lunedì 18 ottobre 2010

Dissezione Geopolitica Globale in corso


A proposito di Dissezione Geopolitica Globale, un po' di notizie che non troverete sui media classici.

Piccoli grandi segni...

Usa: produzione industriale, a settembre -0,2%, sotto stime


NEW YORK - La produzione industriale negli Usa a settembre ha segnato un inaspettato calo dello 0,2%. Le stime erano per un rialzo dello 0,2%. Lo scrive Bloomberg (via swissinfo). La capacità di utilizzazione degli impianti è scesa al 74,7% dal 74,8 del mese prima (dato rivisto).

(certo, un mese sale, un mese scende, un mese il dato è rivisto e prende la depressione e un mese il dato sale dello 0.1 e prende l'eurofia. tutto già visto)


Grecia: precari occupano museo archeologico di Atene

ATENE (via swissinfo) - I lavoratori precari del Ministero della cultura hanno occupato oggi il Museo archeologico di Atene impedendo l'accesso ai visitatori per protestare contro il mancato pagamento degli stipendi e un'ondata di licenziamenti. Lo si apprende da fonti del museo secondo cui i manifestanti resteranno sul posto sino alle 15.00.

L'occupazione di uno dei più grandi musei archeologici del mondo fa seguito a quella dell'Acropoli ateniese che nei giorni scorsi costrinse alla chiusura per quasi tre giorni la Collina Sacra. I precari vennero quindi sgomberati dalla polizia, ma continuano anche oggi la protesta in loco pur senza impedire l'accesso al sito.



Belgio: sciopero ferrovie, 350 km di code sulle strade


Bruxelles, 18 ott. - (Adnkronos/Dpa) - La giornata di sciopero dei dipendenti delle Ferrovie di Stato belga (Snbc), che durera' fino alle ore 22 di stasera, ha paralizzato i collegamenti ferroviari nella maggior parte del territorio del Belgio e colpito i collegamenti europei. Lo riferisce l'agenzia di stampa 'Belga'.

Sulle strade del Belgio in mattinata complessivamente si sono formate code per circa 350 chilometri anche a causa di piccoli incidenti o tamponamenti.

Lo sciopero di 24 ore ha paralizzato il traffico ferroviario sia sulle brevi che sulle lunghe percorrenze coinvolgendo anche i treni superveloci Thalys.




Francia: pensioni; in azione i camion, blocchi su autostrade

PARIGI (via Ticinonews) - A 48 ore dall'approvazione prevista in Senato della riforma delle pensioni, scendono in campo - nella protesta che dilaga in Francia contro il provvedimento voluto dal presidente Nicolas Sarkozy - anche i mezzi pesanti. Da stamattina blocchi stradali impediscono o rallentano la circolazione sulle strade, in particolare sulla A1 e la A6, le due autostrade che da Parigi vanno rispettivamente a nord e sud.

Le "operation escargot" consistono in cortei di camion che circolano - come illustra bene la definizione - a passo di lumaca, rendendo impossibile un intervento delle forze dell'ordine ma creando enormi disagi al traffico. Inoltre, su diverse arterie sono stati disposti blocchi stradali e molti automezzi sono parcheggiati davanti ai depositi di carburante del paese in modo da impedire l'accesso.

Sono 15 i veicoli a passo da lumaca sulla A1 vicino a Lilla, una decina quelli sulla A6 a sud della capitale.



Parigi CDG: prevista cancellazione 30% dei voli, Orly 50%

(via Md80.it) Si preannuncia, per domani (martedì), una giornata particolarmente difficile per gli aeroporti parigini a causa del blocco ai rifornimenti di carburante.

Secondo fonti dell’Aviazione civile francese, è, infatti, prevista la cancellazione del 30 per cento dei voli allo scalo di Roissy-Charles de Gaulle e più della metà di tutti i voli da e per Parigi Orly.


Grandi piccoli segnali..


Strauss-Kahn "la ripresa è in pericolo"

Se non si manterrà lo “spirito di cooperazione” tra le principali economie del pianeta, la ripresa mondiale sarà “in pericolo”.

