martedì 10 gennaio 2012

Come restare in contatto, o del dopo Informazione Scorretta





A grande richiesta, due modi per non perderci di vista.


1. Il club esclusivo


Come ho scritto nel post di addio, sto cercando massimo 100 persone che abbiano sensibilità strategica e siano competenti in una delle seguenti discipline: economia, azienda, banca, consulenza, legge, oltre a commercialisti, sociologi, medici, pensionati, studenti, e tutto il resto che vi viene in mente, geopolitica inclusa.

Servono anche persone che sappiano anche solo scovare le notizie che i media mainstram 'dimenticano', quelle che trovavate anche qui su IS, e che sappiano riportarle con un copiaincolla e dare due righe di interpretazione. Unire i puntini.

Si chiama Club Capretta ed è ora disponibile qui: www.clubcapretta.it

2. Il gruppo su Facebook

Il Club è limitato ad un certo numero di persone per ragioni strettamente logistiche, almeno per il momento.

Mi spiace lasciare fuori gli altri. Quindi chi ha Facebook puo' iscriversi al gruppo ufficiale su facebook: Informazione Scorretta di Felice Capretta (qui il link diretto) , da non confondersi con il gruppo esistente 'informazione scorretta' di cui non conosciamo l'admin (e che invitiamo a mettersi in contatto con noi per evitare spiacevoli incomprensioni).



Suggerimento caprino

Naturalmente, potete anche partecipare ad entrambi..! : )


Saluti felici


Felice Capretta

36 commenti:

Anonimo ha detto...

http://du108w.dub108.mail.live.com/default.aspx#n=1098934021&fid=1&fav=1&mid=27ab2829-3bd2-11e1-9a83-00215ad7ea6c

Buona Vita a Tutti!!

Anonimo ha detto...

acc..... questa è crisi d'astinenza :-) ..............

Anonimo ha detto...

facebook è un sistema di controllo...non mi sembra una buona idea... forse si potrebbe organizzare un sito con dei responsabili per area al controllo dei commenti..e magari raccogliere il meglio del web...

alina ha detto...

Qualche contatto su MSN ?
Anonimo 00:42 hai un contatto MSN ?
Ce lo possiamo scambiare qua ?
Ho figli esperti in quel settore, lo usano sempre, mi sono iscritta anch'io!
Dai che ci sentiamo in diretta.

niki ha detto...

Mi piacciono tutti e tre i progetti!

Robertone ha detto...

Eccomi qua , mi sono sempre firmato con questo nome , per via della mia basica conoscenza del russo , ho riportato alcuni commenti e notizie del far esta , diciamo , tipo Iran e la federazione eurasiatica.
Inoltre conosco la situazione bancaria , ovvero : RIENTRO, la voce poderosa di questi giorni.
Purtroppo la conosco dalla parte di quelli che devono rientrare , e che hanno crediti con altri che stanno rientrando , ovvero la noce dentro lo schiaccianoci del credit crunch.
A parte tutto noto con dispiacere che:
-Oltre i mille euro è illegale utilizzare i contanti
-le banche spremono gli affidamenti come dei limoni
-Il caro Monti ha deciso di alzare la soglia del tasso di usura.

simpatici , vero?
Già adesso la corsa allo sportello non si può più fare.......

Anonimo ha detto...

@alina
..ehm..no, è che era tardi e ho toppato il copia-incolla..
:-)
in realtà volevo postare questo, giuro:

http://www.youtube.com/watch?v=tQ18JEPLhkg&feature=related

..un po' così, come augurio, mi sembrava bello..

11 gennaio 2012 00:42

una mattina ha detto...

@robertone, ciao cosa ci consigli? prelievi da 999 possono andare?

Anonimo ha detto...

Corsa allo sportello....
.... vedrai, se guardi i dati di deflusso dei capitali dall'italia, la noti già. se guardi quella della grecia, capisci che l'italia è sulla stessa strada...
.... vedrai...
Fra

Anonimo ha detto...

