioni di qualche pazzo e pertanto pronti a mettere alla prova le leggi di Darwin, su sé stessi e sul genere umano tutto se lasciati liberi di agire e decidere: confido che esistano perció gruppi tipo il Bilderberg, che provano a mantenere le fila tra i minus habens e non deleghino le scelte al volere del popolo composto dai seguaci di Straker!
Se non fosse cosí sarebbero grossi guai!

Chi si chiedesse quale é il 5° punto non elencato tra le 5 caratteristiche sopraelencate, é trovare persone che non prestino davvero attenzione a quanto viene detto loro di credere e credono solo per simpatia verso un tipo di pensiero. Come é successo a chi non si é accorto che i punti di cui sopra erano solo 4.. (beccati,eh? ;)

indopama ha detto...

@11 dicembre 2011 18:38

intendo dire che solo adesso coi satelliti abbiamo potuto vedere che la terra e' sferica ma la terra lo era anche prima, soltanto che noi non lo sapevamo.

il mondo e' gia' li', noi lo andiamo a scoprire passo dopo passo, cio' che ancora non sappiamo non significa che non esiste.

pensare di essere soli in un posto cosi' grande come l'universo starebbe a significare che chi ha fatto tutta quella roba l'ha fatta per niente.

miau ha detto...

si ok, non so se gli alieni stiano per rivelarsi quindi ne tengo conto per quanto io ne so. per niente, come non esistessero.

la crisi della democrazia italiana non è altro che il bubbone del sistema clientelare ormai diventato insopportabile e insostenibile. è irrecuperabile se l'acqua nella quale i pesci e pesciolini sguazzano rimane la stessa.
io dico che la speranza di un cambiamento inter nos è tramontata col tramontare di mani pulite.
Berlusconi non è un fenomeno strano, nè è stato un fenomeno strano la sua discesa in campo. neppure è stato un fenomeno strano la non volontà del centro sinistra di liberarci della sua presenza (mancate leggi sui conflitti di interessi). è ed era la parte più apertamente clientelare e mazzettara che privata di craxi necessitava di un nuovo paladino. non è quindi neanche un fenomeno strano l'indecenza di molti suoi parlamentari.

l'occasione a portata di mano che io posso vedere è solo una, togliere il livello superiore di governo alla casta. portandolo in un luogo più ampio dove la loro rete clientelare non serve più o in minima parte. questo smottamento avrebbe effetti a cascata anche nel locale.

si continua a fare finta di non sapere che la carenza di democraticità dell'EU è causata dalla titubanza a cedere sovranità da parte degli stati membri. se l'EU agisse con strumenti totalmente democratici nel suo ambito di competenza, un parlamento e un governo sua espressione, significherebbe che siamo già all'unione politica.

i referendum, oltre che esposti alla demagogia (per esempio quella che vede i politici usare la facile scusa di imputare ciò che non va a fattori estranei al loro agire, l'EU), non servono a nulla come sono visti dagli euroscettici. come se in italia si tenesse un referendum repubblica-monarchia ogni 4 anni.
il referendum avrebbe senso in presenza di sostanziali novità come ad esempio l'unione politica. volete voi che le decisioni di competenza europea siano frutto di un governo politico europeo espressione delle maggioranze del parlamento europeo eletto dai cittadini europei?
io vorrei tanto che si fosse già pronti a questo passo ma temo che occorra cautela.

Anonimo ha detto...

"Cosa intendi...........secondo te cosa deve accadere di così speciale che dobbiamo vedere così in tanti?"

Solite cazzate newaggeabbestia per far star buoni i bovi ad aspettare ermirraccolo...

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
qualche anno fa, in italai, sono stati chiusi diversi zuccherifici.
la comunità europea diede ,a fondo perduto, migliaia di euro per questa operazione.

adesso, stanno finanziando un nuovo zuccherificio,che quasi di sicuro, sarà costruito in provincia di ravenna, con oneri a ns carico.

questa situazione , così come tanti sprechi, è un aspetto della ns società.
franco

Anonimo ha detto...