Questo il monito del direttore del Fondo Monetario Internazionale, il socialista francese Dominique Strauss-Kahn, oggi a Shanghai per un incontro con i principali responsabili delle banche centrali.

Ricordando che l’Asia è “al timone della ripresa globale”, dal momento che rappresenta un terzo del prodotto interno lordo mondiale, DSK spiega che “la collaborazione è davvero la grande eredità della crisi, ed il principale motivo per cui la ‘Grande recessione’ non è divenuta una seconda ‘Grande depressione’”.

Nel suo intervento Strauss-Kahn si sofferma poi sul tema dei cambi, denunciando i pericoli connessi ai forti afflussi di capitali che stanno “inondando” l’Asia, e che “presentano una grande opportunità per quel continente, ma anche una grande sfida.

Il rischio secondo il direttore del FMI è che i tassi di cambio vadano “oltre il limite”, e che sia abbia dunque “boom del settore creditizio”, “bolle dei prezzi” e instabilità finanziaria.”

Già.

D'altra parte, a guardare il grafico dell'oro rispetto al dollaro, è evidente che il dollaro sta svalutando rispetto all'unico bene reale (per il momento) ancora dotato di potere d'acquisto: l'oro.




Forse Strauss Kahn voleva dire che...

  • Di conseguenza, il dollaro sta perdendo valore sul mercato delle valute. Di buono per gli USA c'e' che costa meno comprare negli USA: panini, banda e titoli di debito.
  • Washington non vuole e vorrebbe un rialzo del tasso di cambio (definito per legge da pechino) dello Yuan.
  • Ma Pechino non vuol saperne di rialzare i cambi e continua la politica di yuan a prezzi stracciati

Al che, in tutto questo bel svaluta-tu-che-svaluto-io, ognuno si dà da fare come puo'.

Da Limes, articolo di qualche tempo fa ma sempre interessante


Come Washington può reagire alla svalutazione dello yuan

La politica di svalutazione competitiva del renminbi (o yuan) che il governo cinese continua a perseguire accumulando riserve valutarie internazionali in quantità pari alla metà del proprio prodotto interno lordo, nelle scorse settimane ha portato la tensione sui mercati valutari a livelli che non si registravano da molti anni.

In risposta, paesi come Giappone e Svizzera sono intervenuti pesantemente e in grande scala, con misure di svalutazione delle proprie monete al fine di attenuarne l’apprezzamento nei confronti della moneta cinese.

Il Brasile, che pure dispone di importanti riserve valutarie, ha assunto posizioni simili a quelle cinesi per dare ulteriore spinta alle proprie capacità di esportazione ed evitare il deterioramento della propria posizione internazionale.

“È la prova che il contagio cinese si sta dimostrando particolarmente aggressivo”, hanno commentato molti analisti, che hanno anche paventato come ormai prossimo lo scatenarsi di una guerra valutaria e commerciale.




Forse, Strauss-Kahn voleva dire che se si inizia a farsi la guerra con la svalutazione è un grosso casino per tutti, e che se succede diventa evidente che la "ripresa" altro non è stata che una grossa presa per il suo grosso culone. Ahem! (quando ci vuole ci vuole)

Saluti felici

Felice Capretta

ps: Vi ricordo il Blog Economy Day!

42 commenti:

Anonimo ha detto...

Osservando la cartina geografica del "debito americano" sono stato colpito dal fatto che le Americhe vi fossero rappresentate a destra.

Da sempre, nella nostra cultura, nella rappresentazione piana degli emisferi, il continente americano è stato collocato a sinistra dell'Italia e dell'Europa.

Che dipenda dai punti di vista?

:D guru

Anonimo ha detto...

http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2010-10-16/forse-unica-sono-proprio-063922.shtml?uuid=AY1tfWaC

L'unica via alla III guerra mondiale.

Sono tutti completamente fuori di testa.

Il Folletto

Mario B. ha detto...

"Che dipenda dai punti di vista?"