@ Robertone ... nessuno ha detto che ci dobbiamo stare ... chi da valore ad una moneta è chi la usa .... possiamo inventarne una nostra ... :-P
è davvero un'idea cosi folle come sembra ??? .... decidi tu ;-)
( think outside the box )

B!

Anonimo ha detto...

http://decrescitafelice.it/content/debiti-pubblici-crisi-economica-e-decrescita-felice-manifesto-appello-del-mdf

indopama ha detto...

come vedi felice la gente desidera fare delle chiacchiere, vuole che ritorni il bar sport dove si parla di soldi.
piu' in la' di li' ancora non si va, al massimo ci si trova sui consigli per l'orto o la pomata anti zanzare.

a mio avviso, il percorso necessario per evolvere e' un percorso personale che si basa non sulle azioni che si fanno ma sul modo di farle, quello "stato di essere" di cui parla franco.
in pratica l'evoluzione consiste nell'essere il quanto piu' possibile se' stessi, nel fare sempre e solo cio' che dentro di noi si sente giusto fare, cio' che porta amore, senza farsi influenzare "dall'esterno".
il cosa si fa e' irrilevante, il matrix e' fatto di pensiero che, da esseri consapevoli, possiamo cambiare un po' come ci pare. il difficile e' capirlo, sperimentarlo nel quotidiano.

quindi per come la vedo io ben venga ogni cosa atta ad evolvere l'uomo e farlo diventare illuminato, qualsiasi cosa sia, anche il club. non e' importante cosa si fa o di cosa si parla, l'importante e' come lo si fa "relativamente non agli altri ma a se' stessi".
la cosa piu' difficile mi sembra sia vincere la paura del giudizio degli altri.
inteso in questo senso, Mario e' stato se' stesso, ha passato il test, chi ha risposto invece in maggior parte lo ha fatto usando frasi fatte, pregiudiziali, di plastica, che non seguivano cio' che sentiva dentro ma erano dette per cercare l'approvazione degli altri, l'approvazione del branco, la protezione del branco.
io pure che non posso mentire a me' stesso riscrivo queste cose insistendo sul fatto che non c'e' niente di giusto o sbagliato nelle situazioni in se', il giudizio e' dentro di noi e molte volte e' anche fatica capire cosa si sta giudicando in quel momento. tante volte mi e' capitato di giudicare negativamente un qualcosa di qualcun altro mentre approfondendo l'analisi ho capito che era una mia reazione ad un errore mio. in ogni caso non ha senso insistere sul giudizio poiche' l'unico rilevante e' quello sull'operato personale, il resto non conta.

per questo a mio modesto parere io continuerei con questo sito con la promessa (a noi stessi e non agli altri) di provare ad essere piu' genuini, fregandocene della reazione di chi interloquisce ma concentrandoci con il nostro se'. scopriremo grandi cose.....

in ogni caso auguri per qualsiasi decisione, in culo alla balena dicevano all'universita' e devo ancora capirne il significato, non sono poi tanto avanzato. :D

indopama ha detto...

in aggiunta:
nessuno di noi puo' sapere se cio' che parliamo sia la verita' a meno di non averla sperimentata di persona, per cui quando parliamo lo facciamo non per l'argomento in se' ma per sperimentare noi stessi, la nostra relazione con "l'esterno", cosa proviamo nel momento in cui siamo in una certa situazione (in questo caso un dialogo scritto). questa e' la cosa che ci fa evolvere, e' l'io che deve evolvere e di conseguenza evolvera' la creazione dell'io, la realta'.
in questo momento, per cio' che vedo io, siamo arrivati al punto in cui possiamo evolvere da umani ad illuminati, esseri cioe' consapevoli di essere una parte di quella fonte creatrice che tanti chiamano col nome di Dio.
e' un salto notevole, incomprensibile per chi ancora vive dal lato umano ma possibile. si tratta solo di avere un po' di coraggio ma non nei confronti degli altri ma di noi stessi, il difficile e' esprimere cio' che siamo in ogni momento, a prescindere da cosa sentiamo di fare, che sia fare la guerra o fare la pace.
questo bene/male e' il pregiudizio che ci limita a vivere seguendo le regole della matrix, regole che non sono quelle che creano la matrix e lo si capira' pero' solo nel momento in cui si diventa Uno col vero Se'.
regole che non sentiamo dentro di noi ma che seguiamo per farci dire dagli altri che siamo "bravi".