@ Felice ed a tutti
è stata recapitata ad un mio amico per sbaglio una lettera di un golf club prestigioso. Ebbene cari i miei compagni pirloni (io per primo!) lo sapete che l'iscrizione al golf club è ESENTE da iva!!!! (per l'esattezza: "ENTE NON COMMERCIALE OPERAZIONE FUORI AMBITO I.V.A.) quasi 3.000 Euro l'anno per spocchiarsi e nemmeno un centesimo d'iva!!!! Ah ah ah e poi aumentano l'IVA su tutti i generi alimentari e sulla benzina ... a noi poveri fessi!!!!
Ma quando lo capiremo che ci prendono tutti per il c..o!!!

FEDRO 55
P.s. se ti iscrivi alla bocciofila mi sa che l'iva ce la paghi :-)

Mastro di chiavi ha detto...

Non so se sia più stupido credere nel complotto o che siamo in democrazia.
Ultimamente addirittura Geronzi ha affermato che la massoneria conta molto nelle scelte importanti.
Ci sono i mondialisti, e quelli che vogliono centralizzare il potere, l'Europa unita è un progetto vecchio di più secoli, non è mica nata per volere del popolo, e mica sono i popoli a voler eliminare il concetto di nazione.
Poi casualmente si inseriscono simboli massonici.
Del tipo l'edificio del parlamento europeo che assomiglia alla Torre di Babele di Bruegel.
http://nwo-truthresearch.blogspot.com/
E il Bilderberg, la Trilaterale, ecc, chissà mai perché si riuniscono e di cosa parlano.
E le rivoluzioni colorate?
Tutte uguali, brogli elettorali e rivoluzione di qualche colore, ora Russia, e poi Siria.
Oggi in banca hanno detto che il prelievo massimo e di 999 euro.
Chissà come diavolo faceva quel matto dell'apocalisse 2000 anni fa a sapere di un controllo tanto serrato sulla vita del popolo.
Per fortuna in queste cose ci credono solo un piccolo gruppo di fanatici.
L'altro giorno leggevo di un altro matto che diceva che Enola Gay, al contrario si legge Ya. G. Alone
Yahweh God Alone (jahve è il solo Dio) Messaggio pronunciato da Elia ai profeti di Baal prima che il fuoco cadesse sul monte Carmelo.
Dopo tutto è impossibile credere che un gruppo di israeliti ebrei, pensino di essere la razza eletta e di voler governare sul mondo, secondo la loro interpretazione delle scritture.

Anonimo ha detto...

"l'altro giorno leggevo..." su Fotografare? certo non sul Times da quando avrai scoperto che è il riflesso dei "Semit"... pari Ciapanna

miau ha detto...

Io affermo che il nostro mondo, il mondo delle democrazie occidentali, non è certamente il migliore di tutti i mondi pensabili o logicamente possibili, ma è tuttavia il migliore di tutti i mondi politici della cui esistenza storica siamo a conoscenza.
(Karl Popper)

Anonimo ha detto...

quella dei 999 euro l'hanno fatta bene. hahaha

Mastro di chiavi ha detto...

dalla rivista "British Israel"

Anonimo ha detto...

@pluto

"confido che esistano perció gruppi tipo il Bilderberg, che provano a mantenere le fila tra i minus habens e non deleghino le scelte al volere del popolo composto dai seguaci di Straker!

Beh, pluto, i seguaci di straker non è che siano proprio la maggioranza del popolo di cui tu scrivi.

La grande massa delle persone non si occupa di queste faccende, è impegnata a vivere.

E per ciò che concerne il Bildemberg & Co, non ci è dato sapere se realmente esista una "cima della piramide".