No!
E' solo una questione di grafica, più precisamente:
metà del debito Usa è nelle mani di Cina e Giappone così con questa rappresentazione hai le due grosse frecce gialle di quel debito che attraversano l'Oceano Pacifico belle evidenti proprio al centro dell'immagine.
Con la rappresentazione classica le due frecce avrebbero attraversato il Continente Europeo perdendo di visibilità e importanza.

Mario B. ha detto...

L'oro sale
l'argento sale
il palladio sale
il rame sale
il nichel sale
il petrolio sale
le borse salgono
insomma sale tutto.
sniff sniff sono l'unico che sente puzza di bruciato?

@indo quanto me piace gossipeggiar ...

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
tutto ciò che sta accadendo era gia previsto.
i padroni del denaro, che sono i veri poteri forti. hanno fiancheggiatori in tutte le strutture politiche, economiche , militari. a breve , potranno dire, "noi abbiamo fatto tutto ciò che potevamo; abbiamo abbassato il costo del denaro.
abbiamo immesso liquidità nel mercato.
ma tutto ciò non è servito.
la politica non è stata capace, non è capace."
in questi giorni vediamo che ogni moneta segue una sua strada.
diranno basta.
sarà l' occasione , per proporre una nuova moneta, da adottare in tutti i paesi.
sarà abolito il contante.
saranno bloccate le attuali carte di credito.
ci sarà una tessera personale, con microcip.
questo, al momento il pensiero che stanno realizando.

lo portano avanti.

@guru
il mio pensiero, cosi come mario e indopama, no è una religione.
una religione è un sistema che ti spinge a venerare una entità invisibile, lontana.
io amo il dio in me.
dico, ama il dio in te, ossia cosa realmente sei.
ama l' essere che sta dietro i tuoi pensieri .

i miei scritti,( con tanto di errori grammaticali), parlano di cosa penso io.
di cosa io sono.
cosi mario, cosi indopama.
hanno ragione quando fanno una distinzione con la massa degli uomini.
sono diversi
loro due, come me, e altri, siamo diversi.
siamo diversi, per il fatto che "ragioniamo".
usiamo la ns testa.
viviamo la vita in maniera dignitosa.
viviamo con rispetto per cosa siamo, con rispetto verso tutti e tutto.
non denigriamo, non critichiamo.
riconosciamo che tutto è dio.
non dico che cosa scrivo cosa vivo è la cosa più giusta.
lo è solo per me.
in fondo ogni cosa è giusta; tutto è verità.
è giusta per il fatto che è il risultato dei ns pensieri.
tanti di noi, cercano la verità all' esterno;
cercano appagamento nel sapere tutto di economia, di finanza;
altri nel sapere di astronomia, altri di calcio ecc.
io sono stato anche tutto ciò.
poi, piano piano ho cercato di capire, di conoscere me stesso.
è un percorso che non ha mai fine.
ma, ti assicuro, ti porta a capire tutti i ns perchè,i ns dubbi.
a quel punto non hai necessità di apparire per sentirti vivo.
con affetto
franco

Anonimo ha detto...

Italiani da record
quasi 7 ore al mese
connessi a Facebook

Sei ore e 27 minuti al mese passati sul sito di Zuckerberg: più di ogni altro Paese.
A chattare in rete sono soprattutto le giovani tra i 15 e i 35 anni.
di MARIA NOVELLA DE LUCA

Anonimo ha detto...

PER FARE 2 RISATE:

http://comablog.splinder.com/post/22802454/appello-contro-i-numeri-naturali

:-)))

Anonimo ha detto...

per farne 4:

http://comablog.splinder.com/post/22662572/eg

Anonimo ha detto...

oggi una buona notizia, non tutto va poi male...

Grande Fratello 11
boom di ascolti
Ora i gruppi "contro"

Oltre il 27% di share per la trasmissione condotta dalla Marcuzzi.
di ANNA LUPINI

Anonimo ha detto...

guardiamo le cose dal corretto punto di vista, se perdiamo il lavoro avremo tutto il tempo per stare su facebook e guardare il grande fratello!

ed e' questo che la gente vuole E FA (la gente sono quelli senza coda).