una mattina ha detto...

E' morto il procuratore Pietro Saviotti a 56 anni di "infarto"....

Chissà perchè tutti quelli che in Italia si occupano di casi scottanti ci restano secchi all'improvviso...prematuramente....



@indopama, piantala di mischiare verità a monnezza, ormai qui tutti sanno chi sei, sei diventato noioso, se proprio vuoi insistere cambia strategia, prova a fartene suggerire una dal mario :)))

Gio ha detto...

una mattina in Italia e nel mondo muoiono prematuramente anche un sacco di persone che si occupa di questioni banali e ininfluenti; mischiare fatti e immaginazione ad ogni passo può essere suggestivo ma rischia di finire per essere un esercizio di confusione di massa.

Anonimo ha detto...

Il Prof. Michael Hudson discute apertamente le basi teoriche del ripudio del debito pubblico

http://www.stampalibera.com/?p=38917

Anonimo ha detto...

NOTA BENE

IO (Mario Barbiero) ha detto...
@Una Mattina
io scrivo che tu vigliaccamente ti nascondi dietro un nickname perchè è quello che vedo e tu con questo tuo ultimo intervento non hai certo smentito.
Quando tu scrivi qualche cosa su di me ti limiti a provare a tirare a indovinare.
Hai imbroccato una volta sola, quando hai capito che ero Silvio.
Come si dice, a forza di scrollare l'albero qualche cosa cade.
Contento tu ...

02 gennaio 2012 15:23

E POI ANCORE DICE :

Forse perchè non sono vere e si è semplicemente trattato di un attacco vigliacco nei mie confronti?
Fatto da uno che si vergogna di sé stesso tanto da usare diverse identità?

SI TRATTA EVIDENTEMENTE DI UN CASO PSICHIATRICO, FORSE DOPPIA PERSONALITA', MAGARI UNA VITTIMA DEL CONTROLLO MENTALE...
AH AH AH
ANCHE SUL BLOG CORVIDE CI SONO GLI INTERVENTI DI UN CERTO SILVIO, DETTO IL CEH...GUARDATE COME SCRIVE IL SOGGETTO ANCHE IN QUESTA SEDE E TUTTO SARA' CHIARO : DELIRIO DI ONNIPOTENZA E PERSONALITA' DISTURBATA.

Colgo l' occasione per ringraziare la simpatica UNA MATTINA , che ha tolto il mantello al RE NUDO e , aggiungerei, anche ai suoi estimatori.

Un abbraccio rigorosamente ANONIMO a tutti

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti e buon anno.

Leggo così di corsa un pò tutto e vorrei rispondere a Indo, all'ultimo intervento.
Quando dici:

"questo bene/male e' il pregiudizio che ci limita a vivere seguendo le regole della matrix, regole che non sono quelle che creano la matrix e lo si capira' pero' solo nel momento in cui si diventa Uno col vero Se'.
regole che non sentiamo dentro di noi ma che seguiamo per farci dire dagli altri che siamo "bravi".

Comincio col dire due cose fondamentali, tolte le quali, mi crolla tutto.

Concordo con gran parte di ciò che hai scritto.

Sì sì.

E non aggiungo altro. Vorrei però solo sottolineare un fatto, come tutto effettivamente ciò che accade non sia bene o male ma piuttosto necessario. Dove a "necessario" attribuisco il significato suo. Causale e non casuale.