Io credo di sì e credo che sia responsabile della piega che hanno preso le cose, visto che sono stati LORO a gestire il banco.

Altro che provvedere a mantenere le fila tra i minus habens.

:D ciao DJ

Pluto ha detto...

@ Anonimo 15:43

La situazione a cui siamo arrivati ora non la hanno causata quelle che chiami Elites, che invece cercano di arginare questa crisi e tornare ad una condizione di normalita', bensi' la ha causata Internet e la possibilita' per chiunque di fare informazione terroristica e convincere che le cose vadano malissimo e che sara' sempre peggio: inutilmente i poveri USA hanno fatto sforzi inumani per evitarci lo sfacielo del collasso: c'e' sempre qualche blog pronto a sostenere che cosi' le cose sono peggiorate vanificando gli effetti di tutte le opere di buona volonta'.

La soluzione? Censurare il Web, inibire l' opera devastatrice dei bloggers, tornare a credere!

Perche' questa crisi e' la crisi del fatto che non si creda piu' in questo modello: non mancano prodotti e nemmeno i soldi che altro non sono che carta: mancano le persone che credano che ce la si possa fare e quindi ritornare ad investire e a progettare il futuro.

O si chiudono i blog o si finisce che dovremo piangere i nostri familiari e amici.
Svegliatevi!

Anonimo ha detto...

Fra ... ma che cazzo stai a dììì, la democrazia???? ma ti sembra un lusso che possiamo permetterci?
QUINDI????

Fedro: anche la bocciofila non paga l'IVA.

Permettemi: l'evasione fiscale fatta da unicredi, tutte le altre banche e finmeccanica, "scovata" l'anno scorso quanto credte che faccia in percentuale su tutta l'evasione fiscale italiana?
Capisco che sia un tema di equità sociale ma, per favore, smettiamola di pensare che se l'itlaia va a rotoli basta far fare gli scontrini ai bar!
Il vero problema è il costo dell'apparato statale e parastatale, del quale nessuno parla. è molto più facile e demagogico dare la colpa ai bar.
Bisogna pretendere che si parli delle cose serie.
Fra

IO (Mario Barbiero) ha detto...

@tutti
mi piacerebbe rispondervi, ma vengo sistematicamente censurato.
Quindi ora alcuni di voi potranno festeggiare!

Anonimo ha detto...

@pluto

"inutilmente i poveri USA hanno fatto sforzi inumani per evitarci lo sfacielo del collasso: c'e' sempre qualche blog pronto a sostenere che cosi' le cose sono peggiorate vanificando gli effetti di tutte le opere di buona volonta'."

Sì, buonanotteeeee. ;D

DJ

Mastro di chiavi ha detto...

@ Pluto
accidenti, questa sì che è fede.
credi in tutto questo e non credi negli ufo?

Anonimo ha detto...

Ecco, ci siamo giocati anche il Pluto.

@Mario
e io che pensavo stessi rinsavendo, e invece no.

Grazie Felice!

Qualcuno mi conferma la notizia di bomba a Equitalia?

miau ha detto...

la crisi sistemica globale colpa dei bloggers mi mancava. :D

solidarietà alla Felice Capretta.

alina ha detto...

"la terra é sferica e a seconda di dove uno sta, vede la luna con una diversa angolazione"

vero

l'orizzonte varia secondo la latitudine

però

la luna a barchetta ( con la parte illuminata sotto la parte scura )
si dovrebbe vedere solo vicino all'orizzonte, non quando la luna raggiunge la sua max altezza.
Mano a mano che l'altezza della luna aumenta, la falce si raddrizza fino a diventare verticale e ciò non è avvenuto.

tenerendiconto ha detto...

Ora che Pluto ci ha dato la soluzione tecnica per ogni problema dell'umanità potremo essere tutti felici e contenti.