:-D
che tonfo che sta arrivando...

p.s. le ultime novita' dal campo tecnologico sono un tubo sopra e uno sotto in modo da non perdere neppure il tempo che si passa in bagno.

INDOPAMA

Anonimo ha detto...

@ Indo

ho come l'impressione che il tubo "di sotto" sarà più grande di quello "di sopra " e pure zigrinato all'esterno ........ sbaglio ????


saluti

TaO

Mario B. ha detto...

@TaO
oltre alla zigrinatura ci sarà anche una piccola targhetta con su scritto:"è per il tuo bene, ringraziaci!"

Anonimo ha detto...

Vogliamo il GEAB 48!!!
:-)

Mario B. ha detto...

Dottore Dottore, voglio sapere quanto sto male.

Ma signore, gliel'ho già detto 47 volte.

Non m'interessa, voglio sentirmelo dire per la 48esima volta!!!

Anonimo ha detto...

Mario,

sale tutto: è un collasso, un continuo impoverimento delle valute contro tutto.
Si chiama inflazione e si prospetta piuttosto alta.
E' il collasso del socialismo di Stato, nè più e ne meno del collasso del comunismo marxista.
Come vedi non c'è nulla di strano, basta interpretarlo: INFLAZIONE, perdita di valore del danè...

Il Folletto

Anonimo ha detto...

@ folletto
è un'inflazione che non esce dai mercati. secondo me sbagli, perchè è artificiale ed è la via di salvezza del socialismo statale. gli stati keynesiani tentano disperatamente di erodere il debito tramite inflazione. è quello che fanno da un secolo a questa parte

il marxismo collassava per l'inflazione, il capitalismo sta collassando per deflazione. per ora è ancora crisi di sovrapproduzione. l'inflazione vera verrà se e quando il cibo comincerà a scarseggiare

enzo

Anonimo ha detto...

l'inflazione di per se' non e' ne un bene ne un male, anzi piu' moneta c'e' e meglio riesce a rappresentare il valore di un bene.

il problema sta solo nella distribuzione della moneta, quanta a te e quanta a me e la moneta e' proporzionale a quanto uno sa fare per gli altri.

quanto piu' un senza coda e' utile (dona amore) agli altri senza coda quanto piu' loro lo ripagheranno con del denaro.

non ci sono trucchi, chi non ha soldi e' perche' non e' utile agli altri, il problema e' solo lui stesso. certo che questo senza coda trovera' un mare di scuse pur di non ammettere a se stesso che e' un coglione ma questo non cambiera' la sua situazione perche' la causa del proprio male rimane.

lui.


indopama

kermitilrospo ha detto...

@indopama: """Quoto"""

luigiza ha detto...

@Enzo che dice: ..l'inflazione vera verrà se e quando il cibo comincerà a scarseggiare..

Allora fra non molto a leggere: qui.
Che faccio: comincio a guardare la luna o mi limito ad aprire porte (e pure finestre) a crrrristo?
luigiza

Anonimo ha detto...

"non ci sono trucchi, chi non ha soldi e' perche' non e' utile agli altri, il problema e' solo lui stesso."

mah, forse volevi dire un'altra cosa e ti sei espresso male. seguendo il tuo ragionamento banchieri politici e altri ladri sono le persone più utili del mondo

ma confido nel fatto che ho capito male

enzo

Anonimo ha detto...