Niente è casuale, tutto invece causale, causativo.

Succede però ad un certo punto, che proprio perché nulla è frutto del caso, si scopre che le categorie di bene e male non sono affatto una derivazione diretta della matrice. Non una sua creazione ma qualcosa che appartiene per nascita a ciascuno.

E' piuttosto l'utilizzo deviato di queste distinzioni, sempre a beneficio di chi sa e a discapito di chi non sa e non vuol capire -ma guarda un pò che casualità? :)- che è proprio della matrice, ovvero della falsità.

Il bene è bene, il male è male e lo si vede sempre e solo dopo, cioè dai risultati, dai frutti.

Che abbiamo vissuto anni assunti come corpo morto da una matrice falsa e bugiarda, credo, sia abbastanza evidente.

Che ciò sia avvenuto e perché è complesso, di sicuro ci abbiamo messo del nostro. Di chi la responsabilità anche.

Sono invece chiari e distinti i risultati. Non credo che sia solo ambire all'approvazione da parte del gruppo o del branco.
Mi sembra un'ambizione talmente puerile.
C'è dell'altro ma ognuno lo scopre da sé, solo se vuole. Tra l'altro.


Zita

una mattina ha detto...

"mischiare fatti e immaginazione ad ogni passo può essere suggestivo ma rischia di finire per essere un esercizio di confusione di massa."

@Giò è vero quel che scrivi, bisogna stare attenti a non giudicare a primo pelo, ma le mie perplessità ... o forse intuizioni... anche se i vari Moro, Falcone e Borsellino costituiscono dei bei precedenti , la vera confusione di massa di cui parli tu è quella che è stata generata dai MEDIA , non di sicuro la mia...


@Anonimo , prego, io a mia volta ringrazio il mio istinto che cerco di tenere sempre in esercizio nella costante ricerca della verità :)) ciao

luigiza ha detto...

@Indopama

come vedi felice la gente desidera fare delle chiacchiere, vuole che ritorni il bar sport dove si parla di soldi.
piu' in la' di li' ancora non si va, al massimo ci si trova sui consigli per l'orto o la pomata anti zanzare.


Aspetta a parlare Indo, aspetta.
Tu vivi troppo lontano da Piacenza.

E poi, porca di una vacca, dici di sapere come 'gira' la vita e non sei neppure capace di fiutare l'aria che tira.

Aspetta ti dico, aspetta. :-)

P.S. @Felice

il sottoscritto non é competente in niente e quindi non potrà partecipare.
Nel caso non lo sapessi dal BA ti ho asseganto per palesi meriti la medaglia (virtuale) al valor civile.
Chiediglielo e te lo confermerà.


P.S. del P.S. però sul Nord Africa hai cannato di brutto.
Vabbè, perdonato ;-)

Pietro ha detto...

Ciao Felice, ma è proprio necessario usare facebook ??

Personalmente non ho mai utilizzato questo servizio..... perché personalmente non mi piace che i miei dati diventino di proprietà privata.... .

L'idea di un club mi piace, ma preferirei un'altra soluzione.

Anonimo ha detto...

un saluto a tutti.
Seguo, come al solito, la vita che si svolge intorno.
Non posso, non notare, che il tutto, si muove secondo la consapevolezza generale.
Da una parte abbiamo il potere , formato da chi realmente governa , dall’ altra, la gente comune, la massa dell’ umanità.
Le impostazioni attuali, dettate da chi ha il potere, economico e religioso, tendono a realizzare l’ ultimo obiettivo, finalizzato a creare, un sistema dittatoriale, mascherato dalla democrazia.
Un sistema piramidale.
Con la scusa , di garantire la ns sicurezza, ogni giorno, ci cavano, lentamente dignità e libertà.