@Mario
Sei stato censurato per le nuove tasse sui server, che prevedono pesanti sanzioni per chi occupa più di un terabyte con i commenti. Comunque non ti preoccupare, felice sta raccogliendo tutti i tuoi commenti degli ultimi anni in una raccolta cartacea di 100 volumi.

Anonimo ha detto...

@ Primo Bruciato e
@ Forse Primo FINTO Bruciato

http://www.megachip.info/tematiche/legalita/7330-quei-maledetti-98-miliardi.html

colpa della gente che ci gioca.. ah no! ..della gggente che ci gioca.
Così si capisce.

Pluto ha detto...

@ Alina:

"la luna a barchetta ( con la parte illuminata sotto la parte scura )
si dovrebbe vedere solo vicino all'orizzonte, non quando la luna raggiunge la sua max altezza."

No, non funziona cosí. La parte illuminata non varia a seconda della tua posizione: quella parte é illuminata e basta, indipendentemente da te. Ora, se tu sei al Polo Nord, non potrai vedere quella stessa luna con la stessa angolazione con cui la vedresti al Polo Nord o all´equatore: qualcuno deve vederla (essendo le prospettive capovolte!) con le corna da una parte e qualcuno con le corna dall´altra, visto che le rispettive teste sono rivolte in direzione opposta.
Anzi, cara Alina, ti sveleró un segreto! In Australia sui calendari la luna crescente ha la falce dal lato opposto che da noi.
Proprio per la ragione che ti ho spiegato.
Ti invito ad usare il discernimento unito alla curiositá e alla voglia di approfondire le cose per conto tuo (non delegando ad altri la responsabilitá della verifica) se vuoi scoprire il mondo e non farti prendere in giro dal primo pirla che passa: nemmeno Corvo ha dato il video come troppo credibile, mi pare.
Con simpatia...

Pluto ha detto...

Felice non é poi cosí catastrofico... avvisa che vi sono dei pericoli e degli errori: altri invece terrorizzano i lettori e tolgono ogni speranza. Per poi lamentarsi che non ciapano schei da chi legge il blog: e certo, che cappero! Se so che queste saranno le mie ultime 1000 lire e poi fallisce tutto certo che me le tengo ben strette!

Scherzi a parte.. i blog é vero che aumentano la consapevolezza di quanto sta accadendo, ma ció non é un bene se la speranza di uscire da questa situazione é legata alla fiducia: e rispondetemi: i blog danno o tolgono fiducia e speranza?
Fanno perció qualcosa che porterá alla ripresa o porterá alla catastrofe ?

una mattina ha detto...

"La soluzione? Censurare il Web, inibire l' opera devastatrice dei bloggers, tornare a credere!"

@Pluto si giusto! ecco appunto cominciamo da te....

una mattina ha detto...

"intendo dire che solo adesso coi satelliti abbiamo potuto vedere che la terra e' sferica ma la terra lo era anche prima, soltanto che noi non lo sapevamo."

Son tutte palle quelle che ci raccontano e che ci fanno studiare a scuola....che la terra fosse rotonda lo si è sempre saputo, almeno da tutti quelli che una volta sono passati in mezzo al mare, da là ovunque ti giri, l'orizzonte è curvilineo...

una mattina ha detto...

the truth about the moon

http://www.youtube.com/watch?v=5pfl4prGZIY&feature=fvsr

http://www.youtube.com/watch?feature=iv&annotation_id=annotation_634381&v=gdDdPgGzlk0&src_vid=5pfl4prGZIY

Io comincio a pensare che possa avere ragione...

alina ha detto...

Pluto
con altrettanta simpatia :)
osservo con attenzione intorno a me e
non ho bisogno di farmi dire quello che devo pensare.


la luna con quell'assetto
qui dove vivo, anche a detta di tutti coloro che l'hanno vista con me,
non era usuale.

Pluto ha detto...