@enzo
no no, hai capito bene.
politici e banchieri danno agli altri quello che vogliono avere e un po' da ognuno dei tanti fa molta ricchezza.

i politici si occupano di gestire (bene o male comunque lo fanno) le cose comuni in modo che la gente si possa occupare solo delle proprie faccende personali e abbia tanto tempo per guardare i gol, il grande fratello 11 e il resto che ci va dietro.

i banchieri gestiscono il denaro che e' un gran bel mezzo di scambio, il denaro lo usano tutti per cui i banchieri sono utili a tutti.

quel giorno che i senza coda metteranno una parte della propria energia a gestire da soli il denaro allora i banchieri diventeranno piu' poveri (di denaro) e i senza coda piu' ricchi (di denaro).

idem per la politica.

pero' tengo a precisare che io non ci vedo niente di sbagliato nella situazione attuale poiche' in fondo ognuno ha quello che vuole, la vita e' perfetta.
quando scrivo lo faccio solo per cercare (bene o male e' soggettivo) di fare un'analisi della situazione e cercare di capire la vita, mi piace e sembra che anche altri siano altettanto curiosi ed e' forse proprio questa curiosita' che fa la differenza tra un senza coda e un uomo.

indopama

Anonimo ha detto...

manca un pezzo:

politici e banchieri danno agli altri quello che vogliono avere e ricevono indietro un po' da ognuno dei tanti che in totale fa molta ricchezza.

Anonimo ha detto...

il mondo comune:

http://comablog.splinder.com/post/22625208/qi-20

Anonimo ha detto...

ma cosa leggo sono loro l'asse del male e sono anche necessari?
loro vogliono TUTTO!
SVEGLIA!
Gesù diceva ai farisei a proposito del suo regno:" voi non entrate e non fate entrare neanche gli altri" e lo sapete perchè, loro sanno che stà per finire la loro pacchia e vogliono distruggere più possibile e più persone possibili"

Anonimo ha detto...

@anonimo 19 ottobre 2010 16:44

lascia perdere gesu' che non lo conosco, dimmi cosa ne pensi tu che mi interessa di piu'. fammi capire un po' di piu' di quello che so ora...


indopama

Anonimo ha detto...

A me invece oggi colpisce la notizia dell' accordo sul debito pubblico...Leggevo non so su quale giornale,o corriere o repubblica o sole24ore "nel computo si terrà conto anche dei risparmi privati, e in Italia vale un tesoretto"...
cele

Anonimo ha detto...

il debito pubblico, :-)))))

ancora soldi, cele, leggi piuttosto questo che fa ridere ancora piu' di gusto.

http://comablog.splinder.com/post/11509035/langolo-della-posta

mi sembra di ritrovarci perfettamente la situazione di tanti tanti commenti.


indopama

Anonimo ha detto...

per Indopama
penso che tu conosca il documento segreto sulle armi silenziose strategia che si sta attuando completamente sulle nostre teste ti sei mai chiesto perchè e come mai in questo momento ?
siamo alla fine di un mondo malvagio e se c'è il malvagio c'è anche chi lo sta condannando ed eseguirà la sentenza, dall'ultimo libro della Bibbia Apocalisse cap.16 versetto 19: "... le città delle nazioni caddero; e Babilonia la grande fu ricordata dinanzi a Dio per darle il calice del vino del furore della sua IRA"

Anonimo ha detto...

se io conosco il documento e se anche tu lo conosci non e' un documento segreto.

e' un documento e basta, come la bibbia.

non fanno per me, ho smesso con le droghe.


indopama

luigiza ha detto...

@Anonimo del19 ottobre 2010 17:26
...per darle il calice del vino del furore della sua IRA.

Oooh vedi che non sono il solo a ritenere ormai necessaria unpo' di sana ferocia?
luigiza

reboot ha detto...

Scusa Indo, perplessita'.
Quando dici:
"quanto piu' un senza coda e' utile (dona amore) agli altri senza coda quanto piu' loro lo ripagheranno con del denaro." Non comprendo.
Probabilmente abbiamo un'idea diversa dell'amore. Vorresti dire che uno speculatore finanziario dona piu' amore (o e' piu' utile alla societa') di, che so... un'insegnante, per esempio?

Anonimo ha detto...

Italioti forse...ma abbastanza incazzati, vedi la guerriglia a Terzigno e l'ultima a Cagliari dei pastori. Il problema è che non si fa "sistema". La protesta è ancora slegata e legata a contingenze locali. Ma l'impressione è che le acque non siano più tanto tranquille...neanche nella nostra Italietta addormentata.

Anonimo ha detto...