Ognuno cerca solo di proteggere i propi confini, senza pensare a cosa sta accadendo all’esterno.


In questi mesi di crisi, tanti hanno proposto soluzioni, tipo comprare oro, portare i risparmi all’ estero, ecc, ma quale è stata la soluzione ideale e giusta.
Nessuna, in quanto la ns realtà non è cambiata.
Siamo in condizioni peggiori rispetto a qualche hanno fa.

A ottobre, 2009, avevo scritto, “Ci sarà un momento , dove il potere , tramite le banche,e la politica si ergeranno a modello, quale riferimento unico per risolvere i problemi.
Non servirà a niente, servirà solo a limitare ulteriormente la libertà e la possibilità di scelte”.

Infatti, anche la legge, che limita uso del contante, quale prelievo , non è fatta per contrastare il giro del “nero”, ma evitare che noi cittadini, possiamo correre in banca a prelevare i ns soldi.
Tutto per non creare problemi alle banche.

Nel frattempo aumenta la pressione fiscale, si riduce il potere di acquisto per le famiglie.
Non penso che sia la strada giusta a far ripartire l’ economia.

Il lavoro sta ancora rallentando. Sta rallentando in ogni parte del mondo, con esclusione brasile e russia.
Ma non è con il lavoro che si risolvono i problemi di questa umanità, di questa terra.

Ogni tanto mi soffermo a pensare cosa vuol dire vivere; la risposta è sempre la stessa.
Vivere non è lavorare a testa bassa, e non riuscire a pagare le tasse che ci impongono.
Vivere non è dipendere da altri; non è sentirsi sotto pressione.
Vivere è libertà, è avere conoscenza, e possibilità di scegliere senza alterare lo stato di essere del vicino.
Vivere è svegliarsi la mattina, con il cuore sereno e felice, senza affanni o sensi di colpa.

So che questo è possibile.
Ma per realizzarlo è necessario il contributo di tutti.
Chi ha deve dare;il dare fa parte della vita, dell’ essere spirituale.
Chi sa deve portare a conoscenza.
Insieme tendere la mano a chi vuol proseguire.
Poichè non ce gioia maggiore del dare.
Anche un semplice sorriso, anche una pacca sulla spalla.
Non servono soldi, si ha ciò che si è.
Poiché in fondo siamo amore, siamo la forza della vita.
franco

IO (Mario Barbiero) ha detto...

La vita è come l'acqua, riempie spazi laddove li trova.
Quindi:
1) LORO non vengono a togliere nulla!
2) LORO vengono perchè trovano spazi vuoti!
3) LORO vengono perchè NOI gli stiamo facendo trovare quegli spazi vuoti!

"Tutto per non creare problemi alle banche"
eh già, perchè se domani mattina tutti ritirassero i propri soldi sarebbero i banchieri a rimetterci?
C'è poco o nulla da ritirare ormai, la massa di denaro cosidetto cartaceo ed elettronico non ha più una contro partita nella realtà, qualcuno ha provato persino a fare un calcolo e sembra che ci vogliano 600 pianeti terra completi come contro valore.
Quindi i 50 euro che avete in portafoglio valgono fintanto che restano nel sistema.
Se volete trovarvi poveri in pochi secondi andate pure a ritirare tutti i vostri bei soldi di carta straccia!
Evidentemente il motivo del limite ai prelievi è un altro.
Ma io sono un povero coglione secondo la maggior parte di voi, pertanto è inutile che vi dica qual'è questo motivo.
E poi le tre ore a settimana di adsl della biblioteca mi servono per i miei affari.
Buon proseguimento!

Anonimo ha detto...

@ Franco
condivido al 100%!
Se, nella nostra vita di ogni giorno, riusciamo a dare qualcosa ad altri (GRATIS) allora miglioriamo il mondo stesso. Il nostro mondo. Viceversa, siamo all'egoismo; e l'egoismo porta tristezza, avvilimento, disperazione, solitudine.
"Chi ha deve dare" - propongo di farlo diventare uno slogan di questi tempi.