@ Alina:
in fin dei conti c' hai pure ragione.. ognuno deve poter pensare come crede.
Scusami.
:)

Anonimo ha detto...

la cosa curiosa sulla luna e' che durante l'eclisse copre perfettamente il sole, non piu' grande non piu piccola, esattamente uguale.
il caso ha lavorato molto bene qui..... diametro del sole e sua distanza dalla terra, diametro della luna e sua distanza dalla terra, la proporzione di questa 4 misure casualmente sono proprio quelle necessarie per indicare l'effetto che ho citato sopra, una sola diversa e non sarebbe stato cosi'.
che culo.....

Anonimo ha detto...

Ancora Paura

12/12/2011 8:02:25 AM

Questo è un tema che è stato affrontato già tantissime volte, ma ORA ha veramente necessità di essere chiarito per essere esorcizzato.
L’essere umano può lasciarsi condizionare da tutto ciò che lo raggiunge quotidianamente e non avere il discernimento di capire quanto possa volutamente indurlo a vivere nella Paura. Può non capire che c’è un disegno teso a far sì che non prenda coscienza di sé completamente, ma viva costantemente accerchiato da problemi: salute, epidemie, pandemie, crolli economici, buco nell’ozono. Sovente ciò che è attorno all’essere umano viene amplificato e mai si mette in primo piano la soluzione: solo la visione di qualcosa di catastrofico. Questo meccanismo fa sì che l’essere umano, che assorbe tutte queste informazioni dall’esterno, per risonanza immetta in tutti gli eventi che ha attorno a sé lo stesso grado di paura.
Ci sono individui che hanno attacchi di panico continui, altri che hanno paura ad uscire, a vivere, a confrontarsi con gli altri, e tutto questo perché sono investiti dalla Paura.
Noi siamo individui composti da energia. Non siamo altro che atomi che si tengono insieme perché la loro frequenza forma la materia. Essendo fatti di energia, dobbiamo ragionare sempre in termini di vibrazioni e frequenze, esattamente come per il resto del Cosmo.
LA PAURA È UNA VIBRAZIONE.
Ci sono vari tipi di vibrazioni: quelle momentanee, più leggere, e quella collettiva, più pesante, che viene indotta, “buttata addosso”.
A questa noi dobbiamo reagire. Ma come?
Chiudendoci in noi stessi, non ascoltando ciò che ci viene detto ma pensando che è veicolato da esseri e menti umane che talvolta sono in buonafede e talaltra in malafede.
Quello che ci viene detto può esserlo perché veramente pensato, perché è reale, oppure per scopi che ci sfuggono.
Quando però una notizia ci mette ansia, allora dobbiamo avere la capacità di non accettarla, di estraniarci, di farci piccoli e di sentirci in balia di una Forza d’Amore a cui dobbiamo chiedere protezione.
Non si tratta di una fantasia: basta guardare come vive la natura, gli animali, le piante, che vengono accuditi dal Tutto.
C’è questa Forza che pensa a tutto, e perciò come può non pensare a noi?
È una riflessione che dobbiamo fare perché, se ci sentiamo gli unici arbitri della nostra Vita, facciamo delle scelte che siamo in grado di sostenere e ci muoviamo con le nostre sole forze; se invece pensiamo di essere inseriti in un Tutto che è oltre la nostra Mente, oltre la nostra capacità di controllo, noi abbiamo la possibilità di affidarci a questo Tutto e così arrivano le soluzioni.
Per quanto l’essere umano possa essere preparato, razionale, concreto, intelligente, e sappia preventivare, pianificare, controllare, non riuscirà MAI a sapere ciò che di inaspettato capiterà domani.
In questo momento di crisi generale, che nessuno aveva previsto, il pensiero sano da mettere in atto è: vivere bene ogni momento che la Vita ci porge, vivere bene QUI ed ORA, vivere l’attimo presente con la certezza di non essere soli e abbandonati, pensando a questa Forza universale che, così come provvede alla natura tutta, DEVE provvedere anche a noi.

Carla Parola