@indopama
beh, mi sembra più che altro che il tuo ragionamento è dettato da un forte pessimismo nei confronti del genere umano. perciò posso capire il pessimismo, ma cerca di fare in modo che questo non ti offuschi il giudizio

altrimenti dovremmo dire che lo spacciatore è una brava persona perchè è utile a tanta gente che si droga; che il sadico è utile alle vittime delle quali riesce a sfruttare gli impulsi masochisti; che wanna marchi era utilissima perchè soddisfava tanti clienti ecc. ecc.

è vero che oggi l'umanità (occidentale) è parecchio rincoglionita. ma è anche vero che la dittatura massmediatica è una cosa unica nella storia ed è obiettivamente troppo potente perchè le masse possano resistere.

Anonimo ha detto...

sorry ero enzo

Anonimo ha detto...

reboot e enzo.

i giudizi sono sempre soggettivi, quando diciamo che questo e' piu' utile di quello ha valore solo per noi stessi, per gli altri puo' non essere lo stesso.

cmq si, penso che lo spacciatore offra al drogato (che ha deciso da solo di drogarsi, come chi ha deciso da solo di rimanere stupido usando il proprio tempo a guardare la tv) molto amore e ne riceva in cambio altrettanto. l'amore che viene scambiato lo vediamo sotto 2 diverse forme, la droga e il denaro.

entrambi hanno cio' che vogliono e io credo che sia cio' che la vita (o dio) vuole sperimentare ora.

in ogni caso proviamo ad analizzare la gente che abbiamo attorno, tanti si lamentano ma non appena vedono una possibilita' di cambiamento si richiudono a riccio in quello che hanno e non vogliono cambiare. io credo che non stiano poi tanto male poiche' hanno cio' che vogliono. anche il lamento fa parte di cio' che vogliono.

tutto e' esattamente li' dove deve essere e nessun singolo ha la capacita' di cambiare alcunche' poiche' paradossalmente non esiste il singolo, e' tutto una cosa sola che gira insieme.
noi che ci pensiamo singoli non possiamo che fare la parte che ci compete e quella che e' piu' vicina al quadro generale (quella che ci da piu' amore) e' quella che ci sentiamo venire dal cuore e non dal pensiero logico della mente, almeno cosi' mi sembra.

comunque la vita e' assai misteriosa e la sua conoscenza va ben al di la' dell'economia.


indopama

Anonimo ha detto...

Indo, l' avevi gia postato, e l' avvo gia letto...in coma è meglio?
Se era per darmi del coglione, tempo perso, preferisco ilò confronto
cele

Anonimo ha detto...

@indo
beh, allora è proprio vero che hai una visione estremamente pessimista (da dove l'hai presa? filosofie orientali?)

per carità, ogni punto di vista è legittimo. l'unico appunto che ti posso fare è che è sbagliato parlare di amore perchè l'amore, in una concezione del genere, semplicemente non esiste. non so, chiamala "forza vitale", energia, come ti pare, ma non amore, perchè se esiste solo l'eterno fluire delle cose non esiste il singolo, e se non esiste il singolo non esiste neanche l'amore. gli animali non amano. auguri
enzo

Mario B. ha detto...

"gli animali non amano"

ah davvero? e da quando?

Anonimo ha detto...

da quando il mio canarino ha spennato la canarina e l'ha ammazzata

dico sul serio. era un pezzo di merda... :)

enzo

Mario B. ha detto...

@enzo
Mai come la mia cocorita, menava e di brutto qualunque compagno le prendessi; oppure si divertiva a spaventarli a morte agitandosi per tre secondi come se ci fosse un pericolo per poi godersi la scena del compagno che inziava a svolazzare terrorizzato per un buon minuto.

Anonimo ha detto...

enzo,
il canarino amava spennare e fare fuori la canarina.

indopama

Anonimo ha detto...

beh, spero di non incontrare mai nessuno che "ami" spararmi... sai com'è...

che brutte idee che hai, caro indo! ma da dove le hai prese? che brutti libri ti sei letto?

enzo