Un abbraccio, con Stima
FEDRO 55

Anonimo ha detto...

secondo me bastava il filtro sui commenti.
Ad esempio si blocca Mario.

Il Folletto

alina ha detto...

E pronunciando quella parola "immortalità" fatta di una "a" privativa e di "mrityo", la morte, sentivo la bellezza del sanscrito che -mi rendevo conto- ci ha dato così la parola "a-more": ciò che non muore mai.
Tiziano Terzani

Anonimo ha detto...

Beh! Nel rispetto...sempre, della scelta personale, io mi...ti chiedo...

Un ripensamento, in chiave meno drastica...è possibile?

Penso sarebbe un peccato, vedere svanire questo blog.

Puoi sempre..."Congelarlo".

Ciao Felice.

Uno, che ancora...sta provando ad "unire i puntini"...a "suo" modo.

Anonimo ha detto...

la nave italiana che affonda contro il giglio, mi sembra che sia alquanto simbolico.

Zibertosi ha detto...

"E poi le tre ore a settimana di adsl della biblioteca mi servono per i miei affari."

Mi spiace smontare un altro tassello della tua teoria secondo la quale l'universo ti ruota intorno, ma l'adsl in bilbioteca serve alla collettività, mica ai tuoi "affari"...

Ps ormai ho perso il conto; quante volte hai già dato l'addio a questo sito?

Anonimo ha detto...

gentile Indopama è possibile avere un tuo contatto mail, skype o altro?
avrei bisogno di contattarti
ciao
Paolo
invittosl@libero.it

Goodlights ha detto...

Ciao ragazzi!
Da pochi giorni è attivo il blog per i profughi di IS che non rientreranno nel progetto di Felice:

www.veralavita.wordpress.com

Vi anticipo che qui non si parla di economia, politica, geopolitica o finanza (almeno non saranno i temi principali), ma di cose concrete.

Non passeremo ore a parlare di quanto dia la nausea la manovra di Monti, ma magari le passeremo parlando di qual'è la terra migliore su cui piantare i pomodori o su cosa sia meglio mangiare per stare in salute o sulle nostre incertezze e dubbi per il futuro.

Chi cerca il genere IS non si sentirà a casa, mi spiace...

Per tutti gli altri "sgarruppati", avanti che c'è posto :)

Sara

IlPorticoDipinto ha detto...

Buongiorno a tutti, segnalo che sul Portico Dipinto è possibile trovare la traduzione dell'ultimo GEAB, come sempre by Franco

Anonimo ha detto...

Il Qiyamah (il Giorno del Giudizio) verrà:

Quando persone indegne di fiducia saranno guardate come degne di fiducia e il fidato sarà riguardato come indegno di fiducia.

Quando oratori e conferenzieri mentono apertamente.

Quando oppressione, gelosia, e avidità saranno divenute l'ordine del giorno.

Quando donne che hanno bambini sono scontente di essere madri, e donne sterili sono felici di non avere alcuna responsabilità familiare

Quando violenza, spargimento di sangue e anarchia saranno diventati comuni.

Quando l'immoralità raggiunge la spudoratezza e viene perpetrata pubblicamente.

I segni dell'Ora.
Capretta ci manchi.
Quando le bugie prevalgono sulla verità.

ARAMIS ha detto...

felice , non poi acontentare tuti.vai avanti,a me mi sembre una grande ideia.forse sone tropi 100,cerca de prendere solo queli che hano capito il senso di questo progeto.se non trovi 100 basta che trovi 10 brave e for cominciare e un bon punto di start.

Best Business Brands ha detto...

Salve a tutti, qualcuno seprebbe dirmi come tradurre in inglese "stare a contatto con la gente" nel contesto di descrizione di se stesso?

Tekeros ha detto...

Qlxchange Ha detto: interessante